0 1 minuto 5 giorni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


di Thierry Meyssan

Il presidente Zelenskyy ei suoi alleati della NATO hanno lanciato una controffensiva contro le truppe russe. Scelsero un luogo dove le truppe erano poche e che Mosca non voleva occupare. Così da allora in poi potranno celebrare quella vittoria, con trombe e trombe, senza nemici, senza battaglie. Uno sguardo indietro a un bluff che convince solo chi vuole farsi convincere, ovvero il pubblico occidentale.

Kiev ha annunciato una controffensiva nella regione di Kharkov, a ovest del Donbass, con un grande tamburo e trombe. Le forze sostenute dalla Nato sono riuscite a “liberare” una striscia di territorio lunga 70 km e profonda una trentina di km.

Il presidente Zelenskyi, in visita a Izyum, ha annunciato la “vittoria imminente” del suo Paese sugli “invasori” russi.

La stampa occidentale parla di quella russa



Source link

Lascia un commento

Leggi anche