0 5 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

La terza guerra mondiale è stata una tendenza di Twitter martedì quando la presidente della Camera Nancy Pelosi è arrivata a Taiwan, ignorando le minacce dalla Cina che ci sarebbero state ritorsioni se lo avesse fatto.

Pelosi è volato nella capitale di Taiwan, Taipei.

La Cina aveva emesso molteplici minacce relative al viaggio, spingendo Taiwan a richiamare i soldati in congedo e iniziare a prepararli per una potenziale guerra con il Partito Comunista Cinese.

“Vorremmo dire ancora una volta agli Stati Uniti che la Cina è in attesa, l’Esercito popolare di liberazione cinese non starà mai a guardare e la Cina adotterà risposte risolute e forti contromisure per difendere la sua sovranità e integrità territoriale”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha detto durante una conferenza stampa quotidiana prima del suo arrivo, secondo un rapporto di Notizie CBS.

TENDENZA: PERSONE MALATE E MALE: DC Media molesta e maltratta la madre del Texas Nicole Refitt dopo che suo marito è stato condannato a 7 anni per aver protestato fuori dal Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio

“Per quanto riguarda le misure, se osa andare, allora aspettiamo e vediamo”, ha continuato Lijian.

Secondo quanto riferito, gli Stati Uniti hanno le proprie navi da guerra, inclusa una portaerei, nelle acque a est di Taiwan.

“Durante la potenziale visita del presidente della Camera degli Stati Uniti Pelosi a Taiwan, la parte cinese ha ripetutamente chiarito la nostra ferma opposizione alla visita”, ha affermato il portavoce del ministero della Difesa cinese, il colonnello anziano Tan Kefei in un dichiarazione.

“In quanto ‘terza figura più importante’ del governo degli Stati Uniti, se il presidente Pelosi visita Taiwan, la mossa violerà gravemente il principio della Cina unica e le disposizioni dei tre comunicati congiunti Cina-USA, mettendo in serio pericolo la sovranità e l’integrità territoriale della Cina, ” ha ammonito. “Avrà un impatto estremamente negativo sulle basi politiche delle relazioni Cina-USA, ed è destinato a causare danni estremamente gravi alle relazioni tra i due paesi e ai loro eserciti, e porterà a un’ulteriore escalation della tensione nello Stretto di Taiwan”.

“L’idiota ubriacone di insider trading sta per iniziare la terza guerra mondiale”, ha twittato il popolare utente pro-Trump Twitter “Catturd”.

“Ci fideremo di questo scoiattolo drogato per non iniziare la terza guerra mondiale tra Taiwan e la Cina?” Il conduttore del podcast Steven Crowder ha twittato.

L’ex candidata presidenziale del Partito dei Verdi Jill Stein ha twittato: “È un altro momento di crisi missilistica cubana. Riuscirà Pelosi a spingerci nella terza guerra mondiale con la Cina?”

“Nancy Pelosi non è soddisfatta di aver contribuito a distruggere questo paese con le sue politiche immorali, per molti spettatori, questa donna vuole iniziare la terza guerra mondiale”, ha scritto il commentatore politico Wayne Dupree.

Il comico e commentatore politico Tim Young ha scritto: “I democratici e Nancy Pelosi sono disposti a rischiare di iniziare la terza guerra mondiale per profitto personale… ma dimmi ancora una volta come pensi che Trump sia stato sconsiderato con la politica estera”.

Il Gateway Pundit fornirà aggiornamenti durante il viaggio di Pelosi.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche