0 2 minuti 1 mese

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Sulla scia di Roe v. Wade, Walmart, che impiega quasi 1,6 milioni di persone negli Stati Uniti, ha annunciato modifiche al proprio piano sanitario in un recente promemoria inviato ai dipendenti. Secondo la nota, la copertura dell’aborto sarà ampliata.

Rapporti AP:

In una nota inviata ai dipendenti venerdì, la società ha affermato che i suoi piani sanitari ora copriranno l’aborto per i dipendenti “quando c’è un rischio per la salute della madre, stupro o incesto, gravidanza extrauterina, aborto spontaneo o mancanza di vitalità fetale”.

La nuova polizza offrirà anche “supporto di viaggio” per i lavoratori e le persone a carico coperti dai loro piani sanitari in modo che possano accedere a servizi che non sono disponibili entro 100 miglia dalle loro sedi, ha affermato Donna Morris, chief people officer del rivenditore.

TENDENZA: CRIMSON RHINO e The Raid on Mar-a-Lago

Walmart impiega quasi 1,6 milioni di persone negli Stati Uniti In Arkansas, dove ha sede l’azienda, l’aborto è vietato in ogni circostanza a meno che la procedura non sia necessaria per proteggere la vita della madre in un’emergenza medica. Non ci sono eccezioni per stupro o incesto.

Non è chiaro se i cambiamenti si estenderanno agli aborti elettivi.

Walmart si unisce alle seguenti società nel pagamento delle spese relative all’aborto e/o nel finanziamento di organizzazioni pro aborto:

Accentura
Adobe
Airbnb
Alfabeto (Google)
Amazon
Banca Amalgamata
Mela
Banca d’America
Roccia nera
Il negozio per la cura del corpo
Scatola
Bumble
BuzzFeed
Cigna
Citigroup
CNN
Comcast
Condé Nast
CVS Salute
Danone
Articoli sportivi di DICK
DoorDash
Discordia
Duolingo
Estee Lauder
Gruppo Expedia
Gruppo Goldman Sachs
Hewlett Packard
H&M
Ikea Stati Uniti
Cibi impossibili
Il Gruppo Interpubblico di Imprese
Intuito
JPMorgan Chase & Co
Kroger
Levi Strauss & Co.
Intrattenimento dal vivo della nazione
Lyft
New York Times
Nike
MasterCard
Gruppo di partite
Meta piattaforme (Facebook)
Microsoft
Netflix
Nike
Nordstrom
Globale Supremo
Patagonia
Paypal
Pricewaterhousecoopers
Procter e gioco d’azzardo
Riviano
forza vendita
Sony Group Corporation
Starbucks Corporation
Obbiettivo
Tesla
Uber
Vox Media
Walt Disney
Scoperta della Warner Bros
Guaire
Yahoo
Zendesk
Zillow





Source link

Lascia un commento

Leggi anche