0 6 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici


Immagine: Waitrose per rimuovere le etichette da consumarsi prima su frutta e verdura, affidandosi ai clienti per indovinare quando il cibo va a male

(Natural News) La catena di supermercati britannica Waitrose si sbarazzerà delle date di scadenza per frutta e verdura fresca confezionata a partire da settembre. Secondo l’azienda, elimineranno i datteri sugli alimenti freschi da consumarsi preferibilmente entro la data di scadenza nella speranza che i clienti utilizzino la propria discrezione nel determinare se il cibo è andato a male o meno.

L’azienda prevede che la strategia impedirà ai consumatori di scartare il cibo ancora buono, il che ridurrà lo spreco di cibo.

“Le famiglie britanniche buttano via 4,5 milioni di tonnellate di cibo commestibile ogni anno, il che significa che tutta l’energia e le risorse utilizzate nella produzione alimentare vengono sprecate”, ha affermato Marija Rompani, direttore della sostenibilità e dell’etica presso la società madre di Waitrose.

“Rimuovendo la data di scadenza dai nostri prodotti, vogliamo che i nostri clienti utilizzino il proprio giudizio per decidere se un prodotto è buono da mangiare o meno, il che a sua volta aumenterà le sue possibilità di essere mangiato e di non diventare uno spreco”.

Il Waste Resources Action Program (WRAP) del governo britannico stima che il numero di prodotti alimentari freschi risparmiati nel Regno Unito dalla rimozione delle date di scadenza potrebbe ammontare a sette milioni di cesti della spesa di cibo, con patate, pane e latte come quelli più sprecato. (Correlato: perché il giardinaggio domestico e la conservazione degli alimenti sono la migliore forma di assicurazione alimentare.)

“Le date di scadenza, a differenza delle date di scadenza, vengono utilizzate solo come guida per il consumatore sulla qualità degli alimenti. Le date di scadenza hanno lo scopo di indicare la sicurezza del prodotto.

Lo spreco alimentare è un problema endemico che aggiunge ancora pressione sulle catene di approvvigionamento già gravemente tese in tutto il mondo, che erano state duramente colpite dall’inflazione in aumento, dalle incredibili ondate di calore e dalla guerra Russia-Ucraina.

Brighteon.TV

Supermercati che demoliscono le date di scadenza e di scadenza

Waitrose non è l’unico supermercato che ha demolito le date di scadenza. Tesco si è sbarazzato delle date da consumarsi entro il 2018 su più di 100 cibi freschi, mentre Marks & Spencer ha eliminato le proprie date da consumare prima su oltre 300 frutta e verdura.

La rimozione dei datteri ha lo scopo di aiutare l’ambiente riducendo l’impatto del carbonio sulla produzione alimentare, ma ridurrà anche i costi per i consumatori e gli stessi supermercati.

“Utilizzando il cibo fresco esistente nelle nostre case, possiamo anche risparmiare sul nostro negozio settimanale di cibo per la casa, che sta diventando una preoccupazione sempre più urgente per molti”, ha affermato Rompani.

La catena di alimentari Morrisons ha affermato di avere in programma di esortare i clienti a utilizzare un “test di annusamento” per il latte invece delle date di scadenza. (Correlati: consuma entro, preferibilmente entro, scade dopo: come sapere se il tuo cibo è ancora sicuro da mangiare.)

Milk & More, che è la più grande azienda di consegna del latte nel Regno Unito, sta anche facendo uno sforzo per ridurre l’uso di bottiglie di latte a meno di 500.000 all’anno. C’è stato un grande salto nei prezzi del vetro e l’azienda sta adottando tattiche per aumentare la quantità di ogni bottiglia di latte che può essere utilizzata del 15%.

Le date di scadenza su frutta e verdura fresca non fanno che aumentare la crisi climatica e non sono necessarie, hanno affermato gli esperti del WRAP.

Le date di scadenza su frutta e verdura ostacolano le persone che usano il loro giudizio solo quando il cibo è ancora buono da mangiare. “Siamo assolutamente lieti di questa mossa di Waitrose, che aiuterà a impedire che il buon cibo finisca nella spazzatura”, ha affermato Catherine David, direttrice della collaborazione e del cambiamento di WRAP.

“Ci sono molte altre cose che possiamo fare per affrontare insieme lo spreco alimentare: per i prodotti freschi, è anche molto importante conservarli in frigorifero e abbassare la temperatura al di sotto dei 5°C. WRAP ha scoperto che le mele durano più di due mesi in più se refrigerate e i broccoli due settimane in più”, ha detto David.

Tra i 500 prodotti freschi confezionati che Waitrose rimuoverà le date di scadenza includeranno lattuga, cetriolo, peperoni, erbe aromatiche in vaso, cipolle da insalata, pomodori, funghi, sedano, patate e altri ortaggi a radice, porri, meloni e frutta esotica.

Visita Grocery.news per ulteriori notizie e informazioni su cibo e generi alimentari.

Guarda il video qui sotto per ulteriori informazioni sui problemi con l’approvvigionamento alimentare globale.

Questo video è del Canale PureTrauma357 attivo Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Miliardi di dollari in cibo sprecato ogni anno grazie alla data di scadenza sulle etichette degli alimenti.

La liofilizzazione è uno dei modi migliori per conservare gli alimenti per la conservazione a lungo termine.

I prezzi del cibo salgono alle stelle mentre i paesi si affrettano ad accumulare cibo in mezzo al peggioramento della pandemia.

Suggerimenti per la conservazione degli alimenti: come preparare pasti disidratati fai-da-te.

Frutta e verdura liofilizzata al 100% biologica, non OGM, non cinese, ora disponibile da Natural News Store.

Le fonti includono:

EcoWatch.com

FoodIngredientsFirst.com

TheGuardian.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche