0 3 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Nel 2019 l’azienda Cricket One ne ha uno Applicazione alla Commissione Europea collocare la polvere parzialmente sgrassata derivata dai grilli autoctoni come nuovo alimento nell’Unione europea.

La domanda riguardava l’uso di polvere intera di Acheta domesticus (grillo domestico) parzialmente sgrassata in pane e focacce multicereali, cracker e grissini, barrette ai cereali, premiscelati secchi per prodotti da forno, biscotti, pasta secca ripiena e non, salse, prodotti trasformati a base di patate, piatti A base di legumi e verdure, pizza, prodotti a base di pasta, siero di latte in polvere, analoghi della carne, zuppe e concentrati o polveri per zuppe, snack a base di farina di mais, bevande tipo birra, prodotti a base di cioccolato, noci e semi oleosi, snack diversi dalle patatine e carne preparativi per la popolazione generale.

L’8 luglio 2020 la Commissione ha chiesto all’Autorità europea per la sicurezza alimentare (di seguito “l’Autorità”) una valutazione della polvere parzialmente sgrassata di Acheta domesticus (grillo domestico) come nuovo alimento.

Il 23 marzo 2022 l’EFSA ha concluso nel suo parere scientifico che la polvere di grilli domestici parzialmente sgrassata è sicura nelle condizioni d’uso proposte e ai livelli d’uso proposti.

Tuttavia, è stato dimostrato un legame tra il consumo di grilli domestici e alcune reazioni anafilattiche. L’EFSA ha concluso che il consumo di questo nuovo alimento potrebbe causare sensibilizzazione alle proteine ​​del grillo.

Inoltre, la polvere di grilli domestici parzialmente sgrassata potrebbe causare reazioni allergiche nelle persone allergiche a crostacei, molluschi e acari della polvere domestica.

La Commissione ha esaminato tutte le informazioni fornite e ha concluso che la società è autorizzata a commercializzare polvere di grilli domestici parzialmente sgrassata nell’Unione europea per un periodo di cinque anni.

Il novel food potrà essere immesso sul mercato da martedì 24 gennaio. La commentatrice Eva Vlaardingerbroek osserva: “Vogliono che tu mangi insetti senza che tu lo sappia”.

Tra due giorni entrerà in vigore un regolamento Ue, secondo il quale “acheta domesticus”, detti anche grilli domestici, può essere aggiunto a farina, pane, pasta, ecc. come “nuovo alimento approvato per la popolazione in generale”. Vogliono che tu mangi i parassiti senza saperlo.

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) 2023/5 DELLA COMMISSIONE del 3 gennaio 2023 qui in tedesco trovare.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche