0 6 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: LUNACY: uno studio su una famosa rivista scientifica afferma che

(Natural News) Un altro “studio” pazzo ha dimostrato di nuovo che la “scienza” occidentale si è completamente svegliata e non è più una parte utile della nostra cultura.

Per centinaia di anni, gli scienziati occidentali hanno fatto scoperte incredibili e un enorme contributo all’umanità, specialmente nei campi della medicina e della tecnologia. Ma oggi, chiaramente, la comunità scientifica occidentale non è altro che uno spettacolo di clown che spinge propaganda e narrazioni, come dimostra un nuovo “studio” pubblicato sulla prestigiosa rivista La lancetta.

Come riportato da Notizie Bloomberg: “Il cambiamento climatico ci sta facendo arrabbiare di più online. Molto più arrabbiato. I commenti odiosi aumentano sui social media quando le temperature superano i 30 gradi Celsius (86 Fahrenheit), hanno scoperto i ricercatori del Potsdam Institute for Climate Impact Research.

“È un indicatore di quanto bene le persone possono adattarsi alle alte temperature”, ha affermato Annika Stechemesser, autrice principale dello studio all’inizio di questo mese. “Se le temperature diventano troppo calde o troppo fredde, abbiamo scoperto che c’è un aumento dell’incitamento all’odio online, indipendentemente dalle differenze socioeconomiche, dalla religione o dalle convinzioni politiche”.

“I nostri risultati mostrano che se settembre è particolarmente caldo, possiamo aspettarci di vedere più odio su Twitter”, ha affermato Stechemesser. “Avrai un comportamento più odioso se ti ritrovi in ​​un certo intervallo di temperatura. La prima cosa da fare è limitare il riscaldamento globale, questo è l’approccio più ovvio per risolverlo”.

No, questo non è uno scherzo, ma sicuramente lo legge.

Marc Morano di ClimateDepot.com, che tiene traccia delle folli affermazioni di sinistra sul “cambiamento climatico”, ha detto in risposta a questo “studio”: “La scienza del clima” ha finalmente saltato lo squalo! Wacky World of Climate colpisce ancora! Questo è ciò che passa per ‘La Scienza’! Il nuovo mantra degli attivisti per il clima sarà senza dubbio: “Sostieni il Green New Deal o sei favorevole alla violenza e all’incitamento all’odio!”

Brighteon.TV

“Questo è Notizie Bloomberg riportando queste sciocchezze e l’Istituto di Potsdam per la ricerca sull’impatto climatico che sostiene lo studio e la rivista un tempo prestigiosa Lancetta effettivamente pubblicandolo. Questo nuovo stravagante studio su Lancet è in contrasto con la ricerca del 1941 che mostra che le persone diventano “più docili” durante la stagione calda. Forse il “riscaldamento globale” è il motivo per cui gli americani non hanno respinto più forte le restrizioni COVID non scientifiche e draconiane”, ha aggiunto.

Ancora una volta, letteralmente Tutto quanto provoca il cambiamento climatico o ne è influenzato, compresi gli atteggiamenti online.

Quel che è peggio, tuttavia, è che l’élite globalista sta usando falsi “studi scientifici” come questo per fare ogni tipo di politica traballante e pericolosa, come porre fine all’uso dei combustibili fossili troppo rapidamente prima che possano essere sostituiti con più economici e praticabili alternative (e non lo è vento e solare).

Il noto autore Michael Shellenberger, che scrive e segue questa assurdità climatica, ha recentemente testimoniato davanti al Congresso e ha respinto gli sforzi del regime di Biden e del Congresso controllato dai Democratici per passare rapidamente all’energia “verde” e ai veicoli elettrici a costo del nostro attuale infrastrutture per combustibili fossili.

“Le emissioni di carbonio degli Stati Uniti sono diminuite del 22% tra il 2005 e il 2020, le emissioni globali sono rimaste invariate nell’ultimo decennio e i disastri meteorologici sono diminuiti dall’inizio di questo secolo. Non esiste uno scenario scientifico per la morte di massa a causa del cambiamento climatico. Una minaccia molto più immediata e pericolosa è l’approvvigionamento energetico insufficiente a causa delle politiche e delle azioni del governo statunitense volte a ridurre la produzione di petrolio e gas”, ha testimoniato durante una recente udienza alla Camera.

“L’amministrazione Biden afferma di fare tutto il possibile per aumentare la produzione di petrolio e gas naturale, ma non è così. Ha concesso meno contratti di locazione per la produzione di petrolio e gas su terreni federali rispetto a qualsiasi altra amministrazione dalla seconda guerra mondiale. Ha bloccato l’espansione della raffinazione del petrolio. Sta usando le normative ambientali per ridurre la produzione e le esportazioni di gas naturale liquefatto”, ha proseguito.

“Ha incoraggiato una maggiore produzione da parte di Venezuela, Arabia Saudita e altre nazioni dell’OPEC, piuttosto che negli Stati Uniti e i suoi rappresentanti continuano a sottolineare che il loro obiettivo è porre fine all’uso di combustibili fossili, compreso quello più pulito, il gas naturale, minando così investimenti del settore privato”, ha aggiunto.

In altre parole, il regime di Biden ei Democratici stanno cercando di distruggere la nostra economia per nessun buon motivo se non per spingere la loro menzogna sul cambiamento climatico, usando la nostra “comunità scientifica” come copertura.

Le fonti includono:

MichaelShellenberger.Substack.com

ClimateDepot.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche