0 3 minuti 1 settimana

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Lunedì, uno studente universitario matricola della Grand Canyon University (GCU) in Arizona è morto improvvisamente dopo essere crollato mentre si allenava nel campus.

Steven Spellman, 18 anni, è morto improvvisamente dopo aver sofferto di una “emergenza medica” avvenuta nel campus, secondo una dichiarazione della sua università.

“È con il cuore pesante e grande tristezza che condividiamo che uno studente, Steven Spellman, è morto la scorsa notte a causa di un’emergenza medica avvenuta nel campus”, ha scritto GCU sul suo account sui social media. “Per favore, tieni la famiglia, gli amici e la comunità GCU di Steven nei tuoi pensieri e nelle tue preghiere durante questo momento difficile.”

DI TENDENZA: DA NON PERDERE: unisciti a The Gateway Pundit Twitter Space stasera alle 20:00 ET – Vaccini, piloti e militari: con 1 litro John Bowes, Josh Yoder, Jordan Karr, Rachel Saran, Tom Stewart e altri Brad Miller

I primi soccorritori hanno tentato di rianimare Steven e sul posto è stato somministrato un defibrillatore automatico esterno (DAE).

È stato quindi trasportato all’ospedale St. Joseph, dove è stato successivamente dichiarato morto.

La causa della morte è ancora sconosciuta.

La Grand Canyon University ha rilasciato la dichiarazione attraverso Giornale occidentale:

È con il cuore pesante e con grande tristezza che condividiamo la scomparsa dello studente coinvolto ieri sera in un’emergenza medica nel campus.

Steven Spellman, una matricola di 18 anni laureata in gestione aziendale, si stava esercitando al Lopes Performance Center quando non ha risposto. CPT e un defibrillatore automatico esterno (DAE) sono stati somministrati in loco ei vigili del fuoco di Phoenix hanno trasportato Steven al St. Joseph’s Hospital, dove è stato dichiarato deceduto.

La famiglia di Steven è stata informata. Suo padre, Brad Spellman, è un aiutante di polizia presso l’ufficio di pubblica sicurezza della GCU, e anche suo fratello, Nick, è uno studente della GCU.

Per favore, tieni la famiglia e gli amici di Steven, l’intero team di pubblica sicurezza e la comunità GCU nei tuoi pensieri e nelle tue preghiere durante questo momento difficile mentre piangiamo la perdita di un membro della famiglia GCU.

Sii confortato durante questo periodo sapendo che Dio è sempre lì per noi. ‘Getta tutta la tua ansia su di Lui perché Egli si prende cura di te.’ (1 Pietro 5:8)

L’Office of Student Care è in contatto con i coinquilini e gli amici di Steven, nonché con i dipendenti e gli studenti che erano presenti all’LPC per offrire supporto e consulenza. L’ufficio del pastore Tim Griffin e l’intero staff degli affari studenteschi sono disponibili anche al secondo piano dell’edificio 26 o chiamando il numero 602-639-7007 per assistere chiunque abbia bisogno di supporto.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche