0 4 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

L’amministrazione Biden ha così paura di essere incolpata per lo stato dell’economia che sta cercando di ridefinire la parola “recessione”, ma chiaramente non sta funzionando.

Secondo un nuovo sondaggio di Rasmussen, gli elettori incolpano Joe Biden e i Democratici per lo stato attuale dell’economia e per “averla mandata a terra”.

Questa è una posizione orribile per i Democratici che si ritrovano in pochi mesi prima del midterm del 2022.

Notizie Breitbart rapporti:

TENDENZA: ESCLUSIVO: Lawless Maricopa County aggiorna i risultati elettorali di 5.000 voti — Poi chiude — Dice che pubblicheranno più risultati domani sera — WTF STA SUCCEDENDO?

Sondaggio: la maggior parte degli elettori pensa che i democratici abbiano portato l’economia “dritta nel terreno”

Secondo un sondaggio di Rasmussen Reports pubblicato mercoledì, la maggioranza dei probabili elettori ritiene che i democratici siano responsabili della caduta degli Stati Uniti in una recessione.

Il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell ha dichiarato a fine luglio che “i democratici hanno ereditato un’economia che era pronta per un ritorno storico e l’hanno prontamente portata a terra”. Su 1.000 probabili elettori intervistati tra il 28 e il 31 luglio, il 59% afferma di essere d’accordo con la dichiarazione di McConnell e il 35% non è d’accordo. Il margine di errore di campionamento è di ± 3 punti percentuali con un livello di confidenza del 95%.

“Come ci si poteva aspettare, l’85 per cento dei repubblicani almeno in qualche modo concorda sul fatto che i democratici” corressero [the economy] direttamente nel terreno”, così come la maggioranza (57%) degli elettori non affiliati. Tuttavia, anche il 38% degli elettori democratici è d’accordo con la citazione di McConnell, incluso il 23% che è decisamente d’accordo”, secondo il rapporto del sondaggio.

Molto probabilmente gli elettori (62%) pensano che l’economia degli Stati Uniti sia in recessione, anche se la Casa Bianca ei suoi alleati Big Tech tentano di ridefinire il termine. Meno di un quarto (23%) ritiene che l’economia degli Stati Uniti non sia in recessione e il 15% non ne è sicuro.

La negazione della recessione del presidente Joe Biden ha fatto ben poco per sedare la preoccupazione nel suo stesso partito, con quasi la metà (47%) dei democratici che affermano anche di ritenere che l’economia sia in recessione.

A peggiorare le cose per i Democratici, l’inflazione e l’economia sono ancora le principali preoccupazioni degli elettori, insieme ai prezzi del gas.

Il paese è pronto per un cambiamento tanto necessario.

Croce inviata da vedetta americana.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche