0 9 minuti 1 mese

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Poornima Wagh fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di “vaccini” Covid di 12 marchi diversi. Giovedì, ha discusso le sue scoperte nella parte 3 della sua serie Scamdemic su un podcast Global Conversations ospitato da Regis Tremblay.

Come Rapporti di Business Insider, il co-fondatore di BioNTech Ugur Sahin ha sviluppato le iniezioni Pfizer in poche ore a gennaio 2020. E in soli due giorni è stato sviluppato anche il vaccino di Moderna.

Come si realizza un vaccino per un virus che non era isolato, purificato o addirittura conosciuto prima della data ufficiale della pandemia di marzo 2020? “Non puoi farlo”, ha detto Wagh. “L’intera cosa è stata pianificata con anni di anticipo”.

Non siamo riusciti a trovare la biografia di Wagh utilizzando i motori di ricerca standard, ma ha fornito una sinossi all’inizio della sua presentazione.

A fine gennaio 2021 un gruppo di quattro scienziati, tra cui Wagh, ha raccolto la sfida di analizzare i contenuti dei cosiddetti “vaccini” Covid. Altri scienziati si sono uniti al gruppo e al 23 agosto 2022 c’erano 18 scienziati in sette paesi. Insieme hanno ora analizzato un totale di 2.305 campioni provenienti da dodici marchi, ovvero:

  • Pfizer/BioNTech/Cominarty,
  • moderna,
  • Johnson & Johnson (J&J),
  • Novavax,
  • AstraZeneca,
  • Sinofarma (Cina),
  • Sinovac (Cina),
  • Covishield (AstraZeneca, prodotto in India),
  • Soberana 02 (Cuba),
  • Pasto Covac (Iran),
  • CanSino (Cina),
  • ZifiVax (Cina)

“Tutti noi nel nostro gruppo abbiamo utilizzato tecniche di tossicologia per studiare la biologia e la biochimica nelle iniezioni, ad es. B. mRNA, proteine ​​spike e subunità, concentrazioni di aminoacidi, concentrazione di proteine, emulsionanti, lipidi, pseudovirus e vettori virali, ecc.

“Quando possibile, abbiamo utilizzato forme speciali di microscopia dal vivo per vedere nanoparticelle e ossido di grafene ridotto. In alcuni casi, è stata utilizzata la microscopia elettronica a scansione (SEM) per fornire una maggiore chiarezza con ingrandimenti da 12.000x a 15.000x.

“Ma principalmente abbiamo usato una tecnica chiamata microscopia Raman, che è un microscopio basato su laser. Molecole come il grafene possono essere esaminate in modo eccellente con questo.

“Secondo i nostri test di tutte queste iniezioni dal febbraio 2021 e anche prima con alcuni scienziati del nostro gruppo, il contenuto effettivo di tutte queste iniezioni è identico a quello delle altre.

Tutte le iniezioni sono identiche ma portano marchi diversi come Pfizer, Moderna, ecc. e differiscono solo leggermente negli adiuvanti e nelle nanoparticelle lipidiche sintetiche.

Non c’erano sostanze biologiche in nessuna delle iniezioni testate; H. non è stato trovato alcun materiale biologico come mRNA, subunità proteiche spike, vettori di pseudovirus, ecc.

Queste iniezioni sono COCKTAIL CHIMICI mortali, non un’arma biologica ma un’arma chimica.

Il gruppo ha trovato i seguenti ingredienti in tutti i campioni esaminati:

  • Coadiuvanti (conservanti), principalmente idrossido di alluminio, ma anche alcuni altri
  • saccarosio (zucchero)
  • cloruro di sodio (sale)
  • acqua
  • Nanoparticelle lipidiche sintetiche come PEG e SM 102
  • idrogel
  • Trilioni di nanoparticelle di ossido di grafene ridotte
  • Trilioni di nanoparticelle contaminate da metalli pesanti

Wagh ha sottolineato che è importante ricordare che ogni iniezione somministrata ha un diverso livello di tossicità. “Il nostro team ha attualmente trovato 35 diversi livelli di tossicità nelle iniezioni, che vanno da leggermente tossici a altamente tossici e tutto il resto”.

Wagh ha anche testato un lotto di 15 iniezioni di influenza per il 2021 e il 2022 e ha scoperto che hanno ingredienti identici alle iniezioni di Covid-19.

“Abbiamo anche testato alcune iniezioni di Covid-19 per bambini (10 fiale per l’esattezza). I bambini ricevono l’iniezione IDENTICA per adulti. Non c’è DIFFERENZA negli ingredienti. In rari casi, il bambino riceve la stessa dose di 0,5 ml di un adulto”, ha affermato Wagh.

idrogel e ossido di grafene

Ha spiegato che polimeri e idrogel sono usati come nanoantenne perché hanno proprietà magnetiche. “Hanno anche la capacità di cristallizzarsi in una sorta di nanostruttura”.

L’ossido di grafene ridotto è un composto stabile che non si scompone in particelle più piccole nel corpo. È altamente magnetico, termodinamico e ha una carica piezoelettrica positiva, ha detto Wagh.

“L’ossido di grafene ridotto, a causa della sua carica magnetica ed elettrica positiva, CORTOCIA letteralmente L’INTERNO del corpo umano, portando a una massiccia infiammazione e degenerazione dei tessuti… Quindi, nelle persone vaccinate, stiamo assistendo a un enorme aumento di miocardite, pericardite, ictus, coaguli di sangue, attacchi di cuore e convulsioni. L’attività elettrica nel corpo viene completamente interrotta e nella maggior parte dei casi il corpo risponde con una massiccia infiammazione sistemica, che alla fine porta alla degenerazione e alla morte.

L’ossido di grafene è influenzato dalle frequenze elettromagnetiche attivato, soprattutto attraverso le frequenze che fanno parte dello spettro 5G. L’ossido di grafene è l’ingrediente chiave negli idrogel brevettati di DARPA. Questi idrogel si trovano nelle iniezioni Covid, nei tamponi PCR e nelle mascherine.

L’idrogel che Wagh e il suo gruppo hanno trovato conferma cosa dott Carrie Madej messo in guardia. Da quando ha partecipato ad a Conferenza tecno-transumana ad Atlanta nel 2013, il dott. Madej per esporre la verità sui vaccini e di conseguenza divenne noto come un “informatore del transumanesimo”. Dall’inizio della “pandemia” Covid, ha messo in guardia sugli ingredienti del “vaccino” Covid, che include l’idrogel, e sul loro scopo. in uno video da luglio 2020, [Zeitstempel 17:31], ha avvertito il dott. Madej:

DARPA ha finanziato un’azienda che produce idrogel morbidi e flessibili che vengono iniettati sotto la pelle per monitorare la salute… si sincronizzano con un’app per smartphone per fornire all’utente informazioni istantanee sulla propria salute. Tuttavia, la nanotecnologia dell’idrogel cresce e si diffonde in tutto il corpo una volta impiantata. Non sappiamo come questo influisca sul nostro DNA. Ma sappiamo che può inviare informazioni direttamente e continuamente tramite l’intelligenza artificiale.

inquinamento da metalli pesanti

Di recente hanno entrambi ricercatori tedeschi così come Mike Adams Impurezze di metalli pesanti trovate nei campioni di vaccino. I risultati di Wagh, sebbene basati su un campione molto più ampio, servono come conferma:

“Nelle iniezioni del Covid-19 si è verificata una massiccia contaminazione da particelle di metalli pesanti come tungsteno, cromo, ferro, sodio (altamente conduttivo), stronzio, magnesio, nanoparticelle di oro e argento, piombo, antimonio, alluminio, stagno e molti altri. Questo fango di metallo pesante è molto stabile ed è attratto e depositato dai tessuti adiposi nel corpo, causando ripetute irritazioni e infiammazioni nel corpo, che a loro volta causano malattie e degenerazione del corpo. Vedi questo articolo sulla contaminazione da metalli pesanti su scala nanometrica dei vaccini per l’infanzia: Nuovi studi di controllo qualità dei vaccini: micro e nano contaminazione”.

Una nota positiva

Wagh conclude la sua presentazione con una nota positiva:

“Il Covid-19 è stata una benedizione sotto mentite spoglie. Lo dico con la massima sincerità perché ora possiamo davvero affrontare la natura orribile di questioni come i danni da vaccino, le morti da vaccino, il monopolio di Big Pharma sulla salute umana, la distruzione della salute umana negli ultimi 120 anni o più, affrontare il problema intergenerazionale danno da vaccino ai nostri corpi, cromosomi e mitocondri.

Ogni demone della truffa è la stessa storia del flush-and-repeat. In definitiva, si tratta di un’eradicazione massiccia e di un RESET completo attraverso lo spopolamento, la devastazione economica e sociale. Ma questa volta, il RESET è dalla parte dell’umanità ei PARASSITI sono nel loro ultimo viaggio di disperazione. Per favore, resisti, combatti duramente, non mollare MAI, sii resiliente e sappi che abbiamo un’ETÀ D’ORO davanti a noi in un TEMPO MOLTO BREVE. Ora non è il momento di arrendersi!”

Una copia di tutte le diapositive che Wagh ha discusso nella sua presentazione, inclusa una versione testuale, è in fondo all’articolo qui sotto qui trovare.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche