0 1 minuto 1 anno


Catania, 2 febbraio 2007, si gioca una partita di calcio molto sentita, il derby tra Catania e Palermo. Fuori dallo stadio Angelo Massimino scoppiano gli scontri tra tifosi e le forze di polizia che costano la vita all’ispettore capo Filippo Raciti. Antonio Speziale, allora 17enne, partecipa agli scontri e viene ritenuto responsabile della morte dell’ispettore capo. Dopo un processo controverso Antonio Speziale viene condannato a otto anni e otto mesi per omicidio preterintenzionale. Ma i dubbi

See More





Source link

Lascia un commento

Leggi anche