0 3 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Un blogger che ha servito come membro conservatore britannico del Parlamento (MP) ha recentemente denunciato una giornalista indipendente che si occupava della guerra in Ucraina e sostanzialmente ha chiesto che fosse uccisa o fatta prigioniera.

Sebbene questo messaggio sia stato pubblicato sul sito di social media Twitter, la società si rifiuta di rimuovere il commento pericoloso.

Il 29 luglio, un utente di Twitter ha chiesto alla giornalista indipendente Eva K. Bartlett se fosse ancora sulla scena nella regione ucraina del Donbas dove si trovava esporre gli attacchi ai civili.

Vedi il rapporto Donbas di Bartlett di seguito:

In risposta, Bartlett ha risposto “Sì” e l’ex parlamentare conservatrice britannica Louise Mensch ha risposto: “Senti che @SOF_UKR?”

Mensch, ora un blogger online, ha taggato la pagina Twitter delle forze speciali ucraine per informarli che Bartlett era ancora nella zona in modo che potessero agire se lo desideravano.

“Twitter ha effettivamente chiamato l’ucraino Forze per operazioni speciali assassinare un giornalista canadese Eva Bartlett”, scrive giornalista indipendente Vanessa Beeley.

Quando giornalista e Il divano Convo la conduttrice Fiorella Isabel ha portato alla luce il tweet di Mensch, Twitter ha cancellato il suo post, sostenendo che violava le loro regole contro la “pubblicazione di media che descrivono sangue gratuito”.

In risposta alla decisione di Twitter di eliminare il tweet di Isabel, Il divano Convo l’account ha chiesto al supporto di Twitter perché non hanno rimosso il tweet che chiedeva la morte di Bartlett mentre censurava il tweet richiamando l’attenzione su questo fatto.

“Puoi spiegare?” il conto ha chiesto. “Tutti vorremmo saperlo. Il tweet di Fiorella era uno screenshot di un tweet che è ancora attivo”.

Stella del mattino Il redattore internazionale Steve Sweeney ha anche chiesto al team di Twitter Communications di rispondere alla decisione dell’azienda di mettere a tacere Bartlett rifiutandosi di censurare il tweet di Mensch.

Come sottolinea Beeley, “Ciò significa effettivamente che mentre Twitter sospenderà gli account per aver sottolineato la criminalità della politica estera occidentale, sosterrà il prendere di mira un giornalista indipendente che riferisce dell’omicidio di civili con armi proibite”.

Diplomazia moderna autore George Eliason, un americano che vive in Ucraina, ha pubblicato un video in cui scompone la chiamata per assassinare Bartlett.

Eliason ha spiegato che il problema va oltre la portata di Twitter ed è in realtà illegale, potenzialmente rientrando nella categoria del terrorismo.






Source link

Lascia un commento

Leggi anche