0 3 minuti 1 settimana


Un rapporto sorprendente di Il filo quotidiano ha rivelato la verità dietro il filmato virale che mostra un genitore della contea di Loudon, in Virginia, arrestato durante una riunione del consiglio scolastico.

Guarda la ripartizione di questa storia di Harrison Smith durante la trasmissione esclusiva di martedì di Il giornale americano.

Dopo che Scott Smith è stato arrestato a una riunione del consiglio scolastico della contea di Loudon a giugno, l’incontro ha fatto notizia a livello nazionale.

Il procuratore generale Merrick Garland ha persino citato i presunti genitori violenti arrestati durante le riunioni del consiglio scolastico in una lettera del DOJ chiedendo genitori americani sconvolti essere trattati come “terroristi domestici”.

Tuttavia, se il mondo conoscesse la verità sul motivo per cui il signor Smith era così sconvolto, la maggior parte delle persone sarebbe probabilmente solidale con la sua rabbia.

Il filo quotidiano un pezzo sull’incontro di Smith con il consiglio scolastico della contea di Loudon spiega che la figlia del padre di prima media è stata molestata nel bagno di una scuola da uno studente transgender da maschio a femmina che indossava una gonna a maggio.

Elizabeth Lancaster, l’avvocato di Smith, ha detto Il filo quotidiano il ragazzo transgender “è stato accusato di due capi di sodomia forzata, un conteggio di sodomia anale e un conteggio di fellatio forzata”.

Secondo l’ufficio dello sceriffo della contea di Loudon e Lancaster, un’altra ragazza sarebbe stata abusata sessualmente dallo stesso studente transgender proprio la scorsa settimana.

Quando Smith venne a conoscenza dell’aggressione sessuale di sua figlia, andò al campus, si infuriò con i funzionari scolastici sprezzanti e si fece chiamare dalla polizia.

Ciò che ha scatenato Smith alla riunione del consiglio scolastico in cui è stato arrestato è stato quando la scuola ha affermato di non aver registrato alcun stupro avvenuto in relazione alle politiche del bagno transgender a scuola.

Nel frattempo, lo stesso pubblico ministero liberale che ha lanciato il libro a Smith durante l’arresto della riunione del consiglio scolastico ha permesso allo studente transgender di frequentare un’altra scuola nel distretto in cui ha commesso un altro atto di abuso sessuale.

Pochi istanti prima del suo arresto, un altro genitore avrebbe accusato la figlia di Smith di aver mentito sullo stupro in bagno.

L’articolo è dietro un paywall, ma il giornalista investigativo Luke Rosiak ha caricato diverse immagini su Twitter per tenere informate le persone.






Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *