0 5 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici


Immagine: rapporto del Dipartimento di Giustizia: tassi di violenza domestica più alti tra le coppie LGBT rispetto alle coppie eterosessuali

(Natural News) Un rapporto del Dipartimento di GiustiziaIl Bureau of Justice Statistics (DOJ) ha rilevato che i tassi di “vittimizzazione violenta” erano significativamente più alti nelle relazioni tra le persone che si identificavano come lesbiche, gay o bisessuali, rispetto alle persone che si identificavano come etero.

Il rapporto del giugno 2022, intitolato “Violent Victimization by Sexual Orientation and Gender Identity, 2017-2020”, ha rilevato che il tasso di violenza domestica (DV) tra le coppie “variava in modo significativo in base all’orientamento sessuale” durante il periodo analizzato. Tuttavia, ha anche evidenziato un contrasto significativo tra i tassi di violenza nelle relazioni “dirette” e quelli tra i membri della comunità LGBT.

Un’analisi del rapporto del Dipartimento di Giustizia, che include “violente vittimizzazioni commesse da partner intimi o familiari attuali o precedenti”, ha rilevato che le relazioni bisessuali hanno registrato tassi di DV circa otto volte superiori rispetto alle relazioni eterosessuali. Per le relazioni lesbiche o gay, i tassi di DV erano più del doppio di quelli delle persone che si identificano come eterosessuali. (Correlato: la storia e l’eredità distruttiva del movimento LGBT.)

Per la “violenza intima del partner” – definita come violenza proveniente da “solo partner intimi attuali o precedenti” – la cifra per DV era oltre otto volte più alta tra i bisessuali rispetto agli eterosessuali, secondo il rapporto.

Al di fuori delle relazioni, i maschi gay avevano tassi di DV due volte più alti rispetto ai maschi eterosessuali. Gli stessi risultati sono stati notati per il sesso opposto, con le femmine bisessuali che hanno subito una violenza quasi otto volte maggiore rispetto alle femmine etero.

Brighteon.TV

Il rapporto affermava inoltre che il 58% di gay e lesbiche aveva maggiori probabilità di denunciare casi di DV alle forze dell’ordine, rispetto al 45% degli eterosessuali e al 31% dei bisessuali.

“Le persone lesbiche o gay hanno scelto di non denunciare la loro vittimizzazione violenta alla polizia per una serie di motivi – [such as] ritenere il reato minore o infruttuoso; ritenere che il reato sia una questione privata o personale; non voler mettere l’autore del reato nei guai con la legge; o credere che la polizia sarebbe inefficace”, si legge nel rapporto.

“Per le persone che si identificano come bisessuali o etero, i motivi più comuni per non denunciare la vittimizzazione alla polizia erano perché l’hanno denunciata a un altro funzionario o credevano che il crimine fosse una questione privata o personale”.

Corte d’appello della NC: le coppie LGBT meritano le stesse protezioni DV delle coppie etero

Nel 2021, un tribunale della Carolina del Nord ha stabilito che le persone LGBT nelle relazioni devono avere lo stesso accesso alle protezioni DV delle loro controparti eterosessuali.

Nella sua sentenza per la causa ME v. TJ del 2018, la Corte d’Appello della Carolina del Nord ha sottolineato che il Capitolo 50B degli Statuti Generali della Carolina del Nord violava la Costituzione dello Stato e il giusto processo e la clausola di pari protezione del 14° Emendamento. Secondo lo statuto, una “relazione personale” è definita come “persone di sesso opposto” che hanno convissuto o hanno una relazione di fidanzamento.

Il giudice capo Linda McGee ha scritto nell’opinione della maggioranza che la definizione del capitolo 50B di una relazione personale “va direttamente contro la promozione del bene pubblico, del benessere, della morale, della sicurezza e di qualsiasi altro legittimo interesse pubblico dello stato” perché nega la protezione delle vittime di violenza domestica nelle unioni omosessuali.

ME, che era l’attore nella causa, ha espresso soddisfazione per la sentenza. Sebbene fosse contenta del fatto che le protezioni DV fossero estese alle relazioni omosessuali, ha osservato che “questo tipo di discriminazione non avrebbe dovuto verificarsi in primo luogo”.

Guarda il video qui sotto per maggiori informazioni su violenza domestica.

Questo video è del Canale narcisistico Mai più abuso attivo Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Oxfam incolpa le “donne bianche privilegiate” come causa principale della violenza sessuale.

Gli ex transgender denunciano lo sfruttamento e l’abuso degli adolescenti da parte dei toelettatori LGBT.

L’ex transgender espone la crudeltà sui bambini dell’agenda LGBT: “Grooming… abusi sui minori”.

Le fonti includono:

LifeSiteNews.com

BJS.OJP.gov

NBCNews.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche