Archivi tag: Uniti

Gli Stati Uniti accetteranno più “rifugiati” afgani nei prossimi mesi


Gli Stati Uniti riceveranno altri rifugiati dall’Afghanistan nei prossimi mesi, ha detto mercoledì il massimo funzionario della migrazione del Dipartimento di Stato, Julieta Valls Noyes.

Lunedì, CBS News ha riferito che il governo degli Stati Uniti sta rifiutando il 90% degli afgani che cercano rifugio umanitario negli Stati Uniti.

“Gli Stati Uniti continueranno ad accogliere altri afgani qualificati nei prossimi mesi”, ha detto ai giornalisti Noyes, l’Assistente Segretario per la Popolazione, i Rifugiati e la Migrazione degli Stati Uniti.

Non ha fornito dettagli specifici, ma ha affermato che gli Stati Uniti hanno fornito assistenza per il reinsediamento a 74.000 afgani dallo scorso luglio.

Secondo il rapporto della CBS, dallo scorso luglio gli Stati Uniti hanno ricevuto 46.000 domande da afgani che speravano di entrare nel Paese attraverso il processo di libertà vigilata, ma solo una piccola percentuale è stata effettivamente elaborata. E di quelle 4.543 richieste che sono state completamente giudicate, solo 297 sono state approvate, afferma il rapporto.

I talebani sono saliti al potere in Afghanistan nell’autunno del 2021 in seguito al ritiro dell’esercito americano dal paese e hanno stabilito un governo ad interim. Le nuove autorità non sono ancora state riconosciute a livello internazionale anche se l’Emirato islamico dell’Afghanistan – nome del Paese usato dai talebani – è stato restaurato a dicembre.

Gli americani sono deliberatamente privati ​​di cibo ed energia come parte del Globalist Great Reset.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Kamala Harris è “onestamente inutile” – membro del Congresso degli Stati Uniti


Il vicepresidente Kamala Harris lo è stato “Onestamente inutile” al controllo del confine degli Stati Uniti con il Messico, la rappresentante repubblicana Mayra Flores (Texas) ha detto a Fox News all’inizio di questa settimana. In una recente elezione speciale, Flores ha ribaltato un seggio comodamente vinto dal suo predecessore democratico solo due anni fa.

Flores ha sconfitto il candidato democratico Dan Sanchez in un’elezione speciale la scorsa settimana, raccogliendo il 51% dei voti in un distretto vinto dal rappresentante democratico uscente Filemon Vela di 13 punti nel 2020. Il distretto di Flores, che si trova nella valle del Rio Grande al confine con il Messico , è per l’85% ispanico, è rappresentato da Vela dal 2012 e ha votato per i Democratici nelle ultime tre elezioni presidenziali.

La vittoria di Flores è stata interpretata da alcuni analisti come un segno che gli elettori non sono contenti delle politiche di confine del Partito Democratico e la stessa Flores ha individuato Harris per le critiche giovedì.

“Onestamente è inutile”, disse Flores. «Non so perché è in quella posizione. Non è stata qui nel sud del Texas per vedere cosa stanno creando le loro politiche, il caos che stanno creando nel nostro paese e che le loro politiche stanno danneggiando le persone reali”.

Harris è stato contattato dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden nel 2021 per affrontare una crisi della birra al confine tra Stati Uniti e Messico. Dopo che Biden ha posto fine alla politica “Rimani in Messico” dell’ex presidente Donald Trump e ha ripristinato la politica dell’era Obama di “Catch and Release”, il numero di migranti interdetti lungo il confine meridionale degli Stati Uniti quasi triplicato durante i primi sei mesi in carica del presidente. Enormi baraccopoli di migranti sorsero lungo i valichi, mentre i repubblicani accusavano Biden di ignorare il problema.

Harris ha visitato la regione di confine una volta mentre prestava servizio come “zar di confine” di Biden e l’ultimo evento relativo alla migrazione tenuto dal vicepresidente ha avuto luogo a gennaio, quando ha incontrato il presidente dell’Honduras Xiomara Castro per discutere il “cause profonde della migrazione”. Nel frattempo, i valichi di frontiera illegali hanno raggiunto il record di 239.416 il mese scorso – senza contare quelli che sono sfuggiti al rilevamento – e gli ingressi illegali di quest’anno sono sulla buona strada per superare il totale di 1,7 milioni dell’anno scorso nelle prossime settimane.

Flores, che è nata in Messico ed è immigrata negli Stati Uniti da bambina, ha fatto la sicurezza di frontiera al centro della sua campagna. I suoi spot televisivi pubblicizzavano il suo matrimonio con un agente della pattuglia di frontiera e accusavano i Democratici a Washington di aver messo la Rio Grande Valley “sotto attacco.” Poiché Flores sta finendo il mandato di Vela, dovrà combattere di nuovo per il suo seggio a novembre, in una mappa del distretto ridisegnata che si ritiene favorisca il suo avversario democratico, Vincente Gonzalez Jr.


Perché i liberali hanno perso interesse per Kamala Harris così rapidamente?

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Pompeo convocato dal giudice spagnolo per le affermazioni che gli Stati Uniti hanno pianificato “al più alto livello” per uccidere Julian Assange


L’anno scorso, i media hanno riferito che funzionari statunitensi avrebbero discusso della possibilità di assassinare Julian Assange durante la sua permanenza nell’ambasciata ecuadoriana a Londra nel 2017.

Il presunto complotto presupponeva il rapimento del fondatore di WikiLeaks dalla missione diplomatica o la cattura se avesse cercato di scappare.

Mike Pompeo, l’ex segretario di Stato americano, è stato convocato da un tribunale spagnolo per testimoniare sulle affermazioni che gli Stati Uniti avevano complottato “al più alto livello” per assassinare WikiLeaks l’informatore Julian Assangeha riferito The Telegraph.

Il giudice Pedraz aveva inviato una richiesta alle autorità statunitensi di chiamare Pompeo come testimone, un portavoce della Corte nazionale spagnola è stato citato da The Telegraph, aggiungendo che “Non c’è stata ancora risposta”.

Il giudice Santiago Pedraz, della Corte nazionale spagnola, sta conducendo un’indagine sul fatto che la società di sicurezza spagnola UC Global abbia spiato Assange mentre forniva sicurezza all’ambasciata ecuadoriana a Londra.

Il cittadino australiano aveva cercato rifugio presso l’ambasciata nel 2012 per evitare l’estradizione in Svezia con l’accusa di stupro, cosa che nega. L’informatore è rimasto lì fino all’aprile 2019, quando il nuovo governo dell’Ecuador ha revocato il suo asilo. Gli avvocati che rappresentano Assange in Spagna, incluso l’ex giudice Baltasar Garzón, hanno accusato Washington di “orchestrare” lo sforzo di spionaggio contro l’informatore.

L’affermazione secondo cui UC Global ha posizionato microfoni e telecamere nell’ambasciata per spiare le conversazioni e le riunioni private di Assange.

Il mosse legali che coinvolgono Mike Pompeo fanno parte di una petizione presentata da Aitor Martínez, uno degli avvocati che rappresentano Assange nel procedimento contro UC Global. Oltre a convocare Pompeo, il giudice Pedraz sta anche cercando di interrogare William Evanina, un ex funzionario del controspionaggio statunitense che si dice abbia confessato di aver visto i filmati delle telecamere di sicurezza e le registrazioni audio dall’interno dell’ambasciata ecuadoriana.

“Vendetta su Assange”

Lo scorso novembre Yahoo News aveva affermato che alti funzionari dell’amministrazione della CIA e dell’allora presidente Donald Trump avevano discusso ai “livelli più alti” della possibilità di rapire o uccidere Julian Assange, che era poi rinchiuso nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra.

Mike Pompeo, che è stato il direttore della CIA sotto il repubblicano POTUS Donald Trump dal 2017 al 2018, “voleva vendetta su Assange”, secondo un citato ex funzionario della sicurezza nazionale.

La furiosa reazione sarebbe stata innescata dalla pubblicazione da parte di WikiLeaks di documenti noti come Vault 7.

La fuga di notizie – deplorata come “la più grande perdita di dati nella storia della CIA” – ha rivelato come la CIA avrebbe hackerato i telefoni cellulari Apple e Android in operazioni di spionaggio all’estero.

Le opzioni speculative presumibilmente prese in considerazione da alti funzionari all’epoca erano spinte dai timori che Assange potesse tentare di scappare dall’ambasciata nascosta in un carrello della biancheria. C’erano anche preoccupazioni che la Russia potesse tentare di salvare Assange dal Regno Unito e portarlo a Mosca.

“Avevamo tutti i tipi di ragioni per credere che stesse pensando di andarsene da lì”, una fonte è stata citata da Yahoo News, aggiungendo: “Sarebbe stato come un film sull’evasione”.

Inoltre, secondo un ex alto funzionario del controspionaggio, “c’è stata una discussione con gli inglesi sul porgere l’altra guancia o guardare dall’altra parte quando una squadra di ragazzi è entrata e ha fatto una consegna. “Ma gli inglesi hanno detto: ‘Assolutamente no, non lo stai facendo sul nostro territorio, non sta succedendo.'”

Nessun piano è mai stato approvato, ha riferito Yahoo, sostenendo che anche gli avvocati della Casa Bianca avevano sollevato preoccupazioni sulla legalità di un tale “complotto”.

Mike Pompeo ha rifiutato di confermare la veridicità del rapporto, dicendo durante un’apparizione sul podcast di Megyn Kelly nel 2021: “Non posso dire molto su questo diverso da chiunque quelle 30 persone che avrebbero parlato con uno di questi [Yahoo News] giornalisti, dovrebbero essere tutti perseguiti per aver parlato di attività segrete all’interno della Central Intelligence Agency”.

Tuttavia, ha confermato che “parti sono vere”, in riferimento a una campagna della CIA per prendere di mira WikiLeaks all’indomani della pubblicazione da parte dell’organizzazione di documenti altamente sensibili.

“Quando i cattivi rubano quei segreti, abbiamo la responsabilità di inseguirli, di prevenirli [that] dall’accadere”, ha detto Pompeo.Tuttavia, il rapporto sul presunto complotto contro Assange ha spronato il suo avvocato, Barry Pollack, a chiedere al tribunale del Regno Unito nel 2021 di prendere in considerazione le informazioni e consentirgli di “rafforzare ulteriormente la sua decisione di non estradare negli Stati Uniti”. Come ora sappiamo, questo non è successo.

“Complice degli Stati Uniti”

WikiLeaks, fondata da Julian Assange il 4 ottobre 2006, è diventata famosa nel 2010 quando ha iniziato a pubblicare fughe di informazioni riservate del governo, in particolare dagli Stati Uniti.

Da quando WikiLeaks ha reso pubblici migliaia di documenti riservati che fanno luce sui crimini di guerra commessi dalle truppe americane in Iraq e Afghanistan, Assange è ricercato dagli Stati Uniti per presunte violazioni dell’Espionage Act del paese.

Assange è in custodia cautelare nella prigione di massima sicurezza di Belmarsh nel sud-est di Londra dall’ottobre 2020, dopo aver scontato una condanna a 11 mesi per violazione della cauzione dopo essere rimasto nell’ambasciata dell’Ecuador a Londra per sette anni.

Il giornalista era entrato nell’edificio nel 2012 per evitare l’estradizione in Svezia per affrontare accuse di reati sessuali che ha sempre negato.

Tuttavia, nel 2019, due anni dopo che il pubblico ministero svedese aveva archiviato la causa contro Assange, l’Ecuador gli ha revocato la cittadinanza, dando il via libera alla polizia britannica a entrare nell’ambasciata per arrestarlo. Stati.

A maggio, la difesa di Assange ha presentato una dichiarazione al ministro dell’Interno britannico Priti Patel per bloccare la sua estradizione. Tuttavia, il 17 giugno Priti Patel ha approvato l’estradizione di Julian Assange negli Stati Uniti per essere processata, con WikiLeaks che l’ha criticata come “complice degli Stati Uniti”.

La decisione di estradarlo è stata fermamente condannato da diversi paesi, tra cui Russia e Cina, e una pletora di attivisti per i diritti. Assange è pronto a presentare ricorso contro la decisione.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Marina degli Stati Uniti pubblica un bizzarro video di addestramento che esorta le reclute a creare il pronome “spazio sicuro”



La Marina degli Stati Uniti ha pubblicato un video di addestramento che sembra un programma televisivo per bambini che incoraggia i marinai ad annunciare i loro pronomi per creare uno “spazio sicuro” ed evitare persone di “genere errato”.

No, questa non è l’ape Babylon.

“Ciao! Mi chiamo Jony e uso i pronomi lui/lei”, afferma uno dei presentatori nel video di formazione, che ha lo scopo di evidenziare “l’importanza di usare pronomi corretti e un’etichetta educata quando potresti non essere sicuro dei pronomi di qualcuno ”, secondo la Marina.

“Il video di quasi quattro minuti della Marina sottolinea come i membri possono creare “uno spazio sicuro” per i loro colleghi utilizzando un “linguaggio inclusivo” che segnala che sono “alleati” che “accettano tutti”, riporta il Faro libero di Washington.

“I membri del servizio devono adottare queste misure per assicurarsi di non “comprodurre qualcuno”. La Marina mette inoltre in guardia il personale dal fare pressione su un individuo affinché riveli i suoi pronomi di genere, dicendo che i colleghi potrebbero essere ancora “in fase di scoperta” e non ancora pronti a fornire queste informazioni”.

Sono sicuro che le truppe spetsnaz russe e i soldati cinesi dell’EPL stiano tremando nei loro stivali.

“Nello stesso momento in cui addestrano soldati e marinai a usare pronomi “corretti” per “segnalare di accettazione e rispetto” delle persone LGBTBBQ, sono contemporaneamente allenamento le loro reclute e membri del servizio, per lo più bianchi, che i bianchi sono intrinsecamente malvagi”, scrive Chris Menahan.

Il “genere” è uno “spettro”, ma il “bianco” è puro male”.

Come noi evidenziato all’inizio di questo mese, l’account ufficiale dei marines statunitensi ha twittato un’immagine di proiettili colorati della bandiera LGBT per celebrare il mese dell’orgoglio, suscitando molto ridicolo.

Durante il mese dell’orgoglio dell’anno scorso, i membri in servizio della Marina a San Diego lo erano costretto a partecipare in una “escursione sulla diversità” obbligatoria durante la quale hanno sventolato bandiere LGBT mentre le bandiere americane non si vedevano da nessuna parte.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ted Cruz ha criticato il finanziamento dell’Ucraina mentre il confine meridionale degli Stati Uniti crolla



Il senatore Ted Cruz (R-Texas) è stato chiamato come globalista dall’attivista comico Alex Stein domenica alla Convenzione del GOP del Texas per il suo sostegno al finanziamento dell’Ucraina con 40 miliardi di dollari per dichiarare guerra alla Russia.

Stein ha iniziato a stuzzicare Cruz per aver cercato di entrare in sintonia con l’ex presidente Donald Trump dopo di lui deriso l’aspetto della moglie del senatore del Texas nel 2016 con un meme feroce.

“Ricordi quando Trump ha preso in giro tua moglie? Perché diventi migliore amico di Trump dopo che lui si prende gioco di te e tua moglie?” ha detto Stein.

Stein si è quindi rivolto a Cruz sostenendo con tutto il cuore il finanziamento dell’Ucraina con miliardi di dollari mentre l’America soffre a causa dell’inflazione record, dei prezzi del gas e del crollo del confine meridionale.

“Io amo l’America, vedi, tu no”, ha continuato Stein. “Ti interessa più il confine tra Ucraina e Russia che il confine tra Texas e Messico. Perché?”

A quel punto, Stein ha definito Cruz un “codardo” per essere fuggito a Cancun, in Messico, durante il Texas Freeze del 2021, quando i membri dello staff di Cruz hanno iniziato ad allontanarlo dal senatore.

“Sei un globalista! Ehi Teddy, sei un globalista! Stein ha detto mentre i membri dello staff lo hanno portato via. “Sei un globalista Ted, lo sai, ed è per questo che sei un codardo e un bugiardo e lo sai e io so che… Quando le persone morivano e si congelavano, eri a Cancun, in Messico, te lo ricordi? Ricordi quando eri al buffet all-inclusive mentre la gente gelava? Te lo ricordi, Ted?

Cruz aveva ha sostenuto è volato a Cancun durante il Texas Freeze per “essere un buon papà”, ma in seguito ha definito la decisione di fare il viaggio “un errore”.

Questo arriva il giorno dopo Stein ha disturbato il rappresentante di RINO Dan Crenshaw (Texas) alla Convenzione GOP del Texas, chiamandolo “Eyepatch McCain” per il suo sostegno alle leggi sulle armi da bandiera rossa, ai finanziamenti per l’Ucraina e ai suoi legami con il World Economic Forum.

Finora, la convenzione ha dimostrato che la base del GOP si sta inasprendo contro i repubblicani deboli, come quando il senatore John Cornyn (Texas) è stato duramente fischiato venerdì alla convenzione per la sua cooperazione con i Democratici per elaborare leggi sulle armi con bandiera rossa.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Verità sociale: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il personale di Stephen Colbert è stato arrestato per aver violato il Campidoglio degli Stati Uniti


La polizia del Campidoglio degli Stati Uniti ha arrestato un gruppo di nove membri dello staff della CBS Il Late Show con Stephen Colbert per presunta violazione di domicilio nel Campidoglio degli Stati Uniti giovedì sera, secondo Fox News.

Il gruppo di membri dello staff di Colbert era arrestato nel Longworth House Office Building del Campidoglio e accusato di ingresso illegale negli edifici per uffici della House fuori orario. Secondo quanto riferito, queste nove persone sono state scortate fuori dall’audizione del Comitato del 6 gennaio all’inizio di giovedì per non avere credenziali stampa adeguate.

Come ha spiegato la US Capitol Police in a dichiarazione a Fox News:

Il 16 giugno 2022, verso le 20:30, la polizia del Campidoglio degli Stati Uniti (USCP) ha ricevuto una chiamata per disordini nell’edificio degli uffici della Longworth House. Gli ufficiali che hanno risposto hanno osservato sette persone, senza scorta e senza ID del Congresso, in un corridoio del sesto piano. L’edificio era chiuso ai visitatori e queste persone erano determinate a far parte di un gruppo che era stato ordinato dall’USCP di lasciare l’edificio all’inizio della giornata. Sono stati accusati di ingresso illegale. Questa è un’indagine penale attiva e può comportare ulteriori accuse penali dopo aver consultato il procuratore degli Stati Uniti.

Secondo Fox News, Jake Plunkett, Allison Martinez, Tyrone Dean, Stephen Romond, Nicoletta Green, Brendan Hurley, Robert Smigel, Josh Comers e David Feldman. Smigel è famoso per aver doppiato Triumph the Insult Dog di Comedy Central.

Leggi di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli Stati Uniti daranno all’Ucraina un altro miliardo di dollari di potenziamento delle armi


Washington darà a Kiev un altro miliardo di dollari in “assistenza alla sicurezza”, tra cui artiglieria, munizioni e missili avanzati, ha annunciato mercoledì il presidente degli Stati Uniti Joe Biden dopo una telefonata con il suo omologo ucraino Volodymyr Zelensky.

Biden ha informato Zelensky che l’aiuto includerebbe “artiglieria aggiuntiva e armi di difesa costiera, nonché munizioni per l’artiglieria e sistemi missilistici avanzati di cui gli ucraini hanno bisogno per supportare le loro operazioni difensive in [Donbass]”, secondo una lettura della chiamata rilasciato dalla Casa Bianca.

I due leader hanno anche discusso dell’incontro di mercoledì del “gruppo di contatto” a Bruxelles, guidato dal segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin, per “coordinare un ulteriore supporto internazionale per le forze armate ucraine”.

Oltre alle armi e alle munizioni, Biden ha affermato che gli Stati Uniti invieranno a Kiev altri 225 milioni di dollari in assistenza umanitaria, per “fornire acqua potabile sicura, forniture mediche essenziali e assistenza sanitaria, cibo, riparo e contanti alle famiglie per l’acquisto di beni essenziali”.

Sebbene Biden non abbia specificato i tipi di armi da inviare, il sottosegretario alla politica del Pentagono Colin Kahl ha rivelato martedì che l’artiglieria missilistica che Stati Uniti e Regno Unito stanno inviando in Ucraina sarà fornita di missili guidati pesanti con una portata fino a 70 km . In precedenza, la Casa Bianca aveva affermato che i lanciatori HIMARS sarebbero arrivati ​​con “munizioni da campo” e che l’Ucraina aveva assicurato agli Stati Uniti che non li avrebbe usati contro il territorio russo.

L’amministrazione Biden ha precedentemente fornito all’Ucraina oltre 5,3 miliardi di dollari in assistenza militare, di cui 4,6 miliardi di dollari sono arrivati ​​dal 24 febbraio, secondo Kahl. Il miliardo di dollari annunciato mercoledì è in cima a questi numeri.

Nelle riunioni prima del vertice di Madrid, i leader della NATO hanno anche raddoppiato le consegne di armi pesanti all’Ucraina.

“Siamo uniti qui sul fatto che è fondamentale che la Russia perda la guerra”, il primo ministro olandese Mark Rutte, che ha ospitato il segretario generale della NATO e altri sei leader del blocco, detto martedì all’Aia. “E poiché non possiamo avere un confronto diretto tra le truppe della NATO e la Russia, quello che dobbiamo fare è assicurarci che l’Ucraina possa combattere quella guerra, che abbia accesso a tutte le armi necessarie”.

Martedì, l’artiglieria ucraina ha colpito un villaggio nella regione russa di Bryansk, ferendone sei civili. Razzi e proiettili di artiglieria sono piovuti anche sulla città di Donetsk nella Repubblica popolare di Donetsk, nel peggior bombardamento dall’inizio del conflitto nel 2015, hanno affermato le autorità locali. Cinque civili sono stati uccisi e più di 30 sono rimasti feriti.

Dall’incontro con ogni genere e sessualità nello spettro a guardare uomini nudi twerking davanti ai bambiniPride DC era a dir poco un pasticcio pieno di alcol e erba.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli Stati Uniti invieranno missili guidati pesanti in Ucraina


Gli Stati Uniti stanno inviando all’Ucraina missili guidati pesanti con una portata di 70 km da utilizzare con i lanciarazzi multipli HIMARS, ha rivelato martedì il sottosegretario alla Difesa per la politica Colin Kahl.

La Casa Bianca in precedenza aveva affermato che i lanciatori HIMARS sarebbero stati dotati di “munizioni da campo”, ampiamente intese come razzi non guidati con una portata più breve.

Il sistema missilistico di artiglieria ad alta mobilità verrà fornito con razzi guidati GMLRS, ha detto Kahl martedì, parlando a una conferenza ospitata dal Center for New American Security (CNAS), un think tank legato ai Democratici per il quale lavorava.

“A volte, quando vedi immagini di MLRS che si attivano, è come se le salve di più razzi esplodano contemporaneamente. Non è così che dovrebbe funzionare questo sistema”, ha detto Kahl.

“Il GMLRS è una munizione guidata di precisione e una grande: una munizione da 500 libbre”, ha aggiunto. “Pensa a GMLRS più come l’effetto di un attacco aereo piuttosto che lanciare intere salve. Quindi, in altre parole, puoi fare molto con poco, o non hai bisogno di molto per avere un effetto significativo”.

Quando la Casa Bianca prima annunciato stava inviando lanciatori HIMARS in Ucraina il 1 giugno, ha detto che sarebbero stati armati con “munizioni da campo”, che è stato ampiamente interpretato come razzi di sbarramento con una portata compresa tra 32 km e 60 km, considerando che HIMARS è anche in grado di lanciare proiettili balistici con un’autonomia fino a 300 km.

“La portata non dipende dal sistema stesso, ma dai missili utilizzati”, ha affermato il presidente russo Vladimir ha detto Putin in un’intervista televisiva all’inizio di questo mese, aggiungendo che se gli Stati Uniti invieranno razzi a lungo raggio, la Russia “trarrà le conclusioni appropriate e userà le nostre armi, di cui abbiamo abbastanza, per colpire quegli oggetti che non abbiamo ancora colpito. ”

Anche se gli Stati Uniti inizialmente avevano promesso quattro lanciatori e affermato di essere stati “preposizionati” in Europa, secondo il Pentagono devono ancora raggiungere l’Ucraina. Il primo gruppo di artiglieri ucraini sta attualmente finendo il loro addestramento sui lanciatori, ha detto Kahl.

Il lanciatore HIMARS è dotato di un pod che può trasportare sei razzi GMLRS, secondo il loro produttore, Lockheed Martin. Il lanciatore M270, che il Regno Unito ha promesso all’Ucraina, trasporta due pod per il doppio del carico utile. Kahl non ha detto quanti razzi stavano inviando gli Stati Uniti.

Secondo il ministero della Difesa russo, dall’inizio del conflitto l’Ucraina ha perso oltre 500 sistemi di lancio di razzi multipli e più di 1.900 pezzi di artiglieria. Kiev ha implorato i suoi alleati in Occidente di fornire più armi e munizioni.

“Forniremo agli ucraini ciò di cui hanno bisogno per perseguire gli obiettivi all’interno del territorio ucraino che stanno cercando di perseguire”, ha detto Kahl alla fine delle sue osservazioni sull’HIMARS.

Lunedì, le autorità della Repubblica popolare di Donetsk hanno denunciato il bombardamento ucraino più pesante dal 2015, con attacchi “indiscriminati” sulla città di Donetsk che hanno provocato cinque vittime e quasi 40 feriti tra i civili. Tra i proiettili in arrivo c’erano munizioni da 155 mm usate dagli obici forniti all’Ucraina dagli Stati Uniti e da altri alleati della NATO, hanno detto le autorità della repubblica del Donbass, chiedendo ulteriore assistenza militare alla Russia.

Mosca ha condannato il bombardamento dei civili del Donbass come “assolutamente barbaro”. Un portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite ha definito il bombardamento di un ospedale per la maternità a Donetsk “un’evidente violazione del diritto umanitario internazionale”.

Dall’incontro con ogni genere e sessualità nello spettro a guardare uomini nudi twerking davanti ai bambiniPride DC era a dir poco un pasticcio pieno di alcol e erba.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I prezzi alla produzione negli Stati Uniti salgono del 10,8% a maggio


Un rapporto di martedì del Dipartimento del lavoro suggerisce che l’inflazione elevata non rallenterà nei prossimi mesi.

I prezzi dell’energia sono aumentati del 5% a maggio da aprile e con i prezzi medi nazionali del gas che hanno raggiunto per la prima volta in assoluto $ 5 per gallone – $ 2 in più rispetto a un anno fa, quando i prezzi erano molto più bassi di $ 3,08 – anche i costi di altri beni sono aumentati l’aumento.

Anche se gli americani esausti riempiono dolorosamente i loro serbatoi di benzina, scorrono senza speranza gli elenchi di immobili e subiscono shock da adesivi ogni volta che esplorano i corridoi dei negozi di alimentari, i prezzi alle stelle non cesseranno presto. L’inflazione ha ufficialmente raggiunto il massimo degli ultimi 40 anni, e questo ha fatto sì che molti americani fissassero la pompa di benzina, chiedendosi: perché?

I prezzi del cibo sono aumentati di quasi l’11% rispetto a Maggio dell’anno scorso. Anche questi prezzi sono cresciuti dello 0,8% a maggio successivo ad aprile, una cifra che è raddoppiata rispetto al mese precedente. I costi alimentari, tuttavia, sembrano essere insolitamente elevati rispetto al tasso di inflazione complessivo dell’8,3%, con alcuni alimenti a prezzi ben al di sopra delle percentuali di inflazione medie.

Con i costi del cibo abbattuti, potrebbero essere i vegani che escono dal negozio di alimentari con i risparmi più elevati, mentre coloro che amano le uova, la carne e i latticini vengono sminuiti alla cassa.

Rispetto ad aprile dello scorso anno, prezzi delle uova aumentato del 22,6%, il pollo del 16,4%, il prezzo del latte è più alto del 14,7%, il manzo/vitello è più alto del 14,3%, la carne di maiale è più costosa del 13,7%, il pesce/frutti di mare è più costoso dell’11,9%, i fagioli/piselli/lenticchie sono più alti del 9,8% , la frutta è più cara dell’8,3% e la verdura è aumentata del 6,2%.

Secondo il gigante americano della lavorazione della carne Tyson Foods, il cui reddito netto di $ 829 milioni ha segnato un aumento del 74,16% per aprile 2022: i prezzi sono aumentati in risposta a una maggiore domanda di carne, all’aumento dei costi di manodopera e carburante. L’influenza aviaria potrebbe anche essere la causa dell’aumento dei prezzi, considerando che 38 milioni di uccelli sono stati abbattuti per fermarne la diffusione.

L’abbattimento degli uccelli da fattoria ha suscitato polemiche, poiché il 73% degli abbattimenti ha utilizzato metodi disumani come arresto della ventilazionein cui gli uccelli sono sigillati nei loro capannoni senza aria in modo che le temperature crescenti cuociano sostanzialmente gli animali vivi.

I sostenitori della protezione dei consumatori stanno chiedendo ad aziende come Tyson di utilizzare l’inflazione come copertura mentre aumentano i loro profitti”.[Tyson had] circa $ 1,5 miliardi di costi più elevati, ma ciò corrisponde a $ 2 miliardi di aumenti di prezzo “, ha affermato Claire Kelloway del Istituto dei Mercati Aperti, un’organizzazione no-profit anti-monopolio il cui obiettivo è porre fine ai monopoli. “Quindi è un solido mezzo miliardo di dollari che non è correlato a un aumento del costo degli affari. Questo è puramente un esercizio del loro potere di mercato e della capacità di addebitare di più, e i loro profitti parlano davvero di questo”.

“Non c’è dubbio che ci sia stata una svalutazione dei prezzi durante il disastro del COVID-19, e non c’è dubbio che la svalutazione dei prezzi continui”, ha affermato John Hansen della Nebraska Farmers Union.

Mentre alcune aziende continuano a incassare profitti, anche l’aumento della spesa dei consumatori a seguito della pandemia di COVID-19 ha sostenuto le catene di approvvigionamento, causando carenze e un aumento dei prezzi.

Alcuni americani hanno salvato i loro assegni di stimolo COVID-19 dal governo e sono pronti a spendere quei soldi. Ad esempio: dopo due anni chiusi in casa, le persone non vedono l’ora di viaggiare. Mentre i costi del biglietto aereo sono circa il 33% superiori a quelli in cui erano 2019il 25% in più di persone vola rispetto allo scorso anno.

Ma con i costi del cibo, dell’energia e dell’alloggio che aumentano a un ritmo molto più alto del salario medio di una persona, molti americani non avranno altra scelta che raffreddare le loro spese nei prossimi mesi.

Dall’incontro con ogni genere e sessualità nello spettro a guardare uomini nudi twerking davanti ai bambiniPride DC era a dir poco un pasticcio pieno di alcol e erba.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli Stati Uniti invieranno 1,5 miliardi di dollari in Ucraina mensilmente tra l’aumento dell’inflazione e l’aumento dei prezzi del gas


Il vice segretario di Stato americano per gli affari europei ed eurasiatici, Dereck Hogan, ha promesso che nei “prossimi quattro o cinque mesi”, l’amministrazione Biden stanzierà circa 1,5 miliardi di dollari al mese per il sostegno del governo ucraino, in una dichiarazione che arriva come l’inflazione non ha mostrato segni di allentamento in America.

La Federal Reserve statunitense sta attualmente lottando per far fronte all’impennata dell’inflazione del paese, che ha iniziato a raggiungere livelli che non si vedevano da decenni nel novembre 2021.

Parlando a una conferenza del gruppo di esperti Wilson Center con sede a Washington lunedì, Hogan ha affermato che dall’inizio dell’operazione militare speciale della Russia in Ucraina il 24 febbraio, circa 53,6 miliardi di dollari in assistenza, compresi gli aiuti militari, sono stati stanziati a Kiev dal Casa Bianca.

A parte le difficoltà economiche che stanno attraversando gli Stati Uniti, con l’inflazione e i prezzi medi del gas che hanno raggiunto nuovi massimi storici, il voto arriva sulla scia di rinnovate preoccupazioni che il denaro americano possa essere “dirottato” o “rubato”.

Il mese scorso, il senatore repubblicano Rand Paul ha chiesto la responsabilità fiscale sul denaro, sostenendo che “a meno che non mettiamo fine alla follia fiscale, un giorno di resa dei conti attende” gli Stati Uniti.

Il Wall Street Journal (WSJ) ha citato funzionari statunitensi per avvertire che, sebbene non vi siano casi di illeciti, sono necessari ulteriori sforzi per evitare che il denaro possa essere utilizzato in modo improprio. John Sopko, l’ispettore generale speciale per la ricostruzione dell’Afghanistan, ha detto al WSJ in questo contesto che “anche se è una causa nobile, ci sarà un furto, […] cattiva condotta, [….]” e “[…] decisioni stupide che vengono prese”.

Le osservazioni sono state precedute dal presidente Joe Biden che ha firmato a maggio una legge per sostenere l’Ucraina con altri 40 miliardi di dollari in assistenza statunitense, con l’obiettivo di sostenere Kiev fino a settembre. Sminuisce una precedente misura di emergenza che ha fornito 13,6 miliardi di dollari.

La legislazione autorizza il Dipartimento della Difesa a spendere circa 20 miliardi di dollari per l’assistenza alla sicurezza per l’Ucraina, compresa la fornitura di equipaggiamento militare. Il disegno di legge fornirebbe anche quasi 9 miliardi di dollari in assistenza economica, oltre 4 miliardi di dollari in aiuti umanitari e altri 4 miliardi di dollari in finanziamenti militari esteri attraverso il Dipartimento di Stato.

I legislatori del Senato hanno approvato il disegno di legge con un voto di 86-11, con l’opposizione proveniente dai senatori repubblicani, tra cui Rand Paul e Josh Hawley, che hanno espresso preoccupazione per il potenziale impatto della legislazione sull’economia statunitense e altre priorità interne. Paul aveva precedentemente ritardato i tentativi di accelerare il conto, citando le preoccupazioni sulla spesa di miliardi di dollari in Ucraina a causa dell’aumento dell’inflazione e dell’interruzione delle catene di approvvigionamento negli Stati Uniti.

I dati del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti pubblicati alla fine della scorsa settimana hanno mostrato che l’inflazione in America ha raggiunto un tasso annualizzato dell’8,6% a maggio, il peggiore indice di questo tipo dal dicembre 1981.

La data indicava che il balzo dell’indice dei prezzi al consumo, un paniere di beni e servizi i cui prezzi sono misurati meticolosamente, è aumentato in modo più drammatico per l’energia, che è aumentata del 34,6% nel corso dell’anno, e il cibo, che è balzato del 10,1%. Secondo il Dipartimento del Lavoro, la cosiddetta “inflazione core”, che include tutti gli articoli tranne energia e cibo, è aumentata del 6% nel corso dell’anno.

Biden ha accusato fattori che vanno da la pandemia di coronavirus al presidente russo Vladimir Putin per spiegare l’impennata dell’inflazione negli Stati Uniti. La Casa Bianca ha respinto l’idea espressa da alcuni conservatori fiscali secondo cui la politica di pompare trilioni di nuovi dollari nell’economia grazie allo stimolo del COVID e l’ambizioso piano di spesa per le infrastrutture di POTUS potrebbero aver svolto un ruolo importante nell’innescare l’attuale crisi.

Il 24 febbraio, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l’inizio del un’operazione militare speciale di “smilitarizzare e de-nazificare” l’Ucraina in seguito alla richiesta di aiuto delle repubbliche del Donbass in mezzo ai crescenti attacchi contro di loro da parte dell’esercito ucraino, qualcosa che ha spinto gli Stati Uniti e i loro alleati a schiaffeggiare una serie di sanzioni “gravi” su Mosca.

Dall’incontro con ogni genere e sessualità nello spettro a guardare uomini nudi twerking davanti ai bambiniPride DC era a dir poco un pasticcio pieno di alcol e erba.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Un nuovo studio conclude che i blocchi hanno causato ALMENO 170.000 morti in eccesso negli Stati Uniti


Ancora un altro studio ha concluso che i blocchi restrittivi hanno contribuito a un massiccio aumento delle morti in eccesso, con un aumento del 26% del tasso di mortalità per gli adulti in età lavorativa in America.

Il studia condotto dal Ufficio nazionale di ricerca economica (NBER) ha rilevato che negli Stati Uniti nel 2020 e nel 2021 si sono verificati in modo conservativo oltre 170.000 decessi in eccesso non Covid.

Lo studio rileva che il numero reale è probabilmente più vicino a 200.000 perché oltre 70.000 cosiddetti “decessi Covid non misurati”, ovvero persone che potrebbero essere morte solo con il virus e non a causa di esso, non sono state prese in considerazione.

I ricercatori hanno scritto che “Sommando le nostre stime per cause e gruppi di età, stimiamo 171.000 decessi non Covid in eccesso fino alla fine del 2021 più 72.000 decessi Covid non misurati. L’Economist ha raccolto dati sulla mortalità a livello nazionale da tutto il mondo e ottiene una stima simile negli Stati Uniti, che è di 199.000 (incluso qualsiasi Covid non misurato) o circa 60 persone per 100.000 abitanti (Global Change Data Lab 2022).”

Hanno aggiunto che “Mentre le morti per Covid affliggono in modo schiacciante gli anziani, il numero assoluto di decessi in eccesso non Covid è simile per ciascuna delle fasce di età 18-44, 45-64 e over 65, essenzialmente senza decessi in eccesso aggregati di bambini. La mortalità per tutte le cause durante la pandemia è stata elevata del 26% per gli adulti in età lavorativa (18-64), rispetto al 18% per gli anziani”.

Il livello di decessi in eccesso combacia con i risultati di altri studi in tutto il mondo che hanno scoperto che ovunque i soggetti chiusi hanno registrato un picco simile nei tassi di mortalità.

I ricercatori del NBER affermano che “Per l’Unione Europea nel suo insieme, la stima è quasi identica a 64 morti in eccesso non Covid per 100.000”.

Sottolineano inoltre che “Al contrario, la stima per la Svezia è -33, il che significa che le cause di morte non Covid erano piuttosto basse durante la pandemia”.

“Sospettiamo che alcune delle differenze internazionali siano dovute allo standard utilizzato per designare una morte come Covid, ma forse anche il risultato della Svezia è correlato alla riduzione al minimo dell’interruzione del normale stile di vita dei suoi cittadini”, aggiungono i ricercatori.

In altre parole, la Svezia non si è bloccata e inoltre non ha registrato un aumento dei tassi di mortalità non COVID.

I dati pubblicati dall’Organizzazione mondiale della sanità il mese scorso mostrano che la Svezia ha avuto meno morti per COVID pro capite rispetto a gran parte dell’Europa, nonostante si sia rifiutata di imporre rigidi blocchi e mascherare mandati come numerosi altri paesi vicini.

“Nel 2020 e nel 2021, il paese ha registrato un tasso di mortalità in eccesso medio di 56 ogni 100.000 – rispetto a 109 nel Regno Unito, 111 in Spagna, 116 in Germania e 133 in Italia”, ha riferito il Telegrafo.

Uno studio condotto dalla Johns Hopkins University e pubblicato a febbraio concluso che i blocchi globali hanno avuto un impatto molto più dannoso sulla società di quanto non abbiano prodotto alcun beneficio, con i ricercatori che hanno esortato che “sono infondati e dovrebbero essere respinti come strumento politico pandemico”.

“Sebbene questa meta-analisi concluda che i blocchi hanno avuto effetti minimi o nulli sulla salute pubblica, hanno imposto enormi costi economici e sociali laddove sono stati adottati”, hanno concluso i ricercatori.

A riferire sul nuovo studio, il New York Times ha osservato che “il tasso di morte per tutte le cause per i giovani adulti è aumentato di una percentuale maggiore rispetto al tasso di morte per tutte le cause per gli anziani”.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il Senato raggiunge un accordo per il controllo delle armi dopo che 10 repubblicani RINO si sono uniti ai democratici



Il Senato ha raggiunto un accordo sulla legislazione sul controllo delle armi domenica dopo che è stato riferito che 10 repubblicani RINO si uniranno ai Democratici con una soglia di 60 voti.

L’accordo NON include le proposte di Joe Biden di vietare le “armi d’assalto” o le riviste “ad alta capacità” e di aumentare l’età minima per l’acquisto di armi da fuoco a 21 anni, ma amplia i controlli sui precedenti per le persone di età inferiore ai 21 anni.

Inoltre, l’accordo include proposte repubblicane come servizi di salute mentale ampliati e misure di sicurezza scolastica.

Tuttavia, l’accordo incentiverebbe gli stati ad approvare le proprie leggi “bandiera rossa” per stabilire restrizioni all’acquisto di armi su individui che un giudice ha ritenuto una minaccia.

Biden ha ringraziato il Senato per aver risolto un accordo sul controllo delle armi nonostante non vieti le “armi d’assalto”.

“Non fa tutto ciò che penso sia necessario, ma riflette passi importanti nella giusta direzione”, ha twittato. “Con il supporto bipartisan, non ci sono scuse per il ritardo. Facciamolo”.

Il gruppo bipartisan dei senatori ha rilasciato a comunicato stampa delineando l’affare:

IL GRUPPO BIPARTISAN DEI SENATORI ANNUNCIA ACCORDO

I senatori WASHINGTON-USA Chris Murphy (D-Conn.), John Cornyn (R-Texas), Thom Tillis (RNC), Kyrsten Sinema (D-Ariz.), Richard Blumenthal (D-Conn.), Roy Blunt (R-Mo.), Cory Booker (D-NJ), Richard Burr (RN.C.), Bill Cassidy (R-La.), Susan Collins (R-Maine), Chris Coons (D-Del.), Lindsey Graham (RSC), Martin Heinrich (DNM), Mark Kelly (D-Ariz.), Angus King (I-Maine), Joe Manchin (DW.Va.), Rob Portman (R-Ohio ), Mitt Romney (R-Utah), Debbie Stabenow (D-Mich.) e Pat Toomey (R-Pa.) hanno rilasciato la seguente dichiarazione:

“Oggi annunciamo una proposta di buon senso e bipartisan per proteggere i bambini americani, mantenere le nostre scuole al sicuro e ridurre la minaccia di violenza in tutto il nostro paese. Le famiglie hanno paura ed è nostro dovere riunirci e fare qualcosa che aiuti a ripristinare il loro senso di sicurezza e protezione nelle loro comunità. Il nostro piano aumenta le risorse necessarie per la salute mentale, migliora la sicurezza scolastica e il supporto per gli studenti e aiuta a garantire che criminali pericolosi e coloro che sono giudicati malati di mente non possano acquistare armi. Ancora più importante, il nostro piano salva vite proteggendo anche i diritti costituzionali degli americani rispettosi della legge. Non vediamo l’ora di ottenere un ampio sostegno bipartisan e di far passare la nostra proposta di buon senso in legge. “La proposta include: Sostegno alla crisi di Stato

Ordini di intervento
● Fornisce risorse a stati e tribù per creare e amministrare leggi che aiutino a garantire che le armi mortali siano tenute fuori dalle mani di individui che un tribunale ha ritenuto essere un pericolo significativo per se stessi o per altri, in conformità con il giusto processo statale e federale e le protezioni costituzionali .

Investimenti nei servizi di salute mentale per bambini e famiglie
● Espansione nazionale del modello di centro sanitario comportamentale comunitario; importanti investimenti per aumentare l’accesso ai programmi di salute mentale e prevenzione del suicidio; e altri servizi di supporto disponibili nella comunità, compreso l’intervento e il recupero in caso di crisi e traumi.

Tutele per le vittime di violenza domestica
● Gli autori di violenza domestica condannati e le persone soggette a ordini restrittivi per violenza domestica sono inclusi nel NICS, compresi coloro che hanno o hanno avuto una relazione continua di natura romantica o intima.

Finanziamenti per la salute mentale nelle scuole e servizi di supporto
● Investe in programmi per espandere la salute mentale ei servizi di supporto nelle scuole, tra cui: identificazione precoce e programmi di intervento e salute mentale scolastica e servizi avvolgenti.

Finanziamenti per le risorse per la sicurezza nelle scuole
● Investe in programmi per aiutare a istituire misure di sicurezza all’interno e intorno alle scuole primarie e secondarie, sostenere gli sforzi di prevenzione della violenza nelle scuole e fornire formazione al personale scolastico e agli studenti.

Chiarimento della definizione di commerciante di armi da fuoco con licenza federale
● Repressione dei criminali che eludono illegalmente i requisiti di licenza.

Investimenti in telemedicina
● Investe in programmi che aumentano l’accesso ai servizi di salute mentale e comportamentale per i giovani e le famiglie in crisi tramite la telemedicina.

Sotto 21 Processo di revisione avanzato
● Per gli acquirenti di età inferiore a 21 anni, è necessario un periodo investigativo per rivedere i documenti relativi alla salute mentale e giovanile, compresi i controlli con i database statali e le forze dell’ordine locali.

Sanzioni per l’acquisto di paglia
● Repressione dei criminali che acquistano illegalmente e trafficano armi.

I 10 repubblicani che si sono uniti includono RINO come Sens. Mitt Romney (Utah), Lindsey Graham (SC), Susan Collins (Maine) e Bill Cassidy (La.).

Con i 10 repubblicani a bordo, i Democratici dovrebbero essere in grado di superare la soglia dei 60 voti per approvare il disegno di legge sul controllo delle armi che andrà poi alla scrivania di Biden.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Amy Swearer distrugge le argomentazioni sul controllo delle armi sul pavimento del Congresso



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il senatore degli Stati Uniti suggerisce di usare la cocaina in risposta alla crisi del carburante


Un senatore repubblicano John Kennedy ha affermato di sapere come affrontare i prezzi record del gas negli Stati Uniti. John Kennedy ha suggerito che gli americani farebbero meglio a usare droghe invece del carburante per spostarsi.

Il prezzo medio di un gallone di carburante, negli Stati Uniti, ha stabilito record per 12 giorni consecutivi, raggiungendo 4,96 dollari mercoledì.

Un totale di 16 stati più Washington DC hanno già superato la soglia di $ 5, con il prezzo più alto, $ 6,39 per gallone, registrato in California.

“Non so dove vivi, Jesse, ma nel mio stato il prezzo della benzina è così alto che sarebbe più economico comprare cocaina e scappare dappertutto.” il senatore della Louisiana ha scherzato in un programma televisivo.

Lo stato di Kennedy, tuttavia, ha attualmente uno dei prezzi del gas più economici del paese, pari a $ 4,49 al gallone, secondo il sito web di AAA Gas Prices.

Secondo il sito web Recovered, che fornisce dati sull’abuso di sostanze negli Stati Uniti, il prezzo di una singola dose di cocaina crack, nota come “hit”, è spesso di circa $ 15.

“Il presidente Biden continua a fare campagna per un maggiore caos economico”, Kennedy si è lamentato con il conduttore di Fox News Jesse Watters, durante un’apparizione mercoledì.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha incolpato gli effetti della pandemia di Covid-19 e della campagna militare russa in Ucraina per aver fatto salire i prezzi di cibo ed energia, definendo gli aumenti come “L’aumento dei prezzi di Putin.”

All’inizio di marzo, gli Stati Uniti hanno annunciato il divieto delle forniture di petrolio russo nell’ambito delle sanzioni imposte a Mosca per gli eventi in Ucraina.

Tuttavia, mercoledì, il presidente del parlamento russo Vyacheslav Volodin ha sottolineato che, nonostante le restrizioni annunciate, “consegne di petrolio dalla Russia [to America] è quasi raddoppiato a marzo rispetto a febbraio, rispettivamente da 2.325 a 4.218 milioni di barili”, permettendo al suo Paese di salire al sesto posto nella classifica dei maggiori fornitori di petrolio degli Stati Uniti.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il rapporto bomba identifica 75 procuratori radicali legati a Soros negli Stati Uniti


Un rapporto bomba che identifica 75 pubblici ministeri radicali finanziati da George Soros è stato rilasciato da Fondo per la difesa legale delle forze dell’ordine.

Intitolato “Giustizia in vendita”, il rapporto descrive in dettaglio come Soros ha insediato i radicali le cui politiche hanno sconvolto le città americane e osserva che molti di loro non hanno alcuna precedente esperienza giudiziaria.

Tradizionalmente, le elezioni per il procuratore distrettuale sono state una faccenda tranquilla. I candidati hanno speso molto poco per le loro campagne, invece si sono battute per ottenere sponsorizzazioni locali e perfezionando le loro qualifiche legali per il lavoro più importante. La situazione è cambiata di recente poiché milioni di dollari della campagna sono confluiti in questi concorsi a scrutinio negativo. La maggior parte di quella spesa sontuosa in pubblicità e consulenti è stata fatta da (o per conto di) candidati alla “giustizia sociale”.

Nella maggior parte di questi concorsi a spesa libera, le forze progressiste si sono rivelate vittoriose sconfiggendo i democratici in carica o schiacciando un campo di contendenti primari. Sorprendentemente, la maggior parte di questi pubblici ministeri erano neofiti politici e non avevano esperienza nell’accusa, in precedenza un presupposto presupposto per la carica. Molti non hanno precedenti esperienze penali.

Il fattore decisivo nella maggior parte dei casi è stato il finanziamento esterno: livelli senza precedenti di denaro per la campagna elettorale direttamente da grandi donatori o tramite gruppi alleati di terze parti (ad esempio, comitati di azione politica).

Leggi e condividi il rapporto completo sotto:

Rapporto LELDF della giustizia per la vendita di Paolo Bedard

Assicurati di guardare l’edizione odierna di Lo spettacolo di Alex Jones e controlla regolarmente Infowars.com per scoprire nuovi sviluppi su questa storia.

h/t: L’esperto di gateway


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I neri americani potrebbero aver bisogno di “fuggire” dagli Stati Uniti a causa dei “pazzi bianchi”


I neri americani potrebbero aver bisogno di “fuggire dal paese” di fronte a una popolazione apparentemente in crescita di “bianchi pazzi” con cui “non si deve scherzare”, secondo un recente Washington Postpezzo.

In un tema pubblicato nel Inviare martedì dal titolo “Perché i neri hanno paura dei bianchi ‘pazzi'”, l’editorialista e redattore associato Jonathan Capehart inizia lasciando che i lettori conoscano un “piccolo segreto” – “i neri” non temono i tipici bianchi, ma piuttosto quelli “pazzi”.

“Le cose sembravano così rischiose durante gli anni di Trump, ho scherzato a metà sul fatto che io e mio marito avremmo potuto rievocare quella scena di” The Sound of Music “e fuggire dal paese”, ha detto.

“Ora, un nuovo allarmante rapporto del Southern Poverty Law Center [SPLC] mostra che la mia “Operazione von Trapp” potrebbe dover essere pubblicata”, ha aggiunto. “I ranghi dei bianchi ‘pazzi’ sembrano crescere e il resto di noi non sa cosa fare al riguardo”.

Leggi di più



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I taccheggiatori sfacciati riempiono sacchi della spazzatura e un carrello della spesa con detersivo per bucato alla luce del giorno rapina in un negozio di alimentari a solo un miglio dal Campidoglio degli Stati Uniti


I taccheggiatori sfacciati hanno riempito sacchi della spazzatura e un carrello della spesa con detersivo per bucato all’interno di un negozio di alimentari di Washington, situato a solo un miglio dal Campidoglio degli Stati Uniti.

Tre ladri sono stati filmati mentre rubavano carichi di detersivo all’interno del negozio di alimentari Giant Food in H Street a DC martedì pomeriggio mentre i clienti li ignoravano.

Un video, pubblicato su Twitter da Nathan, che ha chiesto di essere identificato solo per nome, mostra i ladri che mettono languidamente più bottiglie e contenitori di detersivo per bucato e ammorbidenti nel carrello e nelle borse.

Oltre ai prodotti per la pulizia, sembra che i ladri abbiano rubato una lattina di maionese e un grande barattolo di salsa, tra le altre cose.

Un secondo ladro, che sembra indossare una borsa in stile Vera Bradley, è stato sorpreso a spingere l’ammorbidente Gain in un grande sacco della spazzatura nero.

Un terzo ladro è stato visto correre lungo il corridoio con un sacchetto della spesa riutilizzabile. Non si sa quali oggetti avesse nella sua borsa.

Secondo quanto riferito, la sicurezza del negozio non si è preoccupata di intervenire con le rapine e ha lasciato che i ladri continuassero la loro furia, Fox News segnalato.

Leggi di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli Stati Uniti lanciano l’allerta nucleare alla Corea del Nord


Un alto funzionario statunitense ha promesso a “risposta forte” se la Corea del Nord dovesse condurre un test nucleare. La risposta segue l’ultimo lancio di missili balistici di Pyongyang nel fine settimana, che è stato accompagnato da una simile dimostrazione di forza da Washington e Seoul.

Parlando con i giornalisti dopo un incontro con la sua controparte sudcoreana, il vice segretario di Stato americano Wendy Sherman discusso che qualsiasi test nucleare violerebbe le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e avvertirebbe di una massiccia reazione internazionale.

“Ci sarebbe una risposta rapida e decisa a un test del genere”, disse, aggiungendo “Il mondo intero risponderà in modo forte e chiaro. Siamo preparati”.

Sebbene Sherman non abbia specificato come potrebbe essere quella rappresaglia, i suoi commenti sono arrivati ​​​​solo un giorno dopo che Pyongyang ha lanciato una raffica di missili balistici nell’oceano, il suo diciottesimo test sulle armi finora nel 2022. La mossa ha spinto le forze statunitensi e sudcoreane a condurre il loro lancio il giorno dopo, con l’esercito di Seoul che ha affermato che il test ha dimostrato la sua capacità di farlo “rapido e preciso” rispondere a un attacco nordcoreano.

Il Giappone, agendo anche insieme al Pentagono, ha condotto un test missilistico separato in risposta, dicendo di aver mostrato i due alleati “capacità di risposta rapida”.

All’inizio di lunedì, il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price ha espresso preoccupazione per il fatto che la Corea del Nord potrebbe condurre il suo settimo test di bomba nucleare in assoluto a volte “nei prossimi giorni,” ribadendo gli avvertimenti precedenti su un potenziale processo.

“È una preoccupazione di cui ci avvertivamo da tempo, posso assicurarvi che è un’emergenza per la quale abbiamo pianificato, ed è stato un argomento di discussione concertata con alleati e partner”, Egli ha detto.

L’ultimo test nucleare noto di Pyongyang è stato effettuato nel 2017, prima di una moratoria autoimposta concordata durante l’amministrazione Donald Trump. Il paese aveva sospeso anche i test sui missili balistici in un accordo di “congelamento per congelamento” che ha visto una breve pausa delle esercitazioni militari USA-Sudcoreane, ma le ha riprese dopo l’avvio delle esercitazioni congiunte.

Il neoeletto presidente sudcoreano Yoon Suk-yeol e il suo omologo statunitense Joe Biden hanno concordato di aumentare le esercitazioni militari congiunte in un messaggio di deterrenza al Nord, con Biden che si offre di inviare ulteriori “asset strategici” nella penisola coreana se richiesto da Seoul, oltre ai circa 30.000 soldati americani già di stanza lì.

Mentre il predecessore di Yoon, Moon Jae-in, ha cercato la pace con il Nord e il presidente Trump ha tentato di raggiungere un accordo di vasta portata con Pyongyang, nessuno dei due leader è riuscito a calmare le ostilità a lungo covanti e le relazioni sono effettivamente tornate allo status quo pre-Trump .

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

BBC Reporter a MSNBC – Gli Stati Uniti dovrebbero semplicemente vietare tutte le armi


Apparendo su Morning Joe della MSNBC, un giornalista della BBC è apparso completamente confuso sul motivo per cui il governo degli Stati Uniti non ha semplicemente vietato del tutto le armi come ha fatto il Regno Unito negli anni ’90.

La giornalista della BBC Katty Kay, che è stata invitata a parlare del Giubileo della Reginaè stato usato da Joe Scarborough per ribadire il punto che tutti i britannici che conosce continuano a chiedergli “cosa c’è che non va in voi americani e nelle vostre pistole?”

“Il contrasto, ed è tra gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, è così sorprendente, considerando che condividiamo così tanto in comune”, ha continuato Scarborough, aggiungendo “Ma in quest’area, è solo che — la differenza è semplicemente scioccante, non è esso?”

Kay ha concordato, aggiungendo che “questo sta rendendo molto difficile per gli alleati dell’America, gli amici dell’America, le persone che amano questo paese come me, che hanno vissuto qui per molto tempo, difendere il paese in questo momento, quando ogni singola mattina , ci svegliamo e c’è un’altra sparatoria di massa”.

Ha continuato: “Continuiamo a chiederci, cosa sta succedendo in quel paese? Perché non possono risolvere questo problema? Nel Regno Unito, lo sai, Joe, l’hanno aggiustato.

“È stato un governo conservatore che ha risolto il problema delle armi nel Regno Unito nel 1980 dopo una sparatoria di massa. Hanno vietato le armi d’assalto”, ha proclamato Kay.

Il giornalista ha aggiunto che “Negli anni ’90 hanno vietato le pistole dopo una sparatoria a scuola. È bastato, a Dunblain, in Scozia, e nel Regno Unito hanno vietato le pistole. Ora ha tra il più basso tasso di morti per armi da fuoco di tutti i paesi occidentalizzati”.

“Nessun altro paese occidentale lo tollera”, ha ulteriormente dichiarato Kay.

Guadare:

La scorsa settimana Joe Biden ha annunciato l’intenzione di attuare misure radicali di controllo delle armi, tra cui il divieto di “armi d’assalto” e riviste “ad alta capacità”, nonché leggi sulla bandiera rossa, nuove leggi sui controlli dei precedenti e sullo stoccaggio e un voto a ” abrogare l’immunità di responsabilità dei produttori di armi”.

Biden ha affermato durante il suo discorso che non stava togliendo i diritti a nessuno.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’India sta acquistando petrolio russo sanzionato a buon mercato e lo sta vendendo agli Stati Uniti e all’UE con enormi profitti



Secondo un rapporto del Wall Street Journal, l’India sta acquistando petrolio russo sanzionato a buon mercato, lo raffina e lo vende agli Stati Uniti e all’UE per enormi profitti.

Gli Stati Uniti hanno concesso con riluttanza all’India il permesso di acquistare petrolio russo perché l’India ha minacciato di abbandonare la loro alleanza con l’America e di allearsi con la Cina se gli Stati Uniti osano sanzionarli.

Mentre americani ed europei sono costretti a pagare prezzi record per il gas come “il costo di difendere la libertà”, la nazione libera dell’India sta comprando petrolio dalla Russia per ben 35 dollari al barile e ce lo sta rivendendo in un esilarante piano di arbitraggio.

L’Europa ha appena preso di mira il greggio russo con le sue sanzioni più severe, ma i caricatori e le raffinerie stanno immettendo il petrolio sul mercato oscurandone le origini. Alcuni combustibili che si ritiene siano parzialmente prodotti dal greggio russo sono sbarcati a New York e nel New Jersey il mese scorso.

I carichi sono stati portati attraverso il Canale di Suez e attraverso l’Atlantico dalle raffinerie indianeche sono stati grandi acquirenti di petrolio russo, secondo i documenti di spedizione, i dati Refinitiv e le analisi del centro di ricerca sull’energia e l’aria pulita con sede a Helsinki.

[…] [India’s] le importazioni sono salite alle stelle a 800.000 barili al giorno dall’inizio della guerra, rispetto ai 30.000 barili al giorno primasecondo la società di dati sui mercati delle materie prime Kpler.

[…] Una raffineria di proprietà del colosso energetico indiano Reliance Industries Ltd. ha acquistato a maggio una quantità di greggio russo sette volte superiore rispetto ai livelli prebellici, costituendo un quinto della sua assunzione totale, secondo Kpler.

Reliance ha noleggiato una petroliera per trasportare un carico di alchilato, un componente della benzina, in partenza dal vicino porto di Sikka il 21 aprile senza una destinazione pianificata. Tre giorni dopo, ha aggiornato i suoi record con un porto statunitense ed è salpata, scaricando il suo carico il 22 maggio a New York.

“Quello che probabilmente è successo è che Reliance ha assunto un carico scontato di greggio russo, lo ha raffinato e poi ha venduto il prodotto sul mercato a breve termine dove ha trovato un acquirente negli Stati Uniti”, ha affermato Lauri Myllyvirta, analista capo presso il Center for Research on Energy and Clean Air. […]

Reliance non ha risposto a una richiesta di commento. Il suo direttore finanziario congiunto, Srikanth Venkatachari, ha dichiarato in un briefing del 6 maggio che la società ha ridotto al minimo i costi delle materie prime acquistando “barili di arbitraggio”.

Le esportazioni indiane di prodotti petroliferi raffinati, rafforzate dalle forniture russe a basso costo, sono cresciute notevolmente dall’inizio della guerra. Le spedizioni giornaliere in Europa sono aumentate di un terzo e del 43% negli Stati Uniti su base trimestrale.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli Stati Uniti venderanno all’Ucraina droni avanzati armati di missili Hellfire nei prossimi giorni


Nonostante pochi giorni fa il presidente Biden si sia impegnato in un New York Times editoriale che sotto la sua sorveglianza gli Stati Uniti si sarebbero assicurati di evitare di fornire agli ucraini armi che potrebbero penetrare in profondità nel territorio russo, dato il potenziale per una guerra più ampia con la Russia, si dice che la Casa Bianca stia ora rimuginando sul trasferimento di più MQ-1C Grey Droni Eagle che possono essere armati con missili Hellfire.

Reuterscitando fonti anonime, rapporti l’amministrazione Biden ha notificato al Congresso la potenziale vendita entro “i prossimi giorni”. Se andasse a buon fine, la vendita segnerebbe i droni più grandi e sofisticati nell’arsenale ucraino. Avrebbe anche avvicinato un po’ gli Stati Uniti alla precedente richiesta del presidente Zelensky agli Stati Uniti e alla NATO di “chiudere i cieli” – o di imporre una No Fly Zone (NFZ) – nonostante i funzionari di Biden avessero ammesso che ciò avrebbe innescato un conflitto diretto automatico con la Russia.

Il Pentagono sta già fornendo centinaia di AeroVironment Coltello a serramanico droni, che è una piccola munizione vagabonda a basso costo o drone “suicidio”. L’Ucraina ha già schierato da tempo il Bayraktar di fabbricazione turca, tuttavia, l’Aquila grigia prodotta dalla General Atomics è molto più veloce e in grado di trasportare munizioni più pesanti.

Secondo una breve analisi comparativa in Forbes,

Il Grey Eagle trasporta fino a quattro missili Hellfire da circa 100 libbre, mentre il Bayraktar può trasportare fino a quattro bombe “micro intelligenti” guidate da laser da 49 libbre.

Inoltre, “Il modello a lungo raggio del Aquila Grigia il drone è lungo 28 piedi e può volare per oltre 41 ore con una velocità massima di circa 173 miglia orarie, mentre il Bayraktar è lungo 21 piedi e può volare per 27 ore fino a 138 miglia orarie.

Il potenziale trasferimento arriva proprio quando Biden ha autorizzato altri 700 milioni di dollari in aiuti militari all’Ucraina. Reuters afferma che il trasferimento includerà almeno quattro droni Grey Eagle.

La guida osserva che con questo tipo di vendita di sistemi d’arma avanzati, potrebbero essercene alcuni in più ostacoli lungo il percorso: “Tipicamente una vendita militare straniera, anche finanziata dagli USA, come Reuters rapporti, deve essere pre-approvato dal Dipartimento di Stato”, il rapporto dice.

E ancora una volta l’amministrazione potrebbe ordinare al Pentagono di esaurire le proprie scorte cruciali e il proprio arsenale per armare ulteriormente gli ucraini.

“Un’altra possibilità è il trasferimento di MQ-1 Predator in eccedenza dalle azioni USAF o CIA in Ucraina, anche al posto o in aggiunta agli MQ-1C”, La guida spiega. “L’esportazione della tecnologia dei droni statunitensi, in particolare, è altamente regolamentato e non è pulitor come tali regolamenti avrebbero un impatto sul trasferimento dell’MQ-1C in Ucraina in queste circostanze di emergenza”.

Naturalmente, molti americani potrebbero continuare a chiedersi: dove finisce? In che misura Washington continuerà a prosciugare gli Stati Uniti delle proprie risorse di difesa per armare gli ucraini, rischiando ulteriormente uno scenario catastrofico della terza guerra mondiale con la Russia?

Se non siamo disposti a riunirci e sorvegliare legalmente i nostri leader eletti allora non meritiamo la libertà.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il Regno Unito in attesa del via libera dagli Stati Uniti per inviare un sistema missilistico a lungo raggio in Ucraina – Rapporto


Il Regno Unito è in attesa dell’approvazione degli Stati Uniti per la consegna di sistemi missilistici a lancio multiplo M270 a medio raggio in Ucraina, Politico ha segnalatocitando una fonte dichiarata a conoscenza della materia e un documento contenente la proposta.

Joe Biden ha autorizzato la consegna di quattro M142 High Mobility Artillery Rocket Systems (HIMARS) in Ucraina mercoledì, con le armi che si dice siano già preposizionate in Europa per un rapido dispiegamento a Kiev. Gli HIMARS inviati dagli Stati Uniti utilizzeranno munizioni con una portata di 80 km, non i 300 km offerti dalle munizioni a più lungo raggio del sistema.

Si dice che il primo ministro Boris Johnson abbia parlato con la sua controparte statunitense della questione mercoledì, con un seguito che sarà tenuto giovedì dal ministro degli Esteri britannico Liz Truss e dal segretario di Stato Antony Blinken.

È necessaria l’approvazione formale di Washington poiché gli Stati Uniti hanno in atto restrizioni sulla riesportazione della piattaforma di armi di fabbricazione americana.

L’M270 è un lanciarazzi multiplo cingolato semovente introdotto a metà degli anni ’80 ed è prodotto dal gigante della difesa statunitense Lockheed Martin.

L’MLRS ha un raggio di tiro effettivo compreso tra 32 e 70 km e una portata massima fino a 300 km se dotato del sistema missilistico tattico dell’esercito MGM-140 (ATACMS), una munizione che gli Stati Uniti hanno finora rifiutato di inviare all’Ucraina per paura di provocare la Russia.

L’HIMARS è una versione più leggera e aggiornata dell’M270 sviluppato nel 2010, che trasporta sei razzi, rispetto ai 12 di quest’ultimo sistema, e trasportato a bordo di autocarri leggeri. Gli Stati Uniti hanno utilizzato l’M270 durante le guerre di aggressione in Iraq e Afghanistan, mentre l’HIMARS è stato schierato in Iraq e Siria, apparentemente per “combattere Daesh” (ISIS) e il governo siriano negli anni 2010.

Gli HIMARS sono gestiti dall’esercito americano, dalla guardia nazionale e dal corpo dei marines e dagli eserciti di Romania, Giordania, Emirati Arabi Uniti e Singapore. L’artiglieria è trasportabile da piccoli aerei da trasporto C-130. I vecchi M270 sono gestiti da una miriade di nazioni della NATO, oltre a Giappone e Corea del Sud, Israele, Bahrain, Arabia Saudita, Qatar ed Egitto.

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha criticato Kiev per le sue richieste che la NATO invii i sistemi di artiglieria missilistica a lungo raggio in Ucraina, bollando l’appello come una “provocazione diretta” e avvertendo che la mossa potrebbe aggravare il conflitto.

“Tali rischi, ovviamente, esistono. Ciò che il regime di Kiev chiede – inequivocabilmente e in modo da maestro, dai suoi mecenati occidentali. In primo luogo, va oltre ogni limite della decenza e della comunicazione diplomatica. E in secondo luogo, è una provocazione diretta coinvolgere l’Occidente nelle ostilità”, ha detto mercoledì Lavrov durante una visita in Arabia Saudita.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato la scorsa settimana che l’Ucraina ha urgente bisogno dell’artiglieria MLRS per fermare l’avanzata militare di Vladimir Putin.

Alla fine di aprile, l’esercito russo ha avvertito Londra che avrebbe ricevuto una “risposta proporzionale” se le armi britanniche fossero state utilizzate dall’Ucraina per attaccare obiettivi all’interno della Russia dopo che il ministro delle forze armate James Heappey aveva affermato che il Regno Unito avrebbe considerato tali attacchi un gioco equo.

Se non siamo disposti a riunirci e sorvegliare legalmente i nostri leader eletti allora non meritiamo la libertà.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il censimento degli Stati Uniti ammette che i dati sono distorti a favore dei democratici, truccando le elezioni future


Uno studio pubblicato dallo stesso US Census Bureau ammette che diversi stati sono stati sottostimati e sovracontati durante il censimento del 2020.

Il 19 maggio l’ufficio ha pubblicato i suoi risultati a seguito di uno studio inteso ad esaminare l’accuratezza dei conteggi originali.

I risultati hanno mostrato che gli stati di tendenza repubblicana lo erano sottostimato di una quantità significativa mentre gli stati democratici lo erano sopravvalutato con margini statisticamente significativi.

Come al solito, il governo incolpa la pandemia di Covid-19 per i suoi fallimenti con il direttore del Census Bureau Robert L. Santos che afferma: “Raggiungere un conteggio accurato per tutti i 50 stati e DC è sempre un’impresa difficile, e questi risultati suggeriscono che è stato di nuovo difficile nel 2020, in particolare date le sfide senza precedenti che abbiamo dovuto affrontare”.

Uno sguardo ai 14 stati in cui la popolazione è stata conteggiata in modo errato rivela un tema interessante che potrebbe avere un impatto sui prossimi midterm del 2022 e sulle elezioni presidenziali del 2024.

  • Sottostima: Arkansas (-5,04%), Florida (-3,48%), Illinois (-1,97%), Mississippi (-4,11%), Tennessee (-4,78%) e Texas (-1,92%).
  • Overcount: Delaware (+5,45%), Hawaii (+6,79%), Massachusetts (+2,24%), Minnesota (+3,84%), New York (+3,44%), Ohio (+1,49%), Rhode Island (+5,05 %) e Utah (+2,59%).

Questi errori hanno un impatto nella vita reale, come gli stati della Florida e del Texas che perdono un seggio al Congresso aggiuntivo.

Persino il Comitato editoriale del Wall Street Journal ha pubblicato un articolo di opinione chiedendo: “Chi ha truccato il censimento?” e rivelando: “La sottostima potrebbe essere costata alla Florida e al Texas un altro seggio alla Camera”.

Il consiglio del WSJ ammesso, “le imprecisioni potrebbero essere costate a Florida e Texas un seggio aggiuntivo alla Camera e dato a Rhode Island e Minnesota uno che non avrebbero dovuto ricevere”.

In un articolo di La collinaspiega la giornalista Kristin Tate, “è difficile capire come il Census Bureau abbia perso più del 5% delle popolazioni di Arkansas, Delaware e Hawaii”.

“In parole povere, le cifre riviste mostrano che (per lo più) gli stati rossi hanno avuto una crescita relativa della popolazione ancora più rapida rispetto al resto del paese, e soprattutto rispetto agli stati (per lo più) blu”, scrive Tate. “È del tutto possibile che gli stati sottostimati abbiano guadagnato almeno un seggio al Congresso, mentre gli stati sovraconteggiati potrebbero aver perso almeno uno ciascuno”.

Qualcuno potrebbe ignorare l’establishment politico, in particolare il Partito Democratico, di truccare di proposito il conteggio degli stati per lottare per una minore rappresentanza dei repubblicani al Congresso e per aumentare il numero dei democratici?

La parte peggiore della situazione è che, nonostante l’Ufficio del censimento abbia ammesso i suoi errori, la Corte Suprema ha precedentemente stabilito che numeri rivisti e più accurati non potevano essere utilizzati per ridistribuire il conteggio dei seggi al Congresso.

A meno che la Corte Suprema non decida su una sfida per modificare il conteggio dei seggi sulla base di dati accurati, le elezioni americane saranno apertamente truccate a favore del Partito Democratico d’ora in poi.





Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Russia lancia l’allarme sul rischio di conflitto diretto con gli Stati Uniti


L’armamento dell’Ucraina da parte di Washington con armi più pesanti aumenta il rischio di un confronto diretto USA-Russia, indipendentemente dalle dichiarazioni americane sulla mitigazione di tale possibilità, ha affermato mercoledì il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

Il diplomatico stava commentando la notizia che gli Stati Uniti hanno deciso di fornire lanciarazzi multipli HIMARS all’Ucraina. Washington ha insistito sul fatto che il sistema d’armamento non consentirà alle forze ucraine di attaccare la Russia e sostiene che impedisce uno scenario in cui Mosca considererebbe gli Stati Uniti una parte del conflitto.

“Non stiamo fornendo armi che consentiranno agli ucraini di attaccare la Russia dall’interno dell’Ucraina, e Presidente [Joe] Biden è stato molto chiaro su questo”, ha detto il rappresentante degli Stati Uniti all’ONU Linda Thomas-Greenfield riguardo alle consegne. “Non lo diventeremo [a] partecipe alla guerra”.

Ryabkov non era d’accordo con la logica, dicendo che gli Stati Uniti stavano rendendo il conflitto più pericoloso.

“Qualsiasi fornitura di armi, che continua e aumenta, aumenta il rischio di un tale sviluppo”, ha detto Ryabkov ai giornalisti, riferendosi alla possibilità di uno scontro diretto tra Russia e Stati Uniti.

Il diplomatico ha aggiunto che gli Stati Uniti da anni non hanno fatto nulla per impedire un’escalation delle tensioni con la Russia sull’Ucraina. Ha ostacolato gli ultimi tentativi di Mosca di negoziare un accordo legalmente vincolante che avrebbe affrontato le preoccupazioni russe sull’espansione della NATO in Europa, ha sottolineato. Dopo lo scoppio delle ostilità aperte a febbraio, “i resti di un sano atteggiamento nei confronti della situazione sono andati in frantumi”, ha detto.

Washington “mantiene il suo corso di quella che abbiamo più volte caratterizzato come l’intenzione di fare la guerra all’ultimo ucraino, che riflette l’obiettivo di infliggere – come si dice loro stessi – la sconfitta strategica della Russia. Questo è senza precedenti. Questo è pericoloso”, ha detto Ryabkov.

L’ultimo aumento delle forniture di armi all’Ucraina non altera sostanzialmente la situazione, aumenta solo i rischi, ha affermato.

La Russia ha attaccato lo stato vicino alla fine di febbraio, in seguito alla mancata attuazione da parte dell’Ucraina dei termini degli accordi di Minsk, firmati per la prima volta nel 2014, e all’eventuale riconoscimento da parte di Mosca delle repubbliche del Donbass di Donetsk e Lugansk. I protocolli mediati da Germania e Francia sono stati progettati per conferire alle regioni separatiste uno status speciale all’interno dello stato ucraino.

Da allora il Cremlino ha chiesto che l’Ucraina si dichiari ufficialmente un paese neutrale che non si unirà mai al blocco militare della NATO guidato dagli Stati Uniti. Kiev insiste che l’offensiva russa è stata completamente immotivata e ha negato le affermazioni che intendeva riprendere le due repubbliche con la forza.

Se non siamo disposti a riunirci e sorvegliare legalmente i nostri leader eletti allora non meritiamo la libertà.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli Stati Uniti non daranno armi all’Ucraina per attaccare la Russia – ambasciatore


Mentre Washington intende continuare a fornire armi all’Ucraina, i sistemi che consentono alle forze ucraine di attaccare la Russia non saranno tra questi, ha detto martedì l’ambasciatore degli Stati Uniti alle Nazioni Unite, Linda Thomas-Greenfield.

“Senti, è molto molto semplice. Siamo stati chiari fin dal primo giorno che forniremo all’Ucraina le armi per difendersi dall’aggressione russa, per difendersi all’interno dei suoi confini, per combattere contro la Russia “. Thomas-Greenfield ha detto ai giornalisti a conferenza stampa segnando la fine della presidenza di Washington del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. “Non stiamo fornendo armi che consentiranno agli ucraini di attaccare la Russia dall’interno dell’Ucraina, e Presidente [Joe] Biden è stato molto chiaro su questo.

“Non lo diventeremo [a] partito per la guerra”, lei ha aggiunto.

Lunedì, Biden confermato speculazioni dei media secondo cui gli Stati Uniti intendono spedire sistemi di lancio multiplo di razzi (MLRS) in Ucraina. Non ha offerto dettagli oltre a dire che lo era “non invierà in Ucraina sistemi missilistici che possono colpire la Russia”.

I media statunitensi hanno menzionato i sistemi MLRS come forse destinati all’Ucraina: il lanciatore cingolato M270, ritirato nel 2003, o il più moderno M142 High Mobility Artillery Rocket System (HIMARS). Entrambi possono lanciare missili balistici tattici con una portata fino a 300 chilometri, nonché razzi di sbarramento con una portata effettiva di circa 30 chilometri.

Il consigliere presidenziale ucraino Alexey Arestovich ha risposto lunedì, dicendo “Settanta chilometri sono più che sufficienti per noi”. Ha inoltre minacciati un “capriccio esemplare” se Washington avesse cambiato idea.

Finora, gli Stati Uniti ei loro alleati della NATO hanno inviato oltre 100 pezzi di artiglieria rimorchiata e semovente per sostituire alcune delle perdite in combattimento dell’Ucraina. Dall’inizio delle ostilità a febbraio, le forze di Kiev hanno perso più di 450 lanciatori MLRS oltre a più di 1.700 pezzi di artiglieria, ha affermato martedì il ministero della Difesa russo.

La Russia ha ripetutamente messo in guardia gli Stati Uniti e i suoi alleati della NATO contro l’invio di armi in Ucraina e la stampa occidentale si è preoccupata di ritorsioni se qualcuno dei sistemi di artiglieria fosse stato utilizzato per attaccare il territorio russo. Mosca ha accusato l’artiglieria ucraina di oltre una mezza dozzina di istanze di fuoco transfrontaliero che hanno ucciso civili. Kiev non ha né rivendicato né negato la responsabilità degli incidenti.

La Russia ha attaccato lo stato vicino alla fine di febbraio, in seguito alla mancata attuazione da parte dell’Ucraina dei termini degli accordi di Minsk, firmati per la prima volta nel 2014, e all’eventuale riconoscimento da parte di Mosca delle repubbliche del Donbass di Donetsk e Lugansk. Il protocollo di Minsk, mediato da Germania e Francia, è stato progettato per conferire alle regioni separatiste uno status speciale all’interno dello stato ucraino.

Da allora il Cremlino ha chiesto che l’Ucraina si dichiari ufficialmente un paese neutrale che non si unirà mai al blocco militare della NATO guidato dagli Stati Uniti. Kiev insiste che l’offensiva russa è stata completamente immotivata e ha negato le affermazioni che intendeva riprendere le due repubbliche con la forza.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Russia minaccia di annientare gli Stati Uniti con 4 missili Satan II sulla guerra per procura in Ucraina


I media statali russi hanno minacciato che il presidente Vladimir Putin potrebbe “distruggere l’intera costa orientale degli Stati Uniti” con solo due missili nucleari Sarmat “Satan II” se l’Occidente continua a intensificare la guerra in Ucraina.

L’agghiacciante avvertimento è stato lanciato martedì nel programma mediatico russo Rossiya 1 dal membro del parlamento russo Alexei Zhuravlev, il quale ha spiegato che la Russia potrebbe lanciare solo quattro missili Sarmat per distruggere completamente la costa orientale e occidentale degli Stati Uniti.

“Ti dirò con assoluta competenza che per distruggere l’intera costa orientale degli Stati Uniti, sono necessari due missili Sarmat”, ha detto Zhuravlev. “E lo stesso vale per la costa occidentale. Quattro missili e non resterà più niente”.

“Pensano che il fungo atomico sarà più alto di un grattacielo. Quel fungo atomico sarà visibile dal Messico”, ha aggiunto.

I media statali russi hanno lanciato una minaccia altrettanto bizzarra all’inizio di questo mese, avvertendo che potrebbe lanciare un attacco nucleare subacqueo da 100 megaton nel Regno Unito ha affermato che avrebbe prodotto un enorme tsunami radioattivo.

Queste osservazioni inquietanti dei media russi arrivano appena il giorno dopo che la Russia ha testato il suo ipersonico antinave Missile Zirconeche può viaggiare fino a nove volte la velocità del suono a una distanza di 620 miglia.

Il mese scorso la Russia ha testato il suo missile balistico intercontinentale Sarmat, che può volare per 11.000 miglia con un carico utile di 15 testate nucleari.

Il lancio dei missili Satan II, ha detto Putin, servirà da “spunto di riflessione per coloro che cercano di minacciare la Russia”.

Fortunatamente, Joe Biden ha detto che l’avrebbe fatto non approvare di inviare sistemi missilistici a lungo raggio in Ucraina, che secondo la Russia avrebbero attraversato una “linea rossa”.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

ATTENZIONE: il governo degli Stati Uniti si prepara al fallout nucleare



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il massiccio incendio del New Mexico è iniziato dal servizio forestale degli Stati Uniti


Il più grande incendio nella storia del New Mexico, che sta ancora bruciando, è stato appiccato dal servizio forestale degli Stati Uniti, federale investigatori annunciato venerdì.

La catastrofe è iniziata come due fuochi che si sono fusi in uno. Entrambi gli incendi sono stati ora definitivamente ricondotti a bruciature pianificate condotte dal servizio forestale. Le ustioni pianificate o “prescritte” vengono utilizzate per ridurre la minaccia di incendi estremi riducendo la quantità di combustibile secco nella foresta.

Finora, l’incendio del New Mexico ha distrutto 330 case e bruciato circa 500 miglia quadrate. Il costo per combattere l’incendio ha superato i 130 milioni di dollari e aumenta di altri 5 milioni di dollari ogni giorno, secondo il Associated Press.

L’Heremits Peak Fire è iniziato il 6 aprile. Il 19 aprile, il Calf Canyon Fire scaturito da un “mucchio di bruciature” riacceso che era rimasto inattivo durante tre eventi di neve invernale. Si sono fusi il 22 aprile e la loro marcia distruttiva attraverso la Terra dell’Incantesimo non è ancora terminata.

Il 13 maggio, il governatore del New Mexico Michelle Lujan Grisham chiesto il governo federale a coprire il 100% dei costi di risposta e ripristino. Dopo l’annuncio del servizio forestale, Grisham disse:

“Il dolore e la sofferenza dei nuovi messicani causati dalle azioni del Servizio forestale degli Stati Uniti, un’agenzia che intende essere un amministratore delle nostre terre, sono insondabili. Questo è un primo passo verso il governo federale che si assume la piena responsabilità del più grande incendio nella storia dello stato”.

Il 20 maggio, il capo del servizio forestale Randy Moore annunciato“Sto avviando una pausa sulle operazioni antincendio prescritte sui terreni del sistema forestale nazionale mentre conduciamo una revisione di 90 giorni di protocolli, strumenti di supporto alle decisioni e pratiche prima delle operazioni pianificate questo autunno”.

In un anno tipico, il servizio forestale effettua 4.500 ustioni prescritte. “Nel 99,84% dei casi, gli incendi prescritti vanno come previsto”, disse Moore.

Come possono attestare i nuovi messicani, l’altro 0,16% può essere un doozie. Il 2000 Cerro Grande Incendio anche nel New Mexico è iniziata come un’ustione prescritta. Prima che si spegnesse, ha dato alle fiamme 48.000 acri, distrutto edifici del Los Alamos National Laboratory, lasciato centinaia di famiglie senza casa e causato danni per circa 1 miliardo di dollari.


Nuove informazioni sulle riprese di Uvalde mettono in dubbio la storia ufficiale

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Pace attraverso la forza? L’eccessiva spesa militare degli Stati Uniti incoraggia più guerra


L’invasione russa dell’Ucraina ha riportato sotto i riflettori gli interventi di politica estera americana.

Ryan McMaken sostiene che l’affermazione dell’amministrazione statunitense secondo cui i paesi non dovrebbero avere il diritto a una sfera di influenza, rivolgendosi implicitamente alla Russia, è ipocrita. Gli Stati Uniti si oppongono a una sfera di influenza per la Russia e altre potenze regionali, mentre allo stesso tempo hanno costantemente ampliato la propria portata globale. Tra l’altro, si può giudicare quanto ciò sia vero osservando l’ammontare della spesa militare statunitense e l’entità dei suoi interventi militari stranieri.

Gli Stati Uniti non solo spendono una quantità sproporzionatamente elevata di denaro in militari rispetto al resto del mondo, ma hanno continuato a farlo anche quando la Guerra Fredda era finita e avrebbe potuto avviare un circolo virtuoso di disarmo internazionale. Gli Stati Uniti hanno anche moltiplicato le loro azioni militari all’estero e si sono impegnati in guerre controverse e costose in Iraq e in Afghanistan, danneggiando sia la pace internazionale che l’economia globale. Da questo punto di vista, di Lew Rockwell le aspre critiche agli interventi militari statunitensi in Iraq e alle ambizioni egemoniche globali in generale, appaiono ancora attuali dopo quasi venticinque anni.

Spesa militare statunitense in prospettiva

Gli Stati Uniti spendono circa l’11 per cento del loro Bilancio federale sulla difesa, che è la terza voce più grande dopo la previdenza sociale e la sanità, e costa quasi il doppio dell’istruzione. Il budget per la difesa degli Stati Uniti era di 754 miliardi di dollari per l’anno finanziario 2022, prima che il presidente Biden lo aumentasse altri 29 miliardi di dollari dopo la guerra in Ucraina.

Tuttavia, questo non è il quadro completo, perché anche altre spese federali sono strettamente legate alla difesa. I budget del Department of Veterans Affairs ($ 113 miliardi), Homeland Security ($ 55 miliardi), del Dipartimento di Stato ($ 64 miliardi) e dell’FBI e della Cybersecurity nel Dipartimento di Giustizia ($ 10 miliardi) aggiungono altri $ 242 miliardi al budget di base di il Dipartimento della Difesa (DoD). Sommando il tutto, la spesa per la difesa dovrebbe superare i 1 trilione di dollari nel 2022, ovvero il 14% del bilancio federale e il 4% del prodotto interno lordo.1

Il bilancio della difesa degli Stati Uniti rappresenta non solo un onere significativo per l’economia interna, ma sembra del tutto sproporzionato rispetto alle spese militari di altri paesi. Secondo il Istituto internazionale di ricerca sulla pace di Stoccolma (SIPRI) la spesa militare statunitense è maggiore di quella delle successive dieci maggiori spese militari messe insieme. Con circa 800 miliardi di dollari nel 2021, il budget militare statunitense era quasi tre volte superiore a quello della Cina (293 miliardi di dollari) e dodici volte superiore a quello della Russia (66 miliardi di dollari).

Fatta eccezione per il budget militare cinese, che negli ultimi due decenni è aumentato di una decina di volte, anche se da un livello molto basso, il costante aumento della spesa militare statunitense ha ampliato il divario con il resto del mondo (grafico 1). Insieme ai loro alleati nell’Europa occidentale, gli Stati Uniti hanno speso per l’esercito tre volte di più di Russia e Cina messe insieme nel 2021. Poiché il differenziale di spesa annuale tra gli Stati Uniti e altri paesi è durato molti anni, significa che il supremazia militare globale degli Stati Uniti in termini di scorte e qualità dell’equipaggiamento militare è indiscutibile.

Grafico 1: Spesa militare annuale

Fonte: SIPRI

La domanda chiave è perché gli Stati Uniti non hanno ridotto drasticamente le proprie spese militari quando la Guerra Fredda è finita e la principale minaccia alla sua sicurezza è scomparsa. Alla fine degli anni ’80, la spesa militare dell’Unione Sovietica era molto alta, circa 220 miliardi di dollari e quasi allo stesso livello dei 300 miliardi di dollari spesi dagli Stati Uniti. Tuttavia, quando l’Unione Sovietica si è disintegrata e la sua economia è crollata all’inizio degli anni ’90, la spesa militare russa si è ridotta in media a un misero 10 miliardi di dollari durante quel decennio. Eppure, nonostante siano una superpotenza nucleare, gli Stati Uniti hanno mantenuto la loro spesa militare al livello della Guerra Fredda di circa 300 miliardi di dollari e in seguito l’hanno aumentata esponenzialmente durante la Guerra al Terrore.

Infiniti interventi militari stranieri dopo la guerra fredda

L’impennata della spesa militare statunitense negli ultimi due decenni rispecchia un drammatico aumento del numero di interventi militari statunitensi. Monica Duffy Toft mostra che gli interventi militari statunitensi, ovvero il dispiegamento delle forze armate statunitensi in altri paesi, si sono intensificati nel tempo, in particolare dopo la Guerra Fredda.

Circa 392 interventi militari statunitensi hanno avuto luogo dal 1800, come riportato dal Congressional Research Service nell’ottobre 2017. La loro frequenza è aumentata costantemente, nell’arco di cinquant’anni, da 39 nel 1800–1849, a 47 nel 1850–99, 69 nel 1900– 1949, 111 nel 1950–99 e 126 in soli diciassette anni tra il 2000 e il 2017. Di marzo 2022, il numero degli interventi militari stranieri era aumentato di qualche decina in più. Un’altra scoperta sorprendente è che il numero di interventi militari statunitensi è aumentato di almeno quattro volte dalla Guerra Fredda (46) al periodo successivo alla Guerra Fredda (188) fino al 2017.

Monica Duffy Toft afferma anche che gli interventi militari statunitensi dalla seconda guerra mondiale hanno raggiunto solo raramente gli obiettivi politici previsti. Le statistiche presentate mostrano che le grandi potenze, come gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica, hanno vinto la maggior parte dei conflitti con avversari più deboli fino al 1950, ma in seguito hanno perso la maggior parte di questi combattimenti asimmetrici. Inoltre, gli interventi ritenuti “riusciti” alla fine sono costati molto di più di quanto prima si sarebbe ritenuto ragionevole.

Ad esempio, il recente debacle militari in Iraq e Afghanistan hanno un prezzo esorbitante di circa $ 4-6 trilionise sono incluse la responsabilità di fornire cure mediche e prestazioni di invalidità ai veterani di guerra e il costo del finanziamento della guerra.

Impatto economico dell’eccessiva spesa militare

Come ogni altra spesa pubblica, la spesa per la difesa rappresenta un trasferimento di fattori di produzione dalle attività orientate al mercato ai fini del governo, riducendo così il benessere dei consumatori. Negli anni ’80, una spesa militare annua di circa il 6% del PIL in media rappresentava un pesante onere per il tenore di vita degli americani e contribuiva a disavanzi di bilancio abbastanza ampi, pari a circa il 4% del PIL (grafico 2). Negli anni ’90, pur rimanendo allo stesso livello elevato in termini nominali, la spesa militare è scesa gradualmente al 3% del PIL con l’aumento del PIL nominale, contribuendo a ridurre il disavanzo di bilancio complessivo. Tuttavia, questa tendenza favorevole si è interrotta bruscamente all’inizio degli anni 2000, quando la spesa militare è balzata di nuovo al 5% del PIL, peggiorando il disavanzo di bilancio e il livello del debito complessivo.

Grafico 2: Spesa militare, deficit di bilancio e tasso di interesse della Fed

Fonte: SIPRI e FRED.

Si può anche sostenere che il massiccio aumento della spesa militare negli anni 2000 non solo ha contribuito a un considerevole deterioramento fiscale, ma ha anche influenzato la posizione monetaria espansiva del Federal Reserve System (Fed). Zoomando su questo periodo, il grafico 3 mostra come l’accelerazione della spesa militare verso tassi di crescita a due cifre sia andata di pari passo con il taglio dei tassi di interesse da parte della Fed ai minimi storici. Aumentare la creazione di denaro era il modo più conveniente per il governo americano di finanziare le guerre e il crescente debito pubblico a costi inferiori. L’aumento delle disponibilità estere di dollari USA, dato lo status speciale di quest’ultimo di valuta di riserva numero uno al mondo, ha contribuito a mantenere l’inflazione interna al di sotto del ritmo di creazione di moneta. Tuttavia, i tassi di interesse sono stati tagliati troppo bassi e troppo a lungo.2

Fonte: SIPRI e FRED.
Conclusioni

Gli USA controllano 750 basi militari straniere diffuso in ottanta paesi in tutto il mondo e spende di più per le sue forze armate rispetto ai successivi dieci paesi messi insieme. Dopo il crollo dell’URSS nel 1991, gli Stati Uniti hanno perso un “momento unipolare”, in cui, come unica superpotenza rimasta, avrebbe potuto porre fine alla corsa agli armamenti globale.

Invece, ha continuato ad aumentare i suoi budget militari, spendendo molto più del resto del mondo e incitando altri paesi a seguirne l’esempio. Anche gli interventi militari stranieri statunitensi si sono moltiplicati e sono culminati in guerre lunghe e costose, che hanno lasciato paesi devastati dalle guerre civili in Iraq e Libia o sotto lo stesso governo autocratico dei talebani in Afghanistan.

Inoltre, le giustificazioni per gli interventi militari in entrambi Iraq e Libia sono stati seriamente messi in discussione e i principi del diritto internazionale non sono stati costantemente seguiti (es invasione dell’Iraq senza mandato delle Nazioni Unite, Baia di Guantanamo), offuscando la reputazione internazionale degli Stati Uniti. Invece di un difensore dell’ordine internazionale e della libertà, gli Stati Uniti ora sono percepiti come una potenza interventista aggressiva, come illustrato da Lew Rockwell.

Infine la maggior parte degli americani si rese conto che non valeva la pena combattere le guerre in Iraq e in Afghanistan. Ma si imparerà la lezione che la spesa militare eccessiva degli Stati Uniti dovrebbe essere tagliata e il complesso militare-industriale essere tenuti sotto controllo per evitare simili disavventure in futuro?

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link