Archivi tag: una

“C’è una guerra là fuori, dobbiamo armare”


Il rappresentante democratico Jackie Speier (California) ha affermato che la Corte Suprema si è ribaltata Uova contro Wade significa che i sostenitori dell’aborto devono “armarsi” perché “c’è una guerra là fuori”.

“Questa è la più grande battuta d’arresto dei diritti delle donne nella storia di questo Paese. Non abbiamo mai avuto la Corte Suprema che togliesse diritti alle persone”, ha detto Speier venerdì su “Hallie Jackson Reports” di MSNBC.

“È ironico che ieri abbiano ampliato i diritti per i proprietari di armi e oggi stiano togliendo alle donne i diritti di controllare il proprio corpo. Stanno, infatti, impongono mandati governativi di gravidanza in questo paese. Non può stare. Lo porteremo alle elezioni di novembre”.

La politica californiana ha affermato che il suo stato si sta preparando a codificare l’accesso all’aborto nella Costituzione dello stato in risposta alla sentenza SCOTUS.

“Penso che sia una minaccia molto reale. Penso che sia anche una minaccia avere un divieto nazionale sugli aborti”, ha detto Speier. “Ed è per questo che nel mio stato della California, non possiamo prenderlo alla leggera perché abbiamo grandi leggi sui libri contabili. E il Governatore sta per firmarne uno che lo sancisca nella Costituzione”.

“Credo assolutamente che siano sulla strada per vietare la contraccezione, per colpire le persone trans in termini di diritti, per vietare i matrimoni tra persone dello stesso sesso e avere un effetto sui diritti LGBTQ in questo paese”, ha continuato, riferendosi a osservazioni fatto dal giudice Clarence Thomas che altri casi riguardanti i precedenti del giusto processo possono essere riesaminati.

“C’è una guerra là fuori e dobbiamo riconoscere che dobbiamo armare”, ha aggiunto.

La retorica incendiaria di Speier potrebbe essere interpretata dai sostenitori come un incitamento alla violenza, ma il Dipartimento di Giustizia non ha mostrato alcun segno di intraprendere alcuna azione significativa, anche dopo il fallito tentativo di omicidio del giudice Brett Kavanaugh all’inizio di questo mese.


La sinistra fa impazzire che SCOTUS abbia ribaltato la loro capacità di uccidere i bambini non ancora nati

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Una ragazza di 17 anni scappa dal trafficante di sesso che l’ha tenuta prigioniera per un anno


Quella di una ragazza di 17 anni fuggire da un trafficante di sesso che l’aveva tenuta prigioniera per oltre un anno è stata ripresa da una telecamera di sicurezza in un affollato centro di Plano, in Texas, in quello che è solo l’ultimo episodio pubblico di tratta di esseri umani a fare notizia nell’area metropolitana di Dallas-Fort Worth.

Il filmato è stato registrato in pieno giorno nei vivaci negozi di Plano a Legacy, un popolare centro commerciale e di intrattenimento urbano nel gennaio del 2021, ed è emerso di recente nel processo contro un trafficante di esseri umani, Ricky Stevenson, ora condannato.

Nel video, Stevenson può essere visto calpestare il piede della sua vittima bianca minorenne prima di prenderla a pugni a terra. Pochi secondi dopo, Stevenson l’ha trascinata per i capelli sul lato del passeggero della sua auto, il tutto davanti a un testimone oculare, che sembrava aver iniziato a chiamare i servizi di emergenza.

Mentre Stevenson si dirigeva verso il lato guida della sua auto, la giovane vittima ha tentato di scappare, solo per essere ributtata nel veicolo e farsi sbattere la portiera prima di saltare di nuovo fuori dall’auto e correre verso un gruppo di cittadini che ” Ho iniziato a cercare di intervenire.

Dopo che la ragazza si è finalmente liberata, Stevenson, che l’aveva rapita e aveva iniziato a trafficare a scopo sessuale quando aveva solo 16 anni, è scappata. Successivamente è stato catturato e condannato a 59 anni di carcere al processo per una serie di reati legati alla tratta di esseri umani, compresi i crimini sessuali.

Secondo una dichiarazione del procuratore della contea di Collin, in Texas, i membri della giuria hanno ascoltato altre due vittime di cui Stevenson ha subito una tratta sessuale e sono stati mostrati numerosi post sui social media in cui l’autodefinito “magnaccia” si vanta della tratta di giovani ragazze, molto per la gioia e il divertimento dei suoi amici di Facebook. È interessante notare che, nonostante le aperte ammissioni online di Stevenson secondo cui stava trafficando a scopo sessuale tra ragazze e le tratteneva contro la loro volontà, nessuno dei suoi post sembrava essere stato ripreso dai “moderatori” di Facebook, che sono stati sempre più criticati per aver censurato i discorsi conservatori consentendo alle reti di trafficanti di operare sulla piattaforma con apparente impunità.

Il caso è l’ultimo orribile esempio di traffico sessuale umano nel nord del Texas e gli attivisti affermano che il ventre della società si è ben radicato nei sobborghi di Dallas. Come riportato di recente da National File, una ragazza di 15 anni del sobborgo di North Richland Hills è stata rapita da una partita dei Dallas Mavericks e portata fuori dallo stato dove è stata violentata e trafficata per giorni e giorni. Mentre le autorità di Dallas e la NBA si sarebbero rifiutate di agire, un’organizzazione no-profit anti-tratta l’ha trovata e ha contattato le forze dell’ordine dove era detenuta. La polizia ha eseguito un raid in un hotel di Oklahoma City, liberando la ragazza e probabilmente salvandole la vita, arrestando diversi sospetti nel processo.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I BRICS stanno sviluppando una nuova valuta di riserva globale: Putin



Il presidente Vladimir Putin ha dichiarato mercoledì che i paesi BRICS – Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa – stanno attualmente lavorando alla creazione di una nuova valuta di riserva globale.

“La questione della creazione di una valuta di riserva internazionale basata su un paniere di valute dei nostri paesi è in fase di elaborazione”, ha detto al forum aziendale BRICS.

Secondo il presidente russo, anche gli Stati membri stanno sviluppando meccanismi alternativi affidabili per i pagamenti internazionali.

In precedenza, il gruppo ha affermato che stava lavorando alla creazione di una rete di pagamento congiunta per ridurre la dipendenza dal sistema finanziario occidentale. I paesi BRICS hanno anche incoraggiato l’uso delle valute locali negli scambi reciproci.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il consigliere economico Biden afferma che una maggiore spesa pubblica risolverà la crisi dell’inflazione


Gli sforzi di Biden “Build Back Better” sono stati finora un fallimento fenomenale, ma forse è perché gli americani non capiscono una cosa buona quando la vedono?

Questa è stata l’argomentazione di Biden sullo stato dell’economia ultimamente, poiché sostiene con insistenza che non vi è alcuna minaccia di recessione perché il mercato del lavoro statunitense è ancora “forte”. Non vi è alcuna menzione da parte della Casa Bianca in merito al fatto che la spesa per lo stimolo del covid abbia aumentato artificialmente la domanda al dettaglio e creato un picco temporaneo di posti di lavoro. Se dovessero ammettere che i licenziamenti stanno per aumentare perché i controlli covid sono spariti e le carte di credito delle persone sono esaurite a causa dell’inflazione, allora Biden non avrebbe più nulla di cui vantarsi.

La consigliera economica di Biden Cecilia Rouse ha risposto alla domanda dei media sulla situazione inflazionistica in particolare questa settimana e ha offerto ancora più propaganda, piuttosto che una valutazione onesta dei pericoli che ci attendono. Ricorda, questa è la stessa amministrazione che lo diceva ancora solo un anno fa l’inflazione era “transitoria” nonostante tutte le prove contrarie. Eppure, ora dovremmo fidarci delle loro opinioni sul potenziale di recessione e sulla risoluzione dell’inflazione?

Uno degli ostacoli principali a “Build Back Better” è la realtà dell’inflazione elevata. Se Biden ottiene ciò che vuole, che in fondo è un piano di rinnovamento delle infrastrutture simile al piano del New Deal sotto FDR durante la Grande Depressione. È in discussione se il New Deal abbia effettivamente salvato l’economia statunitense (la distruzione causata dalla seconda guerra mondiale ha lasciato gli Stati Uniti come una delle uniche grandi nazioni manifatturiere ancora intatte, e questa è stata la ragione principale dell’esplosione della ricchezza e della fuga nazionale dalla povertà), ma anche se ha fatto la differenza le circostanze oggi non sono le stesse.

Il problema è che FDR stava affrontando un crollo deflazionistico in cui il dollaro USA è rimasto valido e forte. Oggi siamo di fronte a un crollo stagflazionistico in cui l’inflazione dei prezzi è dilagante e il potere d’acquisto del dollaro è sempre più debole. Uno dei motivi principali di questa inflazione è dovuto alla spesa pubblica e al massiccio stimolo della Federal Reserve creato dal nulla.

Il debito nazionale degli Stati Uniti quando Barack Obama e Joe Biden sono entrati in carica nel 2008 era di circa $ 10 trilioni. Quando Obama e Biden se ne andarono nel 2016, il debito nazionale era raddoppiato a 20 trilioni di dollari. Questo è un aumento del 100% in soli 8 anni. Dal 2016 il debito nazionale è cresciuto fino a raggiungere i 30 trilioni di dollari. La Federal Reserve ha creato oltre 6 trilioni di dollari in un solo anno nel 2020 per fornire al governo valuta per assegni covid e prestiti PPP durante i blocchi. A dire il vero, la Federal Reserve è felice di continuare a distruggere il dollaro, ma la spesa pubblica esponenziale dà loro la scusa per farlo.

Questo non sta nemmeno contando la spesa richiesta per programmi governativi a lungo termine come medicare e sicurezza sociale. E sì, programmi come Social Security Aggiungere al debito degli Stati Uniti e il deficit federale e chiunque ti dica il contrario sta mentendo. Solo perché qualcosa è “fuori budget” non significa che non stia aggiungendo debito.

A marzo Nancy Pelosi ha realizzato a bizzarra affermazione che per far fronte all’inflazione e ridurre il debito nazionale l’America ha bisogno di PIÙ spese, non di meno. Naturalmente, chiunque abbia un cervello e una conoscenza mediocre della responsabilità fiscale sa che il debito nazionale ha poco a che fare direttamente con l’inflazione, e la spesa pubblica crea sempre più debito nazionale e inflazione quando si basa sulla stampa di denaro fiat da una banca centrale, che il governo degli Stati Uniti lo fa. Si potrebbe liquidare Pelosi come un completo idiota e avrebbero ragione a farlo, ma politici come Pelosi non fanno questo tipo di affermazioni nel vuoto.

Biden, Pelosi e altri politici si affidano a consulenti economici e guardiani per scrivere i loro punti di discussione, e la narrativa secondo cui la spesa pubblica è una “cosa buona” che alla fine fermerà l’inflazione fa parte di uno sforzo di propaganda concertato molto più ampio; non sono solo le divagazioni degli hack del governo senile.

Come abbiamo visto di recente dai consiglieri di Biden, la narrativa onnicomprensiva è a sostegno di una spesa massiccia come il talismano magico per scongiurare il collasso. In altre parole, l’affermazione è che possiamo stampare la nostra strada verso la prosperità. Cecilia Rouse ha affermato che:

“Il presidente è concentrato sull’inflazione e infatti, Build Back Better è un investimento a lungo termine per aumentare la capacità economica in modo da essere più in grado di affrontare l’inflazione. Parti di Build Back Better includono l’affrontare i costi, come i farmaci da prescrizione. Include investimenti per la transizione verso l’energia pulita che sappiamo di dover fare anche noi. Quindi questo non è il tipo di dollari che è uno stimolo, è un investimento, ed è il tipo di investimenti che si ripagano da soli nel tempo. Quindi questa è una politica economica intelligente in questo momento…”

Questa è una sciocchezza assoluta. La spesa per le infrastrutture è uno stimolo; questo è un fatto. L’aumento della “capacità” economica non affronta la svalutazione del dollaro e la creazione di progetti dal nulla per incoraggiare la spesa non riguarda i troppi dollari inseguendo troppo pochi beni se devi stampare ancora PIÙ dollari per rendere possibili quei progetti infrastrutturali.

In definitiva, il governo non ha alcuno strumento per ridurre l’inflazione, sa solo come aumentare l’inflazione. Oltre a ciò, i controlli sui prezzi (che Rouse sembra abbracciare) non fanno altro che causare ancora più inflazione perché distruggono gli incentivi al profitto. Se produttori e produttori non possono realizzare un profitto dai loro beni a causa del controllo dei prezzi, smetteranno di produrre quei beni. Ora sono aumentate le carenze e i prezzi aumentano di nuovo.

Il vero costo del programma Build Back Better, se approvato, colpirà circa $ 5 trilioni, e questa spesa avverrebbe rapidamente nel corso di un paio d’anni, inondando l’economia con ancora più dollari fiat in un momento in cui l’inflazione è (ufficialmente) ai massimi di 40 anni. Mai nella storia la spesa fiat ha ridotto le pressioni inflazionistiche, le peggiora solo. La vera soluzione è una completa ristrutturazione del modello valutario, come accoppiare il denaro di una nazione a un bene di consumo come l’oro e una moratoria sulla spesa in deficit. Ovviamente Biden non lo farà mai, e quindi l’inflazione sarà un problema che gli americani dovranno affrontare per molti mesi a venire.

Nel frattempo, possiamo ascoltare le persone che ci hanno detto che l’inflazione non era una minaccia, ora ci dicono che l’inflazione può essere risolta con più inflazione.

Gli americani sono deliberatamente privati ​​di cibo ed energia come parte del Globalist Great Reset.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ecco perché il sistema vuole tenerti in una gabbia


Il sistema non vuole che tu pensi fuori dagli schemi; vogliono tenerti in gabbia in modo che tu non veda le possibilità non solo per te stesso, ma per tutta l’umanità.

Vuole che tu viva un’esistenza misera, una vita senza senso di 9-5 di routine infinite e consumismo insulso progettato per mantenerti in uno stato simile a uno zombi, senza mai rendersi conto che puoi aspettarti di più da te stesso e dalla tua situazione.

Il fatto che il sistema debba metterti in modalità pilota automatico per accettarlo significa che non sei destinato a vivere quella vita.

Non sei proprio destinato a comprare gli ultimi prodotti alla moda portati da navi mercantili a migliaia di miglia dalla Cina mentre il dollaro USA viene decimato.

Il sistema ti induce a pensare che l’appagamento derivi dal consumo quando non lo fa affatto; viene dallo sviluppo di te stesso dall’interno.

Ecco perché blocca il tuo pensiero – e persino la tua ghiandola pineale – così non scopri mai veramente cosa c’è già dentro di te, in attesa di essere levigato come una gemma rara grezza dalla terra: cosa puoi immaginare, cosa puoi credere, chi lo sei veramente.

Quando hai la mente di uno zombi, sei veramente controllato.

Come zombi, accetti un destino che ti è stato dato, facendoti marcire in una vita mondana invece di creare una campagna per te stesso.

Ma dovresti avere la tua filosofia di vita, il tuo modo di fare le cose. È così che ci riesci davvero.

Credito fotografico: Amo la fotografia e l’arte. Questo sono io. / Getty

Dovresti raggiungere le stelle per tutte le infinite possibilità. Ecco perché le stelle esistono, ecco perché Dio le ha messe lì: perché l’umanità le raggiunga.

Pensa a questo: ci sono almeno 100 miliardi di stelle nella sola Via Lattea, e la Via Lattea è solo una delle circa 100 miliardi di galassie nell’universo conosciuto.

L’umanità potrebbe non essere mai in grado di raggiungerli tutti – a meno che, ovviamente, non scopriamo in qualche modo come entrare in un livello superiore di esistenza dimensionale – ma le stelle sono lì per noi per imparare che abbiamo bisogno di trascendere come specie ad altezze maggiori.

Credito fotografico: Suchart Kuathan / Getty

Ma il sistema vuole tenere la mente bassa su questo pianeta dove tutti sono in competizione tra loro per le cose più insulse che si possano immaginare.

Ci sono anche guerre continue per le risorse limitate sulla Terra, il che è ridicolo se si considera che anche nella nostra cintura di asteroidi, ci sono trilioni e trilioni di dollari di materie prime da estrarre, più di quello che c’è su questo pianeta.

Le élite vogliono essere divinità di questo pianeta, ma potrebbero anche essere Imperatori del Polo Nord perché la Terra è un’arida terra desolata in confronto alla vera ricchezza che è là fuori nell’universo, sia in senso figurato che letterale.

E la ricchezza figurativa è in realtà nella tua mente: saper pensare fuori dagli schemi – e sapere non accettare il destino che ti è stato dato.

Vuoi essere più un Howard Roark e meno un Peter Keating.

Non sei fatto per essere tenuto in una gabbia; in realtà sei destinato a trascendere un’esistenza senza senso.

Il sistema vuole tenerti rinchiuso in una prigione per la tua mente perché quello è il piccolo regno in cui possono controllarti.

Ma una volta che inizi a liberarti dalle restrizioni, inizi a vedere le infinite possibilità non solo per te stesso, ma anche per l’umanità.

Il sistema non può controllarti una volta compreso il tuo vero potenziale.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Una donna armata spara a un aggressore al negozio di alimentari dell’Iowa – Polizia



Una donna che portava un’arma da fuoco ha agito per legittima difesa quando ha sparato a una sospettata durante un attacco non provocato in un negozio di alimentari dell’Iowa durante il fine settimana, secondo le autorità.

Lo straziante incidente è avvenuto intorno alle 10 di domenica nella capitale Des Moines.

La polizia ha risposto alla scena di una sparatoria in un mercato di alimentari di Hy-Vee, dove due persone sarebbero state colpite da colpi di arma da fuoco.

“La polizia dice che Kapri Lashawn Francis, 30 anni, di Des Moines, ha aggredito violentemente una donna senza provocazione”, KCC rapporti.

“La donna che è stata aggredita, che possedeva legalmente una pistola, ha sparato una volta per legittima difesa”.

Secondo quanto riferito, Francis è stato colpito a una gamba.

Anche un acquirente maschio è stato colpito dal proiettile dopo essere rimbalzato.

“Questo è stato qualcosa di spontaneo che purtroppo è successo in quel negozio di alimentari dove molte persone stavano facendo la spesa questa mattina”, ha detto il sergente di polizia di Des Moines. Paolo Parizek.

Secondo quanto riferito, la polizia ha intervistato testimoni e esaminato i filmati di sorveglianza prima di determinare che la vittima avrebbe probabilmente agito per legittima difesa durante un’aggressione violenta.

Francis ha ricevuto cure mediche in un ospedale locale prima di essere arrestato e accusato di aggressione che ha causato lesioni personali.


Gli americani sono deliberatamente privati ​​di cibo ed energia come parte del Globalist Great Reset.

Dan Lyman su Gab



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il professore liberale dice che Portland è una merda


Un professore liberale ha scioccato alcuni a sinistra affermando: “Le città non devono essere per forza pozzi neri di sporcizia umana”.

Oh no, la vergogna assoluta.

Per favore condividi questo video! https://youtu.be/cmN8gCEUchU

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Hillary Clinton avverte la sinistra che concentrarsi sulle questioni transgender non è una strategia vincente per le elezioni


L’ex candidata alla presidenza Hillary Clinton ha avvertito la sinistra che dovrebbero abbandonare il transgenderismo come questione politica centrale se vogliono vincere le elezioni future.

La Clinton ha fatto i commenti durante un’intervista al Financial Times quando le è stato chiesto: “I democratici sembrano fare di tutto per perdere le elezioni sollevando le cause degli attivisti, in particolare il dibattito sui transgender, che sono rilevanti solo per una piccola minoranza. Che senso ha dipingere JK Rowling come un fascista?”

L’ex Segretario di Stato ha affermato che tali questioni servivano da distrazione alla priorità di avere successo alle urne.

“Siamo sul precipizio di perdere la nostra democrazia e tutto ciò che interessa a tutti gli altri finisce fuori dalla finestra”, ha detto Clinton.

“Senti, la cosa più importante è vincere le prossime elezioni. L’alternativa è così spaventosa che tutto ciò che non ti aiuta a vincere non dovrebbe essere una priorità”, ha aggiunto.

Le osservazioni di Clinton fanno eco a precedenti commenti fatti lo scorso anno sulla stessa questione.

“Penso che sia il momento di riflettere attentamente su ciò che vince le elezioni, e non solo nei distretti blu profondo dove vinceranno un democratico e un democratico liberale, o il cosiddetto democratico progressista”, ha detto Clinton al volta. “Capisco perché le persone vogliono discutere per le loro priorità. Questo è ciò per cui credono di essere stati eletti”.

Lo stratega democratico James Carville ha anche accusato la vittoria del repubblicano Glenn Youngkin lo scorso anno dell’ossessione della sinistra per la politica dell’identità.

“Quello che è andato storto è solo una stupida veglia”, ha detto Carville.

“È davvero – ha un effetto repressivo in tutto il paese sui Democratici. Alcune di queste persone hanno bisogno di andare in un centro di disintossicazione “svegliato” o qualcosa del genere”, ha aggiunto.

L’ex presidente Barack Obama ha inviato un simile avvertimento nel 2019 quando ha affermato che la “veglia” non era una forma di attivismo di successo.

“Questa idea di purezza e non sei mai compromesso e sei sempre politicamente sveglia e tutta quella roba, dovresti superarla rapidamente”, ha detto Obama.

L’anno scorso anche Obama disse quella cultura dell’annullamento era andata troppo oltre.

“Non ci aspettiamo che tutti correggano politicamente tutto il tempo”, ha detto.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

SpaceX licenzia i dipendenti che hanno diffuso una lettera definendo Musk un “imbarazzo” e cercando “inclusività”


Secondo quanto riferito, SpaceX non è di buon grado nel criticare l’uomo in cima, Elon Musk. Secondo Bloomberg, la società di esplorazione spaziale ha licenziato molti dei suoi dipendenti che “hanno contribuito a scrivere e distribuire una lettera aperta in cui criticava il comportamento del CEO Elon Musk”.

La lettera è stata fatta circolare con lo scopo di invitare i dirigenti a rendere “più inclusiva” la cultura del lavoro dell’azienda. “Almeno cinque dipendenti” sono stati licenziati, Aggiunto Reuterscon la notizia confermata dal presidente di SpaceX Gwynne Shotwell.

Shotwell ha detto in un’e-mail questa settimana che la società aveva indagato e “terminato un certo numero di dipendenti coinvolti” scrivendo e facendo circolare la lettera critica.

E se questa non è l’ultima ironia dell'”inclusività”…Shotwell ha detto ad altri dipendenti che la lettera aveva effettivamente fatto sentire l’altro personale “a disagio, intimidito e vittima di bullismo e/o arrabbiato perché la lettera li ha spinti a firmare qualcosa che non rifletteva le loro opinioni”.

La lettera conteneva diverse richieste, tra cui: “SpaceX deve separarsi rapidamente ed esplicitamente dal marchio personale di Elon. Ritieni tutta la leadership ugualmente responsabile per rendere SpaceX un ottimo posto di lavoro per tutti” e “definire e rispondere in modo uniforme a tutte le forme di comportamento inaccettabile”.

Al che SpaceX ha risposto con un rapido Noche è venuto sotto forma di rescissioni.

La lettera originale aveva definito Musk una “distrazione e imbarazzo” per l’azienda che aveva aiutato ad avviare. E così, molti mancini isterici probabilmente hanno imparato una lezione importante oggi: non c’è libertà di parola quando si lavora per un’azienda privata e mordere la mano che fornisce lavoro, vantaggi e stipendio non è sempre la mossa migliore…

Sintonizzati domani per un altro episodio di Controllo della realtà del fiocco di neve…


Nota del redattore: leggi una copia della lettera fatta circolare tra i dipendenti di SpaceX e la risposta del presidente di SpaceX Gwynne Shotwell di seguito:

Una lettera aperta ai dirigenti di SpaceX,

Alla luce delle recenti accuse contro il nostro CEO e del suo pubblico disprezzo della situazione, vorremmo fornire un feedback su come questi eventi influiscano sulla reputazione della nostra azienda e, attraverso di essa, sulla nostra missione. I dipendenti di tutti gli spettri di genere, etnia, anzianità e ruoli tecnici hanno collaborato a questa lettera. Riteniamo che sia indispensabile mantenere un dialogo onesto e aperto tra loro per raggiungere insieme efficacemente gli obiettivi primari della nostra azienda: rendere SpaceX un ottimo posto in cui lavorare per tutti e rendere gli esseri umani una specie multinetaria.

In qualità di dipendenti di SpaceX, ci si aspetta che sfidi i processi consolidati, innovi rapidamente per risolvere problemi complessi come una squadra e utilizzi i fallimenti come opportunità di apprendimento. L’impegno per questi ideali è fondamentale per la nostra identità ed è fondamentale per il modo in cui abbiamo ridefinito il nostro settore. Ma nonostante tutti i nostri risultati tecnici, SpaceX non applica questi principi alla promozione della diversità, dell’equità e dell’inclusione con uguale priorità in tutta l’azienda, risultando in una cultura del posto di lavoro che rimane saldamente radicata nello status quo.

Individui e gruppi di dipendenti di SpaceX hanno dedicato sforzi significativi al di là del loro ambito tecnico per rendere l’azienda uno spazio più inclusivo attraverso il reclutamento di conferenze, forum aperti, feedback alla leadership, sensibilizzazione e altro ancora. Tuttavia, riteniamo un onere ineguale sostenere questo sforzo poiché l’azienda non ha applicato al problema l’urgenza e le risorse appropriate in modo coerente con il nostro approccio ai progetti tecnici sui percorsi critici. Per essere chiari: gli eventi recenti non sono incidenti isolati; sono emblematici di una cultura più ampia che sottovaluta molte delle persone che consentono gli straordinari risultati di SpaceX. In qualità di leader del settore, abbiamo la responsabilità unica di affrontare questo problema.

Il comportamento di Elon nella sfera pubblica è per noi fonte frequente di distrazione e imbarazzo, in particolare nelle ultime settimane. In qualità di nostro CEO e portavoce più importante, Elon è visto come il volto di SpaceX: ogni Tweet che Elon invia è una dichiarazione pubblica de facto dell’azienda. È fondamentale chiarire ai nostri team e al nostro potenziale pool di talenti che i suoi messaggi non riflettono il nostro lavoro, la nostra missione oi nostri valori.

Gli attuali sistemi e la cultura di SpaceX non sono all’altezza dei valori dichiarati, poiché molti dipendenti continuano a sperimentare un’applicazione ineguale delle nostre politiche “No Asshole” e “Zero Tolerance” spesso ripetute. Questo deve cambiare. Come punto di partenza, stiamo proponendo le seguenti categorie di azioni, le cui specifiche vorremmo discutere di persona con il team esecutivo entro un mese:

Affrontare pubblicamente e condannare il comportamento dannoso di Elon su Twitter. SpaceX deve separarsi rapidamente ed esplicitamente dal marchio personale di Elon.

Ritieni tutta la leadership equamente responsabile per rendere SpaceX un ottimo posto di lavoro per tutti. Applicare un occhio critico ai problemi che impediscono ai dipendenti di svolgere pienamente il proprio lavoro e di realizzare il loro potenziale, perseguendo azioni specifiche e durature che sono ben dotate di risorse, trasparenti e trattate con lo stesso rigore e urgenza di stabilire una logica di volo dopo un’anomalia hardware.

Definire e rispondere in modo uniforme a tutte le forme di comportamento inaccettabile. Definisci chiaramente cosa si intende esattamente con le politiche “no-stronzo” e “tolleranza zero” di SpaceX e applicale in modo coerente. SpaceX deve stabilire strade sicure per la segnalazione e sostenere chiare ripercussioni per tutti i comportamenti inaccettabili, sia del CEO che di un dipendente che iniziano il loro primo giorno.

Teniamo molto alla missione di SpaceX di rendere l’umanità multinetaria. Ma soprattutto, ci prendiamo cura l’uno dell’altro. La collaborazione di cui abbiamo bisogno per rendere la vita multinetaria è incompatibile con una cultura che tratta i dipendenti come risorse consumabili. La nostra posizione unica ci impone di considerare come le nostre azioni oggi daranno forma alle esperienze degli individui al di fuori del nostro pianeta. La cultura che stiamo promuovendo ora è quella che miriamo a portare su Marte e oltre?

Abbiamo fatto passi da gigante in quella direzione, ma c’è molto altro da fare.


La lettera di Shotwell:

Potresti aver ricevuto ieri una richiesta non richiesta da un piccolo gruppo di dipendenti SpaceX per la tua firma su una “lettera aperta” e la tua partecipazione a un sondaggio correlato. Sulla base dei diversi feedback dei dipendenti, questo ha sconvolto molti. Cioè, la lettera, le sollecitazioni e il processo generale hanno messo i dipendenti a disagio, intimiditi e vittime di bullismo e/o arrabbiati perché la lettera li ha spinti a firmare qualcosa che non rifletteva le loro opinioni. I dipendenti si sono anche lamentati del fatto che ha interferito con la loro capacità di concentrarsi e svolgere il proprio lavoro. Abbiamo 3 lanci entro 37 ore per i satelliti critici questo fine settimana, dobbiamo supportare gli astronauti che abbiamo consegnato alla ISS e riportare il cargo Dragon sul volo pronto e, dopo aver ricevuto l’approvazione ambientale all’inizio di questa settimana, siamo sull’orlo del il primo tentativo di lancio orbitale di Starship. Abbiamo troppo lavoro critico da portare a termine e non c’è bisogno di questo tipo di attivismo smisurato: il nostro attuale team di leadership è più impegnato a garantire un ambiente di lavoro eccezionale e in continuo miglioramento rispetto a qualsiasi altro che abbia mai visto nei miei 35 anni di carriera.

Sollecitiamo e ci aspettiamo che i nostri dipendenti segnalino tutte le preoccupazioni alla loro leadership, al senior management, alle risorse umane o all’ufficio legale. Ma coprire migliaia di persone in tutta l’azienda con ripetute e-mail non richieste e chiedere loro di firmare lettere e compilare sondaggi non sponsorizzati durante la giornata lavorativa non è accettabile, va contro la nostra politica del manuale documentato e non mostra il forte giudizio necessario per lavorare in questo settore dei trasporti spaziali molto impegnativo. Abbiamo svolto un’indagine e abbiamo licenziato un certo numero di dipendenti coinvolti.

Mi dispiace per questa distrazione. Per favore, resta concentrato sulla missione SpaceX e usa il tuo tempo al lavoro per fare del tuo meglio. Ecco come arriveremo su Marte.


Elon Musk si oppone agli accaparratori liberali di armi; Dice 2A è protezione contro i tiranni

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il vicepresidente Harris lancia una task force per fermare le “molestie online”


Il governo, sia a livello federale che statale, sta cercando sempre di più di controllare i discorsi online – nonostante diverse azioni legali e denunce di violazioni del Primo Emendamento.

La Casa Bianca ha ora creato una task force destinata a combattere le “molestie online”, con un punto di vista particolare per affrontare quella che chiama violenza “di genere”. Il gruppo si è riunito oggi.

La task force è stata lanciata dal vicepresidente Harris ed è copresieduta dal Consiglio per la politica di genere e dal Consiglio di sicurezza nazionale.

La task force è stata istituita in seguito alle sparatorie di massa a Buffalo, New York, e Uvalde, in Texas, dove c’erano accuse secondo cui gli incidenti erano stati esacerbati dai social media.

La sparatoria a Buffalo, in particolare, è stata utilizzata dal governatore di New York City Kathy Hochul per inaugurare la legislazione sui social media che sarà probabilmente dichiarato incostituzionale.

Le sparatorie mettono in evidenza il collegamento tra “molestie” online ed estremismo, ha affermato un funzionario dell’amministrazione, come riportato da The Hill.

Entro i prossimi sei mesi, la nuova task force presenterà raccomandazioni su come il governo e il settore privato (probabilmente piattaforme tecnologiche) possono affrontare le molestie online.

“La task force non si concentrerà su piattaforme particolari, ma piuttosto sul ruolo delle piattaforme e dei social media più in generale, hanno affermato i funzionari dell’amministrazione”, come riportato da The Hill.

Il procuratore generale Merrick Garland e il chirurgo generale Vivek Murthy saranno entrambi alla riunione inaugurale di giovedì. Il chirurgo generale Vivek Murthy è attualmente essere citato in giudizio per violazioni del Primo Emendamento per presunte pressioni sulle piattaforme dei social media per censurare i contenuti.

L’amministrazione Biden sta lanciando la task force in un momento in cui ha già recentemente affrontato il contraccolpo del controverso Comitato per la governance della disinformazione del Dipartimento per la sicurezza interna, che era chiuso poche settimane dopo l’inizio ufficialea causa di problemi di violazione del Primo Emendamento da parte di gruppi per le libertà civili.

Secondo The Hill, “i funzionari dell’amministrazione hanno affermato di essere consapevoli delle questioni del Primo Emendamento nel lancio della nuova task force, ma hanno affermato che il gruppo è particolarmente concentrato sulle attività online che sono condotte illegali, incluso il cyber stalking o la distribuzione di immagini intime non consensuali o molestie mirate”.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il dottore ha criticato i tweet che mostrano il suo bambino che indossa una maschera per il viso e un dispositivo di filtraggio sulla carrozzina



Un pediatra ha suscitato polemiche per i post su Twitter in cui rivela come fa indossare al suo bambino maschere per il viso e usa un aggeggio con filtro dell’aria attaccato a una carrozzina per “proteggere” dal COVID-19.

Il dottor Greg Kelly, che ha oltre 22.000 follower e include i suoi pronomi nella sua biografia, è uno specialista in terapia intensiva con sede in Australia che sta ancora discutendo affinché le veementi restrizioni COVID rimangano in vigore nonostante il fatto che la pandemia sembra volgere al termine .

In un tweet, Kelly ha pubblicato un’immagine del suo bambino piccolo che indossa una maschera per il viso lamentandosi del fatto che non sta funzionando bene perché il bambino continua a togliersela e a succhiarla dall’interno.

In un altro post, il dottore si vanta di aver coperto l’intera carrozzina del bambino con un sofisticato dispositivo di filtraggio dell’aria.

“Infila 2 mesi di utilizzo di un discreto filtro HEPA portatile fatto in casa noto anche come “Pram-PAPR” utilizzando apparecchiature standard non modificate per mettere uno strato di protezione #COVID19 attorno al nostro bambino di 6 mesi”, ha twittato Kelly.

In un altro tweet nello stesso thread, Kelly afferma che una volta che i vaccini COVID saranno approvati per i bambini, “Faremo sicuramente il nostro bambino VAXED AL MASSIMO il prima possibile”.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, i blocchi COVID e l’uso di mascherine hanno entrambi causato gravi disturbi dello sviluppo nei bambini e nei neonati.

I logopedisti hanno avvertito che entrambi i fattori hanno causato un picco enorme nei bambini che soffrono di problemi cognitivi e del linguaggio.

I genitori descrivono i problemi di linguaggio dei loro figli come “COVID ritardato”, con i rivestimenti per il viso la causa principale delle loro capacità di parlare seriamente compromesse.

UN studia dai ricercatori della Brown University hanno scoperto che i punteggi medi del QI dei bambini nati durante la pandemia sono crollati di ben 22 punti mentre le prestazioni verbali, motorie e cognitive hanno tutte sofferto a causa del blocco.

Un separato studia del Royal College of Speech and Language Therapists ha scoperto che “i blocchi ripetuti avevano lasciato i bambini piccoli senza la possibilità di giocare e imparare a comunicare, ostacolando il loro sviluppo”.

Come noi evidenziato all’inizio di questa settimana, un altro studio che sarà pubblicato dal quotidiano Times ha rilevato che, grazie all’isolamento sociale causato dal blocco, molti bambini che entrano nelle scuole elementari non sono in grado di pronunciare il proprio nome.

Gli intervistati ai tweet di Kelly hanno espresso un misto di sconcerto e repulsione.

“Chiudi questi mostri”, disse uno.

“Non credo che i genitori nei paesi tropicali vadano così lontano per proteggere i propri figli dalla malaria”, ha aggiunto un altro.

“Ho letto l’intero thread sperando disperatamente che potesse essere un esercizio approfondito di pesca alla traina (soprattutto la culla del rifugio antiatomico, buon dolore) perché non sono ancora pronto per affrontare quanto siano diventate parti malate di mente e pubblicamente squilibrate dell’establishment medico ”, osservò un altro.

“Abuso di minori”, riassunse un altro.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Morte sospetta nei Cavalieri di Malta mentre Papa Francesco continua a prendere in consegna l’Ordine per una linea diretta di comunicazione con Putin


Papa Francesco concede un’intervista alla rivista dei gesuiti “La Civiltà Cattolica” e condivide i suoi pensieri sulla guerra in Ucraina, affermando che “è stata dichiarata la terza guerra mondiale” suggerendo che la guerra in Ucraina è stata “forse in qualche modo provocata” negando di essere pro -Putin e sbattere le truppe russe “crudeli” mentre nel frattempo intrattiene colloqui “segreti” con Putin all’ombra della crisi ucraina, e assicurandosi che la CIA e altre agenzie mantengano le mani del Cavaliere di Malta.

Per questo papa Francesco, irrispettoso della costituzione dell’Ordine, lo ha nominato ieri Fra’ John T. Dunlapmembro del Sovrano Consiglio, quale Luogotenente di Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta dopo la morte sospetta dell’asset della CIA Fra’ Marco Luzzago il 7th del giugno 2022, violando la leggendaria sovranità del quasi millenario Ordine che ha sempre agito indipendentemente dalle decisioni della Santa Sede.

Il Sovrano L’Ordine Militare di Malta (SMOM), ufficialmente Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta, fu fondato nel 1048 dai mercanti amalfitani a Gerusalemme come ordine monastico che gestiva un ospedale per accudire i pellegrini cristiani nel Santo Terra. Al culmine del suo potere, e prima dell’acquisizione del Vaticano da parte dei gesuiti nel 2013, sono stati i più grandi attori sia nel campo diplomatico che dell’intelligence con numerosi capi della CIA e persino presidenti degli Stati Uniti come membri.

Ma le cose sono cambiate negli ultimi anni quando il Papa ha preso in consegna l’ordine come ho fatto notare in articoli passati:

Continua l’acquisizione da parte dei gesuiti del potente Ordine di Malta e un altro attacco ai conservatori e agli scettici sui vaccini

Papa Francesco assume i Cavalieri di Malta

Dietro le quinte il Papa ha bisogno del controllo completo dei Cavalieri di Malta e ha segretamente aperto una linea di comunicazione con il Cremlino e Vladimir Putin grazie al principe Aimone di Savoia-Aosta, 6° duca d’Aosta uno dei due pretendenti a capo la Casa Savoia che risiede a Mosca e presta servizio dal novembre 2019, come Ambasciatore del Sovrano Militare Ordine di Malta in Russia, un paese con una lunga storia con i Cavalieri di Malta da quando l’imperatore russo Paolo I ne ha dato il maggior numero ricovero dei cavalieri a San Pietroburgo Nel 1798, dopo che Napoleone guidò l’occupazione francese di Malta, azione che diede origine alla tradizione russa dei Cavalieri Ospitalieri e al riconoscimento dell’Ordine tra gli Ordini Imperiali Russi.

Nel frattempo, infatti, crescono le tensioni tra i Cavalieri di Malta contro la nomina di Fra’ John T. Dunlap. Nella sua lettera di nomina papa Francesco afferma che «l’improvvisa partenza del Luogotenente di Gran Maestro, Fra’ Marco Luzzago, a pochi mesi dalla celebrazione del Capitolo Generale Straordinario, porta l’Ordine di Malta in un nuovo momento di sgomento e incertezza”.

La decisione di Papa Francesco consentirà all’Ordine di Malta di accelerare il progressivo processo di riforma e di tornare subito dopo all’ordinaria amministrazione sotto un Gran Maestro, purché sia ​​un agente dei Gesuiti prima e non della CIA.

Fra’ John T. Dunlap presterà giuramento il 14 giugno nella Chiesa di Santa Maria in Aventino davanti al Cardinale Silvano Maria Tomasi e al Sovrano Consiglio dell’Ordine di Malta al termine dei solenni funerali di Fra’ Marco Luzzago e di molti membri sarà presente degli Illuminati Vaticani.

PER FAVORE, SOSTIENI IL LAVORO DI LEO ACQUISTANDO I SUOI ​​ULTIMI LIBRI!!!

Leo Zagami è un collaboratore regolare di Infowars e l’autore del libro rivoluzionario Confessioni di un Illuminati Vol. 6.66 L’era di Cyber ​​Satana, Intelligenza Artificiale e Robotica


La Cina e il Vaticano stanno prelevando organi

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il procuratore generale del Michigan vuole una “Drag Queen in ogni scuola”



Il procuratore generale del Michigan Dana Nessel ha chiesto che ci sia una “drag queen in ogni scuola”.

Sì davvero.

Nessel ha fatto i commenti durante una conferenza sui diritti civili a Lansing dopo aver affermato falsamente che la teoria critica della razza insegnata nelle scuole è una bufala.

“Sai cosa non è un problema per i ragazzi che cercano una buona istruzione? Drag queen”, ha detto Nessel.

“Non solo non stanno danneggiando i nostri bambini, le drag queen rendono tutto migliore!” lei ha aggiunto.

“Le drag queen sono divertenti! Le drag queen sono intrattenimento! E sai cos’altro dirò che non è stato completamente testato con i sondaggi? Una drag queen per ogni scuola!” ha detto Nessel mentre la folla applaudiva e applaudiva. “Questo è ciò che sarebbe divertente per i bambini e sollevarli quando hanno problemi emotivi!”

Nessel ha fatto i commenti dopo la presidente della Camera Nancy Pelosi ha insistito quel “trascinamento è ciò che l’America è tutto”.

La connessione tra gli spettacoli di drag queen e gli autori di reati sessuali che li usano per avvicinarsi ai bambini è consolidata da tempo.

Come abbiamo precedentemente evidenziatoil governatore del Texas Greg Abbott ha ordinato un’indagine su un’accusa di un genitore secondo cui un insegnante avrebbe portato suo figlio a uno spettacolo di drag queen a cui aveva partecipato un condannato per reati sessuali.

L’ex capo della Cream City Foundation, che sponsorizza Drag Queen Story Hour a Milwaukee, lo era arrestato con l’accusa di detenzione di materiale pedopornografico.

Nel 2019 lo era rivelato che la Biblioteca pubblica di Houston ha consentito a un molestatore sessuale registrato di leggere ai bambini come parte di Drag Queen Story Hour.

Una delle drag queen del programma, il 32enne Alberto Garza, è stata condannata per aver aggredito sessualmente un bambino di 8 anni nel 2008.

Ieri, la deputata Marjorie Taylor Greene ha annunciato che avrebbe introdotto un disegno di legge che renderebbe illegale portare i bambini agli spettacoli di drag queen.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Assistere alla morte di una rara stella gigante


Un team di astronomi guidato dall’Università dell’Arizona ha creato un’immagine tridimensionale dettagliata di una stella ipergigante morente.

Il team, guidato dai ricercatori dell’UArizona Ambesh Singh e Lucy Ziurys, ha tracciato la distribuzione, le direzioni e le velocità di una varietà di molecole che circondano una stella ipergigante rossa nota come VY Canis Majoris.

Le loro scoperte, che hanno presentato il 13 giugno al 240° Meeting dell’American Astronomical Society a Pasadena, in California, offrono spunti, su scala senza precedenti, sui processi che accompagnano la morte delle stelle giganti. Il lavoro è stato svolto con i collaboratori Robert Humphreys dell’Università del Minnesota e Anita Richards dell’Università di Manchester nel Regno Unito. Il team prevede di pubblicare i suoi risultati in una serie di documenti.

Le stelle supergiganti estreme conosciute come ipergiganti sono molto rare, con solo poche note per esistere nella Via Lattea. Gli esempi includono Betelgeuse, la seconda stella più luminosa nella costellazione di Orione, e NML Cygni, noto anche come V1489 Cygni, nella costellazione del Cigno. A differenza delle stelle con massa inferiore, che hanno maggiori probabilità di gonfiarsi una volta che entrano nella fase di gigante rossa ma generalmente mantengono a forma sferica—le ipergiganti tendono a sperimentare sostanziali e sporadici eventi di perdita di massa che formano strutture complesse e altamente irregolari composte da archi, grumi e nodi.

Situata a circa 3.009 anni luce dalla Terra, VY Canis Majoris, o VY CMa, in breve, è una stella variabile pulsante nella costellazione leggermente meridionale del Canis Major. Con un’estensione compresa tra 10.000 e 15.000 unità astronomiche (con 1 AU come distanza media tra la Terra e il sole), VY CMa è forse la stella più massiccia della Via Lattea, secondo Ziurys.

“Pensalo come Betelgeuse sotto steroidi”, ha detto Ziurys, un Regents Professor con incarichi congiunti nel Dipartimento di Chimica e Biochimica e Steward Observatory dell’UArizona, entrambi parte del College of Science. “È molto più grande, molto più massiccio e subisce violente eruzioni di massa ogni 200 anni circa”.

Il team ha scelto di studiare VY CMa perché è uno dei migliori esempi di questo tipo di stelle.

“Siamo particolarmente interessati a ciò che fanno le stelle ipergiganti alla fine della loro vita”, ha detto Singh, uno studente di dottorato del quarto anno nel laboratorio di Ziurys. “La gente pensava che queste stelle massicce si evolvessero semplicemente in esplosioni di supernove, ma non ne siamo più sicuri”.

“Se così fosse, dovremmo vedere molte più esplosioni di supernove nel cielo”, ha aggiunto Ziurys. “Ora pensiamo che potrebbero tranquillamente crollare in buchi neri, ma non sappiamo quali mettano fine alla loro vita in quel modo, o perché ciò accada e come”.

Le precedenti immagini di VY CMa con il telescopio spaziale Hubble della NASA e la spettroscopia hanno mostrato la presenza di archi distinti e altri grumi e nodi, molti dei quali si estendono per migliaia di AU dalla stella centrale. Per scoprire maggiori dettagli sui processi attraverso i quali le stelle ipergiganti mettono fine alla loro vita, il team ha deciso di tracciare alcune molecole attorno all’ipergigante e mapparle su immagini preesistenti della polvere, scattate dal telescopio spaziale Hubble.

“Nessuno è stato in grado di creare un’immagine completa di questa stella”, ha detto Ziurys, spiegando che il suo team ha deciso di comprendere i meccanismi attraverso i quali la stella perde massa, che sembrano essere diversi da quelli delle stelle più piccole che entrano nella loro fase di gigante rossa alla fine della loro vita.

“Non si vede questa bella perdita di massa simmetrica, ma piuttosto celle di convezione che soffiano attraverso la fotosfera della stella come proiettili giganti ed espellono massa in direzioni diverse”, ha detto Ziurys. “Questi sono analoghi agli archi coronali visti al sole, ma un miliardo di volte più grandi”.

Il team ha utilizzato l’Atacama Large Millimeter Array, o ALMA, in Cile per tracciare una varietà di molecole nel materiale espulso dalla superficie stellare. Mentre alcune osservazioni sono ancora in corso, sono state ottenute mappe preliminari di ossido di zolfo, anidride solforosa, ossido di silicio, ossido di fosforo e cloruro di sodio. Da questi dati, il gruppo ha costruito un’immagine della struttura del deflusso molecolare globale di VY CMa su scale che comprendevano tutto il materiale espulso dalla stella.

“Le molecole tracciano gli archi nell’involucro, il che ci dice che le molecole e la polvere sono ben mescolate”, ha detto Singh. “La cosa bella delle emissioni di molecole a lunghezze d’onda radio è che ci forniscono informazioni sulla velocità, al contrario dell’emissione di polvere, che è statica”.

Spostando le 48 antenne radio di ALMA in diverse configurazioni, i ricercatori sono stati in grado di ottenere informazioni sulle direzioni e velocità delle molecole e mapparle attraverso le diverse regioni dell’involucro dell’ipergigante in modo molto dettagliato, anche correlandole a diversi eventi di espulsione di massa nel tempo .

L’elaborazione dei dati ha richiesto un lavoro pesante in termini di potenza di calcolo, ha affermato Singh.

“Finora, abbiamo elaborato quasi un terabyte da ALMA e riceviamo ancora i dati che dobbiamo passare per ottenere la migliore risoluzione possibile”, ha affermato. “La semplice calibrazione e pulizia dei dati richiede fino a 20.000 iterazioni, che richiedono un giorno o due per ciascuna molecola”.

“Con queste osservazioni, ora possiamo metterle sulle mappe del cielo”, ha detto Ziurys. “Finora erano state studiate solo piccole porzioni di questa enorme struttura, ma non puoi capire la perdita di massa e come muoiono queste grandi stelle se non guardi l’intera regione. Ecco perché volevamo creare un’immagine completa”.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il rallentamento della crescita dell’offerta di moneta nel 2022 indica una recessione


La crescita dell’offerta di moneta è leggermente diminuita ad aprile, scendendo al di sotto del massimo di otto mesi di marzo.

Anche con l’impennata della crescita di marzo, tuttavia, la crescita dell’offerta di moneta rimane molto al di sotto dei massimi senza precedenti registrati durante gran parte degli ultimi due anni.

Durante i tredici mesi tra aprile 2020 e aprile 2021, la crescita dell’offerta di moneta negli Stati Uniti è spesso salita al di sopra del 35%, ben al di sopra anche dei livelli “alti” registrati dal 2009 al 2013. Quando la crescita dell’offerta di moneta torna alla “normalità”, tuttavia, ciò potrebbe indicare pressioni recessive nel prossimo futuro.

Ad aprile 2022, la crescita anno su anno (YOY) dell’offerta di moneta è stata del 7,23%. È in calo rispetto al tasso di marzo del 7,41 percento e in calo rispetto al tasso di aprile 2021 del 36,8 percento. Il tasso di crescita ha raggiunto il picco nel febbraio 2021 al 23,12%.

I tassi di crescita durante la maggior parte del 2020 e fino ad aprile 2021 sono stati molto più elevati di qualsiasi cosa avessimo visto durante i cicli precedenti, con gli anni ’70 come l’unico periodo ad avvicinarsi.

La metrica dell’offerta di moneta usata qui—la misura dell’offerta di moneta “vera” o Rothbard-Salerno (TMS): è la metrica sviluppata da Murray Rothbard e Joseph Salerno ed è progettata per fornire una misura migliore delle fluttuazioni dell’offerta di moneta rispetto a M2. Il Mises Institute ora offre aggiornamenti regolari su questa metrica e la sua crescita. Questa misura dell’offerta di moneta differisce da M2 in quanto include i depositi del Tesoro presso la Fed (ed esclude i depositi a breve termine e i fondi monetari al dettaglio).

In contrasto con TMS, i tassi di crescita di M2 hanno continuato a diminuire negli ultimi cinque mesi, con il tasso di crescita di aprile in leggero calo, all’8,20%. Questo è leggermente in calo rispetto al tasso di crescita di marzo del 9,92%. Anche il tasso di aprile è stato nettamente inferiore rispetto al tasso del 18,52% di aprile 2021. La crescita di M2 ha raggiunto un nuovo record del 26,91% nel febbraio 2021.

La crescita dell’offerta di moneta può spesso essere un’utile misura dell’attività economica e un indicatore delle prossime recessioni. Durante i periodi di boom economico, l’offerta di moneta tende a crescere rapidamente man mano che le banche commerciali concedono più prestiti. Le recessioni, d’altro canto, tendono ad essere precedute da un rallentamento dei tassi di crescita dell’offerta di moneta. Tuttavia, la crescita dell’offerta di moneta tende a ricominciare a crescere prima l’inizio della recessione. Con l’avvicinarsi della recessione, il tasso di crescita del TMS in genere sale e diventa maggiore del tasso di crescita di M2. Ciò è avvenuto nei primi mesi della crisi del 2002 e del 2009. Un modello simile è apparso prima della recessione del 2020. La crescita dell’offerta di moneta è diminuita per gran parte del 2019 e l’economia sembrava avviata verso la recessione. Tuttavia, i “lockdown” e gli ordini di rimanere a casa del panico da covid hanno accelerato questo processo e assicurato un calo considerevole dell’attività economica. Un massiccio stimolo ha poi spinto la crescita dell’offerta di moneta a livelli record.

Anche le tendenze nella crescita dell’offerta di moneta sembrano essere collegate alla forma della curva dei rendimenti. Come osserva Bob Murphy nel suo libro Capire la meccanica del denaro, un calo sostenuto della crescita del TMS riflette spesso picchi nei rendimenti a breve termine, che possono alimentare un appiattimento o un’inversione della curva dei rendimenti. Murphy scrive:

Quando l’offerta di moneta cresce a un tasso elevato, siamo in un periodo di “boom” e la curva dei rendimenti è “normale”, il che significa che il rendimento delle obbligazioni lunghe è molto più alto rispetto alle obbligazioni corte. Ma quando il sistema bancario si contrae e la crescita dell’offerta di moneta decelera, la curva dei rendimenti si appiattisce o addirittura si inverte. Non sorprende che quando le banche “sbattono il freno” con la creazione di moneta, l’economia vada presto in recessione.

In altre parole, un calo considerevole dei livelli di crescita del TMS precede spesso un’inversione della curva dei rendimenti, che a sua volta indica un’imminente recessione. Infatti, potremmo vederlo proprio ora a metà giugno 2022.

Stimoli della Fed e crescita dei prestiti in calo

La crescita dell’offerta di moneta è stata alimentata in parte da enormi quantità di spesa in deficit verificatesi nel 2020 e nel 2021. Ciò ha portato alla “necessità” di grandi quantità di monetizzazione da parte della Federal Reserve (per mantenere bassi gli interessi sul debito nazionale). In effetti, poiché la spesa in disavanzo federale è cresciuta nel corso del 2020, anche gli acquisti di titoli di Stato da parte della Fed sono aumentati notevolmente. Da giugno 2021, invece, la spesa federale è scesa ben al di sotto dei picchi precedenti. Ciò ha consentito alla Fed di ridurre i suoi acquisti mensili di attività e la Fed ha annunciato la fine del suo programma di acquisti su larga scala di debito statunitense.

Un fattore che ha sostenuto il TMS negli ultimi mesi, in parte portando il TMS al di sopra del tasso di crescita di M2, è in aumento Depositi del Tesoro presso la Fed. Questi totali sono presi in considerazione nella misura TMS, ma non nell’M2, e questo totale è aumentato da $ 133 miliardi di dicembre a $ 694 miliardi di aprile.

Ma nel complesso, un calo così consistente nella crescita del TMS nell’ultimo anno continua a indicare un indebolimento dell’economia. Con le tendenze recenti che mostrano salari reali in calo, inflazione dei prezzi multidecennale e un appiattimento della curva dei rendimenti, potremmo presto vedere nuovamente le conseguenze recessive di un’oscillazione al ribasso dei livelli di crescita del TMS.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

“Non è una domanda che dovremmo nemmeno farci!”



La segretaria stampa della Casa Bianca Karine Jean-Pierre ha avuto una brutta giornata lunedì, dovendo difendere i numeri disastrosi dell’inflazione di Joe Biden e il deterioramento della resistenza mentale da, tra tutte, la CNN.

Durante un’intervista lunedì sera, Jean-Pierre ha risposto con una risata sbalordita al conduttore della CNN Don Lemon, che ha chiesto se il presidente 79enne avesse la “resistenza, mentalmente e fisicamente” per candidarsi alla rielezione nel 2024.

“Assistente?! Mi stai facendo questa domanda?! Oh mio Dio!” esclamò.

“È il Presidente degli Stati Uniti, sai, lui… non riesco nemmeno a stargli dietro!”

“Questa non è una domanda che dovremmo nemmeno porci!” ha affermato.

La domanda ostile dell’outlet tipicamente favorevole a Biden è arrivata come un rapporto del New York Times durante il fine settimana ha affermato che i Democratici stavano cercando un candidato meno senile.

“Quella [NYT] l’articolo di cui stiamo parlando è per sentito dire, è salace”, ha detto Jean-Pierre a Lemon. “Non è quello che ci interessa, ci interessa ‘Come faremo a consegnare per il popolo americano? Come faremo a migliorare le nostre vite?’ Questo è ciò di cui parla il presidente, questo è il suo obiettivo”.

Lunedì, l’addetto stampa ha pubblicato un tweet sull’argomento, insistendo che Biden si sarebbe candidato di nuovo nel 2024.

Altrove durante l’intervista, Jean-Pierre ha pronunciato un urlo quando ha affermato che gli americani possono resistere economicamente all’inflazione.

“Dicono anche che il pacchetto di incentivi dell’anno scorso abbia contribuito all’inflazione, Karine”, ha detto Lemon all’addetto stampa, sottolineando anche i prezzi elevati del gas. “L’amministrazione Biden ha qualche responsabilità per questo?”

Jean-Pierre ha affermato che lo stimolo ha posizionato gli americani ad “affrontare l’inflazione”.

«Per prendere questo [inflation] avanti, dobbiamo essere in un buon posto storico economico… che è dove siamo adesso”, ha aggiunto assurdamente.

In realtà, un recente studio del Northwestern Mutual ha mostrato Gli americani hanno circa 9.000 dollari in meno di risparmio rispetto a questa volta l’anno scorso.

Alla domanda sul contributo dello stimolo all’inflazione durante una conferenza stampa alla Casa Bianca all’inizio della giornata, Jean-Pierre ha negato che abbia portato a “l’inflazione storica”.

Ha poi affermato che Biden ha preso “molto seriamente” il processo di nomina di un nuovo presidente della Federal Reserve, nonostante avesse aspettato fino a dicembre quando l’inflazione era già al 5%.

L’addetto stampa ha quindi rassicurato gli americani che l’amministratore di Biden “sta guardando da vicino” mentre il mercato azionario ha cancellato tutti i suoi guadagni da quando Biden è entrato in carica, quindi si è orientato ad incolpare “sfide globali” e “aumento dei prezzi di Putin” per l’inflazione.

Poi sono arrivati ​​i 10 secondi di stallo quando è stata colta alla sprovvista dalla domanda di un giornalista sulla carenza di latte artificiale.

Nel complesso, lunedì è stato piuttosto duro per l’addetto stampa incaricato di dare gas al popolo americano e difendere un’amministrazione indifendibilmente inetta.


Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

In che modo i Simpson hanno previsto con precisione l’economia di Biden?




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il picco di inflazione era una favola, proprio come l’inflazione transitoria


L’inflazione non è stata transitoria.

E l’inflazione non ha raggiunto il picco.

È più come se il picco di inflazione fosse transitorio.

L’indice dei prezzi al consumo (CPI) di maggio è stato superiore alle attese. L’aumento dei prezzi su base annua è stato dell’8,6%. La proiezione prevedeva che l’IPC rimanesse stabile allo stesso livello del mese scorso: 8,3%. Invece, abbiamo ottenuto il più grande balzo dei prezzi durante questo ciclo inflazionistico e il più alto CPI stampato dal 1981.

Su base mensile, l’IPC è aumentato dell’1%. Questo era al di sopra della proiezione dello 0,7%. Un altro picco nei costi del carburante e dell’energia ha guidato principalmente l’aumento mensile. I costi energetici sono aumentati del 3,9% durante il mese. Annualizzati, i prezzi dell’energia sono aumentati del 34,6%. L’olio combustibile ha registrato un aumento mensile del 16,9%, spingendo l’impennata in 12 mesi al 106,7%.

Escludendo i prezzi più volatili di generi alimentari ed energetici, l’IPC core è aumentato dello 0,6%. Questo ha eguagliato il guadagno CPI core del mese scorso ed è stato il doppio della lettura core di marzo dello 0,3%, che presumibilmente stava segnalando il picco di inflazione. Se annualizzi gli ultimi due mesi, l’IPC principale sarebbe del 7,2%.

Anno su anno, l’IPC core è aumentato del 6%. Questo era leggermente al di sopra della stima del 5,9%.

La maggior parte degli analisti si concentra sull’aumento dei prezzi dell’energia come motore principale dietro l’inflazione persistente, ma i prezzi sono aumentati in tutte le 11 categorie di CPI. Nove di queste 11 categorie il prezzo indicato sul grafico aumenta al di sopra della media di 12 mesi.

I costi degli alloggi continuano a salire di poco, anche usando le finzioni del governo”canone equivalente del proprietario” calcolo. L’indice degli alloggi è salito di un altro 0,6% nel mese e questo sottovaluta in modo significativo l’aumento effettivo dei costi degli alloggi. È stato il rapido aumento di un mese dei costi delle abitazioni dal 2004. L’aumento del 5,5% in 12 mesi è considerato il più grande aumento dei prezzi delle case dal febbraio 1991,

Gli americani sentono la puntura dell’inflazione. Secondo i calcoli di Bloomberg Economics, la tassa sull’inflazione attualmente costa alle famiglie americane $ 433 al mese. Ciò si traduce in un aumento annuale di $ 5.200 dei costi domestici.

Tenendo conto dell’aumento dei prezzi, il consumatore medio ha ridotto lo stipendio da aprile a maggio, secondo un rapporto BLS separato. La retribuzione oraria media è aumentata dello 0,3%, ma i salari reali sono diminuiti dello 0,6%. Su base annua, la retribuzione oraria media reale è diminuita del 3%, destagionalizzata.

Questo mina la narrativa popolare secondo cui “l’inflazione non è poi così male” perché anche i salari aumentano. L’aumento dei salari non tiene il passo con l’aumento dei prezzi. Di conseguenza, I consumatori americani stanno raggiungendo livelli record di debito e bruciare i risparmi per sbarcare il lunario.

E per quanto siano pessimi questi numeri, in realtà è peggio di così. Questo CPI utilizza una formula di governo che sottovaluta l’aumento effettivo dei prezzi. Basato sul Formula CPI utilizzata negli anni ’70l’IPC è superiore al 17%, un numero storicamente alto.

A marzo tutti parlavano del picco di inflazione. Chiaramente, l’IPC non ha raggiunto il picco a marzo se è più alto a maggio. E non c’è motivo di pensare che questi numeri di maggio saranno il picco.

Mentre il mainstream incolpa Russia, COVID, catene di approvvigionamento, domanda eccessiva e forse voodoo per l’aumento dell’inflazione, ignora completamente il fattore più significativo: inflazione effettiva creato dalla Federal Reserve.

Ricorda, l’aumento dei prezzi non è di per sé “inflazione”. L’inflazione è un aumento dell’offerta di moneta. L’aumento dei prezzi è un sintomo dell’inflazione. La politica monetaria allentata della banca centrale fa aumentare l’offerta di moneta.

La Federal Reserve ha inondato l’economia di denaro – inflazione – dal 2009. Stiamo affogando nell’inflazione.

La Fed ha preso una debole oscillazione dell’inflazione durante la riunione di maggio, alzando i tassi di interesse dell’1/2%. Ma allo 0,75%, i tassi di interesse rimangono storicamente bassi. Nel frattempo, la banca centrale ha respinto la riduzione del bilancio fino a giugno. E al ritmo proposto, ci vorrebbero più di 7 anni per riportare il bilancio ai livelli pre-pandemia. La Federal Reserve non ha fatto abbastanza per assorbire tutta la liquidità in eccesso nell’economia.

Come ha affermato un analista di SchiffGold, “Questa è ancora una politica inflazionistica altamente stimolante. I tassi di interesse vengono mantenuti artificialmente bassi. E abbiamo ancora a che fare con tutta questa inflazione in arrivo”.

Nel frattempo, Il piano di lotta all’inflazione del presidente Biden fondamentalmente implica spendere più soldi. Ciò significa più prestiti e più debiti che la Fed dovrà infine monetizzare.

Dovrebbe esserti chiaro che questo non risolverà l’inflazione. In effetti, non farà che peggiorare le cose aumentando la tassa sull’inflazione. Ogni dollaro speso dal governo esce dalle tasche degli americani, dalle tue tasche.

Se il governo federale ha intenzione di spendere di più per combattere l’inflazione, dovrà aumentare le tasse (e non solo sui “ricchi” – che non genereranno entrate statali sufficienti) o dovrà prendere in prestito di più. Ciò significa che la Federal Reserve dovrà stampare di più per monetizzare il debito. Ciò significa più inflazione.

Tutto questo mi dice che il picco dell’inflazione era una favola in quanto inflazione transitoria.


Le carenze globali sono qui! Preparati oggi

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il contro-manifestante prende d’assalto il palco della manifestazione “March for Our Lives” a Washington DC gridando “Io sono la pistola” e provocando una fuga precipitosa mentre gli attivisti fuggono terrorizzati


Un uomo ha preso d’assalto il palco durante la protesta “March for our Lives” contro la violenza armata, provocando una fuga precipitosa mentre migliaia di partecipanti sono fuggiti in preda al terrore quando, secondo quanto riferito, ha lanciato un oggetto contro il pubblico.

Più di 5.000 persone che hanno partecipato all’evento al National Mall di Washington, DC, si sono rannicchiate sul pavimento dopo che il manifestante pro-armi non identificato è salito sul palco durante un momento di silenzio.

‘Io sono la pistola che sto usando! Non sto sparando a una scuola”, ha detto l’uomo mentre il personale di sicurezza ha tentato di scortarlo fuori dal palco, prima di lanciare apparentemente una lattina ai partecipanti alla manifestazione dietro le barricate.

I disordini sono durati solo pochi istanti e gli ufficiali della manifestazione si sono precipitati ad assicurare ai presenti che l’uomo non era armato, Il Sole segnalato.

‘Non correre, ripeto, non correre! Non ci sono problemi qui”, ha detto un oratore sul palco alla folla subito dopo l’incidente.

Da allora l’uomo è stato arrestato e la polizia del parco degli Stati Uniti ha aperto un’indagine.

Leggi di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

6 gennaio sentendo una truffa per distrarre il pubblico dal “collasso dell’economia americana”


L’audizione del 6 gennaio della House Select Committee, altamente prodotta, è una campagna disonesta per distrarre il popolo americano dal collasso economico che si verifica a causa delle politiche democratiche, ha affermato il conduttore di Fox News Tucker Carlson.

“Quindi, quello che abbiamo visto ieri sera non è stata sicuramente un’udienza. È stato un processo farsa. Non c’era pretesa di correttezza o accuratezza. L’intera faccenda era indecente”, ha detto Carlson nel suo monologo di apertura di “Tucker Carlson Tonight” venerdì. “Quante persone sono state convinte da ciò che hanno visto ieri sera? Hmm, proprio intorno allo zero. Non vinceranno un solo voto, quindi perché l’hanno fatto? Ci doveva essere un motivo. Non sono così stupidi”.

Dopo aver riprodotto un montaggio di teste parlanti dei media legacy che si lanciano in una crisi isterica intorno al 6 gennaio, Carlson ha spiegato che il ruolo dei media in questa farsa è di convincerti a credere che sia la vera minaccia per te e la tua famiglia, non per i prezzi del gas o del cibo alle stelle.

«Ma in questo caso è più che ignoranza. È più che stupidità”, ha detto Carlson. “È complicità in una campagna per ingannare il pubblico, per farti credere che le tue preoccupazioni personali come il fatto che non puoi comprare cibo o guidare da nessuna parte o la polizia non verrà perché non può permettersi la benzina, quelle non sono importanti .”

“Quello che è veramente importante è un’altra cosa di cui dovresti essere terrorizzato, la ‘Russia. È Putin. È QAnon. Sono i suprematisti bianchi. Ti prenderanno!’ E chiunque si preoccupi dei prezzi della benzina, chiunque sia preoccupato di come sfamare la propria famiglia riceve una lezione sul fatto che in realtà sei solo egoista. “Questa è una pandemia di non vaccinati” Davvero, o qualunque sia il punto di discussione”.

Per aggiungere la beffa al danno, l’inflazione record sta danneggiando il popolo americano in base alla progettazione, ha affermato Carlson.

“Questa è una disposizione perversa e devi chiederti chi ne tragga vantaggio. Il Congresso e la totalità dei media corporativi seppelliscono i problemi reali che devono affrontare gli Stati Uniti, facendo finta che non stiano nemmeno accadendo”, ha detto. “Perché stanno facendo questo e chi ne sta diventando ricco? L’inflazione non avviene per caso. È il prodotto delle scelte. L’inflazione che stiamo vivendo ora è stata creata apposta. Il governo degli Stati Uniti è arrivato a un punto in cui il debito era troppo grande e l’unica risposta è stata gonfiarlo”.

“Così È probabile che l’inflazione record qui rimanga. Se vuoi sapere perché parlano del 6 gennaio in prima serata, ecco perché”, ha concluso Carlson.

Sebbene le audizioni del 6 gennaio siano state trasmesse praticamente da tutti i notiziari via cavo durante la prima serata di giovedì, gli ascolti sono stati un crollo totale, secondo Cable News Watch.


Alex Jones dà la prima ed esclusiva risposta alle udienze Sham del 6 gennaio



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’Organizzazione Mondiale della Sanità finalmente ammette che la teoria della perdita di laboratorio COVID è una possibilità


Per due anni, le istituzioni mediche governative e globali come il CDC e l’OMS insieme a truffatori come Anthony Fauci hanno fatto riferimento all’argomento secondo cui il Covid-19 è trapelato dal laboratorio di virologia di Wuhan, in Cina (l’unico laboratorio di livello 4 in Asia) come un “teoria di cospirazione.”

Per due anni, i media mainstream e le piattaforme di social media Big Tech lo hanno fatto ha chiesto la censura totale di chiunque cerchi di discutere le prove.

L’OMS è stata un’avida protettrice del governo cinese e ha respinto qualsiasi affermazione di essere stata coinvolta nello sviluppo di virus correlati al covid attraverso il guadagno della ricerca funzionale.

Ora, all’improvviso, il CHI è disposto per dare un’occhiata seria alla teoria e ammette che mancano ancora diversi pezzi importanti dal puzzle di origine.

È difficile dire perché si sia verificato questo brusco cambiamento di atteggiamento, ma ora è molto difficile negare i fatti.

Da tempo sono aumentate le prove che il virus è stato almeno indotto a esistere attraverso processi di mutazione, se non addirittura progettato. Covid-19 è un 96% di corrispondenza a un campione di virus raccolto e conservato nel laboratorio di Wuhan per diversi anni. Questo stesso ceppo virale non esiste naturalmente da nessuna parte vicino a Wuhan, solo in laboratorio, e la discrepanza del 4% potrebbe essere spiegata dal guadagno della ricerca sulla funzione.

Tale ricerca è ora a FATTO confermatoed è stato finanziato per anni da Anthony Fauci, NIH, NIAID e istituzioni correlate.

L’unica “prova” a sostegno della teoria del mercato umido dell’origine del covid viene dal governo cinese, che ha un interesse acquisito a mentire sulla situazione e non ha ancora rilasciato dati accurati sulle morti per covid all’interno del paese. L’affermazione era essenzialmente sfatato dai ricercatori cinesi quando sono stati scoperti più casi di infezioni precoci tra persone che non avevano contatti con il mercato di Wuhan. Numerose prove ora supportano la teoria della perdita di laboratorio, un’argomentazione avanzata dai media alternativi durante l’intero corso della pandemia e per la quale siamo stati costantemente attaccati.

L’OMS ammetterà mai che lo scenario più probabile per l’epidemia di covid è una perdita di laboratorio dall’enorme laboratorio di virologia di livello 4 a Wuhan, specializzato nella ricerca sul guadagno covid della funzione?

No, non lo faranno.

Ma ora cercheranno di agire come se stessero intrattenendo l’idea perché se non lo fanno perderanno tutta la credibilità nel processo. Molti ricercatori sostengono che è già troppo tardi per questo.

I media mainstream continuano a perpetuare numerose falsità sul covid e hanno costruito una complessa narrativa di presupposti e indicazioni sbagliate per negare la realtà. Col passare del tempo, sempre più la narrativa originale va in pezzi.

La macchina per il “controllo dei fatti” viene smascherata come una macchina di propaganda e le persone che difendono la VERA scienza, la vera logica e i dati reali possono essere consapevoli del fatto che, quando la verità viene svelata, anche qualsiasi istituzione che ha perpetuato le bugie sarà smascherata a lungo termine.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli astronomi rilevano “strane” radiazioni a radiofrequenza esplose da una galassia lontana


Le esplosioni radio veloci (FRB) sono esplosioni di radiazioni molto brevi (della durata di circa un millisecondo) che si illuminano brillantemente alle frequenze radio.

La maggior parte di loro proviene da galassie lontane, mentre la nostra Via Lattea ne ha solo una, e sono straordinariamente luminose, rilasciando in un attimo tanta energia quanto 500 milioni di Soli.

Solo il secondo esempio in assoluto di un Fast Radio Burst molto attivo e ripetuto con una sorgente confinata di emissioni radio più deboli ma persistenti tra i burst è stato scoperto dagli astronomi, rivelando la sua natura “strana”, secondo una nuova ricerca pubblicato sulla rivista Nature.

La scoperta solleva nuove domande sulla natura di questi enigmatici impulsi di energia, nonché sulla loro utilità come strumenti di ricerca sulla natura dello spazio intergalattico. L’impulso, inizialmente individuato nel 2019, è stato studiato utilizzando il Karl G. Jansky Very Large Array (VLA) della National Science Foundation e altri telescopi, secondo la ricerca.

L’impulso, designato come FRB 20190520B, è stato scoperto dal cinese FAST (Five-hund-meter Aperture Spherical radio Telescope). Il 20 maggio 2019, l’esplosione ha raggiunto la Terra e i dati di quel telescopio sono stati scoperti nel novembre dello stesso anno. A differenza di molti altri FRB, secondo le osservazioni di follow-up, 20190520B rilasci frequenti e ripetuti scoppi di onde radio.

La posizione dell’oggetto è stata stabilita da misurazioni con il VLA nel 2020, che hanno consentito studi sulla luce visibile con il telescopio Subaru alle Hawaii per dimostrare che si trova alla periferia di una galassia nana a circa 3 miliardi di anni luce dalla Terra. Tra una raffica e l’altra, l’oggetto produce onde radio più deboli, secondo i dati VLA.

Secondo Casey Law, un astronomo del Caltech che faceva parte del team di ricerca, queste caratteristiche suggeriscono che sembra simile alla prima osservazione confermata di un FRB persistentemente attivo.

“Queste caratteristiche fanno sì che questo assomigli molto al primo FRB la cui posizione è stata determinata – anche dal VLA – nel 2016”, ha detto Law, per il Rapporto di Science Daily. “Ora ne abbiamo due come questo, e questo solleva alcune domande importanti”.

Secondo lo scienziato, tale scoperta è stata significativa poiché ha fornito le prime informazioni sull’ambiente e sulla distanza di un FRB. Tuttavia, l’oggetto del 2016, noto come FRB 121102, si distingueva da tutti gli altri FRB conosciuti per la sua combinazione di raffiche ripetitive ed emissioni radio continue tra le raffiche, che provenivano da una posizione compatta.

Le distinzioni tra FRB 20190520B e FRB 121102, così come tutte le altre, supportano l’ipotesi che esistano due tipi di FRB, hanno affermato i ricercatori. Gli astronomi ipotizzano che gli FRB potrebbero essere prodotti da due meccanismi separati o da oggetti che funzionano in modo diverso in diversi stadi della loro esistenza. Secondo quanto riferito, le stelle di neutroni superdense rimaste dopo l’esplosione di una grande stella come una supernova, o stelle di neutroni con campi magnetici ultra forti, note come magnetar, sono i produttori più probabili di FRB.

Secondo il Science Daily, l’efficacia degli FRB come strumenti per esaminare il materiale tra loro e la Terra è messa in dubbio da una caratteristica di FRB 20190520B.

Gli astronomi studiano spesso gli effetti del materiale intermedio sulle onde radio irradiate da oggetti lontani per capire di più su quel materiale fragile. Quando le onde radio fluiscono attraverso lo spazio contenente elettroni liberi, si verifica uno di questi effetti. Le onde a frequenza più alta viaggiano più velocemente delle onde a frequenza più bassa in questo scenario. Questo effetto, noto come dispersione, può essere studiato per determinare la densità degli elettroni nello spazio tra l’oggetto e la Terra, o per offrire una stima approssimativa della distanza dall’oggetto se la densità elettronica è nota o presunta. L’effetto viene spesso utilizzato per calcolare le distanze delle pulsar.

La galassia in cui si trova FRB 20190520B è stimata a circa 3 miliardi di anni luce dalla Terra, secondo una valutazione indipendente basata sullo spostamento Doppler della luce della galassia indotto dall’espansione dell’Universo.

Il segnale dell’esplosione, invece, ha un livello di dispersione che normalmente indicherebbe una distanza compresa tra 8 e 9,5 miliardi di anni luce.

FRB 20190520B potrebbe essere un “neonato”, ancora circondato da materiale denso esploso dall’esplosione di supernova che ha lasciato la stella di neutroni, secondo gli astronomi. Allo stesso modo, la dispersione dei segnali di scoppio diminuirebbe man mano che la sostanza si degrada. Secondo loro, le esplosioni ricorrenti potrebbero essere una caratteristica degli FRB più giovani e svanire con l’età in questo scenario.

Una delle caratteristiche più interessanti degli FRB è che la maggior parte di queste esplosioni è stata osservata solo una volta: appaiono dal nulla, esplodono una volta e poi svaniscono. Di conseguenza, sono quasi impossibili da prevedere, nonché tracciare ed esaminare.

Secondo quanto riferito, l’FRB identificato nella Via Lattea proveniva da una magnetar, un tipo di stella morta, il che implica che le eruzioni di magnetar sono responsabili almeno di alcuni FRB.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il proprietario di una pistola nera distrugge la conduttrice Joy Behar dopo aver affermato che “le leggi sulle armi cambieranno una volta che i neri avranno le pistole”



Il leader di un’organizzazione per i diritti delle armi nere ha contestato i commenti “razzisti” fatti da Joy Behar, co-conduttrice di ABC/Disney, in The View, in cui ha suggerito che i proprietari di armi temono i neri che possiedono armi da fuoco.

“Una volta che i neri avranno le armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno – Credimi”, ha detto Behar al co-conduttore ospite Lindsey Granger, che sosteneva che non tutti i proprietari di AR-15 sono pazzi pazzi.

Behar è stata respinta da Maj Toure, il fondatore dell’organizzazione Black Guns Matter che offre lezioni gratuite sulla sicurezza delle armi da fuoco e formazione ai neri in ambienti ad alto tasso di criminalità, che ha definito i suoi commenti “razzisti, ignoranti e male informati”.

“Innanzitutto è ignorante, non è corretto, è basato sulla razza ed è completamente insensibile e disgustoso”, ha detto Toure in un video di risposta.

“Insinuare che i neri in America – che hanno combattuto in ogni singola guerra per questa nazione, per la nostra grande nazione – non hanno armi da fuoco è un errore freudiano di una pratica molto razzista… e quella pratica è il controllo delle armi – tutto il controllo delle armi è razzista”, ha detto Toure.

“Il controllo delle armi in America è stato avviato per impedire ai neri di avere i mezzi per difendere la propria vita”.

Toure ha continuato sottolineando che il suo gruppo sta attualmente addestrando i neri a Filadelfia sul possesso sicuro e responsabile di armi da fuoco, e ha sottolineato che ciò è “in linea con la ricca tradizione e storia che i neri americani hanno avuto riguardo alle armi da fuoco: proteggersi dai bianchi klansmen, parti corrotte del governo, le Pantere Nere che proteggono la loro comunità, e così via e così via.

Il fondatore di Black Guns Matter ha continuato a sfidare The View a farlo discutere della questione.

“Invito una sfida a The View e ABC per avere qualcuno come me o me stesso a discutere di quanto fossero sbagliate, offensive, irrispettose … e semplicemente ignoranti quelle affermazioni”, ha detto.

“Penso anche che sia importante notare che quando Whoopi Goldberg ha rilasciato alcune dichiarazioni, è stata immediatamente sospesa”, ha aggiunto.

“Queste affermazioni sono irrispettose nei confronti dell’America nera, irrispettose nei confronti dei veterani, in particolare dei veterani neri, e irrispettose dell’unità che vorremmo vedere in America”.

I commenti di Behar sono stati anche ampiamente derisi sui social media, dove il sentimento generale dei conservatori era che i proprietari di armi neri sarebbero effettivamente positivi per la società.


Il Congresso approva un disegno di legge sul controllo delle armi che non avrebbe impedito sparatorie di massa



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Joy Behar affronta il ridicolo per aver detto “Una volta che i neri avranno le armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno”


La conduttrice di View Joy Behar è stata ridicolizzata per aver affermato nel suo programma: “Una volta che i neri avranno armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno”.

Behar ha fatto i commenti lo stesso giorno in cui i Democratici alla Camera hanno approvato un disegno di legge radicale sul controllo delle armi che aumenterebbe l’età in cui i semiautomatici possono essere acquistati da 18 a 21 anni, anche se la legislazione è quasi certa che fallirà.

L’ospite stava rispondendo al suo collega nero affermando che “La maggior parte dei proprietari di AR-15 sono ex militari … quindi è tutto ciò che sto dicendo è che non sono solo pazzi”.

“Ecco il fatto, una volta che i neri avranno le armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno, fidati di me”, ha risposto Behar.

Perché come tutti sanno, i neri in America non usano mai le armi!

Alcune persone hanno risposto ripubblicando un recente video fuori New Orleans che mostra una pletora di giovani neri che sfoggiano le loro armi, compresi gli AR-15.

“Non è stata a Chicago ultimamente, vero”, ha scherzato un altro intervistato.

“Farò solo un’ipotesi plausibile e dirò che non sei mai stato a Chicago. È una città bella e sicura”, ha aggiunto un altro.

Un altro intervistato ha pubblicato un promemoria su chi c’era dietro una serie di recenti sparatorie di massa.

Un altro ha evidenziato come “il possesso di armi nere è uno dei dati demografici in più rapida crescita”.

Un altro ha ricordato a Behar che i maschi neri erano ampiamente sovrarappresentati nelle morti per omicidio negli Stati Uniti.

Forse Behar avrebbe dovuto semplicemente tenere la bocca chiusa.

Nel frattempo, Salon è stato costretto a cambiare il seguente titolo dopo le affermazioni di razzismo.

Bene, questo è imbarazzante.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link