Archivi tag: tutti

“Tutti sotto i 15 anni, vieni qui…”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Groper-in-Chief Joe Biden ha avuto un’altra gaffe inquietante sui bambini diffidenti a un evento della Casa Bianca lunedì in onore degli Atlanta Braves per aver vinto le World Series 2021.

Mentre distribuiva maglie personalizzate, Biden ha fatto cenno a “tutti i minori di 15 anni [years old]” a “vieni qui” per strette di mano e un servizio fotografico, manifestando un interesse speciale per un ragazzino a cui fece cenno di sedersi in grembo.

Biden è apparso particolarmente contento quando il ragazzo ha obbedito e si è girato per una rapida foto.

“Questo video dovrebbe metterti incredibilmente a disagio”, ha osservato il commentatore politico Danny De Urbina.

Gli utenti dei social media hanno anche notato come i bambini hanno colto le vibrazioni inquietanti.







La scena imbarazzante segue un altro gesto di alzare le sopracciglia di Biden la scorsa settimana, in cui sembrava implicare di aver avuto una relazione con un’adolescente quando aveva 30 anni.

“Devo salutarmi”, ha detto al membro del pubblico non identificato, facendo una pausa nel mezzo del suo discorso alla National Education Association di Washington DC lo scorso venerdì.

“Torniamo indietro di molto. Lei aveva 12 anni, io 30, ma comunque”, ha detto mentre alcuni del pubblico ridevano.

“Questa donna mi ha aiutato a fare molto, ma comunque”, ha aggiunto.

È più o meno lo stesso per il vecchio inquietante Joe, il cui staff evidentemente non ha informato che stare con i bambini non è un bell’aspetto.







Source link

Sospendere tutti i vaccini mRNA COVID-19 fino a quando gli effetti collaterali non saranno completamente indagati, afferma il principale medico che li ha promossi in TV

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


I principali medici hanno aderito all’appello per sospendere tutti i vaccini mRNA COVID-19 fino a quando i gravi effetti collaterali non saranno completamente studiati e i dati grezzi della sperimentazione del vaccino COVID-19 di Pfizer non saranno rilasciati per un’analisi indipendente per aiutare a determinare i veri benefici e potenziali danni per diversi gruppi di età.

Scrivendo nel peer-reviewed Giornale di resistenza all’insulinauno dei più eminenti consulenti cardiologi del Regno Unito, il dottor Aseem Malhotra, che è stato uno dei primi a prendere due dosi del vaccino e a promuoverlo su Good Morning Britain in TV, afferma che dal lancio del vaccino le prove della sua efficacia e i tassi reali di eventi avversi sono cambiati.

In un documento di ricerca in due parti intitolato “Curare la pandemia di disinformazione sui vaccini mRNA COVID-19 attraverso una medicina basata sull’evidenza reale”, i dati del mondo reale rivelano che nella popolazione non anziana il numero necessario per vaccinare per prevenire un decesso da Il COVID-19 ne conta migliaia e quella rianalisi dei dati degli studi randomizzati e controllati (che per la prima volta ha portato all’approvazione dei vaccini per Pfizer e Moderna) suggerisce un rischio maggiore di subire un grave evento avverso dal vaccino rispetto al ricovero in ospedale con COVID-19 .

Il dottor Malhotra scrive: “I sistemi di farmacovigilanza e i dati sulla sicurezza del mondo reale, insieme a meccanismi plausibili di danno, sono profondamente preoccupanti, soprattutto in relazione alla sicurezza cardiovascolare”.

Rispecchiando un potenziale segnale dello studio clinico di fase 3 Pfizer, nel 2021 in Inghilterra è stato osservato un aumento significativo delle chiamate per arresto cardiaco alle ambulanze (14.000 in più rispetto al 2020) con dati simili emersi da Israele nella fascia di età 16-39 anni dove si è verificato un aumento del 25% degli attacchi cardiaci o degli arresti cardiaci associati alla somministrazione del vaccino Pfizer ma non associati a COVID-19.

Citando il sito Web della FDA, sottolinea anche che il test positivo per gli anticorpi è un indicatore inaffidabile per l’immunità o la protezione contro il Covid dopo la vaccinazione.

Lui scrive:

Non si può dire che il consenso a ricevere questi agenti sia stato pienamente informato, come richiesto eticamente e legalmente.

Le autorità e le sezioni della professione medica hanno sostenuto politiche non etiche, coercitive e disinformate come mandati sui vaccini e passaporti sui vaccini, minando i principi del consenso informato. Queste azioni deplorevoli sono un sintomo del “pasticcio di disinformazione medica”: la punta di un iceberg di mortalità in cui si stima che i farmaci prescritti siano la terza causa di morte più comune a livello globale dopo le malattie cardiache e il cancro.

Le cause alla base di questo fallimento includono la cattura normativa: i tutori che dovrebbero proteggere il pubblico sono infatti finanziati dalle stesse società che trarranno vantaggio dalla vendita di quei farmaci. Un fallimento dei messaggi di salute pubblica ha anche comportato uno spreco sfrenato di risorse e un’opportunità persa di aiutare le persone a condurre una vita più sana con cambiamenti dello stile di vita relativamente semplici ea basso costo.

Il lancio senza precedenti di un vaccino per l’autorizzazione all’uso di emergenza senza accesso ai dati grezzi, con prove crescenti di danni significativi, aggravato da mandati che sembrano non servire ad altro scopo se non quello di rafforzare i profitti dell’industria farmaceutica, ha evidenziato i peggiori fallimenti della medicina moderna su una scala epica, con ulteriori danni catastrofici alla fiducia nella salute pubblica.

C’è una forte argomentazione scientifica, etica e morale che l’attuale somministrazione del vaccino Covid deve interrompersi fino a quando tutti i dati grezzi non saranno stati sottoposti a un controllo completamente indipendente. Guardando al futuro, i professionisti della salute pubblica e medica devono riconoscere queste carenze ed evitare il dollaro contaminato del complesso medico-industriale. Ci vorrà molto tempo e sforzi per ricostruire la fiducia in queste istituzioni, ma la salute dell’umanità e della professione medica dipendono da questo.

Conclude:

Dobbiamo usare questa come un’opportunità per trasformare il sistema per produrre medici migliori, migliori processi decisionali, pazienti più sani e ripristinare la fiducia nella medicina e nella salute pubblica. Fino a quando tutti i dati grezzi sui vaccini mRNA COVID-19 non saranno stati analizzati in modo indipendente, qualsiasi affermazione che pretende di conferire un beneficio netto all’umanità non può essere considerata basata su prove.

Il Professore di Chirurgia Vascolare e Presidente della Società Vascolare Internazionale, il Dr. Sherif Sultan, ha dichiarato:

La revisione e l’analisi della letteratura del dottor Aseem Malhotra sono motivo di preoccupazione globale. Crediamo fermamente che i vaccini siano una delle grandi scoperte della medicina che ha migliorato notevolmente l’aspettativa di vita. Tuttavia, i vaccini genetici mRNA sono diversi, poiché la valutazione della sicurezza a lungo termine è carente ma obbligatoria per garantire la sicurezza pubblica. Questi risultati sollevano preoccupazioni per quanto riguarda gli effetti collaterali cardiovascolari gravi non rilevati indotti dal vaccino e sottolineano la relazione causale stabilita tra vaccini e miocardite, una causa frequente di arresto cardiaco imprevisto nei giovani. La sorveglianza dei potenziali effetti collaterali del vaccino e degli esiti di COVID-19 per identificare le tendenze della salute pubblica e indagare tempestivamente sulle potenziali cause sottostanti richiede un’attenzione immediata.

Il professore di medicina ed epidemiologia presso l’Università di Stanford Jay Bhattacharya ha dichiarato:

Il Dr. Aseem Malhotra ha scritto una revisione narrativa dettagliata della letteratura sugli usi e gli abusi dei vaccini mRNA Covid. Il Dr. Malhotra sostiene che esiste una notevole eterogeneità tra i gruppi di età e altre condizioni di comorbidità nei benefici attesi e nei profili di effetti collaterali previsti del vaccino. Scopre che mentre potrebbe esserci un caso per le persone anziane di assumere il vaccino perché i benefici potrebbero superare il danno atteso, potrebbe non essere il caso per le persone più giovani. L’articolo del dottor Malhotra chiede una pausa nell’uso del vaccino nei giovani, come quello recentemente adottato dalle autorità sanitarie pubbliche danesi e dal dipartimento della salute pubblica della Florida negli Stati Uniti. Chiede di indagare sui profili degli effetti collaterali dei vaccini mRNA e di interrompere qualsiasi programma di mandato sui vaccini che coinvolga i vaccini Covid. Questi documenti dovrebbero essere considerati attentamente da tutte le autorità sanitarie pubbliche che cercano di adottare i principi della medicina basata sull’evidenza nelle loro raccomandazioni al pubblico riguardo ai vaccini Covid mRNA.

Il Dr. Amir Hannan MBE, medico di base e presidente del West Pennine Local Medical Committee, Greater Manchester, ha dichiarato:

Il dottor Aseem Malhotra dovrebbe essere congratulato per aver messo insieme tutto questo per aiutare a informare il pubblico, la professione medica, le autorità di regolamentazione, il governo, l’industria farmaceutica e la società in generale. I trattamenti farmacologici e le vaccinazioni possono essere una parte importante per aiutare a superare le malattie e prevenire le malattie, ma dobbiamo rimanere vigili contro l’eccessiva dipendenza dai benefici e ridurre al minimo o addirittura sopprimere i danni. Maggiore controllo dei dati e di coloro che sovrintendono alla pratica medica è necessario per garantire la sicurezza del pubblico e della professione. È necessaria una revisione urgente dei materiali e delle informazioni fornite sui vaccini COVID-19 per aiutare a informare il pubblico in modo che il consenso informato sia acquisito attraverso un processo decisionale condiviso con istruzione e formazione alla luce delle nuove prove emergenti.

Il Dr. Campbell Murdoch, medico di medicina generale e consulente clinico del Royal College of General Practitioners, ha dichiarato:

La fornitura di un’assistenza sanitaria sicura ed efficace è al centro dei servizi medici. Come medico di famiglia, questo è fondamentale per ogni azione che intraprendo con i pazienti. L’autorità di regolamentazione sanitaria in Inghilterra, la Care Quality Commission, lo richiede a tutti i fornitori di cure mediche.

Come descrive il Dr. Malhotra, per essere in grado di fornire cure sicure ed efficaci, tutti gli operatori sanitari devono praticare la medicina basata sull’evidenza. Questa è una combinazione dell’utilizzo delle migliori prove scientifiche disponibili, delle preferenze del paziente e dell’esperienza del personale sanitario. La combinazione di questi tre fattori consente al paziente di fare una scelta informata su ciò che è meglio per la propria salute.

Nel caso della vaccinazione COVID-19, il dottor Malhotra descrive molteplici fallimenti sistemici nella fornitura di una medicina basata sull’evidenza sicura ed efficace. Di conseguenza, è stato impossibile per i pazienti e il pubblico fare una scelta informata su ciò che è meglio per la loro salute e la loro vita.

Un’assistenza sanitaria di alta qualità richiede alle organizzazioni e agli individui di agire con completa integrità. Senza questo, la fornitura di un’assistenza sanitaria sicura ed efficace fallirà sempre.

Gli errori nell’assistenza sanitaria possono fornire un’opportunità per migliorare. È giunto il momento di riflettere e imparare dall’esperienza della vaccinazione COVID-19. L’assistenza sanitaria deve sempre aiutare, non danneggiare.

Il Dr. Bob Gill, medico di base, attivista e produttore del documentario “The Great NHS Heist” ha dichiarato:

Questa importante revisione in due parti dell’impatto del lancio internazionale del programma di vaccinazione con mRNA evidenzia preoccupazioni significative sui benefici sopravvalutati della vaccinazione, specialmente nelle popolazioni a basso rischio e sulla sottostima degli eventi avversi. L’informazione pubblica e il consenso alla vaccinazione non sono stati equilibrati, trascurando la discussione del rischio individuale rispetto al beneficio dell’iniezione. La qualità delle prove fornite dai produttori di vaccini e la mancanza di apertura da parte dell’industria farmaceutica rischiano di danneggiare a lungo la fiducia negli interventi di salute pubblica.

La seconda parte della revisione illustra come l’acquisizione normativa da parte delle società farmaceutiche e il loro immenso potere finanziario influenzi i politici e i media a promuovere i prodotti a scapito del controllo scientifico e dell’accesso illimitato alla ricerca su cui vengono prese decisioni di immenso impatto. Pregiudizi e conflitti di interesse abbondano nel complesso medico-industriale con esiti avversi ben documentati per i pazienti da sovramedicalizzazione e farmaci da prescrizione. I mandati vaccinali coercitivi basati su prove parziali e brevi con dati grezzi non pubblicati sono il culmine del potere incontrollato dell’industria farmaceutica all’esclusione di un’efficace riduzione del rischio del fattore stile di vita, che è stata ignorata sia dai media che dai politici.

Data la diminuzione della virulenza dell’infezione e l’evidenza crescente dei danni correlati al vaccino, non può esserci alcuna giustificazione per il continuo lancio di massa di programmi di richiamo, dato che i rischi a breve termine del vaccino probabilmente superano i benefici per la maggior parte della popolazione e rimaniamo all’oscuro del rischio a lungo termine per la salute.

La dott.ssa Renee Hoenderkamp, ​​medico di base, scrittrice ed emittente televisiva ha dichiarato:

Questo è un importante documento di Aseem. Come medico di base in un piccolo studio ho due giovani pazienti con patologie cardiache post-vaccino confermate. Non sono stati informati sul rischio di ciò come parte di un processo di consenso informato. Sicuramente qualsiasi professionista medico dovrebbe desiderare che i propri pazienti comprendano appieno i rischi e i benefici di un farmaco che assumono e accolgono con favore questa discussione? Man mano che le prove si evolvono e vediamo chiaramente che il rischio sia del COVID-9 che del vaccino progettato per proteggerlo varia enormemente in base all’età, al sesso, alla comorbilità e all’infezione precedente, diventa sempre più importante fornire ai pazienti le informazioni di cui hanno bisogno prendere una decisione informata. Questo importante documento mette a fuoco questi rischi e benefici e dovrebbe consentire la discussione disperatamente necessaria che finora è stata gravemente assente da qualsiasi esame dei benefici e dei danni della vaccinazione. Aseem apre la discussione sia sui danni che sulla capacità di avere un discorso sano e lo accolgo con favore.



Source link

“Rispetta le decisioni individuali di tutti”, afferma l’ipocrita PM neozelandese che ha forzato colpi e maschere

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha avuto il coraggio di dire ai cittadini lunedì che devono rispettare i loro coetanei che continuano a indossare maschere dopo che il paese ha abbandonato i mandati di maschere e vaccini.

L’amministrazione di Ardern ha dichiarato che è “tempo di voltare pagina in sicurezza” sulle rigide politiche Covid-19 della nazione.

Le nuove regole Covid in Nuova Zelanda abbandonerà tutti i requisiti delle maschere ad eccezione delle strutture sanitarie e degli anziani, interromperà l’isolamento per i contatti familiari, rimuoverà tutti i requisiti per i vaccini per i viaggiatori in arrivo e porrà fine a tutti i mandati di vaccinazione del governo il 26 settembre.

I cittadini più anziani che contraggono il Covid saranno anche sottoposti a farmaci antivirali, che in precedenza erano stati evitati dall’establishment medico durante il culmine della pandemia.

Parlando di cittadini che saranno ancora mascherati nonostante i mandati siano stati ritirati, il Primo Ministro ha affermato: “Le persone useranno le maschere per i propri motivi individuali. Potrebbero essere personalmente vulnerabili. Potrebbero avere eventi per i quali vogliono assicurarsi che non stiano male. Potrebbero non aver avuto il Covid-19. Dobbiamo solo rispettare le decisioni individuali di ognuno.”

Tuttavia, dopo aver detto ai kiwi di rispettare le scelte fatte dagli individui, Ardern ha affermato che i mandati delle maschere verranno ripristinati se i casi di Covid ricominciano a crescere.

Quindi, se negli ultimi anni non volevi indossare una mascherina o vaccinarti non avevi alcuna libertà di scelta individuale, ma ora quelle stesse persone devono rispettare coloro che desiderano continuare a indossare le mascherine.

Questo è ridicolo perché la folla di jab anti-maschera e anti-Covid non ridicolizza pubblicamente coloro che non sono d’accordo con loro come ha fatto la sinistra con i conservatori durante la pandemia di Covid.

UN Notizie 1 relazione riguardava le nuove normative:

La dichiarazione scandalosamente ipocrita di Ardern non è andata persa su Internet.







Paul Joseph Watson ha sviscerato l’ipocrita primo ministro nel suo ultimo video:






Source link

Joe Biden definisce ANCORA metà di tutti gli americani una “minaccia violenta alla democrazia”.

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Joe Biden, l’uomo che afferma ancora di voler colmare la netta divisione politica negli Stati Uniti, giovedì ha etichettato metà del Paese come una “minaccia estremamente violenta”, per l’ennesima volta nelle ultime due settimane.

Parlando a un ricevimento per il DNC al Marriott Gaylord National Resort nel Maryland, davanti a decine di persone (di nuovo), Biden ha dichiarato: “Siamo letteralmente in una battaglia per l’anima dell’America! So che lo dico da un anno e mezzo ma lo dico sul serio! I repubblicani di Extreme MAGA semplicemente non minacciano i nostri diritti personali ed economici, abbracciano la violenza politica… Minacciano la nostra stessa democrazia”.

Guadare:

Qualche scintilla luminosa decise di non accenderlo come era un demone dell’inferno questa volta.

Questo continuerà ogni volta che parlerà ora per i prossimi due anni?

Durante il discorso, Biden ha anche promesso di vietare le “armi d’assalto”:

Come noi evidenziato ieriun sondaggio degli elettori americani ha rilevato che quasi il 57% ritiene che il discorso di “battaglia per l’anima della nazione” di Biden, durante il quale è stato affiancato anche dai marines, abbia costituito una “pericolosa escalation nella retorica” ​​volutamente progettata per “incitare al conflitto .”

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Source link

NPR sbatte Biden per l’incontro con gli storici perché erano tutti “bianchi”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


La National Public Radio ha criticato Joe Biden per aver incontrato un gruppo di storici alla Casa Bianca perché “tutti quegli esperti erano bianchi”.

Sì davvero.

“All’inizio di agosto, la Casa Bianca ha invitato un gruppo di storici a parlare di minacce alla democrazia americana”, ha twittato NPR. “Ma tutti quegli esperti erano bianchi – e si vede, dicono i critici”.

Oh no, erano bianchi? L’orrore assoluto.

L’articolo pubblicato da NPR lamenta che, poiché gli storici non erano abbastanza “diversi”, avevano tutti le stesse opinioni, perché a quanto pare le opinioni sono determinate esclusivamente dal colore della pelle.

“Dopo che il Washington Post ha riferito dell’incontro degli storici, non ci è voluto molto perché alcuni sollevassero domande, non sul fatto che la democrazia fosse in pericolo, ma sulla composizione monocromatica di coloro che trasmettono quel messaggio”, afferma il pezzo.

“Sembrava che l’amministrazione Biden avesse invitato solo esperti bianchi a consigliare il presidente: quattro storici e un giornalista: lo storico di Princeton Sean Wilentz, lo storico dell’Università della Virginia Allida Black, gli storici presidenziali Michael Beschloss e Jon Meacham, che è anche uno scrittore occasionale di discorsi per Biden e la giornalista e scrittrice dello staff di Atlantic Anne Applebaum.

L’articolo continuava affermando che è “preoccupante” che Biden abbia incontrato storici bianchi perché i repubblicani stanno tentando di eliminare “le storie dei neri e delle persone di colore negli Stati Uniti” (nessuna prova fornita).

L’articolo affermava che le minacce alla “democrazia”, ​​l’ultimo riconfezionamento dell’amministrazione Biden che demonizza milioni di americani comuni come estremisti domestici, sono più sentite dai non bianchi mentre fanno anche parte di una “lenta repressione in corso”.

Una forma di oppressione ufficiale non affrontata dai neri in America è rappresentata dai principali media legacy che demonizzano la loro intera razza come in qualche modo inferiore, ed è ciò che NPR ha fatto con questo tweet e questa storia.

E solo per essere chiari: va bene essere bianchi.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————





Source link

Gli americani di tutti i giorni rispondono a Biden definendoli “minaccia per l’anima stessa di questa nazione”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Seguendo quello di Joe Biden raddoppiare Domenica che “le proposte MAGA sono una minaccia per l’anima stessa di questo paese”, gli americani di tutti i giorni hanno risposto con esempi di quanto siano pericolose per la nazione.

Diamo un’occhiata ad alcune delle attività in cui questi estremisti violenti sono impegnati:

Queste persone SONO l’anima stessa della nazione.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————





Source link

MSNBC dichiara TUTTI i repubblicani “MALE” e una “minaccia alla democrazia”; L’esperto dice “Siamo in guerra”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Seguente di Joe Biden quello di Darth Brandon ufficiale dichiarazione dalle viscere dell’inferno che metà di tutti gli elettori in America sono pericolosi estremisti, MSNBC si è allineata dietro il loro caro leader, con un esperto che ha proclamato che i repubblicani sono “malvagi” e che “siamo in guerra”.

La conduttrice di MSNBC Tiffany Cross ha usato la sua piattaforma per martellare il messaggio dello spettacolo teatrale rosso sangue della scorsa settimana, alzando di un altro la divisione, affermando “Ovviamente, i repubblicani sono, penso, la più grande minaccia alla democrazia. Non separiamo più estremisti di destra e Partito Repubblicano”.

Cross ha chiarito che ritiene che “i repubblicani tradizionali dell’establishment stiano facendo eco a questi appelli alla violenza. Tutto tranne che minacciandolo”.

Nello stesso spettacolo ha dichiarato che sembra che una guerra civile sia “già iniziata”.

Durante lo stesso segmento, Cross ha ACCETTATO quando l’esperto Roland Martin ha dichiarato: “Siamo in guerra con queste persone. Questa gente è malvagia”.

“Hanno permesso al male di entrare nella loro casa con Donald Trump. Ora ha dominato il partito. Questo male si sta diffondendo. E quando sei in guerra, devi rispondere di conseguenza”, ha continuato Martin.

“Quando il nemico viene verso di te, non puoi cadere, non puoi abbatterti. Questo significa guerra”, ha aggiunto.

Martin ha inoltre affermato che “Era ora che il presidente Joe Biden decidesse di fare il duro. È giunto il momento che i suoi consiglieri smettano di essere deboli, smettano di essere impotenti e non reagiscano».

“Continui a colpire! Continui a picchiare”, proclamò Martin, etichettando ulteriormente i conservatori come “persone pazze e squilibrate che vogliono importare il male in ogni aspetto della nostra società”.

Dopo che Martin ha terminato il suo sfogo assolutamente non pazzo o squilibrato, Cross ha semplicemente affermato “sì, è una cosa spaventosa a cui pensare. Veramente.”

Guadare:

Dopo che Fox News ha riportato lo sfogo, Martin CAPS LOCK ha inveito su Twitter di incontrarlo per un “dibattito”:

Quindi questo è ciò che accade quando un presidente in carica chiama fascista chiunque sia politicamente in disaccordo con lui.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Source link

Gli Stati Uniti avvertono tutti gli americani ancora in Ucraina di “lasciare immediatamente” prima dell’estensione degli scioperi russi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Martedì il dipartimento di Stato americano ha emesso un avviso di emergenza attraverso l’ambasciata americana a Kiev avvertendo che tutti gli americani rimasti devono lasciare l’Ucraina immediatamente.

L’allerta dice che la Russia intende intensificare gli attacchi alle infrastrutture civili in tutto il paese devastato dalla guerra.

“Il Dipartimento di Stato ha informazioni che la Russia sta intensificando gli sforzi per lanciare attacchi contro le infrastrutture civili e le strutture governative dell’Ucraina nei prossimi giorni”, il notifica legge. “Gli attacchi russi in Ucraina rappresentano una continua minaccia per i civili e le infrastrutture civili. L’ambasciata degli Stati Uniti esorta i cittadini statunitensi a lasciare l’Ucraina ora utilizzando le opzioni di trasporto via terra disponibili privatamente, se è sicuro farlo”.

Questo è in concomitanza con le celebrazioni del Giorno dell’Indipendenza dell’Ucraina mercoledì, tranne che ovviamente non ci saranno molte celebrazioni data l’invasione russa in corso. Diverse aree metropolitane stanno imponendo severi coprifuoco tra il pericolo e i timori di scioperi russi estesi e la necessità di evitare la folla nei luoghi pubblici.

Gli eventi per commemorare l’indipendenza dell’Ucraina dall’Unione Sovietica 31 anni fa sono stati banditi nella capitale, così come nella seconda città più grande del paese, Kharkiv, con il presidente Zelensky e i funzionari regionali che hanno detto al pubblico di rimanere a casa poiché sono probabili attacchi missilistici estesi.

Secondo alcuni degli avvisi a livello cittadino dettagliati in Forbes“Le autorità della capitale, Kiev, hanno rafforzato la sicurezza, vietato gli eventi di massa e annullato grandi feste come la sfilata lungo la strada principale: la strada è stata invece foderato con equipaggiamento militare russo catturato e distrutto e altre città, come Kharkiv, lo hanno fatto esteso coprifuoco notturno”.

Kiev ha annunciato che per le persone in città “è vietato organizzare eventi di massa, riunioni pacifiche, raduni e altri eventi legati a un grande raduno di persone”.

Durante il fine settimana, poche ore dopo l’assassinio della figlia di Alexander Dugin, Darya Dugina, sabato fuori Mosca, l’ucraino Zelensky ha avvertito che probabilmente arriveranno attacchi “particolarmente brutti”.

“Dobbiamo essere tutti consapevoli che questa settimana la Russia potrebbe provare a fare qualcosa di particolarmente brutto, qualcosa di particolarmente vizioso”, Zelensky disse nel suo discorso pubblico notturno.

“Uno dei compiti chiave del nemico è umiliare noi ucraini, svalutare le nostre capacità, i nostri eroi, diffondere disperazione, paura, diffondere conflitti… Pertanto, è importante non cedere mai, per un solo momento, a questa pressione nemica, per non caricarsi, per non mostrare debolezza”, ha detto del previsto aumento degli attacchi russi nel giorno dell’indipendenza.

A partire da mesi fa, gli scioperi russi hanno iniziato a concentrarsi sulle infrastrutture ferroviarie, di trasporto e elettriche in alcune località chiave, che il Cremlino ha descritto come un degrado della capacità dell’Ucraina di trasportare armi fornite dall’Occidente. I timori di un’escalation ancora maggiore incombono anche visti i recenti attacchi nel profondo della Crimea, che non erano avvenuti durante i primi mesi della guerra.

Alex Jones spiega come Donald Trump può correggere i suoi errori passati riguardante i micidiali vaccini COVID.



Source link

Gli Stati Uniti registrano il più grande aumento globale dei casi di vaiolo delle scimmie mentre la malattia si diffonde a tutti i 50 stati

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il primo caso documentato del virus del vaiolo delle scimmie è stato a Boston, Massachusetts, il 19 maggio 2022.

Gli Stati Uniti sono diventati il ​​quarto Paese, al di fuori del continente africano dove il virus è endemico, a subire l’epidemia nel 2022, dichiarandola emergenza sanitaria pubblica il 4 agosto.

A partire dal 22 agosto, il virus del vaiolo delle scimmie si è diffuso in tutti i 50 stati degli Stati Uniti, secondo dati dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Il Wyoming è diventato l’ultimo stato del paese per segnalare un caso lunedì del virus.

L’unico caso di vaiolo delle scimmie proviene da un maschio residente nella contea di Laramie, secondo un comunicato stampa del Dipartimento della salute del Wyoming (WDH).

Il WDH ha aggiunto che i rappresentanti statali della salute pubblica hanno monitorato i contatti dell’individuo infetto.

“Poiché il vaiolo delle scimmie si diffonde attraverso un contatto stretto e intimo, non crediamo che il rischio per il virus sia ora una preoccupazione maggiore per la comunità locale o per la maggior parte delle persone nel Wyoming. Monkeypox non si diffonde facilmente come i virus familiari come l’influenza o il COVID-19″, ha affermato Alexia Harrist, un funzionario sanitario statale ed epidemiologo statale.

Secondo Harrist, la vaccinazione è il modo migliore per “prevenire un’ulteriore diffusione” del virus.

Il virus del vaiolo delle scimmie di solito si diffonde attraverso uno stretto contatto fisico, compreso il contatto sessuale, con un individuo infetto. Il virus può entrare nel corpo umano attraverso la pelle lesa, il tratto respiratorio, gli occhi, il naso e la bocca e attraverso i fluidi corporei.

I sintomi del vaiolo delle scimmie sono inizialmente simil-influenzali, inclusi febbre, mal di testa, brividi, dolori muscolari, stanchezza e linfonodi ingrossati, seguiti poi da un’eruzione cutanea diffusa. Sebbene raramente fatale, può causare gravi malattie in alcune persone.

“Chiunque può ammalarsi di vaiolo delle scimmie, ma l’idoneità al vaccino è attualmente limitata alle persone che sono a più alto rischio in relazione a questo focolaio e al modo in cui si sta diffondendo. L’obiettivo è quello di utilizzare le forniture di vaccini disponibili per il miglior uso possibile”, ha aggiunto Harrist.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nell’ultima settimana, gli Stati Uniti hanno registrato il più grande aumento di infezioni da vaiolo delle scimmie di qualsiasi altro paese.

Al 22 agosto, ci sono 15.433 casi segnalati negli Stati Uniti. È più diffuso nello stato di New York, dove ci sono circa 3.000 casi segnalati. Gli Stati Uniti hanno documentato il loro primo caso di focolaio del 2022 a Boston, Massachusetts, il 19 maggio 2022.

Il 4 agosto il Dipartimento dei servizi umani e sanitari ha dichiarato ufficialmente il vaiolo delle scimmie un’emergenza di salute pubblica nel paese.

L’amministrazione del presidente Joe Biden è stata criticata per la sua lenta risposta all’epidemia. Tuttavia, ora sta pianificando di tenere sotto controllo la malattia somministrando il vaccino JYNNEOS. Il 9 agosto, la Food and Drug Administration statunitense ha rilasciato un’autorizzazione all’uso di emergenza per il jab Modified Vaccinia Ankara (MVA) a due colpi prodotto da Bavarian Nordic.

Lo sforzo si basa su un nuovo e strategia non testata di divisione delle dosi complete per aumentare le scorte limitate di vaccini nel paese. La nuova strategia di iniezione consiste nel consentire iniezioni poco profonde, per via intradermica, tra gli strati della pelle, con un quinto della dose standard anziché per via sottocutanea, nello strato grasso sotto la pelle, con la dose maggiore. Ci sono anche piani per accelerare la produzione del vaccino contro il vaiolo delle scimmie.

Il vaiolo delle scimmie è una malattia zoonotica (diffusa tra animali e persone) che ha origine in animali come roditori e primati ed è endemica in parti remote dell’Africa centrale e occidentale.

Più di 35.000 casi di vaiolo delle scimmie sono stati segnalati in tutto il mondo in 90 paesi e territori, secondo l’OMS, che considera il vaiolo delle scimmie essere un rischio moderato per la salute globale. L’OMS ha dichiarato l’epidemia un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale nel luglio 2022.

Si ritiene che Stati Uniti, Spagna, Brasile, Germania, Regno Unito, Francia, Canada, Paesi Bassi, Perù e Portogallo siano i 10 paesi più colpiti.





Source link

“Tyranny” sta arrivando “Diritto nel soggiorno di tutti molto, molto presto”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il rappresentante del GOP Pennsylvania Scott Perry ha avvertito domenica che gli americani di tutti i giorni dovrebbero ora pianificare che la “tirannia” entri nelle loro case sotto forma di agenti federali se si rifiutano di comportarsi bene con le autorità.

Perry, presidente dell’House Freedom Caucus, ha rivelato come l’FBI abbia recentemente sequestrato il suo telefono, poche ore dopo che i federali hanno fatto irruzione nel complesso di Mar-a-Lago del presidente Trump.

“Un giorno dopo l’irruzione nella casa del presidente, gli agenti dell’FBI si sono presentati mentre viaggiavo con la mia famiglia, mia moglie e i nostri due bambini piccoli, i miei suoceri, la famiglia allargata”, ha dichiarato Perry in un’apparizione su Fox News.

Il membro del Congresso ha raccontato come i federali “si sono presentati e hanno chiesto il mio cellulare, hanno detto che avrebbero immaginato che non lo avrebbero cercato e poi alla fine lo hanno restituito”.

Perry, che siede nella commissione per gli affari esteri della Camera, ha inoltre dichiarato di “aver sempre sostenuto le forze dell’ordine. L’ho sempre fatto, abbiamo venerato l’FBI, ma questo è un abuso di potere”.

“Non c’è stata alcuna responsabilità”, ha continuato Perry, spiegando che “James Comey, il direttore dell’FBI ha utilizzato informazioni riservate in modo improprio per ottenere un secondo consiglio speciale, no, no, nessuna responsabilità per questo”.

“Che si tratti di John Eastman, che sia Scott Perry, che sia il presidente Trump, e con l’approvazione di un conto che pagherà l’assunzione di 87.000 agenti dell’IRS, la tirannia entrerà nel soggiorno di tutti molto, molto presto”, ha proclamato Perry.

Mentre la cifra di 87.000 è contestata, il Senato la scorsa settimana ha approvato quasi $ 80 miliardi di finanziamenti IRScon 45,6 miliardi di dollari per “applicazione”.

“Si tratta di intimidire chiunque si rifiuti di piegare il ginocchio alla narrativa”, ha ulteriormente avvertito il membro del Congresso.

“Questo è un abuso di potere”, ha affermato Perry, “e ovviamente stanno usando queste tattiche fiscali per intimidire le persone per costringere le persone”.

Riferendosi a Hillary Clinton, Perry ha detto: “Le persone che BleachBit i loro telefoni e lo colpiscono con martelli, li fracassano con martelli e questo tipo di cose ha qualcosa da nascondere. Le persone che tengono lo stesso telefono un anno e mezzo dopo le elezioni non sono preoccupate per quello che c’è sul loro telefono, e quindi sono io, ma a quanto pare vogliono distruggermi politicamente”.

“Chiunque non si pieghi in ginocchio, non sia intimidito, che non stia ripetendo a pappagallo la narrativa è ora soggetto a questo tipo di tattiche di Banana Republic del terzo mondo politicamente”, ha sottolineato Perry.

Altrove durante l’intervista, Perry ha detto agli spettatori che “Dovrebbe essere abbastanza evidente a chiunque sia stato vivo negli ultimi 5 anni che la famiglia Biden è completamente compromessa dal Partito Comunista Cinese”.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Source link

Tutti i documenti sequestrati dall’FBI sono stati “declassificati” e “tutto quello che dovevano fare era chiedere”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Il presidente Donald Trump venerdì ha affermato che tutti i documenti sequestrati dagli agenti dell’FBI durante il raid a casa sua lunedì sono stati declassificati.

“Numero uno, è stato tutto declassificato”, ha scritto Trump in una dichiarazione rilasciata ai giornalisti. “Numero due, non avevano bisogno di ‘sequestrare’ nulla.”

L’ex presidente ha detto che i documenti erano al sicuro e che l’FBI avrebbe potuto chiedere tutti i documenti che volevano, ma li ha accusati di aver scelto una strada più politica.

“Potevano averlo ogni volta che volevano e questo include MOLTO tempo fa”, ha scritto. “Tutto quello che dovevano fare era chiedere.”

Leggi di più



Source link

Divieto di tutti i russi dall’Occidente – Zelensky

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Chiamando le attuali sanzioni anti-russe “debole,” Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha dichiarato lunedì al Washington Post che l’Occidente deve imporre un embargo completo su tutte le importazioni di energia dalla Russia e un divieto di viaggio a tutti i russi per almeno un anno.

Intervistato all’interno del suo ufficio fortificato a Kiev, Zelensky ha detto al Post che “le sanzioni più importanti sono chiudere i confini, perché i russi stanno portando via la terra di qualcun altro”. I russi dovrebbero “vivere nel loro mondo finché non cambiano la loro filosofia”.

“Qualunque tipo di russo… li faccia andare in Russia”, ha detto, secondo il giornale, sostenendo che la punizione collettiva era l’unico modo. «Allora capiranno. Diranno: ‘Questo [war] non ha niente a che fare con noi. L’intera popolazione non può essere ritenuta responsabile, vero?’ Può. La popolazione ha scelto questo governo e non lo sta combattendo, non discutendo con esso, non urlando contro di esso”.

Il leader ucraino ha insistito sul fatto che questo era “l’unico modo per influenzare” il presidente russo Vladimir Putin. Parlando al Post come se si rivolgesse al pubblico russo, ha aggiunto: “Stai dicendo al mondo intero che deve vivere secondo le tue regole. Allora vai a vivere lì”.

Gli Stati Uniti e i loro alleati – Canada, UE, Giappone, Corea del Sud e Australia – hanno imposto l’embargo a centinaia di individui, aziende e organizzazioni russe per ciò che chiamano un “invasione” dell’Ucraina. Ad aprile di quest’anno, la Russia era diventata la più sanzionato paese del mondo, superando Iran, Venezuela, Myanmar e Cuba messi insieme.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che l’embargo avrebbe distrutto l’economia russa, solo in seguito incolpare Putin per l’inflazione statunitense e i prezzi del gas alle stelle.

L’intervista di Zelensky è arrivata quando la Casa Bianca ha annunciato che stava inviando un altro miliardo di dollari un valore di armi e forniture militari a Kiev, insieme a 4,5 miliardi di dollari in contanti per sostenere il governo ucraino.

Ha promesso che non appena l’Ucraina avrà “forze e mezzi sufficienti, disoccuperemo tutti i nostri territori”.

La Russia ha inviato truppe in Ucraina il 24 febbraio, citando la mancata attuazione da parte di Kiev degli accordi di Minsk, progettati per conferire alle regioni di Donetsk e Lugansk uno status speciale all’interno dello stato ucraino. I protocolli, mediati da Germania e Francia, sono stati firmati per la prima volta nel 2014. L’ex presidente ucraino Pyotr Poroshenko ha da allora ammesso che l’obiettivo principale di Kiev era utilizzare il cessate il fuoco per guadagnare tempo e “creare potenti forze armate”.

Nel febbraio 2022, il Cremlino ha riconosciuto le repubbliche del Donbass come stati indipendenti e ha chiesto che l’Ucraina si dichiarasse ufficialmente un paese neutrale che non si unirà mai a nessun blocco militare occidentale. Kiev insiste che l’offensiva russa è stata completamente immotivata.

Gli ultimi attacchi contro Info Wars stanno solo smascherando il loro intenzione di mettere a tacere tutti i media alternativi.



Source link

Biden e Underlings Tutti DENY Recessione mentre il PIL del secondo trimestre arriva UFFICIALMENTE a uno 0,9% negativo

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Poiché i dati hanno ufficialmente confermato che gli Stati Uniti hanno registrato un secondo trimestre consecutivo di crescita negativa del PIL, Joe Biden e i suoi vari consulenti hanno negato direttamente la realtà di una recessione e hanno affermato che l’economia sta “transizione” per diventare “forte e stabile”.

La riduzione dello 0,9% è arrivata sulla scia dell’1,6% nel primo trimestre del 2022.

Nonostante questa chiara prova che gli americani sono ora in recessione fino alle ginocchia, Joe Biden dice di no:

“Il presidente Powell e molti dei um, uh, importanti personale bancario ed economisti affermano che non siamo in una recessione”, ha detto Biden.

Invece, Biden ha affermato che gli Stati Uniti stanno appena passando a una crescita stabile e costante.

“Ora non c’è dubbio che prevediamo una crescita più lenta rispetto allo scorso anno… ma ciò è coerente con una transizione verso una crescita stabile e costante e un’inflazione più bassa”, ha dichiarato Biden in modo ridicolo:

Con il illuminazione a gas effettuato nel corso del settimana scorsail punto di discussione è arrivato ed è tempo che tutti lo ripetano:

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————





Source link

La nuova legge distopica darebbe a tutti gli utenti dei social media un “punteggio di verità”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


In un’altra manifestazione dell’oneroso sistema del “punteggio di credito sociale”, un emendamento a un disegno di legge nel Regno Unito imporrebbe a tutti gli utenti dei social media di ricevere un “punteggio di verità” che predetermina l’accuratezza dei loro post.

L’emendamento è stato proposto per essere aggiunto al già odioso “disegno di legge sulla sicurezza online”, che censurerebbe i contenuti “legali ma dannosi”, ed è stato introdotto dal legislatore del partito conservatore John Penrose.

“Come qualcosa uscito dalla narrativa distopica, Penrose, il parlamentare di Weston-super-Mare, ha proposto che il governo obblighi le piattaforme online a mantenere un punteggio di quanto sia veritiera una persona, determinata dalle loro dichiarazioni passate”, scrive Dan Frieth.

L’emendamento afferma che tutti gli utenti che hanno “prodotto contenuti generati dagli utenti”, pubblicato notizie o semplicemente pubblicato “commenti” o “recensioni” dovrebbero essere classificati dalla piattaforma in questione, con un punteggio assegnato che denota la loro “accuratezza storica dei fatti”.

Le regole si applicherebbero a chiunque riceva una certa soglia di visualizzazioni online, cifra che sarà determinata dall’autorità di regolamentazione delle comunicazioni del Regno Unito OFCOM.

I post dell’utente verrebbero quindi “visualizzati in un modo che consente a qualsiasi utente di raggiungere facilmente una visione informata della probabile accuratezza fattuale del contenuto nello stesso momento in cui lo incontra”.

In altre parole, la nuova legge autorizzerebbe le piattaforme di social media di estrema sinistra, sotto minaccia di sanzioni governative, ad applicare punteggi di “disinformazione” ai profili degli utenti di destra, con il potenziale che tali etichette negative avrebbero quindi un impatto sulle prestazioni algoritmiche.

Ciò rappresenterebbe fondamentalmente una drammatica espansione delle etichette di “disinformazione” e “controlli di fatto” di parte che sono già applicati ai singoli post, estendendoli alle persone.

Nel frattempo, in un relativo storiaun gruppo di conservatori di spicco, tra cui Lord Frost, ha avvertito che l’Online Safety Bill porterà a una sfacciata censura delle opinioni politiche.

“L’effetto a catena sulle nostre libertà civili sta già avvenendo in tempo reale”, afferma una lettera indirizzata al Segretario alla Cultura Nadine Dorries. “Il Partito Laburista ha espresso l’intenzione di espandere il quadro normativo per includere ‘disinformazione e disinformazione in materia di salute'”.

“Ciò potrebbe portare lo stato a designare le società di social media come arbitri della verità online e presenta seri problemi per la libertà di parola”, avverte la lettera.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Source link

L’Ucraina bandisce il principale partito di opposizione, sequestra tutti i suoi beni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Le autorità ucraine hanno bandito il principale partito di opposizione del paese e sequestrato tutti i suoi beni, minando ancora una volta la narrativa secondo cui il presidente Zelensky sta presiedendo un faro della democrazia.

Il ministero della Giustizia del paese ha annunciato la mossa tramite Facebook, rivelando che la piattaforma di opposizione — For Life era stata chiusa e che i suoi beni, denaro e proprietà erano stati trasferiti allo stato.

Il partito aveva precedentemente sospeso le sue operazioni a marzo dopo essere stato accusato di essere complice della Russia e di essere “anti-ucraino”.

Il divieto significa che la principale opposizione politica di Zelensky è stata eliminata. L’OPPL è stato il secondo partito più grande del paese e la sua popolarità ha superato quella del partito Servant of the People di Zelensky l’anno scorso.

Il suo leader Viktor Medvedchuk, che afferma di stare semplicemente attento agli interessi del popolo ucraino cercando migliori relazioni con la Russia, è stato posto agli arresti domiciliari il mese scorso.

L’annuncio affermava che il partito era sospettato di agire per “minare la sovranità” dell’Ucraina, con le autorità che hanno già bandito altri 10 partiti politici di opposizione per lo stesso motivo.

Il mese scorso, il presidente Zelensky ha firmato un disegno di legge che ha dato il via libera a bandire qualsiasi parte che abbia contestato la politica del governo sull’invasione russa, autorizzando i tribunali a sequestrare beni senza diritto di appello.

Mentre i partiti di opposizione vengono cancellati, anche gli ucraini che si impegnano nel dissenso vengono arrestati e arrestati da uomini armati del Servizio di sicurezza ucraino.

Come abbiamo precedentemente evidenziatol’Ucraina sta anche tentando di estradare e imprigionare cittadini che vivono in altri paesi europei se criticano Zelensky.

Nel frattempo, il presidente Zelensky è ancora acclamato dai media occidentali come un valoroso difensore della democrazia in contrasto con i brutali dittatori autocratici che controllano la Russia.

Che scherzo.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————





Source link

Biden “Malvamente sott’acqua su tutti i problemi principali”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Un sondaggio di ABC News ha concluso che Joe Biden è “un serio ostacolo per i candidati democratici a livello nazionale”, poiché i suoi numeri di approvazione su tutte le questioni principali sono “malvamente sott’acqua”.

Il sondaggio ha scoperto che sui prezzi del gas l’approvazione di Biden è solo del 27% e sull’inflazione ha solo il 28% di approvazione.

Questo è significativo dato che l’80% degli intervistati ha anche affermato che l’inflazione è un “fattore estremamente o molto importante” nel modo in cui voteranno, con un ulteriore 74% che afferma che i prezzi del gas sono un fattore principale.

Complessivamente sull’economia, Biden ha ottenuto il 37% e, dato che c’è ancora un’intera estate prima del midterm, si prevede che questa cifra crollerà ulteriormente.

I risultati sono sostanzialmente in linea con un sondaggio della CNN che ha rilevato che il 66% disapprova la gestione dell’economia da parte di Biden:

L’inflazione è salita ai massimi degli ultimi 40 anni, mentre i salari reali sono DIMINUITI:

Eppure, stranamente, Biden afferma che i risparmi sono in aumento:

E afferma che “più americani si sentono finanziariamente a proprio agio” da quando è entrato in carica:

Di che cazzo sta parlando? Sta solo mentendo apertamente.

Non importa, al mare!

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————





Source link

Il consigliere di Trump Peter Navarro dopo l’arresto dell’FBI: “Stanno arrivando per tutti i 74 MILIONI di voi che hanno votato per Trump”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



L’ex consigliere di Trump Peter Navarro è stato arrestato dall’FBI venerdì dopo essere stato accusato di oltraggio al Congresso dai pubblici ministeri federali per essersi rifiutato di conformarsi a una citazione del panel della Camera del 6 gennaio.

Gli agenti dell’FBI hanno arrestato Navarro in un aeroporto poco prima che si imbarcasse sul suo volo per Nashville, nel Tennessee, per un’apparizione televisiva.

Dopo essere stato rilasciato dalla custodia dell’FBI senza cauzione, Navarro ha parlato con la stampa e ha criticato l’ufficio.

Ha accusato il Congresso di armare incostituzionalmente i suoi poteri investigativi per condurre una guerra politica contro individui pro-Trump.

“Quello che il comitato Kangaroo sta facendo in questo momento è indagare a fini punitivi”, ha detto Navarro. “Stanno essenzialmente agendo come giudice, giuria e carnefice. La loro missione, la loro chiara missione, è impedire a Donald John Trump di candidarsi alla presidenza nel 2024 e di essere eletto presidente”.

L’ex consigliere di Trump ha anche avvertito: “Non vengono per me e Trump, vengono per te, tutti i 74 MILIONI di voi che hanno votato per Donald John Trump”.

Navarro ha spiegato di aver precedentemente detto all’agente dell’FBI che lo ha arrestato venerdì che l’FBI poteva semplicemente chiamare e che avrebbe collaborato con qualsiasi cosa avessero richiesto invece di essere perquisito o arrestato in pubblico.

Ha aggiunto: “Invece di venire alla mia porta dove vivo, che tra l’altro è proprio accanto all’FBI, invece di chiamarmi e dire: ‘Ehi, abbiamo bisogno di te in tribunale. Abbiamo un mandato per te». Sarei venuto volentieri. Cosa hanno fatto? Mi hanno intercettato mentre salivo sull’aereo”.

Navarro è stato messo in manette e ferri per le gambe durante il suo arresto ed è stato messo nella cella del tentato assassino di Ronald Reagan recentemente liberato John Hinckley Jr.

Se condannato, Navarro potrebbe essere condannato a un minimo di 30 giorni di carcere, o un massimo di un anno, oltre a una multa fino a $ 100.000 per ogni conteggio nell’atto d’accusa.






Source link

Elon Musk afferma che tutti i dipendenti Tesla devono tornare in ufficio

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Mentre alcune aziende cercano di camminare delicatamente sul confine tra il ritorno in ufficio e l’offerta di vantaggi del “lavoro da casa” ai propri dipendenti in un mondo post-Covid, Elon Musk ha preso una posizione senza troppe sfumature.

“Chiunque desideri lavorare a distanza deve essere in ufficio per un minimo (e intendo * minimo*) di 40 ore settimanali o lasciare Tesla”, ha scritto Musk in un’e-mail aziendale trapelata questa settimana.

“Il lavoro a distanza non è più accettabile”, era il nome dell’e-mail. In esso, Musk ha messo i suoi dipendenti a scegliere: tornare alle tue scrivanie e uffici o iniziare a trovare lavoro altrove. L’email è stata segnalata da Fortuna.

“Questo è meno di [what] chiediamo ai lavoratori delle fabbriche”, ha aggiunto Musk, forse in un cenno alla fabbrica dell’azienda di Shanhai, che aveva personale cinese che costruiva auto durante turni di 12 ore e dormiva nei piani della fabbrica a causa del blocco del Covid.

“Se ci sono contributori particolarmente eccezionali per i quali ciò è impossibile, esaminerò e approverò direttamente tali eccezioni”, ha scritto Musk. “Inoltre, l'”ufficio” deve essere un ufficio principale di Tesla, non una filiale remota estranea alle mansioni lavorative…”

Musk ha ricevuto qualche respingimento per i suoi commenti (cos’altro c’è di nuovo?) su Twitter questa settimana, con alcuni utenti che sostengono che Tesla potrebbe finire per perdere troppo personale a causa del requisito forzato.

Online, Musk ha confermato l’autenticità dell’e-mail e “ha chiarito che aveva tolleranza zero per coloro che chiedono il diritto di mantenere i privilegi”, ha riferito Fortune.

“Dovrebbero fingere di lavorare da qualche altra parte”, ha scritto Musk.




Source link

“Deve essere condannato da tutti noi”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


L’ex deputata democratica Tulsi Gabbard si è espressa contro l’agenda Great Reset del World Economic Forum, invitando tutti a unirsi a lei nel respingere la visione totalitaria da incubo che promuove uno sconvolgimento della società come la conosciamo.

Gabbard ha pubblicato il suo commento su Twitter martedì, condannando l’agenda radicale promossa dal fondatore del WEF Klaus Schwab che cerca che le persone nel mondo non possiedano nulla e siano felici, mentre l’élite tecnocratica globale tiene tutto per sé.

“Mentre lottiamo per permetterci cibo e carburante, l’élite si è riunita a Davos/WEF per discutere di come dovremmo essere autorizzati a vivere le nostre vite”, ha scritto Gabbard.

“Il loro sogno totalitario di un cosiddetto ‘Grande Reset’ in cui le persone non possiedono nulla e sono seguite/monitorate ad ogni passo, deve essere condannato da tutti noi”.

Le critiche all’ex candidato alla presidenza del 2020 sono rinfrescanti dato che pochissimi personaggi politici si sono avventurati a stroncare il Great Reset, che è stato l’obiettivo centrale dell’élite del WEF e di Davos dalla pandemia di coronavirus del 2020, un catalizzatore che speravano avrebbe permesso loro di “costruire ( società) tornare meglio” con loro in controllo.

“La stragrande maggioranza dei legislatori democratici, attuali ed ex, abbraccia i principi di The Great Reset o rimane in silenzio sulla questione”, scrive giornalista politico JD Rucker.

“Ad essere onesti, anche la maggior parte dei repubblicani evita l’argomento, anche se ci sono alcuni come Rand Paul e Thomas Massie che sono stati schietti sull’argomento. Tracciamo ogni menzione di The Great Reset e del World Economic Forum nelle notizie e purtroppo non stiamo vedendo molti repubblicani o QUALSIASI Democratico parlarne negativamente.

Nonostante le affermazioni che l’agenda sia la chiave per costruire un mondo migliore, l’agenda del Great Reset è stata ripetutamente smascherata come un complotto comunista sovversivo per minare l’individualità, i valori occidentali e il capitalismo e cerca di ricostruire la società sotto il controllo dell’élite del WEF e di Davos.

La Gabbard non ha spiegato come la sua protesta sia in linea con la sua appartenenza al WEF come Young Global Leader, come sottolineato da molti nei commenti al suo post.

Indipendentemente da ciò, il suo rifiuto del WEF è lodevole e dovrebbe essere emulato da altri politici interessati a preservare la propria sovranità nazionale e i diritti individuali.


Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Il grande reset equivale alla fine dell’umanità


Il senatore australiano entra in parlamento e lancia bombe della verità su Klaus Schwab, Forum economico mondiale





Source link

Tutti gli uomini sono creati uguali?

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


L’ideologia è religione politica, disse il saggio conservatore Russell Kirk.

E qual è il dogma che definisce la religione politica, o ideologia, dell’America nel 2022?

Non è forse questo: “Tutti gli uomini sono creati uguali”?

Tuttavia, come per ogni religione, è necessario prima porsi e rispondere a una domanda fondamentale su questo dogma che definisce l’ideologia liberale.

È vero? Tutti gli uomini sono veramente creati uguali? Tutte le razze e le etnie sono uguali? Uomini e donne sono uguali? Tutte le religioni sono uguali? O semplicemente accettiamo questo come vero e li trattiamo tutti allo stesso modo?

Tutti gli americani, siamo d’accordo, hanno gli stessi diritti dati da Dio alla “vita, libertà e ricerca della felicità”, gli stessi diritti costituzionali nella Carta dei diritti e gli stessi diritti civili, sanciti dalla legge federale.

Ma dov’è la prova storica, scientifica o empirica del dogma che definisce la democrazia americana secondo cui “tutti gli uomini sono creati uguali”?

Thomas Jefferson, lo statista che ha immortalato le parole, non credeva nell’uguaglianza, per non parlare dell’equità. Come ha vissuto la sua vita testimonia questa incredulità.

Quando scrisse la Dichiarazione di Indipendenza che conteneva le famose parole, Jefferson era un proprietario di schiavi. In quel documento parla degli inglesi come di “fratelli” legati a noi da “legami della nostra comune stirpe”, legami di sangue.

Ma non tutti coloro che combattevano contro di noi erano uguali agli inglesi.

C’erano, scrisse Jefferson, quei “selvaggi indiani spietati, il cui noto governo di guerra, è una distruzione indistinta di tutte le età, sessi e condizioni”.

In una lettera del 1815 a John Adams, Jefferson celebrava “un’aristocrazia naturale tra gli uomini. Le basi di ciò sono virtù e talenti … Considero l’aristocrazia naturale il dono più prezioso della natura per l’istruzione, i trust e il governo della società.

Jefferson era un aristocratico, non un democratico.

Abraham Lincoln si oppose alla schiavitù ma non credeva nell’uguaglianza razziale o sociale. Sebbene avesse citato “tutti gli uomini sono creati uguali” di Jefferson a Gettysburg, in un dibattito del 1858 con Stephen Douglas aveva ammesso che “non possiamo, quindi, renderli uguali”, aggiungendo che la razza bianca in America dovrebbe mantenere la posizione superiore.

Con la decisione Brown v. Board of Education che desegregava le scuole pubbliche nel 1954 e gli atti sui diritti civili del 1964, 1965 e 1968, fu intrapreso uno sforzo nazionale per realizzare l’uguaglianza sociale e politica che le parole di Jefferson del 1776 sembravano promettere ma fallirono consegnare.

Alla Howard University nel 1965, Lyndon Johnson fece il passo successivo, dichiarando: “La libertà non è sufficiente … Cerchiamo … non solo l’uguaglianza come diritto e teoria, ma l’uguaglianza come fatto e l’uguaglianza come risultato”.

Eppure, oltre mezzo secolo dopo la rivoluzione dei diritti civili, redditi e ricchezza non sono uguali. Né c’è uguale rappresentanza in professioni come legge, medicina e istruzione superiore.

Il popolo del presidente Joe Biden ha promesso all’America nera di imporre e fornire l’uguaglianza di risultati. Se l’equità ora non esiste, l’amministrazione Biden la imporrà.

E perchè no?

Se tutti gli uomini (e le donne) vengono creati uguali, la spiegazione più ragionevole per una consistente disuguaglianza di ricchezze e ricompense tra uomini e donne, e bianco e nero, è che il gioco è stato truccato. Esiste una disuguaglianza di ricchezze e ricompense perché il “razzismo sistematico” coesiste nella società americana insieme al “privilegio bianco”.

Anche il rimedio è chiaro. Come Ibram X. Kendi, autore di “Come essere antirazzista”, ha detto a Ezra Klein del New York Times: “Le politiche razziste sono definite come qualsiasi politica che porti all’iniquità razziale … l’intenzione del politico non ha importanza. Riguarda il risultato fondamentale”.

Pertanto, una politica che garantisce un posto uguale alla linea di partenza ma non riesce costantemente a fornire un posto uguale al traguardo è, di fatto, razzista.

Se i bambini asiatici e neri iniziano l’asilo nella stessa classe e i bambini asiatici al 12° anno studiano calcolo mentre la maggior parte dei bambini neri sta ancora cercando di padroneggiare l’algebra, il solo razzismo, secondo la regola di Kendi, può spiegare un risultato così regolare.

La soluzione alla persistente disuguaglianza?

Equità del mandato; imporre l’uguaglianza dei risultati; imporre ricompense uguali per il bianco e nero. Costringere il governo a produrre politiche che forniscano un’uguaglianza di risultati.

Ma cosa succede se le disuguaglianze hanno un’altra spiegazione?

E se gli asiatici americani fossero naturalmente superiori in matematica?

E se un’ingiustizia delle ricompense nella società fosse principalmente il risultato di una disuguaglianza di talenti e abilità?

E se fosse più vero dire che, sulla base dell’esperienza umana, non sono mai stati creati due uomini uguali, che dire che tutti gli uomini sono creati uguali?

Come ha detto Kirk, l’ideologia è religione politica.

Ciò a cui assistiamo oggi è il rifiuto dei veri credenti nell’ideologia egualitaria di accettare che la loro dottrina centrale potrebbe non solo non essere vera, ma essere dimostrabilmente falsa.

Quello a cui stiamo assistendo in America è il modo in cui si comportano i veri credenti quando si rendono conto che la chiesa in cui adorano è stata eretta su una menzogna luminosa e splendente e la realtà deve inevitabilmente farla crollare.


ESCLUSIVO: 2000 Mules Il regista Dinesh D’Souza dice “Il nostro film dimostra che Joe Biden non è il presidente”



Source link

I senatori chiedono tutti i documenti interni sul “Ministero della verità” di Biden

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Cinque senatori hanno chiesto all’amministrazione Biden di consegnare tutti i documenti interni relativi all’ormai fuori servizio, il Department of Homeland Security Disinformation Governance Board, soprannominato il “Ministero della verità” dai critici.

I senatori hanno inviato a lettera congiunta Lunedì al segretario del DHS Alejandro Mayorkas sottolineando: “Scriviamo per richiedere l’accesso immediato a tutti i documenti e le comunicazioni relative al nuovo comitato per la governance della disinformazione del Dipartimento per la sicurezza interna”.

La lettera spiegava inoltre: “Chiediamo quindi trasparenza nel processo decisionale del Dipartimento in modo da poter capire perché il Dipartimento ha mai pensato che la creazione di un comitato di disinformazione sarebbe stata una buona idea”.

Prende anche di mira Mayorkas per testimoniando che non aveva idea della “lunga storia di dichiarazioni pubbliche partigiane” di Nina Jankowiczla persona che il responsabile del DHS ha affidato al sistema di disinformazione.

“Il 4 maggio 2022 hai testimoniato davanti alla commissione per la sicurezza interna e gli affari governativi del Senato della creazione di questo nuovo consiglio e hai accettato la responsabilità esclusiva di nominare Nina Jankowicz come suo direttore esecutivo. Sorprendentemente, hai testimoniato di non essere a conoscenza della sua lunga storia di dichiarazioni pubbliche di parte”, osserva la lettera.

I senatori includevano un elenco di richieste per il DHS di fornire:

un. comunicazioni scritte o verbali concernenti la formazione del Consiglio;

b. l’ordine del giorno oi verbali di ogni riunione in cui è stata discussa la formazione del Consiglio;

c. qualsiasi revisione legale per determinare se le attività del Consiglio sarebbero autorizzate dalla Costituzione degli Stati Uniti;

d. qualsiasi comunicazione o registrazione sulle persone che sarebbero state assunte per far parte del Consiglio;

e. le eventuali comunicazioni relative alla nomina di un amministratore esecutivo per il Consiglio; e

f. qualsiasi comunicazione con la Casa Bianca in merito alla formazione del Consiglio o alla nomina di funzionari per far parte del Consiglio.

I senatori che hanno messo i loro nomi alla lettera sono Josh Hawley (MO), Rick Scott (FL), Rand Paul (KY), Ron Johnson (WI) e James Lankford (OK).

Leggere:

Come noi notato la scorsa settimanasembra che la scheda di disinformazione sia in attesa solo perché è stata scoperta, con alcuni avvertimenti che lo schema probabilmente tornerà di nascosto.

Mayorkas ha scelto l’ex segretario del DHS Michael Chertoff per sostituire Jankowicz, completamente compromesso, e per condurre una “revisione approfondita” del programma.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Source link

Il Belgio avvia la quarantena per il vaiolo delle scimmie, Biden avverte che “tutti dovrebbero essere interessati”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il Belgio è diventato il primo paese a introdurre una quarantena obbligatoria di 21 giorni per il vaiolo delle scimmie per coloro che entrano in contatto con il virus, dopo che sono stati registrati tre casi nel paese.

Le infezioni erano tutte legate a un festival nella città portuale di Anversa, secondo il Mail giornalierapoiché il Belgio è ora uno dei 14 paesi a confermare focolai della malattia virale (oltre ai casi sospetti, ma non confermati in Austria e Grecia).

fonte: BNO

Domenica, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che la recente diffusione del vaiolo delle scimmie è “qualcosa di cui tutti dovrebbero preoccuparsi”.

“È preoccupante in quanto se si diffondesse sarebbe consequenziale”, ha detto, parlando dalla base aerea di Osan in Corea del Sud, dove si stava incontrando con le truppe prima della tappa in Giappone del suo viaggio in Asia.

Secondo quanto riferito, Biden sta ricevendo aggiornamenti regolari, secondo il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, che ha detto alla stampa itinerante che gli Stati Uniti hanno vaccini “disponibili per essere schierati”.

I funzionari sanitari del Regno Unito, nel frattempo, hanno avvertito che il Regno Unito deve affrontare un aumento “significativo” delle infezioni e la risposta del governo è “critica” per contenere la diffusione.

Lo ha avvertito oggi anche la dott.ssa Susan Hopkins, consulente medico capo dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito il vaiolo delle scimmie si sta diffondendo attraverso la trasmissione comunitaria nel Regno Unito con un numero maggiore di casi rilevati ogni giorno.

Sajid Javid ha rivelato ieri altri 11 britannici erano risultati positivi al virus, portando il totale a 20.

I casi includono un bambino britannico attualmente in condizioni critiche in un ospedale di Londra, mentre in Europa sono state registrate altre 100 infezioni. -Mail giornaliera

Ci saranno più diagnosi nella prossima settimana“, ha affermato la dott.ssa Claire Dewsnap, presidente dell’Associazione britannica per la salute sessuale e l’HIV. “Quanti è difficile da dire. Quello che mi preoccupa di più è che ci sono infezioni in tutta Europa, quindi questo si è già diffuso”.

“Quanti è difficile da dire. Quello che mi preoccupa di più è ci sono infezioni in tutta Europa, quindi questo si è già diffuso,” lei ha aggiunto. “Riuscire a controllare tutti i contatti di quelle persone è un lavoro enorme.”

Dewsnap ha aggiunto che “Potrebbero essere numeri davvero significativi nelle prossime due o tre settimane”.

Monkeypox è una rara infezione virale che ha origine nelle aree tropicali dell’Africa occidentale e centrale. Si trasmette per contatto molto stretto con una persona infetta, compresi i rapporti sessuali. I sintomi sono generalmente lieve – con la maggior parte dei pazienti che guarisce entro poche settimane senza trattamento.

Circa l’1% di coloro che contraggono l’attuale ceppo morirà.

“Stiamo rilevando più casi su base giornaliera e vorrei ringraziare tutte quelle persone che si stanno facendo avanti per i test alle cliniche di salute sessuale, ai medici di famiglia e al pronto soccorso”, ha affermato il dottor Hopkins.

E alla domanda se esiste una trasmissione comunitaria nel Regno Unito, ha detto: “Assolutamente, stiamo trovando casi che non hanno contatti identificati con un individuo dell’Africa occidentale, che è quello che abbiamo visto in precedenza in questo paese.

“La trasmissione della comunità è in gran parte centrata nelle aree urbane e la vediamo prevalentemente in individui che si autoidentificano come gay o bisessuali, o altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini”.

Alla domanda sul motivo per cui è stato trovato in quella fascia demografica, ha detto: ‘Ciò è dovuto ai frequenti contatti stretti che possono avere. -Mail giornaliera

I sintomi includono; febbre, mal di testa, dolori muscolari e alla schiena, linfonodi ingrossati, brividi, esaurimento e, naturalmente, lesioni. Nessuno è morto a causa della malattia virale fino ad oggi nell’ultimo focolaio.


Il Nuovo Ordine Mondiale prepara il suo attacco finale



Source link

Il più grande comico di troll di tutti i tempi espone la questione delle vite nere davanti al consiglio comunale del Texas

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


La comica e attivista Cassady Campbell ha trollato il consiglio comunale di Frisco vestita da attivista di Black Lives Matter, proponendo un disegno di legge di George Floyd che chiedeva risarcimenti e altre ridicole politiche di “risveglio” per le scuole.

Campbell ha proposto il “To Say His Name Bill” per onorare il “mio amico George Floyd” che è stato “sobrio da due anni”, durante la riunione del consiglio comunale del Texas il mese scorso.

“Quindi ho appena riavuto il test del DNA dei miei antenati e sono nero al 2%. Il motivo per cui sono quassù oggi è perché siete tutti insignificanti e dobbiamo onorare il mio amico, George Lloyd, che è sobrio da due anni. E questo si chiamerà, To Say His Name Bill”, ha detto Campbell.

“Quindi, prima di tutto, prendiamoci in ginocchio davanti alla promessa di fedeltà di George Floyd. Bene, io recito l’impegno. Inginocchiatevi tutti, per favore,” chiese Campbell.

“Giuro fedeltà a George Floyd e al movimento Black Lives Matter e alle cause per cui si battezzano. Una frase: “Non riesco a respirare con metanfetamina e fentanil per tutti”, ha continuato.

Campbell ha quindi delineato il Say His Name Bill, che includeva proposte per costringere gli studenti bianchi a consegnare i soldi del pranzo agli studenti neri e fare i compiti, far sedere i bambini bianchi sul retro dell’autobus e dare agli studenti neri un voto di base dell’80% mentre gli studenti bianchi iniziano da 0%.

“Quindi, prima di tutto, i bambini bianchi hanno bisogno di trattenere il respiro per otto minuti ogni giorno. I ragazzi bianchi devono fare il lavoro scolastico dei ragazzi neri. I bambini bianchi devono dare i soldi per il pranzo ai bambini neri, altrimenti vanno nell’ufficio del preside. Tutti guarderanno il sex tape di George Floyd e scriveranno un saggio su di esso. Ogni giorno dei veterani, onoreremo George Floyd mentre prestava servizio come guardia di sicurezza per l’Esercito della Salvezza”, ha annunciato Campbell.

“I bambini possono ricevere punti bonus in classe se tengono una donna incinta sotto tiro. I bambini possono ricevere punti bonus per l’utilizzo di banconote da $ 20 contraffatte”, ha continuato. “I bambini possono ricevere punti bonus se si registrano a dover combattere l’overdose e vivere. Gli studenti dovrebbero provocare di proposito la polizia perché sono razzisti e fanno del loro meglio per ricevere la mutazione della polizia ed essere celebrati dal BLM con una protesta pacifica. Gli studenti saranno incoraggiati a fare tutto il possibile per essere colpiti dalla polizia e non obbedire”.

“I bambini bianchi siederanno nella parte posteriore dell’autobus in modo che possano vivere l’esperienza di Rosa Parks. I bambini neri inizieranno con un voto di base su tutti i compiti scolastici dell’80% e i bambini bianchi inizieranno con 0%. Per porre fine al razzismo, gli studenti pubblicheranno un quadrato nero su tutte le piattaforme di social media per porre fine al razzismo e diffondere l’uguaglianza. Le bottiglie molotov premade saranno in vendita nel negozio della scuola e saranno altamente incoraggiate a usarle sulle auto della polizia scolastica. Se un bambino bianco si comporta male in classe, l’insegnante sarà chiamato a mettergli un ginocchio sul collo”, ha aggiunto Campbell.

Campbell ha anche chiesto che i partecipanti alle sparatorie nero su nero fossero celebrati come “eroi nazionali” contro la supremazia bianca in onore del sindaco di Chicago Lori Lightfoot.

“Se un ragazzo di colore spara a qualcuno a scuola, sarà giustificato ed etichettato come autodifesa perché è stato vittima di bullismo a causa del colore della pelle e sarà celebrato come un eroe nazionale. Ai bambini neri verranno lanciate armi a scuola per proteggersi dalla supremazia bianca. La “parola N” sarà chiamata parola di attivazione, il che significa che ora sarà loro consentito di estrarla. Il crimine nero su nero sarà incoraggiato come lo è a Chicago per porre fine alla supremazia bianca. Nel nome del più grande sindaco di tutti i tempi, Lori Lightfoot”, ha detto Campbell.

All’inizio di questo mese, Campbell ha ripreso il suo personaggio BLM per tentare di votare alle elezioni del Texas senza un documento di identità, definendo la legge “razzista”.

Fortunatamente, non ha avuto successo.

Campbell è anche diventato virale fingendo di essere un irriducibile elettore di Biden durante una riunione del consiglio comunale a marzo, chiedendo più vaccini COVID e guerra in Ucraina e lodando il fondatore dell’economia mondiale Klaus Schwab.


Devi vedere! I sostenitori di Trump stanno trollando le riunioni del consiglio comunale ed è divertente





Source link

Tutti i diritti creati dalla corte sono ora in pericolo?

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Nella tempesta scoppiata sulla bozza di parere trapelata del giudice Samuel Alito, che avrebbe ribaltato Roe v. Wade, è sorto un allarme secondario tra le nostre élite.

Se Roe venisse ribaltato, si dice, si potrebbe ribaltare anche tutta una serie di sentenze della Corte Suprema radicate negli stessi principi e ragionamenti giuridici.

I pilastri della nostra società progressista potrebbero crollare.

In un editoriale sul Washington Post, gli studiosi di diritto Melissa Murray e Leah Litman hanno scritto che il progetto di parere di Alito “dichiara che la Costituzione ‘non fa alcun riferimento all’aborto’ e sostiene che i diritti all’aborto erano ‘del tutto sconosciuti nel diritto americano’, per la maggior parte della storia della nazione”.

Eppure, sostengono gli studiosi, lo stesso “è vero per la contraccezione, che la corte ha ritenuto che gli stati non potessero limitare in Griswold v. Connecticut. È vero per… il matrimonio interrazziale e il matrimonio tra persone dello stesso sesso, che la corte ha ritenuto non potessero essere proibiti in Loving v. Virginia e Obergefell v. Hodges. È vero per l’intimità sessuale tra adulti consenzienti, che la corte ha ritenuto che gli stati non potessero vietare nella causa Lawrence v. Texas. “

Se il diritto di una donna all’aborto non esiste più, siamo avvisati, il diritto al controllo delle nascite, i diritti degli omosessuali, il matrimonio interrazziale e il matrimonio tra persone dello stesso sesso potrebbero essere i prossimi a cadere nell’ascia di Alito.

Tuttavia, l’idea che un legislatore statale, in questo decennio, promulgherebbe un nuovo statuto che vieti i rapporti sessuali tra gay e lesbiche o rifiuti qualsiasi diritto costituzionale al matrimonio tra persone dello stesso sesso – e la Corte Suprema sosterrebbe tale statuto – sembra un’assurdità.

Tuttavia, l’innalzamento di tali paure ci dice qualcosa su coloro che avanzano questa linea di argomentazione. Sono preoccupati per il destino delle amate riforme che sono riusciti a imporre alla nazione e al suo popolo attraverso decisioni autocratiche della Corte Suprema.

Quello che dicono i pro-abortisti è che molte decisioni giudiziarie che dichiarano nuovi diritti non sono affatto radicate nella Costituzione o nei cuori e nelle menti della popolazione.

Dicono che ci sono più americani di quanto si possa immaginare che vorrebbero vedere disfatto il lavoro della Corte Suprema, di cui i progressisti sono più orgogliosi.

Dicono che i diritti scoperti e dichiarati nelle decisioni sui diritti degli omosessuali e sui matrimoni tra persone dello stesso sesso, ad esempio, dovevano essere imposti dal tribunale. Altrimenti, potrebbero non essere mai diventati una legge federale. La nazione nel suo insieme non li avrebbe mai abbracciati.

Di nuovo, cosa ci dice questo timore che se la decisione di Alito di ribaltare Roe diventa legge, anche tutte queste altre decisioni siano in pericolo, ci dice?

Suggerisce che l’establishment nazionale non ha fiducia nel fatto che il popolo americano abbia veramente e pienamente abbracciato le riforme sociali che i progressisti hanno convinto la Corte Suprema a imporre per decisione.

Tenere conto.

Earl Warren è stato nominato capo della giustizia dal presidente Dwight Eisenhower nel 1953. Un anno dopo, Warren ha pronunciato la sua sentenza unanime in Brown v. Board of Education, che ha messo fuori legge la segregazione razziale in tutte le scuole pubbliche, 10 anni prima che il Congresso fosse in grado di approvare i diritti civili Atto.

Mentre il Civil Rights Act del 1964 e il Voting Rights Act del 1965 sono stati emanati democraticamente, dal Congresso, Brown e le successive decisioni dei tribunali che impongono l’uso degli autobus forzati per realizzare l’integrazione razziale e un equilibrio razziale prescritto sono state emanate in modo autocratico.

Sono stati imposti da giudici non eletti, in servizio a vita, contro le cui decisioni i cittadini statunitensi non hanno avuto ricorso. E a Brown e alla sua progenie si è opposto resistenza in un modo diverso dal Civil Rights Act del 1964.

Durante questi stessi decenni, furono emesse decisioni della Corte Suprema che vietavano tutte le istruzioni bibliche e la preghiera volontaria nelle scuole pubbliche e vietavano praticamente tutte le espressioni religiose nella pubblica piazza.

La nazione fu formalmente, ufficialmente e involontariamente secolarizzata.

Un Congresso democraticamente eletto non avrebbe mai emanato queste proibizioni. Ci voleva un tribunale autocratico per imporli, esplorando e poi scoprendo nella Costituzione esattamente ciò che il tribunale aveva deciso di imporre al popolo americano, senza il consenso del popolo.

L’aborto è stato dichiarato diritto costituzionale e legalizzato in ogni stato, compresa quella metà della nazione che lo considerava vergognoso, peccaminoso o criminale, in quanto spegneva la vita di un bambino non ancora nato.

Qualunque altra cosa facciano queste decisioni giudiziarie, mostrano una mancanza di fiducia nella classe dirigente nella sua capacità di persuadere la maggioranza ad accettare e promulgare una legge, e una fiducia nella corte per imporre autocraticamente ciò che i progressisti non potrebbero persuadere il paese ad emanare democraticamente .

Il presidente Joe Biden afferma che questa generazione di americani è in una lotta globale tra democrazia e autoritarismo.

Ma le decisioni di mettere fuori legge la Bibbia e la preghiera scolastica nelle scuole pubbliche, di dichiarare che il diritto all’aborto, all’omosessualità e al matrimonio tra persone dello stesso sesso si trova nelle penombre della Costituzione, sono arrivate democraticamente o autocraticamente?

Forse la soluzione è sottoporre a referendum nazionali le decisioni dei tribunali che scoprono nuovi diritti, in modo che l’intera nazione possa dire “Sì” o “No” dopo che sono state tramandate.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!



Source link

L’inflazione è colpa di tutti tranne che mia

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Parlando all’Eisenhower Executive Office Building, il presidente Joe Biden martedì mattina ha dichiarato che l’inflazione è la sua massima “priorità interna” e ha insistito sul fatto che l’inflazione non sarebbe un problema se non fosse stato per il covid e la guerra in Ucraina.

C’era poco spazio, tuttavia, per una sana economia in un discorso che è stato poco più di un discorso elettorale per il Partito Democratico al governo in un anno elettorale in cui il partito cerca di battere le urne.

In verità, è lo stesso regime statunitense, e la banca centrale del regime, la vera causa dell’inflazione galoppante di oggi. E, peggio ancora, né la banca centrale né la Casa Bianca ammetteranno il proprio ruolo o invertiranno la rotta. La scorsa settimana era chiaro che il presidente della Fed Jerome Powell si rifiutava di ammettere alcun ruolo nell’inflazione dei prezzi odierna, e a quanto pare non ha idea di cosa fare al riguardo. Questa settimana, Biden insiste che il suo stesso governo sia irreprensibile mentre persegue ulteriormente la regolamentazione e le tasse che non faranno altro che peggiorare l’inflazione.

È colpa di Putin!

Con l’inflazione ai massimi da quarant’anni e con i salari in calo, martedì mattina Biden è stato attento a trasformare l’inflazione come colpa di qualsiasi cosa tranne che del governo degli Stati Uniti e della Federal Reserve.

Nello specifico, Biden ha attribuito la colpa dell’inflazione dei prezzi al covid-19 e al “Mr. Putin” per la guerra in Ucraina. Biden ha affermato che la stessa malattia covid, ovvero non i blocchi forzati del governo, è stata la causa di problemi logistici e carenze che hanno contribuito all’aumento dei prezzi. Inoltre, Biden ha accusato la guerra in Ucraina per l’aumento dei prezzi, dato il ruolo dell’Ucraina come nazione esportatrice di grano e l’attuale difficoltà di esportare dalle regioni dilaniate dalla guerra.

Biden ha ragione in quanto questi eventi hanno a ruolo nell’aumentare alcuni prezzi, ma è una pura bugia insinuare o affermare che i problemi logistici e di esportazione di grano sono i principale ragioni per l’inflazione dei prezzi negli Stati Uniti oggi.

Il la vera causa dell’inflazione dei prezzi è l’inflazione monetaria, e l’inflazione monetaria è in aumento da oltre un decennio. Negli ultimi due anni, inoltre, l’inflazione monetaria è accelerata a livelli ancora più notevolmente elevati.

Dal 2009, la Federal Reserve, la banca centrale del regime statunitense, ha stampato più di 8,9 trilioni di dollari per acquistare titoli ipotecari e debito pubblico. Questo valore è aumentato dopo il 2020, quando la Fed ha nuovamente accelerato gli acquisti di titoli di Stato al fine di mantenere bassi i tassi di interesse su un debito nazionale che esplode al rialzo.

Oltre a quegli 8 trilioni di dollari creati dal nulla, anche la Fed fissare il tasso obiettivo sui fondi federali ai minimi storici per aggiungere liquidità al sistema bancario. Ciò ha incoraggiato le banche commerciali ad accelerare ulteriormente l’inflazione monetaria attraverso i meccanismi della riserva frazionaria.

Oggi, dopo il 2009, sono stati creati $ 12 trilioni dei $ 21 trilioni esistenti. Ciò significa che il 60 percento dell’intera offerta di moneta M2 odierna è stata creata solo negli ultimi quattordici anni.

Questa ondata di creazione monetaria è diventata così immensa che persino gli economisti del Fondo Monetario Internazionale non possono più negare il ruolo delle banche centrali nell’aumento dei prezzi. Il mese scorso, Kristalina Georgieva, direttrice del FMI ha ammesso le banche centrali a livello globale “stampato troppi soldi e non ha pensato a conseguenze indesiderate.”:

Penso che non stiamo prestando sufficiente attenzione alla legge delle conseguenze indesiderate. Prendiamo decisioni con un obiettivo in mente e raramente riflettiamo su ciò che può accadere che non è il nostro obiettivo. E poi lottiamo con l’impatto di esso.

Prendi qualsiasi decisione che sia una decisione massiccia, come la decisione che dobbiamo spendere per sostenere l’economia. A quel tempo, abbiamo riconosciuto che forse c’erano troppi soldi in circolazione e troppo pochi beni, ma non abbiamo davvero pensato alle conseguenze in un modo che in anticipo avrebbe informato meglio ciò che facciamo.

Senza tutta questa nuova creazione di denaro, l’inflazione a cui stiamo assistendo oggi sarebbe impossibile. Questo non vuol dire che non vedremmo un aumento dei prezzi considerando le guerre e i blocchi in corso in Cina. Quegli eventi sicuramente aumentano alcuni prezzi.

Ma in un contesto senza una costante inflazione monetaria perpetrata dalle banche centrali, l’inflazione non sarebbe generale come è ora. Alcuni prezzi aumenterebbero, ma altri prezzi diminuirebbero, come avrebbe senso quando l’offerta di moneta è limitata. Ci sarebbero solo così tanti soldi in giro, quindi l’inflazione dei prezzi in alcune aree sarebbe bilanciata dal prezzo deflazione in altri. Ma con l’inflazione monetaria dilagante, l’inflazione dei prezzi può fare lo stesso in tutta l’economia: più denaro insegue beni e servizi.

Biden sta peggiorando l’inflazione dei prezzi zoppicando la produzione

Ma anche in periodi di tempo in cui l’inflazione monetaria è dilagante, l’effetto sull’inflazione dei prezzi può essere mitigato dall’aumento della produzione e dall’aumento della produttività dei lavoratori. In particolare, il miglioramento della tecnologia, dell’innovazione e del commercio internazionale sono tutte forze disinflazionistiche che possono ridurre l’inflazione dei prezzi.

L’amministrazione Biden, tuttavia, sta attualmente dichiarando guerra all’innovazione, alla produttività e al commercio, peggiorando così l’inflazione dei prezzi. Nel suo discorso di martedì, Biden ha chiesto ancora più regolamentazione sulle imprese e tasse più elevate. Vuole più potenza per costringere le aziende a un maggiore risparmio di carburante e per imporre più veicoli elettrici. Vuole aumentare le tasse sui produttori di petrolio e gas. Vuole tasse più alte sui datori di lavoro.

Tutto ciò servirà solo a paralizzare la produzione e quindi eserciterà ulteriori pressioni al rialzo sull’inflazione dei prezzi.

Per quanto riguarda la produzione estera, l’amministrazione Biden ha ampiamente preservato le innovazioni anti-commerciali dell’amministrazione Trump. Le politiche anti-russe di Biden sono servite solo a paralizzare ulteriormente il commercio internazionale imponendo sanzioni economiche alle nazioni, comprese quelle che hanno relazioni amichevoli con gli Stati Uniti, che consumano beni russi fondamentali. Questo sarà il più disastroso per i paesi più poveri del mondo, ma anche i consumatori americani ne risentiranno. (Prezzi del gas negli Stati Uniti martedì raggiungere un nuovo massimo.) Di conseguenza, gli Stati Uniti hanno fatto molto per aumentare i prezzi dell’energia e dei generi alimentari in tutto il mondo, senza adottare alcuna misura per cercare una soluzione diplomatica per la fine della guerra in Ucraina.

Gli americani ora hanno la sfortuna di vivere sotto un regime che gonfia incessantemente l’offerta di moneta mentre lavora per paralizzare la produzione. Questa è una ricetta per l’inflazione in corso sia negli asset che nei beni di consumo.

Ma non sentirai nulla di questo dalla Casa Bianca. L’anno scorso, il colpevole dell’inflazione era “l’avidità”, che presumibilmente ha spinto le società ad aumentare i prezzi. (Il motivo per cui l’avidità inflazionistica è diventata improvvisamente molto peggiore nel 2021 non viene mai spiegato.) Ora, Putin fornisce un comodo capro espiatorio. Negli ultimi sei mesi, il regime ha ripetutamente cercato a tentoni qualunque cosa potesse essere accusato di spauracchio, fintanto che la banca centrale rimane irreprensibile.



Source link

Psaki corregge Biden, afferma che “controlliamo tutti i rami del governo”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



La segretaria stampa di Joe Biden, Jen Psaki, ha trascorso buona parte della conferenza stampa di martedì cercando di ripulire le precedenti osservazioni goffe del suo capo, inclusa la sua affermazione che i democratici controllano “tutti e tre i rami del governo”.

In una rara conferenza stampa martedì, Biden sembrava ammettere la domanda se la sua amministrazione fosse responsabile dell’inflazione dilagante in America, dove ha risposto: “Siamo al potere. Questa è la prima cosa.

… Ma poi Biden ha rapidamente riportato la sua dichiarazione.

“E hai giustamente ragione sul fatto che controlliamo tutti e tre i rami del governo… beh, in realtà non lo facciamo”, ha aggiunto.

Psaki o non ha ricevuto il promemoria o voleva chiarire che i Democratici, in effetti, controllano tutti e tre i rami del governo, nonostante la Corte Suprema sia a maggioranza conservatrice, anche se si esclude il giudice John Roberts.

“Come ha notato oggi, lui è il presidente. Controlliamo tutte le forme di rami di governo”, ha affermato Psaki. “Ecco perché ha esposto molto chiaramente cosa continuerà a fare come presidente per abbassare i prezzi”.

C’è molto da disfare qui.

Prima di tutto, il fatto che Biden o Psaki siano arrivati ​​al punto di affermare di controllare tutti e tre i rami del governo rivela la loro ignoranza su come dovrebbe funzionare il governo degli Stati Uniti.

Dopotutto, il governo americano non è una dittatura, ma tre rami di governo indipendenti che utilizzano un sistema di controlli e contrappesi per impedire un consolidamento del potere.

Tuttavia, forse Psaki e Biden si sono lasciati sfuggire di credere di controllare non solo la presidenza e il sottile Congresso a maggioranza democratica, ma anche la Corte Suprema a maggioranza conservatrice.

Senile Biden sembra non avere idea di cosa controlli effettivamente, mentre Psaki, assetato di potere, sembra pensare che i Democratici abbiano il pieno dominio sull’intero governo degli Stati Uniti.

In ogni caso, le loro osservazioni sono sia inquietanti che rivelatrici.

Guarda le conferenze stampa complete di Biden e Psaki:


Twitter: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

IN EVIDENZA – Joe Biden è ritardato?






Source link

Tutti i 22 candidati sostenuti da Trump vincono le primarie in Ohio, Indiana

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Tutti i 22 candidati in Ohio e Indiana approvati dall’ex presidente Donald J. Trump hanno completato una piazza pulita delle primarie di martedì, indicando che la forza dell’approvazione di Trump è potente come non lo è mai stata.

L’ex direttore politico della Casa Bianca Brian Jack ha detto in esclusiva a Breitbart News:

Quello che abbiamo visto in Texas all’inizio di quest’anno è stato confermato ancora una volta stasera: l’approvazione del presidente Trump è la più importante in politica. I suoi candidati approvati sono un 55-0 combinato nelle primarie del 2022, una continuazione della storica serie di successi di sponsorizzazione iniziata durante il suo periodo alla Casa Bianca.

La vittoria del candidato populista JD Vance nelle affollate primarie del Senato dell’Ohio è una buona notizia per altri candidati approvati da Trump ed è un potenziale presagio di cose che accadranno nelle prossime gare in altri stati. A rendere la vittoria di Vance ancora più impressionante è stata la sua capacità di allontanarsi dall’affollato campo del Senato con altri tre candidati che cercavano l’approvazione di Trump, oltre ad essere preso di mira dall’establishment repubblicano e dalla classe dei donatori. Vance, autore del libro più venduto Elegia Hillbilly, ricevuto L’approvazione di Trump il 15 aprile e ha goduto di un notevole impulso nei sondaggi dopo il 45esimo cenno del presidente. La squadra di Trump dice a Breitbart News che Vance stava ottenendo circa il dieci per cento al quinto posto prima del sostegno di Trump. Martedì ha portato a casa il 32 per cento dei voti.

Il portavoce di Trump Taylor Budowich racconta Notizie Breitbart:

JD Vance ha svolto un lavoro straordinario e ha un immenso talento politico, che lo ha messo nella posizione di guadagnarsi il sostegno del presidente Trump, ma è stata l’approvazione del presidente Donald J. Trump che ha preso un candidato che molti addetti ai lavori hanno detto essere al 4 ° posto e al una cifra nei sondaggi e, in sole due settimane, lo ha portato a un imponente primo posto. Il potere dell’approvazione del presidente Trump è innegabile, il suo dominio sui mediatori repubblicani a Washington non può essere sopravvalutato e la promessa di questo movimento MAGA non definirà solo i Midterms, ma vincerà per gli anni a venire.

Leggi di più



Source link

Guarda tutti e 4 i documentari sullo stato di polizia Avvertimento dell’acquisizione del nuovo ordine mondiale

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Bandito su YouTube, ora per la prima volta puoi guardare tutti e 4 i documentari POLICE STATE di Infowars che illustrano nei minimi dettagli il piano globalista di utilizzare la guerra, l’economia, i media e le emergenze della salute pubblica per implementare il sistema del Nuovo Ordine Mondiale.

In Stato di Polizia 2000Alex Jones spiega come i militari e le forze dell’ordine siano condizionati a far rispettare le politiche del Nuovo Ordine Mondiale sui civili:

In Stato di polizia II: l’acquisizioneAlex Jones scompone la dialettica hegeliana, nota anche come tattica Problem-Reaction-Solution, usata per inaugurare il Department of Homeland Security, il Patriot Act e la griglia di spie per la consapevolezza totale delle informazioni:

In Stato di polizia III: riduzione in schiavitù totaleAlex Jones espone la psicopatia della mentalità globalista e spiega cosa motiva l’élite tecnocratica a portare alla luce la totale schiavitù globale:

In Stato di polizia 4: l’ascesa della FEMAAlex Jones spiega l’espansione dei campi della FEMA, la società senza contanti in arrivo, il lavaggio del cervello dei media mainstream, gli attacchi terroristici in scena e il piano di continuità del governo che arriverà alla dichiarazione della legge marziale a seguito di un’emergenza pubblica globale:


Assicurati anche di cogliere il lavoro seminale di Alex Jones che espone l’agenda di spopolamento dei globalisti, Endgame: progetto per la schiavitù globale.



Source link