Archivi tag: tiratore

Il video mostra la polizia all’interno della scuola di Uvalde con scudi balistici e fucili, ma ha aspettato un’ora per ingaggiare il tiratore



Le immagini video appena rilasciate dall’interno della Robb Elementary School di Uvalde mostrano che la polizia era armata fino ai denti con fucili, giubbotti antiproiettile e scudi balistici, ma ha aspettato 58 minuti prima di ingaggiare l’assassino e ucciderlo.

Da Austin American-Statesman, “Esclusivo: gli ufficiali sono arrivati ​​​​alla scuola di Uvalde con fucili, scudo balistico 19 minuti dopo il pistolero”:

Diversi agenti di polizia si trovavano in un corridoio della Robb Elementary School armati di fucili e almeno uno scudo balistico entro 19 minuti dall’arrivo di un uomo armato nel campus, secondo i documenti esaminati dall’American-Statesman, una nuova devastante rivelazione che approfondisce le domande sul perché la polizia non ha agito più velocemente per fermare il tiratore che ha ucciso 19 bambini e due insegnanti il ​​mese scorso.

Anche se ufficiali con armi ad alta potenza e scudi balistici si ammassavano all’interno del corridoio blu e verde, l’uomo armato poteva essere sentito sparare proiettili, anche alle 12:21, 29 minuti prima che gli agenti entrassero nell’aula e lo uccidessero.

Gli investigatori affermano che le ultime informazioni indicano che gli agenti avevano potenza di fuoco e protezione più che sufficienti per abbattere l’uomo armato molto prima che finalmente lo facessero.

Il Texas Tribune condiviso una carrellata di ciò che mostra il video:

Alle 11:33 del 24 maggio, è entrato nell’ingresso nord-ovest della Robb Elementary e si è diretto a sud verso le due aule sul lato sinistro, sparando a caso colpi dal suo fucile nel corridoio. Si era schiantato con la sua auto e aveva sparato alcuni colpi all’esterno, quindi la scuola era già bloccata a quel punto e i corridoi erano quasi vuoti. Nessuno è stato colpito, ma si può vedere un ragazzo sbirciare dietro l’angolo all’estremità nord-est del corridoio, apparentemente cercando di tornare in classe da un bagno vicino. Il ragazzo ha sentito gli spari ed è scappato. (Il DPS ha confermato che è scappato senza lesioni fisiche.)

Nel giro di un minuto, l’assassino è entrato nell’aula 111 – nel filmato non sembrava incontrare una porta chiusa a chiave – e ha iniziato a sparare. Uscì brevemente dalla porta dell’aula e poi tornò dentro, sparando ancora un po’. Per i successivi tre minuti, ha sparato frequentemente all’interno di un’aula piena di bambini.

Durante quella raffica di colpi di arma da fuoco, i primi tre agenti sono entrati nella scuola: due del dipartimento di polizia di Uvalde e uno delle forze dell’ordine del distretto scolastico. Tutti portavano pistole.

Pochi istanti dopo arrivarono Arredondo e altri sette ufficiali. Il tiratore ha aperto il fuoco contro i primi tre agenti più vicini alle due aule, sfiorandone due e costringendo tutti gli agenti a precipitarsi alle due estremità del corridoio. Quegli ufficiali, compreso Arredondo, rimasero in queste posizioni per il resto della situazione di stallo, senza mai sparare un colpo.

Gli americani devono farsi portare via tutte le armi in modo che i poliziotti possano stare in piedi e aspettare mentre i nostri bambini vengono massacrati e inginocchiati mentre le nostre città bruciano.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il rappresentante democratico Cori Bush afferma che il tiratore di Buffalo è stato “indottrinato da Tucker Carlson”


Il rappresentante Cori Bush (D-Mo.) ha affermato che l’assassino di Buffalo che ha ucciso 10 persone il mese scorso è stato “indottrinato” dal conduttore di Fox News Tucker Carlson.

Bush ha fatto le osservazioni sabato durante un evento contro il Secondo Emendamento a Washington, DC sponsorizzato dall’organizzazione “March For Our Lives”.

“Mi unisco a voi poche settimane dopo che un suprematista bianco di 18 anni – che è stato indottrinato da Tucker Carlson e Fox News – dopo aver preso di mira una comunità nera a Buffalo e aver commesso un massacro”, ha detto Bush al pubblico.

“Mi unisco a voi oggi non solo come membro del Congresso di St. Louis, ma sono anche a sopravvissuto alla violenza armata chissà che l’ostruzione da parte dei repubblicani in carica della legislazione sulla prevenzione della violenza armata ci stia uccidendo!

Bush ha trascurato di menzionare che il 18enne Il tiratore di Buffalo era un autodefinito “eco-fascista di sinistra” che ha espressamente dichiarato il suo disprezzo per Fox News e il conservatorismo e non ha mai menzionato Tucker Carlson una volta nel suo manifesto.

Inoltre, l’unica prova di indottrinamento relativa all’assassino di Buffalo proveniva da a agente federale in pensione che “comunicava regolarmente” con il tiratore in una chat di Discord che porta al massacro di Tops.

Bush è anche uno dei principali sostenitori del movimento di sinistra “Defund the Police”, che ne è derivato criminalità alle stelle nei centri urbani mentre i procuratori distrettuali della sinistra radicale finanziati dal miliardario George Soros si rifiutano di perseguire una serie di crimini violenti.

Questa settimana i Democratici alla Camera hanno approvato un disegno di legge per aumentare l’età minima per l’acquisto di armi da fuoco semiautomatiche da 18 a 21 anni e vietare la vendita di riviste ad alta capacità.

Il disegno di legge andrà al Senato, dove sarà poche possibilità di passaggio poiché i repubblicani del Senato hanno espresso la loro opposizione al disegno di legge, che richiederebbe una soglia di 60 voti per passare.

Guarda l’evento completo:


Google Drive sta eliminando il Manifesto del tiratore di Buffalo dai dischi personali



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il compagno di classe rivela che il tiratore di Uvalde “non è una brava persona”, fa male agli animali



Un compagno di classe del tiratore di Uvalde, Salvador Ramos, ricorda che l’aggressore di 18 anni che ha ucciso 21 persone “non era una brava persona” e talvolta ha ferito gli animali, bandiere rosse che sono contrarie alle affermazioni che non aveva problemi di salute mentale noti.

In un’intervista a WFAA DallasIvan Arellano, senior della Uvalde High School, ha rivelato di conoscere Ramos, che secondo lui non era vittima di bullismo, ma piuttosto il prepotente.

“Salvador Ramos era un ragazzo che non è stato vittima di bullismo”, ha detto Arellano ai giornalisti. “Cercava di prendersela con le persone ma falliva e questo lo aggraverebbe”.

Arellano ha continuato dicendo che Ramos era turbato e spesso feriva gli animali e ha riconosciuto che ciò che stava rivelando non veniva riportato dai media.

“Non lo vedo coperto e ho intenzione di pubblicarlo: farebbe del male agli animali. Non era una brava persona”, ha detto Arellano.

La crudeltà sugli animali è stata identificato dall’FBI come bandiera rossa, un individuo soffre di un disturbo mentale, come la sociopatia o la psicopatia, e spesso prefigura l’individuo che compie violenza contro gli esseri umani.

Contrasta questo con le affermazioni fatte da Joy Reid di MSNBC secondo cui Ramos “non soffriva di problemi di salute mentale”.

I commenti di Arellano volano anche di fronte alle affermazioni dei media mainstream Ramos è stato vittima di bullismo a scuola.

Un’altra compagna di classe, Crystal Foutz, che dice di aver lavorato con Ramos a Whataburger, ha anche descritto l’assassino deceduto come l’aggressore in situazioni di confronto.

“Sembrava sempre sfogare la sua rabbia sulla persona più innocente nella stanza”, ha detto Foutz KTBC-TV ad Austin.

Le testimonianze dipingono un quadro completamente diverso di Ramos rispetto a quanto riportato dai media e suggeriscono che ci sono stati molti avvertimenti che avrebbero potuto servire come bandiere rosse prima della tragica sparatoria di lunedì.

H/T: WesternJournal.com


Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars
Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Nuove informazioni sulle riprese di Uvalde mettono in dubbio la storia ufficiale



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

“È stata la decisione sbagliata” – Gli ufficiali hanno aspettato di ingaggiare il tiratore del Texas perché “avrebbero potuto essere fucilati”



Aggiornamento (1250ET): in una conferenza stampa molto emotiva e difensiva questa mattina, il direttore del Texas DPS Steven McCraw ha ammesso che la decisione degli ufficiali di aspettare per entrare nell’edificio era “sbagliata”.

“In retrospettiva, da dove sono seduto adesso, chiaramente c’erano dei bambini nella stanza. È importante che le proposte di salvataggio di vite arrivino immediatamente e prestino aiuti”, ha affermato McCraw.

“Ovviamente non è stata la decisione giusta, è stata la decisione sbagliata”.

I funzionari hanno riconosciuto molti difetti nella risposta alla sparatoria nella scuola di Uvalde dicendo che gli agenti di polizia avrebbero dovuto entrare piuttosto che aspettare, e che il ritardo è costato la vita ai bambini.

È stata la decisione sbagliata, molto sbagliata. Non ci sono scuse per questo. … Quando c’è un tiratore attivo, le regole cambiano. Non c’è più un soggetto barricato. Non hai tempo”, ha detto.

McCraw lo ha aggiunto “se pensassi che sarebbe stato d’aiuto, mi scuserei”.

Come descritto in precedenza da Caden Pearsen di The Epoch Times,un Texas Lo ha affermato un funzionario del Dipartimento di Pubblica Sicurezza (DPS). gli agenti “avrebbero potuto essere fucilati” se avessero ingaggiato l’uomo armato rintanato con le sue vittime in un’aula della Robb Elementary School prima che arrivasse una squadra tattica specializzata.

Le autorità giovedì hanno abbozzato una cronologia degli eventi da quando il diciottenne Salvador Ramos ha schiantato il suo veicolo a quando è entrato nella scuola del Texas intorno alle 11:40 e ha massacrato 19 studenti e due insegnanti.

Ma fu solo quasi all’una di sera che Ramos fu ucciso e l’assedio terminò, circa 90 minuti dopo.

Sono state sollevate domande tra la crescente rabbia pubblica e il controllo sulla risposta delle forze dell’ordine man mano che emergono maggiori dettagli sulla sequenza temporale degli eventi.

Il portavoce del Texas DPS, il tenente Chris Olivarez, ha affermato che la prima priorità per gli ufficiali in una situazione di sparatutto attivo è fermare le uccisioni e preservare la vita.

“Ma anche una cosa che, ovviamente, il popolo americano deve capire, è che gli agenti stanno entrando in questo edificio. Non sanno dove sia l’uomo armato”, Oliverez ha detto alla CNN.

“Stanno sentendo degli spari. Stanno ricevendo colpi di arma da fuoco. A quel punto, se fossero andati oltre non sapendo dove fosse il sospettato, avrebbero potuto essere fucilati, avrebbero potuto essere uccisi e, a quel punto, quell’uomo armato avrebbe avuto l’opportunità di uccidere altre persone all’interno di quella scuola .”

Oliverez ha detto che la loro risposta significava che l’assassino era contenuto in classe e non era in grado di raggiungere “altre parti della scuola per commettere altri omicidi”.

Mentre circa tre agenti che erano entrati nella scuola attraverso la stessa porta dell’uomo armato stavano prendendo fuoco e chiamavano rinforzi, circa altri quattro che erano entrati da un’altra parte della scuola stavano evacuando studenti e insegnanti, ha detto Oliverez.

Una volta che la squadra tattica della US Border Patrol è arrivata, ha detto che hanno usato uno scudo balistico come copertura mentre entravano in classe e uccidevano il tiratore.

Victor Escalon, direttore regionale del Texas Department of Public Safety South, tiene una conferenza stampa a Uvalde, in Texas, il 26 maggio 2022, due giorni dopo che un uomo armato ha aperto il fuoco e ucciso 19 bambini e due insegnanti della scuola elementare Robb. (Cena Allison/AFP tramite Getty Images)

Le autorità giovedì hanno in gran parte ignorato le domande durante un controverso briefing sul motivo per cui gli agenti non erano stati in grado di fermare prima il tiratore.

Victor Escalon, direttore regionale del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas, ha detto ai giornalisti di aver “tenuto conto di tutte queste domande” e che avrebbe offerto aggiornamenti in seguito.

Un punto che Escalon ha chiarito sulla base delle informazioni che aveva all’epoca era che non c’erano ufficiali armati nella scuola nel momento in cui Ramos è entrato “senza ostacoli”.

«No, no, non c’era un ufficiale prontamente disponibile, armato. No,” ha detto il funzionario del Texas DPS in risposta alla domanda di un giornalista giovedì pomeriggio.

Ciò contraddiceva le informazioni precedenti delle autorità.


L’America viene distrutta dall’interno dagli agenti globalisti del Great Reset



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il tiratore di Uvalde ha sparato con la pistola per 12 minuti fuori dalla scuola prima di entrare



Aggiornamento (1630ET): L’uomo armato che ha massacrato 19 bambini e due insegnanti alla Robb Elementary di Uvalde, in Texas, è rimasto fuori per 12 minuti sparando colpi alle persone in un’impresa di pompe funebri dall’altra parte della strada, prima di scavalcare una recinzione nel cortile della scuola dove ha sparato più colpi. Quindi è entrato nella scuola e si è barricato in un’aula prima di aprire il fuoco, secondo il giornale di Wall Street.

Victor Escalon, direttore regionale del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas, ha affermato di non poter dire perché nessuno si è fermato il pistolero defunto, Salvador Ramos, 18 anni, dall’ingresso nella scuola durante quel periodo martedì. La maggior parte dei colpi sparati da Ramos sono arrivati ​​durante i primi minuti in cui è entrato nella scuola, ha detto il signor Escalon.

funzionari DPS detto in precedenza un ufficiale scolastico armato ha affrontato Ramos mentre arrivava a scuola. Il signor Escalon ha detto giovedì che le informazioni non erano corrette e che nessuno ha incontrato Ramos quando è arrivato a scuola. “Non c’era un ufficiale prontamente disponibile e armato”, ha detto il signor Escalon. -WSJ

Ramos ha iniziato martedì mattina sparando a sua nonna in faccia, quindi usando il suo camion per guidare fino alla scuola, schiantandosi contro un fosso intorno alle 11:28 secondo una sequenza temporale tracciata da Escalon.

* * *

Le forze dell’ordine del Texas hanno ignorato le suppliche dei genitori sconvolti poiché un uomo armato è stato lasciato solo per fino a un’ora in una scuola elementare del Texas – uccidendo 19 bambini e due insegnanti, prima che un agente della pattuglia di frontiera irrompesse nella scuola e uccidesse il sospetto.

Entra lì! Entra lì!Le donne hanno gridato alla polizia subito dopo l’inizio dell’attacco, secondo il vicino Juan Carranza, che ha detto al Associated Press sugli sforzi dei genitori per convincere la polizia ad affrontare l’assassino. Dissero Carranza gli ufficiali non è entrato.

Minuti prima, Carranza aveva visto Salvador Ramos schiantarsi con il suo camion in un fosso fuori dalla scuola, afferrare il suo fucile semiautomatico stile AR-15 e sparare a due persone fuori da una vicina camera di pompe funebri che è scappato illeso.

Dicono i funzionari ha “incontrato” un agente di sicurezza del distretto scolastico fuori dalla scuola, sebbene ci fossero rapporti contrastanti da parte delle autorità sul fatto che gli uomini si fossero scambiati colpi di arma da fuoco. Dopo essere corso all’interno, ha sparato a due agenti di polizia di Uvalde in arrivo che erano fuori dall’edificio, ha detto il portavoce del Dipartimento di pubblica sicurezza del Texas Travis Considine. Feriti gli agenti di polizia. –Politica RealClear

Un genitore, Javier Cazares, la cui figlia di quarta elementare Jacklyn è stata uccisa nell’attacco, ha detto di essere corso a scuola quando ha saputo della sparatoria, solo per scoprire che la polizia non si stava trasferendo.

Entriamo di fretta perché i poliziotti non stanno facendo niente come dovrebbero”, ha detto, aggiungendo “Si sarebbe potuto fare di più”.

«Ce n’erano cinque o sei [us] padri, sentendo gli spari, e [police officers] ci stavano dicendo di tornare indietro”, ha detto a Washington Post. “Non ci importava di noi. Volevamo assaltare l’edificio. Stavamo dicendo: ‘Andiamo’ perché era così che eravamo preoccupati e volevamo far uscire i nostri bambini”.

Una clip mostra gli ufficiali affrontare i genitori fuori dalla scuola per evitare che si precipitino dentro. Tuttavia, la cronologia precisa dei video sottostanti rispetto a ciò che stava accadendo all’interno della scuola rimane poco chiara…

Detto ciò, ora sembra che diversi poliziotti possano essere entrati nella scuola per salvare i propri figli mentre si svolgevano le riprese ei genitori venivano trattenuti.

Dopo che Ramos è entrato nella scuola, è entrato in una classe e ha iniziato ad aprire il fuoco. Secondo il tenente Christopher Olivarez del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, “si è barricato chiudendo a chiave la porta e ha appena iniziato a sparare a bambini e insegnanti che erano all’interno di quella classe”.

Secondo il Direttore del Dipartimento di Pubblica Sicurezza Steve McCraw, ci sono voluti tra 40 minuti e 1 ora da quando Ramos ha iniziato ad aprire il fuoco a quando l’agente del CBP, sostenuto dalla sua squadra tattica, gli ha sparato.

Due agenti di polizia di Uvalde sono stati tra i primi sulla scena, ingaggiando l’assassino dopo che era entrato nell’edificio quando sono stati entrambi colpiti da colpi di arma da fuoco e feriti.

“Quando sono arrivati ​​i poliziotti, il poliziotto ha detto: ‘Urla se hai bisogno di aiuto!’ E una delle persone della mia classe ha detto ‘aiuto’. Il [shooter] ha sentito per caso ed è entrato e le ha sparato”, ha detto un ragazzo che si nascondeva sotto un tavolo nella sua classe KENS5 notizia. «Il poliziotto ha fatto irruzione in quella classe. Il ragazzo ha sparato al poliziotto. E i poliziotti hanno iniziato a sparare”.

Da notare, nel Massacro del 1999 alla Columbine High School in Colorado, la polizia ha aspettato fuori dalla scuola ed è entrata solo due ore dopo che Eric Harris e Dylan Klebold hanno iniziato a sparare e un’ora dopo che si erano suicidati. Nel frattempo hanno ucciso una dozzina di studenti e un insegnante.

Columbine ha scioccato la nazione e ha segnato un cambiamento nella filosofia tattica: ora gli agenti di polizia dovrebbero entrare negli edifici con tiratori attivi il più rapidamente possibile, indipendentemente dal loro equipaggiamento o addestramento.

Come dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles riunione sull’argomento spiega, “Gli ufficiali si rendono conto e accettano i pericoli, si rendono anche conto che se non fanno nulla, più persone moriranno o saranno ferite che se avessero agito”.




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Rolling Stone definisce il tiratore di Buffalo “eco-fascista autoritario di sinistra” un “repubblicano mainstream”


Rolling Stone rivista sta usando lo sparatutto di Buffalo come un randello politico per demonizzare i conservatori, definendolo falsamente un “repubblicano tradizionale”.

In Rolling Stonel’articolo “Il Buffalo Shooter non è un “lupo solitario”. È un repubblicano mainstream“, la rivista tenta di inquadrare il tiratore di Buffalo di 18 anni come un suprematista bianco di destra influenzato da Fox News ospite Tucker Carlson e l’ex presidente Donald Trump.

“La paura rosicchiante di un’America di minoranza bianca ha consumato completamente la politica conservatrice negli ultimi cinquant’anni, creando un partito repubblicano le cui doppie ossessioni per il nativismo e la fertilità bianca hanno generato una serie di politiche progettate per cambiare la natura del corpo politico. Ciò che unisce assassini come Gendron, e la lunga lista di aggressori suprematisti bianchi che ha citato con ammirazione, con la corrente principale del partito repubblicano è il sogno di una nazione bianca”, ha scritto Talia Lavin.

Lavin continua a sostenere che la politica populista di Trump e Fox NewsLa copertura della sostituzione dei bianchi in America ha posto le basi per la violenza razzista perpetrata da artisti del calibro di Buffalo.

“L’ascesa di Donald Trump è stata un indicatore chiave della forza del panico razziale bianco; dal momento in cui ha lanciato la sua candidatura, il suo palese razzismo ha stabilito l’agenda del partito e, fin dall’inizio, la sua retorica ha provocato direttamente la violenza razzista”, ha scritto Lavin.

“L’abbraccio del nativismo da parte del Partito Repubblicano è stato più un vero e proprio scatto che una lenta scivolata, ed è stato catalizzato dalla vasta costellazione dei media di destra. Il principale tra questi è il colosso che è Fox News. Come un New York Times l’analisi ha rivelato, lo spettacolo di punta della rete in prima serata, Tucker Carlson stasera, ha un’ossessione per la teoria della sostituzione: in più di 400 spettacoli analizzati dal giornale, Carlson ha evocato l’idea di un cambiamento demografico forzato attraverso l’immigrazione e altri metodi”.

Ma Rolling Stone sorvola su due fatti molto importanti.

In primo luogo, l’assassino di Buffalo non solo ha rifiutato la politica conservatrice e i media Fox Newsma si è descritto in un manifesto di 180 pagine censurato online come un “autoritario di sinistra” e un “nazionalista verde” che aderiva al comunismo.

Non esattamente i principi di un “repubblicano mainstream”.

Secondo, Rolling Stone afferma che la “Grande Sostituzione”, l’ipotesi che i bianchi in America vengano deliberatamente e sistematicamente sostituiti da immigrati e non bianchi, è una “teoria del complotto”.

Ma il dati demografici mostra che i bianchi vengono gradualmente eliminati come la maggioranza in America a causa dell’immigrazione (legale e illegale) e del calo dei tassi di natalità.

Inoltre, le Nazioni Unite hanno persino redatto un piano ora cancellato chiamato “Migrazione sostitutiva” che mira a inondare il mondo occidentale con 600 milioni di migranti del terzo mondo entro il 2050 per eliminare gradualmente i bianchi in nome della lotta contro “l’invecchiamento della popolazione”.

E l’amministrazione Biden ha promesso di farlo aumentare il rilascio di stranieri illegali negli Stati Uniti di un enorme 800%.

Per aggiungere la beffa al danno, esperti dei media e altri fanatici di sinistra festeggiare apertamente questi fatti, come Washington Post collaboratore Jennifer Rubin, chi è ha elogiato il declino della popolazione bianca in America definendolo “notizie favolose”.

CNNAnderson Cooper ha affermato di sì “emozionante” vedere il declino della popolazione bianca in America.

“L’idea che, sai, i bianchi non saranno la maggioranza, voglio dire, è un’entusiasmante trasformazione del paese, è un’evoluzione entusiasmante e, sai, il progresso del nostro paese in molti modi diversi”, ha detto nel 2019 .

Perché i media liberali celebrano questa cosiddetta “teoria del complotto” con una retorica così divisiva?

Immagina uno scenario in cui i bianchi celebrassero apertamente il declino delle razze non bianche in televisione. Abbastanza folle, vero?

Bene, è essenzialmente quello che sta succedendo, ma parlarne ti mette nel campo dei “teorici della cospirazione” e dei “suprematisti bianchi”.

Invece di affrontare la radice di questi cambiamenti demografici fabbricati, che sono le stesse politiche liberali radicali, l’assassino di Buffalo, sfortunatamente, ha scelto di abbracciare invece la violenza, e questo è terribile per il paese, ma ottimo per i media da usare come arma contro il suo opposizione politica.

In effetti, i Democratici stanno già sfruttando la tragica sparatoria per speronare il loro programma di controllo delle armi, censura e sorveglianza.

Fa tutto parte della massima democratica: Non lasciare mai che una crisi vada sprecata.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Alex Jones ha previsto la sparatoria della falsa bandiera del suprematista bianco al negozio di alimentari nero



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il rappresentante Cori Bush afferma che i “supremacisti bianchi” hanno sparato a lei e ai manifestanti BLM che marciavano a Ferguson – Il vero tiratore era un uomo di colore che sparava alla polizia



Il rappresentante del Missouri Cori Bush (D) lunedì ha provato a schiacciare Kyle Rittenhouse affermando che quando lei e altri manifestanti di Black Lives Matter hanno marciato a Ferguson sono stati colpiti da “suprematisti bianchi” che “non hanno mai affrontato conseguenze” per aver tentato di ucciderli.

“Quando marciavamo a Ferguson, i suprematisti bianchi si nascondevano dietro una collina vicino a dove è stato assassinato Michael Brown Jr. e ci sparavano”, ha affermato Bush. “Non hanno mai affrontato conseguenze”.

“Se Kyle Rittenhouse viene assolto, dice loro che anche 7 anni dopo possono ancora farla franca”, ha aggiunto.

Hai poco tempo, ma vuoi comunque tenerti informato? I momenti salienti di War Room di oggi coprono le clip di tutte e 3 le ore della trasmissione con il tuo presentatore Owen Shroyer e l’ospite speciale Drew Hernandez!

Come ha evidenziato Andy Ngo, il tiratore del “suprematista bianco” era in realtà un uomo di colore di nome Jeffrey Williams e stava sparando alla polizia, non ai manifestanti BLM.

“Jeffrey Williams è stato arrestato, accusato e condannato per quella sparatoria durante la protesta/rivolte”, ha detto Ngo. “Mirava alla polizia e ha sparato a due agenti”.

Williams è stato condannato a 25 anni di carcere per la sparatoria, il St. Louis Post-Dispatch segnalato nel marzo 2017.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La polizia dà ‘tutto chiaro’ dopo che ‘lesioni multiple’ sono state confermate in situazione di tiratore attivo al liceo del Texas



Il “via libera” è stato dato dalla polizia dopo una situazione di sparatutto attivo alla Timberview High School di Arlington, in Texas. Le scuole vicine sono state bloccate durante il caos e sono confermati gli infortuni “multipli”.

La polizia ha rilasciato un’immagine del sospettato, nominandolo come il diciottenne Timothy George Simpkins che potrebbe guidare una Silver Dodge Charger del 2018.

Il dipartimento di polizia di Arlington ha affermato di essere in collegamento con i dipartimenti di polizia di Mansfield e Grand Prairie nella caccia ai Simpkins.

La polizia ha confermato a FOX 4 che tre persone sono state colpite da arma da fuoco e sono state trasferite in ospedale.

I genitori sono stati indirizzati a un punto di riunificazione presso il vicino Center for Performing Arts, anche se i media locali indicano che alcuni studenti e personale rimangono chiusi nelle loro aule e uffici.

Fuori dalla scuola si è formata una linea di autobus pronti a trasportare gli studenti per incontrare i genitori al punto di ricongiungimento.

La sparatoria di Timberview è stata segnalata poco dopo un falso allarme nella vicina Washington Liberty High School, dove un chiamante anonimo ha telefonato per avvertire che c’era un tiratore attivo nell’edificio.

Sebbene non siano state trovate prove di una minaccia in seguito alla chiamata, le lezioni sono state comunque cancellate come precauzione di sicurezza.


Questo CLASSICO documentario di Alex Jones infrange la bufala del terrorismo, rivelando invece che il governo è il più grande assassino della storia.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link