Archivi tag: Questa

Boris Johnson potrebbe essere rovesciato questa settimana – Sunday Times


Secondo quanto riferito, il primo ministro britannico Boris Johnson dovrà affrontare una sfida alla sua presa sul potere non appena questa settimana, poiché i membri del suo stesso partito stanno premendo per un voto di fiducia dopo il “Partygate” lo scandalo ha mandato in frantumi il sostegno pubblico al loro leader assediato.

I membri del partito conservatore al governo di Johnson mirano a tenere un voto di fiducia mercoledì, quello di Londra Orari della domenica ha riferito il quotidiano, citando i commenti dei legislatori. Un parlamentare conservatore ha detto al media che i membri dissidenti hanno già raggiunto la soglia di 54 richieste formali presentate al Comitato del partito del 1922 per forzare il voto.

Un risultato negativo costringerebbe Johnson a dimettersi oa indire elezioni generali, dando agli elettori l’opportunità di scegliere una nuova leadership. Il partito di Johnson ha subito un pestaggio politico dalle rivelazioni che il suo ufficio ha tenuto feste alimentate dall’alcol a Downing Street e Whitehall durante i blocchi nazionali di Covid-19 nel 2020 e nel 2021.

“Non posso e non voglio difendere l’indifendibile”, Parlamentare conservatore Stefano Hammond ha detto dopo che un rapporto investigativo su Partygate è stato pubblicato alla fine del mese scorso. “Sono colpito da un certo numero di miei colleghi che erano davvero preoccupati per il fatto che sia quasi impossibile per il Primo Ministro dire: ‘Voglio andare avanti’, poiché non possiamo andare avanti senza riguadagnare la fiducia del pubblico, e non sono sicuro che sia possibile in la situazione attuale.”

I conservatori potrebbero avere difficoltà a mantenere due seggi in Parlamento che saranno in gioco alla fine di questo mese nelle elezioni suppletive dopo che due parlamentari sono stati costretti a dimettersi: uno per aver guardato materiale pornografico sul suo telefono alla Camera dei Comuni e l’altro per aggredire sessualmente un ragazzo di 15 anni. Il candidato del partito laburista dell’opposizione sta votando con un vantaggio a due cifre in almeno una di quelle gare.

Dozzine di parlamentari conservatori hanno pubblicamente chiesto a Johnson di dimettersi per fallimenti di leadership e presumibilmente fuorviante il Parlamento. Il Primo Ministro ha ignorato queste richieste, dicendo all’inizio di questa settimana che non può “abbandono” la nazione tra le difficoltà economiche e il conflitto Russia-Ucraina.

Johnson lo era fischiato da alcuni spettatori mentre è arrivato alla Cattedrale di St. Paul a Londra venerdì per il servizio nazionale del Ringraziamento, parte della celebrazione del Giubileo di platino della Regina Elisabetta. I Tory hanno perso quasi 500 seggi e il controllo di 11 consigli alle elezioni locali del mese scorso.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il senatore chiede a Biden Scrap l’inquietante unità di “disinformazione”; “Dissolvi immediatamente questa mostruosità”



A seguito della notizia che il Dipartimento per la sicurezza interna è nuovo “Comitato di governo della disinformazione” sarà guidato da una donna che dice che la libertà di parola la fa “rabbrividire” e che ha falsamente etichettato la disinformazione sulla storia del laptop di Hunter Biden, i repubblicani hanno chiesto che il corpo fosse demolito, etichettandolo come una “mostruosità”.

A capo dell’opposizione a ciò che è stato paragonato al Ministero della Verità nel 1984 di Orwell, il senatore Josh Hawley scrisse al segretario del DHS Mayorkas sottolineando: “Lo confesso, all’inizio pensavo che questo annuncio fosse satira”.

“Sicuramente nessuna amministrazione americana userebbe mai il potere del governo per giudicare il discorso del Primo Emendamento dei propri cittadini”, ha continuato Hawley.

“Purtroppo”, ha aggiunto, “mi sono sbagliato. Piuttosto che proteggere il nostro confine o la patria americana, hai scelto di fare della polizia il discorso degli americani la tua priorità. Questo nuovo consiglio è quasi certamente incostituzionale e dovrebbe essere sciolto immediatamente”.

“Si può solo presumere che l’unico scopo di questo nuovo comitato per la governance della disinformazione sarà quello di esercitare il potere del governo federale di censurare i discorsi conservatori e dissenzienti”, ha concluso il senatore, esortando “Questo è pericoloso e non americano”.

Anche il leader della minoranza della Camera Kevin McCarthy ha risposto allo sviluppo, descrivendolo come “orwelliano”.

“Lasciate ai Democratici pensare che la libertà di parola sia il problema e che più governo sia la soluzione”, ha detto McCarthy Il filo quotidiano.

“L’idea che lo stesso partito che ha trascorso quattro anni a promuovere la bufala della collusione russa, ha represso la storia del laptop di Hunter Biden e equiparato i genitori ai terroristi domestici crede di avere la credibilità di dire agli americani ciò che è vero è ridicolo”, ha aggiunto.

Riferendosi a Nina Jankowicz, il membro del Congresso ha aggiunto che “è significativo che la persona che dirigerà il consiglio di amministrazione della disinformazione orwelliana di Biden è un attivista politico che ha una lunga storia di innamorarsi e diffondere la disinformazione”.

“È facile immaginare che questa persona abusa del termine ‘disinformazione’ per sopprimere i fatti e nascondere verità scomode sui molti fallimenti dell’amministrazione, incluso il fallimento nel proteggere il confine”, ha ulteriormente esortato McCarthy, aggiungendo “L’idea che il governo federale dovrebbe controllo vocale suona a disagio vicino alla Polizia del Pensiero. Biden deve immediatamente abbandonare il suo piano per creare un moderno Ministero della Verità”.

Anche il rappresentante Jim Jordan ha colpito la mossa, dicendo a Mayorkas “Hai pubblicato un bollettino due mesi fa, un grande bollettino di fantasia qui, rosso, bianco e blu. Hai detto che narrazioni fuorvianti, informazioni errate, disinformate e errate, MDM, come lo chiami tu, narrazioni fuorvianti minano la fiducia nel governo. Mi stavo solo chiedendo, quando il capo del CDC, Miss Walensky, ha detto che i vaccinati non possono contrarre il virus, questo ha minato la fiducia nel governo?

Jordan ha continuato: “Quando il funzionario più pagato del nostro governo, l’uomo più intelligente del pianeta, il dottor Fauci, quando ha detto che il virus non proveniva da un laboratorio, questo ha minato la fiducia nel governo? E sarà qualcosa che questo consiglio di amministrazione esaminerà?

“Che ne dici di quando 51 ex funzionari dell’intelligence ci hanno detto che la storia di Hunter Biden era: aveva tutti i segni della disinformazione russa? Sarà qualcosa che questo consiglio di amministrazione che hai appena formato, lo esaminerai?” Jordan ha anche chiesto:

Anche Elon Musk, presto proprietario di Twitter, ha risposto alla creazione dell’unità di disinformazione, definendo la mossa “scomodante”.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’ego della Fed è l’unica cosa più grande di questa bolla



La Fed insiste sul fatto che può inasprire la politica monetaria e affrontare l’inflazione senza danneggiare l’economia.

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell e altri banchieri centrali affermano che l’economia è abbastanza forte da gestire tassi di interesse più elevati. Peter Schiff ha detto che questo è solo un altro di una lunga serie di arroganti errori di calcolo da parte della Fed.

Mentre la banca centrale inizia ad aumentare i tassi e si prepara a farlo rimpicciolire il suo bilancio, alcuni analisti temono che la Fed commetta un errore e inasprisca troppo. Ma Peter ha detto che la Fed ha già commesso l’errore.

“Non si tratta che la Fed potrebbe commettere un errore. Non hanno già fatto altro che errori. La Fed non ha mai fatto niente di buono. E poiché hanno commesso così tanti errori in passato, ci hanno già condannato in futuro. Non si tratta degli errori che possono fare. Riguarda gli errori che hanno già commesso”.

E Peter ha detto, visti tutti gli errori che i banchieri centrali hanno commesso in passato, sembra certo che ci saranno altri errori in futuro.

“L’errore che faranno in futuro non è stringere troppo, ma non stringere abbastanza, piegandosi alla pressione politica una volta che l’economia inizierà davvero a gonfiarsi ei mercati saranno in territorio di mercato ribassista. Quando la Fed toglie il piede dal freno e riattacca il gas, è allora che l’economia sta andando in tilt perché l’inflazione sta andando fuori controllo”.

Peter ha sottolineato il recente calo delle azioni speculative e ha affermato che era una funzione degli errori già commessi dalla Fed.

“Il 2021 è stato il picco della follia causato dalla più sconsiderata di tutte le politiche monetarie della Fed, che ha creato la madre di tutta l’inflazione. E ora la Fed vuole provare a rimettere il genio nella bottiglia. Non vuole assumersi alcuna responsabilità per aver fatto uscire il genio dalla bottiglia. Vuole dare la colpa a Putin. Vuole dare la colpa a tutto il COVID. Ma pensa che sia un compito semplice riparare il danno. Tutto quello che devono fare è tornare al jack rate fino al 2,5, 3%, arrivarci rapidamente, e poiché abbiamo un’economia così forte con un mercato del lavoro super caldo, la Fed può fare oggi quello che non avrebbe mai potuto fare nel passato perché l’economia ora è molto più forte di quanto non fosse in passato. Beh, non è più forte. È solo una bolla più grande”.

Ma i banchieri centrali della Fed non sembrano capirlo.

“In effetti, probabilmente l’unica cosa più grande di questa bolla è l’ego dei membri del FOMC e quanto siano all’oscuro della realtà economica”.

La Fed ha un curriculum orribile. Il presidente della Fed Jerome Powell ha sbagliato, sbagliato e ancora più sbagliato. Ma non è solo Powell. La Fed ha una lunga storia di mancare il bersaglio.

Nel 2006 e nel 2007, la Fed ha insistito sul fatto che non ci fossero problemi nel mercato immobiliare. Quando è diventato chiaro che c’era un problema, i banchieri centrali hanno detto: “Non preoccuparti, è contenuto nei subprime”. Quando i mercati finanziari sono crollati nel 2008 e la Fed ha iniziato il quantitative easing, Ben Bernanke ha detto che la banca centrale non stava monetizzando il debito e che avrebbe venduto tutte le obbligazioni che stava acquistando dopo la fine dell’emergenza. Durante la pandemia, hanno detto stampare miliardi di dollari non farebbe aumentare i prezzi al consumo. Quando l’inflazione ha alzato la sua brutta testa, hanno promesso che sarebbe stata transitoria. Ora hanno ammesso che non è transitorio, ma ci assicurano che possono aggiustarlo. Dicono che possono aumentare i tassi senza danneggiare l’economia.

Allora, perché dovremmo crederci?

Peter ha detto che pensa che siano “tre strike e sei fuori”.

«Strike one: subprime contenuti. Colpo due: l’inflazione è transitoria. Colpo tre: possiamo aumentare i tassi di interesse. L’economia è abbastanza forte da resistergli. Penso che tutta la credibilità della Fed andrà persa quando verrà rivelato quell’errore”.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’ambasciatore degli Stati Uniti in Ucraina afferma che Trump avrebbe impedito la guerra – e questa è una brutta cosa



Marie Yovanovitch, l’ex ambasciatrice degli Stati Uniti in Ucraina sotto Trump che ha testimoniato contro di lui durante il processo di impeachment del 2019, è incappata in modo esilarante nell’ammettere che se Trump fosse stato in carica avrebbe evitato la guerra diplomaticamente, ma poi ha insistito sul fatto che è una brutta cosa.

Il notevole scambio, avvenuto sabato su PBS, è stato evidenziato da Michael Tracey:

Trascrizione:

MARGARET HOOVER: Il presidente Trump ha affermato che questa citazione di invasione non sarebbe mai avvenuta nell’amministrazione Trump. Ho sentito che hai anche suggerito che Putin avrebbe potuto non entrare in guerra se Trump fosse ancora in carica. E hai detto citazione, non hai bisogno di andare in guerra se ottieni tutto ciò che vuoi con altri mezzi. Dimmi cosa intendevi con questo.

MARIE YOVANOVITCH: Trump è stato molto sprezzante nei confronti della NATO – voglio dire, sprezzante, è ovviamente una parola diplomatica – molto critico nei confronti della NATO, critico nei confronti dei nostri alleati. E i suoi stretti collaboratori, incluso John Bolton, hanno detto che se avesse vinto un secondo mandato, ci avrebbe tirato fuori dalla NATO. Voglio dire, perché entrare in guerra con Vladimir Putin se gli Stati Uniti presenteranno una specie di cadavere della NATO su un piatto d’argento? Non è necessario farlo.

HOOVER: Voglio dire, come pensi che l’invasione sarebbe stata diversa se Trump fosse rimasto presidente?

YOVANOVITCH: Penso che Trump avrebbe fornito a Putin abbastanza di ciò che voleva che forse non avrebbe invaso.

HOOVER: Se Trump avesse avuto un secondo mandato e pensi che Putin non avrebbe invaso per questo, come sarebbe l’Ucraina?

YOVANOVITCH: Ora stiamo entrando nel… Sai, questo è il motivo per cui viene detto ai diplomatici [LAUGHS] mai rispondere a domande teoriche! Quindi stiamo entrando in aree di… sai, voglio dire, è una domanda ipotetica, giusto? Non so cosa avrebbe fatto Trump e non so cosa avrebbe fatto Putin. Ma non riesco a vedere Trump, il presidente Trump che difende l’Ucraina come lo è il presidente Biden in questo momento.

Un’altra vittoria assicurata per il nostro establishment di politica estera!

Prendi quello, John Mearsheimer!


L’acclamato regista russo interrompe l’invasione russa



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Prima finirà questa guerra in Ucraina, meglio sarà per noi


Parlando della guerra di sette settimane in Ucraina innescata da Vladimir Putin, il generale Mark Milley, presidente del Joint Chiefs of Staff, ci avverte di aspettarci una guerra che duri anni.

“Penso che questo sia un conflitto molto lungo… misurato in anni”, ha detto Milley al Congresso. “Non so circa un decennio, ma almeno anni, di sicuro.”

Come prima risposta, ha detto Milley, dovremmo costruire più basi militari nell’Europa orientale e iniziare a ruotare le truppe statunitensi dentro e fuori.

Eppure questo suona come una ricetta per una seconda guerra fredda che l’America dovrebbe evitare, non combattere. Perché l’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina, sebbene un obiettivo dichiarato della politica statunitense, non è un interesse vitale degli Stati Uniti per giustificare il rischio di una guerra disastrosa con la Russia.

La prova di questa realtà politica sta nei fatti politici.

Per 40 anni della Guerra Fredda, l’Ucraina è stata parte integrante dell’Unione Sovietica. Nel 1991, Bush I ha avvertito i secessionisti ucraini, che volevano recidere i legami con la Russia, di non assecondare tale “nazionalismo suicida”.

E anche se abbiamo portato 14 nuove nazioni nella NATO dopo il 1991, Bill Clinton, George W. Bush e Barack Obama non hanno mai portato in Ucraina.

In effetti, durante le sette settimane di questa guerra, il presidente Joe Biden ha rifiutato di trasferire in Ucraina i 28 MIG-29 che la Polonia si era offerta di mettere a disposizione, se gli Stati Uniti avessero sostituito i MIG polacchi con caccia statunitensi.

Biden ha avvertito che ciò potrebbe innescare una collisione con la Russia che potrebbe portare alla terza guerra mondiale. E non rischierà una terza guerra mondiale che potrebbe degenerare in una guerra nucleare, per l’Ucraina.

Cosa dice Biden negando i MIG all’Ucraina?

Che impedire alla Russia di amputare il Donbas, la Crimea e la costa ucraina del Mar Nero non è un interesse degli Stati Uniti così vitale da valere la pena rischiare una guerra con la Russia. L’Ucraina non è solo al di fuori della NATO; è al di fuori del perimetro degli interessi vitali degli Stati Uniti che giustificano la guerra.

Questa crisi in Ucraina fa sorgere la domanda più ampia:

Per chi e per cosa gli Stati Uniti dovrebbero entrare in guerra con una nazione con un arsenale nucleare più grande del nostro, ma che non ci minaccia direttamente?

Attualmente, i falchi di guerra e i neocon della Beltway sono pieni di richieste che gli Stati Uniti inviino i MIG in Ucraina, il sistema di difesa aerea S-300 e missili anti-nave per affondare la flotta russa del Mar Nero.

Ci dicono che Putin sta arruffando e bluffando quando suggerisce che Mosca potrebbe usare armi nucleari tattiche piuttosto che accettare la sconfitta e l’umiliazione in Ucraina.

Tuttavia, esaminando un’analisi costi-benefici del proseguimento di questa guerra, sembrerebbe che prima finisca, meglio è.

Perché chi sarebbero i probabili vincitori ei vinti del “lungo conflitto” di Milley che durerà “almeno anni di sicuro”?

I più grandi perdenti sarebbero la nazione e il popolo ucraino.

Già, in sette settimane, 10 milioni di ucraini sono stati sradicati dalle loro case e 4 milioni di loro sono fuggiti dal Paese. Questo è un quarto della nazione sradicata e un decimo perso contro l’Ucraina.

Migliaia di soldati e civili ucraini sono morti resistendo all’invasione. Migliaia potrebbero essere stati assassinati. Città come Kharkiv sono state terribilmente danneggiate, con la distruzione di Mariupol sul Mar d’Azov.

La volontà del presidente Volodymyr Zelensky di negoziare con Putin dopo le comprovate atrocità e di accettare l’occupazione temporanea di parte dell’Ucraina suggerisce che sa che, da qui in poi, l’Ucraina, che ha vinto le prime battaglie, potrebbe perdere costantemente la guerra più lunga.

In effetti, se le note enormi perdite per l’Ucraina provenissero dalle prime sette settimane di combattimenti, quali saranno le perdite delle seconde sette settimane, o di una terza, sulla sanguinosa strada verso la lunga guerra di Milley?

La Russia di Putin è un secondo perdente in questa guerra.

L’invasione iniziale non riuscì a catturare Kiev o Kharkiv. L’esercito russo intorno a Kiev è partito e, secondo quanto riferito, molte migliaia di soldati russi sono stati uccisi, feriti, catturati o sono scomparsi.

L’economia russa sta subendo pesanti sanzioni.

Eppure oltre l’80% del popolo russo sostiene ancora Putin e la sua guerra. E la rinnovata spinta della Russia nel Donbas e nel portare la costa ucraina del Mar Nero dalla Crimea a Odessa non è ancora persa.

Ma mentre l’Ucraina e la Russia hanno sofferto molto, gli Stati Uniti e la NATO hanno sofferto a malapena. Né la Cina, che dovrebbe essere il principale beneficiario quando una Russia sanguinante e isolata va in cerca di sostegno.

Ciò di cui gli americani devono preoccuparsi è la lunga guerra che il Gen. Milley prevede, e la possibilità che il continuo sanguinamento della Russia la porti a ricorrere ad armi nucleari tattiche per porre fine alle perdite e all’umiliazione e prevenire una sconfitta totale.

Quindi, prima questa guerra finisce, meglio è per noi e i nostri amici, anche se ciò significa dover parlare con l’uomo che Biden non può smettere di chiamare un criminale di guerra e chiedere a gran voce la sua persecuzione.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Non c’è nessun vincitore in questa guerra commerciale


Mentre gli Stati Uniti avevano già invertito la rotta sulla liberalizzazione del commercio per un decennio prima, l’elezione di Donald Trump ha portato con sé un approccio protezionista programmatico.

In qualità di presidente, Joe Biden ha in gran parte seguito l’esempio di Trump, con sondaggi mostrando ampio sostegno tra gli intervistati di entrambe le parti per iniziative “Buy American” e altre misure protezionistiche.

Anche se la massiccia interruzione dell’economia globale accelerata dalla risposta al covid rende difficile dire qualcosa di troppo definito, sono disponibili dati sufficienti per esprimere un giudizio plausibile sull’opportunità o meno di continuare queste politiche.

La risposta: no.

In primo luogo, gli Stati Uniti stanno perdendo il loro guerra commerciale a scelta con la Cina. Sotto Trump, gli Stati Uniti erano più grandi bilancia commerciale deficit con la Cina che in uno dei due mandati di Barack Obama e George W. Bush. I sostenitori delle politiche scelte da Trump, e ora da Biden, potrebbero obiettare che quando Trump ha lasciato l’incarico il deficit era inferiore a quello che aveva ereditato. Le apparenze possono essere ingannevoli, tuttavia, perché, nelle parole di Mark Twain, ci sono tre tipi di bugie: “Bugie, maledette bugie e statistiche”.

Allora, cosa nascondono i numeri?

Francamente, un sacco di barare. Niente di illegale, a rigor di termini, ma come ci si potrebbe aspettare, sono stati trovati modi creativi per aggirare i tentativi di impedire le importazioni cinesi. Come il Economista rapporti, questi mezzi di elusione, come lo sfruttamento della regola “de minimis”, la divisione delle importazioni in spedizioni più piccole non soggette a dazi all’importazione, significano che l’attuale deficit commerciale è probabilmente sottovalutato di quasi il 20%.

Dato che queste merci continuano comunque ad entrare nel paese, ha particolarmente senso in un’era di catene di approvvigionamento già congestionate e alta inflazione accantonare la politica inefficace, perché anche se gli elettori esprimono livelli generali di approvazione per le politiche protezionistiche quando intervistati, non amano prezzi in aumento ancora di più e generalmente non fanno il collegamento tra i due. Per quanto secondario sia l’impatto di queste misure, e per quanto sia difficile calcolarne l’importazione, non c’è dubbio che queste misure abbiano contribuito a peggiorare l’inflazione e congestionare catene di approvvigionamento già congestionate con inutile spreco di tempo e risorse dedicate all’evasione.

A tale proposito, è improbabile che l’aumento dei prezzi statunitensi stimoli l’interesse cinese ad adempiere al loro obbligo ormai tardivo di acquistare altri 200 miliardi di dollari in prodotti statunitensi come parte del Fase uno accordo commerciale firmato da Trump e Xi Jinping. Finora i cinesi non ne hanno acquistato esattamente nessuno.

Inoltre, l’armamento del commercio da parte delle amministrazioni Trump e Biden ha accelerato gli sforzi della Cina per isolare la sua economia da potenziali interruzioni indotte dagli Stati Uniti. La messa in sicurezza di separati e indipendenti catene di approvvigionamento per i loro materiali critici è stato uno sviluppo pericoloso.

Mentre il commercio globale appena prima della prima guerra mondiale era il più alto in termini totali che fosse mai stato – in effetti, non avrebbe recuperato quei livelli per più di mezzo secolo – gran parte di quel commercio avveniva all’interno di blocchi imperiali fondamentalmente mercantilisti. La ragione per combattere le guerre era, nella maggior parte dei casi, la presa letterale dei mercati esteri. Al contrario, un sistema di commercio mondiale veramente onnicomprensivo, quale è stato sperimentato in varia misura dalla fine della Guerra Fredda, è un’anomalia del periodo dall’inizio dell’integrazione globale alla fine del XV secolo. Sebbene anche l’avvento delle armi nucleari non sia stato sufficiente a precludere la guerra, l’interdipendenza commerciale non dovrebbe essere cancellata come irrilevante per i tentativi di ottenere un mondo pacifico.

Il protezionismo, ovviamente, taglia direttamente contro questo.

Nonostante tutto questo, il presidente Biden è recente Stato dell’unione era pieno di promesse di comprare American! Questo mentre chiedeva una riduzione dei prezzi al consumo! Nessuno studente attento di ECON 101 avrebbe potuto non perdere l’ironia: le misure protezionistiche aumentano i prezzi che tutti i consumatori e le imprese pagano. La differenza tra quel prezzo più elevato e quello che i consumatori e le imprese pagherebbero in normali condizioni di mercato viene intascata dall’industria favorita. Il protezionismo, qualunque sia la sua forma – che si tratti di quote di importazione, tariffe, requisiti di contenuto interno o sussidi – è semplicemente un meccanismo mediante il quale parte del surplus del consumatore viene trasferito al produttore.

Chi vince e quanto viene deciso in gran parte fuori vista: aumentare il debito, erodere la fiducia del pubblico, aumentare i prezzi e gravare sull’economia di interventi, tutto fatto, ovviamente, in nome del bene pubblico.

A questo, ora, si aggiungono le sanzioni alla Russia che gli Stati Uniti e i suoi alleati in gran parte europei hanno messo in atto. Poiché l’eventuale estromissione del governo di Kiev da parte di Putin renderà queste sanzioni quasi insolvibili, le linee di divisione dei blocchi commerciali emergenti del ventunesimo secolo si rafforzeranno ulteriormente.

Non commettere errori: tutti noi perderemo.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

“Questa è guerra dell’informazione”: il dottor Malone denuncia “il principale proprietario di Spotify e anche il principale proprietario di Moderna”




“Tutte queste chiacchiere in cui molti hanno creduto che riguardavano guerre culturali, riguardavano i vaccini. No, non è – Si tratta di potere e denaro”, dice Malone.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Rompendo! La polizia antisommossa potrebbe arrestare i manifestanti del convoglio di Ottawa questa settimana


Un insider ha appena rilasciato cattive notizie sui manifestanti pacifici a Ottawa, in Canada.

Afferma che un insider delle forze dell’ordine gli ha detto che gli arresti di massa avverranno prima di venerdì e che la polizia antisommossa sta per iniziare a fare arresti di massa.

“Purtroppo, piuttosto che negoziare, parlare o affrontare questo movimento molto popolare che sta accadendo in tutto il paese, il governo ha deciso di usare la forza bruta”, afferma l’informatore.

Centinaia di poliziotti antisommossa si stanno radunando e si stanno preparando a effettuare arresti di massa “prima di venerdì”.

“Staranno uccidendo il servizio di telefonia cellulare. Non sarai in grado di chiamare, non sarai in grado di trasmettere in streaming, non sarai in grado di fare nulla”, ha continuato.

Il canadese preoccupato ha aggiunto: “Stanno arrivando e arresteranno tutti, e verranno semplicemente laggiù, ti rinchiuderanno … non vogliono parlarti, loro” Non sei interessato a intrattenere i tuoi problemi o a parlare con te. Stanno mandando gli stivali per radunare tutti e farli arrestare”.

Inoltre, tieni presente che se questo raid di arresto di massa dovesse aver luogo, potrebbe anche essere un momento privilegiato per l’élite di inscenare una falsa bandiera da incolpare del movimento per la libertà.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’IRS forzerà le scansioni di riconoscimento facciale sugli utenti questa estate


L’Internal Revenue Service (IRS) degli Stati Uniti richiederà alle persone di inviare una scansione facciale tramite un fornitore di terze parti per effettuare pagamenti o presentare le tasse online. Il sistema solleva evidenti problemi di privacy.

Attualmente, gli utenti richiedono solo un nome utente e una password per accedere ai propri account IRS. Ma a partire dall’estate del 2022, gli utenti dovranno verificare la propria identità tramite una società di verifica dell’identità di terze parti chiamata ID.me. Il cambiamento è stato notato per la prima volta da Krebs sulla sicurezza.

Il primo passaggio è la creazione di un account con ID.me, che richiede il caricamento di un documento di identificazione principale come la patente o il passaporto.

Quindi a un utente viene chiesto di realizzare un video selfie dal vivo utilizzando la fotocamera del proprio smartphone o la webcam del computer. L’azienda confronta il selfie con l’immagine sul documento di identità.

Alex Jones rompe la presa globalista sull’umanità mentre la loro acquisizione della tirannia medica diminuisce e i loro blocchi climatici aumentano.

Se il processo di verifica non riesce o viene segnalato per qualche motivo, all’utente verrà chiesto di partecipare a una videochiamata registrata con un rappresentante di ID.me.

L’azienda è stata lanciata nel 2010, con l’obiettivo iniziale di aiutare i negozi online a verificare l’identità dei clienti idonei agli sconti, come insegnanti, veterani, studenti e soccorritori.

Durante la pandemia circa 27 governi statali hanno utilizzato ID.me per verificare l’identità di coloro che cercano disoccupazione e altri sussidi per evitare di perdere denaro a causa dei ladri di identità.

Ma il sistema raccoglie una grande quantità di informazioni, qualcosa che farà suonare l’allarme agli attivisti della privacy.

Dopo aver inviato il selfie, il sistema ti chiede di confermare il tuo numero di telefono. Per completare l’intero processo dovrai anche presentare due documenti di identificazione secondari, che includono un certificato di nascita, una tessera di previdenza sociale, un modulo W-2, un estratto conto bancario o una bolletta della luce.

ID.me richiede agli utenti di inviare una miniera d’oro di dati identificativi personali e dati biometrici. In un white paper, l’azienda insiste sul fatto che c’è una differenza tra il riconoscimento facciale e il suo sistema di riconoscimento facciale.

“Face match è equivalente a un agente aeroportuale che confronta la tua faccia con la foto sulla tua carta d’identità governativa”, ha detto ID.me. “Il riconoscimento facciale equivale a dare la tua foto allo stesso agente, metterlo sul palco di un concerto rock e chiedergli di scegliere la tua faccia dalla folla”.

La società afferma inoltre di non condividere, vendere o affittare i dati che raccoglie con terze parti. Condivide solo alcuni dati con “partner selezionati”.

La società potrebbe anche “soddisfare una richiesta delle forze dell’ordine o di enti governativi ove non proibito dalla legge”.

Dopo aver eliminato il tuo account ID.me, la politica dell’azienda afferma che potrebbe conservare i tuoi dati per un massimo di 7,5 anni.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Sono un docente vaccinato ma non voglio essere strumento di questa discriminazione”. INTERVISTA AL PROF. SAVERIO MAURO TASSI


Saverio Mauro Tassi, professore di Filosofia, Storia ed Educazione Civica presso il liceo scientifico Albert Einstein di Milano, ha sfidato le misure del governo in tema di didattica a distanza. L’insegnante, vaccinato per obbligo ed amore per il proprio lavoro, considera la misura della didattica a distanza come discriminatoria per gli studenti.
Per questa ragione il Prof. Tassi ha deciso uno sciopero bianco nel caso in cui una delle sue classi si trovi nelle condizioni previste dal

See More
ministero dell’Istruzione per attivare la DAD.

Lo sciopero consisterà nel non procedere con le lezioni del programma scolastico, interrompendole a favore di una lezione/dibattito sui temi della discriminazione e dei diritti costituzionali.

Nell’intervista sottolinea come l’attuale situazione spinga gli insegnanti a diventare strumento di discriminazione dei loro studenti, di come gli studenti abbiano risposto in maniera positiva all’iniziativa.

window.fbAsyncLoaded = false; window.fbAsyncPending = []; window.fbAsyncOnLoaded = function(callback) { if (window.fbAsyncLoaded) { callback(); } else { window.fbAsyncPending.push(callback); } };

// Register an event handler for Facebook init window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ version: 'v8.0', appId: '215002133707', cookie: true, status: false, xfbml: false });

// Update state window.fbAsyncLoaded = true;

// Execute pending calls for (var i = 0; i < window.fbAsyncPending.length; i++) { window.fbAsyncPending[i](); } window.fbAsyncPending = []; }; // Trick: monitor the "beforeload" event to check if someone else default // prevented the loading of the facebook library window.fbLoadPrevented = false; function _checkFbPrevent(event) { if (event.url && event.url.match('facebook')) { document.removeEventListener("beforeload", _checkFbPrevent); window.fbLoadPrevented = event.defaultPrevented; } } if (document.addEventListener) { document.addEventListener("beforeload", _checkFbPrevent, true); } // Load Facebook library (function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Questa economia della bolla sta per scoppiare



Peter Schiff è apparso di recente al Rob Schmidt Show Newsmax per parlare della traiettoria dell’economia statunitense.

Peter spiega come la Federal Reserve e il governo degli Stati Uniti abbiano creato un’enorme bolla, perché alla fine scoppierà e come proteggere i tuoi risparmi e investimenti quando lo farà.

La prima domanda posta da Rob è stata: come farà la Federal Reserve a risolvere il problema dell’inflazione?

In poche parole, non lo è. La Fed peggiorerà le cose.

Peter ha detto in primo luogo che la Fed sta mentendo sull’entità del problema. Il CPI non misura accuratamente l’aumento dei prezzi.

“Se solo usiamo lo stesso CPI che abbiamo utilizzato negli anni ’70 e ’80 e applicassimo i numeri oggi, otterremmo circa il 15% di inflazione per il 2021. Quindi, l’anno scorso è stato peggio di qualsiasi anno degli anni ’70, ed è stato peggio rispetto al 1980, quando l’IPC era aumentato del 13,5%. Quindi, questa è la peggiore inflazione che abbiamo mai visto”.

Peter ha detto che, sfortunatamente, andrà anche peggio.

“Abbiamo appena visto la punta di un iceberg inflazionistico”.

Come siamo entrati in questo pasticcio per cominciare?

La Fed ha creato il problema.

«Stanno stampando tutti questi soldi. Hanno mandato in overdrive le macchine da stampa durante la pandemia. Ma abbiamo avuto un problema ancora più grande. Il governo ha costretto le persone a smettere di lavorare durante la pandemia. Quindi, le persone non erano al lavoro. Non stavano producendo merci. Non stavano fornendo servizi. Avrebbero dovuto spendere meno soldi perché non stavano guadagnando soldi. Il governo ha commesso l’errore di mandare a tutti soldi di stimolo perché potessero uscire e spendere soldi per comprare prodotti che non esistevano nemmeno perché non erano stati creati. Ecco perché abbiamo una carenza di forniture, perché tutti stanno spendendo soldi che la Fed ha stampato, non soldi che hanno guadagnato producendo beni e fornendo servizi. Quindi, è un doppio smacco. I prezzi stanno diventando balistici. E quest’anno sarà peggio dello scorso”.

La Fed ha detto che prevede di aumentare i tassi, forse al 2% entro il 2022. Rob ha detto che non sembra sostanziale. Peter lo ha paragonato a sputare nell’oceano.

«L’inflazione è già del 7 per cento, anche se si accettano i numeri del governo, che sono una bugia. Come si combatte l’inflazione del 7% con tassi di interesse del 2%? Ricorda, la Fed aveva tassi di interesse al 2,5% nel 2018 quando non aveva l’inflazione da combattere. L’IPC è aumentato solo dell’1,9% nel 2018. Tuttavia, la Fed non aumenterà i tassi di interesse ora al livello di allora. Quindi, l’intera faccenda è una bugia. La verità è che se la Fed avesse effettivamente alzato i tassi di interesse abbastanza da combattere l’inflazione, schiaccerebbe l’economia. Avremmo una crisi finanziaria peggiore del 2008. Il mercato azionario crollerebbe: mercato obbligazionario, mercato immobiliare. Il governo dovrebbe tagliare la spesa perché i tassi di interesse salirebbero alle stelle. E quindi, per evitare che ciò accada, la Fed non combatterà l’inflazione ed è per questo che peggiorerà molto”.

Ma l’economia sembra sana. Questo finché non guardi sotto la superficie. abbiamo disavanzi commerciali record. Il governo corre enormi disavanzi di bilancio.

“Viviamo in una bolla gigantesca e ora stiamo iniziando a vederlo perché i prezzi stanno davvero iniziando a salire e non c’è modo di impedire che salgano. Ed è allora che tutto crolla. Perché alla fine, questo ambiente stagflazionistico in cui ci troviamo, che sarà molto peggiore di quello degli anni ’70 – più inflazione e un’economia più debole – punterà quella bolla. Quindi, anche se la Fed non lo pungerà, i mercati lo pungeranno per loro”.

Con l’inflazione così pervasiva, Peter ha detto che chiunque sia in pensione o voglia andare in pensione deve uscire dai dollari.

“L’inflazione ti spazzerà via. È una tassa gigantesca e impoverirà un’intera generazione a meno che non agisca rapidamente per entrare in beni reali. … Devi possedere cose reali che non possono essere stampate perché se possiedi solo carta, verrai spazzato via. “


Roger Stone annuncia azioni legali contro coloro che lo accusano del coinvolgimento del 6 gennaio

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

‘Questa è una scenetta SNL?’ Lori Lightfoot e sua moglie vengono ridicolizzate per aver augurato a Chicago un “gioioso Kwanzaa”


Il sindaco di Chicago Lori Lightfoot è stato criticato su Twitter dopo che lei e sua moglie, Amy Eshleman, hanno pubblicato un video augurando un “gioioso Kwanzaa” a tutti coloro che festeggiano.

“Gioioso Kwanzaa, Chicago!” Lightfoot ha detto in un video condiviso online. ‘I sette principi di Kwanzaa ci guidano all’unità e alla cooperazione mentre lavoriamo per elevare e proteggere i nostri vicini.’

“Mentre accendi le candele e ti riunisci in unità, speriamo che la tua vacanza sia piena di gioia e felicità”, ha fatto eco Eshleman.

La coppia, che ha anche usato il video delle vacanze come un’opportunità per promuovere le vaccinazioni COVID-19, è stata criticata dagli utenti di Twitter che hanno citato l’ondata di criminalità che ha devastato Chicago e i presunti fallimenti di Lightfoot come leader.

“È una scenetta del Saturday Night Live?” ha chiesto a @ParkerRinger.

“Si può solo sperare che includano NON rubare, obbedire alla legge, non commettere omicidi, produrre il proprio reddito, nutrire e ospitare i propri figli, contribuire alla società e non essere amareggiati e arrabbiati”, ha scritto @Jasonwarnick4. “Fai in modo che la tua gente segua queste regole e la tua città non sarà in uno stato permanente di caos.”

Altri hanno criticato Lightfoot per aver promosso una festa che è stata fondata nel 1966 dal nazionalista nero Dr. Maulana Karenga, che è stato successivamente condannato per tortura e ha scontato quattro anni di carcere.

Per saperne di più

Durante l’Inquisizione razziale del 2020. Molte grandi aziende si sono lanciate giù dalla rampa di scale della BLM in uno spettacolo di solidarietà stupefatta per bollare il movimento come il prossimo grande movimento per i diritti civili in America. Ma ciò che hanno ottenuto in cambio è stata una bestia Soros istituzionalizzata, militarizzata, di un esercito marxista di pedine democratiche che strappavano la gola all’America.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

“Ci stiamo arrivando” sulla modifica della definizione di vaccinazione completa per includere i booster, “Questa sarà la via del futuro”



Nella trasmissione di giovedì della “CNN Tonight”, il sindaco di New York Bill de Blasio (D) ha dichiarato che pensa che cambiare la definizione di “completamente vaccinato” per includere i booster “sarà la via del futuro” e “Ci stiamo arrivando .”

De Blasio ha detto: “Stiamo guardando questo in questo momento”. E che mentre il mandato di New York City non include booster al momento, “Penso che sarà la via del futuro. Ne stiamo discutendo proprio ora con il nostro team sanitario. E posso dirvi questo, abbiamo già 1,5 milioni di persone potenziate a New York City. Abbiamo bisogno che tutti ci arrivino, e se questo fa parte del modo in cui ci arriviamo, allora potrebbe essere un buon pezzo della strategia”.

Ha aggiunto: “Ci stiamo arrivando”.

Proprio come nel 2016, questo è limitato a 20 persone, Agisci ORA!!! Invia voci a [email protected] Dirottare pacificamente e legalmente eventi pubblici per avvertire le persone e inviarle a “INFOWARS DOT COM”

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

“Questa è la mia ultima domenica di Fox News”


L’ancora di lunga data della Fox News Chris Wallace ha annunciato che avrebbe lasciato la rete come conduttore del suo spettacolo “Fox News Sunday”.

“Infine, una nota personale: dopo 18 anni, questo è il mio ultimo ‘Fox News Sunday'”, ha detto Wallace. “È l’ultima volta, e lo dico con vera tristezza, ci incontreremo così. Diciotto anni fa, i capi qui alla Fox mi hanno promesso che non avrebbero mai interferito con un ospite che avevo prenotato o con una domanda. Ho chiesto. E hanno mantenuto quella promessa. Sono stato libero di riferire al meglio delle mie capacità, di coprire quelle storie che ritengo importanti, di chiedere conto ai leader del nostro Paese”.

“È stato un grande viaggio. Abbiamo coperto cinque elezioni presidenziali, intervistato ogni presidente da George HW Bush, viaggiato per il mondo, sedendosi con il francese Emmanuel Macron e il russo Vladimir Putin.

Wallace ha aggiunto che è “pronto per una nuova avventura” in mezzo a rapporti si unisce alla CNN+, il nuovo servizio di streaming della CNN che verrà lanciato nel 2022.

“E ho avuto modo di passare la domenica mattina con te”, ha continuato. “Può sembrare banale, ma sento che abbiamo costruito. una comunità qui. C’è molto che puoi fare la domenica mattina. Il fatto che tu abbia scelto di trascorrere quest’ora con noi è qualcosa che apprezzo molto”.

“Ma dopo 18 anni, ho deciso di lasciare la Fox. Voglio provare qualcosa di nuovo, andare oltre la politica a tutte le cose che mi interessano. Sono pronto per una nuova avventura. E spero che lo controllerai. E quindi per l’ultima volta, cari amici, per oggi è tutto. Buona settimana. E spero che continuerai a guardare ‘Fox News Sunday’”.

Fox News ha rilasciato una dichiarazione ringraziando Wallace per i suoi anni in rete.

“Siamo estremamente orgogliosi del nostro giornalismo e del team stellare di cui Chris Wallace ha fatto parte per 18 anni. L’eredità di “Fox News Sunday” continuerà con i nostri giornalisti di punta, molti dei quali ruoteranno nella posizione fino a quando non verrà nominato un ospite permanente”, ha affermato la rete Fox Corporation in una nota.

Gli esperti Bret Baier, John Roberts, Shannon Bream, Martha MacCallum, Neil Cavuto, Dana Perino e Bill Hemmer sono in programma per prendere posto a rotazione per Fox News Sunday, Varietà segnalato.

Questo segna l’altra importante partenza di un esperto anti-Trump di Fox News, preceduto da Shepard Smith, che ha lasciato la rete di destra a gennaio per lavorare per NBC e CNBC, e l’ex presidente del DNC Donna Brazile, che ha lasciato Fox a maggio.


Chris Wallace Gaslights Ex sec. di Stato Mike Pompeo sulla fuga di Wuhan COVID Lab

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il governo del Regno Unito potrebbe affidare a Vax il passaggio di QUESTA SETTIMANA in una decisione rapida



I rapporti hanno indicato che il governo del Regno Unito sta pianificando di introdurre una serie di nuove restrizioni COVID, compresi i passaporti dei vaccini, non appena giovedì, citando la diffusione della variante Omicron, nonostante sia più debole e causi solo sintomi lievi da tutti gli account.

Il Financial Times rapporti che tre alti funzionari di Whitehall hanno confermato che devono essere introdotte le cosiddette restrizioni del “Piano B”, che includono l’ordine alle persone di lavorare da casa nel nuovo anno e l’obbligo di passaporti vaccinali per luoghi con “grandi folle”.

Una delle fonti ha suggerito che dopo un incontro di mercoledì, le restrizioni potrebbero essere introdotte stasera.

Un’altra delle fonti ha descritto la mossa come un “gatto morto” per distrarre dalle rivelazioni secondo cui i ministri del governo hanno tenuto una festa a Downing Street durante il culmine delle misure di blocco introdotte lo scorso Natale.

Peggio ancora, gli aiutanti erano catturato in video ridendo dell’incidente.

il telegrafo rapporti che l’idea di introdurre passaporti per i vaccini ha diviso il governo, con alcuni a favore e altri contrari.

La ricerca del governo sui passaporti dei vaccini, che è trapelato di recente, ha rivelato che, lungi dall’aiutare a rallentare la diffusione del virus, potrebbe effettivamente peggiorare le cose.

Studi simili in altri paesi hanno giungere alla stessa conclusione, e gli scienziati hanno avvertito che una mossa del genere non porterebbe a una riduzione dei casi, ma scatenerebbe sicuramente un maggiore contraccolpo contro le campagne di vaccinazione.

Come noi precedentemente segnalato, a settembre il governo del Regno Unito ha insistito sul fatto che i passaporti dei vaccini sarebbero rimasti uno strumento integrale nella lotta alla diffusione del COVID solo un giorno dopo che il segretario alla salute Sajid Javid aveva affermato che erano stati completamente eliminati.

Inoltre, il governo è stato accusato di aver tentato di aggirare il Parlamento nel tentativo di implementare i passaporti vaccinali attraverso la backdoor, sapendo che lo schema avrebbe dovuto affrontare una dura resistenza da parte dei backbencher.

Alla fine dello scorso anno, il pubblico britannico era assicurato che il vax pass non sarebbe mai entrato in vigore, anche se il governo stava pagando milioni di sterline ad appaltatori privati ​​per impostare il sistema.

Il governo ha costantemente mentito al pubblico sulle sue intenzioni riguardo ai passaporti dei vaccini, inizialmente affermando che non erano stati presi in considerazione durante il finanziamento della loro creazione, quindi annunciando che sarebbero stati introdotti alla fine di settembre, quindi facendo marcia indietro e ora sono tornati nuovamente all’ordine del giorno.

Come abbiamo precedentemente evidenziato, i passaporti vaccinali metteranno fuori uso i locali notturni perché operano con un margine di profitto netto del 15%, mentre un terzo degli under 40 nel Regno Unito non ha ricevuto una singola dose del vaccino.

L’assoluta stupidità dello schema è dimostrata dal fatto che eliminerà l’opzione di fornire un test negativo per entrare in uno qualsiasi dei luoghi.

In altre parole, dimostrare di non avere il virus non sarà abbastanza buono per entrare, ma dimostrare di aver rispettato e preso un vaccino con efficacia dubbia che significa che potresti comunque essere portatore del virus sarà abbastanza buono per ottenere l’ingresso.

Come abbiamo più volte evidenziato, i passaporti dei vaccini rappresentano un ID digitale, che rappresenta l’implementazione di un oneroso sistema di punteggio di credito sociale in Occidente.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La quinta persona questa settimana sfugge al campo di “quarantena” australiano di Covid



L’ennesimo cittadino australiano è riuscito a fuggire da un campo di quarantena per il Covid.

Jeremy MacDonald sta facendo notizia in tutto il mondo dopo essere diventato la quinta persona a evadere da una struttura di quarantena del Territorio del Nord (NT) questa settimana.

All’inizio di questa settimana, un trio di adolescenti negativi al Covid ha saltato una recinzione ed è uscito dal campo di quarantena di Howard Springs, costringendo la polizia a impegnarsi in una massiccia caccia all’uomo.

Un uomo di 27 anni è riuscito a lasciare clandestinamente il campo di Howard Springs anche lui, ma è stato anche catturato dalla polizia.

Ora, le forze dell’ordine stanno cercando MacDonald come se fosse un terrorista dell’ISIS.

In una dichiarazione, la polizia dell’NT ha affermato che MacDonald è entrato nel Territorio del Nord in un veicolo il 26 novembre ed è stato costretto nel campo di Alice Springs perché proveniva da un presunto hotspot di Covid.

Mentre gli agenti cercano il fuggiasco come se fosse una grave minaccia, sono consapevoli che è risultato negativo per COVID-19 il 1 dicembre.

“Esortiamo la comunità a segnalare eventuali avvistamenti di Jeremy MacDonald e incoraggiarlo a consegnarsi alla polizia locale”, Lo ha detto il comandante della polizia Sachin Sharma. Le indicazioni del CHO sono in atto per la sicurezza della comunità e infrangere tali indicazioni è un reato grave”.

Ai precedenti fuggitivi sono state addebitate multe di $ 5.000, che è il doppio dell’importo che il governo addebita alle persone che mettono nei campi.

Secondo l’ABC, “Il costo di 14 giorni di quarantena supervisionata è di $ 2.500 per individuo o $ 5.000 per gruppo familiare di due o più persone presso le strutture di quarantena del Territorio a Darwin e Alice Springs”.

Quindi, se catturato, il signor MacDonald potrebbe dover pagare fino a $ 7.500 tutti per viaggiare nel posto “sbagliato”.

Poiché i campi di quarantena come Alice Springs e Howard Springs addebitano migliaia di dollari alle persone che hanno il mandato di rimanere lì, il governo australiano sta finanziando i campi per la somma di 130 milioni di dollari in nuovi contratti per il solo campo di Howard Springs.

Forse così tante persone stanno fuggendo dalle strutture a causa dello scarso trattamento da parte del personale, come nuova Custode rapporti sugli articoli che i “giovani” o i bambini vengono “chiusi nelle loro celle per più di 23 ore al giorno”.

I cittadini scappano disperatamente dai campi recintati in cui il governo li ha costretti e molte persone non hanno ancora aperto gli occhi alla quantità di tirannia in cui stanno vivendo.


Nel frattempo, in Nuova Zelanda.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’indice di miseria degli Stati Uniti mostra quanto sia debole questa ripresa


La fiducia dei consumatori negli Stati Uniti è crollata al minimo decennale a novembre.

L’indice della fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan è sceso a 66,8 a novembre, in netto calo rispetto al 71,7 di ottobre e ben al di sotto delle previsioni di consenso di 72,4. L’inflazione sta danneggiando i consumatori e l’impatto sugli acquisti giornalieri è più grave di quanto la Federal Reserve e le stime di consenso potrebbero voler credere.

L’indice di miseria, che aggiunge inflazione e disoccupazione, è al 10,80 percento, la lettura più alta in un decennio se escludiamo il picco dei blocchi di covid-19, quando l’indice di miseria ha raggiunto il 15,13 percento. Questi sono i livelli dell’era Carter per l’indice di miseria e per i segnali di allarme della stagflazione.

La cosiddetta ripresa ha scambiato la disoccupazione con l’inflazione, lasciando i consumatori a lottare per sbarcare il lunario nonostante la crescita dell’occupazione.

Gli interventisti dicono che l’inflazione non è un problema perché è una funzione di una crescita elevata e indicano salari più alti come fattore attenuante. Per loro, le persone guadagnano di più, quindi possono permettersi lo stesso e continuare a consumare.

Il problema è che è una bugia. Secondo i dati della Fed di St. Louis compilati da FRED, i salari settimanali mediani reali per i cittadini occupati a tempo pieno non stanno aumentando, ma stanno calando drasticamente.

I salari reali mediani sono diminuiti, la disoccupazione è in calo ma è ancora significativamente al di sopra del livello prepandemico e 35 milioni di lavoratori hanno lasciato il lavoro perché si aspettano più assegni governativi o semplicemente non possono permettersi asili nido, trasporti e altri costi. Ecco perché il tasso di partecipazione al lavoro è rimasto stagnante per undici mesi a un misero 61,6 per cento. Si tratta di una ripresa in cui i cittadini non possono trovare un lavoro perché non possono permettersi i costi e dove le imprese faticano a trovare lavoratori ma non possono aumentare i salari perché i margini si stanno indebolendo a causa dell’aumento dei prezzi dei fattori di produzione.

L’inflazione sta danneggiando le imprese, erodendo i loro margini in un’economia presumibilmente forte, e i consumatori non riescono a far quadrare i conti con il calo dei salari reali mediani. Questa non è un’economia forte, è un disastro in attesa di accadere, poiché l’inflazione rimane elevata. Anche la Federal Reserve ora ammette che le pressioni inflazionistiche sono “persistenti”.

L’economia degli Stati Uniti vive di tempo in prestito. In un recente rapporto speciale di JP Morgan (La prospettiva economica degli Stati Uniti 2022: aiuto ricercato), la banca d’investimento stima una forte crescita della spesa dei consumatori per il 2022 basata sulla riduzione di ciò che chiamano “risparmio in eccesso” – chiedere a qualsiasi famiglia che lavora sodo se risparmia troppo – e sulla riduzione della disoccupazione.

Tuttavia, ciò che l’attuale rallentamento economico sta mostrando è che questa cosiddetta ripresa ha molti elementi di crisi. L’erosione del potere d’acquisto, l’aumento dell’indice di miseria e la generale perdita di benessere mentre i risparmi si esauriscono.

La fiducia dei consumatori sarebbe ancora peggiore se il livello di risparmio fosse diminuito più rapidamente. Ma ora il tasso di risparmio è vicino ai livelli prepandemici. I consumatori hanno utilizzato i loro risparmi per sbarcare il lunario e ora trovano un mercato del lavoro pericolosamente debole, un’inflazione in aumento e scarse prospettive di miglioramento. Inoltre, le piccole imprese sono soffocate dai prezzi degli input poiché le loro vendite aumentano, ma i margini e i profitti crollano. Le piccole imprese stanno assistendo a una ripresa dove le vendite migliorano ma la situazione finanziaria peggiora. E le aziende stanno consumando velocemente i propri risparmi e credito.

Nel frattempo, il governo degli Stati Uniti, consigliato da teorici che credono che un’unità di deficit sia un’unità di reddito per il settore privato, qualcosa che è semplicemente falso, continua a spendere e ad aumentare il debito, che è quasi completamente monetizzato dalla Federal Reserve, perpetuare l’inflazione e le strozzature con spese inutili dopo uno shock dell’offerta. Nessun governo serio lancia una massiccia ondata di spese dal lato della domanda per affrontare uno shock dell’offerta.

I consumatori degli Stati Uniti hanno potuto sopportare questo periodo grazie al risparmio prudente e alla moderazione dei consumi, ma i cuscini che hanno permesso loro di superare questi mesi stanno svanendo. Il tempo per fermare la spesa, il deficit e la follia della stampa, o la stagflazione degli anni settanta non sarà un rischio, ma una realtà.


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

‘Se questa non è autodifesa, niente lo è!’ Trump si congratula con Kyle Rittenhouse per la sua assoluzione


L’ex presidente Trump si è congratulato con Kyle Rittenhouse venerdì, dopo che l’adolescente è stato dichiarato non colpevole di omicidio nella sparatoria mortale di due uomini nelle proteste per la giustizia razziale.

Il verdetto ha diviso l’America. Poiché la sinistra ha denunciato l’esito come un errore giudiziario, la destra ha affermato che Rittenhouse non avrebbe mai dovuto essere processato.

“Congratulazioni a Kyle Rittenhouse per essere stato dichiarato INNOCENTE da tutte le accuse”, ha detto Trump in una dichiarazione inviata via e-mail.

‘Si chiama essere trovato NON COLPEVOLE—E comunque, se questa non è autodifesa, niente lo è!’

Seguì un appello per la raccolta fondi.

“Questo processo non è stato altro che una CACCIA ALLA STREGA della Sinistra Radicale”, ha detto un’e-mail ai sostenitori, invitandoli a donare alla piattaforma online WinRed.

“Vogliono PUNIRE i cittadini rispettosi della legge, incluso un BAMBINO, come Kyle Rittenhouse, per non aver fatto altro che seguire la LEGGE.”

Joe Biden non è così popolare come pensa di essere…

I giurati hanno ritenuto Rittenhouse, 18 anni, non colpevole di tutte le accuse: due capi di omicidio, un tentativo di tentato omicidio per il ferimento di un terzo uomo e due accuse di aver messo in pericolo incautamente la sicurezza nelle proteste rovinate da incendio doloso, disordini e saccheggi il 25 agosto 2020 a Kenosha, Wisconsin.

Il risultato ha scatenato la rabbia di molti democratici.

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Rand Paul giura di grigliare di nuovo Fauci questa settimana per la sua “minaccia alla civiltà”


Il senatore Rand Paul ha promesso di grigliare ancora una volta Anthony Fauci questa settimana quando il capo dell’Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive apparirà di fronte a un’audizione del Senato giovedì.

Apparendo su Fox Business Sunday, Paul ha esortato “Non credo che Fauci ammetterà mai” di finanziare il guadagno mortale della ricerca funzionale.

“Avete visto Merrick Garland esibirsi dal vivo, non credo che lo perseguirà mai”, ha continuato Paul, aggiungendo “Ma questa è una grande, grande domanda. Se questo uscisse dal laboratorio di Wuhan, e se da un laboratorio uscisse un virus peggiore?”

Il senatore ha continuato: “C’è un professore al MIT, Kevin Esvelt, che non è un partigiano, che ha scritto di recente sul Washington Post, non un giornale conservatore, ma ha scritto che questo tipo di ricerca potrebbe minacciare la civiltà. E non c’è stata una sola udienza”.

“Stanno effettivamente facendo esperimenti mentre parliamo con virus che hanno il 50 percento di mortalità. Questo non dovrebbe accadere”, ha ulteriormente avvertito Paul.

Orologio:

Guarda l’ultimo video su foxnews.com

Dopo il ammissione dal National Institutes of Health recentemente che ha finanziato il guadagno di esperimenti di funzione sui coronavirus dei pipistrelli a Wuhan, a Rasmussen sondaggio la scorsa settimana ha rivelato che la metà (49%) degli elettori americani crede che Fauci abbia mentito sul guadagno di finanziamenti degli Stati Uniti nella ricerca sui virus funzionali, con solo un terzo che ha affermato di credere che Fauci abbia detto la verità.

Paul ha inoltre osservato che Fauci “continua a dire, quando gli è stato chiesto, dovremmo finanziare questa ricerca? Dice, sì, è lì che si trovano i virus, dovremmo finanziare la ricerca in Cina».

“Ma non riesce ad affrontare la questione se il Partito Comunista Cinese, i generali nel laboratorio, il coinvolgimento dei militari nel laboratorio, se ci si debba fidare di loro, e non riesce a riconoscere che questo potrebbe provenire dal lab, e continua a mentire sull’idea se la ricerca sul guadagno di funzione fosse in corso”, ha detto Paul agli spettatori.

Il senatore ha continuato: “E il suo unico rifiuto è questo. Dice, beh, i virus che vediamo non potrebbero essere molecolarmente COVID. Nessuno lo sta accusando. Quindi sta dicendo qualcosa. Si sta opponendo con una discussione sull’uomo di paglia, perché non lo stiamo sostenendo”.

“I cinesi non ci hanno mai detto la sequenza di quel virus. Quindi non sappiamo nulla del virus uscito dal laboratorio, a parte il fatto che potrebbe essere stato il COVID-19″, ha sottolineato.

Paul ha inoltre promesso di premere per indagini penali, spiegando “Mio Dio, stiamo sperimentando qualcosa che potrebbe causare la scomparsa del 15 percento del pianeta. Questo deve avere una discussione. Non un’udienza”.

“I democratici amano così tanto il dottor Fauci che non avranno un’udienza per indagare sulle origini di questo virus”, ha esortato Paul, aggiungendo “È difficile con il presidente Biden sapere se si tratta di corruzione o incompetenza”.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I deputati protestano contro i passaporti dei vaccini “oppressivi”, si chiedono perché “le élite politiche spingono questa agenda così duramente”


Nelle ultime edizioni di Questa settimana nella nuova normalità, abbiamo citato un gruppo di parlamentari europei che hanno tenuto una conferenza stampa in cui si sono opposti alla vaccinazione obbligatoria e al “Green Pass”.

Il 28 cinque di quegli stessi eurodeputati hanno tenuto un’altra conferenza stampa e, sebbene valga la pena di guardare l’intera faccenda (incorporata sopra), il momento clou è sicuramente l’eurodeputata tedesca Christine Anderson che parla per due dei minuti più veri nella storia dell’UE:

Trascrizione completa (enfasi nostra):

In tutta Europa, i governi hanno fatto di tutto per vaccinare le persone. Ci è stato promesso che le vaccinazioni saranno un “punto di svolta” e ripristineranno la nostra libertà … risulta che nulla di tutto ciò era vero. Non ti rende immune, puoi ancora contrarre il virus e puoi ancora essere contagioso.

L’unica cosa che questo vaccino ha fatto di sicuro è stata quella di versare miliardi e miliardi di dollari nelle tasche delle aziende farmaceutiche.

Ho votato contro il certificato verde digitale ad aprile, ma purtroppo è stato comunque adottato, e questo dimostra che solo una minoranza di eurodeputati sostiene veramente i valori europei. La maggioranza degli eurodeputati, per ragioni a me sconosciute, ovviamente sostiene l’oppressione del popolo mentre afferma – spudoratamente – di farlo per il bene del popolo.

Il programma guidato dalle Nazioni Unite afferma che l’umanità sarà impiantata con la forza con quadrilioni di minuscoli microchip trasmittenti.

Ma non è il fine che rende opprimente un sistema, sono sempre i metodi con cui lo scopo viene perseguito. Ogni volta che un governo afferma di avere a cuore l’interesse del popolo, è necessario ricredersi.

In tutta la storia dell’umanità non c’è mai stata un’élite politica sinceramente preoccupata per il benessere delle persone normali. Cosa ci fa pensare che ora sia diverso? Se l’età dei lumi ha portato alla luce qualcosa allora, certamente questo: non prendere mai nulla di quello che nessun governo ti dice al valore nominale

Metti sempre in discussione tutto ciò che qualsiasi governo fa o non fa. Cerca sempre secondi fini. E chiedi sempre cui bono?, a chi giova?

Ogni volta che un’élite politica spinge un’agenda così duramente e ricorre all’estorsione e alla manipolazione per ottenere ciò che vuole, puoi quasi sempre essere sicuro che il tuo vantaggio non è sicuramente quello che aveva a cuore.

Per quanto mi riguarda, non sarò vaccinato con nulla che non sia stato adeguatamente controllato e testato e che non abbia mostrato solide prove scientifiche che i benefici superino la malattia stessa in possibili effetti collaterali a lungo termine, che fino ad oggi non so niente.

Non mi ridurrò a una semplice cavia facendomi vaccinare con un farmaco sperimentale, e sicuramente non mi farò vaccinare perché il mio governo me lo dice e promette, in cambio, che mi sarà concessa la libertà.

Chiariamo una cosa: nessuno mi concede libertà per me sono una persona libera.

Quindi sfido la Commissione Europea e il governo tedesco: buttami in prigione, rinchiudimi e butta via la chiave per quello che mi interessa. Ma non sarai mai in grado di costringermi a farmi vaccinare se io, il libero cittadino che sono, scelgo di non essere vaccinato.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Rand Paul fa esplodere il segretario alla salute di Biden; “Questa è un’arroganza unita a un autoritarismo sconveniente e antiamericano”


Il senatore Rand Paul giovedì ha rimproverato il segretario alla salute e ai servizi umani di Joe Biden, Xavier Becerra, accusandolo di ignorare la scienza e di mostrare autoritarismo negando agli americani il diritto di prendere le proprie decisioni mediche.

Il senatore ha affrontato specificamente il rifiuto del governo di accettare che l’immunità naturale al COVID sia efficace, e probabilmente più efficace, dei vaccini attuali, così come la descrizione di Becerra di coloro che hanno sottolineato questo fatto come “terrestri piatti”.

Paul ha accusato Becerra di “insultare milioni di americani, inclusa la star dell’NBA Johnathan Isaac che ha avuto il COVID e si è ripreso”.

Riferendosi a un recente studio israeliano che ha scoperto che le persone vaccinate hanno fino a sette volte più probabilità di contrarre il COVID-19 rispetto a coloro che hanno l’immunità naturale, Paul ha detto a Becerra che agli americani dovrebbe essere permesso di dare un’occhiata a uno studio con 2,5 milioni di persone e dire ‘sai cosa? Sembra che la mia immunità sia buona quanto il vaccino o no.

“Forse in un paese libero, dovrei essere in grado di prendere quella decisione”, ha esortato Paul.

“Invece, hai scelto di viaggiare per il paese chiamando persone come Johnathan Isaac e altri, me compreso, terrapiattisti”, ha continuato il senatore, aggiungendo “Lo troviamo molto offensivo. Va contro la scienza».

Paul ha quindi chiesto a Becerra se fosse un medico qualificato, sapendo che non lo era.

“Quindi non sei un medico. Hai una laurea in scienze?” Paul ha ulteriormente interrogato, sapendo che Becerra non lo fa.

“Tu solo sei in alto e hai preso queste decisioni, un avvocato senza background scientifico, senza laurea in medicina … questa è un’arroganza unita a un autoritarismo sconveniente e antiamericano”, ha detto Paul.

“Voi signore, siete quello che ignora la scienza. La vasta preponderanza di studi scientifici, dozzine e dozzine, mostra un’immunità robusta e di lunga durata dopo l’infezione”, ha inoltre accusato il senatore, chiedendo che Becerra si scusi per essere stato disonesto.

Orologio:

All’inizio del video Paul avverte che YouTube probabilmente lo ritirerà e lo censurerà di nuovo per aver osato allontanarsi dalla narrativa del governo. Il senatore ha notato che il filmato è anche su Rumble e rimarrà lì:

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link