Archivi tag: pubblicato

Un uomo del Regno Unito è stato incarcerato per aver pubblicato meme “offensivi” di George Floyd in chat di gruppo private


Un uomo del Regno Unito è stato incarcerato per 20 settimane per il “reato” di aver pubblicato meme offensivi di George Floyd in chat private di gruppo su WhatsApp e Facebook.

No, questa non è l’ape Babylon.

L’ex agente di polizia James Watts si è ritrovato in acqua calda dopo che un’altra persona ha lasciato la chat di gruppo e l’ha aggredito una folla di social media twittando alcune delle immagini insieme al messaggio: “L’ex collega di lavoro ora in servizio agente di polizia le ha inviate in chat di gruppo. Che speranza c’è nella polizia nel Regno Unito che li condivida”.

Dopo che il suo telefono è stato sequestrato ed è stato messo sotto inchiesta, il 31enne Watts è stato successivamente accusato di “invio di messaggi grossolanamente offensivi”.

“Watts è stato condannato a pagare al denunciante un risarcimento di £ 75 insieme a £ 115 di spese processuali e un supplemento per la vittima di £ 128”, riporta Notizie ribelli.

Nonostante la collaborazione con la polizia e l’ammissione di illeciti, il magistrato capo Tan Ikram ha detto a Watts: “Ma resta il fatto che per un periodo di circa un mese hai continuato a postare messaggi grossolanamente offensivi”.

Il giudice ha anche detto a Watts che avrebbe dovuto sapere meglio di aver “ricevuto una formazione in relazione alla diversità e all’inclusione” come agente carcerario.

“L’ostilità che hai dimostrato sulla base della razza rende questo reato così grave che non posso affrontarlo con una sanzione comunitaria o una multa”, ha detto Ikram.

Il giudice ha anche affermato che un esempio dovrebbe essere tratto da Watts, osservando: “Un messaggio deve uscire e quel messaggio può uscire solo attraverso un’immediata pena detentiva”.

Anche un altro agente, l’agente di polizia di West Mercia Joann Jinks, dovrebbe essere processato per essere stato accusato di tre capi di imputazione per lo stesso reato.

Nel 2017 lo era segnalato che la polizia britannica aveva arrestato 3.395 persone per “commenti offensivi online” nell’arco di un anno.

Le persone nel Regno Unito vengono regolarmente indagate e talvolta accusate dalla polizia per “crimini di odio” che sono diventati così ampi che chiunque formi un gruppo di minoranza che afferma di essere stato offeso è sufficiente affinché le autorità lo trattino e lo registrino come un “incidente di odio”.

Già nel 2015, il capo del Consiglio nazionale dei capi di polizia ha affermato che a causa della mancanza di risorse, gli agenti non avrebbero potuto partecipare ad alcuni furti con scasso. Nel 2018 lo era rivelato che due terzi dei furti con scasso non sono nemmeno indagati.

Come noi evidenziato l’anno scorso, la polizia del Merseyside è stata costretta a rispondere dopo che gli agenti hanno preso parte a una campagna pubblicitaria elettronica fuori da un supermercato in cui si affermava che “essere offensivi è un reato”, con le autorità che in seguito hanno chiarito che in realtà non si tratta di un reato.

La prigionia di James Watts potrebbe ora ribaltare quel precedente.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il generale geriatrico a quattro stelle incolpa i “troll russi” dopo aver pubblicato filmati di videogiochi sostenendo che si trattava di un vero combattimento in Ucraina



MSNBC L'”analista militare” e il generale a quattro stelle Barry McCaffrey hanno accusato i “troll russi” e gli “amici di Putin su Twitter negli Stati Uniti” per averlo preso in giro dopo aver pubblicato filmati di videogiochi e aver affermato che si trattava di un jet russo abbattuto in Ucraina.

Il post originale ora cancellato può essere visto di seguito:

Dopo essere stato criticato online, McCaffrey è andato su Twitter, scrivendo: “Ho ritwittato un falso video di combattimento dell’UKR che in realtà proveniva da un videogioco. Errore prontamente cancellato quando corretto. Ha generato un massiccio attacco di troll russi. Ha anche generato una reazione offensiva da parte degli amici di Putin su Twitter negli Stati Uniti”.

Il macho militare ha affermato di aver ricevuto una “reazione abusiva” dai cattivi guerrieri della tastiera di Twitter.

La giornalista indipendente Eva Bartlett ha scherzato: “Quindi, suppongo che tutti voi siate ‘troll russi’ perché avete contestato @mcaffreyr3 (il generale a 4 stelle dei videogiochi) l’uso di un videogioco come prova dei successi militari dell’Ucraina”.

Anche il famigerato idiota e guerrafondaio Max Boot ha pubblicato il filmato falso e lo ha cancellato dopo aver appreso che proveniva da un videogioco.

Ha fatto eco all’affermazione che coloro che lo hanno deriso per aver diffuso notizie false sono “troll pro-Trump/pro-Russia” e ha chiesto ironicamente quando “tutti questi troll [will] scusarsi per tutte le bugie che hanno diffuso.?”

La sinistra è così affamata di spingere la narrativa secondo cui l’Ucraina sta vincendo la guerra contro la Russia che non vede nemmeno l’ora di verificare se ciò che sta condividendo è reale.





Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

cosa ci dice lo studio pubblicato su Nature- Marco Cosentino e Nicola Trevisan


Con il docente di farmacologia Marco Cosentino e con Nicola Trevisan, ingegnere e co-autore del libro “Stop Vax”, approfondiamo i dati raccolti dallo studio condotto in Israele da cui è emerso un aumento del 25% dei problemi cardiovascolari nei giovani di età compresa tra 16 e 39 anni, in concomitanza con l’inizio della campagna vaccinale. Lo studio non è perfetto, poiché si basa su dati aggregati, ma potrebbe essere il punto di partenza per ulteriori studi condotti con una metodologia più

See More
approfondita, che portino finalmente alla luce il mondo sommerso degli eventi avversi.

window.fbAsyncLoaded = false; window.fbAsyncPending = []; window.fbAsyncOnLoaded = function(callback) { if (window.fbAsyncLoaded) { callback(); } else { window.fbAsyncPending.push(callback); } };

// Register an event handler for Facebook init window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ version: 'v8.0', appId: '215002133707', cookie: true, status: false, xfbml: false });

// Update state window.fbAsyncLoaded = true;

// Execute pending calls for (var i = 0; i < window.fbAsyncPending.length; i++) { window.fbAsyncPending[i](); } window.fbAsyncPending = []; }; // Trick: monitor the "beforeload" event to check if someone else default // prevented the loading of the facebook library window.fbLoadPrevented = false; function _checkFbPrevent(event) { if (event.url && event.url.match('facebook')) { document.removeEventListener("beforeload", _checkFbPrevent); window.fbLoadPrevented = event.defaultPrevented; } } if (document.addEventListener) { document.addEventListener("beforeload", _checkFbPrevent, true); } // Load Facebook library (function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il CDC ha pubblicato silenziosamente nuove regole per la quarantena e l’isolamento nell’ultimo giorno della presidenza Obama



L’ultimo giorno dell’amministrazione Obama, il CDC ha pubblicato silenziosamente una nuova serie di regole che possono costringere i viaggiatori alla quarantena o all’isolamento se sospettati di contrarre una malattia contagiosa.

Le regole sono state emanate ai sensi dell’art cancelliere federale l’ultimo giorno dell’amministrazione Obama, il 19/01/2017, ed è entrato in vigore il 21 febbraio 2017.

Nonostante la preoccupazione del pubblico che le nuove regole introdurrebbero pratiche di vaccinazione forzata, il CDC ha insistito sul fatto che non lo avrebbe “obbligare la vaccinazione o il trattamento medico.”

Molti commenti pubblici hanno espresso preoccupazione per il fatto che questi regolamenti aggiornati cercassero di imporre cure mediche o vaccinazioni senza il consenso del paziente… L’HHS/CDC non cerca di imporre vaccinazioni o cure mediche. In linea con la pratica corrente, HHS/CDC raccomanda alcuni vaccini per la profilassi post-esposizione e gli individui possono scegliere di seguire queste raccomandazioni se lo ritengono appropriato.

Come abbiamo visto, il CDC ha lasciato quella parte a imprese, Politici democraticie il militare.

In base a queste nuove regole, il CDC garantisce la quarantena e l’isolamento per malattie come la SARS, i virus dell’influenza, i virus della febbre emorragica virale, ma sottolinea ancora una volta che la vaccinazione forzata non sarà implementata:

Queste malattie trasmissibili in quarantena sono attualmente limitate a colera, difterite, tubercolosi infettiva (TB), peste, vaiolo, febbre gialla e febbri emorragiche virali (come Marburg, Ebola, febbre di Lassa e Crimea-Congo), sindromi respiratorie acute gravi, e l’influenza causata da virus influenzali nuovi o riemergenti che stanno causando o possono potenzialmente causare una pandemia. Vedere l’ordine esecutivo 13295 (4 aprile 2003), come modificato dall’ordine esecutivo 13375 (1 aprile 2005) e l’ordine esecutivo 13674 (31 luglio 2014). Le modifiche all’elenco delle malattie trasmissibili in quarantena esulano dall’ambito di applicazione del presente regolamento. E ancora, ribadiamo che HHS/CDC non intende, attraverso queste normative, imporre la vaccinazione o il trattamento medico obbligatorio delle persone.

Sebbene il CDC ammetta di non avere l’autorità per “arrestare” o detenere con la forza le persone, le nuove regole stabiliscono che i viaggiatori che mostrano sintomi di malattia possono essere messi in quarantena o “trattenuti” se infettati da malattie specificate dal presidente.

Per essere chiari, l’HHS/CDC non è un’agenzia delle forze dell’ordine, non ha l’autorità legale per “arrestare” le persone, ma piuttosto è stata concessa dal Congresso l’autorità di “fermare e trattenere” le persone allo scopo di prevenire l’introduzione, la trasmissione e diffusione di malattie trasmissibili in quarantena come specificato in un Decreto Esecutivo del Presidente. 42 USC 264(b). Questa disposizione prevede inoltre che “i regolamenti possono prevedere che se, dopo un esame, uno di tali individui risulta essere infetto, può essere detenuto per il tempo e nel modo ragionevolmente necessario”. 42 USC 264(d)(1). HHS/CDC crede fermamente che queste autorità possano essere attuate in modo coerente con la Costituzione degli Stati Uniti. Inoltre, durante il periodo di arresto, l’HHS/CDC organizzerà cibo e acqua adeguati, alloggi adeguati, cure mediche adeguate e mezzi di comunicazione necessari.

Inoltre, tali poteri di trattenere i viaggiatori saranno deferiti all’Agenzia delle dogane e della protezione delle frontiere degli Stati Uniti o alla Guardia costiera degli Stati Uniti.

… In linea con la pratica corrente e la legge esistente, il supporto delle forze dell’ordine per gli ordini di quarantena o isolamento sarà generalmente fornito dalla US Customs and Border Protection, dalla US Coast Guard o da altri programmi di applicazione della legge federale, ma HHS/CDC può anche accettare lo Stato volontario e assistenza locale nell’esecuzione dei suoi ordini federali.

E in modo allarmante, le regole affermano che la vaccinazione potrebbe essere un prerequisito “condizionale” per l’uscita dalla quarantena:

L’HHS/CDC chiarisce che, quando appropriato dal punto di vista medico, la vaccinazione o il trattamento possono essere “condizioni” per il rilascio di un individuo dalla quarantena o dall’isolamento. Gli individui acconsentono a queste condizioni.

In particolare, il CDC ha respinto le preoccupazioni dell’opinione pubblica secondo cui il rinvio all'”Emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale (PHEIC) dell’Organizzazione mondiale della sanità avrebbe ceduto la sovranità degli Stati Uniti all’organismo globale.

HHS/CDC ha anche ricevuto un commento in cui si opponeva al riferimento alla dichiarazione dell’OMS di un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale (PHEIC) nella definizione di “emergenza sanitaria pubblica” perché ciò apparentemente rinuncia alla sovranità degli Stati Uniti. HHS/CDC non è d’accordo.

Includendo i riferimenti a una PHEIC, l’HHS/CDC non vincola le sue azioni o le sottopone ai dettami dell’OMS. Piuttosto, la dichiarazione o notifica di una PHEIC è solo un modo per HHS/CDC di definire quando è probabile che lo stadio precomunicabile di una malattia trasmissibile in quarantena causi un’emergenza sanitaria se trasmessa ad altri individui.

Che rassicurante.

La creazione di nuovi poteri di quarantena e isolamento al CDC – citando l’OMS come riferimento autorevole – è stata solo la prima fase dell’acquisizione del governo mondiale sotto gli auspici di un’emergenza sanitaria pubblica.

La seconda fase è stata implementata proprio ora dall’amministrazione Biden, il cui zar del COVID, il dottor Ashish Jha, ha suggerito questa settimana che La risposta alla pandemia americana dovrebbe essere guidata dalle Nazioni Unite.

Leggi il documento:


Le Nazioni Unite assumeranno la gestione del CDC e della risposta alla pandemia degli Stati Uniti nell’ambito del piano Biden

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La persona di interesse della sparatoria di Brooklyn Frank James ha pubblicato post contro i bianchi sui social media



AGGIORNAMENTO: Frank James, 62 anni, l’uomo identificato come una “persona di interesse” nella sparatoria di massa nella metropolitana di Brooklyn da parte del NYPD, ha pubblicato post violenti e anti-bianchi sui social media, riferisce Andy Ngo.

Il New York Post condivisa citazioni anti-bianche fatte da James su Youtube:

La persona di interesse si è lamentata delle questioni razziali e ha affermato che l’invasione russa dell’Ucraina era la prova che i neri erano trattati con disprezzo nella società.

“Questi figli di puttana bianchi, questo è quello che fanno”, ha detto. “Alla fine alla fine della giornata si uccidono e commettono un genocidio l’uno contro l’altro. Cosa pensi che faranno al tuo culo nero?”

Nella sua sconclusionata teoria del complotto, James affermò che una guerra razziale sarebbe seguita al conflitto in corso in Europa.

“E’ solo questione di tempo prima che questi figli di puttana bianchi decidano: ‘Ehi, ascolta. Quando è troppo è troppo. Questi ni–ers devono andare’”, ha detto.

“E cosa hai intenzione di fare? Combatterai. E indovina cosa? Morirai. Perché a differenza del Presidente [Zelensky] in Ucraina, nessuno ti guarda le spalle. Il mondo intero è contro di te. E sei contro il tuo fottuto io. Allora perché dovresti essere di nuovo vivo è la domanda del cazzo. Perché un ni-er dovrebbe essere vivo su questo pianeta? Oltre a raccogliere cotone o tritare la canna da zucchero o il tabacco.

L’unica opzione che James poteva trovare, sosteneva, era commettere più violenza o diventare un criminale.

“E quindi il messaggio per me è: avrei dovuto prendere una pistola e iniziare a sparare ai figli”, ha detto.

“Oppure avrei dovuto farmi un po’ di droga e iniziare a sparare o iniziare a colpire morsi in testa, derubare vecchiette, sai che ca… è.”

***

Il NYPD ha identificato Frank James, 62 anni, come una “persona di interesse” nella sparatoria di massa nella metropolitana di Brooklyn martedì.

“Questo è Frank James”, ha detto il NYPD su Twitter. “È una persona di interesse per la sparatoria avvenuta sul treno N a Brooklyn martedì mattina. Chiunque abbia informazioni su dove si trovi è pregato di chiamare @NYPDTips a 1-800-577-SUGGERIMENTI.

AGGIORNAMENTO: Il NYPD ha appena cancellato il tweet intorno alle 7:49 EST senza spiegazioni.

Questo è Frank James. È una persona interessata alla sparatoria avvenuta sul treno N a Brooklyn martedì mattina. Chiunque abbia informazioni su dove si trovi è pregato di chiamare @NYPDTips a 1-800-577-CONSIGLI. pic.twitter.com/vSYb5UIu2k— NOTIZIE NYPD (@NYPDnews) 12 aprile 2022

AGGIORNAMENTO II: L’hanno ripubblicato.

Secondo quanto riferito, l’assassino ha indossato una maschera antigas prima di far cadere una bomboletta di fumo su un treno della metropolitana di Brooklyn e aprire il fuoco. Dieci persone sono state uccise a colpi di arma da fuoco con cinque attualmente in condizioni critiche.

Il NYPD aveva precedentemente descritto il sospetto della sparatoria come un maschio nero, alto 5’5″ con una corporatura pesante.

Un sospetto nella sparatoria di martedì era secondo quanto riferito noto all’FBI ma autorizzato.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Sospetto in attacco SUV pubblicato minacce anti-bianchi violente, retorica BLM


Sebbene i primi rapporti suggerissero che stava fuggendo dalla scena di un crimine, altri hanno notato che l’impronta sui social media del sospettato nel massacro del SUV contiene numerose minacce violente contro i bianchi oltre alla retorica pro-BLM.

Darrell Edward Brooks Jr, un maschio nero di 39 anni con una lunga storia criminale, è stato identificato come l’individuo presumibilmente responsabile dell’orribile furia a Waukesha, nel Wisconsin, che ha ucciso almeno cinque persone e ferito dozzine di altri, alcuni dei quali bambini .

I primi rapporti sono emersi secondo cui il colpevole stava fuggendo dalla scena di un crimine o scappando da una “lotta con coltelli”, anche se questo non è stato confermato e le autorità affermano di essere ancora aperte all’idea che la tragedia sia stata un attacco terroristico.

Nel ruolo di Eric Striker Appunti, la fedina penale di Brooks Jr è lunga.

“I resoconti dei media hanno confermato l’identità del presunto autista, Darrell E. Brooks, a molestatore sessuale registrato che ha ammesso in un video che lui pappone i bambini. Il criminale in carriera è stato rilasciato di nuovo nelle strade con una misera cauzione di $ 1000 nonostante sia stato accusato di aver saltato la cauzione e di fronte a un pletora di crimini violenti e delitti poco più di due settimane fa, secondo Wisconsin Court Records.

Brooks Jr è più noto come il rapper Soundcloud Mathboi Fly. Una delle sue canzoni intitolata “Minnesota” copre il territorio familiare del risentimento razziale e controlla il nome Le icone BLM George Floyd ed Eric Garner affermano: “Cerca di usare la forza letale, andremo di più. Fanculo un prezzo, brucialo, questo non è Bob Barker.

Nelle ore successive all’attacco, i ricercatori hanno iniziato a raccogliere i post su Facebook di Mathboi Fly prima che il suo account venisse cancellato.

Un post presenta un uomo di colore che frusta uomini bianchi che sono ridotti in schiavitù in un campo di cotone.

Un altro post durante le rivolte di George Floyd incoraggia i neri a commettere violenze casuali contro i bianchi.

Un altro post si riferiva ai bianchi come “il nemico”.

Un altro post ha espresso sentimenti anti-polizia.

I ricercatori hanno anche notato che Daniel Thompson, il capo della polizia di Waukesha, ha guidato una marcia di Black Lives Matter nel giugno 2020 e ha fatto inginocchiare i suoi ufficiali in omaggio al movimento estremista.

Cresce quindi la preoccupazione che qualsiasi connessione tra l’orribile attacco di camion BLM venga seppellita dalle autorità.

La città in cui è avvenuta la tragedia è per l’89% bianca, il che significa che è probabile che la stragrande maggioranza delle vittime sia bianca.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi su gente del posto.

———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link