Archivi tag: piano

La Germania eleva il livello di rischio nel “Piano nazionale di emergenza del gas” alla seconda fase di “allarme” più alta



I prezzi europei del gas naturale e dell’elettricità sono aumentati dopo che la Germania ha innescato la “fase di allarme” del suo piano di emergenza NatGas tra le riduzioni delle forniture dalla Russia, secondo Reuters.

Il ministro dell’Economia tedesco Robert Habeck ha affermato che la più grande economia europea è in una grave crisi energetica. Ha avvertito che la Germania dovrebbe prepararsi per ulteriori tagli ai flussi di NatGas russi dopo che Mosca ha recentemente tagliato consegne tramite il Nord Stream tubatura.

“Non dobbiamo illuderci: il taglio delle forniture di gas è un attacco economico contro di noi da parte di Putin”, ha detto Habeck.

“Ovviamente è la strategia di Putin quella di creare insicurezza, aumentare i prezzi e dividerci come società. Questo è ciò contro cui stiamo combattendo”, ha continuato.

Habeck non era chiaro se il razionamento di NatGas sarebbe stato evitato.

La seconda “fase di allarme” di un piano di emergenza in tre fasi consente alle società di servizi pubblici di trasferire i prezzi dell’energia più elevati all’industria e alle famiglie per frenare la domanda. La mossa arriva quando il gasdotto Nord Stream in Germania opera al 40% della capacità dopo che i flussi della scorsa settimana sono stati ridotti per un “problemi tecnici” dall’esportatore russo di gas Gazprom PJSC.

La seconda fase aumenta anche il monitoraggio del mercato energetico e ne consente alcuni centrali a carbone da riattivare per aumentare la produzione di energia elettrica.

Tutto questo arriva mentre la Germania sta facendo una corsa pazza per riempire i suoi impianti di stoccaggio di NatGas prima dell’inverno. Lo storage totale è pieno di circa il 58%, sebbene l’obiettivo del 90% imposto dal governo entro novembre, un traguardo che potrebbe essere difficile da raggiungere considerando che i flussi di Nord Stream sono stati ridotti.

I futures benchmark sul primo mese sono aumentati del 6,5% a 135 euro al megawattora a causa dell’elevato allarme gas della Germania.

Anche la potenza tedesca per il prossimo anno è aumentata del 4,5% a 256 euro al megawattora.

La crisi energetica in Europa è tutt’altro che finita e si è diffusa ben oltre i confini della Germania e colpisce 12 Stati membri dell’UE, dieci dei quali hanno già messo in guardia sulle forniture di NatGas.

Frans Timmermans, il capo dell’Unione europea per il clima, questa settimana ha dichiarato al Parlamento europeo che il “rischio di un’interruzione completa del gas è ora più reale che mai… tutto questo fa parte della strategia per minare la nostra unità”.

“Europa dovrebbe essere pronto nel caso in cui il gas russo fosse completamente interrotto”, ha detto questa settimana a FT il capo dell’AIE Fatih Birol.

Habeck ha anche avvertito che la crisi energetica dell’Europa potrebbe innescare il contagio nei mercati energetici, tracciando un parallelo con il crollo di Lehman Brothers e come è sfociato nella crisi finanziaria del 2008.

Gli americani sono deliberatamente privati ​​di cibo ed energia come parte del Globalist Great Reset.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il nuovo piano della leadership progressista per imporre cure mediche di bassa qualità e ad alto costo



Con un avanzo di bilancio di oltre 200 milioni di dollari, il legislatore californiano sta pensando in grande, davvero in grande, e questo significa una cosa: l’assistenza sanitaria del governo a pagamento unico, che di recente è stata introdotta come AB 1400. Nota il Los Angeles Times:

Questa misura… cambierebbe completamente la copertura sanitaria per i californiani. Le compagnie di assicurazione sarebbero state messe da parte. Le persone sarebbero passate dalla loro attuale copertura, sia essa privata, federale Medicare o Medi-Cal per i poveri, a un nuovo piano statale chiamato CalCare.

Lo scopo è coprire tutti e ridurre i costi sanitari eliminando le spese generali e i profitti assicurativi privati ​​e negoziando tariffe più basse per i fornitori e prezzi dei farmaci. Non ci sarebbero premi, co-paga o franchigie. E molti servizi verrebbero aggiunti, tra cui cure dentistiche, oculistiche, uditive e a lungo termine per i beneficiari di Medicare.

Naturalmente, ci sono dei costi e il costo previsto di tale impresa sarà sempre al centro. Quando il legislatore statale della California ha iniziato a discutere del pagamento unico nel 2017, Vox è uscito con un’analisi che ha fissato il prezzo di questa proposta impresa a $ 400 miliardi all’anno, o il doppio intero bilancio dello Stato in quel momento. Sebbene possa essere presente la citazione di possibili costi sotto forma di esborsi in dollari, tuttavia, tale analisi crea una propria serie di problemi e racconta una storia molto incompleta, dal punto di vista economico. Quando le politiche del governo vengono emanate o proposte, la discussione si forma attorno alle proposte di esborso monetario, come se l’intera cosa fosse “fattibile” a condizione che i governi possano trovare i fondi necessari.

Una volta che gli esborsi monetari previsti o previsti diventano oggetto del dibattito politico, le domande si spostano sul fatto che i governi possano o meno prelevare i soldi necessari per far funzionare il progetto, senza guardare il quadro molto più ampio di cosa significhino veramente i costi. Nel caso di affidare completamente tutte le cure mediche in California a un’agenzia governativa, i sostenitori del pagamento unico in generale tentano di pubblicizzare il presunto costo risparmioche sono inquadrati in termini di quanto attualmente speso nel sistema attuale nel suo complesso.

La newsletter legislativa CalMatters recentemente segnalato:

Un’analisi legislativa pubblicata giovedì stima che il pagamento unico potrebbe costare alla California tra $ 314 miliardi e $ 391 miliardi all’anno, finanziato da una serie di aumenti delle tasse su imprese, lavoratori e lavoratori ad alto reddito. I sostenitori del pagamento unico, tuttavia, affermano che la somma è inferiore a quella che i californiani pagano per l’assicurazione privata. (sottolineatura mia)

L’implicazione dei sostenitori è che nulla cambierebbe nella creazione e vendita di servizi sanitari se non che la modalità di pagamento sarebbe la tassazione e tutti avrebbero tutti i servizi di cui hanno bisogno senza prezzo. Tutto ciò che serve è “coraggio politico” per votare “sì” e quindi consentire alle burocrazie californiane di installare il nuovo sistema.

Eppure non è così. Il pagamento unico significherebbe che l’assistenza medica sarebbe un affare puramente statale, il che significa che tutti i fattori di produzione destinati all’assistenza sanitaria in California sarebbero diretti dal sistema politico. (Sì, i burocrati lavorano per il governo e l’ultima volta che abbiamo controllato, il governo era ancora politico.) Se i politici e le autorità di regolamentazione della California stanno determinando i servizi idonei per il pagamento e gli importi del pagamento, allora controllano efficacemente l’intero sistema.

Tale piano si basa su un unico presupposto: i sistemi di assistenza medica sarebbero esattamente gli stessi indipendentemente dal metodo di pagamento, e il pagamento unico non è altro che un mezzo per rendere questa assistenza accessibile a più persone, in particolare le persone con meno redditi. In parole povere, questo è ciò che gli economisti potrebbero chiamare a eroico assunzione.

Chiunque creda che l’assistenza medica politicamente diretta sarebbe una semplice estensione del sistema attuale, ma resa accessibile, dovrebbe guardare al comportamento sia del governo statale che federale durante i primi sei mesi della pandemia di covid-19. I governi hanno essenzialmente requisito le risorse ospedaliere, ordinando che fossero dedicate quasi esclusivamente alla cura dei pazienti covid.

Nelle aree densamente popolate come New York City, i pazienti covid erano stipati negli ospedali, ma dentro zone rurali, era una storia diversa. Gli ospedali sono stati svuotati e molti hanno cessato l’attività perché non potevano ammettere pazienti per altri disturbi:

Settimane fa, gli ospedali di tutto il paese hanno annullato le procedure elettive, inviato a casa i lavoratori non essenziali e intensificato la preparazione per i pazienti in arrivo con coronavirus. Da allora alcune strutture delle grandi città sono state sommerse da malati e moribondi.

Non ospedali rurali. Molti nelle campagne del Missouri e dell’Illinois sono quasi vuoti, affermano i funzionari ospedalieri e i leader del settore. I residenti li stanno evitando per paura. Ma anche i malati di coronavirus non sono comparsi, almeno non nei numeri previsti.

Ora, con molti letti vuoti, gli amministratori degli ospedali rurali si preoccupano sempre più di come pagheranno le bollette.

Altrove, le persone che avevano bisogno di un intervento chirurgico al cuore o avevano programmato trattamenti per il cancro hanno subito il rinvio di tali procedure. Non importava se avevano un disperato bisogno. L’unica cosa che contava, almeno per i burocrati medici, era liberare gli ospedali e reindirizzare altre risorse mediche per affrontare il covid. Il valore di tutte le altre risorse mediche è stato portato vicino allo zero, non perché l’effettiva situazione medica richiedesse misure così straordinarie, ma perché gli agenti del governo volevano essere visti come responsabili e guidando la lotta contro una pandemia.

Il vero Il costo di come i governi hanno affrontato la pandemia di covid non sono stati semplicemente gli esborsi monetari che provenivano principalmente dal governo federale (pagato con denaro preso in prestito e tutto ciò che implica), ma anche i costi reali per i pazienti che hanno affrontato le proprie calamità mediche, compresi i prematuri morti, a causa delle cure negate, a causa delle politiche imposte dai governi.

Mentre alcuni sostengono che il covid sia stata una circostanza straordinaria che ha richiesto misure radicali, non c’è dubbio che se le autorità della California impongono un modello a pagamento unico, l’ambito delle cure mediche cambierà e probabilmente cambierà in modo significativo. I politici, attraverso i loro burocrati medici, chiederanno che le strutture mediche, insieme a medici e infermieri, indirizzino le risorse verso cose che ottengono punti politici con collegi elettorali progressisti, come l’aborto su richiesta, il covid, il vaiolo delle scimmie o qualsiasi cosa sia all’orizzonte che catturi i titoli dei giornali.

I veri costi di un programma californiano non sono gli esborsi monetari, ma piuttosto le cure mediche che saranno messe da parte per soddisfare i gruppi di pressione politica. Inoltre, il maggiore controllo statale che deriverà da questo tipo di sistema garantirà che le azioni amministrative saranno sostituite alle cure mediche, poiché i politici e le autorità di regolamentazione agiranno come, beh, politici e autorità di regolamentazione.

I progressisti della California hanno trasformato le loro più grandi città spettacolari in fogne di senzatetto e criminalità, e la loro cattiva gestione delle risorse idriche è diventata una leggenda. Si può solo aspettare con terrore che quegli stessi progressisti si muovano per fare con le risorse mediche ciò che hanno fatto con tutto il resto che è stato buono in questo stato.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Casa Bianca presenta il piano di iniezione di COVID per i bambini sotto i cinque anni



L’amministrazione Biden ha presentato giovedì il suo piano per le vaccinazioni COVID-19 per i bambini sotto i cinque anni.

“I vaccini COVID-19 rimangono lo strumento più importante che abbiamo per proteggere le persone dal COVID-19 e dai suoi esiti più gravi. La prossima settimana, la Food and Drug Administration (FDA) e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) valuteranno se autorizzare e raccomandare i primi vaccini COVID-19 per i bambini di età inferiore ai 5 anni”, si legge nella nota.

Se la FDA e il CDC danno il via libera ad almeno uno dei vaccini, “sarebbe una pietra miliare storica nella lotta della nazione contro il virus e significherebbe che quasi tutti gli americani possono beneficiare della protezione fornita dalla vaccinazione”, ha aggiunto.

“Oggi, l’amministrazione Biden annuncia un piano operativo che assicurerà che i vaccini, se autorizzati dalla FDA e raccomandati dal CDC, siano prontamente disponibili per i nostri bambini più piccoli e che continuiamo il lavoro fondamentale per garantire che tutte le famiglie conoscano i vantaggi di ottenere i loro figli sono stati vaccinati contro il Covid-19”, ha affermato la Casa Bianca.

Finora gli Stati Uniti hanno approvato i vaccini contro il coronavirus Pfizer/BioNTech, Johnson & Johnson e Moderna.

Il satanismo ha spiegato, chiaro e semplice . . .

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Rand Paul critica “Piano democratico per etichettare la polizia, i soldati come suprematisti bianchi e neonazisti”


In un discorso all’aula del Senato venerdì, Rand Paul ha fatto esplodere gli sforzi dei Democratici per dipingere tutti gli agenti delle forze dell’ordine e quelli nell’esercito come pericolosi razzisti radicali.

Paul si stava rivolgendo al Domestic Terrorism Prevention Act del 2022, bloccato dai repubblicani al Senato, che richiede all’FBI e al Dipartimento per la sicurezza interna di cambiare il modo in cui indagano e monitorano i sospetti di terrorismo interno.

Il sintesi ufficiale del disegno di legge rileva che sarebbe stata istituita una “task force interagenzia” per indagare sull'”infiltrazione di suprematisti bianchi e neonazisti nei servizi in uniforme e nelle forze dell’ordine federali”.

“Questo disegno di legge dovrebbe essere chiamato con un nome più accurato: il piano democratico di marchiare la nostra polizia e i nostri soldati come suprematisti bianchi e neonazisti”, ha proclamato Paul.

Ha continuato: “Che insulto”, aggiungendo “Sapevamo che i democratici disprezzano e vogliono definanziare la polizia, ma ora credono che la polizia, le forze dell’ordine federali e le forze armate statunitensi siano piene di suprematisti bianchi e neonazisti?”

Riferendosi all’ormai fuori servizio ‘Disinformation Governance Board’, Paul ha anche osservato: “Quelli di noi che si preoccupano ancora della Carta dei diritti hanno appena finito di abbattere il ‘Ministero della verità’ del DHS e il giorno dopo, i Democratici vogliono creare il DHS Polizia del pensiero. Non potresti inventarti se ci provassi. Ma non si fermano qui”.

“Il disegno di legge crea altri due uffici di polizia del pensiero presso il Dipartimento di giustizia e l’FBI, il che sembra una scelta controproducente, poiché in altre parti del disegno di legge, ci viene detto che le forze dell’ordine federali sono colpite da suprematisti bianchi e neo- nazisti”, ha esortato Paul.

Il senatore ha anche osservato che “nessuno dei disegni di legge ha senso. Non ha senso perché era un disegno di legge che non doveva mai diventare legge. È un memo stupido, i punti di discussione di Washington si mascherano da legislazione.

“Ma i Democratici al Congresso sono diventati così radicali, così estremisti e così lontani dal popolo americano che quando lo leggono, vedono qualcosa di utile”, ha aggiunto.

Paul ha concluso che “questo disegno di legge fallirà oggi perché il messaggio dei Democratici – odiare la polizia, definanziare la polizia, calunniare i militari e la polizia definendoli razzisti e suprematisti bianchi – è stato completamente respinto dal popolo americano”.

Il disegno di legge non è riuscito a passare l’ostruzionismo da 60 voti del Senato con un voto di 47-47.

Guadare:

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Presentazione del ripristino e del piano per la governance globale



Una nuova docuserie di Notizie ribelli i giornalisti Kian Simone e Lewis Brackpool fanno un tuffo nel World Economic Forum e nel suo piano Great Reset, un progetto per la governance globale che utilizza le istituzioni internazionali per attuare una demolizione controllata della civiltà occidentale.

“Forniamo il background del World Economic Forum e del suo presidente, Klaus Schwab, insieme alle altre élite globali che hanno contribuito alla nascita dell’organizzazione”, afferma la descrizione di YouTube.

“Esploriamo le organizzazioni che si completano a vicenda, lavorando a fianco del WEF per pianificare e attuare una nuova forma di governance globale attraverso The Great Reset”.

La prima della docuserie Great Reset arriva come il WEF e altri leader globali si riunirà a Davos, in Svizzera, dal 22 al 26 maggio coordinare e consolidare l’agenda del Great Reset e codificare il Trattato pandemico dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.


Il grande ripristino: il co-fondatore di Google “Vita eterna? Tra 10 anni avremo un impianto nel cervello?”

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il dottor Peter McCullough espone il piano di Bill Gates per il prossimo blocco e la verità sul vaiolo delle scimmie


Dott. Peter McCullough autore John Leak giuntura Lo spettacolo di Alex Jones per abbattere i veri pericoli del vaiolo delle scimmie in mezzo all’isteria dell’epidemia generata dai media e dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Alex Jones ha previsto che l’epidemia di vaiolo delle scimmie potrebbe essere la prossima scusa dei globalisti per imporre una seconda ondata di blocchi ancora più restrittivi:

Potenzia il tuo potenziale naturale con Alpha Power, ora scontato del 40%!


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il capo delle Nazioni Unite chiede il “Piano Marshall” sul clima


Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha chiesto una moratoria sull’uso di petrolio, gas e carbone a favore delle energie rinnovabili, sostenendo che l’umanità deve “porre fine all’inquinamento da combustibili fossili e accelerare la transizione verso l’energia rinnovabile, prima di incenerire la nostra unica casa” in commenti preregistrati rilasciati mercoledì in concomitanza con il rapporto sullo stato del clima globale dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM) delle Nazioni Unite.

L’OMM ha avvertito che quattro dei sette indicatori chiave del cambiamento climatico hanno raggiunto livelli record lo scorso anno: concentrazione di gas serra, innalzamento del livello del mare, calore oceanico e acidificazione degli oceani. Gli ultimi sette anni sono stati i più caldi mai registrati e il segretario generale dell’OMM Petteri Taalas ha affermato che era “solo una questione di tempo prima di vedere un altro anno più caldo mai registrato.

Guterres ha delineato un piano in cinque punti per mettere il mondo sulla buona strada per una rivoluzione nell’energia rinnovabile, suggerendo di triplicare gli investimenti nel settore fino a raggiungere l’enorme cifra di 4 trilioni di dollari all’anno e sostenendo che anche la tecnologia delle rinnovabili dovrebbe essere trattata come “beni pubblici globali” piuttosto che la proprietà intellettuale da monetizzare. Una coalizione internazionale di industria, tecnologia e istituzioni finanziarie dovrebbe unirsi ai governi per “innovazione e sviluppo accelerati,” Egli ha detto.

I combustibili fossili sono un “senza uscita“, ha insistito Guterres, definendo il rapporto dell’OMM un “lugubre litania del fallimento dell’umanità nell’affrontare il cambiamento climatico” e chiedendo che i sussidi per i combustibili fossili debbano andare. Ha indicato gli 11 milioni di dollari che le industrie del carbone, del petrolio e del gas, secondo quanto riferito, ricevono ogni minuto ed ha esortato le banche di sviluppo ad allineare i loro portafogli con il Trattato sul clima di Parigi piuttosto che cercare guadagni a breve termine attraverso investimenti nei combustibili fossili. Le energie rinnovabili devono diventare “il progetto di pace del 21° secolo”, ha affermato il capo delle Nazioni Unite, chiamando le rinnovabili “l’unica via per una reale sicurezza energetica, prezzi dell’energia stabili e opportunità di lavoro sostenibili.”

Nonostante le notevoli quantità di risorse investite nel passaggio alle energie rinnovabili, il solare e l’eolico rappresentano ancora solo l’8% della produzione globale di elettricità, mentre altri tipi di fonti rinnovabili, come l’energia idroelettrica, portano il totale fino al 30%. Regolamentazione”nastro rosso” è anche un problema, si è lamentato Guterres, osservando che ci vogliono otto anni per approvare un progetto di energia eolica in Europa, mentre possono volerci fino a 10 anni negli Stati Uniti.

I problemi specifici legati all’aumento delle energie rinnovabili, come un mezzo per immagazzinare energia eolica e solare da utilizzare quando il vento non soffia e il sole non splende, devono ancora essere affrontati adeguatamente dall’industria. Inoltre, l’estrazione delle materie prime necessarie per le batterie delle auto elettriche e le celle solari, inclusi litio, rame, silicio, nichel, cobalto e minerali delle terre rare, è devastante per l’ambiente.

Mentre l’ONU chiede il suo Piano Marshall sul clima, il World Economic Forum ha chiesto azioni simili per porre fine a quello che chiama “minaccia esistenziale per il pianeta.” Suggerimenti che vanno dalla riduzione del costo del trasporto pubblico e dall’incoraggiamento a camminare e andare in bicicletta alla riduzione dei limiti di velocità autostradale di 10 km all’ora costituiscono il piano Great Reset in 10 punti dell’organizzazione per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili.

Il rapporto di mercoledì è tutt’altro che l’unica catastrofe climatica prevista dalle organizzazioni climatiche collegate alle Nazioni Unite. La scorsa settimana, l’ONU ha pubblicato un documento in cui avverte che oltre 700 milioni di persone potrebbero diventare “rifugiati climatici” entro il 2030 se non si affrontasse il peggioramento della carenza idrica associata ai cambiamenti climatici.


L’America viene distrutta dall’interno dagli agenti globalisti del Great Reset

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

‘Piano Marshall’ sul clima: le Nazioni Unite si uniscono all’appello del Forum economico mondiale per porre fine all’uso di petrolio, gas e carbone


Il capo delle Nazioni Unite Antonio Guterres mercoledì ha chiesto la fine dell’uso di petrolio, gas e carbone a favore delle fonti rinnovabili come parte di un piano Marshall autodefinito sul clima globale.

Il veterano socialista portoghese ha parlato in vista del prossimo incontro annuale del World Economic Forum (WEF) a Davos, in Svizzera, che ha già pubblicato il proprio chiamata affinché le emissioni nette di carbonio zero siano guidate da un più ampio abbraccio di fonti di energia solare ed eolica senza indugio.

Per evitare il cambiamento climatico catastrofico, l’umanità deve “porre fine all’inquinamento da combustibili fossili e accelerare la transizione verso l’energia rinnovabile, prima di incenerire la nostra unica casa”, ha detto Guterres nelle sue osservazioni preregistrate che coincidevano con il rilascio di un importante stato di ONU- rapporto sul clima, AFP rapporti.

Le tecnologie rinnovabili dovrebbero essere trattate come “beni pubblici globali” liberamente disponibili, non vincolati dalla proprietà intellettuale, ha aggiunto.

Il Segretario generale delle Nazioni Unite ha anche chiesto la fine di circa mezzo trilione di dollari di sussidi per i combustibili fossili, di cui circa due terzi vanno ai consumatori e il resto direttamente all’industria come parte della spinta a cambiare le abitudini dei consumatori.

Leggi di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Roger Stone pubblica il piano per salvare l’America



Roger Stone si è unito alla trasmissione di mercoledì di “The Alex Jones Show” per presentare il suo piano per salvare l’America dall’acquisizione globalista.

Stone ha detto: “È solo attraverso l’elezione di un gruppo di uomini e donne” eletti al Congresso e al Senato che gli elettori americani possono riprendersi la nazione dai politici dell’establishment in entrambi i partiti.

Rispondendo, a Stone, Alex Jones ha riaffermato che la chiave per riparare la nazione è ottenere un caucus a sostegno di una vera riforma che agisca come un voto oscillante ogni volta che i RINO e i Democratici cercano di approvare progetti di legge ridicoli.

Una cosa su cui sia Jones che Stone erano d’accordo è che i repubblicani in corsa alle imminenti elezioni dovrebbero smascherare le elezioni fraudolente del 2020 e promuovere il film “2,000 Mules”.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il team GERM di Bill Gates presenta un piano di gioco per l’acquisizione della tirannia medica aziendale globale



Bill Gates, uno spacciatore globalista del vaccino, ha svelato il suo team GERM, un’agenzia medica suprema che secondo lui lavorerà con l’Organizzazione Mondiale della Sanità gestita dalle Nazioni Unite per rilevare focolai e prevenire pandemie.

Assicurati di catturare questo rapporto speciale che spiega come pagare al governo criminale l’importo minimo legalmente possibile ai sensi del codice fiscale IRS:


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il nuovo piano di “rafforzamento” della Fed è troppo poco, troppo tardi


Dal 2008, una componente chiave della politica della Fed è stata l’acquisto di titoli ipotecari e debito pubblico in modo da sostenere i prezzi delle attività e aumentare l’offerta di moneta.

In questo periodo, la Fed ha acquistato asset per quasi 9 trilioni di dollari, aumentando così la domanda e aumentando i prezzi sia per i titoli di stato che per gli asset immobiliari. Inoltre, questi acquisti sono stati effettuati con denaro di nuova creazione, contribuendo notevolmente alla liquidità e alle politiche di denaro facile in vigore dal 2009.

Per tutto questo periodo, la Fed ha ripetutamente affermato che a un certo punto avrebbe “normalizzato” il bilancio, presumibilmente riportando il totale delle attività della Fed a un livello almeno in qualche modo vicino ai livelli precedenti al 2008 al di sotto di $ 1 trilione.

Molti scettici sulla politica della Fed si sono spesso chiesti ad alta voce quando sarebbe avvenuta questa normalizzazione. Non l’ha mai fatto. L’unico periodo che si è avvicinato alla “normalizzazione” è stato un breve periodo di riduzioni minori durante il 2019. Dal 2020, ovviamente, il bilancio è esploso solo al rialzo quando la Fed è entrata in una frenesia di acquisto di attività per sostenere i prezzi delle attività durante il Crisi economiche del 2020. La Fed ha anche continuato ad acquistare ingenti quantità di titoli di stato, spingendo così al rialzo i prezzi delle obbligazioni. Questo è stato fondamentale per mantenere bassi gli interessi sui titoli di stato poiché il governo federale ha accumulato miliardi di dollari in nuovi debiti negli ultimi due anni.

Il nuovo piano del FOMC

Ora, dopo oltre un decennio di immensa crescita del bilancio, la Fed afferma che inizierà a ridurre i propri asset. Alla conferenza stampa post-Federal Open Market Committee di mercoledì, il presidente della Fed Jerome Powell ha annunciato che i tagli al bilancio inizieranno a luglio e accelereranno dopo tre mesi.

Ma ecco il trucco: i passi annunciati dalla Fed sono così timidi che anche tra sei mesi non ci sarà praticamente alcuna differenza significativa nella dimensione totale del bilancio. Inoltre, se l’economia dovesse andare in recessione, ci aspetteremmo che la Fed abbandoni la normalizzazione e si rivolga ad aumentare il bilancio ancora una volta.

In altre parole, a meno che la Fed non apporti grandi cambiamenti, i quasi 9 trilioni di dollari di nuova creazione di denaro della Fed non andranno da nessuna parte e la Fed non sta facendo nulla di significativo per invertire l’immensa inflazione monetaria dell’ultimo decennio.

Per illustrare questo, diamo un’occhiata a come sarà il bilancio alla fine di questo anno solare, supponendo che tutto vada secondo il piano della Fed.

Innanzitutto, ecco il piano. Secondo la Fed comunicato stampa di questa settimana:

Il Comitato intende ridurre nel tempo i titoli detenuti dalla Federal Reserve in modo prevedibile, principalmente adeguando gli importi reinvestiti dei pagamenti principali ricevuti dai titoli detenuti nel System Open Market Account (SOMA). A partire dal 1 giugno, i pagamenti principali dei titoli detenuti nella SOMA saranno reinvestiti nella misura in cui superino i massimali mensili. …

Per i titoli del Tesoro, il limite sarà inizialmente fissato a 30 miliardi di dollari al mese e dopo tre mesi aumenterà a 60 miliardi di dollari al mese. Il calo delle disponibilità di titoli del Tesoro nell’ambito di questo massimale mensile includerà i titoli con cedola del Tesoro e, nella misura in cui le scadenze delle cedole siano inferiori al massimale mensile, i buoni del Tesoro.

Per il debito di agenzia e i titoli garantiti da ipoteca di agenzia, il limite sarà inizialmente fissato a 17,5 miliardi di dollari al mese e dopo tre mesi aumenterà a 35 miliardi di dollari al mese.

Questi tagli equivalgono a cambiamenti molto piccoli.

Come possiamo vedere nel primo grafico, il bilancio a maggio 2022 è di 8,9 trilioni di dollari. Il grafico mostra anche un ipotetico bilancio fino alla fine dell’anno. Se davvero la Fed comincerà a fare i tagli come proposto, a partire da giugno, il bilancio scenderà complessivamente di 37,5 miliardi nei primi tre mesi, e di 95 miliardi dopo. Quindi, ma a dicembre, il bilancio sarà sceso a circa 8,3 trilioni di dollari. Ecco dov’era il bilancio nell’agosto 2021. E quanto tempo ci sarebbe voluto, con questo piano, per tornare al bilancio che esisteva subito prima che la Fed iniziasse la sua frenesia di acquisto covid? Circa 46 mesi, o quattro anni.

Naturalmente, se l’esperienza è una guida, c’è circa lo 0% di possibilità che la Fed si attenga a un piano di inasprimento quantitativo che duri 46 mesi. Anche le probabilità di farlo per il resto dell’anno solare sono molto ridotte, dato che l’economia si è contratta nel primo trimestre e i segnali di un indebolimento dell’economia sono ovunque.

Si aspettano anche che le esigenze politiche del regime prendano il sopravvento se le entrate fiscali iniziano a diminuire. Come abbiamo mostrato qui su mises.org prima, gli acquisti di obbligazioni della Fed svolgono un ruolo importante nel mantenere bassi i pagamenti del servizio del debito del governo federale. La Fed è stata in grado di fare marcia indietro su questo ruolo negli ultimi mesi, poiché la riscossione delle tasse alimentata dall’inflazione è aumentata. Ma se vediamo che le entrate fiscali iniziano a diminuire, ci aspettiamo che il governo federale chieda alla Fed ancora una volta di facilitare il finanziamento del disavanzo acquistando titoli di stato.

Quindi, sia i fattori economici che quelli politici sono decisamente contrari a qualsiasi vero inasprimento quantitativo in atto.

Possiamo vedere l’improbabilità di un inasprimento quantitativo (QT) se guardiamo anche alla politica dei tassi di interesse. La Fed ha annunciato mercoledì un nuovo aumento di cinquanta punti base del tasso obiettivo sui fondi federali. Ciò porta il tasso obiettivo complessivo all’1,0%. La Fed ha anche suggerito che potrebbe continuare con diversi aumenti di 50 punti base durante tutto l’anno. Powell ha anche affermato che al momento non stava prendendo in considerazione alcun aumento di 75 punti base.

Quindi, supponendo che la Fed aumenti il ​​tasso target di 50 punti base ogni mese fino alla fine dell’anno, ciò porterebbe comunque il tasso target solo al 4,5%.

Quali sono le probabilità che questo accada? Le possibilità sono molto piccole. Sì, è impressionante che la Fed abbia aumentato il tasso target di 50 punti base. Prima di questa settimana, non era stato fatto dal 2000. Ma quali sono le probabilità di altri sette aumenti di 50 punti base per il resto dell’anno? Bene, questo è praticamente sconosciuto e dovresti tornare ai giorni di Paul Volcker per vedere qualcosa di simile.

Perché non hanno agito fino ad ora?

Alcune persone che hanno molta fiducia nella Fed come istituzione potrebbero intervenire sul fatto che forse Powell è il prossimo Volcker, e la Fed agirà coraggiosamente per ridurre l’inflazione. Ma questo solleva una domanda importante: se Powell è il nuovo Volcker, perché finora non ha fatto nulla?

L’inflazione è in aumento dalla primavera del 2021 e la Fed di Powell ha scelto di non fare altro che ripetere bromuri sul fatto che l’inflazione fosse transitoria. Non è stato fino al mese scorso che la Fed ha finalmente aumentato il tasso obiettivo allo 0,5%. E nonostante tutto, il bilancio è cresciuto solo perché la Fed si è rifiutata di fare qualsiasi cosa che somigliasse a un inasprimento quantitativo. Quindi, se la Fed non ha fatto nulla nell’ultimo anno, perché dovremmo aspettarci che faccia qualcosa adesso?

In effetti, per avere un’idea di quanto sia indietro la curva della Fed su questo, possiamo guardare alla crescita dell’inflazione rispetto al tasso target sui fondi federali. Anche alla fine degli anni Settanta, prima che Volcker iniziasse la sua corsa all’inasprimento, il tasso obiettivo era almeno al passo con i tassi di inflazione anno su anno. Nel frattempo, nel 2021 e nel 2022, il tasso obiettivo è sostanzialmente piatto mentre l’inflazione è salita a un massimo di quarant’anni. Questo non è un gruppo di banchieri centrali che ha un piano o il coraggio per implementarlo.

Apparentemente, Powell lo sa. Alla sessione di domande e risposte dopo le osservazioni preparate ieri da Powell, il tono di Powell era di cautela e mancanza di fiducia che la politica della Fed avrebbe effettivamente frenato l’inflazione. Quando richiesto dal Washington PostQuando le persone possono iniziare a vedere i risultati dell’inasprimento dell’inflazione, Powell ha evitato la domanda e invece ha semplicemente affermato che il processo di riduzione dell’inflazione sarà spiacevole.

Inoltre, alla domanda sulla probabilità che le politiche della Fed inneschino una recessione, Powell ha dichiarato di sperare ancora in un atterraggio “morbido”.

In altre parole, l’intero processo è solo un gioco di indovinelli per la Fed. Durante la sessione di domande e risposte, Powell ha anche rifiutato di nominare quello che secondo lui sarebbe un tasso di interesse neutro in questo momento, ed è stato attento ad affermare che l’intero piano presuppone che “le condizioni evolvono con le aspettative”. Cioè, se succede qualcosa di inaspettato, tutte le scommesse sono annullate. E poi siamo sicuri di assistere a un nuovo ciclo aggressivo di politica inflazionistica nel mezzo dell’indebolimento economico e dei massimi inflazionistici da quarant’anni.

Questa è la Fed nel 2022. L’intero “piano” è provare un lieve inasprimento e pregare che le cose funzionino.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Casa Bianca abbraccia la pirateria: svela il piano per vendere beni russi sequestrati e dare proventi all’Ucraina


L'”ordine basato sulle regole” è di nuovo in gioco!

A partire dal Axios, “La Casa Bianca propone piano per la vendita di yacht russi per aiuti all’Ucraina”:

Giovedì la Casa Bianca ha presentato una proposta di pacchetto legislativo che consentirebbe al governo federale di vendere beni sequestrati agli oligarchi russi durante l’invasione del Cremlino in Ucraina e di utilizzare i proventi per aiuti militari e umanitari all’Ucraina.

Perché è importante: gli Stati Uniti hanno già sequestrato milioni di dollari in beni da ricchi russi con stretti legami con il presidente Vladimir Putin. Essa e altri governi sperano che la pressione finanziaria su quegli individui si traduca in pressione politica su Putin, riducendo potenzialmente il suo potere.

– La proposta arriva dopo la Camera dei Deputati votato a stragrande maggioranzamercoledì per sollecitare l’amministrazione Biden a liquidare i beni sequestrati per aiutare l’Ucraina.

Questa è solo una pirateria schietta, sfacciata e nuda.

Il regime di Biden ha compiuto un altro atto di pirateria simile lo scorso anno sequestrando una petroliera iraniana e svendendo i suoi oltre 2 milioni di barili di petrolio per 110 milioni di dollari.

Zelensky ha detto la scorsa settimana (forse durante un’abbuffata di coca cola) che ha bisogno di 7 miliardi di dollari al mese.

Gli Stati Uniti dovrebbero sequestrare La ricchezza offshore nascosta di Zelensky che ha ottenuto dall’oligarca miliardario israelo-ucraino corrotto Igor Kolomoiskyche ha dissanguato l’Ucraina per decenni.

Gli Stati Uniti dovrebbero vendere i pochi beni che hanno sequestrato a Kolomoisky e il lancio di uno sforzo internazionale per riprendersi la ricchezza ottenuta in modo fraudolento per conto del popolo ucraino.

Certo, sappiamo che non accadrà: gli Stati Uniti non applicheranno nemmeno sanzioni al miliardario russo-israeliano Roman Abramovich a causa delle sue “connessioni”.

La Casa Bianca ha già sequestrato circa 15 miliardi di dollari ai contribuenti statunitensi in soli due mesi per pagare la loro guerra per procura in Ucraina e ora stanno pianificando di sequestrare altri 33 miliardi di dollari in più!

La nostra economia si sta contraendo e l’inflazione sta andando fuori controllo ma tutto ciò che interessa al nostro Congresso e alla Casa Bianca lo è inviando miliardi e spedizioni di armi senza fine nel “buco nero” in Ucraina!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Alex Jones spiega il piano per il genocidio globale in cinque minuti: da vedere



Video.vietato l’utente Erwin’s News ha curato uno dei segmenti più potenti di The Alex Jones Show mai andato in onda.

Questo avvertimento all’umanità è estremamente urgente, quindi assicurati di condividere questo collegamento con i tuoi amici e familiari.

Supporta i documentari di Erwin’s News, accedi a video esclusivi e diventa un produttore di www.subscribestar.com/erwins-real-news


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il piano per distruggere l’America è stato costruito attorno all’elezione di un pupazzo con i calzini senza cervello nascosto nel seminterrato con maschera e pannolini – e ora lo sanno tutti


Sono appena tornato dalla Florida, dove ho avuto il grande onore di parlare a un evento del “Club 45” con due relatori: io e il presidente Donald J. Trump. Migliaia di biglietti esauriti in 20 minuti. All’interno della sala da ballo del Palm Beach Airport Hilton c’era una folla selvaggia, chiassosa, in piedi.

Il tema principale dei discorsi back-to-back del presidente Trump e di me era A) le elezioni truccate e rubate del 2020 e B) la distruzione intenzionale dell’America portata avanti da Joe Biden, il presidente illegittimo degli Stati Uniti, e i suoi gestori radicali.

Non ho tirato pugni. Ho descritto Joe Biden come un “vecchio, debole, debole burattino a calzino con demenza, morto di cervello, nascosto nel seminterrato con maschera e pannolini”. Come bonus, è anche il politico più corrotto della storia e possedeva serratura, azioni e botti della Cina e del Partito Comunista Cinese.

Ho descritto il Partito Democratico come: “Un partito di malvagi, radicali, comunisti, fascisti, razzisti, senza Dio, che odiano l’America che non riescono a capire quale bagno usare… e che credono che le persone siano come rane… e possono cambiare il loro sesso su base oraria”.

Ho detto alla folla: “Siamo in una guerra tra il bene e il male. Questa è una battaglia tra normali patrioti americani contro strambi confusi, bizzarri, malati di mente che sono ubriachi di potere… e vogliono renderci schiavi, bandirci, censurarci, lavarci il cervello, rovinare le nostre carriere e distruggere il nostro paese.

Ho anche identificato chi guida davvero il paese: questo è il terzo mandato di Barack Obama. Obama è il ventriloquo con la mano sulla schiena del burattino Biden, facendo muovere la bocca di Biden. Obama sta portando avanti il ​​piano per distruggere l’America a velocità record.

Ma Obama è solo un ordinatore. Gli ordinatori sono i malvagi miliardari comunisti e globalisti George Soros e Klaus Schwab, uniti al Partito Comunista Cinese. Ecco chi gestisce davvero l’America in questo momento. E ogni giorno, con ogni nuova azione, rendono il nostro Paese più debole e la Cina più forte.

Ho identificato il vero piano che stanno portando avanti per distruggere l’America: si chiama “Cloward-Piven”. L’ho imparato da studente alla Columbia University, classe 1983. Cloward e Piven erano una squadra di professori marito-moglie alla Columbia.

I miei compagni di classe allora si vantavano tutti di essere marxisti, comunisti, socialisti e globalisti. Avevano tutti un odio intenso per l’America, l’eccezionalismo americano, il capitalismo, i bianchi e soprattutto i conservatori.

Si vantavano del loro obiettivo di distruggere l’America con Cloward-Piven, schiacciando il sistema con welfare e debito, provocando così un collasso dell’economia statunitense.

Il mio compagno di classe più importante di allora era Barack Hussein Obama.

Cloward-Piven è il piano in corso di realizzazione oggi. Ma per farlo questi traditori comunisti radicali avevano bisogno di aggiornare il piano. Avevano bisogno di…

A) Avere un uomo di facciata che non spaventi il ​​pubblico votante americano: un uomo bianco amichevole, sorridente e anziano dell’establishment di Washington.

B) Ancora meglio se soffriva di demenza: potevano facilmente manipolare questo patetico vecchio facendogli firmare qualsiasi cosa gli mettessero davanti.

C) Poi avevano bisogno di aprire le frontiere come mai prima d’ora, incoraggiando milioni di criminali e dipendenti dal welfare ad attraversare illegalmente il confine, per sopraffare il sistema con criminalità, welfare e debiti.

D) Come bonus potevano contare su tutti questi stranieri per sopraffare anche il sistema di voto, eliminando così i cittadini di origine americana che votano.

E) Introduci blocchi Covid, mandati di vaccini, inflazione massiccia e lavaggio del cervello comunista/razzista/transgender dei nostri giovani. Che mix tossico.

Sta succedendo tutto in America oggi sotto la demenza del burattino Biden. Ma oggi il piano è stato ribattezzato “The Great Reset”.

Hai visto l’ultimo video di Joe Biden che cerca di stringere la mano a una persona invisibile che solo lui vede? E poi voltarsi e non camminare da nessuna parte in particolare, vagare e borbottare tra sé e sé, mentre si trascina come un centenario che ha bisogno di un’infermiera al suo fianco.

Ora tutti capiscono.

Hanno usato Biden dai capelli bianchi, non minaccioso, per convincere elettori ingenui, dipendenti dal benessere e con poche informazioni a votare per un nonno innocuo, senza rendersi conto che stavano davvero votando per la distruzione dell’America e la fine del capitalismo.

Quindi, per assicurarsi che vincessero, i Democratici hanno truccato le elezioni in sei stati chiave del campo di battaglia con schede false per corrispondenza, senza bisogno di un ID elettore e senza corrispondere alla firma. Hanno lanciato una raccolta fraudolenta di schede elettorali; scrutinio non custodito “cassette di raccolta”; e si assicurarono di rimuovere i testimoni repubblicani dalle aule di scrutinio.

Il popolo americano si sta svegliando. Tutti vedono Biden per il burattino della demenza che è. Anche la CNN ha ammesso questa settimana che i numeri dei sondaggi di Biden sono i più bassi di qualsiasi altro presidente nella storia.

Biden il burattino, sostenuto come il frontman fraudolento, ha aperto le porte alla distruzione dell’America.

E ora abbiamo Cloward-Piven, alias “The Great Reset”.


Klaus Schwab: “Nessuno sarà al sicuro se non tutti saranno vaccinati, tassa globale sulla ricchezza, ecc.”

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il piano delle lezioni del New Jersey approva i bloccanti della pubertà agli studenti di quinta elementare per “gestire” gli anni dell’adolescenza


Agli studenti delle scuole pubbliche del New Jersey di appena dieci anni potrebbe essere insegnato che i bloccanti della pubertà sono un modo accettabile per “gestire” l’adolescenza e che masturbarsi “poche volte al giorno” è un modo salutare per alleviare lo stress, secondo i programmi di lezione campione in corso di revisione da parte dei distretti scolastici statali.

Gli studenti delle scuole pubbliche del New Jersey di seconda elementare riceveranno lezioni relative all’identità di genere secondo le linee guida statali sull’educazione sessuale che entreranno in vigore a settembre, secondo un rapporto di Fox News.

Secondo quanto riferito, i programmi di lezione di esempio sono stati dati ai genitori in una riunione del 22 febbraio per il Westfield Board of Education a Westfield, nel New Jersey.

Secondo i documenti ottenuti dall’outlet, i distretti scolastici del New Jersey stanno rivedendo nuovi piani di lezioni di educazione sessuale che promuovono video animati – noti come “AMAZE” – per gli alunni di quinta elementare su contenuti grafici relativi al sesso.

“Se ritieni di volere più tempo per esplorare come ti senti riguardo al tuo genere prima che il tuo corpo inizi a cambiare, è importante parlare con un genitore, un consulente, un terapista o un medico dei sentimenti che hai riguardo al tuo genere”, un video AMAZE stati.

“Dopo qualche discussione e consulenza, potresti essere indirizzato a un endocrinologo. Gli endocrinologi sono specializzati in ormoni e sono i più propensi a prescrivere bloccanti della pubertà a qualcuno che li vuole”, continua il video. “I bloccanti della pubertà sono farmaci che impediranno al tuo corpo di cambiare”.

Guarda sotto:

Leggi di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il governatore del Texas annuncia il piano per l’invio di autobus charter pieni di illegali a Washington



Le forze dell’ordine del Texas invieranno presto autobus charter pieni di immigrati illegali a Washington DC.

Il governatore Greg Abbott ha annunciato la strategia mercoledì mentre criticava l’amministrazione Biden per aver travolto le piccole città del Texas con “orde di immigrati illegali”.

“Per aiutare i funzionari locali le cui comunità sono sopraffatte da orde di immigrati illegali che vengono lasciati dall’amministrazione Biden, il Texas fornisce autobus charter per inviare questi immigrati illegali – che sono stati lasciati dall’amministrazione Biden – a Washington DC“, ha detto l’abate ai giornalisti a Weslaco.

“Li stiamo inviando nella capitale degli Stati Uniti, dove l’amministrazione Biden sarà in grado di affrontare più immediatamente i bisogni delle persone a cui stanno permettendo di attraversare il nostro confine”.

I clandestini verranno lasciati ai piedi dei gradini del Campidoglio e i funzionari statali sono pronti a utilizzare tutti gli autobus necessari, secondo Fox News.

La decisione di Abbott arriva tra gli americani che stanno affrontando un confine meridionale che sta crollando e molteplici crisi economiche, compresi i prezzi elevati del gas.

Resta da vedere se i Democratici a Washington daranno smartphone illegali come hanno apparentemente fatto in Texas:


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I senatori statunitensi propongono un piano per il sequestro di beni russi


Al Senato degli Stati Uniti viene presentato un disegno di legge che consentirebbe l’utilizzo dei beni russi sequestrati da Washington per finanziare gli aiuti ai rifugiati ucraini e la ricostruzione dell’Ucraina nel dopoguerra.

Il RELIEF (Repurposing Elite Luxuries Into Emergency Funds) for Ukraine Act è stato proposto dal senatore democratico del Colorado, Michael Bennet, e dal suo omologo repubblicano Rob Portman, dell’Ohio, il sito web Axios segnalato martedì.

La legislazione prevede che i beni russi sequestrati dalla task force KleptoCapture del Dipartimento di giustizia, di recente creazione, siano trasformati in un fondo di soccorso per l’Ucraina che sarebbe gestito dal Dipartimento di Stato.

L’unità è stata istituita all’inizio di marzo per sovrintendere all’attuazione delle sanzioni imposte da Washington a Mosca e “sequestrare i beni di individui ed entità che violano queste sanzioni”. Prenderà di mira anche le proprietà detenute dagli americani di uomini d’affari russi, come jet, yacht e immobili, che potrebbero essere stati ottenuti attraverso attività criminali.

“In questo momento, l’Ucraina sta vivendo la peggiore crisi di rifugiati dalla seconda guerra mondiale. Hanno bisogno del nostro aiuto”, ha detto Portman, spiegando la necessità della legislazione.

Quasi 3,9 milioni di persone sono fuggite dall’Ucraina da quando la Russia ha lanciato la sua operazione militare nel paese un mese fa, secondo le Nazioni Unite.

“Il nostro conto fa [Russian President Vladimir] Putin e gli oligarchi russi pagano il prezzo assicurandosi che i fondi dei loro beni sequestrati vadano direttamente al popolo ucraino per sostenerlo durante i molti anni difficili che attendono il reinsediamento, la ricostruzione e la ripresa”, ha affermato Bennet.

La risposta di Washington all’offensiva di Mosca in Ucraina ha incluso il congelamento delle riserve della banca centrale, che la Russia ha denunciato come “furto”, e il divieto di importazione di petrolio dal Paese.

La Russia ha inviato le sue truppe in Ucraina il 24 febbraio, a seguito di una situazione di stallo di sette anni sulla mancata attuazione da parte di Kiev dei termini degli accordi di Minsk e sull’eventuale riconoscimento da parte della Russia delle repubbliche del Donbass di Donetsk e Lugansk.

Mosca ha ora chiesto che l’Ucraina si dichiari ufficialmente un paese neutrale che non si unirà mai al blocco militare della NATO guidato dagli Stati Uniti. Kiev insiste che l’offensiva russa è stata completamente immotivata e ha negato le affermazioni che aveva pianificato di riprendere il Donbass con la forza.

della NATO ossessione per la guerra biologica esposto

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Lavrov avverte che il piano polacco di “mantenimento della pace” innescherà uno “scontro diretto” tra NATO e Russia


Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha risposto al piano polacco di inviare 10.000 soldati della NATO per il “mantenimento della pace” in Ucraina avvertendo che ciò avrebbe innescato uno “scontro diretto” tra la Russia e la NATO.

I commenti erano in risposta a una nostra proposta evidenziato ieri ciò vedrebbe la forza di “peackeeping” istituire protezione per i corridoi umanitari con una no fly zone “limitata”.

Il pericolo è ovviamente che una no fly zone “limitata” possa presto estendersi a una no fly zone completa che probabilmente scatenerebbe la terza guerra mondiale.

Secondo i rapporti, il presidente polacco Andrzej Duda sta aspettando il via libera dalla Casa Bianca, che alcuni sospettati potrebbero non arrivare, prima che il piano possa essere attuato.

Il FM russo Lavrov ha reagito severamente all’idea, fondamentalmente minacciando la guerra se fosse imposta.

“I nostri colleghi polacchi hanno già affermato che ora ci sarà un vertice della NATO e che le forze di pace dovrebbero essere schierate. Spero che capiscano cosa c’è in gioco. Questo sarà uno scontro diretto tra le forze armate russe e della NATO, che tutti non solo volevano evitare, ma dicevano che in linea di principio non dovrebbe mai aver luogo”, ha affermato.

Lavrov ha affermato che il piano era solo uno stratagemma per Varsavia per stabilire un punto d’appoggio nella grande città ucraina occidentale di Lvov.

“Perché no, avevano tali pensieri, e non solo pensieri, questo è accaduto in passato”, ha detto.

Lavrov ha anche messo in guardia contro gli stati baltici che inviano i loro “piccoli battaglioni” a combattere le truppe russe in Ucraina.

Sia gli Stati Uniti che il Regno Unito hanno costantemente respinto l’idea di una no fly zone, nonostante il presidente Zelensky e molti media storici abbiano fatto pressioni incessanti per essa.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Piano segreto per inviare 10.000 “truppe di mantenimento della pace” della NATO in Ucraina


Il governo polacco avrebbe preparato un piano segreto per una “missione di mantenimento della pace” che coinvolge 10.000 soldati della NATO provenienti da diversi paesi che entrano in Ucraina e che impongono una no fly zone limitata.

Il notiziario polacco Onet riferisce che il presidente della Polonia Andrzej Duda sta aspettando il via libera dalla Casa Bianca per attuare la proposta.

Creato dal Ministero della Difesa polacco, il piano vedrebbe 10.000 soldati della NATO formati da un contingente internazionale inviati in Ucraina per “proteggere i corridoi umanitari” e imporre una no fly zone su di essi.

“Significa creare unità militari, lontane dalla prima linea, che avrebbero il compito di difendere i convogli umanitari con cibo e medicine e quelli che permetterebbero ai civili di sfuggire al pericolo”, afferma l’articolo.

Naturalmente, il motivo ufficiale per l’invio delle truppe e il vero motivo potrebbero benissimo essere di natura alquanto diversa.

Secondo Notizie ReMix“Uno degli scenari include l’implementazione di una no-fly zone sulla più grande delle città ucraine, che segnerebbe una grave escalation e probabilmente un conflitto diretto con la Russia”.

Il piano è apparentemente sospeso a causa di un disaccordo tra il presidente Duda e il Ministero della Difesa con la leadership di Law and Justice (PiS) perché Duda vuole l’approvazione di Washington prima di andare avanti.

Secondo il rapporto, la Casa Bianca valuterà il piano prima del vertice NATO di giovedì a Bruxelles prima che venga presa una decisione.

Il capo del PiS Jaroslaw Kaczynski ha già visitato Kiev, dove ha fatto appello alle potenze della NATO per attuare la “missione di pace”.

“Vorrei fare appello alla coscienza dei leader europei. Penso che sia necessario avere una missione di pace: la NATO, possibilmente una struttura internazionale più ampia. Ma una missione che sarà in grado di difendersi, che opererà sul territorio ucraino”, ha affermato Kaczynski.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La terza guerra mondiale si avvicina molto: la Russia annuncia il piano per bombardare i convogli della NATO che entrano in Ucraina — Trasmissione di emergenza in diretta!




Per una volta, Joe Biden dice la verità e avverte il mondo che siamo sull’orlo della “terza guerra mondiale nucleare”, ma i falchi di pollo di sinistra e di destra negli Stati Uniti, nel Regno Unito e nell’UE chiedono armi più pesanti inviato al buco nero in espansione.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Nessun piano per occupare l’Ucraina, dice la Russia all’Onu


La Russia cerca di salvare vite nel Donbass e punire i responsabili di otto anni di genocidio e atrocità, ha detto all’Assemblea Generale l’inviato di Mosca all’Onu Vasily Nebenzia durante una sessione chiamata a denunciare l’invasione dell’Ucraina.

L’esercito russo ha lanciato un attacco al suo vicino giovedì della scorsa settimana.

“L’occupazione dell’Ucraina non fa parte dei nostri piani. Lo scopo di questa operazione speciale è proteggere le persone che sono state oggetto di abusi e genocidi dal regime di Kiev negli ultimi otto anni. Per questo è necessario smilitarizzare e denazificare l’Ucraina”, disse Nebenzia.

Come un esempio di “crimini orribili” commesso dal governo a Kiev, l’inviato russo ha citato l’omicidio di persone che protestavano contro il colpo di stato appoggiato dagli Stati Uniti a Kiev, quando 40 persone sono state bruciate vive in un edificio a Odessa. Mosca sta cercando di assicurare alla giustizia chiunque abbia commesso tali atrocità, “compresi i cittadini russi”, disse Nebenzia.

La Russia si difende da a “regime” quale “aspira ad avere accesso alle armi nucleari”, ha aggiunto l’inviato delle Nazioni Unite, prendendo atto della dichiarazione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky in tal senso alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco il 18 febbraio. PER SAPERNE DI PIÙ: Londra riprende l’affermazione del “cambio di regime di Putin”.

Piuttosto che violare i principi alla base delle Nazioni Unite, come i critici hanno accusato di fare la Russia, Nebenzia ha affermato che l’operazione militare sta effettivamente assicurando il rispetto del principio chiave: prevenire un’altra guerra mondiale.

Il posizionamento delle risorse militari della NATO in Ucraina avrebbe costretto la Russia a prendere misure che avrebbero messo Mosca e l’alleanza “sull’orlo del conflitto”, Egli ha detto.

L’Ucraina ei suoi sostenitori occidentali hanno accusato la Russia di aggressione non provocata e hanno respinto le accuse di genocidio e atrocità nelle due regioni separatiste di Donetsk e Lugansk.

“Tutti sanno che la Russia e la Russia da sole hanno iniziato questa invasione”, ha detto l’ambasciatore di Kiev alle Nazioni Unite Sergiy Kyslytsya.

L’Assemblea generale dell’Onu si riunisce su richiesta degli Stati Uniti, che la scorsa settimana hanno presentato una risoluzione congiunta con l’Albania per condannare la Russia al Consiglio di sicurezza dell’Onu, dove Mosca ha posto il veto.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link