Archivi tag: neri

I liberali hanno innescato più bambini neri nasceranno in America dopo la sentenza SCOTUS sull’aborto



I democratici ossessionati dalla razza si sono precipitati su Twitter venerdì per assicurarsi che tutti sappiano che le persone di colore saranno le più colpite dalla decisione della Corte Suprema di ribaltare la sentenza sull’aborto Roe v Wade.

La realtà è che l’industria americana dell’aborto è iniziata come un’operazione eugenetica razzista guidata da La fondatrice di Planned Parenthood Margaret Sanger che ha detto i neri erano “come erbacce che devono essere controllate”.

Infatti, il CEO di Planned Parenthood è uscito contro Sanger l’anno scorsodicendo che la famigerata abortista deve essere cancellata nel corso della sua storia di eugenetica e razzismo.

Tuttavia, la sinistra utilizzerà il fatto che nello stato di New York vengono abortiti più bambini neri di quanti ne nascano sostenendo che le persone di colore “affronteranno il peso dell’impatto negativo” in seguito alla sentenza della corte.

Ricorda quando Kanye West è diventato virale due anni fa per essere andato al Joe Rogan Podcast e avvertendo gli americani che 1.000 bambini neri vengono abortiti ogni giorno?

È vero che le persone di colore praticano aborti più dei bianchi in America, ma ciò non significherebbe che la destra cristiana pro-vita si preoccupa di più della nascita di bambini neri e marroni rispetto alla sinistra che letteralmente li vuole morti?

Secondo Pew Research del 2019 i dati dei 29 stati che condividono i dati demografici razziali nei dati sull’aborto, le donne nere e ispaniche rappresentavano il 59% degli aborti mentre le donne bianche rappresentavano il 38%.

Indipendentemente dalla razza, le persone dovrebbero celebrare le vite che potrebbero essere salvate da questa sentenza così come la vittoria per la Costituzione poiché la corte ha semplicemente restituito il potere sulle leggi sull’aborto agli stati.

Dai un’occhiata ad alcune delle divisioni razziali spinte dalla sinistra qui sotto:












Una persona ha affermato in modo stravagante che la sentenza danneggerà la comunità gay!

Chi sapeva che omosessuali e lesbiche si stavano mettendo incinta a vicenda?


Rappresentando l’argomento opposto, il conservatore nero Errol Webber ha scritto: “Da quando #RoevWade nel 1973, circa il 46% della popolazione nera è stata uccisa a causa dell’aborto. Ai liberali che hanno passato anni a urlare “#Le vite dei neri contano“, dimmi, le vite dei neri contano DAVVERO per te?”




Un utente liberale di Twitter era sconvolto dalla CNN per aver intervistato una donna di colore a favore della scelta, affermando di essere d’accordo con “punti di discussione nazionalisti bianchi”.

Possiamo probabilmente aspettarci che le rivolte inizino intorno al tramonto.




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il proprietario di una pistola nera distrugge la conduttrice Joy Behar dopo aver affermato che “le leggi sulle armi cambieranno una volta che i neri avranno le pistole”



Il leader di un’organizzazione per i diritti delle armi nere ha contestato i commenti “razzisti” fatti da Joy Behar, co-conduttrice di ABC/Disney, in The View, in cui ha suggerito che i proprietari di armi temono i neri che possiedono armi da fuoco.

“Una volta che i neri avranno le armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno – Credimi”, ha detto Behar al co-conduttore ospite Lindsey Granger, che sosteneva che non tutti i proprietari di AR-15 sono pazzi pazzi.

Behar è stata respinta da Maj Toure, il fondatore dell’organizzazione Black Guns Matter che offre lezioni gratuite sulla sicurezza delle armi da fuoco e formazione ai neri in ambienti ad alto tasso di criminalità, che ha definito i suoi commenti “razzisti, ignoranti e male informati”.

“Innanzitutto è ignorante, non è corretto, è basato sulla razza ed è completamente insensibile e disgustoso”, ha detto Toure in un video di risposta.

“Insinuare che i neri in America – che hanno combattuto in ogni singola guerra per questa nazione, per la nostra grande nazione – non hanno armi da fuoco è un errore freudiano di una pratica molto razzista… e quella pratica è il controllo delle armi – tutto il controllo delle armi è razzista”, ha detto Toure.

“Il controllo delle armi in America è stato avviato per impedire ai neri di avere i mezzi per difendere la propria vita”.

Toure ha continuato sottolineando che il suo gruppo sta attualmente addestrando i neri a Filadelfia sul possesso sicuro e responsabile di armi da fuoco, e ha sottolineato che ciò è “in linea con la ricca tradizione e storia che i neri americani hanno avuto riguardo alle armi da fuoco: proteggersi dai bianchi klansmen, parti corrotte del governo, le Pantere Nere che proteggono la loro comunità, e così via e così via.

Il fondatore di Black Guns Matter ha continuato a sfidare The View a farlo discutere della questione.

“Invito una sfida a The View e ABC per avere qualcuno come me o me stesso a discutere di quanto fossero sbagliate, offensive, irrispettose … e semplicemente ignoranti quelle affermazioni”, ha detto.

“Penso anche che sia importante notare che quando Whoopi Goldberg ha rilasciato alcune dichiarazioni, è stata immediatamente sospesa”, ha aggiunto.

“Queste affermazioni sono irrispettose nei confronti dell’America nera, irrispettose nei confronti dei veterani, in particolare dei veterani neri, e irrispettose dell’unità che vorremmo vedere in America”.

I commenti di Behar sono stati anche ampiamente derisi sui social media, dove il sentimento generale dei conservatori era che i proprietari di armi neri sarebbero effettivamente positivi per la società.


Il Congresso approva un disegno di legge sul controllo delle armi che non avrebbe impedito sparatorie di massa



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I neri americani potrebbero aver bisogno di “fuggire” dagli Stati Uniti a causa dei “pazzi bianchi”


I neri americani potrebbero aver bisogno di “fuggire dal paese” di fronte a una popolazione apparentemente in crescita di “bianchi pazzi” con cui “non si deve scherzare”, secondo un recente Washington Postpezzo.

In un tema pubblicato nel Inviare martedì dal titolo “Perché i neri hanno paura dei bianchi ‘pazzi'”, l’editorialista e redattore associato Jonathan Capehart inizia lasciando che i lettori conoscano un “piccolo segreto” – “i neri” non temono i tipici bianchi, ma piuttosto quelli “pazzi”.

“Le cose sembravano così rischiose durante gli anni di Trump, ho scherzato a metà sul fatto che io e mio marito avremmo potuto rievocare quella scena di” The Sound of Music “e fuggire dal paese”, ha detto.

“Ora, un nuovo allarmante rapporto del Southern Poverty Law Center [SPLC] mostra che la mia “Operazione von Trapp” potrebbe dover essere pubblicata”, ha aggiunto. “I ranghi dei bianchi ‘pazzi’ sembrano crescere e il resto di noi non sa cosa fare al riguardo”.

Leggi di più



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Joy Behar affronta il ridicolo per aver detto “Una volta che i neri avranno le armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno”


La conduttrice di View Joy Behar è stata ridicolizzata per aver affermato nel suo programma: “Una volta che i neri avranno armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno”.

Behar ha fatto i commenti lo stesso giorno in cui i Democratici alla Camera hanno approvato un disegno di legge radicale sul controllo delle armi che aumenterebbe l’età in cui i semiautomatici possono essere acquistati da 18 a 21 anni, anche se la legislazione è quasi certa che fallirà.

L’ospite stava rispondendo al suo collega nero affermando che “La maggior parte dei proprietari di AR-15 sono ex militari … quindi è tutto ciò che sto dicendo è che non sono solo pazzi”.

“Ecco il fatto, una volta che i neri avranno le armi in questo paese, le leggi sulle armi cambieranno, fidati di me”, ha risposto Behar.

Perché come tutti sanno, i neri in America non usano mai le armi!

Alcune persone hanno risposto ripubblicando un recente video fuori New Orleans che mostra una pletora di giovani neri che sfoggiano le loro armi, compresi gli AR-15.

“Non è stata a Chicago ultimamente, vero”, ha scherzato un altro intervistato.

“Farò solo un’ipotesi plausibile e dirò che non sei mai stato a Chicago. È una città bella e sicura”, ha aggiunto un altro.

Un altro intervistato ha pubblicato un promemoria su chi c’era dietro una serie di recenti sparatorie di massa.

Un altro ha evidenziato come “il possesso di armi nere è uno dei dati demografici in più rapida crescita”.

Un altro ha ricordato a Behar che i maschi neri erano ampiamente sovrarappresentati nelle morti per omicidio negli Stati Uniti.

Forse Behar avrebbe dovuto semplicemente tenere la bocca chiusa.

Nel frattempo, Salon è stato costretto a cambiare il seguente titolo dopo le affermazioni di razzismo.

Bene, questo è imbarazzante.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I mercati neri prosperano in Cina mentre i blocchi punitivi del COVID evocano l’economia pianificata del passato



azioni cinesi è stato sbattuto durante la notte poiché le voci su un potenziale blocco a Pechino hanno mandato le persone a cercare cibo e altre necessità (molti articoli, come frutta, caffè e persino pannolini usa e getta sono ora considerati “frivoli” secondo i termini del blocco di Shanghai).

Nel frattempo, la situazione a Shanghai, che è entrata nella sua 4a settimana (e anche più a lungo nella parte orientale della città), ha stimolato un livello di bisogno che non solo lascia i cittadini disperati, ma ricorda anche a molti i brutti tempi in cui il centro la pianificazione era lo status quo in Cina, creando un ambiente che permetteva ai mercati neri di prosperare.

Infatti, come Lo riporta il New York Timesi mercati neri stanno fiorendo ancora una volta nell’era del blocco, ma questa volta le aziende sono i principali partecipanti mentre si affannano per trovare modi per soddisfare le esigenze dei loro clienti, rispettando al contempo misure incredibilmente rigide del PCC.

Di conseguenza, i costi per l’acquisto di alcuni articoli essenziali, inclusi gli abbonamenti giornalieri per viaggiare nelle strade per lo più deserte di Shanghai, costano alle aziende l’equivalente di $ 2.000 al giorno, costi che vengono trasferiti ai consumatori.

A causa delle restrizioni Covid, i camion commerciali hanno difficoltà a consegnare cibo e articoli per la casa a Shanghai. All’interno della città sono ammessi in strada solo i veicoli muniti di abbonamento.

Sul mercato nero, alcuni operatori sono disposti a pagare $ 2.000 per un pass giornaliero. Il costo viene quindi prezzato nei generi alimentari che vendono ai residenti.

Un proprietario di una società di logistica che ha parlato con il NYT ha affermato che la situazione in Cina è così grave da non avere precedenti.

“Sono stato nel settore della logistica per 28 anni”, ha detto il signor Yang, 47 anni, in un’intervista. «Ma non ho mai visto un pasticcio come questo. Ci sono state numerose emergenze da affrontare”. Egli stima di aver perso decine di migliaia di dollari a marzo.

Per coloro che si chiedono perché la leadership cinese abbia scelto di infliggere così tanto dolore alla sua popolazione dopo aver confermato un numero relativamente piccolo di casi e morti, il NYT ci ricorda l’ultima posizione del presidente Xi sui blocchi – che è stata, essenzialmente, raddoppiare.

Ma il signor Xi non si è mosso dalla sua posizione zero Covid. “La perseveranza è vittoria”, ha detto il 13 aprile. I media statali, i segretari provinciali del partito e i funzionari governativi di livello inferiore sanno tutti chi comanda e sono ansiosi di mostrare la loro lealtà. Molti funzionari locali stanno intensificando le misure di controllo della pandemia in modo da non rischiare un’epidemia che potrebbe mettere in pericolo le loro posizioni.

Aggiungendo quello che sembra un altro utile pezzo di contesto, il NYT conferma che le aziende di Shanghai non possono davvero operare in questo momento a meno che non siano in grado di creare un sistema “a circuito chiuso”, il che significherebbe costringere i lavoratori a vivere al lavoro, qualcosa abbiamo già descritto in dettaglio.

Alcuni stabilimenti di Shanghai, come Tesla e alcuni dei suoi fornitori, hanno ripreso la produzione. Ma devono seguire una serie di complicate e costose misure di controllo della pandemia, inclusa la creazione di quello che viene chiamato un sistema di gestione a circuito chiuso in cui i lavoratori vivono in loco e testano regolarmente il virus.

Non molte aziende sono disposte o in grado di farlo. Un alto dirigente di un’importante azienda di logistica mi ha detto che hanno solo poche migliaia di addetti alle consegne di nuovo al lavoro a Shanghai perché non hanno la capacità di fornire alloggio a così tanti lavoratori. Si tratta di un valore significativamente inferiore rispetto agli oltre 60.000 addetti alle consegne che l’azienda ha avuto durante l’alta stagione negli ultimi anni.

Mentre lottano per affrontare un governo che è totalmente insensibile alla loro difficile situazione, gli imprenditori si chiedono in silenzio quanto tempo potrebbero resistere senza prosciugare completamente le loro riserve di liquidità.

L’amministratore delegato di un marchio di consumo di alto livello si chiede anche quanto a lungo possano durare i contanti della sua azienda. L’azienda ha raccolto 100 milioni di dollari l’anno scorso e aveva piani di espansione ambiziosi, ha affermato in un’intervista. Ma quasi un terzo dei 150 negozi al dettaglio della sua azienda ha dovuto chiudere i battenti nelle città bloccate. Le loro vendite online, che non sono state danneggiate nel 2020, stanno soffrendo ora perché molte città chiudono le uscite autostradali, interrompendo le consegne di e-commerce.

Infine, mentre il blocco di Shanghai si trascina, le persone sono sempre più preoccupate non solo per la diffusione dei blocchi, ma anche per la diffusione dei fattori di stress economici che stanno creando.

John Ji, uno sviluppatore immobiliare a Nanchino, nella provincia di Jiangsu, sta osservando con ansia i blocchi a Shanghai e in altre città. Crede che molte persone perderanno il lavoro e avranno difficoltà a pagare i mutui. Quando nessuno può permettersi un alloggio, ha chiesto, chi comprerà i suoi appartamenti?

I risultati potrebbe essere davvero devastante.

Orologio Tucker Carlson e Mike Tyson appoggiare Alex Jones.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I buchi neri radono al suolo migliaia di stelle per alimentare la crescita


In alcune delle parti più affollate dell’universo, i buchi neri potrebbero fare a pezzi migliaia di stelle e usare i loro resti per aumentare di peso.

Questa scoperta, fatta con l’Osservatorio a raggi X Chandra della NASA, potrebbe aiutare a rispondere a domande chiave su una classe sfuggente di buchi neri.

Mentre gli astronomi hanno precedentemente trovato molti esempi di buchi neri lacrimazione stelle a parte, poche prove sono state viste per la distruzione su così larga scala. Questo tipo di demolizione stellare potrebbe spiegare come vengono creati buchi neri di medie dimensioni attraverso la crescita incontrollata di un buco nero molto più piccolo.

Gli astronomi hanno fatto studi dettagliati di due classi distinte di buchi neri. La varietà più piccola sono i buchi neri di “massa stellare” che in genere pesano da 5 a 30 volte la massa del Sole. All’altra estremità dello spettro ci sono i buchi neri supermassicci che vivono nel mezzo della maggior parte delle grandi galassie, del peso di milioni o addirittura miliardi di masse solari. Negli ultimi anni, ci sono state anche prove dell’esistenza di una classe intermedia chiamata buchi neri di “massa intermedia”.

L’ultimo studio, utilizzando i dati Chandra di densi ammassi stellari al centro di 108 galassie, fornisce prove su dove potrebbero formarsi questi buchi neri di medie dimensioni e come crescono.

“Quando le stelle sono così vicine tra loro come lo sono in questi ammassi estremamente densi, fornisce un terreno fertile per i buchi neri di massa intermedia”, ha affermato Vivienne Baldassare della Washington State University di Pullman, Washington, che ha condotto lo studio. “E sembra che più densa è la stella grappolopiù è probabile che contenga un buco nero in crescita”.

Il lavoro teorico del team implica che se la densità delle stelle in un ammasso, il numero racchiuso in un dato volume, è al di sopra di un valore di sogliaun buco nero di massa stellare al centro dell’ammasso subirà una rapida crescita mentre attira, fa a pezzi e ingerisce le stelle abbondanti nelle immediate vicinanze.

Dei cluster nel nuovo studio Chandra, quelli con densità al di sopra di questa soglia avevano circa il doppio delle probabilità di contenere un buco nero in crescita rispetto a quelli al di sotto della soglia di densità. La soglia di densità dipende anche dalla velocità con cui si muovono le stelle negli ammassi.

“Questo è uno degli esempi più spettacolari che abbiamo visto della natura insaziabile dei buchi neri, perché migliaia o decine di migliaia di stelle possono essere consumate durante la loro crescita”, ha detto Nicholas C. Stone, coautore dell’ebraico Università di Gerusalemme. “La crescita incontrollata inizia a rallentare solo quando la scorta di stelle inizia a esaurirsi”.

Altri modi in cui gli scienziati hanno considerato enormi buchi neri al centro delle galassie potrebbero formarsi il collasso di una gigantesca nuvola di gas e polvere o il collasso di stelle sovradimensionate direttamente in un buco nero di medie dimensioni. Entrambe queste idee richiedono condizioni che gli scienziati ritengono esistessero solo nelle prime centinaia di milioni di anni dopo il big bang.

Il processo suggerito dall’ultimo studio di Chandra può verificarsi in qualsiasi momento nella storia dell’universo, il che implica che i buchi neri di massa intermedia possono formarsi miliardi di anni dopo il big bang, fino ai giorni nostri.

La crescita di buchi neri in densi ammassi stellari potrebbe anche spiegare il rilevamento di onde gravitazionali da parte del Laser Interferometer Gravitational-wave Observatory (LIGO) di alcuni buchi neri con masse comprese tra circa 50 e 100 volte quella del Sole. Tali buchi neri non sono previsti dalla maggior parte dei modelli del collasso di stelle massicce.

“Il nostro lavoro non dimostra che la crescita incontrollata di buchi neri si verifica negli ammassi stellari”, ha affermato Adi Foord, coautore della Stanford University di Palo Alto, in California. “Ma con ulteriori osservazioni ai raggi X e modelli teorici aggiuntivi, potremmo fare un caso ancora più forte”.

Un documento che descrive questi risultati è stato accettato in Il diario astrofisico.


Unisciti alla lotta per l’anima dell’umanità a Saveinfowars.com:

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I neri americani assassinati salgono del 32% grazie a Black Lives Matter


Il numero di neri americani assassinati è aumentato del 32%, con gli esperti che incolpano l’aumento dei poliziotti che non pattugliano le aree ad alto tasso di criminalità grazie all’attivismo “defund the police” sostenuto da Black Lives Matter.

“Il numero di neri americani assassinati nel 2020 è aumentato del 32%, con un esperto che ha incolpato le proteste di BLM per l’enorme picco di spaventare i poliziotti”, riporta il Mail giornaliera.

“Le uccisioni tra (ogni) gruppo demografico razziale sono aumentate del 30 percento tra il 2019 e il 2020, l’aumento più grande dal 1905, ma i neri hanno sopportato l’impatto maggiore di quella tendenza mortale, secondo il rapporto Uniform Crime dell’FBI”.

Il fenomeno è diventato una tendenza comune ed è emerso per la prima volta all’indomani delle rivolte Ferguson del 2014, motivo per cui è noto come “l’effetto Ferguson”.

Hannah Meyer, del gruppo di esperti del Manhattan Institute, afferma che i movimenti di “defunding the police” supportati da BLM hanno peggiorato il tasso di omicidi.

“Certamente, le proteste e le rivolte a metà del 2020 hanno seguito uno schema di accresciuta violenza che abbiamo visto in seguito a passati incidenti virali della polizia, come la morte di Michael Brown e Freddie Gray”, ha detto Meyer a Fox News. “Questo schema è stato definito ‘Effetto Ferguson’: la polizia si tira indietro mentre la criminalità violenta aumenta precipitosamente”.

Secondo le statistiche dell’FBI, nel 2019 gli afroamericani rappresentavano il 55,9% di tutti i trasgressori di omicidio, nonostante rappresentassero solo il 13% della popolazione. La stragrande maggioranza dei neri assassinati viene uccisa da altri neri.

“Il sangue è nelle mani non solo di Black Lives Matter, ma anche dell’establishment liberale per aver promosso la sua agenda sociopatica”, scrive Dave Blount.

“Avendo in gran parte causato questa crisi, i liberali vogliono affrontarla disarmando i cittadini rispettosi della legge, lasciandoli indifesi di fronte a criminali incoraggiati che ovviamente rimarranno armati”.

Mentre Black Lives Matter potrebbe aver servito lo scopo opposto alla sua missione dichiarata di proteggere le vite dei neri, i suoi fondatori non hanno fatto male a se stessi.

Come abbiamo precedentemente evidenziatoPatrisse Khan-Cullors, co-fondatrice di BLM, ha scelto di vivere in una delle zone più bianche della California dopo aver acquistato una casa da 1,4 milioni di dollari in un’area che ha una popolazione nera di appena l’1,6%.

Alleati e critici si sono chiesti dove siano finiti i soldi, domande che si sono intensificate dopo che è stato rivelato che i leader del BLM hanno acquistato segretamente una villa da 6 milioni di dollari in un modo inteso a offuscare i confini “tra l’ente di beneficenza e le società private di proprietà di alcuni dei suoi leader. “

Tutto ciò sottolinea ancora una volta come il BLM sia solo un’enorme truffa, mentre l’impatto del suo attivismo serve solo a mettere in pericolo più persone di colore mentre approfondisce la divisione nella società.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Maher afferma che il GOP “sarebbe entusiasta di non avere sedili neri” su SCOTUS


Il presentatore della HBO Bill Maher è venuto in difesa del candidato alla Corte Suprema Ketanji Brown Jackson venerdì, sostenendo che i repubblicani “sarebbero entusiasti di non avere seggi neri” nella più alta corte della nazione.

Durante il suo programma del venerdì “Real Time”, Maher ha affermato che i repubblicani lo erano scrutare Jackson perché è una donna di colore piuttosto che a causa sua storia ampia e ben documentata di emettere pene detentive indulgenti per autori di reati sessuali e distributori di materiale pedopornografico.

“Abbiamo la prima donna di colore, torniamo indietro, per alcune delle persone che non lo ricordano anche questo… ne abbiamo avute solo due, Thurgood Marshall, 1967. Quando è morto, era George Bush… era presidente, e così, hanno accettato l’idea che ora ci fosse un posto nero sul campo ed è così che abbiamo avuto Clarence Thomas”, ha affermato Maher.

“Ora, ho pensato che non fosse esattamente il cricket dare il posto nero a qualcuno che non rappresentava la maggioranza del pensiero nero in America. Ma ecco la differenza, almeno hanno accettato, ha fatto George Bush, l’idea di almeno un posto nero in campo, giusto?

“Penso che i repubblicani di oggi non lo farebbero. Penso che sarebbero entusiasti di non avere sedili neri in campo… molti di loro”, ha aggiunto.

Ha anche attaccato i repubblicani durante il suo monologo per aver messo in dubbio il record di Jackson:

Ciò che Maher ha trascurato di menzionare è che il giudice Clarence Thomas, un conservatore nero, è il giustizia più popolare presso la Corte suprema tra i repubblicani.

Ma a quanto pare non importa a Maher perché afferma che Thomas non “rappresenta la maggior parte del pensiero nero in America”.


Dick Durbin interrompe Ted Cruz mentre si rivolge al record di pedofilia pro del giudice Jackson


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Un nuovo studio suggerisce una soluzione al paradosso dell’informazione sui buchi neri: i wormhole


Il concetto di “wormhole” fu suggerito per la prima volta da Albert Einstein e Nathan Rosen nel 1935. Secondo loro, si tratta di un “ponte” teorico attraverso lo spazio-tempo piegato che potrebbe fornire un mezzo per percorrere grandi distanze in pochi secondi.

Un wormhole potrebbe essere la chiave per scoprire cosa succede alle informazioni una volta che passano oltre l’orizzonte degli eventi di un buco nero, secondo un nuovo studio condotto da scienziati della Cornell University e RIKEN in Giappone.

“Abbiamo scoperto una nuova geometria spaziotemporale con una struttura simile a un wormhole che era stata trascurata nei calcoli convenzionali”, ha detto il fisico Kanato Goto. “L’entropia calcolata utilizzando questa nuova geometria dà un risultato completamente diverso”.

Secondo la teoria della relatività generale di Einstein, nulla che cade in un buco nero può sfuggire alle sue grinfie. Negli anni ’70, Stephen Hawking calcolò che un buco nero dovrebbe emettere radiazioni ogni volta che consuma qualcosa, il che ha portato a un paradosso: poiché un buco nero è destinato a evaporare completamente a un certo punto, così saranno le informazioni sul contenuto che ha consumato. Ciò violerebbe la regola fondamentale della fisica quantistica secondo cui l’informazione non può scomparire dall’Universo.

“Ciò suggerisce che la relatività generale e la meccanica quantistica allo stato attuale non sono coerenti tra loro”, afferma Goto. “Dobbiamo trovare un quadro unificato per la gravità quantistica”.

Sembra che i buchi neri possano imitare i wormhole, fornendo così una via di fuga per le informazioni – che, ha osservato Goto, non sono un wormhole nel mondo reale, ma piuttosto un modo per calcolare matematicamente l’entropia della radiazione.

“Un wormhole collega l’interno del buco nero e la radiazione esterna, come un ponte”, ha detto.

Tuttavia, il meccanismo di base che consente alle informazioni di essere trasportate dalle radiazioni rimane poco chiaro. Secondo Goto, “abbiamo bisogno di una teoria della gravità quantistica” per saperne di più su come risolvere il paradosso del buco nero.


Klaus Schwab e Hunter Biden si sono collegati ai laboratori biologici ucraini

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Uno studio scompone il ruolo della polvere nella formazione dei buchi neri


Il Dr. HE Zhicheng ei suoi colleghi dell’Università della Scienza e della Tecnologia della Cina (USTC) dell’Accademia cinese delle scienze hanno creato un nuovo modo per misurare le proprietà fisiche del gas ionizzato galattico e hanno scoperto l’accelerazione dei deflussi di quasar alla scala di decine di parsec per la prima volta. Il loro articolo è stato pubblicato su La scienza avanza

Secondo le moderne teorie sulla formazione e l’evoluzione galattica, il meccanismo di feedback dei Nuclei Galattici Attivi (AGN) suggerisce che il gigantesco buco nero in un centro galattico modula la sua evoluzione soffiando gas ionizzato, vale a dire il flusso di quasar, impedendo una potenziale crescita sovradimensionata del nero buco. Il deflusso, che trasporta materia ed energia per ospitare le galassie, funge da modalità predominante di feedback AGN.

Tuttavia, poco si sapeva sul deflusso delle galassie attive, per un fattore chiave, la scala dei deflussi è stata principalmente dedotta dalle linee di adsorbimento (BAL) spettroscopiche spostate verso il blu. I risultati ottenuti non erano abbastanza affidabili a causa della sua forte dipendenza dai modelli.

Il Dr. HE ha sviluppato un nuovo approccio basato sui suoi studi precedenti. Ha proposto che la variazione del BAL potrebbe essere un potente strumento per sondare i deflussi. In questo lavoro, ha avanzato questo metodo considerando sia l’ampiezza che la fase della funzione che descrive la risposta del gas ionizzato sotto irraggiamento. Hanno ottenuto le informazioni cinetiche relative ai deflussi di quasar e hanno scoperto per la prima volta l’accelerazione su una scala di decine di parsec, che superava di gran lunga quella prevista dal tradizionale modello del vento del disco di accrescimento.

Le polveri interstellari potrebbero essere una delle ragioni principali dell’accelerazione, come proposto dal Dr. HE e da altri colleghi studiosi, poiché la sezione trasversale tra le polveri e la radiazione ultravioletta del disco di accrescimento supera di gran lunga quella dello scattering Thomson di elettroni liberi. I loro calcoli hanno dimostrato questa ipotesi e la scala ipotizzata dell’origine del deflusso corrispondeva a quella dell’anello di polvere, supportando fermamente la loro teoria.

I risultati hanno indicato che le polveri hanno svolto un ruolo importante nel collegamento tra la radiazione del disco di accrescimento e il supporto interstellare, ed è stato anche dimostrato l’effetto significativo dei deflussi sulle galassie ospiti. I risultati erano anche coerenti con l’evidenza della soppressione dei deflussi sulle formazioni stellari, scoperta di recente dal Dr. HE e dai suoi collaboratori.


Il caso di Alex Jones

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I ricercatori risolvono il mistero dei buchi neri


Una simulazione al computer di un buco nero ha rivelato che i campi magnetici generano i massicci bagliori che a volte eruttano da oggetti stellari, hanno detto prima gli scienziati in uno studio rilasciato lo scorso mese.

Secondo la ricerca co-guidata dal Dr. Bart Ripperda del Flatiron Institute di New York City, le esplosioni di luce brillante di origine precedentemente sconosciuta che arrivavano appena fuori dall’orizzonte degli eventi di un buco nero sono state causate da potenti campi magnetici circostanti. Il fenomeno è noto da tempo, ma le simulazioni al computer hanno permesso ai ricercatori di approfondire la sua natura.

I risultati sono stati resi disponibili per la prima volta il 14 gennaio e pubblicati nell’Astrophysical Journal Letter dell’American Astronomical Society.

Il team di ricerca ha utilizzato tre cluster di supercomputer separati per produrre un modello altamente dettagliato dei processi che si verificano al di fuori dell’orizzonte degli eventi. Ciò ha permesso loro di ottenere immagini con una risoluzione 1.000 volte maggiore di quanto fosse possibile in precedenza, secondo il rapporto del Center for Computational Astrophysics (CCA) del Flatiron Institute.

“Il processo fondamentale di riconnessione delle linee del campo magnetico vicino all’orizzonte degli eventi può sfruttare l’energia magnetica della magnetosfera del buco nero per alimentare bagliori rapidi e luminosi”, ha detto il dottor Ripperda, un borsista post-dottorato congiunto presso CCA e Princeton University. Ripperda ha aggiunto che questo argomento collega la fisica del plasma con l’astrofisica.

Il team di ricerca ha espresso la speranza che i dati raccolti dal James Webb Space Telescope lanciato lo scorso dicembre e dal programma Event Horizon Telescope confermino il processo visto sulle nuove simulazioni e continuino il lavoro per migliorare i modelli con ancora più dettagli.


L’esperto di geoingegneria espone nuovi dettagli scioccanti del programma di controllo meteorologico globalista

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il sindaco di New York si scusa per aver chiamato “cracker” i poliziotti bianchi e aver definito i neri “negri”


Venerdì, durante una conferenza stampa dal vivo al municipio, al sindaco democratico di New York City Eric Adams è stato chiesto del suo uso delle parole “cracker” e “negro” nel 2019.

In un video di YouTube, Adams può essere visto mentre si rivolge all’Harlem Business Alliance e descrive la sua ascesa da agente di polizia a capitano di polizia e, infine, a politico.

“Ogni giorno nel dipartimento di polizia, prendevo a calci in culo quei cracker”, ha detto Adams. “Sono diventato un sergente, un tenente e un capitano, conosci la storia.”

Successivamente, il sindaco di New York ha detto alla folla che preferirebbe fumare erba tutto il giorno e farsi crescere la barba piuttosto che lavorare come politico, prima di dire: “Amico, questi negri che si svegliano ogni giorno e non si piacciono, sono mi picchierà”.

Ha continuato: “Le persone che dicono: ‘Dove sono i nostri veri leader neri, perché Eric pensa che dovrebbe essere sindaco?’ Bene, negro, corri!

Quando un giornalista venerdì ha chiesto al sindaco di fornire un contesto per il suo uso degli insulti razziali, Adams ha detto: “Mi scuserò sicuramente. Non si sarebbero dovuti usare commenti inappropriati. Qualcuno mi ha fatto una domanda usando quel commento e, giocando su quella parola, ho risposto in quel commento. Ma chiaramente, è un commento che non dovrebbe essere utilizzato e mi scuso non solo con coloro che l’hanno sentito, ma anche con i newyorkesi perché dovrebbero aspettarsi di più da me ed è stato inappropriato”.

Alla domanda di spiegare cosa intendesse quando ha detto che stava prendendo a calci in culo gli ufficiali bianchi, Adams ha detto: “La mia battaglia nel dipartimento di polizia è stata la lotta al razzismo durante tutto il mio viaggio, e volevo seriamente combatterlo”.

Lo scambio avviene intorno alle 29:00.

Immagina il contraccolpo dei media che si verificherebbe se un repubblicano bianco dicesse commenti simili su qualsiasi gruppo minoritario.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

MAGA significa voler “tornare ai giorni in cui potevi linciare o assassinare i neri”


L’analista legale di MSNBC Brittany Packnett Cunningham ha dichiarato giovedì su “The ReidOut” che lo slogan Make America Great Again rifletteva il desiderio di tornare ai “giorni in cui potevi linciare o uccidere i neri”.

Guarda il video qui.

Mentre discuteva di una proposta di legge sull’autodifesa del Missouri, la conduttrice Joy Reid ha detto: “Come previsto, Mark McCloskey, che si candida per il seggio aperto al Senato del Missouri, ha elogiato il disegno di legge. Perché significa che essenzialmente lui e sua moglie avrebbero potuto essere nelle loro pantofole e sparare a ogni singola persona di Black Lives Matter che è passata, legalmente, e non sarebbero nemmeno stati detenuti.

Packnett Cunningham ha detto: “Joy, sono così felice che ci hai ricordato che i McCloskeys erano in prima fila e al centro per testimoniare a favore dell’approvazione di questo disegno di legge. Questa era, ovviamente, la coppia che è stata resa famosa uscendo dalla loro villa Covenant a St. Louis, Glocks al seguito, tirando fuori le pistole contro manifestanti neri disarmati. Ma ovviamente, per persone come i McCloskey, la pelle nera è un’arma sufficiente, ed è proprio questo il problema. Questo è esattamente ciò per cui è progettato questo disegno di legge. Significa legittimare vedere l’oscurità come un’arma in sé e per sé e quindi giustificare i nostri omicidi”.

Ha aggiunto: “Voglio anche stabilire il contesto storico appropriato perché ai tempi, nel 1950, il Missouri aveva il secondo numero più alto di linciaggi al di fuori del profondo sud. Quindi, quando la gente parla di rendere di nuovo grande l’America, questo è il tipo di grande vecchia tradizione del Missouri a cui vogliono tornare. Vogliono tornare ai giorni in cui potresti linciare o uccidere i neri, e non ci sarebbe assolutamente alcuna punizione per questo. Non è un’iperbole. Te lo dico in quanto cittadino nero del Missouri, e in quanto contestatore, questa è la realtà”.

Alex Jones condivide l’audio esclusivo fornito dalla rappresentante Marjorie Taylor Greene di un messaggio audio minaccioso pieno di odio vile. L’ironia è che la polizia del Campidoglio di Washington ha istituito uffici satellite per proteggere tutti i membri del Congresso, anche se sembra che alcuni non ricevano alcuna protezione.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli insegnanti bianchi delle scuole elementari si scusano con i bambini neri per il colore della loro pelle



Secondo i genitori arrabbiati, un insegnante di quinta elementare che lavorava nel distretto scolastico di North Penn ha chiesto ai bambini delle scuole elementari bianchi di scusarsi con i bambini neri per il colore della loro pelle.

La clamorosa affermazione è stata avanzata durante una riunione del consiglio scolastico dalla madre di un bambino che frequenta la AM Kulp Elementary School.

“In realtà ho ritirato mia figlia dall’AM Kulp a causa dell’insegnante di quinta elementare che ha messo in fila quegli studenti, dal più bianco al più scuro”, ha detto.

“(L’insegnante) li ha fatti voltare e ha fatto scusare ai bianchi con i neri – ora non ditemi che non è successo in questo quartiere”, ha aggiunto la madre.

“Devi porre fine a questo. I bambini non vedono il colore e tu li stai separando e li stai separando. Questo non va bene. Fai qualcosa o alzati da quelle dannata sedie! ha concluso.

La denuncia della madre è stata rafforzata da un’ulteriore denuncia di un altro individuo presente all’incontro che ha descritto come la stessa insegnante abbia costretto più volte i bambini a prendere parte a una “passeggiata privilegiata”.

“Questo consiglio ha ripetutamente negato un’attività che ha avuto luogo presso la AM Kulp Elementary… è successo nel cortile… non una ma quattro volte”, ha detto l’oratore.

“Un insegnante… ha allineato gli studenti al muro, ha chiesto loro di farsi avanti se i loro genitori erano sposati, di farsi avanti se i loro genitori avevano un’istruzione universitaria, di farsi avanti se possiedono un cellulare o un iPhone, di farsi avanti se il loro colore della pelle somigliava un cerotto, fatti avanti se avevano una piscina interrata.

Spiegando che più genitori diversi gli avevano detto che era successo, l’oratore ha anche raccontato come l’insegnante in questione “ha anche aggiunto che a un certo punto quando ha chiesto di un cerotto con un minimegafono, l’insegnante ha detto allo studente di tornare su il muro perché i suoi genitori erano indiani”.

L’oratore ha concluso accusando il consiglio scolastico di negare falsamente che tali eventi stessero avvenendo.

Il distretto scolastico di North Penn sembra essere pieno di insegnanti attivisti intenti a indottrinare i bambini.

Il mese scorso, noi evidenziato un’immagine diventata virale che mostra un insegnante di North Penn che applica con la forza una maschera sul viso di un bambino.

I genitori di tutto il paese sono stati attaccati sia dai media che dal governo per la loro netta opposizione alla teoria della razza critica insegnata nelle scuole americane.

Nel settembre dello scorso anno, la National Association of School Boards (NASB) ha inviato una lettera all’amministrazione Biden affermando che i genitori erano coinvolti nel terrorismo interno combattendo contro CRT e mandati di maschere.

Il procuratore generale Merrick Garland ha successivamente annunciato che il Dipartimento di Giustizia e l’FBI avrebbero istituito una task force volta a sondare un “picco inquietante” nelle minacce contro i funzionari della scuola.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I neri americani in fuga da New York, California, controllata dai democratici



Secondo a Washington Post articolo che ignora la politica federale di importazione di stranieri per occupare posti di lavoro e case a New York e in California.

“C’è una notevole mancanza di persone di colore in queste città che un tempo erano la mecca dell’America nera, per le persone in fuga dal Jim Crow South”, il Posta ha detto un giornalista a un intervistatore.

La Posta segnalato 14 gennaio sulla migrazione del sud, che ora sta invertendo la storica “Grande Migrazione” dei neri americani dal sud alle città del nord durante il 1900:

Per il secondo censimento consecutivo, Chicago e i suoi sobborghi hanno perso la popolazione nera ed è diminuita di 130.000 dal 1990. Nel Michigan, sia l’area metropolitana di Detroit che quella di Flint hanno perso la popolazione nera in termini assoluti… Metro New York ha registrato la sua seconda perdita consecutiva in Popolazione nera, che ha perso circa 110.000 residenti neri dal 2000. In California, la metropolitana di Los Angeles ha perso 160.000 residenti neri dal 1990, mentre la metropolitana di San Francisco ha perso 90.000.

Owen denuncia l’ipocrisia della sinistra che ora diffama la propria se non è d’accordo con le politiche autoritarie più radicali.

Molte persone stanno migrando dalle case della soleggiata California e della ricca New York verso gli stati del sud, l’articolo mostra:

La percentuale di neri americani che vivono nel sud è in aumento dal 1990 e i maggiori guadagni sono stati nelle grandi aree urbane della regione, secondo i dati del censimento. La popolazione nera della metropolitana di Atlanta è più che raddoppiata tra il 1990 e il 2020, superando i 2 milioni nel censimento più recente, con la città che ha superato Chicago come la seconda più grande concentrazione di afroamericani nel paese dopo la metropolitana di New York. La popolazione nera è più che raddoppiata anche nella metropolitana di Charlotte, mentre la grande Houston e Dallas-Fort Worth hanno entrambe visto la loro popolazione nera superare 1 milione per la prima volta

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I buchi neri si sono formati subito dopo il Big Bang?


Come si sono formati i buchi neri supermassicci?

Cos’è la materia oscura? In un modello alternativo di come è nato l’universo, rispetto alla storia “da manuale” dell’universo, un team di astronomi propone che entrambi questi misteri cosmici possano essere spiegati dai cosiddetti “buchi neri primordiali”.

Nico Cappelluti (Università di Miami), Günther Hasinger (Direttore scientifico dell’ESA) e Priyamvada Natarajan (Università di Yale), suggeriscono che i buchi neri siano esistiti dall’inizio del universo e che questi buchi neri primordiali potrebbero essere essi stessi ciò che non è ancora stato spiegato materia oscura. Il nuovo studio è accettato per la pubblicazione in Il Giornale Astrofisico.

“I buchi neri di diverse dimensioni sono ancora un mistero. Non capiamo come buchi neri supermassicci avrebbe potuto diventare così enorme nel tempo relativamente breve disponibile dall’esistenza dell’universo”, spiega Günther Hasinger.

All’altra estremità della scala, potrebbero esserci anche buchi neri molto piccoli, come suggerito ad esempio dalle osservazioni di Gaia dell’ESA. Se esistono, sono troppo piccoli per essersi formati da stelle morenti.

“Il nostro studio mostra che senza introdurre nuove particelle o nuova fisica, possiamo risolvere i misteri della cosmologia moderna dalla natura stessa della materia oscura all’origine del super-enormi buchi neri“, afferma Nico Cappelluti.

Se la maggior parte dei buchi neri si fosse formata subito dopo il Big Bang, avrebbero potuto iniziare a fondersi nell’universo primordiale, formando buchi neri sempre più massicci nel tempo. Il futuro osservatorio spaziale delle onde gravitazionali dell’ESA, LISA, potrebbe raccogliere i segnali di quelle fusioni se esistono buchi neri primordiali. I piccoli buchi neri potrebbero essere semplicemente i buchi neri primordiali che non si sono ancora fusi in quelli più grandi.

Rappresentazione artistica del telescopio spaziale James Webb. Credito: ESA/ATG medialab

Secondo questo modello, l’universo sarebbe pieno di buchi neri dappertutto. Le stelle inizierebbero a formarsi attorno a questi grumi di “materia oscura”, creando sistemi solari e galassie per miliardi di anni. Se le prime stelle si fossero effettivamente formate attorno ai buchi neri primordiali, esisterebbero nell’universo prima di quanto previsto dal modello “standard”.

“I buchi neri primordiali, se esistono, potrebbero benissimo essere i semi da cui tutto buchi neri forma, compresa quella al centro della Via Lattea”, afferma Priyamvada Natarajan.

La missione Euclid dell’ESA, che esplorerà l’universo oscuro in modo più dettagliato che mai, potrebbe svolgere un ruolo nella ricerca per identificare buchi neri primordiali come candidati per la materia oscura.

L’imminente James Webb Space Telescope della NASA/ESA/CSA, una macchina del tempo cosmica che guarda indietro di oltre 13 miliardi di anni, farà luce ulteriormente su questo mistero.

“Se le prime stelle e galassie si sono già formate nei cosiddetti ‘secoli bui’, Webb dovrebbe essere in grado di vederne le prove”, aggiunge Günther.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Smollett incolpa la polizia, gli “uomini MAGA bianchi” neri e l’amante anti-gay nella difesa surreale dell’attacco di bufala



Purtroppo per molti interessati a come si svolge questa farsa, probabilmente non vedremo mai la più grande interpretazione di Jussie Smollett poiché il processo nel suo presunto attacco razzista e anti-gay non viene trasmesso in televisione.

Tuttavia, grazie a Matt Margolis che scrive su PJMedia.com, abbiamo alcune informazioni sulla mentalità dell’ex star dell’Impero.

È stata una brutta giornata per Jussie Smollett, secondo Ernest Owens di Tlui Daily Beast, chi disse Martedì il controinterrogatorio “sembrava una masterclass su come concentrarsi sui dettagli e sigillare l’accordo”, e ha descritto in dettaglio come il procuratore speciale Dan Webb ha “inchiodato” il primo Impero stella.

Ad esempio, nonostante Smollett abbia negato di aver reclutato i fratelli Osundairo per organizzare l’attacco, Webb è riuscito comunque a fargli ammettere di essere andato in giro con loro prima del presunto attacco.

Owens ha notato che “Mentre Webb continuava a insistere su di lui, Smollett diventava sempre più visibilmente frustrato.”

“Hai qualche motivo per non essere d’accordo con la testimonianza della polizia secondo cui sei passato tre volte all’incrocio?” Webb chiese a Smollett durante il processo.

“Non lo so. Ho fatto il giro dell’isolato”, ha risposto Smollett.

“Quanto tempo sei stato là?”

“Beh, tu hai la sorveglianza, devi dirmelo”, ribatté Smollett. “Era tre anni fa.”

Owens ha detto che era chiaro che Webb aveva “forato un nervo” con Smollett.

“Dopo che l’attore ha cercato di mettere in dubbio la testimonianza di Abimbola affermando che i due avevano avuto una relazione sessuale, Webb ha riportato l’attenzione su Smollett, premendolo in una serie intensa di scambi di battute sui dettagli specifici della notte. in questione», ha spiegato.

“Questi includevano se Smollett pensava che un Walgreens fosse aperto per 24 ore, perché stava cercando uova nel cuore della notte, se avesse chiesto o meno ad Abimbola di un allenamento quella notte, e così via finché l’attore sembrava ha raggiunto un punto di rottura”.

Jussie Smollett non riesce a smettere di mentire.

“Alla fine del suo controinterrogatorio, Webb aveva lasciato molte domande persistenti sul resoconto di Smollett di ciò che è accaduto per i giurati da considerare”, Owens ha raccontato.

“Tra questi: se Smollett aveva ritardato un allenamento con Abimbola quella notte, come ha testimoniato, perché non ci sono stati messaggi o chiamate di follow-up al riguardo?”

Come riporta Victoria Taft di PJMedia, Smollett ha incolpato gli uomini bianchi, i sostenitori del MAGA e le persone anti-gay per l’attacco.Quando si scoprì che gli “uomini bianchi” erano, in effetti, neri, Smollett incolpò gli uomini neri. Quindi la diffamazione anti-gay ha dovuto essere abbandonata quando Smollett ha ammesso di aver “limonato” in uno stabilimento balneare con uno dei fratelli prima di iniziare una relazione sessuale con lui.

Cos’è rimasto?

Gli avvocati della difesa hanno fornito spiegazioni alternative sul motivo per cui i due uomini, che hanno ricevuto un assegno di 3.500 dollari da Smollett, lo hanno attaccato. Gli avvocati hanno affermato che i due fratelli erano:

  1. Cercando di convincere Smollett che aveva bisogno di una scorta
  2. Chiedere un risarcimento di $ 2,9 milioni per non testimoniare in un processo che non era mai stato previsto
  3. Erano anti-gay, anche se uno era certamente l’amante di Smollett.

Ma poi le cose sono diventate ancora più surreali come Smollett ha interrotto il pubblico ministero durante il suo processo martedì, chiedendogli di smettere di leggere la parola con la N ad alta voce in aula.

Come Nicole Silverio scrive al The Daily Caller, il pubblico ministero Dan Webb ha letto messaggi di testo privati ​​tra Smollett e Abimbola sulla sua posizione e informazioni sul ritardo del volo la notte dell’incidente, Fox News segnalato. Alcuni dei messaggi includevano la parola N, che Webb lesse ad alta voce, spingendo Smollett a rimproverare l’avvocato per l’uso della parola.

Secondo quanto riferito, ha chiesto a Webb di scrivere o abbreviare la parola “per rispetto per ogni afroamericano” presente in aula, ha riferito via Twitter il corrispondente nazionale di Fox News Matt Finn.

“Non ho intenzione di farlo signore, può leggere i suoi messaggi ad alta voce”‘ Webb ha detto, secondo Finn.

Smollett ha accettato l’offerta di Webb e ha letto i suoi messaggi ad alta voce davanti alla giuria, secondo Finn.

Smollett potrebbe passare tre anni in prigione se viene riconosciuto colpevole… ci chiediamo che tipo di rivolte e clamore mediatico ci saranno dopo questo verdetto?

Sarà stata fatta “giustizia”?

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il Very Large Telescope scopre la coppia più vicina di buchi neri supermassicci di sempre


Utilizzando il Very Large Telescope (VLT) dell’Osservatorio europeo meridionale, gli astronomi hanno rivelato la coppia di buchi neri supermassicci più vicina alla Terra mai osservata.

I due oggetti hanno anche una separazione molto più piccola rispetto a qualsiasi altra coppia di buchi neri supermassicci precedentemente individuata e alla fine si fonderanno in un gigantesco buco nero.

Voggel e il suo team sono stati in grado di determinare le masse dei due oggetti osservando come l’attrazione gravitazionale del buchi neri influenza il moto delle stelle intorno a loro. Il buco nero più grande, situato proprio al centro di NGC 7727, è risultato avere una massa quasi 154 milioni di volte quella del Sole, mentre il suo compagno è di 6,3 milioni masse solari.

È la prima volta che le masse vengono misurate in questo modo per una coppia di buchi neri supermassicci. Questa impresa è stata resa possibile grazie alla vicinanza del sistema alla Terra e alle osservazioni dettagliate che il team ha ottenuto all’Osservatorio del Paranal in Cile utilizzando il Multi-Unit Spectroscopic Explorer (MUSE) sul VLT dell’ESO, uno strumento con cui Voggel ha imparato a lavorare durante il suo tempo come studentessa all’ESO. La misurazione delle masse con MUSE e l’utilizzo di dati aggiuntivi dal telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA hanno permesso al team di confermare che gli oggetti in NGC 7727 erano effettivamente buchi neri supermassicci.

Gli astronomi sospettavano che la galassia ospitasse i due buchi neri, ma non erano stati in grado di confermare la loro presenza fino ad ora poiché non vediamo grandi quantità di radiazioni ad alta energia provenienti dai loro immediati dintorni, che altrimenti li tradirebbero. “La nostra scoperta implica che potrebbero esserci molte più di queste reliquie di fusioni di galassie là fuori e potrebbero contenere molte cose nascoste enormi buchi neri che aspettano ancora di essere trovati”, afferma Voggel. “Potrebbe aumentare il numero totale di buchi neri supermassicci conosciuto nell’Universo locale dal 30 per cento.

Si prevede che la ricerca di coppie di buchi neri supermassicci simili nascosti farà un grande balzo in avanti con l’Extremely Large Telescope (ELT) dell’ESO, che entrerà in funzione alla fine di questo decennio nel deserto di Atacama in Cile. “Questo rilevamento di una coppia di buchi neri supermassicci è solo l’inizio”, afferma il coautore Steffen Mieske, astronomo dell’ESO in Cile e capo delle operazioni scientifiche dell’ESO Paranal. “Con lo strumento HARMONI sull’ELT saremo in grado di effettuare rilevamenti come questo notevolmente più lontano di quanto attualmente possibile. L’ELT dell’ESO sarà parte integrante della comprensione di questi oggetti”.

Questa ricerca è stata presentata in un documento intitolato “First Direct Dynamical Detection of a Dual Super-Massive Black Hole System at sub-kpc Separation” per apparire in Astronomia e astrofisica.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

MSNBC dichiara che il Ringraziamento riguarda i bianchi che celebrano “genocidio e violenza” contro i neri


MSNBC ha impiegato cinque minuti del suo copertura delle esche da gara del caso Ritenhouse per ricordare ai suoi spettatori estremisti (non ce ne possono essere molti rimasti) che il Ringraziamento è alle porte e che è una celebrazione di… avete indovinato, la supremazia bianca.

Tiffany Cross, che in precedenza aveva definito Kyle Rittenhouse un “assassino suprematista bianco”, ha consegnato un segmento del suo spettacolo a Gyasi Ross che ha dichiarato che la festa fa parte della “patologia dell’America bianca” credendo di aver migliorato il paese.

“Ma sto ancora cercando di scoprire cosa hanno ricevuto di valore gli indigeni”, ha proclamato Ross, aggiungendo “Invece di portare ripieno e biscotti, quei coloni hanno portato genocidio e violenza”.

Ha inoltre dichiarato “Che il genocidio e la violenza sono ancora nel menu poiché la violenza sponsorizzata dallo stato contro i nativi e i neri americani è all’ordine del giorno. E la violenta supremazia bianca privata viene celebrata e sovvenzionata”.

“I neri vengono ancora assassinati da coloro che sono pagati per proteggerci”, ha aggiunto Ross in una sfuriata contro la polizia.

Ha continuato, “i bianchi americani stanno ancora uccidendo i nativi e i neri americani senza timore di rappresaglie. Hanno portato la schiavitù dei beni mobili agli africani e ai nativi che avviene ancora attraverso il complesso carcerario-industriale che imprigiona i discendenti di africani e nativi schiavizzati in numeri molto disparati.

“Questa è la realtà del Ringraziamento”, ha concluso.

Orologio:

Queste persone sono veramente pazze e vogliono disperatamente che gli americani si odino violentemente a vicenda.

Questa sciocchezza sveglia arriva ogni anno ormai, ma come abbiamo già notato, la maggior parte degli americani non ha più tolleranza per questo.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Al Sharpton di MSNBC raccoglie oltre 100 pastori neri per un raduno politico fuori dal tribunale nel processo di Arbery


Allo stesso tempo MSNBC è stato bandito da un tribunale di Kenosha per presunto stalking dei giurati di Rittenhouse in un sospetto tentativo di intimidazione della giuria, l’ospite della MSNBC Al Sharpton stava organizzando una manifestazione politica fuori dal tribunale di Brunswick per intimidire i giurati nel processo per la sparatoria di Ahmaud Arbery.

La scorsa settimana, il giudice Timothy Walmsley ha dichiarato che avrebbe permesso ad Al Sharpton, Jesse Jackson e altri piromani razziali di entrare nella sua aula durante il processo, nonostante le lamentele della difesa secondo cui la loro presenza servirebbe a intimidire la giuria e a precluderli contro Gregory e Travis McMichael e i loro vicino William Bryan.

L’avvocato difensore di Bryan, Kevin Gough, si era lamentato del fatto che “pastori neri” tra cui Al Sharpton e Jesse Jackson venivano trascinati dentro e fuori dall’aula in vista della giuria e seduti con la famiglia di Arbery.

I media hanno risposto dipingendo Gough come un “razzista” (che altro?)

[Embed starts 2:06]

“Quindi ora il tribunale deve bilanciare molte cose che accadono al di fuori di quest’aula e farlo in un modo che rispetti il ​​diritto dei membri del pubblico di essere in aula, così come quello che sto cercando di mettere in evidenza è un processo equo. Va bene?” ha detto Walmsley.

La sinistra si prepara alla rivolta attaccando le donne mentre il mondo aspetta il verdetto di Kyle Rittenhouse.

“Quindi dovete capire, tutti, che le vostre parole in quest’aula hanno un impatto su molto di quello che sta succedendo”, ha detto il giudice.

Sharpton ha colto al volo la debolezza del giudice e il desiderio di compiacere quelli “fuori” dall’aula più che tenere un processo equo unendo le forze con un piromane razziale e bugiardo seriale Ben Crump per portare oltre 100 pastori neri e decine di altri attivisti per una manifestazione politica fuori dal tribunale.

“Continuiamo a venire finché non avremo giustizia!” Il conduttore di MSNBC Al Sharpton ha urlato in un microfono durante una manifestazione fuori dall’aula.

Anche una dozzina di rabbini ebrei si è unita alla manifestazione politica:

Crump non sta solo intimidendo i giurati, ma sta anche mentendo su ciò che è accaduto all’interno dell’aula:

McMichael ha detto di aver sparato ad Arbery perché lo ha attaccato e ha cercato di strappargli di mano il fucile:

A partire dal Il Daily Mail (l’unico sfogo che ha stampato la carne della sua difesa):

Travis McMichael ha parcheggiato il suo pick-up, che suo padre nel pianale, dicendo ai giurati che a quel punto non voleva “aggravare” la situazione. Ma proprio allora Arbery tornò di corsa in vista e verso il giovane McMichael, i giurati sentirono.

Ha detto: ‘Si gira ed è su di me… in un lampo. Afferra il fucile e credo di essere stato colpito nel primo momento in cui ci siamo messi in contatto.’

Travis McMichael ha poi iniziato a piangere mentre diceva: ‘Stavo pensando a mio figlio, sembra strano ma è la prima cosa…’ La sua voce si è affievolita mentre combatteva contro i singhiozzi.

Quando gli è stato chiesto dal suo avvocato Jason Sheffield cosa avrebbe fatto dopo, McMichael ha detto: “Gli ho sparato. Aveva la mia pistola. Mi ha colpito. Era ovvio che mi stava attaccando, che avrebbe preso il fucile da me, è una situazione di vita o di morte.

‘Volevo impedirgli di farlo, così gli ho sparato.’ Alla domanda se Arbery si fosse fermato quando gli hanno sparato, McMichael ha risposto: “Non l’ha fatto”.

In precedenza, McMichael ha affermato che ci sono stati furti a Satilla Shores, il suo quartiere fuori dalla piccola città costiera della Georgia di Brunswick, che ha messo i residenti in tensione.

Ha continuato: ‘So che sono stato colpito… sono stato colpito, sono stato colpito alla sommità della testa. E aveva l’arma in mano, così ho spinto e tirato. Ancora colpito.’

Sheffield: “L’hai liberato dalla sua presa?”

McMichael: ‘Non credo di averlo fatto. Non so se e quando e dove ha continuato ad afferrare ma eravamo insieme, eravamo rinchiusi. Era su quel fucile.

Alla domanda sulle posizioni di ogni uomo in quel momento, McMichael ha detto: “Non sapevo dove fossi ma sapevo che era su di me. Sapevo che stavo perdendo questo.

‘Sapevo che se fossi stato inciampato, o lui avrebbe avuto un colpo fortunato sulla mia testa, o se avessi perso quella presa su quel fucile, mi avrebbero sparato o mi sarei trovato in guai seri.

‘Sapevo che mi stava sopraffacendo. Ma non sapevo in quale direzione o quali meccanismi stesse facendo per sopraffarmi.’

Ha continuato: “Pensavo di aver sparato due volte fino a quando, parlando con l’investigatore, mi sono reso conto che erano tre colpi. Il primo colpo, sapevo di aver sparato.

‘Ma poi il secondo colpo, ho sparato di nuovo perché stavo ancora combattendo, ero ancora … era tutto su di lui, era ancora tutto sopra il fucile. E non si arrendeva. Così ho sparato di nuovo per fermarlo».

McMichael ha detto dopo il terzo colpo “lui (Arbery) si è disimpegnato”. Ha aggiunto: ‘A quel punto si è lasciato andare, si è girato e ha continuato a correre lungo Satilla (Drive). Ero scioccata. Mi sono girato, non so dove stavo andando. Mio padre è uscito e stava urlando che lui (Arbery) ha messo la mano sotto di lui.

‘Mi sono voltato, siamo andati laggiù e gli abbiamo tirato fuori la mano da sotto e ci siamo resi conto che era deceduto. La polizia era proprio lì. Mi sono alzato, ho capito che avevo una pistola qui e che è morto. Così mi sono spostato di lato e ho posato il fucile.

‘Dopo che era una sfocatura.’

Gli imputati vengono puniti e il giudice Walmsley sta permettendo che accada per compiacere quelli “fuori” dal tribunale.

Nel frattempo, sembra che MSNBC stia prendendo parte a una cospirazione criminale per intimidire due giurie contemporaneamente!



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ragazzi neri picchiano brutalmente uno studente asiatico sul treno senza motivo



Un gruppo di adolescenti neri è stato filmato mercoledì mentre picchiava studenti asiatici su un treno a Filadelfia.

La polizia sta indagando sull’alterco che è stato ripreso nel film, che mostra un gruppo di ragazze nere che affrontano i passeggeri di un treno americano asiatico passivo, a quel punto una ragazza asiatica si avvicina a loro e viene presa a pugni.

Nel video, i ragazzi schiaffeggiano la ragazza asiatica in faccia, le tirano la maschera per il viso, poi la spingono verso la porta del treno contro la quale una ragazza batte la testa prima che la ragazza cada sul pavimento. I ragazzi poi procedono ad attaccarla indiscriminatamente, tirandole i capelli, prendendola a pugni e calci e colpendola con una scarpa.

Nel frattempo, nessun altro passeggero del treno è intervenuto per aiutare la vittima.

NBC10 Filadelfia originariamente ha sostenuto “non stavano mostrando il video per rispetto verso le vittime”, quindi in seguito hanno modificato la loro spiegazione per affermare che “un amico della vittima ha chiesto di rimuoverlo a causa della sua natura traumatica”.

Infowars pubblica il video perché è nell’interesse del pubblico:

Maggiori informazioni sull’incidente da Fox29.com:

Steve Keeley di FOX 29 riferisce che il gruppo di adolescenti ha preso di mira per la prima volta un gruppo di studenti maschi asiatici a bordo di un treno espresso a Olney martedì. Fonti dicono a FOX 29, che i membri del gruppo attaccante avrebbero lanciato insulti razzisti ai ragazzi asiatici della Central High School e versato loro un frullato martedì, un giorno prima dell’incidente che è stato ripreso in video.

Secondo quanto riferito, il tormento è continuato mercoledì quando Keeley ha riferito che lo stesso gruppo ha aggredito almeno uno degli studenti asiatici. Il video condiviso sui social media sembra mostrare una studentessa asiatica che cerca di porre fine al conflitto quando il gruppo rivolge la violenza su di lei.

Un portavoce della Southeastern Pennsylvania Transportation Authority (SEPTA) ha descritto l’incidente come “violento e inquietante”.

Nel frattempo, la polizia della SEPTA ha affermato di aver identificato gli aggressori, tutti di età inferiore ai 17 anni, aggiungendo che avrebbero dovuto affrontare accuse che vanno dall’intimidazione etnica all’aggressione aggravata.

Lo stato della Pennsylvania usa il termine “intimidazione etnica” invece di “crimine d’odio”, secondo il gruppo di legge della Pennsylvania Azienda Fishman.

La madre di uno degli aggressori ha ammesso che sua figlia era l’aggressore e che gli studenti asiatici sembravano non aver fatto nulla di male.

“Mia figlia e il suo gruppo erano i veri aggressori”, ha detto. “Se i bambini asiatici facessero qualcosa, penserei che fosse per proteggersi ed è proprio quello che ho capito dal video”.

“Siamo tutti dispiaciuti… Siamo imbarazzati, vergognosi. Non è chi rappresentiamo”.

La mamma ha aggiunto che, essendo musulmana, sua figlia avrebbe dovuto mostrare un discernimento migliore.

“Come puoi vedere chiaramente nel video, mia figlia è musulmana”, ha detto. “Non ci comportiamo in questo modo. Ci comportiamo con rispetto, modestia e umiltà”.

Nel frattempo, SEPTA afferma di aver lavorato per fornire agli studenti un modo sicuro per tornare a casa.

L’attacco arriva dopo un altro orribile incidente su un treno SEPTA il mese scorso, in cui un uomo di 35 anni aggredita e violentata una passeggera mentre altri motociclisti restavano a guardare e non facevano nulla per aiutare la vittima.


ROTTURA: Tiratore della scuola del Texas rilasciato dal carcere



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I professori di Stanford e U Cal dichiarano che i conservatori che votano per i candidati neri sono ANCORA razzisti


Sulla scia di Affascinante Sears diventando il primo tenente governatore nero della Virginia, teoria critica della razza che spaccia la sinistra ho dovuto cambiare la loro narrativa, con due accademici in particolare che sostengono che i conservatori che votano per i candidati neri sono ancora razzisti.

in an editoriale pubblicato da ABC News, l’assistente professore della Stanford University Hakeem Jefferson e il professore della U Cal Michael Tesle suggeriscono che i conservatori bianchi votino per i candidati repubblicani neri solo quando si adatta alla loro agenda partigiana.

La coppia ha scritto che “sostenere un candidato nero difficilmente impedisce agli elettori di nutrire convinzioni e motivazioni razziste”.

“I repubblicani hanno sempre più probabilità dei democratici di avere opinioni prevenute sulle minoranze, quindi i repubblicani neri come Sears spesso traggono un sostegno particolarmente forte da [W]colpire gli americani con opinioni altrimenti anti-neri semplicemente perché traggono la maggior parte del loro sostegno dagli elettori repubblicani”, continua il pezzo.

La coppia afferma che “la politica conservatrice di Sears non minaccia la gerarchia razziale e la sua candidatura fornisce copertura a un partito che è spesso antagonista alle minoranze razziali. Per pregiudizi razziali [W]hites, la vera domanda è cosa c’è da non amare dei politici neri come Sears?”

Continua, “Per dare un senso al motivo del pregiudizio razziale [W]gli americani sono disposti a sostenere alcuni candidati neri, vale la pena considerare il motivo per cui si oppongono così fortemente ai democratici neri in primo luogo”, aggiungendo “Pregiudizi razziali [W]gli elettori di successo non si oppongono ai candidati neri semplicemente perché sono neri, ma perché credono che la maggior parte dei candidati neri combatterà per “quelle persone” e non per “persone come noi”.

I due hanno anche indicato l’ex candidato presidenziale Ben Carlson, sostenendo che il suo sostegno tra i conservatori non significa che quelle persone non siano razziste.

“Per molti elettori bianchi del GOP, le opinioni anti-neri non sembrano ostacolare il sostegno a un repubblicano nero”, affermano.

Il contraccolpo è stato rapido:

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

6 gennaio “Terroristi” trattati con guanti di capretto perché “non neri”



L’analista di MSNBC Jason Johnson ha detto martedì su “Deadline” che i rivoltosi del 6 gennaio sono stati trattati con “guanti da bambino” perché non erano neri.

Johnson ha detto: “Non dovrebbe essere tutto sulla Commissione 1/6. Dovrebbe essere anche al Dipartimento di Giustizia. Perché l’urlo di Merrick Garland non è così ogni giorno, il presidente che lo urla ogni giorno?”

Per saperne di più

Owen espone il livello grossolano di depravazione che ha consumato la sinistra.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Diversity Darling scopre i suoi schiavi neri di proprietà del suo antenato


Alex Scott, uno dei volti della nuova campagna per la diversità della BBC, è rimasta scioccata nello scoprire che il suo antenato possedeva degli schiavi.

Uno storico ha dovuto spiegare ad Alex che non era insolito per i neri possedere schiavi.

Il fatto è che praticamente ogni impero ed etnia nel corso della storia possedeva schiavi, ma ai bambini viene fatto il lavaggio del cervello per pensare che solo i bianchi fossero da biasimare.

Per favore condividi questo video! https://youtu.be/GwiGEIebdZM

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi su gente del posto.

———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Joy Behar afferma che i neri dovrebbero farsi vaccinare perché i bianchi erano l'”esperimento”


La conduttrice di View Joy Behar afferma che i neri dovrebbero abbandonare la loro esitazione a ottenere il vaccino perché “l’esperimento è stato fatto sui bianchi ora”.

Sì davvero.

Behar ha fatto i commenti durante una discussione su come solo il 46% dei neri americani abbia ricevuto almeno un’iniezione di coronavirus a partire dal 4 ottobre.

In confronto, il 65% degli americani ha ricevuto almeno una dose di jab.

Il co-conduttore Sunny Hostin sembrava suggerire che alcune persone non fossero abbastanza terrorizzate da scattare la foto, notando che “la paura funziona” e dovrebbe essere utilizzata nelle campagne di pubbliche relazioni.

Behar ha detto che poteva capire l’esitazione tra la comunità nera dati esempi storici di negligenza medica usati contro di loro, come gli esperimenti di Tuskegee tra il 1932 e il 1972.

Durante gli esperimenti, quasi 400 afroamericani sono stati deliberatamente infettati dalla sifilide dal CDC per osservare gli effetti della malattia quando non trattata. Le vittime non sono state informate sulla vera natura dell’esperimento e più di 100 hanno perso la vita.

“Come riescono a entrare in contatto con persone come il pubblico nero, ad esempio, la comunità afroamericana, che è stata bruciata in passato da questi esperimenti di Tuskegee e dalle cose che sono uscite che li hanno danneggiati”, ha detto Behar.

“Non biasimo quella comunità per essere ombrosa al riguardo, ma dico che così tanti bianchi l’hanno capito ora, sai, l’esperimento è stato fatto sui bianchi ora”, ha aggiunto.

Le persone che affermano che il vaccino COVID-19 era “sperimentale” sono state denunciate dalle autorità sanitarie, che insistono sul fatto che il vaccino sia stato adeguatamente testato ed è sicuro.

Apparentemente, almeno nel contesto in cui i bianchi sono le cavie, Behar è libero di fare una simile affermazione con un piccolo rifiuto.

Il co-conduttore Whoopi Goldberg ha risposto affermando che dal momento che i bianchi che hanno preso il vaccino non stanno coltivando parti extra del corpo, il vaccino è sicuro.

“L’esperimento di Tuskegee, ci sono innumerevoli cose che possiamo indicare. Ma questo non è uno di questi”, ha affermato Goldberg. “Questo non è uno di loro. E hai appena detto, Joy, bianchi? Questo è quello che ho detto all’inizio: i bianchi lo stanno capendo. Se non li vedi con le doppie teste va bene. Sai, se non vedi una coda, va bene”.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi su gente del posto.

———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Tesla ha ordinato di pagare $ 137 milioni a un operatore di ascensori neri che ha affermato di aver subito insulti razzisti



Tesla è stata condannata a pagare $ 137 milioni a un dipendente a contratto nero che ha lavorato come operatore di ascensori per un’agenzia di personale temporaneo per nove mesi e ha affermato dopo non essere stato assunto a tempo pieno da Tesla e aver assunto un avvocato che è stato chiamato “n- parola.”

Nessun testimone ha potuto corroborare la storia dell’impiegato nero di essere stato chiamato la “n-word” e lui stesso ha riconosciuto insieme ad altri tre lavoratori che la “n-word” è stata solitamente lanciata all’agenzia di personale da dipendenti afroamericani in un “amichevole ” maniera.

Owen espone l’ipocrisia dei Democratici mentre peggiorano la crisi dei confini e continuano a spingere per l’apertura dei confini.

Tesla Inc. ha perso una causa contro un ex operatore di ascensori nero e deve pagare 137 milioni di dollari di danni senza precedenti per aver chiuso un occhio sugli insulti razzisti e sui graffiti offensivi che l’uomo ha subito nello stabilimento automobilistico della casa automobilistica elettrica a Fremont, in California.

Owen Diaz, un ex lavoratore a contratto che è stato assunto nel 2015 tramite un’agenzia di personale, è stato sottoposto a un ambiente di lavoro razzialmente ostile, ha deciso lunedì una giuria federale di San Francisco. Il premio è tra i verdetti più significativi nel suo genere.

“Credo che sia il più grande verdetto in un caso di discriminazione razziale individuale nel lavoro”, ha affermato David Oppenheimer, professore di diritto clinico presso la Berkeley Law.

Riguardo al verdetto della giuria di oggi

4 ottobre 2021

*Condivido questa nota recente con i dipendenti di Valerie Capers Workman, VP People:

Ciao gruppo,

All’inizio di oggi, una giuria a San Francisco ha deciso che alla fine del 2015 e all’inizio del 2016 Tesla non è riuscita a garantire che un dipendente a contratto (Owen Diaz) non fosse molestato a livello razziale mentre lavorava nella fabbrica di Tesla Fremont. Ho ascoltato la testimonianza di ogni testimone. Ero al tavolo della difesa per Tesla ogni giorno durante il processo perché volevo sentire in prima persona quello che il signor Diaz aveva detto che gli era successo. È importante capire i fatti di questo caso. Ecco cosa ha sentito la giuria:

– Il signor Diaz non ha mai lavorato per Tesla. Era un dipendente a contratto che lavorava per Citistaff e nextSource.

– Il signor Diaz ha lavorato come operatore di ascensori presso lo stabilimento di Fremont per nove mesi, da giugno 2015 a marzo 2016.

– Oltre al signor Diaz, altri tre testimoni (tutti dipendenti non a contratto di Tesla) hanno testimoniato al processo di aver sentito regolarmente insulti razzisti (compresa la parola n) nello stabilimento di Fremont. Mentre erano tutti d’accordo sul fatto che l’uso della parola n non fosse appropriato sul posto di lavoro, erano anche d’accordo sul fatto che la maggior parte delle volte pensavano che la lingua fosse usata in modo “amichevole” e di solito da colleghi afroamericani. Hanno anche detto alla giuria dei graffiti razzisti nei bagni, che sono stati rimossi dal nostro personale di portineria;

– Non c’erano testimonianze o altre prove che qualcuno abbia mai sentito la n-parola usata nei confronti del signor Diaz.

– Il signor Diaz ha presentato reclami scritti ai suoi supervisori non Tesla. Questi sono stati ben documentati nei nove mesi in cui ha lavorato nella nostra fabbrica. Ma non si è lamentato della n-word fino a quando non è stato assunto a tempo pieno da Tesla – e dopo aver assunto un avvocato.

– Le tre volte in cui il signor Diaz si è lamentato delle molestie, Tesla è intervenuta e si è assicurata che le agenzie di personale intraprendessero un’azione reattiva e tempestiva: due appaltatori sono stati licenziati e uno è stato sospeso (che aveva disegnato una vignetta razzista offensiva). Il signor Diaz stesso ha testimoniato di essere “molto soddisfatto” dei risultati di una delle indagini e ha concordato che ci fosse un seguito a ciascuna delle sue lamentele.

– Anche se il signor Diaz ora si lamenta delle molestie razziali a Fremont, nel momento in cui ha detto di essere stato molestato, ha raccomandato a suo figlio e sua figlia – mentre vivevano tutti insieme nella stessa casa – che lavorassero a Tesla con lui .

– Pur credendo fermamente che questi fatti non giustifichino il verdetto raggiunto dalla giuria di San Francisco, riconosciamo che nel 2015 e nel 2016 non siamo stati perfetti. Non siamo ancora perfetti. Ma abbiamo fatto molta strada da 5 anni fa. Continuiamo a crescere e migliorare il modo in cui affrontiamo le preoccupazioni dei dipendenti. Occasionalmente, ci sbagliamo e quando ciò accade dovremmo essere ritenuti responsabili.

La Tesla del 2015 e del 2016 (quando il signor Diaz lavorava nella fabbrica di Fremont) non è la stessa della Tesla di oggi. Da allora, Tesla ha aggiunto un team per le relazioni con i dipendenti, dedicato alle indagini sui reclami dei dipendenti. Tesla ha aggiunto un team Diversity, Equity & Inclusion dedicato a garantire che i dipendenti abbiano pari opportunità di eccellere in Tesla. E Tesla ora dispone di un manuale completo per i dipendenti (che sostituisce l’Anti-Handbook Handbook) in cui tutte le nostre politiche sulle risorse umane, le protezioni dei dipendenti e le modalità di segnalazione dei problemi sono pubblicate in un documento online facile da trovare.

Riconosciamo che abbiamo ancora del lavoro da fare per garantire che ogni dipendente senta di poter portare tutto se stesso al lavoro in Tesla. E come ho pubblicato a luglio, continueremo a ricordare a tutti coloro che accedono al posto di lavoro di Tesla che qualsiasi insulto discriminatorio, indipendentemente dall’intento o da chi li sta usando, non sarà tollerato.

Grazie per tutto quello che fai per Tesla
Valerie
Vicepresidente, Persone

Dev’essere dura vivere sotto la supremazia bianca in America.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

OK per i neri essere “esitante sui vaccini” – non i bianchi, affermazioni liberali


I neri hanno il diritto di essere scettici sul vaccino contro il Covid-19, ma non i bianchi, sostiene un ingenuo liberale su TikTok.

Secondo la logica liberale, ai neri è permesso essere “titanti sui vaccini” a causa della storia passata del governo di sperimentazione umana sulla popolazione nera.

“L’esitazione al vaccino in nero e POC è molto diversa dagli anti-vaccinisti bianchi”.

“Per i neri e le persone di colore, questa esitazione nei confronti del vaccino è radicata in una paura valida”, afferma.

“Il governo ha un’orribile esperienza nel trattare i neri e le persone di colore, hai presente gli esperimenti di Tuskegee? Posso capire l’esitazione del vaccino e simpatizzare con questo”.

“Tuttavia, per gli anti-vaxxer bianchi, le loro ragioni sono radicate nell’ignoranza intenzionale e nell’egoismo”, afferma il liberale disinformato. “I due non sono affatto paragonabili.”

Ha ragione, in parte.

Gli “esperimenti Tuskegee” erano test governativi illegali in cui il servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti dal 1932 al 1972 infettava intenzionalmente soggetti umani con la sifilide STD. “In quell’esperimento,” ha scritto Fareed Zakaria, “Circa 600 uomini afroamericani impoveriti sono stati osservati in uno studio sulla progressione della sifilide non trattata. Alcuni degli uomini sono stati intenzionalmente infettati dalla malattia ea tutti è stata negata la cura. Purtroppo, osserva il rapporto, nessuno è stato ritenuto responsabile di questo crimine contro l’umanità”.

Tuttavia, il governo ha anche sperimentato illegalmente su soggetti di test umani bianchi, forse il più famoso durante il I progetti MKUltra ultra-segreti della CIA, dove hanno somministrato anche ai bambini piccoli LSD, mescalina e scopolamina negli sforzi segnalati per sviluppare un farmaco per il controllo mentale.

I soggetti bianchi sono stati utilizzati anche in studi umani illegali condotti dall’EPA che apparentemente erano testare l’effetto del particolato tossico PM2.5 su volontari ignari. In quegli studi, i soggetti mettevano la bocca su un tubo attraverso il quale “particelle fini” di gas di scarico del diesel PM2,5 venivano pompate nei polmoni da un camion parcheggiato e fermo fuori dalla struttura.


Quindi, si scopre che i bianchi, e in effetti tutto il pubblico americano, hanno anche molte ragioni per essere scettici sui vaccini sperimentali!


Il vaccino per la guerra biologica del dottor Francis Boyle Darpa ucciderà le persone



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link