Archivi tag: intorno

Enorme recinzione eretta intorno alla Corte Suprema dopo la fuga di un progetto di Roe v Wade


I lavoratori hanno eretto “recinzioni alte e non scalabili” attorno alla Corte Suprema degli Stati Uniti nella tarda notte di mercoledì dopo che è trapelata una bozza di parere che avrebbe abbandonato Roe v Wade, Fox News segnalato.

All’inizio di questa settimana, Politico ha pubblicato una bozza della Corte Suprema trapelata che annullerebbe il precedente Roe v Wade che garantisce i diritti universali di aborto.

Anche uno degli autori della bozza, il giudice Samuel Alito, ha cancellato le sue apparizioni pubbliche per giovedì, senza specificare i motivi.

Anche il giudice capo John Roberts e il giudice Clarence Thomas dovrebbero pronunciare commenti per l’11° circuito giovedì e venerdì, ma non è chiaro se appariranno visti gli ultimi sviluppi.

La bozza di parere trapelata, che risale a febbraio e, secondo i giudici, non riflette necessariamente le attuali opinioni in aula, è stata pubblicata da Politico due giorni fa. Abbatterebbe Roe v Wade: una storica sentenza del 1973 che garantisce l’accesso all’aborto a livello nazionale.

La bozza trapelata ha suscitato indignazione tra molti, con la presidente della Camera dei Democratici Nancy Pelosi e il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer che hanno criticato la potenziale decisione. Uno sforzo legislativo per codificare il precedente è stato bloccato dai repubblicani del Senato.

La bozza ha anche suscitato preoccupazioni all’interno dell’amministrazione Biden, con il vicepresidente Kamala Harris che ha affermato che il ribaltamento di Roe v Wade potrebbe potenzialmente portare a “un futuro in cui il governo può interferire in [anyone’s] decisioni personali”.

Da parte sua, il presidente Joe Biden ha sottolineato che l’autenticità della bozza deve ancora essere confermata, mentre prosegue sottolineando che la sua amministrazione sostiene fortemente Roe v Wade come una pietra miliare precedente nella difesa della libertà personale.

Molti conservatori, tuttavia, hanno reagito ricordando come Biden abbia votato per abbandonare Roe v Wade durante il suo mandato al Senato. Nel 1973, l’attuale presidente disse di non credere “che una donna abbia il diritto esclusivo di dire cosa dovrebbe accadere al suo corpo”.

La bozza di parere è trapelata in mezzo a una sfilza di leggi anti-aborto in diversi stati conservatori, tra cui Texas, Florida e Kentucky.

La Corte Suprema è pronta a prendere la sua decisione finale sullo storico precedente di aborto a fine giugno o inizio luglio.

Bill Gates e il World Economic Forum lo sono stai pianificando di sostituire il tuo cibo con prodotti geneticamente modificati e carne allevata in laboratorio.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Biden snobbato mentre le élite della DC si affollano intorno a Obama durante la visita alla Casa Bianca



Nessuno vuole parlare con Sleepy Joe Biden.

Questo fatto è stato evidente durante la rara visita dell’ex presidente Barack Obama alla Casa Bianca martedì, quando una folla di élite di Washington sciamava intorno a lui mentre Biden sembrava confuso sul motivo per cui si aggirava senza meta da solo.

La presidente della Camera Nancy Pelosi, il vicepresidente Kamala Harris, il segretario dell’HHS Xavier Becerra e il rappresentante Jim Clyburn (DSC) erano tra coloro che adoravano Obama lasciando Biden solo e isolato.

È chiaro chi dirige davvero lo spettacolo alla Casa Bianca e non è Biden.

Diamine, Biden lo ha anche detto durante le osservazioni precedenti, dicendo al pubblico che è ancora il vicepresidente di Obama.

“Mi chiamo Joe Biden e sono il vicepresidente di Barack Obama”, ha sorriso Biden. «Bentornato alla Casa Bianca, amico. Sembrano i bei tempi andati”.

“Abbiamo appena pranzato insieme e non eravamo sicuri di chi avrebbe dovuto sedersi dove”, ha aggiunto.

Obama restituito alla Casa Bianca – la sua prima visita da quando ha lasciato l’incarico nel 2017 – per promuovere la sua legislazione firmata nota come Obamacare alias Affordable Care Act che ha firmato 12 anni fa.

Guarda l’evento completo:


Un criminale traditore senile distruggerà l’America



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La recinzione intorno al Campidoglio degli Stati Uniti viene reinstallata prima del discorso di Biden sullo stato dell’Unione


L’anno scorso, in seguito all’assedio del Campidoglio del 6 gennaio, è stata eretta una recinzione attorno all’edificio ed è stata reinstallata prima di una protesta di settembre a favore degli accusati in relazione alla rivolta del Campidoglio. Per lo Stato dell’Unione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden indirizzo di questa settimana, la recinzione del Campidoglio sarà ricostruita.

Tom Manger, capo della polizia del Campidoglio ha dichiarato domenica verrà costruita una recinzione perimetrale interna attorno al Campidoglio. Secondo il capo della polizia, la decisione è stata presa “per molta cautela”, nonché “in collaborazione con i servizi segreti degli Stati Uniti”.

“La missione del nostro dipartimento di proteggere il Congresso degli Stati Uniti, il Campidoglio e il processo legislativo rimane incrollabile”, ha affermato Manger. “Alla luce del prossimo discorso sullo stato dell’Unione e della possibilità di manifestazioni nelle prossime due settimane, abbiamo lavorato a stretto contatto con i nostri partner delle forze dell’ordine federali, statali e locali su un piano di sicurezza per prevenire qualsiasi interruzione dell’importante lavoro del Congresso”.

Secondo il resoconti dei media statunitensi, le autorità stanno rafforzando la sicurezza in previsione di convogli di camion potenzialmente distruttivi in ​​arrivo a Washington. I camionisti hanno recentemente chiuso parti di Ottawa per settimane per protestare contro i mandati COVID-19, una protesta che si è riverberata nei circoli conservatori negli Stati Uniti. All’inizio di questo mese, Capitol Police detto questo erano “a conoscenza dei piani per una serie di convogli di camion in arrivo a Washington, DC all’epoca dello Stato dell’Unione” e stavano preparando ulteriori misure di sicurezza. A quel tempo, l’agenzia dichiarò che il ripristino della recinzione del Campidoglio era ancora un’opzione, ma che non era stata presa alcuna decisione.

La Guardia Nazionale ha dichiarato mercoledì che fino al 7 marzo saranno disponibili fino a 700 membri del servizio per assistere le autorità locali DC nella gestione delle manifestazioni fino al 7 marzo. Secondo la polizia del Campidoglio, un certo numero di autostrade nella capitale della nazione saranno chiuse per l’indirizzo di martedì, ma le chiusure “non sono legate ai potenziali convogli di camion e veicoli”, in quanto sono le stesse messe in atto negli anni precedenti.

Lunedì il governatore della Florida Ron DeSantis è andato su Twitter per dire ai suoi seguaci che l’amministrazione Biden gli aveva chiesto di inviare la Guardia Nazionale di Stato a Washington, ma DeSantis aveva rifiutato.

“La scorsa settimana, l’amministrazione Biden ha richiesto l’assistenza delle Guardie Nazionali di Stato per il dispiegamento a Washington DC. Ho respinto questa richiesta: non ci sarà alcuna Guardia Nazionale della Florida inviata a Washington per lo Stato dell’Unione di Biden”, ha detto twittato.

Biden pronuncerà domani il suo primo discorso sullo stato dell’Unione. Secondo le informazioni note sui contenuti del discorso, verranno illustrate le intenzioni del presidente per il 2022, che metteranno in evidenza anche gli ostacoli che il governo ha dovuto affrontare nel suo primo anno.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Le celebrità fanno festa senza maschera intorno all’equipaggio coperto dal viso


Le celebrità di Hollywood senza maschere sono state viste saltellare sul tappeto rosso dei SAG Awards domenica mentre i servitori (del personale), alias “equipaggio”, lavoravano all’evento con i volti nascosti dietro le maschere.

Il filmato dell’evento sul tappeto rosso ha iniziato rapidamente a diffondersi su tutti i social media, mostrando la dicotomia tra chi ha e chi non ha ovvi durante l’evento costellato di stelle di domenica sera.

Il linee guida per la 28a edizione degli Screen Actors Guild Awards, hanno affermato che sono stati realizzati dopo una stretta consultazione con esperti di coronavirus per garantire una “cerimonia sicura”.

“Ciò include la limitazione della capacità, il distanziamento sociale e la rigorosa applicazione dei requisiti di sicurezza COVID-19 indicati di seguito”, ha affermato. “Inoltre, per abbondanza di cautela, il Gala Post-Awards non si svolgerà più dopo la cerimonia”.

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

“Credevo che questo avrebbe protetto noi e le persone intorno a noi”


Una donna di 28 anni del Regno Unito chiede aiuto dopo essere stata gravemente ferita dalla sua prima dose di vaccino Covid-19 di Pfizer.

Filmato pubblicato su Instagram mostra l’imprenditrice e pittrice Katrina Hermez in un letto d’ospedale che soffre di un attacco epilettico, solo uno di una litania di effetti collaterali a seguito di un’iniezione di mRNA l’anno scorso.

Secondo Hermez, una precedentemente autodefinita “ragazza di 28 anni davvero sana”, si rammarica di essere stata convinta a ricevere il vaccino dopo aver subito gravi effetti collaterali a partire da cinque giorni dopo la sua prima iniezione il 27 giugno 2021.

“Il 27 giugno 2021 ho preso la decisione come milioni di altre persone di avere il Pf?zer ? perché credevo, (come non dimenticare… ci è stato detto) questo avrebbe protetto noi e le persone intorno a noi. Ora una bugia provata”, ha scritto in una didascalia che accompagna il suo post, usando gli emoji per aggirare la censura.

Hermez, che dice di “correre quasi tutti i giorni” prima di aver bisogno di una sedia a rotelle e di assistenza per camminare, dice di essere stata trascurata dai medici che temono di attribuire la sua malattia al jab.

“Sono arrivato a un punto in questa sofferenza in cui non mi interessa quale scienza medica hai letto su Google, quale libro stai seguendo, quale studio medico ha fissato questa agenda o quale canale di notizie hai guardato … Vengo trascurata da professionisti medici che hanno paura di perdere il lavoro”, dice aggiungendo: “Sono ? ferita”.

I sintomi di Hermez vanno a braccetto Reazioni avverse da CovidCompreso:

  • 10 episodi di paralisi temporanea che dura da ore a giorni e giorni.
  • Amnesia transitoria
  • 3 tipi di crisi non epilettiche
  • Emicrania
  • Cefalea a grappolo
  • Dolori articolari
  • nevralgia
  • Formicolio
  • Bruciore su tutto il corpo
  • Dolori al petto a giorni alterni
  • Sensibilità al rumore
  • Sensibilità alla luce
  • Sensibilità cutanea
  • Grave confusione
  • Vertigini gravi
  • Ronzio nelle orecchie
  • Discorso / balbuzie, confuso, parole ripetute
  • Palpitazioni
  • Dissociazione
  • Sangue nelle mie orecchie
  • Piaghe nere sulle pareti della bocca
  • Perdita dell’udito intermittente
  • Vista annebbiata
  • Rigidità muscolare
  • Eruzioni cutanee
  • Estrema stanchezza

“Questo non è c-vid”, scrive. “Non è lungo c-vid Questo è un infortunio diretto del Pf?zer ?.”

“Ho paura che col passare del tempo i sintomi peggioreranno”, ammette a GoFundMe raccolta fondi.

Hermez dice che vuole che la sua storia sia condivisa di fronte alla schiacciante propaganda pro-vaccino e alla censura da parte dell’establishment.

“Voglio che la mia storia venga ascoltata per salvare gli altri da ciò che sta loro accadendo! Hanno detto che mi avrebbe protetto, hanno detto che avrebbe protetto gli altri, hanno detto che poteva salvarci, hanno detto che ne serviva almeno uno, poi due, ora tre… quanti altri finché non saremo tutti in lutto??” lei scrive.

Hermez dice che con i soldi raccolti intende chiedere aiuto negli Stati Uniti al dottor Mark Ghalili, specializzato in cure rigenerative per problemi neurologici.


Segui l’autore su Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Twitter: https://twitter.com/AdanSalazarWins
Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Marjorie Taylor Greene: blocchi di Covid e vaccino più grande esperimento nella storia umana



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il telescopio dell’ESO immagini il pianeta intorno alla coppia di stelle più massiccia fino ad oggi


Il Very Large Telescope (VLT dell’ESO) dell’European Southern Observatory ha catturato l’immagine di un pianeta in orbita attorno a Centauri, un sistema a due stelle che può essere visto ad occhio nudo.

Questo è il sistema stellare più caldo e più massiccio che ospita il pianeta trovato fino ad oggi, e il pianeta è stato avvistato in orbita attorno ad esso a 100 volte la distanza di Giove intorno al Sole. Alcuni astronomi credevano che i pianeti non potessero esistere intorno a stelle così massicce e così calde, fino ad ora.

“Trovare un pianeta intorno a b Centauri è stato molto emozionante poiché cambia completamente l’immagine delle stelle massicce come ospiti del pianeta”, spiega Markus Janson, astronomo dell’Università di Stoccolma, Svezia e primo autore del nuovo studio pubblicato online oggi in Natura.

Situato a circa 325 anni luce di distanza nella costellazione del Centauro, il sistema a due stelle b Centauri (noto anche come HIP 71865) ha almeno sei volte la massa del Sole, il che lo rende di gran lunga il sistema più massiccio attorno al quale un pianeta ha stato confermato. Fino ad ora, nessun pianeta era stato avvistato attorno a una stella con una massa tre volte maggiore del Sole.

Anche le stelle più massicce sono molto calde, e questo sistema non fa eccezione: la sua stella principale è una cosiddetta stella di tipo B che è oltre tre volte più calda del Sole. A causa della sua temperatura intensa, emette grandi quantità di radiazioni ultraviolette e raggi X.

La grande massa e il calore di questo tipo di stelle hanno un forte impatto sul gas circostante, che dovrebbe contrastare la formazione dei pianeti. In particolare, più una stella è calda, maggiore è la radiazione ad alta energia che produce, che fa evaporare più velocemente il materiale circostante. “Le stelle di tipo B sono generalmente considerate ambienti piuttosto distruttivi e pericolosi, quindi si riteneva che sarebbe stato estremamente difficile formare grandi pianeti intorno a loro”, afferma Janson.

Ma la nuova scoperta mostra che i pianeti possono effettivamente formarsi in sistemi stellari così gravi. “Il pianeta in b Centauri è un mondo alieno in un ambiente completamente diverso da quello che sperimentiamo qui sulla Terra e nel nostro Sistema Solare”, spiega il co-autore Gayathri Viswanath, uno studente di dottorato all’Università di Stoccolma. “È un ambiente aspro, dominato da radiazioni estreme, dove tutto è su scala gigantesca: le stelle sono più grandi, il pianeta è più grande, le distanze sono maggiori”.

In effetti, anche il pianeta scoperto, chiamato b Centauri (AB)b o b Centauri b, è estremo. È 10 volte più massiccio di Giove, il che lo rende uno dei pianeti più massicci mai trovati. Inoltre, si muove intorno al sistema stellare in una delle orbite più ampie mai scoperte, a una distanza sbalorditiva 100 volte maggiore della distanza di Giove dal Sole. Questa grande distanza dalla coppia centrale di stelle potrebbe essere la chiave per la sopravvivenza del pianeta.

Questi risultati sono stati resi possibili grazie al sofisticato strumento Spectro-Polarimetric High-contrast Exoplanet REsearch (SPHERE) montato sul VLT dell’ESO in Cile. SPHERE ha ripreso con successo diversi pianeti in orbita attorno a stelle diverse dal Sole in precedenza, inclusa la prima immagine in assoluto di due pianeti in orbita attorno a una stella simile al Sole.

Tuttavia, SPHERE non è stato il primo strumento per l’immagine di questo pianeta. Come parte del loro studio, il team ha esaminato i dati d’archivio sul sistema b Centauri e ha scoperto che il pianeta era stato effettivamente ripreso più di 20 anni fa dal telescopio dell’ESO da 3,6 m, sebbene non fosse riconosciuto come un pianeta all’epoca. .

Con l’Extremely Large Telescope (ELT) dell’ESO, che inizierà le osservazioni entro la fine di questo decennio, e con gli aggiornamenti al VLT, gli astronomi potrebbero essere in grado di svelare di più sulla formazione e le caratteristiche di questo pianeta. “Sarà un compito intrigante cercare di capire come potrebbe essersi formato, il che è un mistero al momento”, conclude Janson.


Trascendi la terza dimensione attraverso il tunnel della tua coscienza

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Alla ricerca di pianeti abitabili intorno ad Alpha Centauri


Potrebbe esistere la vita intorno ai nostri vicini stellari più prossimi? Guidato dall’Università di Sydney e supportato da Breakthrough Initiatives, Jet Propulsion Laboratory della NASA e Sabre Astronautics, questo progetto mira a scoprirlo.

UN missione scoprire nuovi pianeti potenzialmente in grado di sostenere la vita intorno al vicino più prossimo della Terra, Alpha Centauri, è stato annunciato oggi.

Il progetto del telescopio proposto cercherà pianeti nella zona “Riccioli d’oro” intorno al sistema stellare a soli quattro anni luce di distanza, dove le temperature potrebbero consentire l’acqua di superficie liquida sui pianeti rocciosi.

I lavori sul progetto sono iniziati nell’aprile di quest’anno. Scienziati dell’Università di Sydney, in collaborazione con Breakthrough Initiatives in California, Sabre Astronautics in Australia e Jet Propulsion Laboratory della NASA, hanno chiamato il progetto TOLIMAN, il nome derivato dall’arabo per Alpha Centauri dall’antichità.

“I nostri vicini stellari più prossimi, i sistemi Alpha Centauri e Proxima Centauri, si stanno rivelando straordinariamente interessanti”, ha affermato il dott. Pete Worden, direttore esecutivo delle iniziative rivoluzionarie. “La missione TOLIMAN sarà un enorme passo avanti verso la scoperta dell’esistenza di pianeti in grado di sostenere la vita”.

Il leader del progetto, il professor Peter Tuthill del Sydney Institute for Astronomy presso l’Università di Sydney, è entusiasta di questa nuova finestra sull’universo.

“Gli astronomi hanno accesso a tecnologie straordinarie che ci consentono di trovare migliaia di pianeti che circondano le stelle in vaste aree della galassia”, ha affermato. “Eppure non sappiamo quasi nulla del nostro cortile celeste.

“È un problema moderno da avere; siamo come cittadini esperti di rete le cui connessioni sui social media sono globali, ma non conosciamo nessuno che viva nel nostro isolato.

Questo punto cieco nella nostra conoscenza locale ha conseguenze importanti, ha detto.

“Conoscere i nostri vicini planetari è estremamente importante”, ha affermato il professor Tuthill. “Questi pianeti della porta accanto sono quelli in cui abbiamo le migliori prospettive per trovare e analizzare le atmosfere, la chimica di superficie e forse anche le impronte digitali di una biosfera, i segnali provvisori della vita”.

Il nostro vicino più immediato, Alpha Centauri, è un tripla stella con due stelle molto simili al nostro Sole. Uno o entrambi possono ospitare pianeti temperati, mentre si ritiene che la terza stella, la nana rossa Proxima Centauri, abbia già un pianeta in un’orbita di riccioli d’oro, scoperta nel 2016.

Il progetto ha ricevuto il sostegno delle Breakthrough Initiatives, una serie di programmi scientifici e tecnologici impegnati nella ricerca di vita extraterrestre. Le iniziative sono state fondate dall’investitore scientifico e tecnologico e filantropo israeliano Yuri Milner.

Pete Klupar, ingegnere capo di Breakthrough Watch, ha dichiarato: “Questi pianeti vicini sono i luoghi in cui l’umanità farà i primi passi verso spazio interstellare utilizzando sonde robotiche futuristiche ad alta velocità.

“Se consideriamo le poche dozzine di stelle più vicine, ci aspettiamo che una manciata di pianeti rocciosi come la Terra orbita alla giusta distanza per consentire l’acqua di superficie liquida”.

Sabre Astronautics ha ricevuto $ A788.000 dalla sovvenzione International Space Investment: Expand Capability del governo australiano, che sosterrà la missione TOLIMAN.

La compagnia, che opera in Australia e negli Stati Uniti, fornirà supporto alle operazioni di missione di volo spaziale, comprese le comunicazioni e il comando satellitari, la gestione del traffico spaziale e una serie di altri servizi di volo per scaricare i dati dal satellite.

“Saber è una parte fondamentale della missione”, ha affermato il professor Tuthill.

Misura di precisione

Il dottor Eduardo Bendek, un membro del team del Jet Propulsion Laboratory della NASA, ha dichiarato: “Anche per le stelle luminose più vicine nel cielo notturno, trovare pianeti è un’enorme sfida tecnologica.

“La nostra missione TOLIMAN lancerà un telescopio spaziale progettato su misura che effettua misurazioni estremamente precise della posizione della stella nel cielo. Se c’è un pianeta in orbita attorno alla stella, tirerà la stella tradindo una piccola, ma misurabile, oscillazione”.

La maggior parte delle migliaia di pianeti conosciuti al di fuori del sistema solare, chiamati esopianeti, sono stati scoperti utilizzando telescopi spaziali come le missioni Kepler e TESS della NASA. Trovare esopianeti vicino a casa richiederà strumenti più precisi, ed è qui che entra in gioco la missione TOLIMAN.

Il signor Klupar ha dichiarato: “Il segnale che stiamo cercando richiede un vero salto di qualità nella misurazione di precisione”.

Il professor Tuthill ha dichiarato: “Nessuno sta sottovalutando la sfida, ma il nostro design innovativo incorpora nuovi trucchi. Il nostro piano è per una missione agile e a basso costo che dia risultati entro la metà del decennio”.

TOLIMAN sta per Telescope for Orbit Locus Interferometric Monitoring of our Astronomical Neighbourhood, indicando il nuovo approccio all’esplorazione e alla scoperta di esopianeti vicini.

Al centro della missione c’è il dispiegamento di un nuovo tipo di telescopio che utilizza una lente pupillare diffrattiva. Questo specchio diffonde la luce delle stelle catturata nelle vicinanze stelle in un complesso motivo floreale che, paradossalmente, rende più facile rilevare le perturbazioni dei movimenti delle stelle che sono i segni rivelatori dei pianeti in orbita.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Joe Biden costruisce un “muro” intorno alla sua casa sulla spiaggia del Delaware, facendo pagare l’America



Secondo quanto riferito, il Dipartimento della sicurezza interna (DHS) ha sborsato $ 456.548 a una società di costruzioni nel Delaware per installare una recinzione attorno alla casa sulla spiaggia del presidente Biden, in Delaware, secondo i documenti appena pubblicati.

Un contratto federale, segnalato dal locale Gazzetta del Capo il giovedì e entro il New York Post di venerdì, Spettacoli che DHS ha assegnato $ 456.548 al destinatario, Turnstone Holdings, LLC, secondo Spesa USA, un sito Web che tiene traccia della spesa federale.

La descrizione del contratto recita: “ACQUISTO E INSTALLAZIONE DI RECINZIONI DI SICUREZZA A 32 FARVIEW, REHOBOTH DELAWARE”.

La “data di inizio” del contratto è il 21 settembre 2021. La “data di fine potenziale” e la “data di fine corrente” sono entrambe indicate come 31 dicembre 2021.

“Turnstone Custom Homes è la soluzione di progettazione/costruzione per acquirenti esigenti che cercano una casa personalizzata di qualità o una ristrutturazione di lusso sulla costa del Delaware”, il sito web di Turnstone Holdings LLC stati. “La nostra sede è a Rehoboth Beach, ma la nostra portata si estende in tutta la contea costiera del Sussex, nel Delaware, da Broadkill a Fenwick e alle baie interne”.

Il Gazzetta del Capo — che si riferisce al progetto come un “muro” — ha osservato:

Al 20 ottobre, la costruzione del muro non era iniziata, ma secondo il sito web, dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno.

Biden ha acquistato la casa di North Shores nell’estate 2017. I registri fiscali della contea mostrano che ha pagato $ 2,7 milioni per la proprietà.

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link