Archivi tag: giudici

Trump ha detto a Hillary che avrebbe selezionato giudici a favore della vita e Roe contro Wade sarebbe stato ribaltato



Un videoclip di flashback diventato virale online in seguito alla decisione della Corte Suprema di ribaltare la sentenza sull’aborto Roe v Wade mostra che il presidente Trump prevede con precisione il futuro.

Durante un dibattito presidenziale del 2016, l’allora candidato Trump ha detto: “Se mettiamo altri due o forse tre giudiciecco cosa accadrà, e accadrà automaticamente secondo me, perché sto mettendo in campo giudici pro-vita. Dirò questo. Tornerà negli Stati Uniti e gli stati prenderanno una decisione”.

Il 45° presidente ha fatto ciò che aveva promesso e la sua previsione per la notte del dibattito si è avverata anche dopo che gli è stata rubata la presidenza.

Segna questo come un’altra vittoria per Trump e una vittoria ancora più grande per l’umanità!




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il senatore democratico rifiuta di condannare le proteste illegali fuori dalle case dei giudici



Un senatore democratico ha rifiutato di condannare le proteste illegali fuori dalle case dei giudici della Corte suprema, sostenendo che è normale, anche dopo una aspirante assassino è stato arrestato fuori dalla casa del giudice Brett Kavanaugh la scorsa settimana.

Apparendo su Fox News Sunday, il senatore del Delaware Chris Coons ha rifiutato di approvare l’arresto di manifestanti pro-aborto che si radunavano illegalmente fuori dalle case dei giudici.

Quando gli è stato chiesto più volte dal conduttore Bret Baier, che ha osservato che esiste “uno statuto federale sui libri contabili che rende illegale protestare davanti alla casa di un giudice”, Coons ha risposto “Non dirò questo manifestante o quel manifestante dovrebbe essere arrestato. Penso solo che sia una sentenza che deve essere fatta dalle forze dell’ordine, non da un senatore in uno spettacolo domenicale.

Coons ha aggiunto: “Non ho detto di non arrestare i manifestanti. Sto semplicemente dicendo che tutte le misure appropriate dovrebbero essere prese per garantire la sicurezza dei giudici della Corte Suprema. E non ho intenzione di dire che questo o quel manifestante dovrebbero essere arrestati”.

Coons ha anche affermato che “Come funzionario eletto, ho sicuramente avuto proteste davanti a casa mia. Molti di noi hanno che servono nel Congresso e in altri uffici eletti”.

Coons ha anche difeso il fatto che Joe Biden non ha detto una parola sull’arresto di un aggressore armato fuori dalla casa di Kavanaugh che giurava di uccidere il giudice, osservando che “come ben sapete, i presidenti spesso parlano di più attraverso i loro addetti stampa agli eventi del giorno.”

Mentre tentava ripetutamente di incentrare l’argomento sul processo farsa dei Democratici del 6 gennaio e sul controllo delle armi, Coons ha anche difeso Chuck Schumer per aver detto prima dell’incidente: “Voglio dirti, Kavanaugh, hai rilasciato il vortice e pagherai il prezzo.”

Coons ha detto “Quindi ecco una distinzione fondamentale. Quello che il senatore Schumer stava dicendo era che era sconvolto. Era allarmato, preoccupato per la prospettiva che i giudici avrebbero ribaltato decenni di un diritto costituzionale fondamentale ben consolidato nel nostro Paese. Quello che non ha detto è andiamo ad attaccarli”.

Di seguito l’intervista completa con Coons:

Guarda l’ultimo video su foxnews.com

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Casa Bianca promuove proteste fuori dalle case dei giudici della Corte Suprema



Un uomo californiano di sinistra sarebbe stato arrestato per aver portato un’arma da fuoco vicino alla casa nel Maryland del giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh e per aver detto alla polizia che intendeva uccidere il giudice per le sue posizioni sull’aborto e sul controllo delle armi.

Secondo il Washington Post, l’uomo armato di circa 20 anni aveva anche “strumenti da furto con scasso” e ha menzionato di essere arrabbiato per il potenziale ribaltamento del tribunale di Roe v Wade, nonché per le recenti sparatorie di massa in Texas e Buffalo.

Con questo presunto tentato omicidio che ha fatto notizia a livello nazionale, vale la pena dare uno sguardo indietro solo un mese fa, quando la Casa Bianca e i massimi democratici hanno sostenuto pubblicamente le persone che manifestavano fuori dalle case dei giudici SCOTUS.

“So che in questo momento c’è un’indignazione, suppongo, per le proteste che sono state pacifiche fino ad oggi e certamente continuiamo a incoraggiarlo al di fuori delle case dei giudici e questa è la posizione del Presidente,” disse Psaki.

L’ex segretario stampa di Trump Kayleigh McEnany ha notato su Twitter che Psaki probabilmente ha incoraggiato gli elettori democratici a violare sia le leggi federali che quelle statali della Virginia.

Durante un’apparizione su Fox NewsMcEnany ha chiesto perché Psaki non condannerà le proteste fuori dalle residenze private dei giudici.

McEnany ha detto che Psaki stava “letteralmente dando il via libera a un crimine”.

Un discorso pronunciato del leader della minoranza al Senato Chuck Schumer (DN.Y.) a marzo sembra anche brutto dopo il potenziale complotto dell’assassinio.

Schumer ha minacciato i giudici Gorsuch e Kavanaugh, dicendo: “Avete rilasciato il turbine e ne pagherete il prezzo. Non saprai cosa ti ha colpito se vai avanti con queste orribili decisioni.

Martedì, Infowars evidenziato quattro distinti attacchi dolosi commessi da gruppi di sinistra che attaccano i centri per la gravidanza pro-vita nel giro di tre settimane.

I politici democratici e i media mainstream continuano a farla franca con osservazioni incendiarie mentre i conservatori vengono ingiustamente etichettati come “terroristi domestici” dal governo federale.




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Psaki è stato colto in una grossa bugia sull’incoraggiamento a proteste illegali fuori dalle case dei giudici



Giovedì l’ex capo della propaganda della Casa Bianca Jen Psaki è stata colta in una grossa bugia quando ha affermato di non aver mai incoraggiato gli attivisti pro-aborto a protestare fuori dalle case dei giudici della Corte Suprema.

In un’apparizione in un discorso all’Istituto di politica dell’Università di Chicago, a Psaki è stato chiesto di quella volta in cui ha detto di aver “incoraggiato” gli anti-abortisti a continuare a riunirsi fuori dalle case private dei giudici SCOTUS.

CHicago pensatore Il redattore senior Daniel Schmidt ha affrontato Psaki sulla questione, spingendola prima a negare di aver mai detto qualcosa del genere, e poi quando Schmidt ha notato che la stava citando direttamente, improvvisamente si è ricordata ma ha affermato che aveva omesso la parola “pacifico” dalla citazione era una caratterizzazione errata.

Psaki ha affermato di “non aver mai incoraggiato nessuno a protestare”, piuttosto “li ha incoraggiati a impegnarsi pacificamente e a farlo senza violenza”.

Schmidt ha poi sapientemente sottolineato che, indipendentemente dal fatto che abbia usato il termine pacifica o meno, incoraggiare le persone a protestare fuori dalle case dei giudici con l’intento di influenzarli è illegale ai sensi del codice degli Stati Uniti e soggetto a multe e/o un anno di prigione.

Orologio:

Nel frattempo, in notizie correlate, il senatore Rand Paul ha criticato le minacce che i giudici SCOTUS stanno affrontando, osservando “Non hai il diritto di cantare e tenere sveglie le persone tutta la notte in un quartiere… stai invadendo la loro privacy, stai invadendo la loro proprietà privata . Anche se stai sul marciapiede, non hai il diritto di tenere le persone sveglie tutta la notte e dovresti essere arrestato per condotta disordinata”.

Paul ha anche chiesto che i test della macchina della verità vengano utilizzati per estirpare chi ha fatto trapelare la bozza per aver ribaltato Roe vs Wade.

In un’apparizione su Fox News, Paul ha affermato che “non è solo una violazione del decoro che abbiano fatto trapelare presto questa decisione sulla strada. Si tratta davvero di qualcuno che istiga e cerca di fomentare la violenza. E sono molto preoccupato per i nostri giudici della Corte Suprema”.

“Chiunque abbia fatto questo e qualunque impiegato abbia fatto questo o qualunque persona presso la prima corte ha fatto questo, non solo dovrebbe essere licenziato, penso che dovrebbe essere perseguito e gli dovrebbe essere impedito di esercitare la professione legale”, ha ulteriormente affermato il senatore.

Orologio:

Guarda l’ultimo video su foxnews.com

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Attivisti pro-aborto minacciano di bruciare la Corte Suprema e i giudici di omicidio


A 13 maggio Dipartimento per la sicurezza interna (DHS) nota ottenuta da Asso dettagli sulle minacce dell’estrema sinistra contro i giudici della Corte Suprema e la stessa corte in risposta alla recente fuga di notizie che rivelano che Roe v. Wade sarà presto ribaltato.

Intitolato “Il DHS si prepara alla violenza dopo la sentenza di aborto”, il Asso l’articolo spiega: “Le forze dell’ordine stanno indagando sulle minacce dei social media di bruciare o prendere d’assalto l’edificio della Corte Suprema e assassinare i giudici e i loro impiegati, nonché attacchi contro luoghi di culto e cliniche per aborti”.

La nota del governo federale non classificata afferma che le minacce a giudici, legislatori e altri funzionari “è probabile che persistano e potrebbero aumentare prima e dopo l’emissione della sentenza ufficiale della Corte”.

Non sorprende che i violenti liberali americani stiano minacciando di ribellarsi per la sospetta sentenza, ma punti vendita come CNN stanno dicendo agli spettatori sono i conservatori che chiedono la violenza.

L’ex segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha effettivamente promosso l’idea di manifestanti contro l’aborto che fanno picchettaggio fuori dalle case dei giudici, dicendo: “noi certamente continuiamo a incoraggiarlo fuori dalle case dei giudici e questa è la posizione del presidente”.

In effetti, il promemoria del DHS metteva in guardia contro “estremisti violenti di matrice razziale o etnica” che “abbracciano narrazioni pro-vita” prima di notare che “atti estremisti potrebbero provenire anche da sostenitori dei diritti dell’aborto”.

Lo ha detto l’ex agente dei servizi segreti Jonathan Wackrow Asso la sparatoria di massa di questo fine settimana a Buffalo, New York, “ha un impatto misurato su questa decisione di Roe e su come le persone reagiranno ad essa” perché mostra “che le persone sono disposte a impegnarsi negli atti più violenti per promuovere quell’ideologia”.

Naturalmente, Wackrow non spiega come il autodescritto L’eco-fascista autoritario di sinistra di Buffalo si lega all’ideologia anti-aborto.

Secondo quanto riferito, un’agenzia antiterrorismo del Nevada è anche preoccupata che la decisione Roe v. Wade possa creare un ambiente ostile per alcuni operatori elettorali durante i prossimi midterm del 2022

Forse il caos completo intorno all’ora delle elezioni è esattamente ciò che il playbook dei Democratici richiede mentre cercano la prossima crisi per coprire il loro furto elettorale.





Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La maggior parte degli americani non è d’accordo con le proteste nelle case private dei giudici della Corte suprema



La maggior parte degli americani non è d’accordo con gli appelli degli attivisti a protestare nelle case private dei giudici della Corte Suprema alla luce del rovesciamento della bozza di parere SCOTUS trapelata Roe contro Wadeha rilevato un sondaggio del Gruppo di Azione/Trafalgar della Convenzione degli Stati pubblicato martedì.

Il sondaggio domandò intervistati se ritengono che “pubblicare gli indirizzi di casa dei cinque giudici della Corte suprema degli Stati Uniti e chiedere proteste nelle loro case private sia un modo accettabile per protestare” contro l’imminente decisione sul futuro Roe contro Wade.

La stragrande maggioranza, il 75,8%, ha affermato di non essere d’accordo, rispetto al 15,9% che lo fa e all’8,3% che rimane incerto.

C’è un consenso tra le linee di partito, poiché il 66,6% dei democratici, l’86,5% dei repubblicani e il 75,1% degli indipendenti non crede che questo sia un modo accettabile di protestare. Tuttavia, un democratico su cinque crede di sì.

Il sondaggio ha anche chiesto agli intervistati come si sentivano riguardo al “rifiuto dell’amministrazione Biden di condannare pubblicamente gli attivisti per l’aborto che pubblicano indirizzi a casa dei giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti e chiedono proteste nelle loro case private”. La maggior parte, il 52,3 per cento, ha affermato che la mancanza di condanna “incoraggia le proteste a diventare illegali o violente”. La maggior parte dei repubblicani e degli indipendenti, rispettivamente il 75,6% e il 54,7%, sono d’accordo con questo sentimento. Una pluralità di democratici, il 39,2 per cento, pensa che il rifiuto di Biden di condannare “non abbia alcun impatto” sulle proteste.

Il sondaggio, presa Il 6-8 maggio 2022, tra i 1.082 probabili elettori delle elezioni generali, ha un margine di errore del +/- 2,99%.

I manifestanti radicali pro-aborto lo hanno fatto mirati le case dei giudici a seguito della fuga di notizie del progetto di parere su uovasecondo quanto riferito dal giudice Samuel Alito:

Leggi di più.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Psaki conferma che l’amministratore di Biden “continua a incoraggiare” le proteste fuori dalle case dei giudici


Durante una conferenza stampa di martedì, il segretario stampa uscente della Casa Bianca Jen Psaki ha confermato che l’amministrazione Biden sostiene le manifestazioni che si svolgono fuori dalle case dei giudici della Corte Suprema in risposta a una bozza trapelata che mostra che la corte rovescerà presto Roe v. Wade.

“So che c’è un oltraggio in questo momento, credo, per le proteste che sono state pacifiche fino ad oggi e certamente continuiamo a incoraggiarlo al di fuori delle case dei giudici e questa è la posizione del presidente”, ha detto Psaki.

Intanto, come molti hanno notato, la legge federale 18 USC 1507 afferma che chiunque tenti di influenzare un giudice o picchetti vicino a una residenza occupata da un giudice può rischiare fino a un anno di carcere.

Il codice recita: “Chiunque, con l’intento di interferire, ostacolare o impedire l’amministrazione della giustizia, o con l’intento di influenzare qualsiasi giudice, giurato, testimone o funzionario del tribunale, nell’esercizio del suo dovere, picchetti o cortei dentro o vicino a un edificio che ospita un tribunale degli Stati Uniti, o dentro o vicino a un edificio o residenza occupata o utilizzata da tale giudice, giurato, testimone o funzionario del tribunale, o con tale intento utilizza qualsiasi autocarro o dispositivo simile o resort a qualsiasi altra manifestazione dentro o vicino a tale edificio o residenza, sarà multato in base a questo titolo o imprigionato non più di un anno, o entrambi”.

L’ex procuratore generale degli Stati Uniti Bill Barr ha detto durante l’edizione di lunedì di “Jesse Watters Primetime” su Fox News che le manifestazioni sono “una violazione della legge”.

“C’è tempo e luogo per le proteste e lo statuto federale chiarisce se vai a casa di un giudice, la residenza di un giudice per influenzare il giudice nelle sue decisioni e dimostrare che si tratta di un crimine federale”, ha spiegato.

Inoltre, Barr ha notato che è un crimine di stato in Virginia protestare fuori dalla casa di un giudice.

Ovviamente, Il Dipartimento di Giustizia di Biden e il procuratore generale Merrick Garland non hanno commentato la legittimità delle proteste del giudice della Corte Suprema poiché probabilmente consentiranno alla follia di continuare.






Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I radicali di sinistra protestano fuori dalle case dei giudici SCOTUS nel tentativo di intimidazione per proteggere l’aborto — Sunday Night Live



Owen Shroyer scompone la follia e le tattiche di intimidazione criminale della sinistra radicale sulla scia della fuga di notizie di SCOTUS, incluso il modo in cui si sono radunati attorno alle case di più giudici della Corte Suprema per spingerli a sostenere Uova contro Wade.

Ottieni il tuo abbigliamento Infowars in edizione limitata al costo!


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Attivisti per l’aborto radicale si riuniscono fuori dalle case dei giudici della Corte Suprema



Sabato, un gruppo di attivisti radicali pro-aborto si è radunato fuori dalle case di diversi giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti per protestare contro la prevista decisione della Corte di abrogare Roe contro Wade.

Secondo un progetto di parere scritto dal giudice Samuel Alito trapelato lunedì ai media, la Corte è pronta a ribaltare la storica causa sul diritto all’aborto.

I manifestanti hanno preso misure drastiche, tipo blocco ingressi della chiesa e ora si affacciano alle porte delle case dei giudici della Corte suprema.

I manifestanti hanno marciato davanti alla casa del giudice capo John Roberts e, secondo quanto riferito, hanno cantato: “Mantieni l’aborto sicuro e legale”. Altri canti includevano: “Pro-life è una bugia, non ti importa se le persone muoiono”.

I manifestanti hanno anche disegnato immagini di grucce con il gesso sulla strada davanti alla casa di Roberts.

Leggi di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Perché Psaki non condannerà le proteste penali a casa dei giudici della Corte Suprema?



L’ex segretario stampa della Casa Bianca Kayleigh McEnany ha denunciato l’addetto stampa di Biden Jen Psaki per essersi rifiutato di “condannare” le proteste imminenti nelle residenze private dei giudici conservatori della Corte Suprema, sottolineando che tali manifestazioni sono un “crimine”.

Apparendo su “The Five” venerdì, McEnany ha indicato una domanda che Psaki ha ricevuto durante la sua ultima conferenza stampa sul fatto che l’amministrazione Biden volesse che i manifestanti “influenzassero” i giudici in modo che sostenessero Uova contro Wade.

“Il che fondamentalmente, quella domanda alla lettera è un crimine se si guarda al codice degli Stati Uniti per influenzare una giustizia protestando a casa loro”, ha detto McEnany. “La sua risposta è stata questa: ‘Non direi che il presidente ha una visione così particolare su questo’”.

“Ha dato il via libera a un crimine dal podio, ha dato il via libera a un crimine in un branco oggi”, ha aggiunto, riferendosi al 18 USC § 1507.

Ha ribadito il suo punto in un’altra apparizione in “Outnumbered” venerdì:

“Non pensavo di vedere un giorno dal podio della Casa Bianca che l’attività illegale fosse stata condonata. E non commettere errori, è quello che abbiamo sentito ieri con il rifiuto di annullare le proteste nelle case delle persone”, ha detto.

18 USC § 1507 afferma:

Chiunque, con l’intento di interferire, ostacolare o ostacolare l’amministrazione della giustizia, o con l’intento di influenzare qualsiasi giudice, giurato, testimone o ufficiale giudiziario, nell’esercizio del proprio dovere, fa picchetti o sfilate all’interno o nelle vicinanze di un edificio ospitare un tribunale degli Stati Uniti, o all’interno o nelle vicinanze di un edificio o residenza occupata o utilizzata da tale giudice, giurato, testimone o funzionario del tribunaleo con tale intento utilizza qualsiasi autocarro o dispositivo simile o ricorre a qualsiasi altra dimostrazione all’interno o vicino a tali edifici o residenze, sarà multato sotto questo titolo o imprigionato non più di un anno, o entrambi.

Psaki allo stesso modo rifiutato per pesare sulla fuga criminale del progetto di decisione SCOTUS di ribaltamento Uova contro Wade all’inizio di questa settimana, chiamando invece la questione una “distrazione” dal diritto “fondamentale” di abortire.

“Il presidente, per tutte quelle donne, uomini, altri che si sentono indignati, che si sentono spaventati, che si sentono preoccupati, li ascolta, condivide quella preoccupazione e quell’orrore che ha visto in quella bozza di parere”, ha detto giovedì Psaki.

“Quello che abbiamo anche visto… è che molti repubblicani che stanno cercando di ribaltare i diritti fondamentali di una donna cercano di fare questo sulla fuga di notizie. Non si tratta della perdita. Si tratta dell’assistenza sanitaria delle donne”, ha aggiunto.

Un gruppo di estrema sinistra chiamato “Ci ha mandato Ruth” annunciato intende protestare fuori dalle residenze private dei “sei giudici estremisti” mercoledì prossimo, pubblicando anche una mappa che indica le loro case.

“A casa dei sei giudici estremisti, tre in Virginia e tre nel Maryland. Se desideri unirti o guidare una protesta pacifica, faccelo sapere”, afferma il gruppo sul suo sito web.

Domenica al via anche le proteste più ampie presso le chiese cattoliche in tutto il Paese, soprannominato lo “sciopero della festa della mamma”, contro il progetto di decisione della Corte Suprema.


Infowars dà la risposta definitiva alla perdita di aborto SCOTUS e al panico della sinistra americana



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Attivisti dell’estrema sinistra radicale hanno in programma di “passare accanto” alle case dei giudici della Corte suprema


Un gruppo di estrema sinistra radicale sta organizzando una marcia vicino alle case dei giudici conservatori SCOTUS a seguito di una fuga di notizie che indica un probabile voto di ribaltamento Roe contro Wade.

Il gruppo Ruth Sent Us sta esortando la sinistra a “ribellarsi” contro i “sei giudici estremisti” partecipando a una “passeggiata” mercoledì prossimo.

“ANNUNCIO: Walk-by mercoledì 11 maggio 2022!” il gruppo dichiara sul loro sito web. “A casa dei sei giudici estremisti, tre in Virginia e tre nel Maryland. Se vuoi unirti o guidare una protesta pacifica, faccelo sapere”.

Una mappa interattiva di Google pubblicata dal gruppo pretende di mostrare gli indirizzi approssimativi dei sei giudici conservatori, incluso il giudice capo John Roberts, le cui presunte tendenze conservatrici sono state oggetto di esame.

Il gruppo dettaglia i suoi obiettivi sul suo sito web, affermando: “La nostra Corte Suprema estremista 6-3 emette regolarmente sentenze che danneggiano le donne, le minoranze razziali, LGBTQ + e i diritti degli immigrati. Dobbiamo alzarci per imporre la responsabilità usando una varietà di tattiche”.

@ruthsent #cucire con @babiesofsteele Walk-By mercoledì 11 maggio. Stipendi disponibili per mantelli rossi se sei a DC, MD, VA. Settimana d’azione dall’8 al 15 maggio! Con @prochoicewithheart @riseup4abortionrights #StrikeForChoice #RiseUp4Diritti di aborto #prosceltaconcuore #difensore #ruthsentus #aborto ♬ suono originale – Ruth ci ha mandato

Il gruppo promuove proteste in costumi da mantello rosso alla moda della serie immaginaria di Hulu “The Handmaid’s Tale” e afferma che stanno pianificando una “protesta pacifica”.

Anche il gruppo affermazioni i waypoint segnati sulla loro mappa non mostrano le posizioni esatte delle case dei giudici, tuttavia è stata sollevata la preoccupazione che un l’attivista radicale potrebbe ad un certo punto essere spinto alla violenza dall’imminente sentenza SCOTUS.

“Odiamo dirlo, ma qualche fanatico dell’aborto potrebbe decidere di commettere un atto di violenza per fermare una sentenza 5-4”, il giornale di Wall Street redazione ha scritto Martedì, aggiungendo: “È un pensiero terribile, ma viviamo in tempi fanatici”.

Nonostante le promesse di una protesta pacifica, la marcia è chiaramente intesa come una tattica intimidatoria intesa a fare pressione sui giudici affinché si ritirino dalle loro decisioni.

È interessante notare che l’omonimo del gruppo, il defunto giudice Ruth Bader Ginsburg, era critico nei confronti uova sostenendo che “ha interrotto un processo politico che si stava muovendo in una direzione di riforma e quindi … una divisione prolungata e rinviato una soluzione stabile della questione”, come evidenziato nell’opinione recentemente trapelata del giudice Samuel Alito.

L’Ufficio di informazione al pubblico della Corte suprema non ha immediatamente restituito la richiesta di commento di Infowars al momento della scrittura.


Antifa attacca i volontari repubblicani in Oregon



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I giudici Gorsuch e Sotomayor uniscono le forze per rimproverare il pezzo di successo della lotta alla maschera di notizie false di NPR


I giudici della Corte Suprema Sonia Sotomayor e Neil Gorsuch hanno rimproverato un rapporto di NPR secondo cui i due giudici stavano litigando per aver indossato maschere COVID in panchina.

I giudici hanno confutato NPR mercoledì in una dichiarazione, definendo “falsa” la sua segnalazione secondo cui Sotomayor ha chiesto a Gorsuch di indossare una maschera per rispetto delle sue condizioni preesistenti.

“Riferire che il giudice Sotomayor ha chiesto al giudice Gorsuch di indossare una maschera ci ha sorpreso. È falso. Anche se a volte possiamo non essere d’accordo sulla legge, siamo colleghi e amici cordiali”, hanno affermato i giudici.

Inoltre, la conduttrice di Fox News Shannon Bream ha riferito che una fonte SCOTUS ha confermato che la storia era falsa, osservando che tutti i giudici hanno ricevuto l’iniezione di COVID e il booster e sono regolarmente testati.

“Una fonte della Corte Suprema afferma che non c’è stata alcuna ammonizione generale o richiesta da parte del giudice capo Roberts che gli altri giudici inizino a indossare maschere per le discussioni. La fonte ha inoltre affermato che il giudice Sotomayor non ha presentato alcuna richiesta del genere al giudice Gorsuch. Mi è stato detto che, dato questo fatto, non c’è stato alcun rifiuto anche da parte del giudice Gorsuch. segnalato Orate. “I giudici sono tutti vaccinati e potenziati e fanno i test prima di salire in panchina per le discussioni”.

NPR aveva segnalato Martedì che Sotomayor si sentiva insicuro con altri giudici, in particolare il giudice Gorsuch perché non indossava una maschera.

“Lo hanno fatto tutti. Tranne Gorsuch, che, guarda caso, siede in panchina accanto a Sotomayor”, ha scritto Nina Totenberg di NPR. “Il suo continuo rifiuto da allora ha anche significato che Sotomayor non ha partecipato di persona alla conferenza settimanale dei giudici, partecipando invece telefonicamente”, ha scritto Totenberg, che prosegue affermando che il ripetuto rifiuto di Gorsuch di mascherare ha spinto Sotomayor a lavorare da remoto. fuori dall’ufficio.”

Questo segna un colpo umiliante per NPR e per i media aziendali di notizie false nel loro insieme, chi correva con la storia di NPR senza corroborare la sua segnalazione.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Cosa significa in realtà la decisione della Corte suprema sui mandati sui vaccini



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

DeSantis critica i giudici Roberts e Kavanaugh per non avere una “spina dorsale” nel mandato del vaccino sanitario


Apparendo su un popolare nuovo conservatore podcast chiamato “Spietato” Venerdì, DeSantis ha inveito contro i giudici della Corte Suprema John Roberts e Brett Kavanaugh per aver deciso a favore del mandato di vaccinazione per gli operatori sanitari dell’amministrazione Biden.

Le sentenze SCOTUS di giovedì consentono l’entrata in vigore del mandato degli operatori sanitari, impedendo l’applicazione del tentativo di mandato dell’Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro (OSHA) per le imprese che impiegano 100 o più persone.

Il podcast ha trasmesso l’audio di DeSantis che parla a migliaia di persone a San Pietroburgo, in Florida.

“Sul mandato dell’infermiera e del mandato del medico, Roberts e Kavanaugh si sono uniti ai liberali per consentire il mandato dell’infermiera”, ha detto DeSantis alla folla, che ha risposto con fischi sbalorditivi.

“Quindi ecco cosa sta succedendo, pensa a quanto sia folle”, ha continuato. “Ora, in Florida, abbiamo protetto gli infermieri, quindi abbiamo persone che lavorano. Ma in altri stati hanno licenziato infermieri che non erano stati vaccinati. Molti di loro hanno un’immunità naturale da una precedente infezione”.

“Quindi hanno reinserito le persone positive al COVID, nel frattempo i non vaccinati, probabilmente immuni a causa di una precedente infezione, gli infermieri sani sono in disparte”, ha aggiunto DeSantis. “Quanto sono folli queste politiche?”

Il governatore ha previsto che altri stati che non hanno le protezioni della Florida saranno presto costretti a sbarazzarsi di infermieri sani e capaci a causa del loro stato di vaccinazione in mezzo alla carenza di lavoratori.

“Ma onestamente, Roberts e Kavanaugh non avevano una spina dorsale su quella decisione”, ha detto DeSantis. “Questa è solo la linea di fondo.”

Parlando in una conferenza stampa a Panama City giovedì, il governatore della Florida ha nuovamente deriso la California per aver licenziato infermieri non vaccinati consentendo al contempo ai lavoratori vaccinati positivi al Covid di andare al lavoro a causa della carenza di personale.

Dai un’occhiata al podcast completo “Ruthless” con il governatore DeSantis di seguito:



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link