Archivi tag: Dems

Rand Paul sbatte Dems e media per “aver sterminato persone pazze violente” sulla scia del tentativo di omicidio di Kavanaugh


Il senatore Rand Paul ha reagito mercoledì all’arresto di un assassino armato fuori dalla casa del giudice conservatore della Corte Suprema Brett Kavanaugh, osservando che la Casa Bianca e i Democratici hanno attivamente incoraggiato tali “pazzi” ad andare nelle case dei giudici della Corte Suprema.

Riferendosi al suo stesso brutale attacco per mano di un pazzo di sinistra alcuni anni fa, Paul ha detto: “Come vittima di violenze a sfondo politico sono particolarmente sensibile a questo. Parlo apertamente dall’inizio”.

Il senatore ha richiamato il incoraggiamento da parte dei Democratici e della Casa Bianca delle proteste fuori dalle case dei giudici, osservando “Ho detto che è pericoloso per i nostri giudici, non dovremmo permettere alla folla di disturbare il pubblico, di essere lì di notte a fare rumore. Dovrebbero essere arrestati per condotta disordinata e rimossi”.

“La Casa Bianca ha rifiutato fermamente di condannare le persone fuori dalle loro case”, ha ribadito Paul, aggiungendo “Questa non è una protesta pacifica. Questo è sminuire e incoraggiare, e non dovrebbe essere consentito intimidire i giudici”.

“L’amministrazione Biden ha rifiutato di avere una condanna a gola piena di persone che si radunavano fuori dai centri di giustizia”, ​​ha esortato Paul.

Il senatore ha anche colpito i media, e i cosiddetti “manifestanti”, sottolineando che il doxxing deve essere punito.

“La preoccupazione è rilasciare gli indirizzi della giustizia. Altre reti mettono il mio indirizzo nel telegiornale della sera”, ha detto Paul, aggiungendo “Hanno messo le immagini satellitari globali di casa mia nel telegiornale della sera… incoraggiando i pazzi. Deve finire. Dobbiamo smettere di fare questo ai nostri giudici. Dovremmo smettere di farlo anche ai funzionari eletti”.

“Possiamo avere un discorso civile in questo paese, ma le persone che si stanno svendendo, incoraggiando le persone a stare davanti a un tribunale, è sbagliato, è pericoloso e creerà l’ambiente, l’ambiente per la violenza”, Paul ulteriormente avvertito.

Guadare:

Paul ha ragione, i Democratici hanno incoraggiato le proteste fuori dalle case dei giudici nelle ultime settimane, con Chuck Schumer che ha persino avvertito Kavanaugh che “pagherà il prezzo” per le sue opinioni:

In effetti, ci sono ANCORA persone fuori dalla casa di Kavanaugh, anche dopo l’arresto, con la polizia che non fa nulla:

L’aggressore, identificato come Nicholas John Roske, ha detto ai funzionari che “voleva uccidere” Kavanaugh e che il motivo del suo attacco era il disaccordo con il presunto piano della Corte Suprema di rovesciare Roe v. Wade.

La dichiarazione giurata di arresto non sigillata per Roske ha rivelato che era armato con un rig tattico tattico nero, un coltello tattico, una pistola Glock 17 con due caricatori, spray al peperoncino, fascette, un martello, un cacciavite, un perforatore, un piede di porco, la luce della pistola, nastro adesivo, scarponi da trekking con imbottitura all’esterno delle suole e altri oggetti.

I media dell’establishment, in particolare la CNN, hanno tentato di minimizzare l’incidente:

Mentre coloro che hanno ingannato Kavanaugh si sono rifiutati di condannare l’aspirante assassino e hanno persino tentato di usare l’incidente a loro favore:

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dems e media compari si riuniscono per deridere le disgrazie degli americani regolari – Sunday Night Live




L’establishment della DC si è riunito per il gala dell’Associazione dei corrispondenti della Casa Bianca per gongolare per l’aumento dell’inflazione, l’aumento dei costi del carburante e il disastro della catena di approvvigionamento.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Bill Maher dice a Joe Rogan Dems Party of ‘No Common Sense’, verrà preso a calci in culo a metà mandato


Il presentatore di “Real Time” della HBO, Bill Maher, ha definito i Democratici il partito del “senza buon senso” la scorsa settimana durante un’apparizione in “The Joe Rogan Experience” e ha avvertito che stavano cercando di essere decimati nei prossimi midterm.

Maher ha detto al conduttore Joe Rogan che non è diventato più conservatore, ma piuttosto che il Partito Democratico è diventato “più stupido”.

“La gente mi dice ‘non pensi di essere diventato più conservatore?’ No, non l’ho fatto. La sinistra è diventata più sciocca, quindi sembro più conservatore, forse. Ma, come se non fossi io a cambiare”, ha detto Maher a Rogan, prima di elencare i punti di discussione dell’estrema sinistra con cui non è d’accordo, tra cui l’abolizione della polizia, la spesa pubblica eccessiva e l’ideologia LGBT.

“Non si parlava di donne incinte e il saccheggio era ancora illegale”, ha detto a proposito della politica liberale negli anni passati.

Maher ha quindi provato a offrire consigli ai Democratici se hanno qualche speranza di vincere le elezioni di metà mandato.

“Dico sempre ai Democratici di non essere il partito senza buon senso, e rimarrai sorpreso di quanto successo straordinario avrai rispetto a quello che accadrà, ovvero che otterranno hanno preso a calci in culo a novembre”, ha detto.

I recenti sondaggi supportano le osservazioni di Maher, mostrando L’approvazione di Joe Biden al minimo storico del 33%.

Anche la CNN è stata recentemente costretta ad ammettere che la disapprovazione da record di Biden segnala I democratici sono pronti per un bombardamento a metà mandato.


L’agenda perversa di Biden prende di mira i bambini d’America



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dems e GOP uniti sulla guerra con la Russia mentre abbandonano il confine degli Stati Uniti


Il conduttore di Fox News Tucker Carlson ha spiegato come l’establishment repubblicano e democratico sia unito su una cosa che sicuramente non è nell’interesse dell’America: la guerra con la Russia.

Durante la sua apertura monologo di “Tucker Carlson Tonight” di venerdì, Carlson ha spiegato che, nonostante l’ambiente politico polarizzato a Washington, i legislatori di sinistra e di destra concordano su una guerra inutile con la Russia mentre allo stesso tempo trascurano il confine aperto dell’America attualmente invaso da alieni illegali e droghe.

“È questo che vogliono gli elettori repubblicani? Vediamo. Se chiedi loro, probabilmente dicono perché non inviamo tanto equipaggiamento militare al confine con il Texas che abbiamo fatto al confine con la Russia? Se qualcuno lo dice ad alta voce, potrebbe essere che l’intero paese potrebbe valutare quanto siano grottesche le priorità di Washington”, ha detto Carlson venerdì.

“Parlando di priorità grottesche, il senatore John Cornyn rappresenta il Texas. Il Texas è uno stato in cui nell’ultimo anno si sono riversati illegalmente oltre 1 milione di cittadini stranieri. Proprio oltre il confine. Questa è un’invasione molto più grande di qualsiasi cosa Vladimir Putin stia pianificando in Ucraina. Eppure, quando John Cornyn parla di sicurezza alle frontiere, non parla del proprio stato e nemmeno del proprio paese. Sta parlando della sicurezza del confine ucraino”.

Carlson ha continuato descrivendo come alimentare la guerra con la Russia – e ignorare la vera minaccia della Cina – sia ora uno “sforzo bipartisan”.

“Ti ricordi Russia-gate. Pensavi che i repubblicani non si sarebbero mai innamorati di questo di nuovo? No, interiorizzano il tutto”, si lamentò Carlson. “Ora credono che la Russia sia il nostro più grande nemico. Sono la minaccia esistenziale. Occhi puntati su Putin. Potrebbero fermare questo domani. Se Mitch McConnell criticasse l’inizio della guerra con Putin, finirebbe immediatamente”.

“Se domani cinque repubblicani tennero una conferenza stampa per dichiarare che l’integrità territoriale degli Stati Uniti è più importante dell’integrità territoriale dell’Ucraina, ciò non potrebbe continuare. La follia sarebbe finita. Ma non lo stanno facendo. Invece, i repubblicani sono isterici nei confronti della Russia come Adam Schiff non lo era mai stato”.

Carlson ha quindi mostrato un controverso scambio tra il portavoce del Pentagono Ned Price e un giornalistache ha accusato Price di suonare come il fondatore di Infowars Alex Jones per aver affermato senza prove che la Russia sta pianificando di lanciare una bandiera falsa per giustificare l’invasione dell’Ucraina.

“Una correzione, Alex Jones mente molto meno ed è molto più credibile di Ned Price”, ha osservato Carlson. “Vedi il punto. Ned Price ha perso quello scambio. Ha affermato di avere informazioni che non aveva e Matt Lee lo ha costantemente richiamato. Quindi Ned Price ha esaurito le BS Il barile delle BS era vuoto.

“Allora cosa fece Ned Price?” Carlson ha continuato. “Ned Price ha fatto quello che fanno tutti quando sono messi alle strette. È andato dritto all’attacco personale più basso. Non ha definito Matt Lee razzista, probabilmente lo terrà da parte per la prossima settimana, ma ha suggerito che Matt Lee è più solidale con la Russia che con il suo paese, gli Stati Uniti. Ha insinuato che Matt Lee è uno scellino per Vladimir Putin.

Alla fine, l’establishment neoconservatore e democratico se la stanno cavando con questa folle spinta alla guerra con la Russia perché non c’è “opposizione credibile” al Congresso.

“Ma la verità è che i loro interessi, le loro convinzioni sono così disallineati con gli interessi e le convinzioni della persona media in questo paese, compresi i propri elettori, che una volta che viene esposta alla luce, sono nei guai”, Carlson disse.

“Ultimo punto, questo sta accadendo solo perché non c’è un’opposizione credibile al Congresso”, ha concluso.


Il pianeta Terra è il “territorio di Alex Jones”

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il senatore dem Ben Ray Lujan soffre di un ictus all’età di 49 anni, fermando la maggioranza esile di Dems


La sottile maggioranza dei Democratici al Senato è attualmente allo sbando dopo che il senatore del New Mexico Ben Ray Lujan ha subito un ictus all’età di 49 anni.

Lujan è stato uno dei primi nuovi messicani a ricevere il vaccino contro il coronavirus.

“Dato che i primi nuovi messicani ricevono il vaccino contro il coronavirus, ho la responsabilità di dare l’esempio e mostrare ai miei elettori che questo vaccino è sicuro ed efficace”, ha twittato Lujan il 19 dicembre 2020. “Non c’è nulla da temere di essere vaccinato a proteggiti da questa malattia mortale”.

Lujan ha incoraggiato i bambini a fare le riprese sperimentali e ha detto a tutti di fare i loro “colpi di richiamo”.

Martedì l’ufficio di Lujan ha rilasciato una dichiarazione in cui rivelava che giovedì “ha subito un ictus al cervelletto” e “ha subito un intervento chirurgico decompressivo per alleviare il gonfiore”.

Questo significa gli hanno aperto il cranio per alleviare la pressione accumulata nel suo cervello.

“Giovedì mattina presto, il senatore Luján ha iniziato a provare vertigini e stanchezza. Si è ricoverato all’ospedale regionale Christus St. Vincent di Santa Fe. È stato quindi trasferito all’ospedale UNM di Albuquerque per un’ulteriore valutazione. Il senatore Luján è stato trovato per aver subito un ictus al cervelletto, compromettendo il suo equilibrio. Come parte del suo piano di trattamento, ha successivamente subito un intervento chirurgico decompressivo per alleviare il gonfiore.

“Attualmente è ricoverato all’ospedale UNM, riposa comodamente e dovrebbe riprendersi completamente. Gli uffici del senatore rimangono aperti e continueranno a fornire servizi costitutivi a tutti i nuovi messicani senza alcuna interruzione. Il senatore e la sua famiglia desiderano ringraziare i meravigliosi medici e il personale sia dell’ospedale UNM che dell’ospedale regionale Christus St. Vincent per l’eccellente assistenza prestata durante questo periodo. Il senatore Luján non vede l’ora di tornare a lavorare per il popolo del New Mexico. In questo momento, lui e la sua famiglia apprezzerebbero la loro privacy e chiederanno le vostre continue preghiere e auguri”.

Gli assistenti di Lujan hanno detto a The Hill che “dovrebbe tornare al Senato entro quattro o sei settimane, salvo complicazioni”.

Per ora, i Democratici hanno perso la maggioranza al Senato.

È ancora da determinare se i repubblicani trarranno vantaggio da questo e ritarderanno la nomina di Biden alla Corte Suprema. Visto come Lindsey Graham sta lottando per vendere i suoi elettori, non trattengo il respiro.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Circa. Mandato di maschera Flout Gov Newsom e Top Dems mentre si mescolano con le stelle alla partita del campionato NFL



In quello che sarebbe un incubo per le pubbliche relazioni se i politici democratici si preoccupassero della loro immagine pubblica, i migliori politici della California sono stati visti violare i propri mandati Covid radunandosi al chiuso senza maschera questo fine settimana.

Il governatore democratico Gavin Newsom e i sindaci democratici London Breed di San Francisco ed Eric Garcetti di Los Angeles sono stati tutti fotografati mentre abbracciavano la leggenda dell’NBA Magic Johnson mentre partecipavano alla partita di calcio del campionato NFC di domenica tra i Los Angeles Rams e i San Francisco 49ers.

L’attore Rob Lowe può anche essere visto godersi la compagnia elitaria e smascherata.

La California è attualmente sotto a mandato di maschera in tutto lo stato e il Richiede lo stadio di Los Angeles Rams tutti gli ospiti, anche quelli sotto i 5 anni, indossano sempre la mascherina.

Il SoFi Stadium dei Rams ospiterà anche il Super Bowl tra un paio di settimane, dove a tutti i partecipanti verranno fornite maschere KN95 e verrà chiesto di mostrare una prova di vaccinazione o un test PCR negativo effettuato entro 48 ore prima della partita.

Il livello più alto della California ignorerà di nuovo le regole al più grande gioco dell’anno della NFL?

Politici e altri online hanno sottolineato la palese ipocrisia, come la senatrice repubblicana della California Melissa Melendez, che ha scritto: “I bambini piccoli sono costretti a indossare maschere tutto il giorno a scuola. Forse un giorno saranno il governatore o il sindaco di Los Angeles e non avranno le regole che impongono agli altri”.



Un giornalista di Stato Rosso presunto Newsom non ha mostrato una tessera del vaccino quando è entrato nello stadio.

Newsom ha risposto alla controversia lunedì, sostenendo di aver indossato la maschera in ogni momento tranne che durante la fotografia con Magic.

Mentre anche molti democratici sono sconvolti dal fatto che i politici non seguano le proprie regole, ciò che non riescono a capire è che questi politici lo fanno perché sanno che l’intera campagna di terrore di Covid è una frode.


Owen Shroyer ospita The Alex Jones Show per analizzare la clip del governatore della California Gavin Newson scioccato dallo status di terzo mondo del suo stato dopo aver subito il collasso per mano delle politiche di sinistra.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I democratici hanno servito una sconfitta schiacciante su Filibuster, Dems. Manchin e Sinema Side con GOP



I democratici hanno subito una clamorosa sconfitta mercoledì sera, con gli sforzi per cambiare le regole dell’ostruzionismo abbattuti dalle fiamme con l’aiuto dei membri del loro stesso partito.

Il cosiddetto pacchetto sui diritti di voto, un tentativo velato di federalizzare le elezioni, è morto con un voto di 52-48 al Senato, quando i senatori democratici Joe Manchin (D-WV) e Kyrsten Sinema (D-AZ) hanno attraversato il corridoio per opporsi al conto.

CNN ha una ripartizione di come il disegno di legge avrebbe eliminato la soglia di 60 voti dell’ostruzionismo:

La proposta di modifica delle regole – per consentire un “ostruzionismo verbale” sulla legislazione – avrebbe costretto i legislatori che vogliono ostruire il disegno di legge a presentarsi all’aula del Senato e parlare in opposizione. Una volta che quei discorsi saranno terminati, il Senato potrebbe tenere un voto a maggioranza semplice per il passaggio finale. La mossa eliminerebbe di fatto la soglia dei 60 voti fissata dall’ostruzionismo.

Dopo il fallimento del disegno di legge, il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell (R-KY) ha celebrato, dicendo: “Questo radicalismo sarà stato fermato. È una buona giornata per l’America”.

Nel frattempo, il senatore leader della maggioranza Chuck Schumer (D-NY) si è finto incredulo per il rigetto del disegno di legge, incolpando i repubblicani per aver bloccato progetti di legge “che proteggono il diritto di voto”.

Naturalmente, molti altri potrebbero essersi schierati con il senatore democratico se nel 2005 non fosse emerso un video di lui in cui si affermava che eliminare l’ostruzionismo sarebbe stato un “giorno del giudizio per la democrazia” e un “abuso di potere”.

Nel 2017 Schumer ha anche chiamato a “proteggere” la regola dell’ostruzionismo:

I sentimenti di Schumer sul fallimento del disegno di legge sono stati ripresi da Joe Biden, che ha affermato di essere “deluso” dal “Senato non è riuscito a difendere la democrazia”.

Tuttavia, in passato Biden ha anche messo in guardia contro la fine dell’ostruzionismo:

Biden è stato interrogato sui suoi sentimenti verso i colleghi democratici Manchin e Sinema durante una rara conferenza stampa mercoledì, in cui ha respinto le affermazioni secondo cui i due senatori sarebbero stati dalla parte del suprematista bianco democratico Bull Connor se avessero votato contro il loro partito.

Nonostante abbia affermato di non aver fatto il confronto, lo ha effettivamente fatto, come evidenziato da a Trascrizione della Casa Bianca.

Con il disegno di legge Build Back Better, il conto di spesa di 1,7 trilioni di dollari e il mandato di vaccinazione che va in fumo, il blocco del disegno di legge rappresenta l’ennesima sconfitta schiacciante per l’amministrazione Biden e la loro agenda radicale.


Joe Biden torna nel tuo seminterrato



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dems complotta per perseguire Trump il 6 gennaio per impedirgli di correre nel 2024


I Democratici del Senato stanno complottando affinché il procuratore generale Merrick Garland persegua Donald Trump il 6 gennaio nel tentativo di impedirgli di candidarsi alla presidenza nel 2024.

Diversi legislatori democratici ritengono che ci siano “buone possibilità” che il Dipartimento di Giustizia agisca per perseguire Trump, eliminandolo dalla corsa prima ancora che la sua campagna possa iniziare.

La mossa è stata pianificata nonostante non ci siano prove che Trump (a differenza di alcuni agenti federali) abbia orchestrato o incoraggiato il raid del 6 gennaio al Campidoglio.

“Hanno tutte le prove a loro disposizione”, ha affermato il senatore Tim Kaine (D-VA), affermando che “gli statuti federali sono molto implicati” dall’apparente tentativo di Trump di fermare la certificazione delle elezioni.

Il senatore Sherrod Brown (D-OH) ha affermato che c’erano “molte prove che fosse complice” nell’alimentare la rivolta del 6 gennaio (senza citarne alcuna).

“Penso che chiunque abbia dimostrato di aver avuto un ruolo nella pianificazione di [the Jan. 6 attack] dovrebbe essere perseguito, non solo le persone che hanno fatto irruzione e hanno rotto la finestra del mio ufficio e di altri”, ha affermato Brown.

Tuttavia, alcuni democratici hanno affermato che qualsiasi accusa nei confronti di Trump potrebbe ritorcersi contro se fosse in grado di liberarsene.

“Se premi il grilletto su questo, devi assicurarti di non sbagliare, perché questo è uno se lo manchi sostanzialmente convalida la condotta”, ha detto un senatore La collina.

La trama è un’altra indicazione della posizione disperata che i Democratici si trovano a due anni dal prossimo anno delle elezioni presidenziali.

Dubbi enormi sono ancora vorticosi sul fatto che Joe Biden, il cui punteggio di approvazione sia giusto sprofondato a un nuovo minimo, sarà fisicamente e mentalmente in grado di correre di nuovo nel 2024.

Tuttavia, il suo potenziale sostituto, Kamala Harris, è ancora più impopolare.

La disperazione è così evidente che i rapporti hanno cominciato a circolare che l’universalmente odiata Hillary Clinton potrebbe persino lanciare il suo cappello sul ring ancora una volta.

Indipendentemente dal fatto che Trump o qualcun altro finisca sul biglietto repubblicano nel 2024, il GOP avrà la colpa solo se non fornisce un candidato altamente competitivo.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

New York City Dems Pass Bill consente ai non cittadini di votare



Avendo provato (e fallito e raddoppiato) in due città del Vermont all’inizio di quest’anno, e in seguito al rifiuto schiaffeggiato delle politiche progressiste di sinistra che di sinistra in Virginia (e meno, ma ancora in particolare, in Jersey), i Democratici sono riusciti a far passare un disegno di legge che consente ai non cittadini di votare nella più grande città d’America.

Lo riporta il Wall Street Journal che il consiglio comunale guidato dai democratici di New York giovedì ha votato 33-14 per la misura, che se adottata entrerebbe in vigore per le gare del consiglio nel 2023.

Il disegno di legge che consentirà a più di 800.000 residenti che non sono cittadini statunitensi votare alle elezioni comunali.

La misura consentirebbe ai residenti permanenti legali oa coloro autorizzati a lavorare negli Stati Uniti di votare alle elezioni cittadine se hanno vissuto nei cinque distretti per 30 giorni o più e soddisfano gli altri requisiti per votare. Non concederebbe il diritto di voto agli immigrati entrati illegalmente nel Paese.

Circa il 10% degli 8,4 milioni di abitanti della città ha lo status di residente permanente legale, per lo più con carta verde, secondo un rapporto di aprile dell’Ufficio per gli affari degli immigrati del sindaco.

Nonostante abbia detto che non avrebbe posto il veto al disegno di legge (prima di lasciare l’incarico in un mese), anche il sindaco democratico di New York Bill de Blasio ha concesso che questo è palesemente incostituzionale secondo la legge di New York.

“Alla fine, voglio assicurarmi che la cittadinanza, per la quale le persone lavorano così duramente, sia apprezzata e abbia tutto il suo peso”, ha detto il sindaco a fine novembre durante un’intervista a NY1.

D’altro canto, gli elettori in Alabama, Florida, Colorado e North Dakota hanno votato per emendare le loro costituzioni statali per imporre che le schede siano espresse solo da cittadini statunitensi.

“I Democratici stanno cercando di smantellare l’integrità delle nostre elezioni”, La presidente del RNC Ronna McDaniel ha dichiarato a ottobre.

“Oltre ad attaccare salvaguardie ampiamente supportate come la carta d’identità degli elettori, i Democratici vogliono anche che i cittadini stranieri votino alle elezioni americane. I repubblicani stanno combattendo contro questo assalto di estrema sinistra contro l’integrità elettorale. A differenza dei Democratici radicali, crediamo che le nostre elezioni dovrebbero essere decise esclusivamente dai cittadini americani».

Il consigliere comunale di New York Joseph Borelli, repubblicano di Staten Island, ha dichiarato che voterà contro il provvedimento.

“Penso che ci sia un certo numero di persone che stanno esaminando le cause”, ha detto Borelli.

E quindi, ricordateci ancora una volta perché sono i repubblicani a “minacciare le fondamenta stesse della democrazia”?

Come ha scritto di recente Thomas Hicks Jr:

“Il caso di New York City cristallizza fino a che punto i Democratici sono disposti a spingersi per minare l’integrità elettorale. Va da sé che votare è un privilegio e una responsabilità immensi. È anche un diritto che dovrebbe essere riservato ai cittadini statunitensi. I Democratici vogliono annacquare il significato di cittadinanza solo per consolidare il potere. L’RNC non glielo permetterà. Il nostro Paese starà meglio per questo”.

Dr. Rand Paul conosce le iniezioni di COVID sono veleno.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I Dems fanno fluttuare il piano di “monete di platino da un trilione di dollari” per iniettare $ 1 trilione nel conto del governo “senza alcun impatto sull’inflazione”



I democratici e le loro organizzazioni mediatiche affiliate stanno lanciando un nuovo modo per consentire a Washington, DC di spendere senza abbandono senza l’arduo processo di voto per espandere il tetto del debito. La nuova innovazione consiste nel stampare una moneta del valore di $ 1 trilione e darla al governo federale.

Un piano lanciato da media sempre più importanti prevede che il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti crei semplicemente una moneta del valore di $ 1 trilione, quindi che il governo degli Stati Uniti depositi essenzialmente questa moneta nel tesoro, pagando così un trilione di dollari di debito e consentendo al governo continuare a operare fino a quando non sarà necessario un altro trilione di dollari. A quel punto, il governo potrebbe apparentemente fare un’altra moneta da 1 trilione di dollari se prendere un voto diventa scomodo.

Secondo Axios, il nuovo volto scarno del giornalismo di stampa web dell’establishment, la “moneta di platino da trilioni di dollari”, se le circostanze lo richiedessero, potrebbe essere creato “entro poche ore dalla decisione del Segretario del Tesoro di farlo”. L’articolo suggerisce che Janet Yellen, l’ex funzionario della Federal Reserve incaricata dal regime di Biden di gestire il Tesoro, potrebbe “istruire silenziosamente il direttore della Zecca a prendere quei passi” anche prima che decida di coniare 1 trilione di dollari dal nulla.

Citando Philip Diehl, l’ex direttore della Zecca degli Stati Uniti, Axios spiega che semplicemente coniando una nuova moneta del valore di 1 trilione di dollari: “Voila, ci saremmo comprati l’equivalente di un trilione di dollari di aumento del limite del debito, senza alcun impatto sull’inflazione”.

Diehl è stato l’ex direttore della Zecca degli Stati Uniti tra il 1994 e il 2000, durante l’amministrazione Clinton.

L’idea, che è apparentemente considerata dagli alti funzionari del regime Biden come una politica monetaria responsabile se viene promossa da pubblicazioni come Axios, Business Insider, Il New York Times, CNN, Bloomberg, AOL, Yahoo News, The Week, MarketWatch, Vox e altri, inclusi alcuni articoli che hanno scelto Joe Biden come l’eroe chi risolve la crisi del debito. Com’era prevedibile, l’idea della moneta da trilioni di dollari ha suscitato disprezzo sui social media.

“Gli esperti affermano che una moneta da un trilione di dollari sarà ancora abbastanza sottile da essere persa in un tombino e abbastanza leggera da essere confusa con altre monete quando si trova in tasca, portando a tutti i tipi di situazioni umoristiche”, ha scherzato The Columbia Bugle, un popolare account Twitter populista. Influencer Logan Hall deriso, “haha stampante di monete da trilioni di dollari vai brrrrrrrrrrrr.”

Altri si sono chiesti se l’articolo di Axios doveva essere uno scherzo, mentre alcuni hanno avuto l’audacia di suggerire che gonfiare la valuta di $ 1 trilione usando una moneta di platino avrebbe causato inflazione. “Quindi ora una pagnotta di pane costerà $ 80 dollari poiché il dollaro USA sarà una valuta senza valore”, ha scritto un uomo.

Un altro rispetto alla Repubblica di Weimar, lo stato tedesco socialmente liberale afflitto dall’iperinflazione che si formò sulla scia della seconda guerra mondiale e alla fine lasciò il posto alla Germania nazista.

Un uomo perplesso ha paragonato la situazione a un gioco da bambini. “Sembra un bambino che inventa le regole a Monopoli”, ha scritto un utente di Twitter. “Che ci facciamo qui?!”

Sembra che Axios, con la sua reputazione di fonti di alto livello, abbia assunto un tono ottimista nel suo articolo pubblicato questa mattina, suggerendo che Yellen e l’amministrazione Biden potrebbero tranquillamente iniziare il processo di conio di una tale moneta anche fingendo che non sia considerata . Questo nonostante sia Yellen abbia respinto l’idea sia Jen Psaki l’ha esclusa per conto della Casa Bianca.


Le grandi banche prendono il controllo dell’economia globale attraverso il grande collasso del reset



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link