Archivi tag: della

Particella misteriosa dal momento della nascita dell’universo finalmente identificata al Large Hadron Collider


Diverse particelle enigmatiche la cui origine può essere fatta risalire all’inizio dell’universo sono state individuate per la prima volta dagli scienziati del Large Hadron Collider.

Secondo Live Science, circa 100 delle cosiddette particelle “X”, “che probabilmente esistevano nelle più piccole frazioni di secondo dopo il Big Bang”, sono state trovate nel plasma di quark e gluoni che si è formato all’interno del collisore “schiacciandosi insieme ioni di piombo”. Gli scienziati ora intendono saperne di più sull’origine dell’universo studiando queste particelle.

“Abbiamo dimostrato di poter trovare un segnale. Nei prossimi anni, vogliamo utilizzare il plasma di quark e gluoni per sondare la struttura interna della particella X, il che potrebbe cambiare la nostra visione del tipo di materiale che l’universo dovrebbe produrre”, ha affermato Yen-Jie Lee, fisico sperimentale delle particelle presso il Massachusetts Institute of Technology e autore principale del nuovo studio.

Per emulare le condizioni dei primi momenti dell’universo in cui queste particelle presumibilmente esistevano, gli scienziati “hanno sparato atomi di piombo caricati positivamente l’uno contro l’altro ad alta velocità”, producendo “migliaia di particelle in più in un’esplosione momentanea di plasma simile alla caotica zuppa primordiale del giovane universo ”, come ha affermato il media.

Mentre la successiva ricerca delle particelle X nel pasticcio risultante è stata complicata dal fatto che la struttura di detta particella è sconosciuta agli scienziati (da cui il nome), i ricercatori sono stati in grado di compiere questa impresa sapendo che la particella in questione ha un aspetto piuttosto modello di decadimento distinto.

“È quasi impensabile poter estrarre queste 100 particelle da questo enorme set di dati”, ha affermato Jing Wang, fisico del MIT e coautore dello studio. “Ogni notte mi chiedevo, è davvero un segnale o no? E alla fine, i dati hanno detto di sì!

Avendo finalmente identificato la firma della particella, gli scienziati sono finalmente in grado di discernere anche la sua struttura, aggiunge il media.


ROTTURA: Klaus Schwab confessa il piano di dominazione del mondo criminale

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il giudice liberale della Corte Suprema Breyer prevede di ritirarsi prima della scadenza


In un titolo di mezzogiorno che ha scosso Washington, NBC News riporta che il giudice della Corte Suprema Stephen Breyer, una delle minoranze di giudici liberali della Corte, sta pianificando di ritirarsi prima del midterm per dare al presidente Biden la possibilità di nominare e installare un sostituto.

Pochi minuti fa, il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha twittato una dichiarazione che non ha né confermato né smentito il rapporto di NBC News, ma ha semplicemente affermato che ogni giudice deve prendere la propria decisione su quando andare in pensione.

I giudici della Corte suprema sono nominati a vita, ma un giudice può decidere di ritirarsi in qualsiasi momento. Alcuni progressisti avevano sperato di spingere Breyer verso la pensione data la sua età. Un gruppo chiamato “Demand Justice” ha persino inviato un camion di cartelloni pubblicitari in giro per l’edificio della Corte Suprema ad aprile con il messaggio: “Breyer, vai in pensione. È tempo per un giudice della Corte Suprema di una donna nera”, un riferimento al voto del presidente Biden di nominare una donna nera alla corte.

Tuttavia, la campagna per spingere per il ritiro di Breyer non ha mai avuto slancio al Senato, che è responsabile del voto sulle nomine giudiziarie. Solo una manciata di democratici ha suggerito di voler vedere Breyer, che è stato nominato alla corte nel 1994 dal presidente Bill Clinton, andare in pensione di sua spontanea volontà – almeno questo era l’atteggiamento generale fino allo scorso autunno, secondo un rapporto NPR.

Forse la possibilità che Breyer abbia cambiato idea è un segno che la leadership democratica sta abbassando le sue aspettative in vista del midterm di novembre come indice di gradimento del presidente Biden continua ad affondare.

Anche se si ritira e viene sostituito con successo da Biden, Dems rimarrebbe semplicemente con lo stesso numero di seggi SCOTUS di tendenza liberale che avevano prima.

Ora è tempo che i democratici sostengano ipocritamente che va bene al 100% nominare e confermare una giustizia SCOTUS prima di un’elezione che potrebbe comportare un cambiamento di quale partito controlla il Congresso.


Il video mostra Klaus Schwab vantarsi di controllare i governi occidentali



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il video satirico della rielezione di Nancy Pelosi ottiene più condivisioni del suo post effettivo



Un video satirico per la rielezione di Nancy Pelosi (D-CA) pubblicato dal podcaster conservatore Benny Johnson è stato condiviso online più volte del post effettivo di Pelosi in cui annunciava la sua decisione di candidarsi ancora una volta.

Appuntato in cima alla pagina Twitter della deputata democratica c’è un video di Pelosi che annuncia che si candiderà per la rielezione.

“Mentre abbiamo fatto progressi, è necessario fare molto di più per migliorare la vita delle persone”, ha scritto Pelosi. “Queste elezioni sono cruciali: è in gioco niente di meno della nostra Democrazia. Ma non agonizziamo, ci organizziamo. Mi candido per la rielezione al Congresso per presentare For The People e difendere la Democrazia”.

Il filmato dello stato in decomposizione della California è stato aggiunto allo sfondo dell’annuncio, con Johnson che ha intitolato la nuova clip, “Video di rielezione di Accurate Nancy Pelosi”.

Mentre Pelosi asseconda la mafia liberale nella dichiarazione di rielezione, gli spettatori possono vedere immagini delle strade piene di cacca di San Francisco, saccheggi di massa di negozi al dettaglio, aghi di eroina, senzatetto dilaganti e altro ancora.

Dopo che il finto video della rielezione ha superato il post originale di Pelosi nelle condivisioni, Johnson lo ha catturato con uno screenshot e pubblicato “LOL REKT”.

Al momento della stesura di questo articolo, il post di Benny Johnson ha 4,5k retweet mentre il video bloccato di Pelosi ha 4,2k.


Guarda una recente discussione di Tucker Carlson sulle prossime elezioni americane.



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Green Bay Packers Great parla della grave reazione al vaccino COVID della moglie



In questo episodio, i ragazzi del podcast “Did Not Play – Coach’s Decision” intervistano il campione del Super Bowl e Hall of Famer dei Green Bay Packers, Ken Ruettgers.

Ken offre supporto per la posizione del vaccino di Aaron Rodgers, critica Terry Bradshaw e fornisce un aggiornamento sulla lesione neurologica di sua moglie che si è sviluppata dopo aver ricevuto il vaccino COVID-19.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il chirurgo generale suggerisce di censurare Joe Rogan per limitare la “diffusione della disinformazione”


Il chirurgo generale degli Stati Uniti ha suggerito che Spotify e altre piattaforme di social media censurano l’host del podcast Joe Rogan, sostenendo che sta diffondendo disinformazione medica che “potrebbe costare la vita alle persone”.

Alla domanda martedì sulla contesa di Neil Young con Spotify a causa della sua partnership con Rogan, ha detto il chirurgo generale Dr. Vivek Murthy Buongiorno Joe che una “parte critica di come superiamo questa pandemia” è “limitare la diffusione della disinformazione” sui social media.

“Dott. Murthy, quali pensi siano i modi migliori per respingere la disinformazione su COVID che continua a essere spinta in modo aggressivo, che si tratti del podcast di Joe Rogan o di Facebook? ha chiesto il conduttore Mika Brzezinski.

“Beh, Mika, è una domanda così importante”, ha risposto Murthy, “perché possiamo avere la migliore scienza disponibile, possiamo avere la migliore salute pubblica, possiamo avere la migliore esperienza di salute pubblica disponibile, ma non aiuterà le persone se non hanno accesso a informazioni accurate”.

“Ora, qualcosa in cui ho sempre creduto come medico è che le persone hanno il diritto di prendere le proprie decisioni”, ha detto.

Tuttavia, “hanno anche il diritto di avere informazioni accurate con cui prendere quella decisione”.

Murthy ha continuato ad incolpare le società di social media per non aver soppresso efficacemente la libertà di parola.

“Queste piattaforme non si sono ancora intensificate per fare la cosa giusta e fare abbastanza, dovrei dire, per ridurre la diffusione della disinformazione”.

Il chirurgo generale rinominato da Joe Biden ha continuato a mettere in guardia gli utenti dei social media “di assicurarsi che siamo premurosi in ciò che condividiamo” e ha affermato che la diffusione della disinformazione uccide le persone.

“Non si tratta solo di intrattenimento. Non si tratta solo di raccogliere clic. Riguarda la vita delle persone”, ha detto.

“Abbiamo visto più e più volte che la disinformazione costa alle persone la vita”, ha affermato il chirurgo generale.

Murthy ha sottolineato di essere “attento a ciò che diciamo” e “usare il potere che abbiamo per limitare la diffusione di quella disinformazione”.

Rogan ha vieni sotto tiro recentemente per aver fornito una piattaforma a esperti medici che si esprimono contro la narrativa tradizionale del Covid, come il dottor Peter McCullough, sostenitore del trattamento precoce del Covid e il dottor Robert Malone, inventore della tecnologia mRNA.

Nel frattempo, la scorsa settimana, il boss dell’UFC Dana White è venuto in difesa di Rogan, che funge anche da annunciatore dell’UFC, sbattendo gli sforzi per farsi censurare da Big Tech.


Segui l’autore su Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Twitter: https://twitter.com/AdanSalazarWins
Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Neil Young si dichiara fascista dopo aver minacciato Spotify al censore Joe Rogan


Perché il regime odia Joe Rogan



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Stati rossi presi di mira con un grande ripristino della guerra biologica



Prove scoperte di recente dall’ex ricercatore respiratorio Pfizer Dr. Yeadon hanno rivelato che gli Stati rossi sono stati sopraffatti dal bersaglio di una miriade di lanci di vaccini.

I colpi fittizi salini stanno guidando l’implementazione della mutazione e dei colpi mortali mentre fluiscono nelle aree repubblicane mirate degli Stati Uniti.

Le rivelazioni indicano nientemeno che un atto di guerra contro gli americani basato sulla loro affiliazione politica.

Inoltre, Infowars ha precedentemente rivelato che anche il colore della pelle è un fattore nel trattamento controllato dei pazienti Covid.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Gli studenti filmano mentre la clinica Covid della scuola vaccina i bambini senza il consenso dei genitori



Un paio di studenti delle scuole superiori del Colorado hanno filmato segretamente mentre il personale che lavorava in una clinica pop-up per vaccini Covid situata nel campus ha permesso loro di ricevere un’iniezione nonostante fossero minorenni.

Secondo il soprintendente della scuola, gli studenti sotto i 18 anni devono avere un genitore o tutore legale presente al momento della vaccinazione.

Il primo ragazzo a registrare l’operazione di puntura ha semplicemente detto ai lavoratori che aveva più di 18 anni e il personale non ha mai chiesto di vedere un documento d’identità per confermare il suo nome o l’età.

Il ragazzo ha anche lottato per ricordare la sua falsa data di nascita, di cui gli operatori della clinica vaccinale non si sono accorti né si sono preoccupati.

Dopo pochi minuti, l’adolescente minorenne doveva ricevere il suo jab, ma si è comportato come se si fosse innervosito poco prima di essere punto e invece lasciato.

Poiché il ragazzo è uscito senza ricevere la sua iniezione, il personale ha voluto assicurarsi che non fosse contrassegnato come “vaccinato” nei registri del computer.

Durante questa conversazione, un membro dello staff maschio sembra ammettere di sapere che il bambino aveva in realtà 16 anni e ha mentito sulla sua età.

Dopo aver esaminato il filmato, il padre del primo figlio ha scritto un’e-mail alla scuola chiedendo la chiusura della clinica vaccinale.

Il sovrintendente della scuola ha risposto assicurando al papà che tutti gli studenti di età inferiore ai 18 anni avevano bisogno di un genitore presente al momento della vaccinazione.

Tuttavia, entrambi i video mostrano che questo è falso poiché il secondo bambino che ha filmato il loro incontro ha semplicemente consegnato allo staff una firma dei genitori contraffatta prima di essere approvato per le riprese.

“Quanti anni hai?” hanno chiesto i lavoratori al secondo ragazzo che ha filmato clandestinamente.

“Ho 15 anni”, ha risposto l’adolescente prima che la donna dietro la scrivania dicesse: “Devi avere un adulto, tesoro”.

Quando l’adolescente ha presentato un documento presumibilmente firmato dai suoi genitori, il personale lo ha esaminato e gli ha permesso di procedere.

Proprio come ha fatto il primo adolescente, il secondo ragazzo si è comportato come se si fosse tirato indietro subito prima che l’infermiera potesse infilargli l’ago del Covid.

Il genitore del bambino n. 2 ha anche inviato un’e-mail al sovrintendente della scuola in merito all’incontro e ha sottolineato che il volantino per la clinica affermava specificamente che non è richiesto un documento d’identità.

Questi video dovrebbero far infuriare tutti gli americani indipendentemente dalla loro posizione sui vaccini Covid poiché i diritti dei genitori vengono privati ​​​​dalla sinistra radicale.




Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il governo di New York critica la Corte Suprema dello Stato che abolisce il mandato della maschera


Con una decisione che sarà probabilmente accolta favorevolmente da molti genitori e scolari di New York, insieme agli innumerevoli lavoratori, consumatori e turisti nell’Empire State, la Corte Suprema di New York ha annullato il mandato di mascherare in tutto lo stato del governatore Kathy Hochul.

Nella sua sentenza, il tribunale ha dichiarato il mandato della maschera “incostituzionale” e “nullo, nullo e inapplicabile”.

Il giudice della Corte suprema dello Stato di New York Thomas Rademaker della contea di Nassau ha scritto nella sua opinione spiegando la decisione che il governatore non ha l’autorità per imporre il mandato poiché i “poteri di emergenza” una volta esercitati dal suo predecessore, il governatore Andrew Cuomo, non sono più a posto.

Senza il consenso del legislatore, la Corte ha stabilito che il governatore non ha la capacità di ordinare mandati di maschere, anche se le circostanze sarebbero diverse se i poteri di emergenza concessi dai legislatori fossero ancora in vigore.

La sentenza recita: “Sebbene le intenzioni del commissario Bassett e del governatore Hochul sembrino ben mirate a fare ciò che ritengono giusto per proteggere i cittadini dello Stato di New York, devono portare il loro caso al legislatore statale”.

Il governatore Hochul ha ordinato il mandato il mese scorso in mezzo a una raffica di nuove restrizioni ordinate da vari stati. Presidente Biden ha visto SCOTUS e un altro giudice federale annullare i suoi mandati di vaccinazione.

In risposta alla sentenza, il governatore Hochul ha affermato quanto segue: “La mia responsabilità come governatore è proteggere i newyorkesi durante questa crisi di salute pubblica e queste misure aiutano a prevenire la diffusione del COVID-19 e a salvare vite umane. Siamo fortemente in disaccordo con questa sentenza e stiamo perseguendo ogni opzione per invertire questa situazione immediatamente”.

In altre parole, il governatore Hochul dice che non le importa del precedente legale e farà tutto il possibile per continuare a far rispettare il mandato.

Ci chiediamo come si senta la comunità imprenditoriale dell’Empire State riguardo alla promessa del governatore di trovare un modo per aggirare la sentenza.

Una modifica del rapporto Reese di Indirizzo recente di Riccardo Bosi a tutte le persone che hanno giurato di difendere la loro nazione.



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

La mentalità della resistenza, intervista a Dwayne Stovall



Paul Wittenberger di Framing The World fornisce un aggiornamento sulla serie di documentari Covidland.

Liberty Man intervista Dwayne Stovall e copre le notizie recenti da tutto il mondo mentre l’agenda dell’ordine mondiale dell’influenza del globalista inizia (finalmente) a incontrare una resistenza significativa.


Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

L’icona del rock Neil Young accusa Spotify di diffondere disinformazione sul COVID, chiede la rimozione della sua musica


Nel dicembre 2021, i media statunitensi si sono affrettati a far circolare una lettera aperta firmata da 270 cosiddetti “medici”, molti dei quali non erano fornitori medici diretti, che hanno esortato Spotify ad attuare una politica di disinformazione nei confronti del suo podcast più popolare, The Joe Rogan Experience, a causa della sua “storia di trasmissione di disinformazione sulla pandemia di Covid-19”.

Neil Young, artista musicale vincitore di un Grammy Award, ha chiesto la rimozione della sua musica da Spotify in risposta a COVID-19 “disinformazione sui vaccini” sulla piattaforma.

In un dato cancellato lettera aperta sul suo sito web al suo manager Frank Gironda e Tom Corson, co-presidente e direttore operativo della Warner Bros. Records, Young ha scritto, secondo più testate giornalistiche:

“Lo sto facendo perché Spotify sta diffondendo informazioni false sui vaccini, causando potenzialmente la morte di coloro che credono che la disinformazione venga diffusa da loro. Per favore, agisci su questo immediatamente oggi e tienimi informato sul programma orario.

Whoopi e gli altri membri del View ammettono accidentalmente che stanno rovinando la società.

Il cantante, musicista e cantautore canadese-americano ha citato la “disinformazione” sul vaccino COVID-19 promossa da Joe Rogan, ospite del podcast più popolare della piattaforma di streaming, The Joe Rogan Experience (JRE). Secondo quanto riferito, i diritti esclusivi di JRE per un valore di 100 milioni di dollari sono stati ceduti da Rogan a Spotify nel 2020.

Young ha aggiunto: “Voglio che tu faccia sapere immediatamente a Spotify OGGI che voglio tutta la mia musica fuori dalla loro piattaforma. Possono avere (Joe) Rogan o Young. Non entrambi.”

Diversi anni fa Neil Young ha ritirato la maggior parte della sua musica da Spotify, citando una bassa qualità del suono sul servizio. Tuttavia, quando ha ceduto nel 2019 lo era citato di Rolling Stone dicendo: “È lì che le persone prendono la musica… Voglio che le persone ascoltino la mia musica, non importa cosa devono affrontare per farlo. Sto solo cercando di farlo in modo che ascoltino molto di più e si divertano molto di più, ma lo vendano allo stesso prezzo perché la musica è musica”.

Non c’è ancora stata alcuna dichiarazione ufficiale da Spotify in merito al fatto che avessero pianificato di rimuovere la musica di Young.

L’ospite di JRE, il gigante del podcasting Joe Rogan, lui stesso risultato positivo al COVID-19 nel settembre 2021, è stato un obiettivo dei media liberali nel corso della pandemia di coronavirus. Le sue dichiarazioni, sprezzanti nei confronti della vaccinazione per i giovani e in buona salute, hanno suscitato reazioni negative anche dall’amministrazione Joe Biden.

“… Joe Rogan è diventato un medico mentre non stavamo guardando?” Il direttore delle comunicazioni della Casa Bianca, Kate Bedingfield, aveva interrogato in un’intervista alla CNN nell’aprile 2021, aggiungendo: “Non sono sicuro che ricevere consigli scientifici e medici da Joe Rogan sia forse il modo più produttivo per le persone di ottenere le loro informazioni”.

Lo scorso dicembre, in una storia pubblicizzata da mass media come The Guardian, Washington Post e altri, 270 cosiddetti medici ed educatori scientifici ha firmato una lettera aperta chiedendo a Spotify di attuare una politica di disinformazione sulla “storia della trasmissione di disinformazione di JRE, in particolare per quanto riguarda la pandemia di COVID-19”.

Considerando Rogan una “minaccia per la salute pubblica”, il gruppo, che a un esame più attento del sito di notizie The Blaze ha mostrato di comprendere solo 87 firmatari che erano medici o medici di medicina osteopatica, si è arrabbiato: “Durante la pandemia di COVID-19, Joe Rogan ha ripetutamente diffuso affermazioni fuorvianti e false sul suo podcast, provocando sfiducia nella scienza e nella medicina. Ha scoraggiato la vaccinazione nei giovani e nei bambini, ha affermato erroneamente che i vaccini mRNA sono “terapia genica”, afferma la lettera.

Riferendosi agli 11 milioni di ascoltatori stimati di ogni episodio di JRE, la coalizione di scienziati e professionisti medici ha esortato Spotify a riconoscere la sua “responsabilità di mitigare la diffusione della disinformazione sulla sua piattaforma, la società attualmente non ha una politica di disinformazione”.

La lettera ha specificamente individuato un episodio in cui Rogan ha intervistato Robert Malone, un virologo coinvolto nella tecnologia del vaccino mRNA, che è stato criticato per aver promosso “teorie del complotto infondate”.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il giudice di New York annulla la sentenza di mandato della maschera di stato secondo cui il governatore Kathy Hochul ha oltrepassato la sua autorità nell’imporre una regola che doveva essere approvata dal legislatore statale


Un giudice di New York ha annullato il mandato di mascheramento dello stato una settimana prima della scadenza, stabilendo che il governatore non aveva l’autorità per imporre la norma senza l’approvazione del legislatore statale.

Il mandato è stato reintrodotto dal governatore Kathy Hochul nel dicembre 2021, ma a marzo i legislatori statali avevano stabilito che New York non era più in stato di emergenza, limitando i poteri suoi e del commissario sanitario.

Ciò significava che le nuove misure che obbligavano i newyorkesi a indossare maschere in tutti gli spazi interni, che prevedevano multe fino a $ 1.000 per coloro che non si erano conformati, erano inapplicabili e ora sono nulle, ha stabilito il giudice Thomas Rademaker.

È stata l’ultima battuta d’arresto per i funzionari del ramo esecutivo a livello statale e federale dopo molte controversie legali sulla questione dei mandati di maschere in diversi stati.

All’inizio di questo mese, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha anche bloccato il mandato di vaccinazione o test del presidente Joe Biden per le grandi imprese.

Owen copre l’agenda scioccante della sinistra per aggirare i genitori e vaccinare i bambini.

Un giudice in Texas la scorsa settimana ha stabilito che Biden non poteva richiedere la vaccinazione dei dipendenti federali.

Hochul, un democratico, ha promesso di reagire, affermando in una dichiarazione: “Siamo fortemente in disaccordo con questa sentenza e stiamo perseguendo ogni opzione per invertire questa situazione immediatamente”.

“La mia responsabilità come Governatore è proteggere i newyorkesi durante questa crisi di salute pubblica e queste misure aiutano a prevenire la diffusione del COVID-19 e a salvare vite umane”, ha affermato Hochul.

Per saperne di più

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Donne bianche arrabbiate urlano “Le vite nere contano” mentre, secondo quanto riferito, aggrediscono un uomo di colore per l’etichetta della maschera in ascensore


Le riprese video che sono diventate virali sulle piattaforme di social media TikTok e Twitter mostrano due donne bianche liberali mascherate e arrabbiate che aggrediscono e molestano fisicamente un uomo di colore in un ascensore mentre gridavano “Black Lives Matter”.

Il filmato è stato pubblicato per la prima volta su TikTok durante il fine settimana e ha continuato a ricevere maggiore attenzione su Twitter dopo essere stato condiviso dal popolare account “Libs of TikTok”.

A un certo punto una delle donne anziane infuriate sembra iniziare a urlare: “Sei la puttana” all’uomo di colore, prima di scagliarsi contro e colpirlo con la sua mano, che stringe un telefono cellulare”.

“Mi hai appena picchiato?” chiede poi l’uomo incredulo.

Invece di rispondere alla domanda, la coppia di donne bianche arrabbiate inizia a urlare “Le vite dei neri contano” e continuano a cercare di spingere l’uomo di colore fuori dall’ascensore.

Gli osservatori si sono affrettati a sottolineare l’apparente ironia delle “Karens” bianche che attaccano un uomo di colore mentre urlavano lo slogan “le vite dei neri contano”.

“Stanno davvero urlando “Le vite dei neri contano” mentre attaccano letteralmente un uomo di colore per non essersi conformato a loro. Wow”, ha scritto un utente.

Questa è una storia in evoluzione e può essere aggiornata o rivista non appena saranno disponibili ulteriori informazioni.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il Dipartimento di Stato di Biden afferma che il “Crollo della civiltà occidentale” è russo Disinfo


Il Dipartimento di Stato di Biden afferma che la discussione sul “crollo della civiltà occidentale” e sull’eviscerazione dei valori tradizionali è un’operazione di disinformazione russa.

A quanto pare, è solo un’invenzione del Cremlino.

Per favore condividi questo video! https://youtu.be/wkOYKq3uq8w

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Peter Schiff: I discorsi della Fed hanno pungolato la madre di tutte le bolle?




Abbiamo assistito a una rotazione significativa dei titoli di momentum ad alto rischio e troppo cari che hanno beneficiato dei benefici della bolla. Ora stanno crollando, non perché la Fed abbia effettivamente inasprito la politica monetaria, ma solo perché ne ha parlato.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il vicepresidente della PETA fa esplodere esperimenti “pazzi” sulle scimmie transgender del NIH, chiedendo che Fauci venga “licenziato”


In un’intervista esclusiva a Notizie Breitbartil vicepresidente di People for the Ethical Treatment of Animals (PETA) ha chiesto il licenziamento del consigliere medico capo della Casa Bianca e direttore del NIAID Dr. Anthony Fauci per la sperimentazione animale “fallita” da parte del National Institutes of Health (NIH), mettendo in evidenza i miliardi sprecati in progetti crudeli e studi “illogici” come i tentativi di creare scimmie transgender, mentre elogiando i repubblicani per “aver aperto la strada” su questi temi.

Parlando con Notizie Breitbart giovedì, il vicepresidente senior della PETA Kathy Guillermo, che ha servito il gruppo per i diritti degli animali per 33 anni, ha valutato l’attuale opposizione agli esperimenti sugli animali “falliti”, richiamando l’attenzione sullo sperpero da parte del NIH di quasi la metà del suo budget annuale per tali esperimenti falliti , così come i metodi di ricerca alternativi proposti dal suo gruppo.

Opposizione scientifica

Guillermo ha esordito spiegando come l’opposizione della PETA alla sperimentazione animale fosse sempre dovuta a “ragioni etiche”, ma negli ultimi anni ne ha visto anche le “basi scientifiche”.

“Sono stati pubblicati numerosi articoli che dimostrano che la sperimentazione animale non riesce a portare a trattamenti per gli esseri umani”, ha detto, “ed è riconosciuto dal National Institutes of Health e dalle persone che usano animali”.

“Ma per qualche motivo, NIH sembra incapace di cambiare le sue pratiche”, ha aggiunto.

Di conseguenza, il gruppo ha creato un strategia che include la graduale eliminazione degli esperimenti sugli animali.

“Così i nostri scienziati hanno sviluppato quello che chiamiamo ‘accordo di modernizzazione della ricerca’ e delinea le ragioni per porre fine alla sperimentazione animale”, ha detto. “Utilizzando le statistiche degli studi pubblicati, offre una strategia su come eliminarlo gradualmente e cosa si può invece fare”.

“La strategia è essenzialmente: se sappiamo che non funziona, smetti di farlo”, ha detto. “E per le altre aree di ricerca in cui non siamo sicuri, valutarle in modo equo e fermare ciò che non funziona e finanziare ciò che funziona. È buon senso e tuttavia in qualche modo NIH sembra aver bisogno di avere il buon senso messo direttamente di fronte a loro.

Secondo Guillermo, dopo che il Parlamento europeo ha esaminato la strategia “semplice” della PETA, esso dirette la Commissione europea a elaborare un piano e una tempistica per eliminare gradualmente la ricerca sugli animali, poiché ha avvertito che gli Stati Uniti “rimarranno già indietro rispetto ai nostri alleati europei”.

Citando le cifre, ha denunciato la ricerca “illogica” di metodi falliti.

“Il budget per questi esperimenti è di circa $ 20 miliardi, il che è così illogico”, ha detto, sottolineando che è “circa la metà del budget di NIH”.

“Se hai qualcosa che fallisce più del 90% delle volte e in alcune aree di ricerca sulle malattie è un fallimento al 100%, come i farmaci sviluppati utilizzando animali per il trattamento del morbo di Alzheimer, l’AIDS, le malattie neurologiche, ictus e sepsi – e stai spendendo il 50% del tuo budget per questo, è solo statisticamente illogico “, ha aggiunto.

Per saperne di più

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Stelter della CNN visita i bambini delle scuole a cui viene insegnato come individuare la “disinformazione”



Il clown residente della CNN Brain Stelter ha trasmesso un segmento durante il quale ha visitato i bambini delle scuole superiori di New York e ha parlato loro di ciò che costituisce “disinformazione”, provocando un enorme contraccolpo.

Il conduttore della CNN Potato ha parlato agli studenti della loro classe sull'”alfabetizzazione giornalistica”, dopo che l’insegnante ha detto direttamente ai bambini che la “satira” è una forma di disinformazione.

Lasciando da parte la domanda sul perché ai bambini, costretti a indossare le mascherine, viene detto dagli insegnanti cosa è e non è “disinformazione”, l’ironia di CNN e Stelter che vengono ammessi all’interno di una classe sulla “disinformazione” non è stata persa a nessuno:

C’è anche questo…

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il CEO di Pfizer dipinge il futuro “ideale” della vaccinazione Covid



Il CEO di Pfizer ha cercato di placare gli scettici sui vaccini con l’idea di vaccinazioni di richiamo per il Covid-19 solo una volta all’anno – invece che ogni pochi mesi – il tutto mentre attaccava i più accesi anti-vaxxer come “criminali” chi “profitto dalla circolazione di disinformazione”.

In una serie di interviste ai canali televisivi israeliani, Albert Bourla disse sarebbe “non essere un buon scenario” se le persone ricevessero booster ogni quattro o cinque mesi. “Quello che spero [is] che avremo un vaccino che dovrai fare una volta all’anno”, ha detto a Channel 12 notizie sabato.

Bourla ha affermato che è sia più facile vendere l’idea che “più facile da ricordare per le persone” se un vaccino è richiesto solo una volta all’anno, chiamandolo “una situazione ideale” a partire dal “una prospettiva di salute pubblica”.

Una volta all’anno è più facile convincere le persone a farlo

“Stiamo cercando di vedere se siamo in grado di creare un vaccino che copra Omicron e non dimentichi le altre varianti e che potrebbe essere una soluzione”, ha aggiunto il CEO, indicando che un tale vaccino potrebbe essere prodotto in serie da marzo.

I “non vaccinati” della Nuova Zelanda vengono nuovamente puniti con regole e regolamenti più confusi mentre i globalisti fanno precipitare la Nuova Zelanda nel semaforo rosso del sistema a semaforo.

In un’intervista separata al notiziario di Channel 13, Bourla ha ammesso che c’era un “grande minoranza” di persone che sono riluttanti a prendere il vaccino. All’interno di questo gruppo, il CEO del gigante farmaceutico – chi guadagnato oltre 21 milioni di dollari nel solo 2020 – individuati “una piccola minoranza di persone che traggono profitto dalla circolazione di disinformazione”, attaccandoli ferocemente come “criminali”.

Milioni di persone sono morte a causa loro, questo piccolo numero di criminali

In mezzo alla diffusione globale della variante Omicron, i paesi raccomandano sempre più una quarta dose di vaccino contro il Covid-19 “aumento” il sistema immunitario.

Già uno dei luoghi più vaccinati al mondo, Israele è stato tra i primi ad approvare il secondo richiamo, che secondo i primi studi è risultato essere in gran parte inefficace nella prevenzione di nuove infezioni. Dopo l’introduzione della quarta dose, questa settimana Israele ha registrato il più alto numero giornaliero di nuovi casi di Covid-19.

Sia l’Organizzazione Mondiale della Sanità che l’Agenzia europea per i farmaci, l’Agenzia europea per i medicinali, hanno precedentemente messo in guardia contro l’uso eccessivo dei booster, anche se per ragioni diverse. L’OMS ha chiesto una distribuzione più uniforme delle dosi di vaccino in tutto il mondo, osservando che alcune nazioni stanno procedendo con il terzo e il quarto colpo prima che molti nei paesi più poveri ricevano il primo. L’EMA, nel frattempo, ha indicato i potenziali effetti avversi dei richiami, avvertendo che vaccinazioni ripetute in un breve periodo di tempo potrebbero eventualmente portare a “problemi con la risposta immunitaria”.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il capo della Marina si dimette dopo aver detto “Putin merita rispetto”, avvertendo che la Cina “non è un bel paese”



Proprio come la narrativa covid si sta lentamente disintegrando anche se i suoi poteri di propaganda MSM “cancellano” chiunque osi parlare contro le bugie – così il “La Russia sta per invadere l’Ucraina” La trama ha appena subito un duro colpo dopo che il capo della marina tedesca, il vice ammiraglio Kay-Achim Schönbach, ha dichiarato venerdì che la Crimea “non tornerà mai più” e che ciò che Putin “vuole davvero è rispetto… ed è facile darglielo il rispetto che richiede davvero – e probabilmente merita”.

E infatti, solo un giorno dopo, sabato sera, ha rassegnato le dimissioni dal suo incarico per aver avuto l’audacia di parlare contro la saggezza convenzionale.

“Ho chiesto al ministro della Difesa Christine Lambrecht di sollevarmi dai miei doveri con effetto immediato”, ha detto Schoenbach in una dichiarazione citata dall’agenzia di stampa Reuters.

“Il ministro ha accettato la mia richiesta”, ha aggiunto.

Intervenendo ad un evento organizzato dal Venerdì, Istituto Manohar Parrikar per studi e analisi sulla difesail vice-ammiraglio ha sbalordito il pubblico scioccato quando ha liquidato come “assurdità” l’idea che la Russia fosse “interessata ad avere una piccola e minuscola striscia di suolo ucraino e a integrarla nel loro paese”.

“La Russia vuole davvero che una piccola e minuscola striscia di suolo ucraino si integri nel proprio paese? No, questa è una sciocchezza. Putin probabilmente sta facendo pressioni perché può farlo e divide l’opinione dell’UE”.

Schönbach ha continuato affermando che ciò che il presidente Putin voleva davvero era che l’Occidente “rispettasse” la Russia, aggiungendo che “dare un po’ di rispetto è a basso costo, anche a costo zero. Se me lo chiedevano, è facile dargli il rispetto che davvero chiede e probabilmente merita.

Affrontando la questione della Crimea, il comandante della Marina tedesca ha affermato che “la penisola è scomparsa” e “non tornerà mai più: questo è un dato di fatto”.

Sulla possibile ammissione dell’Ucraina nella NATO, Schönbach ha affermato: “L’Ucraina ovviamente non può soddisfare i requisiti perché è occupata nella regione del Donbas dall’esercito russo o da quelle che chiamano milizie”. In questo contesto, ha anche affermato che la penisola di Crimea, che è stata annessa alla Russia, è “andata” e “non tornerà”.

Poi, in una trasgressione ancora maggiore dell’etichetta convenzionale filo-cinese, il tedesco ha avuto l’ardire di indicare l’elefante nella stanza quando ha sbattuto la Cina che “non è quel bel paese che probabilmente pensavamo” e ha aggiunto che “la Russia è un vecchio paese, la Russia è un paese importante. Anche noi India, Germania, abbiamo bisogno della Russia. Abbiamo bisogno della Russia contro la Cina…” Questo, ha detto, è “facile” e “mantiene la Russia lontana dalla Cina” perché la Cina ha bisogno delle risorse della Russia e loro [Russia] sono disposti a darli perché le sanzioni a volte vanno per il verso sbagliato.

Descrivere La Cina come una “potenza egemonica” in crescita che sta usando i suoi soldi e il suo potere per esercitare pressioni sull’ordine internazionale, Schönbach ha affermato che la Cina si è comportata come un nemico per alcuni e ha un “agenda nascosta” nei rapporti con i paesi.

Facendo un esempio dei tentativi cinesi di rubare tecnologia, il capo della marina tedesca ha parlato della robotica Kuka, azienda tedesca che è stata rilevata da un’azienda cinese “privata” e “l’intera tecnologia era sparita” e “la Cina non sta ripagando”.

Nel contesto di questo e di altri sviluppi, ha ricordato il punto di vista dei politici tedeschi sulla Cina e ha affermato che credono che “La Cina non è un paese così carino a cui probabilmente pensavamo.

I commenti di Schönbach, che secondo lui sono stati fatti a titolo privato, hanno suscitato uno scandalo diplomatico, con il ministero degli Esteri ucraino che sabato ha convocato l’ambasciatore tedesco nel Paese, Anka Feldhusen. Kiev ha descritto le sue osservazioni come “inaccettabili”.

Il ministero degli Esteri ucraino ha anche invitato la Germania a respingere i commenti di Schönbach sulla Crimea, dicendo che minano gli sforzi per contrastare l’aggressione russa.

“L’Ucraina è grata alla Germania per il supporto che ha già fornito dal 2014, nonché per gli sforzi diplomatici per risolvere il conflitto armato russo-ucraino. Ma le attuali dichiarazioni della Germania sono deludenti e contrastano con tale sostegno e sforzo”, ha dichiarato su Twitter il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba.

“I partner tedeschi devono smettere di minare l’unità con tali parole e azioni e incoraggiare (il presidente russo) Vladimir Putin a lanciare un nuovo attacco all’Ucraina”, ha aggiunto Kuleba.

Kiev ha anche evidenziato la sua “profonda delusione” al La posizione del governo tedesco “sulla mancata fornitura di armi di difesa all’Ucraina”. La mancanza di supporto per le armi è un altro punto di contesa tra i due paesi. Venerdì sono emerse notizie in merito La Germania blocca l’Estonia dall’invio delle sue armi di fabbricazione tedesca in Ucraina.

E mentre non è chiaro se l’establishment sia stato più scioccato dai suoi commenti su Putin, Russia e Ucraina o dalla sua brutale onestà sulla Cina, quello che è seguito è stato nientemeno che un “terremoto politico“con il ministero della Difesa del Paese che prende subito le distanze dalle controverse dichiarazioni, e il suo portavoce afferma che caratterizzando i commenti del vice ammiraglio come non rispecchiano “in alcun modo la posizione” del ministero, sia “per il contenuto che per la scelta delle parole”. .”

Anche i media locali sono diventati balistici e il più grande tabloid tedesco Bild ha chiesto a Schönbach di dimettersi. “Treten Sie zurück, Herr Vize-Admiral!”, dice il giornale.

Nel tentativo di diffondere la situazione, l'(ora ex) comandante della Marina è andato su Twitter all’inizio di sabato, dicendo che “non avrebbe dovuto farlo in quel modo” e descrivendo le sue osservazioni come un “chiaro errore”.

“Le mie osservazioni sulla politica di difesa durante una sessione di discussione in un think tank in India riflettevano la mia opinione personale in quel momento. Non riflettono in alcun modo la posizione ufficiale del ministero della Difesa”, ha scritto.

Ma diverse ore dopo, il suo nome e la sua foto sono scomparsi dall’account Twitter del capo ufficiale della Marina e la sua biografia è stata cambiata in “attualmente vacante”.

Mosca, che vede qualsiasi espansione della NATO in Ucraina come una minaccia esistenziale alla sua sicurezza nazionale, ha costantemente confutato le affermazioni fatte dai media occidentali e da alti funzionari, secondo cui la Russia avrebbe intenzione di invadere il suo vicino da un giorno all’altro. Il Cremlino ha definito l’idea “fake news”, mentre solleva problemi con il fatto che alcune nazioni occidentali stanno inviando armi in Ucraina. Il mese scorso, la Russia ha inviato proposte agli Stati Uniti e alla NATO per trattati con garanzie di sicurezza, ma finora i negoziati non sono riusciti a trovare i termini per un accordo.

Nel frattempo, le cosiddette potenze “progressiste e liberali” in Occidente stanno attivamente spingendo per un intervento “cinetico”, che potrebbe rapidamente sfuggire al controllo e degenerare in una guerra globale.


Il presidente ucraino chiama Biden per la sua retorica ingannevole e belligerante



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Trasmissione di emergenza del sabato! I globalisti si preparano a lanciare una guerra con la Russia per coprire il crollo della narrativa COVID



In questa trasmissione di emergenza del sabato, Alex Jones spiega come la spinta dei globalisti alla guerra con la Russia sull’Ucraina abbia lo scopo di distrarre dalle loro disastrose politiche COVID, che stanno crollando in tempo reale man mano che più paesi iniziano a fare marcia indietro rispetto a mandati e restrizioni draconiani.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Il film del 6 gennaio è il prossimo capitolo della “Storia di Hollywood” d’America


Come dice il vecchio proverbio, “La storia è scritta dai vincitori”. L’America moderna ha reinventato tuttavia, in qualcosa di simile “La storia può essere fatta dai vincitori, ma è scritta dai più forti”. E non si può negare che Hollywood e i media aziendali statunitensi comandano il megafono più grande del mondo.

In poche parole, gli americani imparano il loro “storia” da Hollywood. Fino ad oggi, “Salvare il soldato Ryan” li ha convinti che lo sbarco in Normandia è ciò che ha vinto la seconda guerra mondiale, che è stata ovviamente combattuta per fermare l’Olocausto, secondo “Schindler’s List”. Non è un caso che l’amministrazione Biden attore reclutato Tom Hanks (di fama di ‘Private Ryan’ e ‘Bridge of Spies’) per raccontare il video di propaganda del suo “Year One achievements”.

Quindi non sorprende esattamente nessuno che ora sia stato girato un film sul 6 gennaio “insurrezione” al Campidoglio degli Stati Uniti. Nelle parole di uno dei suoi produttori, Adam McKay, il “straziante e terrificante” lo script è “sicuramente diventerà il documento cinematografico definitivo in quella giornata straziante”.

McKay ha co-sceneggiato, diretto e prodotto Predica e goffo dell’anno scorso ‘Non guardare in alto’, che dovrebbe riguardare il cambiamento climatico ma manca completamente di consapevolezza di sé e ne sabota ripetutamente la premessa. La mente comica dietro film meme come “Anchorman” e “Talladega Nights” a un certo punto è diventata un hack partigiano, e ora è tutto incentrato sull’idea di aiutare a produrre il “definitivo” 6 gennaio narrativa.

È stato coinvolto da Cullen Hoback, che ha realizzato una serie di documentari sulla teoria del complotto di QAnon per la HBO, e ha raccontato Scadenza che il “approccio giornalistico” dello script J6 “renderà più difficile per i politici opportunisti e gli esperti di riscrivere la storia”. Hai già notato uno schema?

Il vero sceneggiatore del progetto non è altro che Billy Ray, fresco della serie Showtime dell’anno scorso “The Comey Rule”. Come descritto qui lo scorso agosto, la serie doveva essere “il distillato hollywoodiano della narrativa ‘Resistenza’” della presidenza Trump, sulla base del libro di memorie auto-esaltante del direttore dell’FBI licenziato James Comey.

Ovviamente inteso a nascondere il ruolo di Comey nella cospirazione del Russiagate e fornire un aiuto visivo alle sue richieste di eleggere Joe Biden, lo spettacolo ha scelto l’icona liberale Jeff Daniels nel ruolo del protagonista, come il nobile guerriero per la verità e la giustizia che cerca di salvare l’America dallo scenario -masticando Brendan Gleeson, il cast pesante irlandese nel ruolo del presidente Donald Trump.

Se ciò non fornisce un’anteprima sufficiente di come potrebbe apparire e sentire il film di Ray il 6 gennaio, secondo quanto riferito, si basa sulle testimonianze dell’ufficiale di polizia del Campidoglio Harry Dunn e dell’ex agente di polizia della metropolitana DC Michael Fanone, tra gli altri. Entrambi sono stati esaltati dai media e dai Democratici all’indomani della rivolta. Dunn è lui stesso un importante attivista democratico, mentre Fanone ha finito per diventarlo assunto dalla CNN poco prima dell’anniversario della rivolta.

Potremmo ancora essere trattati da una romanzata Alexandria Ocasio-Cortez che combatte coraggiosamente per la Nostra Democrazia all’interno della Rotonda del Campidoglio, anche se in realtà era due edifici di distanza.

In che modo tutto ciò è diverso dalla linea ufficiale del partito sul 6 gennaio, vale a dire che si trattava di un “insurrezione” in poi “sacro” terra del Campidoglio, minacciando la sopravvivenza stessa della Nostra Democrazia? In poche parole, non lo è. Ray, McKay e i loro soci stanno ovviamente e apertamente tentando di consacrarlo narrativa a storia alternativa in “verità storica” usando l’unica nave che conoscono, un film di Hollywood.

Se sei tentato di dirlo “è solo un film” leggi le parole degli stessi produttori dietro il progetto J6. Per loro, chiaramente non lo è. Tieni presente che la politica è a valle della cultura. Questo è un paese che ha ridotto il pantano della guerra di Corea sullo sfondo di “MASH” e ha trasformato il personaggio di John Rambo da una critica alla guerra del Vietnam per far fronte (“Rambo II”) e in seguito persino una risorsa di propaganda (“Rambo III” ).

L’Unione Sovietica ha fatto la parte del leone nei combattimenti nella seconda guerra mondiale e ha sacrificato la maggior parte delle vite per sconfiggere la Germania nazista, solo per Hollywood – e solo più tardi il governo degli Stati Uniti – per cancellarlo efficacemente da quel capitolo della storia. La propaganda di questo tipo è una cosa seria. Sebbene il suo potere sia stato diminuito negli ultimi anni, sarebbe un terribile errore respingerlo di mano.


Esclusivo: Nick Fuentes risponde alla citazione del comitato del 6 gennaio

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

La madre del Michigan afferma che la lettiera è stata installata nel bagno della scuola per gli studenti che si identificano come gatti



Poiché alcune scuole negli Stati Uniti apparentemente si battono per una maggiore inclusività e diversità, alcuni genitori in tutto il paese sottolineano le loro preoccupazioni riguardo allo studio della teoria critica della razza, delle questioni di genere o dell’autoidentificazione.

Durante una riunione del consiglio scolastico nel Michigan che si sarebbe svolta a dicembre, una madre si è fatta avanti per esprimere le sue preoccupazioni per le cassette dei rifiuti che sarebbero state messe nel bagno della scuola per studenti che potrebbero identificarsi come “pelosi”.

“Pelliccia” è un termine per le persone che si associano con animali antropomorfi, che si tratti di gatti, cani o qualunque cosa si possa immaginare. Secondo la madre, uno dei bagni unisex della scuola del Michigan aveva una lettiera installata lì per coloro che si identificano come “gatti”.

“Sono davvero turbato da questo. Farò qualche indagine in più in merito”, si sente dire la madre nel video ampiamente condiviso online. “So cosa sta succedendo a livello nazionale, so che è… fa parte dell’agenda che viene spinta, non voglio nemmeno capirlo”.

Ha notato che è “sconvolta come genitore” per il fatto che suo figlio sia “messo in un ambiente del genere”.

Tuttavia, secondo Sole mattutino, le sue affermazioni sono state smentite dal sovrintendente della Midland Public School Michael E. Sharrow, che ha informato i genitori degli studenti dopo che le voci hanno iniziato a circolare online.

“Consentitemi di essere chiaro in questa comunicazione. Non c’è alcuna verità in questa falsa dichiarazione/accusa! Non ci sono mai state lettiere all’interno delle scuole MPS”, avrebbe scritto Sharrow.

Tuttavia, le accuse hanno fatto scalpore online, provocando reazioni diverse: alcune persone si sono indignate e altre hanno messo in dubbio le affermazioni dei genitori.

Un utente ha scherzato su come “The Babylon Bee” – un media satirico – potrebbe fallire se ci fossero più storie del genere.

Altri hanno semplicemente riso alle varie possibilità che una certa autoidentificazione può aprire alle persone.


Putin paragona l’ideologia di genere “svegliata” a un virus



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

I Democratici della Virginia combattono per nascondere ai genitori i materiali scolastici sessualmente espliciti


I Democratici della Virginia stanno combattendo non solo per mantenere i materiali sessualmente espliciti nelle scuole pubbliche, ma anche per eliminare un disegno di legge che richiederebbe ai consigli scolastici di notificare ai genitori l’introduzione di materiali sessualmente espliciti.

Mantenere l’ideologia dietro la gaffe di fine campagna dell’ex governatore democratico Terry McAuliffe detto, “Non credo che i genitori dovrebbero dire alle scuole cosa dovrebbero insegnare”, il presidente del Senato della Virginia Louise Lucas (D) disse, “quando si tratta di ciò che c’è nel curriculum, questo dovrebbe essere lasciato ai consigli scolastici e ai consigli di istruzione. E se un genitore vuole rinunciare, penso che dovrebbe avere il diritto di farlo”.

Il disegno di legge davanti all’Assemblea Generale della Virginia fornirebbe una via per il “coinvolgimento dei genitori” e una “ragionevole opportunità di commento pubblico” sui materiali stampati e audiovisivi disponibili nelle biblioteche scolastiche, “previo consenso scritto dei genitori obbligatorio” prima che uno studente possa controllare tale materiale , e “la rimozione dalla biblioteca scolastica di qualsiasi materiale stampato o audiovisivo che potrebbe essere considerato video o materiale di toelettatura”.

Mentre Lucas ha promesso un “firewall di mattoni” al Senato per la legislazione repubblicana, il governatore Glenn Youngkin (R) ha affermato: “Voglio dare ai genitori il diritto di essere informati prima che il loro bambino sia esposto a materiali sessualmente espliciti”, chiedendo al legislatore di inviare lui un disegno di legge simile approvato nel 2017 per la sua firma.

Per saperne di più

Un video virale rivela come i giovani stanno vedendo l’indottrinamento della sinistra nel 2022.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

I Democratici della California presentano un disegno di legge per ridurre l’età del consenso a 12 anni per tutti i vaccini


Una coppia di senatori statali democratici della California presentare un conto giovedì sperando di abbassare l’età del consenso per le vaccinazioni approvate dalla FDA da 18 a 12 anni.

I politici dietro l’SB 866 sono i senatori statali Scott Wiener e Richard Pan.

Wiener si è vantato della legislazione su Twitter, scrivendo: “Gli adolescenti non vaccinati sono a rischio, mettono a rischio gli altri e rendono le scuole meno sicure. Spesso non possono lavorare, praticare sport o andare a casa di amici. Lasciamo che gli adolescenti proteggano la loro salute”.

Wiener ha detto al Associated Press, “Dare ai giovani l’autonomia per ricevere vaccini salvavita, indipendentemente dalle convinzioni dei genitori o dagli orari di lavoro, è essenziale per la loro salute fisica e mentale. È inconcepibile per gli adolescenti essere bloccati dal vaccino perché un genitore rifiuta o non può portare il proprio figlio in un sito di vaccinazione”.

Continuando a spiegare e difendere la sua controversa proposta, Wiener ha osservato che le leggi del suo stato consentono già ai bambini di età compresa tra 12 e 17 anni di accedere ai vaccini HPB ed epatite B e agli aborti.

Il politico ignorante non si rende conto che permettere ai dodicenni di abortire all’insaputa dei genitori non è qualcosa di cui vantarsi.

Wiener ha scritto che gli adolescenti “non dovrebbero complottare, complottare o combattere con i loro genitori per ottenere un vaccino. Dovrebbero semplicemente essere in grado di entrare e farsi vaccinare come chiunque altro”.

Molte persone probabilmente si chiedono cos’altro questi politici democratici pensano che gli adolescenti dovrebbero essere autorizzati a fare senza il consenso dei genitori.

Presto spingeranno per permettere ai dodicenni di guidare, fumare, bere, combattere guerre e fare sesso con chiunque?

A dimostrare ulteriormente la strana razionalità dietro coloro che sostengono questa legislazione di estrema sinistra sono i commenti incoraggianti che Wiener ha ricevuto sulla sua pagina Twitter.

Una persona ha detto che la legislazione è “buona” perché “non è per un trattamento sperimentale”.

Tuttavia, i colpi di Covid sono ancora per definizione totalmente sperimentali.

L’utente di Twitter ha anche scritto: “Costringere i giovani adulti a sottomettersi a convinzioni mediche marginali è strano e disgustoso”, senza un pizzico di ironia.

Un altro seguace di Wiener lo ha ringraziato per la legislazione, lamentandosi del fatto che un’amica di suo figlio non è stata in grado di farsi sparare prima che compisse 18 anni a causa di una madre “anti-vaxxer”.

Una donna che afferma di essere una mamma e una scienziata hanno anche ringraziato Wiener per il suo lavoro sulla proposta.

Secondo quanto riferito, anche il direttore della sanità pubblica di San Francisco Grant Colfax sostiene il disegno di legge.

Una fotografia scattata durante una conferenza stampa che annuncia il disegno di legge riassume il mondo a due livelli dei politici democratici mentre un senatore smascherato Wiener sta accanto a una coppia di bambini mascherati che chiedono il diritto di iniettarsi colpi sperimentali senza il consenso dei genitori.

Wiener era anche dietro la legislazione della California del 2017 che riduce le accuse penali per le persone che diffondono consapevolmente l’HIV/AIDS ai partner sessuali.

Sembra strano che un uomo omosessuale con un nome fallico voglia ridurre la pena per aver diffuso di proposito una malattia mortale sessualmente trasmissibile mentre tenta anche di creare un pendio scivoloso per quanto riguarda l’età del consenso, ma non sono affari miei.

Guarda la conferenza stampa completa che annuncia la normativa di seguito:



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Peter Daszak ha lavorato per la CIA, EcoHealth Alliance è una “organizzazione di facciata della CIA”



Il dottor Andrew Huff, vicepresidente associato di EcoHealth Alliance, ha recentemente affermato che il presidente di EcoHealth Alliance Peter Daszak, che ha condotto ricerche sul guadagno di funzioni presso il Wuhan Institute of Virology in Cina, gli ha detto che stava lavorando per la Central Intelligence Agency.

Il Dr. Andrew Huff, PhD, MS, ha dichiarato pubblicamente il 12 gennaio che il presidente di EcoHealth Alliance Peter Daszak gli ha confessato che stava lavorando per la Central Intelligence Agency e ha inoltre affermato la sua convinzione che EcoHealth Alliance fosse una “organizzazione di facciata della CIA”.

Huff ha conseguito il dottorato di ricerca. in salute ambientale specializzato in malattie emergenti prima di diventare un vicepresidente associato presso EcoHealth Alliance, secondo rapporto dal giornalista indipendente Kanekoa, che ha dettagliato la prova nella sua newsletter Substack.

Mentre lavorava con l’organizzazione no-profit scientifica globale, è stato incaricato di sviluppare “nuovi metodi di biosorveglianza, analisi dei dati e visualizzazione per il rilevamento delle malattie”.

EcoHealth Alliance, guidata da Daszak e finanziata da diverse agenzie governative statunitensi, ha collaborato con il Dr. Ralph Baric dell’Università della Carolina del Nord e il Dr. Shi Zhengli del Wuhan Institute of Virology per condurre guadagno di funzione ricerca sui coronavirus trasmessi dai pipistrelli nella Cina comunista prima dello scoppio iniziale del COVID-19.

Secondo quanto riferito, Daszak ha supervisionato lo screening di “migliaia di campioni di pipistrelli per nuovi coronavirus”. La controversa ricerca ha coinvolto anche “lo screening di persone che lavorano con animali vivi”.

Le rivelazioni hanno aggiunto carburante alle preoccupazioni che la pandemia di coronavirus abbia avuto origine proprio da quel laboratorio, che Daszak sostiene in modo aggressivo non è vero.

Attraverso una serie di tweet pubblicato il 12 gennaio, Huff ha scritto:

Per la cronaca: nel 2015, il dottor Peter Daszak mi ha fermato mentre uscivamo dal lavoro a tarda notte e mi ha chiesto se doveva lavorare con la CIA. Sono rimasto scioccato data la mia esperienza nella sicurezza. Nei successivi 2 mesi mi ha dato aggiornamenti in 3 diverse occasioni sul suo lavoro con la CIA.

Quando mi ha fatto la domanda ho affermato “Peter, non fa mai male parlare con loro e potrebbero esserci dei soldi”. Nel frattempo, stavo rabbrividendo dal fatto che me lo avesse detto, in un ambiente non classificato (un SCIF), a una persona che non era “letta” e a una persona non autorizzata (io).

Poi, nei due mesi successivi nell’area pausa mentre prendevamo un caffè, o tra una riunione e l’altra, ha dichiarato di essere interessato ai luoghi in cui stavamo lavorando, alle persone coinvolte, ai dati che stavamo raccogliendo e che il lavoro con loro stava procedendo.

Quindi, Huff ha dettagliato la sua convinzione che l’EcoHealth Alliance di Daszak fosse una “organizzazione di facciata della CIA”. La dichiarazione continuava:

Guardando indietro, ora credo che EcoHealth Alliance fosse un’organizzazione di facciata della CIA per raccogliere campioni virali e raccogliere informazioni sulla capacità di laboratori stranieri. Non c’era modo che i dati raccolti oi modelli in fase di sviluppo potessero prevedere la trasmissione o le pandemie.

Contestualmente, EcoHealth era a malapena solvibile ed era un luogo comune licenziare i dipendenti con il flusso e il riflusso dei finanziamenti federali e privati. Peter farebbe qualsiasi cosa o direbbe qualsiasi cosa per ottenere finanziamenti. Le organizzazioni di intelligence spesso prendono di mira le persone in difficoltà finanziarie.

Dal punto di vista della CIA, secondo me era un ottimo piano, se quello che aveva detto il dottor Peter Daszak fosse vero. Dato che era un luogo comune per Peter mentire, non gli credevo necessariamente quando me lo disse. Tuttavia…

Sulla base degli ultimi due mesi in cui il governo degli Stati Uniti ha speso milioni di dollari per sorvegliare me e i dipendenti di MTRX INC, inclusi aerei militari, tentando di distruggere la mia casa, intercettando tutto ciò che contiene, rubando la mia proprietà e violando tutti i miei dispositivi, credo che il il peggio è probabilmente vero.

Prima della dichiarazione pubblica di quella mattina, Huff è andato su Twitter e ha affermato che “membri della comunità IC del governo degli Stati Uniti mi hanno molestato, fatto irruzione in casa mia, rubato dischi rigidi e installato dispositivi di sorveglianza elettronica in tutta la mia casa”.

Questo, ha detto Huff, gli suggerisce che Daszak non gli stava mentendo quando apparentemente ha spiegato che aveva lavorato per la CIA.

“EcoHealth Alliance è probabilmente un’organizzazione di facciata della CIA. Il COVID-19 è il più grande fallimento dell’intelligence dall’11 settembre”, ha scritto Huff. “L’insabbiamento è il più grande nella storia degli Stati Uniti, molto peggio dello scandalo Iran-Contra. La verità sta venendo fuori e lo testimonierò sotto giuramento”.

In una serie separata di post, Huff ha affermato che “non sarebbe sorpreso se la comunità della CIA/IC avesse orchestrato l’insabbiamento del COVID agendo da intermediario tra Fauci, Collins, Daszak, Baric e molti altri. Nella migliore delle ipotesi, è stata la più grande cospirazione criminale nella storia degli Stati Uniti da parte di burocrati o incaricati politici”.



Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Immunità naturale del delta del Covid più efficace della vaccinazione – Studio CDC


Lo studio, pubblicato mercoledì dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), ha rilevato che quando la variante Delta è diventata il ceppo di coronavirus dominante durante la seconda metà del 2021, le persone vaccinate avevano sei volte meno probabilità di contrarre il Covid- 19 rispetto a quelli che non erano stati colpiti.

Tuttavia, coloro che erano stati infettati da una precedente variante del coronavirus, ma non erano stati vaccinati, avevano tra le 15 e le 29 volte meno probabilità di contrarre il virus.

Una differenza simile è stata notata nei tassi di ospedalizzazione, con l’immunità precedente che ha conferito una migliore protezione contro il ricovero rispetto alla vaccinazione.

Nonostante il suo svantaggio rispetto all’immunità naturale, il CDC lo ha sottolineato “La vaccinazione resta la strategia più sicura” per la prevenzione dei contagi da Covid-19. Questo è perché “avere Covid la prima volta comporta rischi significativi”, ha detto il coautore dello studio, il dottor Eli Rosenberg CNN. Allo stesso modo, la dott.ssa Erica Pan, epidemiologa statale per il Dipartimento della salute pubblica della California, ha raccomandato che anche quelli con una precedente infezione vengano vaccinati per assicurarsi che ricevano uno strato di “protezione aggiuntiva”.

La conclusione dello studio contraddice le precedenti affermazioni dei massimi funzionari sanitari statunitensi. All’inizio dell’epidemia del Delta lo scorso maggio, il dottor Anthony Fauci, consigliere medico capo della Casa Bianca ha insistito che vaccini “sono migliori della risposta tradizionale che si ottiene da un’infezione naturale”. Anche Fauci lo è stato accusato dai legislatori repubblicani di ignorare gli studi che propagandano i benefici dell’immunità naturale, “perché sventare i suoi piani per far vaccinare tutti i possibili”.

Poiché è stato condotto durante l’impennata delle infezioni Delta, lo studio non offre informazioni sull’efficacia dei vaccini contro la variante Omicron, ora dominante.


Bomba! Il medico rilascia prove della soppressione precoce del trattamento che costa innumerevoli vite

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Mauro Scardovelli Presidente della Repubblica! Per una rivoluzione costituzionale, spirituale e cristica


Tra pochi giorni inizia il lungo iter che porterà all’elezione del nuovo presidente della Repubblica italiana. Per molte persone un fatto è certo: chiunque vincerà non rappresenterà i bisogni e le necessità di larga parte della popolazione italiana. Per questo Andrea Buccioli, presidente di Ancora Italia, sezione Romagna, ha lanciato l’iniziativa ‘Vogliamo Mauro Scardovelli come Presidente della Repubblica’. Ne parliamo su Byoblu con lo stesso promotore e con il giurista e psicoterapeuta, Mauro

See More
Scardovelli.

window.fbAsyncLoaded = false; window.fbAsyncPending = []; window.fbAsyncOnLoaded = function(callback) { if (window.fbAsyncLoaded) { callback(); } else { window.fbAsyncPending.push(callback); } };

// Register an event handler for Facebook init window.fbAsyncInit = function() { FB.init({ version: 'v8.0', appId: '215002133707', cookie: true, status: false, xfbml: false });

// Update state window.fbAsyncLoaded = true;

// Execute pending calls for (var i = 0; i < window.fbAsyncPending.length; i++) { window.fbAsyncPending[i](); } window.fbAsyncPending = []; }; // Trick: monitor the "beforeload" event to check if someone else default // prevented the loading of the facebook library window.fbLoadPrevented = false; function _checkFbPrevent(event) { if (event.url && event.url.match('facebook')) { document.removeEventListener("beforeload", _checkFbPrevent); window.fbLoadPrevented = event.defaultPrevented; } } if (document.addEventListener) { document.addEventListener("beforeload", _checkFbPrevent, true); } // Load Facebook library (function(d, s, id){ var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) {return;} js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = "https://connect.facebook.net/en_US/sdk.js"; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, 'script', 'facebook-jssdk'));

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link