Archivi tag: degli

Tucker Carlson rende omaggio al Sonny Barger dei funerali degli Hells Angels in California

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il conduttore di Fox News Tucker Carlson ha parlato a un raduno degli Hells Angels a Stockton, in California, durante il fine settimana, rendendo omaggio al presidente di lunga data della banda di motociclisti Ralph “Sonny” Barger, morto a giugno.

Tucker ha descritto come l’odore del fumo di sigaretta all’evento fosse nostalgico per lui e ha detto di aver ricordato la banda di motociclisti che cavalcava sulla station wagon della sua famiglia quando era bambino e pensava “quei ragazzi sono fantastici”.

Carlson ha anche discusso di come il credo del motociclista, “Stai in piedi, rimani leale, rimani libero e apprezza sempre l’onore”, risuonava con lui e gli insegnava il tipo di uomo che voleva essere più tardi nella vita.

“E ho pensato che provenisse da Sonny Barger, il famoso motociclista fuorilegge di cui ogni mamma del mio quartiere aveva una paura tremenda da bambina?” Tucker ha detto, continuando a chiedere perché i leader del paese non sposano punti di vista simili.

“Questa è la visione del mondo di Sonny Barger? Perché non lo sentiamo dalle persone che gestiscono il paese? Perché è lasciato a Sonny Barger dire: “Stai in piedi, rimani leale, rimani libero e apprezza sempre l’onore?”

“Il presidente degli Stati Uniti dovrebbe dirlo ogni mattina mentre saluta la bandiera, ma lo dice solo Sonny Barger. E ho pensato tra me e me: ‘Voglio rendere omaggio all’uomo che ha detto quelle parole'”.

Il guardiano rapporti: “Barger aveva 83 anni quando morì di cancro alla gola nel mese di giugno. Si unì agli Hells Angels nel 1957″.







Source link

Il deputato democratico Schiff saluta i soldati nazisti Azov ucraini nel Campidoglio degli Stati Uniti

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un’immagine pubblicata lunedì su Twitter mostra uomini che presumibilmente prestano servizio nel battaglione Azov apertamente neonazista dell’esercito ucraino che incontrano il deputato democratico Adam Schiff sul pavimento del Campidoglio degli Stati Uniti.

La foto virale mostra Schiff che si avvicina a un paio di soldati Azov che indossano abiti neri e alcune donne militari ucraine in visita al Campidoglio lunedì.

Inserito da Daria Kaleniuk, assistente alla regia di un gruppo di attivisti ucraino chiamato Anti-Corruption Action Center, la didascalia dell’immagine recita: “Il momento più emozionante è stato quando abbiamo incontrato improvvisamente i soldati Azov liberati proprio all’interno della sala principale del Campidoglio. “

Kaleniuk stava visitando il Campidoglio con una delegazione di donne soldato ucraine inviate a implorare i politici statunitensi che ulteriori armi ad alta tecnologia fossero fornite dall’America.

Un utente di Twitter ha commentato la foto dei combattenti Azov che salutavano Schiff, scrivendo: “Gli americani MAGA sono stati accusati di essere nazisti e sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco a Capitol Hill. Nel frattempo i nazisti letterali vengono accolti emotivamente a Capitol Hill. Ha senso.”

Il famoso commentatore conservatore Jack Posobiec ha scritto: “Oh”, in risposta a questa accurata osservazione.

Non è chiaro cosa stessero facendo i combattenti Azov al Campidoglio, ma l’ipocrisia dell’immagine dovrebbe far infuriare tutti gli americani.

Mentre i media e i politici di sinistra dipingono i sostenitori di Trump come pericolosi estremisti, i veri combattenti nazisti che sfoggiano tatuaggi con la svastica e una moltitudine di altri simboli nazisti ricevono tour del Campidoglio dai politici statunitensi.

La forte presenza nazista in Ucraina è stata intenzionalmente minimizzata dai media occidentali che capiscono che il fatto non andrebbe d’accordo con la maggior parte dei cittadini.

Proprio la scorsa settimana un carro armato ucraino è stato filmato con una grande svastica dipinta a spruzzo su un lato durante un’intervista televisiva tedesca.

La settimana prima, un’immagine pubblicata dall’ufficio presidenziale dell’Ucraina mostrava il presidente Volodymyr Zelensky in posa con un soldato ucraino sullo sfondo che indossava una toppa nazista nella stessa città di Izium dove è stata girata la clip con la svastica.

La toppa con teschio e ossa incrociate è la stessa del logo utilizzato dalla 3a divisione SS Panzer di Hitler “Totenkopf” durante la seconda guerra mondiale, solo che è stata aggiornata per avere il teschio che indossa le cuffie.

Dopo che l’immagine è diventata virale, L’ufficio di Zelensky ha modificato la serie di foto dal suo viaggio a Izium e ha rimosso del tutto l’immagine della guardia armata che indossava la toppa in stile SS.

© Ufficio del Presidente dell’Ucraina

La sinistra americana si allea apertamente con i nazisti mentre dipinge la sua opposizione politica interna ai nazisti che rappresentano un pericolo per la democrazia.


Di seguito è riportato solo un esempio di Infowars e altri che coprono il fatto che i nazisti sono profondamente coinvolti nell’operazione di guerra ucraina.

Guarda altre foto del viaggio della combattente ucraina in America:












Source link

Il CEO di YouTube è interrogato sulla censura del senatore degli Stati Uniti

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


In una lettera al CEO di YouTube Susan Wojcicki, il senatore Ron Johnson ha chiesto risposte sulle politiche di moderazione COVID-19 della piattaforma a causa della ripetuta censura di un senatore in carica.

“YouTube ha mostrato una storia preoccupante di censura su un senatore degli Stati Uniti in carica, gli atti del Senato degli Stati Uniti, i giornalisti che mi intervistano e la visualizzazione di dati interamente generati dalle agenzie sanitarie del governo degli Stati Uniti”, ha scritto Johnson.

Abbiamo ottenuto una copia della lettera per te qui.

Il repubblicano del Wisconsin e membro della classifica del Comitato per la sicurezza interna e gli affari governativi ha chiesto a YouTube di fornire al comitato documenti “riguardanti lo sviluppo e l’attuazione” delle sue politiche di moderazione dei contenuti COVID-19.

La lettera evidenzia diversi casi, a partire da ottobre 2021, in cui YouTube ha censurato i contenuti o sospeso il senatore.

Johnson ha anche notato che YouTube non è giusto nell’applicare le sue politiche di moderazione, cosa che è stata evidenziata quando il chief product officer della piattaforma Neal Mohan ha testimoniato davanti al Senato il 14 settembre.

“Ho letto le seguenti due citazioni che il presidente Biden ha detto il 21 luglio 2021. La prima era: ‘Non avrai il COVID se hai queste vaccinazioni.’ La seconda era: ‘Se vieni vaccinato, non verrai ricoverato in ospedale, non sarai in terapia intensiva e non morirai'”, racconta il senatore nella sua lettera.

“Non c’è dubbio che queste due affermazioni siano false. Ho chiesto al signor Mohan e ai testimoni delle altre società di social media se le vostre società hanno mai segnalato il presidente Biden come fonte di disinformazione. Nessuno ha nemmeno tentato di rispondere alla mia domanda”.

La lettera richiede comunicazioni esterne e interne relative a ogni incidente in cui è stato censurato.



Source link

L’uragano Fiona si dirige verso il Canada; Una nuova tempesta caraibica minaccia il sud-est degli Stati Uniti

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Dopo picchiare Porto Rico all’inizio di questa settimana con piogge torrenziali e forti venti, l’uragano Fiona è ora una tempesta di categoria 3 che si sta dirigendo verso il Canada nord-orientale. C’è anche una nuova tempesta tropicale che si sta sviluppando nei Caraibi e si prevede che diventerà una minaccia per il sud-est degli Stati Uniti la prossima settimana.

A partire da venerdì mattina, il centro di Fiona stava passando a nord-ovest delle Bermuda con venti massimi sostenuti di 125 mph, ha affermato il National Hurricane Center. La tempesta è stata declassata da un uragano di categoria 4.

Ora Fiona punta sul Canada nord-orientale, dove sono in vigore gli avvisi di uragano per la Nuova Scozia, l’Isola del Principe Edoardo, le Isole della Maddalena e la costa di Terranova.

NHC prevede che la tempesta sarà un “grande e potente ciclone post-tropicale con venti di uragano”, poiché si prevede che atterrerà in alcune parti della Nuova Scozia sabato.

“Questa tempesta si preannuncia essere un evento grave per il Canada atlantico e il Quebec orientale”, ha affermato il Canadian Hurricane Center sul suo sito web.

Gli uragani che atterrano in Canada sono relativamente rari perché le acque più fredde tendono ad indebolire le tempeste.

“Questa potrebbe essere la tempesta della vita per alcune persone”, ha detto Jonathan Porter, capo meteorologo di AccuWeather.

Ci sono diverse raffinerie di carburante lungo il percorso della tempesta.

Patrick De Haan, capo analista petrolifero di GasBuddy, ha sottolineato che una grande raffineria nel New Brunswick è sul percorso della tempesta. Tuttavia, i modelli di previsione mostrano che la tempesta atterrerà a est della struttura.

Nel frattempo, Tropical Depression Nine si è formata nel Mar dei Caraibi e potrebbe diventare una minaccia di uragano per i Caraibi occidentali e il sud-est degli Stati Uniti entro la metà della prossima settimana.

I tropici si stanno accendendo di attività poiché la stagione degli uragani ha raggiunto il picco all’inizio di questo mese.

Fiona e Tropical Depression Nine sono due tempeste da monitorare nel fine settimana.







Source link

La guerra nucleare è possibile – comandante degli Stati Uniti

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


L’ammiraglio della marina Charles Richard, comandante del comando strategico degli Stati Uniti, ha dichiarato mercoledì che per la prima volta dalla fine della Guerra Fredda, gli Stati Uniti affrontano la possibilità di una guerra nucleare con un avversario di pari livello.

Parlando a una conferenza organizzata dall’Air Force nel Maryland, Richard ha affermato che gli Stati Uniti avrebbero dovuto prepararsi a un’escalation rapida contro possibili oppositori e per proteggere la loro patria.

“Tutti noi in questa stanza siamo tornati a contemplare… un conflitto armato diretto con un pari dotato di capacità nucleare”, ha detto, secondo un riassunto del Pentagono dei suoi commenti. “Non abbiamo dovuto farlo in oltre 30 anni”.

Questo non è più teorico.

“La Russia e la Cina possono intensificare a qualsiasi livello di violenza che scelgono in qualsiasi dominio con qualsiasi strumento di potere in tutto il mondo”, Lui continuò. “Semplicemente non affrontiamo concorrenti e avversari del genere da molto tempo”.

Agli occhi di Mosca, gli Stati Uniti sono attualmente bloccati in un conflitto per procura con la Russia in Ucraina e hanno costantemente intensificato il loro impegno in armi, intelligence e assistenza finanziaria a Kiev da quando le truppe russe sono entrate in Ucraina a febbraio. Per saperne di più Medvedev etichetta il generale statunitense in pensione “un idiota”

L’attuale dottrina nucleare russa consente l’uso di armi nucleari in caso di un primo attacco nucleare sul suo territorio o sulle sue infrastrutture, o se l’esistenza dello stato russo è minacciata da armi nucleari o convenzionali. La dottrina americana consente un primo attacco nucleare “circostanze estreme per difendere gli interessi vitali degli Stati Uniti o dei suoi alleati e partner”.

Il presidente russo Vladimir Putin ha ribadito questa posizione mercoledì, dichiarando che il Cremlino l’avrebbe fatto “senza dubbio usa tutti i mezzi disponibili per proteggere la Russia e il nostro popolo”, se il territorio russo fosse minacciato. Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha anche avvertito che gli Stati Uniti lo erano “in bilico sull’orlo” di diventare parte diretta del conflitto ucraino, con Washington che rischia “una collisione diretta tra potenze nucleari”.

Avvisi simili sono arrivati ​​anche dagli Stati Uniti, in particolare dall’ex presidente Donald Trump, che dichiarato mercoledì che il conflitto, che ha detto “non sarebbe mai dovuto accadere”, Potevo “finire per essere la terza guerra mondiale.”



Source link

La nuova immagine Webb cattura la visione più nitida degli anelli di Nettuno da decenni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il telescopio spaziale James Webb della NASA mostra le sue capacità più vicino a casa con la sua prima immagine di Nettuno.

Non solo Webb ha catturato la visione più nitida degli anelli di questo lontano pianeta in più di 30 anni, ma le sue telecamere rivelano il gigante di ghiaccio sotto una luce completamente nuova.

La cosa più sorprendente nella nuova immagine di Webb è la visione nitida degli anelli del pianeta, alcuni dei quali non sono stati rilevati da quando il Voyager 2 della NASA è diventato il primo veicolo spaziale ad osservare Nettuno durante il suo sorvolo nel 1989. Oltre a diversi anelli luminosi e stretti, il Webb l’immagine mostra chiaramente le bande di polvere più deboli di Nettuno.

“Sono passati tre decenni dall’ultima volta che abbiamo visto questi anelli deboli e polverosi, e questa è la prima volta che li vediamo nell’infrarosso”, osserva Heidi Hammel, esperta del sistema di Nettuno e scienziata interdisciplinare per Webb. La qualità dell’immagine estremamente stabile e precisa di Webb consente di rilevare questi anelli molto deboli così vicino a Nettuno.

Nettuno ha affascinato i ricercatori sin dalla sua scoperta nel 1846. Situato 30 volte più lontano dal Sole rispetto alla Terra, Nettuno orbita nella remota e oscura regione del sistema solare esterno. A quell’estrema distanza, il sole è così piccolo e debole che il mezzogiorno di Nettuno è simile a un crepuscolo fioco sulla Terra.

Questo pianeta è caratterizzato come un gigante di ghiaccio a causa della composizione chimica del suo interno. Rispetto ai giganti gassosi, Giove e Saturno, Nettuno è molto più ricco di elementi più pesanti dell’idrogeno e dell’elio. Questo è facilmente evidente nell’aspetto blu caratteristico di Nettuno nelle immagini del telescopio spaziale Hubble a lunghezze d’onda visibilicausato da piccole quantità di metano gassoso.

La NIRCam (Near-Infrared Camera) di Webb inquadra gli oggetti nell’intervallo del vicino infrarosso da 0,6 a 5 micron, quindi Nettuno non appare blu a Webb. Infatti, il gas metano assorbe così fortemente il rosso e luce infrarossa che il pianeta è piuttosto scuro a queste lunghezze d’onda del vicino infrarosso, tranne dove sono presenti nuvole ad alta quota. Tali nubi di metano-ghiaccio sono prominenti come striature e punti luminosi, che riflettono la luce solare prima che venga assorbita dal gas metano. Le immagini di altri osservatori, tra cui il telescopio spaziale Hubble e l’Osservatorio WM Keck, hanno registrato queste caratteristiche delle nuvole in rapida evoluzione nel corso degli anni.

Più sottilmente, una sottile linea di luminosità che circonda l’equatore del pianeta potrebbe essere una firma visiva della circolazione atmosferica globale che alimenta i venti e le tempeste di Nettuno. L’atmosfera scende e si riscalda all’equatore, e quindi brilla alle lunghezze d’onda dell’infrarosso più dei gas più freddi circostanti.

L’orbita di 164 anni di Nettuno significa che il suo polo settentrionale, nella parte superiore di questa immagine, è appena fuori dalla vista per gli astronomi, ma le immagini di Webb suggeriscono una luminosità intrigante in quell’area. Secondo Webb è evidente un vortice precedentemente noto al polo sud, ma per la prima volta Webb ha rivelato una banda continua di nubi ad alta latitudine che lo circondano.

Webb ha anche catturato sette delle 14 lune conosciute di Nettuno. A dominare questo ritratto Webb di Nettuno è un punto di luce molto luminoso che sfoggia i caratteristici picchi di diffrazione visti in molte delle immagini di Webb, ma questa non è una stella. Piuttosto, questa è la grande e insolita luna di Nettuno, Tritone.

Coperto da una lucentezza ghiacciata di azoto condensato, Triton riflette in media il 70% della luce solare che lo colpisce. Eclissa di gran lunga Nettuno in questa immagine perché l’atmosfera del pianeta è oscurata dall’assorbimento di metano a queste lunghezze d’onda del vicino infrarosso. Tritone orbita attorno a Nettuno in un’insolita orbita all’indietro (retrograda), portando gli astronomi a ipotizzare che questa luna fosse originariamente un oggetto della cintura di Kuiper che fu catturato gravitazionalmente da Nettuno. Ulteriori studi Webb su Tritone e Nettuno sono previsti per il prossimo anno.



Source link

Il Corpo dei Marines degli Stati Uniti elimina silenziosamente le punizioni per aver rifiutato il vaccino Covid-19

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Nel mezzo di una battaglia giudiziaria di due mesi che ha visto un giudice federale schierarsi con un gruppo di marines americani oltre al diritto di rifiutare il vaccino contro il Covid-19 sulla base di obiezioni religiose, il Corpo dei Marines degli Stati Uniti ha silenziosamente abbandonato severe punizioni per i membri del servizio che chiedono esenzioni.

Un 14 settembre Avviso lo legge il “Marine Corps non applicherà alcun ordine di accettare la vaccinazione COVID-19, separato amministrativamente o ritorsioni contro i marines nella classe per aver affermato i diritti legali ai sensi del Religious Freedom Restoration Act”.

La guida fa riferimento all’ordine temporaneo che impedisce ai Marines di agire contro individui che chiedono un’esenzione religiosa.

Sospesa la procedura di separazione amministrativa involontaria dei membri della classe per aver rifiutato la vaccinazione COVID-19”, si legge nella nota, che ordina ai comandanti di “sospendere tutte le azioni amministrative relative alla separazione involontaria di un membro della classe, indipendentemente dallo stato attuale del processo di separazione”.

Come I tempi dell’epoca Jack Phillips osserva inoltre:

Elencando diversi esempi, la guida della Marina ha aggiunto che “non verrà dato alcun ordine per ricevere il vaccino, non verrà emessa alcuna consulenza per il rifiuto del vaccino, non verranno condotti organi di separazione amministrativa” e non verranno emessi dimissioni.

Se l’ordine del giudice della Florida è lasciato libero o scade, i Marines possono ancora imporre la punizione contro coloro che non soddisfano il requisito del vaccino COVID-19, ha detto un portavoce a Fox News. L’anno scorso, il capo del Pentagono Lloyd Austin ha emesso un ordine che imponeva le vaccinazioni per tutti i membri delle forze armate.

Il Corpo dei Marines è a conoscenza dell’ingiunzione preliminare a livello di classe emesso da un giudice del tribunale distrettuale per il distretto centrale della Florida, impedendo al Corpo dei Marines di eseguire qualsiasi ordine di accettare il vaccino COVID-19 o separare amministrativamente i Marines che si sono rifiutati di ricevere il vaccino COVID dopo che il loro appello per la sistemazione religiosa è stato respinto”, ha affermato il portavoce del Corpo dei Marines Il Mag. Jay Hernandez detto punto vendita.

Reclutamento in calo

Negli ultimi mesi, i rapporti hanno indicato che ogni ramo dell’esercito americano sta lottando per trovare nuove reclute, innescando avvertimenti da parte di alcuni membri del Congresso.

Alcuni hanno segnalato il rigido requisito del vaccino del Pentagono, mentre altri hanno affermato che ciò è dovuto al lento strisciamento di addestramenti e mandati sulla diversità “svegliati” nell’esercito. E altri affermano che gli alti tassi di obesità negli Stati Uniti possono essere un fattore che contribuisce, e altri notano che la paga non è adeguata.

Siamo sull’orlo di una crisi di reclutamento militare,Rappresentante Mike Gallagher (R-Wis.) detto Politica a luglio. “Quando i repubblicani prenderanno il controllo del Congresso tra pochi mesi”, ha aggiunto, “evitare la crisi del reclutamento sarà una priorità assoluta della sottocommissione per il personale militare”.

Il rappresentante Jason Crow (D-Colo.), un ex ranger dell’esercito, ha detto allo sbocco che il Pentagono dovrebbe promettere più soldi sotto forma di “incentivi e bonus per l’arruolamento”.




Source link

Il veterano della Marina degli Stati Uniti condivide la sua appassionata richiesta di liberazione da parte di Dio di una nazione sotto giudizio

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Michael Juzwick è un veterano dell’esercito degli Stati Uniti e fondatore di Light Eternal Publications, una casa editrice cristiana dedicata all’educazione dei genitori sui principi biblici efficaci nel matrimonio e nello sviluppo del bambino.

Sta esortando i genitori a essere più coinvolti e capire che la nostra nazione e le nostre case hanno bisogno di liberazione. Qui scompone il suo libro “Simposio sulla liberazione di Dio”.




Source link

La Marina degli Stati Uniti annulla silenziosamente l’ordine dei requisiti di vaccino per i SEAL

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


La Marina degli Stati Uniti ha silenziosamente annullato il Trident Order n. 12, un ordine che negava le esenzioni religiose per le vaccinazioni contro il covid, pochi mesi dopo che un’ingiunzione era stata emessa dalla Fifth Circuit Court of Appeals all’inizio del 2022 come parte di una causa in corso intentata dal First Liberty Institute.

La causa è stata avviata per conto di 35 SEALS in servizio attivo e tre riservisti che chiedevano esenzioni dal mandato a causa della possibilità di sviluppare vaccini contro il covid utilizzando cellule e tessuti di feti abortiti.

Queste informazioni sono diventate pubblicamente disponibili solo dopo a nuovo deposito nel caso questa settimana. L’Ordine del Tridente n. 12 ha reso impossibile il dispiegamento di qualsiasi SEAL non conforme e altre truppe e le ha designate come squalificate dal punto di vista medico. Questo sviluppo va di pari passo con una tendenza crescente tra le istituzioni governative; si allontanano dal loro originale mandati draconiani ma in modo da ridurre l’esposizione mediatica ed evitare qualsiasi ammissione che i mandati siano incostituzionali.

Il 23 maggio è stato diffuso un ordine di comunicazione dalla Marina Militare con oggetto: “NSWC CLOSEOUT TO TRIDENT ORDER #12 – VACCINATION OBBLIGATORIA PER COVID-19”. NSWC si riferisce al Naval Special Warfare Command:

“Questo ordine annulla il riferimento A”, afferma, riferendosi al “Rif A” come “Ordine del Tridente n. 12 sulle vaccinazioni COVID-19”.

L’ordine di comunicazione del 23 maggio ha anche affermato che i comandi della Marina “continueranno a seguire le linee guida, a seconda dei casi, per quanto riguarda la vaccinazione COVID-19, le richieste di alloggio e le misure di mitigazione”.

La Marina, insieme ad ogni altro ramo dell’esercito americano, sta affrontando a grave crisi di reclutamento, con un numero record di americani idonei a prestare servizio. In particolare, troppe potenziali reclute non sono in grado di soddisfare i requisiti fisici per completare la formazione di base. Ciò ha portato a discussioni sull’abbassamento degli standard, ma anche questo non risolverebbe i bassi numeri di reclutamento per operazioni speciali e SEALS, che richiedono comunque candidati altamente capaci.

Un’implosione nel reclutamento potrebbe aver parzialmente contribuito all’abbandono da parte della Marina delle restrizioni sui vax, insieme al diluvio di prova scientifica dimostrando che i vaccini fanno pochissima differenza in termini di immunità e mortalità, specialmente per individui giovani e in forma, rispetto all’immunità naturale. Lo dimostrano numerosi studi immunità superiore tra le persone unvaxxate che hanno già avuto il covid.

Il governo degli Stati Uniti continua a rifiutarsi di riconoscere l’immunità naturale come uno status accettabile per i dipendenti militari o federali, sebbene i loro tentativi di imporre la prova della vaccinazione (passaporti vaccinali) siano comunque falliti.

Alex Jones e Andrew Tate, due degli uomini più censurati del pianetadiscuti di come hanno aggirato la de-platform e cosa accadrà dopo nella tirannia della matrice The Great Reset.



Source link

La maggioranza degli elettori afferma che Biden sta dividendo il Paese

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



La maggior parte degli elettori ritiene che il presidente Joe Biden abbia diviso il paese nonostante abbia promesso di unirlo, secondo un sondaggio della Convention of States Action/Trafalgar Group.

Il sondaggio, ottenuto per primo da Breitbart News, ha rilevato che il 58,7 per cento degli elettori esprime la convinzione che Biden abbia effettivamente diviso il paese durante il suo mandato. Solo uno su cinque afferma di aver unificato il Paese e un altro su cinque rimane incerto.

Sebbene una pluralità di democratici, il 43,6%, creda che Biden abbia unificato il paese durante il suo mandato, quel sentimento non è detenuto dalla maggior parte dei repubblicani o degli indipendenti. La stragrande maggioranza dei repubblicani, il 92,8%, crede che Biden abbia diviso il paese e il 64,1% degli indipendenti è d’accordo.

Il sondaggio è stato condotto dal 2 al 5 settembre 2022 tra 1.000 probabili elettori alle elezioni del 2022.

Leggi di più



Source link

La metà degli americani pensa che gli Stati Uniti non saranno più una superpotenza globale entro dieci anni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un nuovo sondaggio YouGov/Economist che chiede agli americani la probabilità di vari “scenari politici terribili” ha rilevato che metà del paese pensa che entro dieci anni gli Stati Uniti non saranno più una superpotenza globale e ci sarà un “crollo economico totale”.

Da YouGov:

Tra i 15 potenziali scenari futuri che coinvolgono instabilità o violenza politica, quello che la maggior parte degli americani considera probabile nel prossimo decennio è che gli Stati Uniti cessino di essere una superpotenza globale (il 50% lo dice), seguito da un crollo totale dell’economia statunitense (47 %). Ciascuno dei 15 scenari terribili è considerato alquanto o molto probabile nel prossimo decennio da almeno il 20% degli americani.

[…] Il 37% degli americani afferma [a civil war] è almeno in qualche modo probabile che si verifichi.

[…] Dopo la fine dello status di superpotenza globale degli Stati Uniti e il collasso economico, il prossimo scenario più probabile è che gli Stati Uniti cesseranno di essere una democrazia (il 39% afferma che ciò sarà probabile entro il prossimo decennio). Un po’ più afferma che è probabile che gli Stati Uniti diventino una dittatura fascista (31%) che dire che diventeranno una dittatura comunista (21%). (Il sondaggio non ha chiesto se le persone credono che un determinato scenario si sia già verificato, quindi alcune persone che lo credono probabilmente sono incluse tra coloro che hanno affermato che ogni scenario è probabile.)

È più probabile che i repubblicani dei democratici credano che quasi tutti gli scenari richiesti saranno probabili entro i prossimi 10 anni. Due terzi dei repubblicani (65%) ritengono che il collasso economico totale sia almeno in qualche modo probabile, rispetto a solo il 38% dei democratici. Circa la metà dei repubblicani (48%) afferma che è probabile che il governo confischerà le armi da fuoco dei cittadini; solo il 17% dei democratici lo dice. I repubblicani sono anche più propensi dei democratici a credere che ci sarà un crollo totale della legge e dell’ordine (49% contro 31%) e che gli Stati Uniti saranno invasi da un paese straniero (41% contro 24%).

Mentre una quota simile di repubblicani e democratici crede che sia almeno in qualche modo probabile che gli Stati Uniti cesseranno di essere una democrazia nel prossimo decennio, c’è disaccordo su quale tipo di governo potrebbe sostituirlo. I democratici sono leggermente più propensi dei repubblicani a dire che gli Stati Uniti saranno una dittatura fascista (37% contro 32%). I repubblicani, d’altra parte, sono tre volte più propensi dei democratici a dire che sarà una dittatura comunista (31% contro 13%).

In termini di possibilità di una guerra civile, i repubblicani sono più propensi dei democratici a credere che ce ne sarà una tra i membri di ciascun partito (45% contro 35%) o tra persone provenienti da stati rossoblù (36% contro 30%) . I democratici sono leggermente più propensi dei repubblicani a credere che ci sarà una guerra tra poveri e ricchi (37% contro 25%) o tra città e aree rurali (23% contro 20%). Democratici e repubblicani hanno la stessa probabilità (31%) di aspettarsi una guerra civile tra gruppi razziali.

[…] Il governo sarebbe in grado di difendersi da una rivolta armata dei cittadini? Gli americani hanno il doppio delle probabilità di credere che l’esercito e le forze dell’ordine prevarrebbero contro i ribelli armati (51%) rispetto a quanto affermano che fallirebbero (26%). Mentre repubblicani e indipendenti hanno aspettative simili sulla questione, i democratici sono molto più ottimisti sulle prospettive del governo: il 68% afferma che l’esercito e le forze dell’ordine hanno almeno una certa probabilità di avere successo, rispetto al 44% di repubblicani e indipendenti.

A giudicare dalle azioni del regime di Biden, si aspettano chiaramente che si verifichi uno scenario apocalittico simile poiché stanno già gettando le basi per dichiarando che tutta la loro opposizione politica è costituita da estremisti bianchi e terroristi interni.

I nostri padroni globalisti preferirebbero iniziare una guerra civile in America piuttosto che concedere al popolo americano qualsiasi concessione politica.



Source link

La NASA pubblica l’aggiornamento sulla tecnologia “Deflessione degli asteroidi”.

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Il Double Asteroid Redirection Test (DART), la prima missione al mondo per testare la tecnologia per difendere la Terra da potenziali pericoli di asteroidi o comete, avrà un impatto sul suo asteroide bersaglio Dimorphos il 26 settembre, hanno detto i pianificatori della missione del Johns Hopkins Applied Physics Laboratory (APL) lunedì una conferenza stampa.

“Sebbene l’asteroide bersaglio di DART non rappresenti una minaccia per il nostro pianeta, questo test vedrà se la deflessione dell’asteroide utilizzando una navicella spaziale a impattore cinetico è un modo praticabile per rispondere a un futuro asteroide in rotta di collisione con la Terra se mai dovesse essere scoperto”, Scienza della NASA Ha detto l’amministratore associato della direzione della missione Thomas Zurbuchen.

Dart è la prima navicella spaziale del suo genere che navigherà automaticamente verso un asteroide bersaglio e si scontrerà intenzionalmente con esso per cambiare il movimento dell’asteroide in un modo che può essere misurato utilizzando telescopi terrestri, ha detto Zurbuchen.

“Per la prima volta cambieremo in modo misurabile l’orbita di un corpo celeste nell’universo. Ciò ha chiari vantaggi nel garantire la capacità dell’umanità di deviare qualsiasi potenziale asteroide minaccioso in futuro”, ha detto ai giornalisti il ​​direttore dell’APL Bobby Brown.

DART fornirà dati importanti per aiutare a prepararsi meglio per un asteroide che potrebbe rappresentare un pericolo di impatto per la Terra, se mai dovesse essere scoperto, ha affermato la NASA in una dichiarazione.


Il dottor Peter McCullough emette un avviso di emergenza Covid-19



Source link

I federali hanno approvato il visto per il KSM “Mastermind” dell’11 settembre appena prima degli attacchi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Khalid Sheikh Mohammed, la mente dietro gli attacchi terroristici islamici dell’11 settembre 2001 (9/11) negli Stati Uniti, ha ottenuto un visto dal governo federale poche settimane prima degli attacchi che hanno ucciso quasi 3.000 americani.

Circa sei settimane prima degli attacchi dell’11 settembre, Mohammed, conosciuto dai funzionari federali come “KSM”, ha ottenuto un visto turistico per entrare negli Stati Uniti nonostante fosse stato incriminato nel 1996 per terrorismo. Anche i 19 dirottatori coinvolti negli attacchi dell’11 settembre avevano ottenuto il visto.

Il rapporto della Commissione sull’11 settembre particolari:

Khalid Sheikh Mohamed, il capo pianificatore tattico e coordinatore degli attacchi dell’11 settembre, è stato incriminato nel 1996 dalle autorità federali del distretto meridionale di New York per il suo ruolo in precedenti complotti terroristici. Eppure, KSM, come è noto, ha ottenuto un visto per visitare gli Stati Uniti il ​​23 luglio 2001circa sei settimane prima degli attacchi dell’11 settembre. [Emphasis added]

Sebbene non sia cittadino saudita e non crediamo che all’epoca fosse in Arabia Saudita, ha richiesto un visto utilizzando un passaporto saudita e uno pseudonimo, Abdulrahman al Ghamdi. Ha chiesto a qualcun altro di presentare la sua domanda e una foto tramite il programma Visa Express. Non ci sono prove che abbia mai usato questo visto per entrare negli Stati Uniti. [Emphasis added]

Leggi di più



Source link

Il candidato al Senato degli Stati Uniti, Krystle Matthews, fugge da Reporter dopo “Treat [White People] Like Sh*t” Commenti Surface

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un candidato democratico al Senato degli Stati Uniti nella Carolina del Sud è sfuggito a un giornalista di Project Veritas che ha tentato di chiederle informazioni sui recenti filmati che mostravano i suoi bianchi ferocemente denigratori.

Matthews, che è stato esposto in video da Veritas all’inizio di questa settimana dicendo: “Devi trattarli [white people] come una merda”, è fuggita in un edificio quando ha visto avvicinarsi il giornalista di Veritas James Lalino.

“Krystal Matthews, hai detto che volevi mettere i bianchi sotto il tuo controllo”, le disse Lalino.

“Perché stai correndo?” chiese, cercando di seguire i suoi commenti mentre correva su per le scale.

Matthews in seguito è scappato in macchina e se ne è andato.

Il video di Matthews che fa le osservazioni razziste a un giornalista sotto copertura è stato rilasciato da Veritas all’inizio di questa settimana, facendo oscillare la campagna al Senato degli Stati Uniti del rappresentante statale della Carolina del Sud che ha recentemente vinto le sue elezioni primarie democratiche per affrontare il senatore repubblicano in carica Tim Scott a novembre .

“Lascia che ti dica una cosa. Dovresti sapere con chi hai a che fare. Devi trattarli [white people] come una merda”, ha detto Matthews al giornalista di Veritas.

«Voglio dire, è l’unico modo in cui ti rispetteranno. Li tengo proprio qui, come sotto i miei pollici. È lì che mi tengo – tipo, devi. Altrimenti, perdono il controllo, come i bambini”.

Nei commenti ai media locali, Matthews ha affermato che Veritas ha modificato i suoi commenti e ha affermato che i suoi commenti erano diretti verso “i politici repubblicani bianchi e non i bianchi in generale”.

“Non mi dimetto. La gente mi ha messo qui. La gente vuole un combattente”, Matthews disse venerdì in conferenza stampa. “Sono stanchi di queste politiche sfacciate in cui continuiamo a eleggere questi funzionari eletti piuttosto carini che non sono altro che merda avvolti in una bella scatola”.







Source link

Un terzo degli elettori democratici vuole mettere sotto accusa Biden

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Un nuovo sondaggio Rasmussen ha rilevato che per la prima volta la maggioranza degli elettori vuole vedere Joe Biden messo sotto accusa. Forse l’aspetto più sorprendente del sondaggio è che quasi un terzo dei Democratici sostiene fortemente o in qualche modo l’idea.

Meno della metà dei Democratici intervistati si oppone fermamente all’idea, con un totale del 32% che esprime sostegno all’impeachment.

Complessivamente, una maggioranza del 53% ha arretrato l’impeachment, rispetto al 50% all’inizio dell’anno:

Il sostegno all’impeachment è ancora più alto tra gli elettori indipendenti:

Tuttavia, gli elettori hanno poca fiducia che uno scenario del genere possa svolgersi:

Il sondaggio ha rilevato che un terzo dei repubblicani ha affermato che era improbabile che il GOP votasse per l’impeachment.

A gennaio, Lo ha annunciato il senatore Ted Cruz che è del parere che il partito repubblicano potrebbe avviare un procedimento di impeachment contro Joe Biden, se il GOP dovesse riprendere il controllo della Camera a metà mandato.

Durante il suo podcast, intitolato “Il verdetto”, Cruz ha detto “Penso che ci sia una possibilità”, ragionando che “Che sia giustificato o meno… i Democratici hanno armato l’impeachment”.

Cruz ha continuato: “L’hanno usato per scopi di parte per inseguire Trump perché non erano d’accordo con lui. E uno dei veri svantaggi di farlo… è più lo usi come arma e lo trasformi in un randello partigiano.

“Sai che cosa è buono per l’oca è buono per il maschio”, ha esortato Cruz.

“Ho detto quando avevamo un presidente democratico e una Camera repubblicana, puoi aspettarti un procedimento di impeachment. Non è così che dovrebbe funzionare l’impeachment, ma penso che i Democratici abbiano superato quella linea”, ha aggiunto il senatore.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————





Source link

“Gli immigrati legali sono più patriottici della maggior parte degli americani in questi giorni”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


L’ex ambasciatore delle Nazioni Unite Nikki Haley sta lavorando per ottenere il voto in Pennsylvania dicendo agli americani quanto sono merda.

Suona come Haley ha preso in prestito una pagina dal playbook del candidato democratico al Senato della Carolina del Sud Krystle Matthews.

Anche Justin Trudeau ha fatto commenti simili nel 2017 quando ha affermato che gli immigrati in Canada sono più canadesi dei veri canadesi.

“Ogni volta che incontro persone che devono fare la scelta deliberata, i cui genitori hanno scelto il Canada, sono geloso”, ha detto Trudeau. “Perché penso che essere in grado di sceglierlo, piuttosto che essere canadese per impostazione predefinita, sia una straordinaria dichiarazione di attaccamento al Canada”.

“Rido sempre quando vedi persone che sono – non molte, ma – intolleranti o che pensano, ‘Torna nel tuo paese’”, ha continuato. “No! Hai scelto questo paese. Questo è il tuo Paese più di quanto lo sia per gli altri perché lo diamo per scontato”.

Il mese scorso, i dati dei donatori per il gruppo di difesa di Haley “Stand For America, Inc.” è trapelato ai media e ha rivelato di essere segretamente finanziata da miliardari filo-israeliani Paolo Cantante e Miriam Adelson, la moglie del defunto magnate dei casinò Sheldon Adelson.





Source link

Avviso di inflazione! Il governo degli Stati Uniti sta ancora distribuendo denaro COVID e ne vuole di più

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Sapevi che l’amministrazione Biden sta ancora distribuendo denaro per lo stimolo COVID-19?

In effetti, ci sono ancora miliardi di dollari in aiuti per la pandemia in vari conti del governo federale e statale in attesa di essere distribuiti.

Proprio la scorsa settimana, l’amministrazione Biden ha annunciato 1 miliardo di dollari in sovvenzioni federali per “produzione, energia pulita, agricoltura, biotecnologia e altro”. Il denaro sarà distribuito a 21 partenariati regionali in tutta la nazione.

Secondo il APi soldi vengono da Pacchetto di aiuti per il coronavirus da 1,9 trilioni di dollari di Biden soprannominato il piano di salvataggio americano approvato nel marzo 2021

Il governo degli Stati Uniti ha elargito più di 7 trilioni di dollari di incentivi all’economia statunitense durante la pandemia, la maggior parte dei quali creati dal nulla. Ora, più di un anno dopo, il denaro degli incentivi sta ancora gocciolando nell’economia in generale, anche se gli americani lavorano sotto il peso dell’inflazione. E ci sono più soldi in cantiere.

Ad esempio, solo il 12% dei 122 miliardi di dollari del Piano di salvataggio americano stanziato per l’istruzione è stato speso. Gli Stati e i distretti scolastici hanno tempo fino alla fine del 2024 per spendere quei soldi. E secondo i dati del Dipartimento del Tesoro, i governi statali e locali hanno speso solo circa $ 70 miliardi dei $ 350 miliardi loro assegnati nel piano.

Nel frattempo, l’amministrazione Biden lo è spingendo per più contanti COVID. Proprio la scorsa settimana, la Casa Bianca ha rilasciato una richiesta di spesa di emergenza “supplementare” per un totale di 47,1 miliardi di dollari. La proposta includeva più aiuti per l’Ucraina e “22,4 miliardi di dollari per coprire i bisogni in corso associati alla pandemia di COVID-19”.

In altre parole, anche se la Federal Reserve sta alzando i tassi di interesse per combattere l’inflazione, l’inflazione dell’era COVID sta ancora gocciolando nell’economia e l’amministrazione Biden sta spingendo per di più.

Come ZeroHedge mettilo“La questione dello stimolo covid rimane un problema chiave per l’economia statunitense per molteplici ragioni: in primo luogo, sono stati i pacchetti di stimolo covid a mandare in tilt la nostra crisi stagflazionistica”.

“Sebbene Biden e i media indichino costantemente vendite al dettaglio inizialmente elevate e bassi numeri di disoccupazione come segno che tutto va bene, ciò che convenientemente ignorano sono gli effetti della miniera d’oro del covid. Quando scarichi 8 trilioni di dollari nel sistema nell’arco di due anni (continuando nel 2022), ciò che stai facendo è creare un enorme picco nella domanda artificiale. Persone, aziende e agenzie governative usciranno immediatamente e spenderanno quei soldi con un abbandono selvaggio. Per estensione, quella spesa creerà la necessità di più lavoratori e più posti di lavoro. Tuttavia, questo slancio è impossibile da mantenere perché quando vengono creati trilioni di dollari il valore del denaro diminuisce. L’inflazione o la stagflazione è il risultato inevitabile”.

In altre parole, stai già pagando tutto questo stimolo attraverso il tassa sull’inflazione. E il prezzo continuerà a salire. Come ha spiegato Peter Schiff durante una recente intervistaquando si parla di famiglie alle prese con l’inflazione, stanno davvero lottando con il governo.

“L’inflazione è una tassa. È il modo in cui il governo finanzia la spesa in deficit. Il governo spende soldi. Non raccoglie abbastanza tasse, quindi deve andare in deficit. La Federal Reserve monetizza questi deficit – stampa denaro. Lo chiamano quantitative easing, ma questa è inflazione. Il governo sta diventando sempre più grande e le famiglie in tutta l’America dovranno sopportare quell’onere attraverso prezzi più alti”.

Un recente documento pubblicato silenziosamente dalla Federal Reserve Bank di Kansas City ha ammesso che la banca centrale non può tenere sotto controllo l’inflazione quando il governo continua a prendere in prestito e spendere denaro.

“L’inflazione tendenziale è completamente controllata dall’autorità monetaria solo quando il debito pubblico può essere stabilizzato con successo da piani fiscali futuri credibili. Quando l’autorità fiscale non è percepita come pienamente responsabile della copertura degli squilibri di bilancio esistenti, il settore privato prevede che l’inflazione aumenterà per garantire la sostenibilità del debito nazionale. Di conseguenza, un ampio squilibrio fiscale combinato con un indebolimento della credibilità fiscale potrebbe portare l’inflazione tendenziale ad allontanarsi dall’obiettivo di lungo periodo scelto dall’autorità monetaria”.

È chiaro che “l’autorità fiscale” (il governo federale) non ha intenzione di “coprire gli squilibri fiscali esistenti”. In effetti, il piano sembra essere quello di spendere più soldi e creare più debiti. Qualsiasi scusa andrà bene, compresa una pandemia finita più di un anno fa.


Il dottor Peter McCullough emette un avviso di emergenza Covid-19



Source link

La maggioranza crede che il discorso degli “estremisti MAGA” di Biden sia una “pericolosa escalation nella retorica, progettata per incitare al conflitto”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Un sondaggio tra gli elettori americani ha rilevato che la maggioranza crede che il discorso di Joe Biden “battaglia per l’anima della nazione”, durante il quale è stato immerso in una luce rosso sangue e affiancato dai marine, sia stato appositamente progettato per “incitare al conflitto”.

Il sondaggiocondotto dal sondaggista Trafalgar Group per il gruppo conservatore Convention of States Action, ha rilevato che nel complesso quasi il 57% degli americani ritiene che il discorso costituisse una “pericolosa escalation della retorica”.

Evidenziando ulteriormente la polarizzazione nella politica statunitense, oltre l’89% dei repubblicani e il 62% degli indipendenti ritengono che il discorso sia stato progettato per incitare al conflitto, mentre solo il 18,7% dei democratici ha affermato che il messaggio è divisivo.

Più del 70% dei Democratici ha affermato che è “accettabile” che Biden marchii “Repubblicani MAGA” come “un estremismo che minaccia le fondamenta stesse della nostra repubblica”.

Mark Meckler, Presidente della Convenzione degli Stati, ha commentato: “Questi numeri rivelano che la maggior parte degli elettori era disgustata e profondamente turbata da ciò che ha visto la scorsa settimana. Quando accoppi questo risultato con i sondaggi precedenti, abbiamo indicato che la maggioranza degli elettori ritiene anche il presidente Biden responsabile delle divisioni americane: è chiaro che l’uomo che ha promesso di unire la nazione è diventato il presidente più divisivo nella storia americana “.

“Quando gli elettori ti dicono che pensano che le osservazioni preparate di un presidente degli Stati Uniti in carica sia un’escalation pericolosa ed è stato progettato per incitare al conflitto, stiamo vivendo tempi terrificanti”, ha continuato Meckler, aggiungendo “Forse ancora più terrificante è il fatto che la stragrande maggioranza dei democratici pensa che questo sia stato solo un discorso di routine per l’anno elettorale”.

Rapporti di notizie di Breitbart che il discorso è stato almeno in parte scritto da Jon Meacham, un ex redattore per gli affari nazionali di Newsweek, che in precedenza aveva attaccato i sostenitori di Trump come avendo primitivi “cervelli di lucertola”, e ha sposato le virtù delle ideologie di estrema sinistra, tra cui la teoria critica della razza e The 1619 Project.

I risultati arrivano da più di una dozzina di ex segretari della difesa e presidenti di capi congiunti scritto una lettera aperta avvertimento di un “ambiente civile-militare difficile” dopo il discorso infernale di Biden davanti ai marines.

“Ci sono limiti significativi al ruolo pubblico del personale militare nella politica di parte, come delineato nella politica e nei regolamenti di lunga data del Dipartimento della Difesa”, afferma la lettera, aggiungendo che “I membri delle forze armate accettano limiti all’espressione pubblica delle loro opinioni private – limiti che sarebbe incostituzionale se imposto ad altri cittadini. I leader militari e civili devono essere diligenti nel mantenere i militari separati dall’attività politica di parte”.

Le ricadute del discorso di Biden, e i suoi commenti “semifascisti” della settimana precedente, si sono trasferiti sui media di sinistra dove gli annunci inizio di una guerra civile ormai sono di routine:

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————





Source link

Perché la sinistra è ossessionata dalla distruzione della cultura degli eroi?

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Nel film “Batman: The Dark Knight” il famoso procuratore distrettuale Harvey Dent fa una dichiarazione che da allora si è intrecciata nella nostra cultura popolare al punto che spesso la sentiamo citare come se fosse stata detta da qualche antico filosofo. Ha notato:

“O muori da eroe o vivi abbastanza a lungo da vederti diventare il cattivo.”

L’interpretazione più prevedibile di questo è che c’è una linea sottile tra fare il bene e fare il male con le migliori intenzioni. Le persone possono iniziare come eroi e cadere rapidamente nell’oscurità in nome del servizio al “bene superiore”. Penso che ci sia più significato dietro la citazione, tuttavia.

C’è anche il problema della revisione storica e del fatto che gli eroi di ieri potrebbero essere considerati i terroristi di domani visto chi si occupa di scrivere i libri di storia o di riportare la cronaca. A volte gli eroi diventano cattivi a causa dei propri errori, altre volte vengono semplicemente riscritti in quel modo.

Ad esempio, oggi sentiamo continui lamenti e lamenti da parte della sinistra politica sui “crimini” dei Padri Fondatori e sul perché dovrebbero essere cancellati o cancellati dal nostro zeitgeist culturale. Hanno anche tentato di rivedere le basi stesse della storia americana attraverso il loro “Progetto 1619” poiché affermano che nessun risultato americano è valido perché “tutto” è stato costruito attorno all’istituzione della schiavitù. Non fanno menzione del fatto che la schiavitù era un’istituzione in ogni singola cultura del pianeta dall’inizio della civiltà, ma per loro non importa.

L’obiettivo del Progetto 1619 era sminuire o respingere tutto ciò che era chiaramente americano, fino alla rivoluzione che ha fondato la nostra nazione. Ciò di cui si preoccupano è la decostruzione degli eroi, in parte perché se riesci a distruggere il personaggio di un eroe, potresti anche essere in grado di distruggere ciò che hanno rappresentato nel processo. E, se riesci a distruggere gli ideali di una società, diventa molto più facile controllare quella società.

Quando la sinistra politica cerca di minare l’eredità dei fondatori, non si sta solo impegnando in attacchi di carattere contro uomini che non possono più difendersi, ma sta anche tentando di sabotare la visione che quegli uomini hanno creato – La visione di una repubblica libera al di fuori di i dettami del collettivismo e della monarchia (governo delle élite).

Ovviamente i Padri Fondatori non sono più in vita, ma ci sono milioni di persone che hanno portato avanti la loro eredità per generazioni che in realtà stanno ancora vivendo per vedere i loro eroi trasformati in mostri attraverso il revisionismo.

Ma la distruzione degli eroi va ancora più in profondità delle riscritture storiche.

La sinistra prende di mira anche le basi stesse degli archetipi e delle mitologie eroiche attaccando le rappresentazioni degli eroi nella nostra società. Stanno cercando di cambiare la natura dell’eroismo dirottando i pilastri culturali e cancellando storie e personaggi amati per “riavviarli” a immagine del culto di sinistra. Questo di solito viene fatto sotto la copertura di “diversità ed equità” come mezzo per oscurare la vera agenda. Analizziamo le tattiche e le motivazioni alla base di questa tendenza…

Riscrivere Heroes per “riflettere la nostra era moderna”

L’ideologia sveglia non riflette in alcun modo la nostra era moderna; in realtà è una versione mascherata dei vecchi modelli sociali del collettivismo e del comunismo, in particolare del marxismo sociale mostrato dalla Rivoluzione culturale di Mao. L’unica differenza è che oggi abbiamo sessioni di lotta online e le società sono pienamente d’accordo con il movimento. Quando la sinistra afferma di combattere il sistema, non ha idea di cosa significhi veramente. Il sistema ama la politica sveglia.

La sinistra usa l’argomento della riflessione tutto il tempo per giustificare l’eliminazione delle mitologie degli eroi e la loro sostituzione con cloni insulsi. Un esempio recente potrebbe essere l’ultima versione Amazon della loro serie prequel de Il Signore degli Anelli. Ne ho parlato ampiamente nel mio articolo “Il Signore degli Anelli Svegliato di Amazon è il rantolo di morte dei contenuti di giustizia sociale”. Per riassumere, il nuovo Signore degli Anelli è progettato per diffondere un messaggio politico e minare i valori del passato piuttosto che raccontare una storia organica significativa. Amazon ha persino rilasciato il loro risveglio Il Signore degli Anelli nell’anniversario della morte di Tolkien.

A volte questa propaganda è subdola, a volte è un disastro ferroviario in faccia.

In particolare ho esaminato l’ossessione della sinistra politica di iniettare il proprio marxismo culturale in ogni nuovo prodotto di intrattenimento come mezzo per saturare lo spazio mediatico con la propria ideologia. Quando dicono che vogliono ricostruire vecchie storie e vecchi eroi, ma li scrivono per “riflettere il mondo di oggi”, quello che stanno davvero facendo è cancellare gli ideali e i principi del passato ed eliminare la scelta. Non vogliono che tu veda il mondo da diversi punti di vista; ti è permesso vederlo solo dal LORO punto di vista. Questo è l’esatto opposto di una buona narrazione.

La diversità come stampella e randello

La diversità non ha senso. Non serve a nulla in termini di rappresentazioni eroiche. Le persone si identificano con azioni, azioni e principi, non con il colore della pelle. La sinistra di Hollywood in realtà non si preoccupa della diversità del colore della pelle, si preoccupa solo di due cose: usare le minoranze come stampella per giustificare una narrazione scadente e produzioni pigre e usare le minoranze come randello o arma quando affrontano le critiche.

Vale a dire, quando creano media spazzatura senza immaginazione o sforzo, annunciano “abbiamo la diversità, però” e questo dovrebbe farti desiderare comunque di guardare i loro prodotti, altrimenti potresti essere “razzista”. Per estensione, quando osi criticare il pontificare politico e la terribile scrittura nei loro media, possono quindi dire “le nostre storie sono fantastiche, semplicemente non ti piacciamo perché assumiamo persone di colore”. Vedi come funziona? Usano le minoranze come scudo, sia per la loro inettitudine che per il loro intento malizioso, ma NON si preoccupano di queste persone se non possono sfruttarle.

“Diversità e inclusione” è la nuova piantagione di schiavi che le élite di sinistra di Hollywood usano per coltivare punti virtù e prestiti ESG. Questo è tutto ciò che c’è da fare. Se rispettassero davvero l’idea di presentare diversi eroi, creerebbero eroi di minoranza originali e li scriverebbero bene. Oppure, sceglierebbero gli eroi delle minoranze dalla storia reale ed eviterebbero di impiantare la politica sveglia dei giorni nostri in quell’era.

I narcisisti non possono scrivere eroi

È da tempo che sostengo che l’ideologia di sinistra sia radicata negli appelli al narcisismo. Tutto si basa sul diritto piuttosto che sul sacrificio. Si basa sulla richiesta di un trattamento speciale piuttosto che sul rispetto per la realizzazione e il merito. Si basa sull’equità del risultato eliminando l’uguaglianza di opportunità. Una persona che ha abbracciato la mentalità della vittima non può mai essere un eroe o immaginare come si comporterebbe un eroe. Non hanno alcuna relazione con il concetto, perché i narcisisti sono solitamente cattivi nel mondo reale e i cattivi tendono a considerarsi vittime mentre trascorrono il loro tempo a vittimizzare gli altri. In quale altro modo possono giustificare i mali che fanno?

Nessun eroe conservatore consentito

Poiché il nostro mondo dei media è stato invaso da ideologi svegli nel corso degli anni, le raffigurazioni di eroi e cattivi sono diventate completamente contorte. Gli eroi agiscono egoisticamente con ego e arroganza, e i cattivi sono solitamente descritti come persone incomprese che stanno solo reagendo alle trasgressioni della società, oppure sono ridicole esagerazioni di conservatori e attivisti per la libertà. Questa tendenza è diventata un’epidemia in film, televisione, videogiochi, fumetti, ecc. Solo negli ultimi due anni c’è stato un respingimento di massa contro l’agenda, ma c’è ancora molta strada da fare prima che le cose possano cambiare per meglio è.

Molte di queste produzioni sveglie falliscono miseramente, ma non sono necessariamente interessate al successo al botteghino o al guadagno. Ancora una volta, ciò a cui tengono è la saturazione, oltre ad uccidere apertamente l’archetipo dell’eroe dove tutti possono vederlo. Vogliono distruggere i tuoi eroi di fronte a te e sostituirli con persone svegliate. Questo è ciò che gli interessa.

Il problema più grande è che la maggior parte dei conservatori ha ignorato la guerra culturale concentrandosi solo su fugaci battaglie politiche. Si sono comportati come se la guerra culturale non avesse importanza e nel processo abbiamo quasi perso completamente il nostro paese. Le generazioni future hanno bisogno di ideali ed esempi eroici per vivere, tra persone reali e nei media popolari. Ignorando la guerra culturale, i conservatori hanno ignorato il futuro.

Ci sono alcune persone là fuori che stanno lavorando per cambiare il corso del nostro paese producendo media originali con un messaggio eroico basato sui fondamenti americani di libertà, individualismo, fiducia in se stessi e meritocrazia. Sto lavorando per unirmi a loro producendo il mio progetto di graphic novel basato su un eroe sopravvissuto. Il meglio che abbiamo è Burt Gummer dei Tremors: è fantastico, ma abbiamo bisogno di più. I lettori interessati all’intrattenimento non-svegliato originale possono imparare di più su quel progetto QUI.

È importante non sottovalutare il potere dei media nella cultura. C’è una ragione per cui la sinistra ne è così ossessiva; trasformando tutti i nostri eroi in cattivi, sperano di cambiare i nostri valori e i nostri comportamenti. Non stanno solo riscrivendo film, personaggi o fumetti, stanno cercando di riscriverci.

L’unico modo per fermare questo è identificare la minaccia, neutralizzare la propaganda e poi riportare in vita la legittima cultura dell’eroe scrivendola ancora una volta con le nostre stesse mani e le nostre stesse azioni.



Source link

Divertente! La femminista degli anni ’50 incontra il risveglio della femminista del 2022

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un video di Tik Tok diventato virale ritrae una coppia di femministe, una degli anni ’50 e l’altra del 2022, che si incontrano per la prima volta.

Mentre la femminista del 2022 riempie la femminista degli anni ’50 di tutti i “progressi” fatti in futuro, diventa chiaro che il movimento femminista non riguarda più l’emancipazione femminile.

“E mio marito? È fantastico?” chiede la femminista degli anni ’50.

“Che cosa? No. Non sei sposato. Vivi da sola con il tuo gatto”, risponde la femminista del 2022.

@jlmock4.0 Può essere o meno una vera collana degli anni ’50. 💁🏼‍♀️ #Vintage ▾ #casalinga #femminismo #viaggio nel tempo #video divertenti ♬ suono originale – jlmock4.0

“Però esci con qualcuno, molto. Puoi semplicemente fare sesso con chiunque, quando vuoi”, aggiunge. “Toglili semplicemente da questa app.”

“Sembra piuttosto disgustoso in realtà… E la gravidanza?” si chiede la femminista degli anni ’50.

Femminista del 2022: “Oh, c’è questa pillola magica che prendi – distrugge totalmente i tuoi ormoni – ma ti impedisce di rimanere incinta così puoi, sai, battere gli stivali”.

“La pillola è magica?” si chiede la femminista degli anni ’50.

“Beh, è ​​per lo più efficace, ma non preoccuparti, se per caso rimani incinta, puoi semplicemente uccidere completamente il bambino abortendo”, osserva la femminista del 2022.

“Perchè dovrei farlo?!” chiede inorridita la femminista degli anni ’50.

“Così puoi tornare al lavoro. Eh!” dice la femminista del 2022. “Qualcuno deve riempire lo spazio del cubicolo.”

Questo schizzo esilarante mette in evidenza come la sinistra abbia trasformato un movimento per l’emancipazione femminile in un “svegliato” culto anti-maschile e anti-famiglia gestito dalle multinazionali.

Ciò arriva quando sempre più donne si stanno rendendo conto della truffa che è il femminismo moderno, che dà la priorità agli individui transgender rispetto alle donne biologiche, agli aborti e al lavoro rispetto alle famiglie e all'”equità” rispetto alla parità di diritti civili.




Source link

Perché la sinistra è ossessionata dalla distruzione della cultura degli eroi?

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Nel film “Batman: The Dark Knight” il famoso procuratore distrettuale Harvey Dent fa una dichiarazione che da allora si è intrecciata nella nostra cultura popolare al punto che spesso la sentiamo citare come se fosse stata detta da qualche antico filosofo.

Ha notato:

O muori da eroe o vivi abbastanza a lungo da vederti diventare il cattivo”.

L’interpretazione più prevedibile di questo è che c’è una linea sottile tra fare il bene e fare il male con le migliori intenzioni. Le persone possono iniziare come eroi e cadere rapidamente nell’oscurità in nome del servizio al “bene superiore”. Penso che ci sia più significato dietro la citazione, tuttavia.

C’è anche il problema della revisione storica e del fatto che gli eroi di ieri potrebbero essere considerati i terroristi di domani visto chi si occupa di scrivere i libri di storia o di riportare la cronaca. A volte gli eroi diventano cattivi a causa dei propri errori, altre volte vengono semplicemente riscritti in quel modo.

Ad esempio, oggi sentiamo continui lamenti e lamenti da parte della sinistra politica sui “mali” dei Padri Fondatori e sul perché dovrebbero essere cancellati o cancellati dal nostro zeitgeist culturale. Hanno anche tentato di rivedere le basi stesse della storia americana attraverso il loro “Progetto 1619” poiché affermano che nessun risultato americano è valido perché TUTTO è stato costruito attorno all’istituzione della schiavitù. Non fanno menzione del fatto che la schiavitù è stata un’istituzione in ogni singola cultura del pianeta dall’inizio della civiltà, ma per loro non importa.

L’obiettivo del Progetto 1619 era sminuire o respingere tutto ciò che era chiaramente americano, fino alla rivoluzione che ha fondato la nostra nazione. Ciò di cui si preoccupano è la decostruzione degli eroi, in parte perché se riesci a distruggere il personaggio di un eroe, potresti anche essere in grado di distruggere ciò che hanno rappresentato nel processo. E, se riesci a distruggere gli ideali di una società, diventa molto più facile controllare quella società.

Quando la sinistra politica cerca di minare l’eredità dei fondatori, non si sta solo impegnando in attacchi di carattere contro uomini che non possono più difendersi, ma sta anche tentando di sabotare la visione che quegli uomini hanno creato – La visione di una repubblica libera al di fuori di i dettami del collettivismo e della monarchia (governo delle élite).

Ovviamente i Padri Fondatori non sono più in vita, ma ci sono milioni di persone che hanno portato avanti la loro eredità per generazioni che in realtà stanno ancora vivendo per vedere i loro eroi trasformati in mostri attraverso il revisionismo.

Ma la distruzione degli eroi va ancora più in profondità delle riscritture storiche.

La sinistra prende di mira anche le basi stesse degli archetipi e delle mitologie eroiche attaccando le rappresentazioni eroiche nella nostra società. Stanno cercando di cambiare la natura dell’eroismo dirottando i pilastri culturali e cancellando storie e personaggi amati per “riavviarli” a immagine del culto di sinistra. Questo di solito viene fatto sotto la copertura di “diversità ed equità” come mezzo per oscurare la vera agenda. Analizziamo le tattiche e le motivazioni alla base di questa tendenza…

Riscrivere Heroes per “riflettere la nostra era moderna”

L’ideologia sveglia non riflette in alcun modo la nostra era moderna; in realtà è una versione mascherata dei vecchi modelli sociali del collettivismo e del comunismo, in particolare del marxismo sociale mostrato dalla Rivoluzione culturale di Mao. L’unica differenza è che oggi abbiamo sessioni di lotta online e le società sono pienamente d’accordo con il movimento. Quando la sinistra afferma di combattere il sistema, non ha idea di cosa significhi veramente.

La sinistra usa l’argomento della riflessione tutto il tempo per giustificare l’eliminazione delle mitologie degli eroi e la loro sostituzione con cloni insulsi. Un esempio recente potrebbe essere l’ultima versione Amazon della loro serie prequel de Il Signore degli Anelli. Ne ho scritto ampiamente mesi fa nel mio articolo “Il Signore degli Anelli Svegliato di Amazon è il rantolo di morte dei contenuti di giustizia sociale”. Per riassumere, il nuovo Signore degli Anelli è progettato per diffondere un messaggio politico e minare i valori del passato piuttosto che raccontare una storia organica significativa che rende omaggio a Tolkien. Amazon ha persino rilasciato il loro risveglio Il Signore degli Anelli nell’anniversario della morte di Tolkien.

A volte la propaganda è subdola, a volte è un disastro ferroviario in faccia.

In particolare, ho esaminato l’ossessione della sinistra politica di iniettare il proprio marxismo culturale in ogni nuovo prodotto di intrattenimento come mezzo per saturare lo spazio mediatico con la propria ideologia. Quando dicono che vogliono ricostruire vecchie storie e vecchi eroi, ma li scrivono per “riflettere il mondo di oggi”, quello che stanno davvero facendo è cancellare gli ideali e i principi del passato ed eliminare la scelta. Non vogliono che tu veda il mondo da diversi punti di vista; ti è permesso vederlo solo dal LORO punto di vista. Questo è l’esatto opposto di una buona narrazione.

La diversità come stampella e randello

La diversità non ha senso. Non serve a nulla in termini di rappresentazioni eroiche. Le persone si identificano con azioni, azioni e principi, non con il colore della pelle. La sinistra di Hollywood in realtà non si preoccupa della diversità del colore della pelle, si preoccupa solo di due cose: usare le minoranze come stampella per giustificare una narrazione scadente e produzioni pigre e usare le minoranze come randello o arma quando affrontano le critiche.

Vale a dire, quando creano media spazzatura senza immaginazione o sforzo, annunciano “abbiamo la diversità, però” e questo dovrebbe farti desiderare comunque di guardare i loro prodotti, altrimenti potresti essere “razzista”. Per estensione, quando osi criticare il pontificare politico e la terribile scrittura nei loro media, possono quindi dire “le nostre storie sono fantastiche, semplicemente non ti piacciamo perché assumiamo persone di colore”. Vedi come funziona? Usano le minoranze come scudo, sia per la loro inettitudine che per il loro intento malizioso, ma NON si preoccupano di queste persone se non possono sfruttarle.

“Diversità e inclusione” è la nuova piantagione di schiavi che le élite di sinistra di Hollywood usano per coltivare punti virtù e prestiti ESG. Questo è tutto ciò che c’è da fare. Se rispettassero davvero l’idea di presentare diversi eroi, creerebbero eroi di minoranza originali e li scriverebbero bene. Oppure, sceglierebbero gli eroi delle minoranze dalla storia reale ed eviterebbero di impiantare la politica sveglia dei giorni nostri in quell’era.

I narcisisti non possono scrivere eroi

È da tempo che sostengo che l’ideologia di sinistra sia radicata negli appelli al narcisismo. Tutto si basa sul diritto piuttosto che sul sacrificio. Si basa sulla richiesta di un trattamento speciale piuttosto che sul rispetto per la realizzazione e il merito. Si basa sull’equità del risultato eliminando l’uguaglianza di opportunità. Una persona che ha abbracciato la mentalità della vittima non può mai essere un eroe o immaginare come si comporterebbe un eroe. Non hanno alcuna relazione con il concetto, perché i narcisisti sono solitamente cattivi nel mondo reale e i cattivi tendono a considerarsi vittime mentre trascorrono il loro tempo a vittimizzare gli altri. In quale altro modo possono giustificare i mali che fanno?

Nessun eroe conservatore consentito

Poiché il nostro mondo dei media è stato invaso da ideologi svegli nel corso degli anni, le raffigurazioni di eroi e cattivi sono diventate completamente contorte. Gli eroi agiscono egoisticamente con ego e arroganza, e i cattivi sono solitamente descritti come persone incomprese che stanno solo reagendo alle trasgressioni della società, oppure sono ridicole esagerazioni di conservatori e attivisti per la libertà. Questa tendenza è diventata un’epidemia in film, televisione, videogiochi, fumetti, ecc. Solo negli ultimi due anni c’è stato un respingimento di massa contro l’agenda, ma c’è ancora molta strada da fare prima che le cose possano cambiare per meglio è.

Molte di queste produzioni sveglie falliscono miseramente, ma non sono necessariamente interessate al successo al botteghino o al guadagno. Ancora una volta, ciò a cui tengono è la saturazione, oltre ad uccidere apertamente l’archetipo dell’eroe dove tutti possono vederlo. Vogliono distruggere i tuoi eroi di fronte a te e sostituirli con persone svegliate. Questo è ciò che li guida.

Il problema più grande è che la maggior parte dei conservatori ha ignorato la guerra culturale concentrandosi solo su fugaci battaglie politiche. Si sono comportati come se la guerra culturale non avesse importanza e nel processo abbiamo quasi perso completamente il nostro paese. Le generazioni future hanno bisogno di ideali ed esempi eroici per vivere, tra persone reali e nei media popolari. Ignorando la guerra culturale, i conservatori hanno ignorato il futuro.

Ci sono alcune persone là fuori che stanno lavorando per cambiare il corso del nostro paese producendo media originali con un messaggio eroico basato sui fondamenti americani di libertà, individualismo, fiducia in se stessi e meritocrazia. Sto lavorando per unirmi a loro producendo il mio progetto di graphic novel basato su un eroe sopravvissuto. Il meglio che abbiamo è Burt Gummer dei Tremors: è fantastico ma ci serve di più. I lettori interessati all’intrattenimento non-svegliato originale possono imparare di più su quel progetto QUI.

È importante non sottovalutare il potere dei media nella cultura. C’è una ragione per cui la sinistra ne è così ossessiva; trasformando tutti i nostri eroi in cattivi, sperano di cambiare i nostri valori e i nostri comportamenti. Non stanno solo riscrivendo film, personaggi o fumetti, stanno cercando di riscriverci.

L’unico modo per fermare questo è identificare la minaccia, neutralizzare la propaganda e poi riportare in vita la legittima cultura dell’eroe scrivendola ancora una volta con le nostre stesse mani e le nostre stesse azioni.


ROTTURA: Top Doctor & Scientist avverte che Covid Vax contiene Nanotech Matrix



Source link

Il ministro degli Esteri tedesco afferma che il sostegno all’Ucraina continuerà “non importa cosa pensano gli elettori”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Nonostante l’impennata dei prezzi dell’energia che minacciano la stabilità del Paese, il ministro degli Esteri Annalena Baerbock ha affermato che continuerà a sostenere l’Ucraina “indipendentemente da ciò che pensano gli elettori tedeschi”.

Baerbock ha fatto i notevoli commenti durante un evento a Praga organizzato ieri dall’ONG Forum 2000.

“Se faccio la promessa alle persone in Ucraina – ‘Siamo con voi, finché avrete bisogno di noi’ – allora voglio mantenere. Non importa cosa pensano i miei elettori tedeschi, ma voglio consegnare al popolo ucraino”, ha detto.

Il funzionario tedesco ha affermato che un simile approccio non cambierebbe anche se un gran numero di persone fosse in strada a protestare contro le bollette energetiche paralizzanti.

“Stiamo affrontando ora l’inverno, quando saremo sfidati come politici democratici. La gente andrà in strada e dirà: “Non possiamo pagare i nostri prezzi dell’energia”. E io dirò “Sì, lo so, quindi ti aiutiamo con le misure sociali”. Ma non voglio dire “Ok, allora fermiamo le sanzioni contro la Russia”. Resteremo con l’Ucraina e questo significa che le sanzioni rimarranno anche in inverno, anche se diventa davvero difficile per i politici”, ha affermato Baerbock.

Il commento è un’ammissione abbastanza sorprendente che i leader mondiali sono intenti a prolungare la guerra il più a lungo possibile, non importa quanto danneggi i paesi che dovrebbero rappresentare.

I tedeschi affrontano una delle peggiori crisi del costo della vita in Europa, con i governi che organizzano “spazi di riscaldamento” nelle principali città dove le persone che non possono pagare i conti andranno per evitare di morire di congelamento, con blackout previsto.

I cittadini hanno già esaurito le scorte di stufe elettriche, legna da ardere e stufe in molte aree mentre si preparano al razionamento dell’energia questo inverno, mentre l’inflazione in Germania ha appena raggiunto il livello più alto in quasi 50 anni.

Anche coloro che intendevano protestare contro la situazione sono stati demonizzati come estremisti domestici dalle autorità.

Come noi segnalato il mese scorso, il ministro degli interni dello stato tedesco della Renania settentrionale-Vestfalia (NRW), Herbert Reul (CDU), ha oltraggiosamente suggerito che i tedeschi che potrebbero pianificare di protestare contro i blackout energetici fossero “nemici dello stato” che vogliono rovesciare il governo .

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————





Source link

Il procuratore generale Garland minaccia i dipendenti del DOJ di non parlare al Congresso sulla scia delle rivelazioni degli informatori

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il procuratore generale Merrick Garland ha emesso un memorandum in tutto il Dipartimento di Giustizia martedì avvertendo i dipendenti di non parlare con i membri del Congresso sulla scia di informatori che si sono rivolti ai legislatori repubblicani.

“L’avvocato Garland Merrick Garland ha appena inviato un messaggio a tutti al Dipartimento di Giustizia, ordinando a nessuno di contattare il Congresso”, ha affermato l’ex consigliere capo per le nomine al presidente della magistratura del Senato Chuck Grassley e all’avvocato Mike Davis. “(La mia fonte: Congresso.) Perché non ha ordinato un bavaglio simile sulle fughe di notizie inappropriate e illegali del Dipartimento di Giustizia ai media? Coprire.”

Il memorandum di Garland afferma che i dipendenti possono comunicare con i membri del Congresso solo con l’approvazione dell’Ufficio per gli affari legislativi (OLA).

“Salvo quanto previsto in questo capitolo, nessun dipendente del Dipartimento può comunicare con senatori, rappresentanti, comitati del Congresso o personale del Congresso senza il coordinamento, la consultazione e l’approvazione anticipati dell’OLA”.

Garland ha poi insistito sul fatto che il suo sforzo per tenere i dipendenti lontani dai membri del Congresso “non intende entrare in conflitto con o limitare le protezioni degli informatori”.

Se Garland è così preoccupato di aderire ai regolamenti del DOJ, perché non ha emesso un memorandum simile ai dipendenti? fuoriuscire illegalmente ai media legacy relativi al raid di Mar-a-Lago?

Ciò avviene quando almeno 14 informatori del DOJ si sono fatti avanti a legislatori repubblicani come il senatore Chuck Grassley (Iowa) e il rappresentante Jim Jordan (Ohio) sostenendo corruzione sistemica dell’FBI che vanno dalla storia del laptop di Hunter Biden, al raid nella casa dell’ex presidente Trump a Mar-a-Lago e all’operazione di collusione dell’FBI in Russia.

Tim Thibault, un assistente agente speciale in carica presso il Washington Field Office dell’FBI, è stato costretto a dimettersi ed è stato scortato dall’edificio questa settimana dopo presunti informatori ha aiutato a seppellire la storia del laptop di Hunter Biden prima delle elezioni del 2020.

“Il fatto che [the raid occurred] una settimana dopo che un informatore ha affermato che proprio questo ufficio che ha condotto il raid ha un problema di manipolazione politica dovrebbe riguardarci tutti. Avrebbe dovuto esserci una pausa. Avrebbe dovuto esserci qualcuno che rispondeva alle domande”, disse Solo le notizie giornalista Giovanni Salomone.

“Direttore [Christopher] Wray chiamato le accuse “molto preoccupanti” e ha rimosso il secondo funzionario in quell’ufficio proprio la scorsa settimana. Ma ciò non basta per lenire le domande molto serie che il senatore Charles Grassley – un senatore molto serio – ha sollevatoe non allevia davvero tutte le cose che continuiamo a imparare sul caso di collusione con la Russia”.

Il senatore Tom Cotton (R-Ark.) ha respinto la minaccia di Garland mercoledì, assicurando che gli informatori saranno “protetti” se contattano il suo ufficio.

“Dipendenti del DOJ, fate attenzione: qualunque cosa dica questo memorandum, siete protetti dalla legge federale se contattate il mio ufficio per denunciare la politicizzazione impropria del Dipartimento di giustizia da parte di Merrick Garland e Joe Biden”, ha twittato.

Kurt Siuzdak, un ex agente dell’FBI e procuratore che rappresenta gli informatori, ha detto martedì che alcuni membri del personale dell’FBI stanno chiedendo le dimissioni del direttore Wray.

“Ho notizie [FBI personnel] che si sentono come se il direttore avesse perso il controllo dell’ufficio”, Siuzdak detto Il Washington Times. “Dicono: ‘Come sopravvive questo ragazzo? Sta partendo. Deve andarsene.’”

Trump ha risposto mercoledì agli sviluppi sulla sua piattaforma Truth Social, elogiando gli informatori dell’FBI per essersi fatti avanti al Congresso.

“Congratulazioni ai tanti informatori dell’FBI e del Dipartimento di Giustizia che hanno invaso gli uffici dei nostri senatori e membri del Congresso con cose davvero cattive da dire su quello che sta succedendo”, ha scritto Trump.

“Questo è il momento, dopo molti anni di violazione della legge e ingiustizia, per ripulire le cose. Tutte le cose per una ragione. DRENARE LA PALUDE!!!”


Twitter: @WhiteIsTheFury

Verità sociale: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury





Source link

La stagione degli uragani vede il record di zero tempeste nominate dal 2 luglio, sfidando le previsioni “unanimi”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



I cultisti del giorno del giudizio sul clima hanno previsto che gli uragani sarebbero diventati progressivamente più forti e frequenti e hanno utilizzato le loro previsioni per definire politiche e promuovere vari schemi energetici “verdi”.

Si scopre che si sbagliavano (di nuovo).

Da Axios, “Cosa manca alla stagione degli uragani? uragani”:

La stagione degli uragani nell’Atlantico fino ad oggi è stata insolitamente tranquilla, senza una sola tempesta denominata dal 2 luglio, un’impresa avvenuta l’ultima volta nel 1982. […]

Ci sono state 30 tempeste con nome nel 2020 e 21 nel 2021.

Perchè importa: Le tempeste più forti della natura sono in genere i disastri meteorologici più costosi in un dato anno.

– Stanno diventando più dannosi a causa del cambiamento climatico determinato dall’uomo, che sta facendo sì che le tempeste tropicali e gli uragani diventino più intensi, vagano più a nord del solito e scaricano piogge più abbondanti.

L’intrigo: Le previsioni per la stagione degli uragani atlantici del 2022 sono state unanimi, con tutti, dal governo federale ai gruppi di previsione universitaria, che chiedono una stagione sopra la media o molto al di sopra della media.

– “Sono un po’ sorpreso dalla mancanza di attività fino a questo punto”, ha affermato Matthew Rosencrans, capo delle previsioni di uragani stagionali per la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA).

– Ha detto che la quiete fino a questo punto non è coerente con le sue previsioni, ma che la maggior parte delle tempeste tropicali e degli uragani si formano tipicamente da fine agosto a ottobre.

– “La cosa interessante è che dal 20 agosto in poi negli ultimi 70 anni, rappresenta il 75% di tutta l’attività dei cicloni tropicali attraverso l’Atlantico”, ha detto, osservando che i numeri di tempesta previsti dalla NOAA sono ancora realizzabili.

Le politiche dei cultisti del clima verranno invertite? Verranno cancellati programmi per l’energia verde? I pagliacci che all’unanimità hanno predetto il destino perderanno il lavoro?

Ovviamente no. Si comporteranno come se non fosse mai successo e procederanno come al solito!





Source link

Un quarto degli inglesi si rifiuterà di accendere il riscaldamento quest’inverno

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Quasi un quarto degli inglesi afferma che rifiuterà di accendere il riscaldamento quest’inverno perché il costo alle stelle dell’energia è diventato inaccessibile.

Il tetto massimo del prezzo dell’energia è destinato ad aumentare in ottobre, facendo aumentare le bollette dell’80%, il che significa che la bolletta domestica media aumenterà da £ 1.971 a £ 3.549 (da $ 2.300 a $ 4.150).

Entro la prossima primavera, le bollette energetiche saliranno a £ 6.522, un livello che minaccia di spingere metà del paese nella povertà energetica.

Un sondaggio di Savanta ComRes rivela che il 23% degli intervistati afferma semplicemente che rifiuterà di accendere il riscaldamento.

Circa l’11% afferma di essere costretto a prendere un prestito per pagare la bolletta dell’energia, mentre questo numero sale al 17% per le persone con figli di età inferiore ai 18 anni.

Nel frattempo, mentre il costo per sostenere “l’attuale cosa” inizia a farsi sentire, l’appetito per l’invio di più denaro in Ucraina sta diminuendo.

A marzo il 48% dei britannici sosteneva le sanzioni alla Russia, anche se ciò significava un aumento dell’inflazione e delle bollette energetiche, ma questa cifra è ora scesa al 38%.

“È una lotta”, ha detto al Sunday Times Sam Pointer, un account manager assicurativo con tre bambini piccoli.

“Se il governo potesse trovare un modo per aiutare l’Ucraina a raggiungere una soluzione pacifica, sarebbe fantastico. Ma non sono troppo fiducioso”.

Molti osservatori lo sono avvertimento di diffusi disordini civili a meno che il governo non prenda misure radicali sotto forma di salvataggi finanziari.

Una figura di alto livello dell’industria energetica ha detto al governo che quando le persone “si rendono conto di quanto sta andando male”, potrebbero portare la loro rabbia in piazza sotto forma di manifestazioni violente.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Source link

Il principale agente dell’FBI Timothy Thibault si dimette tra le accuse degli informatori di pregiudizi politici

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



L’agente di alto rango dell’FBI Timothy Thibault, che gli informatori dell’FBI hanno accusato di aver represso le indagini sui loschi affari di Hunter Biden, di aver fatto pressioni sugli agenti per riclassificare i casi come “estremismo violento domestico” e di aver epurato agenti privi di vacche dalla squadra elettorale dell’FBI, secondo quanto riferito “si è dimesso bruscamente” lunedì .

Un alto funzionario dell’FBI nell’ufficio sul campo di Washington dell’ufficio si è dimesso bruscamente dopo essere stato sottoposto al controllo del Congresso per presunti pregiudizi politici nella gestione delle indagini sul computer portatile di Hunter Biden.

Il Washington Times ha appreso che Timothy Thibault, un assistente agente speciale in carica, è stato costretto a lasciare il suo incarico. […]

I legislatori repubblicani hanno esaminato attentamente il signor Thibault per aver rilasciato dichiarazioni anti-Trump nei post sui social media nel 2020. All’epoca, stava aiutando a guidare l’indagine dell’FBI su Hunter Biden, il cui padre, il presidente Biden, era in corsa per la Casa Bianca.

A febbraio e settembre del 2020, al signor Thibault sono piaciuti articoli d’opinione separati del Washington Post che criticavano il procuratore generale William Barr per non aver perseguito in modo più aggressivo gli alleati politici e gli stretti collaboratori del signor Trump.

Il signor Thibault ha anche ritwittato un post del Lincoln Project, un gruppo repubblicano che ha definito il signor Trump “un uomo psicologicamente rotto, amareggiato e profondamente infelice”.

[…] Il signor Thibault, secondo l’ex funzionario, era anche noto per aver cacciato agenti non vaccinati dalla squadra elettorale dell’FBI che sospettava fossero sostenitori di Trump.

Uno degli ex funzionari, un informatore che parlava con la Commissione giudiziaria della Camera, è stato sospeso a tempo indeterminato l’anno scorso dall’ufficio di presidenza perché aveva partecipato alla manifestazione “Stop the Steal” a Washington il 6 gennaio 2021. […]

L’ex presidente Donald Trump, in una dichiarazione sul signor Thibault, ha dichiarato lunedì sera: “L’agente licenziato che è stato appena scortato fuori dal quartier generale dell’FBI è la persona che ha convinto l’FBI a fare un raid in una casa, Mar-a- Lago, che ha “agitato” il mondo e creato rabbia e ostilità nei confronti dell’FBI e del Dipartimento di Giustizia che forse non si erano mai viste prima nel nostro Paese”.

Probabilmente Thibault non era altro che il burattino di Chris Wray e Merrick Garland, ma per qualcuno dell’FBI essere ritenuto anche solo marginalmente responsabile delle proprie azioni è un evento estremamente raro.



Source link

Rapporti sull’evacuazione dell’ambasciata degli Stati Uniti a causa della violazione della zona verde di Baghdad

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Secondo quanto riferito, giorni di proteste e disordini pro-Muqtada Sadr hanno portato alla violazione della Green Zone di Baghdad, mettendo in pericolo le missioni diplomatiche internazionali e le ambasciate straniere.

L’AFP segnala che un scambio di colpi di arma da fuoco è stato osservato come decine o forse centinaia di sostenitori si ribellano, con la polizia utilizzando misure antisommossa come cannoni ad acqua per respingere un attacco alla Green Zone. Ci sono rapporti non confermati secondo cui il tentacolare e iconico palazzo repubblicano iracheno è stato violato con la forza con i manifestanti all’interno.

La nuova agitazione sembra essere in risposta alle pressioni di Sadr per uscire dalla politica, con l’influente religioso sciita che ha twittato all’inizio della giornata: “Prima ho deciso che non avrei interferito negli affari politici. E ora annuncio il mio definitivo ritiro (dalla politica) e la chiusura di tutte le istituzioni (appartenenti al movimento Sadr).”

Gli ultimi mesi sono stati testimoni di disordini periodici mentre le fazioni sciite lottano per formare un governo, che ha anche portato a violenze sporadiche in mezzo a una situazione di stallo in parlamento. In questo contesto, negli ultimi due anni gruppi di milizie filo-iraniane hanno lanciato occasionali attacchi missilistici contro basi statunitensi e, a volte, persino contro l’ambasciata americana pesantemente fortificata. I sostenitori di Sadr credono che ci sia una cospirazione contro di lui.

Anche se non ancora confermato da parte degli Stati Unitici sono notizie diffuse secondo cui l’Ambasciata degli Stati Uniti che si trova all’interno della Green Zone lo sia attualmente in fase di evacuazione.

Sono stati visti anche convogli di veicoli internazionali sfrecciare dalle aree dei disordini, uscendo dai confini della Green Zone.

Di seguito sono riportati alcuni sviluppi secondo il corrispondente di guerra iracheno Ali Almikdam:

  • chiusura del santuario dell’Imam Al Kadhim
  • Intenso dispiegamento di sicurezza vicino all’aeroporto internazionale di Baghdad.
  • I sostenitori di Sadr assaltano il palazzo del governo e il palazzo repubblicano.
  • Coprifuoco a Baghdad.
  • L’ambasciata americana sta evacuando

Presunti filmati di manifestanti che violano la sede simbolica del governo dello stato iracheno, che si trova nel cuore della Zona Verde murata:

sviluppando…






Source link