Archivi tag: dati

Rand Paul distrugge Fauci sulla mancanza di dati governativi a sostegno dei booster per i bambini



Il senatore Rand Paul (R-Ky.) ha criticato il direttore del NIAID Anthony Fauci per aver promosso colpi di richiamo per i bambini nonostante si fosse rifiutato di fornire dati che ne dimostrassero l’efficacia o la necessità.

Lo scambio teso è avvenuto giovedì durante un’audizione della commissione sanitaria del Senato, in cui il direttore del CDC Rochelle Walensky, Fauci e altri speravano di ottenere più fondi per la risposta alla pandemia federale.

“Dott. Fauci, il governo raccomanda a tutti di prendere un richiamo oltre i cinque anni”, ha detto il senatore Paul a Fauci, che è stato intervistato tramite Zoom. “Sei a conoscenza di studi che mostrano una riduzione del ricovero o la morte per i bambini che assumono un richiamo?”

“In questo momento, non ci sono abbastanza dati che sono stati accumulati, senatore Paul, per indicare che è così”, ha risposto Fauci.

“Quindi non ci sono studi – e tutti gli americani dovrebbero saperlonon ci sono studi sui bambini che mostrano una riduzione del ricovero o della morte con l’assunzione di un richiamo”, ha riassunto il senatore Paul.

Paul ha continuato chiedendosi ipoteticamente se i jab di richiamo producono anticorpi, non avrebbe senso una litania infinita di jab?

“Se te ne do 10, o se do a un paziente 10 vaccini mRNA, e loro producono proteine ​​ogni volta, o producono anticorpi ogni volta, è questa la prova che dovremmo somministrare 10 booster?” chiese Paolo.

“No. Penso che sia in qualche modo un’assurda esagerazione”, ha risposto Fauci.

Il senatore Paul ha replicato che l’unico dato che il Comitato ha visto mostra possibile efficacia anticorpale e solo nelle popolazioni più anziane con fattori di rischio, ma “per i più giovani non c’è”.

“Ma ecco l’altra cosa”, ha continuato Paul, “Ci sono alcuni fattori di rischio per il vaccino… Quindi il rischio di miocardite con una seconda dose per i ragazzi dai 12 ai 24 anni è di circa 80 su un milione. Questo proviene sia dal CDC che dallo studio israeliano”.

“Quindi, c’è il rischio, e ci sono dei rischi, e stai dicendo a tutti in America di andare ciecamente là fuori, perché abbiamo prodotto anticorpi… Quindi, non è un corollario assurdo dire: ‘Se ne hai 10.’ In effetti, probabilmente produci anticorpi se ottieni cento booster. Tutto ok? Questa non è scienza, è congettura e non dovremmo fare politica pubblica su di essa”.

Altrove durante l’interrogatorio di giovedì, Paul ha chiesto a Fauci se personalmente “ha mai ricevuto un pagamento di royalty da una società a cui in seguito lei ha supervisionato il denaro destinato a quella società?”

“Non lo so come un dato di fatto, ma ne dubito”, ha risposto Fauci.

Paul ha continuato sottolineando che “il NIH continua a rifiutarsi di divulgare volontariamente i nomi di scienziati che ricevono royalties e da quali società, nel periodo di tempo dal 2010 al 2016”.

“Puoi dirmi se qualcuno nel comitato di approvazione dei vaccini ha mai ricevuto denaro dalle persone che producono vaccini?” chiese Paolo.

“Le persone che ricevono royalties non sono tenute a divulgarle nemmeno sul loro rendiconto finanziario secondo il Bayh-Dole Act”, ribatté Fauci, chiaramente irritato.

“È tutto redatto e non è possibile ottenere alcuna informazione sui 1.800 scienziati” che hanno ricevuto i diritti d’autore”, ha concluso Paul, poiché è stato interrotto dal presidente del comitato.

Lo scambio arriva solo un giorno dopo che è stato riferito che Fauci ha contratto il coronavirus, nonostante lo fosse vaccinato e doppiato.

Guarda il video completo dello scambio qui sotto:


Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Intubalo! Fauci ottiene il Covid dopo 4 colpi di richiamo



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Telegram Messenger invia dati alle forze dell’ordine tedesche nonostante lo smentiscano – Rapporto



I rappresentanti di Telegram hanno fornito all’Ufficio federale tedesco di polizia criminale (BKA) l’accesso ai dati personali degli utenti in una serie di casi relativi ad abusi sui minori e terrorismo, ha riferito Spiegel venerdì.

Secondo il quotidiano tedesco, i dati appartengono a sospetti terroristi e pedofili. Tuttavia, è ancora difficile per gli investigatori tedeschi ottenere informazioni dai rappresentanti di Telegram in casi che coinvolgono altri reati penali.

In Germania, Telegram è diventato particolarmente popolare tra il cosiddetto movimento Querdenker (Pensatore laterale) che si oppone alle restrizioni del coronavirus e alla vaccinazione obbligatoria.

A febbraio, su richiesta delle autorità tedesche, il messaggero ha bloccato 64 canali il cui contenuto il governo considerava “estremista”. Ciò è stato preceduto dalle minacce del ministro degli interni, Nancy Faeser, di bloccare il messaggero di Telegram in tutta la Germania.

Se non siamo disposti a riunirci e sorvegliare legalmente i nostri leader eletti allora non meritiamo la libertà.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il censimento degli Stati Uniti ammette che i dati sono distorti a favore dei democratici, truccando le elezioni future


Uno studio pubblicato dallo stesso US Census Bureau ammette che diversi stati sono stati sottostimati e sovracontati durante il censimento del 2020.

Il 19 maggio l’ufficio ha pubblicato i suoi risultati a seguito di uno studio inteso ad esaminare l’accuratezza dei conteggi originali.

I risultati hanno mostrato che gli stati di tendenza repubblicana lo erano sottostimato di una quantità significativa mentre gli stati democratici lo erano sopravvalutato con margini statisticamente significativi.

Come al solito, il governo incolpa la pandemia di Covid-19 per i suoi fallimenti con il direttore del Census Bureau Robert L. Santos che afferma: “Raggiungere un conteggio accurato per tutti i 50 stati e DC è sempre un’impresa difficile, e questi risultati suggeriscono che è stato di nuovo difficile nel 2020, in particolare date le sfide senza precedenti che abbiamo dovuto affrontare”.

Uno sguardo ai 14 stati in cui la popolazione è stata conteggiata in modo errato rivela un tema interessante che potrebbe avere un impatto sui prossimi midterm del 2022 e sulle elezioni presidenziali del 2024.

  • Sottostima: Arkansas (-5,04%), Florida (-3,48%), Illinois (-1,97%), Mississippi (-4,11%), Tennessee (-4,78%) e Texas (-1,92%).
  • Overcount: Delaware (+5,45%), Hawaii (+6,79%), Massachusetts (+2,24%), Minnesota (+3,84%), New York (+3,44%), Ohio (+1,49%), Rhode Island (+5,05 %) e Utah (+2,59%).

Questi errori hanno un impatto nella vita reale, come gli stati della Florida e del Texas che perdono un seggio al Congresso aggiuntivo.

Persino il Comitato editoriale del Wall Street Journal ha pubblicato un articolo di opinione chiedendo: “Chi ha truccato il censimento?” e rivelando: “La sottostima potrebbe essere costata alla Florida e al Texas un altro seggio alla Camera”.

Il consiglio del WSJ ammesso, “le imprecisioni potrebbero essere costate a Florida e Texas un seggio aggiuntivo alla Camera e dato a Rhode Island e Minnesota uno che non avrebbero dovuto ricevere”.

In un articolo di La collinaspiega la giornalista Kristin Tate, “è difficile capire come il Census Bureau abbia perso più del 5% delle popolazioni di Arkansas, Delaware e Hawaii”.

“In parole povere, le cifre riviste mostrano che (per lo più) gli stati rossi hanno avuto una crescita relativa della popolazione ancora più rapida rispetto al resto del paese, e soprattutto rispetto agli stati (per lo più) blu”, scrive Tate. “È del tutto possibile che gli stati sottostimati abbiano guadagnato almeno un seggio al Congresso, mentre gli stati sovraconteggiati potrebbero aver perso almeno uno ciascuno”.

Qualcuno potrebbe ignorare l’establishment politico, in particolare il Partito Democratico, di truccare di proposito il conteggio degli stati per lottare per una minore rappresentanza dei repubblicani al Congresso e per aumentare il numero dei democratici?

La parte peggiore della situazione è che, nonostante l’Ufficio del censimento abbia ammesso i suoi errori, la Corte Suprema ha precedentemente stabilito che numeri rivisti e più accurati non potevano essere utilizzati per ridistribuire il conteggio dei seggi al Congresso.

A meno che la Corte Suprema non decida su una sfida per modificare il conteggio dei seggi sulla base di dati accurati, le elezioni americane saranno apertamente truccate a favore del Partito Democratico d’ora in poi.





Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati dell’ADL sulla violenza dell’estremismo di destra sono una frode



I dati dell’Anti-Defamation League secondo cui gli estremisti di destra sono responsabili della stragrande maggioranza delle “uccisioni legate agli estremisti” sono una frode totale.

Anche il Washington Post la scorsa settimana ha dovuto fare coming out e ammettere che i loro dati sono spazzatura.

Da Il Washington Post:

Attenzione ai dati sulla violenza di destra americana
Immagine senza didascalia

di Megan McArdle | 23 maggio 2022 alle 14:45 EDT

[…]

Le conseguenze del massacro di Buffalo videro a valanga di articoli descrivendo la minaccia degli estremisti di destra. David Leonhardt del New York Times lo definisce “un problema di violenza che non ha equivalenti a sinistra”. Potresti anche aver dato un’occhiata ai rapporti che questi articoli citano spesso dalla Lega anti-diffamazione. Negli ultimi dieci anni, l’ADL ha contato circa 450 omicidi commessi da estremisti politici interni, di cui 29 avvenuti solo l’anno scorso. Riferisce che la stragrande maggioranza è stata commessa da persone con legami con vari gruppi di destra.

Sembra semplice, vero? Bene, sì, finché non guardi i dati sottostanti.

Le persone che citano questi rapporti ne scrivono come se documentassero principalmente la violenza politica o il “terrorismo domestico”, come dicono i miei colleghi. Vale a dire, attacchi che sono motivati ​​dall’affiliazione politica di qualcuno e almeno tangenzialmente legati ad alcuni obiettivi politici.

Certamente tali attacchi accadono, e troppo spesso. Proprio l’anno scorso, Nathan Allen, presumibilmente un suprematista bianco, ha ucciso due neri in Massachusetts prima di essere fucilato dagli agenti di polizia; Lyndon McLeod, devoto della “manosfera”, proseguì una sparatoria in Colorado; e Aidan Ingalls ha aperto il fuoco sul molo di South Haven, Michigan, usando una pistola decorata con svastiche.

Ma guarda più da vicino e alcuni di questi casi non sono così netti come sembrano nel gloss. McLeod sembra aver ucciso persone che conosceva dalla comunità locale dei tatuaggi per lamentele personali forse non correlate. Le due vittime casuali di Ingalls erano bianche.

Approfondisci i dati e scoprirai che altri casi sono ancora meno chiaramente politici: membri di bande carcerarie impegnate in violenze criminali pedonali; suprematisti bianchi che uccidono le loro mogli; persone con malattie mentali che agiscono in base a elaborate delusioni che a volte includono riferimenti a teorie del complotto di destra; persone coinvolte in processi penali o controversie sull’affidamento dei figli che si sono innamorate delle teorie del “cittadino sovrano” secondo cui lo stato non ha il diritto di interferire.

Non sto selezionando alcuni valori anomali ambigui; Sto probabilmente descrivendo la maggior parte degli incidenti nel Rapporto ADL 2021. […]

“Una delle caratteristiche più sorprendenti degli omicidi dei suprematisti bianchi è la grande proporzione di omicidi non ideologici rispetto a omicidi ideologici”, ha scritto l’ADL nel suo rapporto più recente. “Negli ultimi 10 anni, solo 86 dei 244 omicidi di suprematisti bianchi (35%) sono stati omicidi ideologici”.

Una delle ragioni di questa confusione è che tutte le bande carcerarie tendono ad essere organizzate secondo linee razziali, per complessi motivi sociologicieppure solo le bande bianche sono codificate come gruppi di suprematisti bianchi piuttosto che come organizzazioni criminali. […]

Dopo tutti quei rapporti sulla minaccia di violenza di destra, qualsiasi nuovo caso con un tenue legame con l’alt-right o la Fratellanza Ariana sembra parte di una tendenza che merita una copertura da parete a parete. Nel frattempo, un uomo di colore entra in una parata dopo aver fatto osservazioni contro i bianchi su Facebook è visto come un individuo malato.

RealClearInvestigations ha di più:

“L’FBI non ha emesso il numero ufficiale di omicidi negli Stati Uniti nel 2021, ma si prevede che supererà il numero di omicidi nel 2020: 21.570 – di cui, secondo ADL, 23 sono stati commessi da estremisti”, Carl Moody, un economista del College of William & Mary che studia il crimine, ha detto a RealClearInvestigations.

“I dati presentati dall’Adl potrebbero anche essere caratterizzati come segue: il numero degli omicidi commessi da estremisti è molto piccolo, solo 29 nel 2021, di cui meno della metà sono stati commessi da suprematisti bianchi”, ha detto Moody. “È anche del 63% inferiore al numero massimo (78) nel 2016, quindi l’estremismo è in calo dal 2016. Nel 2020, secondo il CDC, 1080 persone sono state uccise cadendo dal letto. Pertanto, hai 47 volte più probabilità di essere ucciso da un letto che da un estremista”.

[…] Gli esperti di criminalità notano anche che molti degli omicidi citati dall’ADL – come l’omicidio commesso da Shawn Lichtfuss, l’uomo del New Jersey che ha ucciso sua moglie, o John Hilt e Justin Murphy, i presunti membri letali della banda carceraria Family Values ​​- non erano crimini d’odio volti a terrorizzare i neri o altre minoranze.

Questi includono:

– Un suprematista bianco con una “svastica e tatuaggi delle SS sul viso” che ha ucciso un altro uomo in un hotel per soggiorni prolungati “a seguito di una discussione su un post sui social media”.

– Un presunto membro di una banda di strada suprematista bianca di Fresno, in California, che “presumibilmente [shot] un uomo con cui aveva litigato a lungo”.

– Quattro membri della Fratellanza ariana del New Mexico che “sono stati coinvolti in una sparatoria tra di loro all’interno di un veicolo”.

Mentre l’ADL promuove costantemente la presunta minaccia dell’estremismo neonazista in America e spinge per la legislazione sul terrorismo interno per reprimere la loro opposizione politica, corrono al riparo degli estremisti neonazisti in Ucraina e sostenerli armandoli fino ai denti.

Tutto ciò che interessa loro è portare avanti la loro agenda politica.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’UE sospende l’accesso della Russia al programma di condivisione dei dati sui crimini vitali


Tra le ondate senza precedenti di sanzioni UE e USA imposte alla Russia sulla scia dell’invasione dell’Ucraina, e mentre continuano le espulsioni diplomatiche tra Mosca e le capitali europee, tra le ultime frontiere della cooperazione Russia-Europa rimane l’area monitoraggio della criminalità e condivisione dei dati.

Ma anche questo sembra essere in via di estinzione, poiché i media statali russi hanno annunciato che l’Unione Europea ha sospeso il suo programma di condivisione dei dati sul traffico di droga con le forze dell’ordine russe. “L’UE ha sospeso i contatti e la condivisione dei dati con la Russia nell’ambito dell’Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze”, ha affermato un alto funzionario del ministero degli Esteri russo”, TASS rapporti.

“L’Unione europea ha sospeso unilateralmente i contatti di esperti e la condivisione di dati con noi” nell’ambito dell’OEDT, ha confermato il viceministro degli Esteri Oleg Syromolotov. “La Conferenza annuale sulla lotta alla droga a livello dell’OSCE è stata rinviata a tempo indeterminato”, ha aggiunto.

Il funzionario russo ha criticato la mossa come controproducente, con l’inevitabile conseguenza che i trafficanti di droga potranno agire con maggiore impunità poiché un Paese delle dimensioni della Russia (letteralmente il più grande del mondo per estensione territoriale e area di confine) è tagliato fuori dal programma .

“Riteniamo che questo sia un approccio distruttivo. Fa il gioco dei trafficanti di droga, che stanno approfittando dei disaccordi tra i paesi per aumentare le forniture illecite di droga all’Europa”, ha affermato.

La Russia, tuttavia, rimane e probabilmente continuerà a rimanere un paese vitale all’interno dell’INTERPOL, la più grande organizzazione di polizia internazionale del mondo, che rappresenta 194 paesi membri.

Secondo l’INTERPOL sito web, “La Russia è il paese più grande del mondo per area e condivide i confini con i paesi dell’Asia settentrionale e dell’Europa. L’identificazione, l’indagine e la prevenzione di reati gravi in ​​Europa e in Asia sono una parte importante del lavoro quotidiano svolto dall’Ufficio centrale nazionale (NCB) dell’INTERPOL a Mosca”.

Sottolinea inoltre l’importanza delle forze dell’ordine russe nel tracciare la criminalità internazionale come segue: “Le attività di cooperazione di polizia globale della BCN sono incentrate sulle aree di interesse prioritario della criminalità russa; questi includono il terrorismo, la criminalità organizzata – in particolare la droga e la criminalità finanziaria – e le indagini internazionali sui fuggitivi che ne derivano. Anche la criminalità informatica è un’area emergente di preoccupazione”. Dato il rapido deterioramento delle relazioni diplomatiche con l’Occidente, anche questo potrebbe alla fine essere minacciato come un’area vitale di stretto coordinamento.

Pfizer annuncia a piano per drogaggio forzato e monitoraggio di persone in tutto il mondo.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il test Covid “Smart Device” invia i dati direttamente a CDC e altre agenzie federali o statali


Un test molecolare Covid-19 operato tramite Bluetooth chiamato Cue è promosso da aziende come Google, NBA, Netflix e altre per abituare le persone a controllarsi costantemente alla ricerca di virus e inviare i propri dati sanitari direttamente al governo.

In una pubblicità di febbraio per il dispositivo, un ragazzino esegue il test per il Covid dopo aver appreso che il suo amico era risultato positivo.

Quando la madre del ragazzo accende il dispositivo Cue, altri “dispositivi intelligenti” in casa iniziano a parlare con il nuovo gadget.

Alla fine, la nuova tecnologia invia un messaggio al bambino informandolo che è risultato negativo.

Il sito Web Cue pubblicizza i dispositivi come “Test COVID-19 affidabili e facili da usare con risultati di qualità PCR consegnati direttamente sul tuo dispositivo mobile in 20 minuti. Nessuna visita di laboratorio. Nessuna linea. Nessun secondo a indovinare i tuoi risultati.

Tuttavia, ciò di cui molte persone potrebbero non essere a conoscenza o di cui non si preoccupano è che la tecnologia sta inviando i propri dati sanitari personali al CDC, ad altre agenzie federali e alle agenzie statali.

UN “Scheda informativa per gli operatori sanitari” che accompagna il dispositivo afferma: “L’applicazione mobile Cue Health (app Cue Health) riporta automaticamente i risultati del test secondo le linee guida di segnalazione delle autorità sanitarie pubbliche competenti”.

L’informativa sulla privacy dell’app Cue Health dice la società può condividere le tue informazioni personali “Per segnalare ai Centers for Disease Control and Prevention o ad altre agenzie federali e/o agenzie governative statali come richiesto per la sorveglianza della salute pubblica e scopi correlati”.

Una sezione del sito Web dell’azienda si vanta che “NBA, Google, Mayo Clinic, NASA, Johnson & Johnson e i dipartimenti della salute e dei servizi umani e della difesa degli Stati Uniti” utilizzino il suo prodotto.

Proprio il mese scorso, un ricercatore ha scoperto una vulnerabilità di sicurezza per il kit di test Cue Covid dopo aver dimostrato che i risultati potevano essere alterati.

Un consulente per la sicurezza di nome Ken Gannon ha intercettato i dati prima che venissero inviati al telefono cellulare dell’utente e ha modificato con successo il risultato del test da falso a positivo o viceversa.

Il problema è stato presumibilmente riparato dal momento che Gannon ha esposto il difetto, ma evidenzia un problema importante con il passaggio a una piattaforma di dati sanitari completamente digitale.

Con l’elite che pianifica di rilasciare più pandemie in futuro, la tecnologia di rilevamento dei virus come l’app Cue Health sarà fortemente promossa dalle società e dai governi che desiderano un maggiore controllo su ogni aspetto della tua vita.


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati CDC espongono morti eccessive a seguito di iniezioni di massa di Covid


Il famoso cardiologo Dr. Richard Fleming ha compilato dati CDC che mostrano come le morti in eccesso siano aumentate in seguito all’introduzione dei vaccini Covid e di nuovo durante l’introduzione dei jab di richiamo.

“I dati assoluti ora ci mostrano che la conseguenza di questo vaccino è stata la produzione di ognuna di queste malattie”, ha detto Fleming.

“Queste sono le morti in eccesso che vengono conteggiate dal CDC e so che non stavano cercando di darmi informazioni da utilizzare in una presentazione chiave come questa, ma hanno fatto il loro lavoro e hanno fornito bellissimi dati che mostrano le conseguenze di questi vaccini e mascheramento”.


Dai anche un’occhiata – RANT EPICO: Nessuno combatte per l’America come Infowars

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’UE è gestita da “psicopatici” che vogliono cedere i nostri dati medici alla “mafia farmaceutica”, afferma l’eurodeputato croato



Un parlamentare croato lancia l’allarme sull’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e sul piano della Commissione europea di imporre una dittatura medica in nome della lotta contro le future pandemie.

Mislav Kolakušić, un avvocato eletto deputato europeo nel 2019, ha spiegato come gli “psicopatici” responsabili dell’UE e di altri governi che hanno causato la morte di centinaia di migliaia di persone con la loro cattiva gestione del COVID-19 ora vogliono consegnare i cittadini ‘ dati medici privati ​​per l’industria farmaceutica.

“La pandemia di COVID-19 ci ha dimostrato che siamo circondati da un gran numero di psicopatici che guidano paesi e governano l’Europa e le cui decisioni possono portare alla morte di centinaia di migliaia e persino milioni di cittadini europei”, ha affermato Kolakušić in un indirizzo video martedì.

“Durante la pandemia, molti cittadini sono morti perché non sono state fornite cure mediche poiché un gran numero di reparti negli ospedali sono stati chiusi o non hanno ricevuto pazienti”.

“Solo in Croazia, negli ospedali sono stati eseguiti il ​​50% in meno di visite mediche e operazioni”, ha continuato. “Un gran numero di persone è morto perché è stato infettato da batteri ospedalieri durante trattamenti ventilatori frequenti e ingiustificati dal punto di vista medico. Tre dei miei amici sono morti in quel modo. Spero di essere in grado di garantire che i responsabili non rimangano impuniti”.

Kolakušić ha fatto esplodere gli “idioti o psicopatici” che hanno imposto le iniezioni di COVID ai cittadini europei, osservando che “non ci sono prove della loro efficacia nella prevenzione delle malattie o nella trasmissione dell’infezione”.

“Ora questi stessi idioti o psicopatici – non sono sicuro di cosa siano veramente – vogliono mettere a disposizione dell’industria tutti i nostri dati medici, la nostra storia medica e i risultati di accompagnamento, i risultati di laboratorio e le lettere di congedo”, ha sottolineato.

“A causa del gran numero di malattie e decessi spesso e intenzionalmente causati, l’industria farmaceutica è stata giustamente chiamata ‘Mafia farmaceutica’. Ogni nostra visita dal medico sarà a disposizione di un gran numero di persone, il che renderà il nostro stato di salute soggetto a un gran numero di abusi, perché questi dati saranno trattati come tutti gli altri dati e anche le persone leggermente malate avranno difficoltà trovare un lavoro.”

“Oggi, la maggior parte delle persone è consapevole del fatto che ci sono molte persone per le quali le vite umane non sono altro che numeri in un gioco di potere e denaro”, ha aggiunto.

Kolakušić ha anche parlato all’aula del Parlamento dell’UE la scorsa settimana avvertendo che l’élite dell’UE sta “creando un nuovo sistema elettorale dell’UE progettato per un piccolo cartello politico che non ha nulla a che fare con i cittadini”.

“Purtroppo, ci sono sforzi crescenti per trasformare l’UE in una struttura politica altamente centralizzata, controllata e non democratica”, ha affermato.

Almeno 23 leader occidentali, con il sostegno del World Economic Forum (WEF), ha chiesto la creazione di a Trattato pandemico timonato dall’OMS per rendere il mondo più “resiliente” alle future “emergenze sanitarie”.

“L’obiettivo principale di un tale trattato sarebbe rafforzare la resilienza del mondo alle future pandemie attraverso migliori sistemi di allerta, condivisione dei dati, ricerca e produzione e distribuzione di vaccini, medicinali, dispositivi diagnostici e dispositivi di protezione individuale”, hanno affermato il WEF .

I critici del Trattato pandemico dell’OMS affermano che è semplicemente una porta sul retro per l’inizio della governance globale cedendo la sovranità medica di 194 paesi alle Nazioni Unite.

Il Consiglio Mondiale per la Salute condannato il Trattato pandemico dell’OMS in una lettera come “minaccia alla sovranità e ai diritti inalienabili”.

“L’accordo Oms proposto non è necessario ed è una minaccia alla sovranità e ai diritti inalienabili. Aumenta il potere soffocante dell’OMS di dichiarare pandemie ingiustificate, imporre blocchi disumanizzanti e imporre trattamenti costosi, pericolosi e inefficaci contro la volontà delle persone”, ha scritto il consiglio.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Il WEF è pronto a prendere il potere globale attraverso le Nazioni Unite in vista del prossimo blocco pandemico progettato



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati israeliani mostrano un picco del 25% nei problemi cardiaci di emergenza tra i giovani adulti “completamente vaccinati”.


(Notizie naturali) Nel 2021, il governo israeliano ha collaborato con Pfizer per opprimere la popolazione israeliana con passaporti vaccinali, segregazione, privazione dei diritti e detenzione illegale. Dopo aver sperimentato con forza sulla popolazione dosi multiple di mRNA della proteina spike, il governo israeliano alla fine ha causato grandi sofferenze e morte, mentre le infezioni hanno continuato a crescere nei vaccinati.

Gli ultimi dati da Israele mostra che la vaccinazione COVID-19 era “significativamente associata” a un picco del 25% nei servizi medici di emergenza per problemi cardiaci nei giovani adulti (16-39 anni). I dati EMS del 2021 sono stati confrontati con gli anni 2020 e 2019 e sono stati sottoposti a revisione paritaria da ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT).

I vaccini Covid causano un picco nelle emergenze cardiache nei giovani adulti, specialmente dopo la seconda dose

Lo studio ha esaminato un set di dati unico del National Emergency Medical Services (EMS) di Israele. Il set di dati include chiamate EMS per arresto cardiaco e sindrome coronarica acuta per età compresa tra 16 e 39 anni per gli anni 2019, 2020 e 2021. Utilizzando modelli di regressione binomiale negativa, lo studio ha rilevato che i conteggi settimanali delle chiamate di emergenza erano significativamente associati alla somministrazione del primo e del in particolare i secondi vaccini covid. Tra gennaio e maggio 2021, c’è stato uno scioccante picco del 25% in queste chiamate EMS legate al cuore, rispetto allo stesso lasso di tempo nel 2020 e nel 2019. Per le donne, il picco ha raggiunto il 31%.

Questi problemi cardiaci non erano nemmeno associati ai tassi di infezione da COVID-19. Molti studi affermano che l’infezione naturale da SARS-CoV-2 causa problemi cardiaci. Sebbene ciò possa essere vero per alcuni, gli autori dello studio hanno scoperto che “non c’era alcuna differenza statisticamente significativa nel rispettivo volume delle chiamate” tra l’intero anno 2019 e il 2020.

Invece, gli autori dello studio hanno scoperto che l’aumento del gennaio 2021 delle emergenze legate al cuore “sembra seguire da vicino la somministrazione della seconda dose di vaccini”. Questa osservazione del set di dati coincide con uno studio che ha trovato 27 casi di miocardite dopo la prima dose di vaccinazione covid-19 e 121 nuovi casi di miocardite dopo una seconda dose.

Il secondo aumento osservato inizia intorno al 18 aprile e “sembra tracciare un aumento della vaccinazione a dose singola per le persone che si sono riprese dalle infezioni da COVID-19”. I vaccini sono tradizionalmente controindicati se una persona ha già avuto l’infezione mirata. Nel caso dei vaccini contro il covid-19, farsi vaccinare dopo un’infezione è scientificamente inutile e sembra avere rischi aggravati legati al cuore.

Gli autori dello studio hanno affermato che “i risultati sollevano preoccupazioni in merito indotta da vaccino gravi effetti collaterali cardiovascolari non rilevati e sottolineano la relazione causale già stabilita tra vaccini e miocardite, una causa frequente di arresto cardiaco inaspettato nei giovani”.

Gli adulti giovani e sani non sono a rischio dell’infezione naturale, eppure molti sono stati costretti ad assecondare il loro governo totalitario. È interessante notare che i dati non hanno mostrato un aumento significativo dei problemi cardiaci per i giovani adulti nel 2020, quando è stato pubblicizzato il ceppo pandemico originale di SARS-CoV-2. Questo rende l’aumento delle emergenze cardiovascolari dopo la vaccinazione una questione più seria, perché questi stessi giovani adulti non erano a rischio l’anno prima e non avrebbero mai dovuto essere costretti a prendere i vaccini sperimentali.

Le prove contro i vaccini Covid-19 continuano a crescere

Nello studio, “Miocardite acuta sintomatica in 7 adolescenti dopo la vaccinazione Pfizer-BioNTech COVID-19”, i ricercatori hanno documentato sette casi di miocardite acuta o miopericardite in adolescenti maschi precedentemente sani. Tutti e sette gli adolescenti hanno manifestato dolore al petto entro quattro giorni dalla ricezione di una seconda dose della vaccinazione Pfizer-BioNTech Covid-19.

Lo studio, “Miocardite dopo immunizzazione con vaccini mRNA COVID-19 in membri dell’esercito americano” ha trovato 22 casi di miocardite in militari sani entro quattro giorni dalla vaccinazione contro il covid-19.

Il pilota dell’American Airlines, Robert Snow, andò in arresto cardiaco sei minuti dopo l’atterraggio di un volo da 200 passeggeri il 9 aprile. Il pilota della compagnia aerea era precedentemente in ottima salute fisica, ma ha avuto problemi di salute dopo essere stato costretto a prendere la serie di vaccini covid-19 a partire dal novembre del 2021.

Il cardiologo del Texas Dr. Peter McCullough ha detto che verso l’alto 30% dei piloti completamente vaccinati non supererebbero gli esami fisici se fossero adeguatamente sottoposti a screening per le condizioni cardiache indotte dal vaccino. Molti hanno paura di perdere la carriera, quindi ottengono i colpi. Una volta che subiscono lesioni da vaccino legate al cuore, hanno paura di denunciarle, perché non vogliono perdere il lavoro. È triste che così tanti giovani siano stati fuorviati, maltrattati e feriti.

Le fonti includono:

Natura.com

Gov.il

Pubblicazioni.aap.org

JamaNetwork.com

Rumble.com

NaturalNews.com


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati “di parte” del dottor Slam sui bambini trans: “Non si trattava mai di assistenza sanitaria, si trattava di iniettare ideologia politica nella salute dei nostri bambini”




La guida della New Florida fa a pezzi i dati “di parte” del governo federale che sono carichi di “prove di bassa qualità”.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati sui biolab statunitensi in Ucraina mostrano uno “strumento di minaccia diretta” – Ministero degli Esteri russo


I dati sulla presenza di biolaboratori statunitensi in Ucraina cambiano completamente il quadro del coinvolgimento di Washington nella crisi, ha affermato mercoledì la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, aggiungendo che questi rappresentano una minaccia diretta per la Russia.

Il diplomatico ha ricordato che l’operazione russa in Ucraina era iniziata con urgenza. Se il ministero della salute ucraino ha inviato istruzioni pertinenti ai biolaboratori in tutto il paese il giorno in cui è iniziata l’operazione, significa che è stato messo in atto un piano di emergenza. Ha aggiunto che i laboratori che avrebbero dovuto distruggere i materiali con cui lavoravano in caso di emergenza erano strutture statunitensi che conducevano esperimenti con armi biologiche.

“Questo cambia completamente il quadro del coinvolgimento degli Stati Uniti nel destino dell’Ucraina: non è solo uno strumento di influenza, non è solo uno strumento di deterrenza, è uno strumento di minaccia diretta per il nostro Paese”, ha detto in onda Zakharova in un’intervista a Sputnik Radio, che mercoledì ha iniziato a trasmettere su una nuova frequenza.

Se le attività dei biolaboratori in Ucraina non fossero state interrotte, il loro sviluppo sarebbe andato fuori controllo, ha aggiunto il funzionario.

Il 7 marzo, le forze armate russe hanno scoperto 30 laboratori biologici in Ucraina, che probabilmente erano coinvolti nella produzione di armi biologiche, secondo il capo della difesa dalle radiazioni, chimica e biologica delle forze armate russe Igor Kirillov.

Il ministero della Difesa russo ha reso pubblica una presentazione, in cui si afferma che gli Stati Uniti hanno speso oltre 200 milioni di dollari per il lavoro dei laboratori biologici in Ucraina, i laboratori della direzione centrale sanitaria ed epidemiologica del ministero della Difesa ucraino hanno partecipato al programma biologico militare statunitense .

Dopo la dichiarazione militare russa, il sottosegretario di Stato americano per gli affari politici Victoria Nuland ha confermato che l’Ucraina ospita “strutture di ricerca biologica” e gli Stati Uniti temevano che potessero finire sotto il controllo delle forze russe.

Martedì, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian ha affermato che la Cina ha esortato gli Stati Uniti a “chiarire completamente le proprie attività di militarizzazione biologica in patria e all’estero”.

Le prove mostrano decine di biolaboratori finanziati dalla NATO circostante la Russia.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Vaccino Pfizer molto meno efficace nei bambini di 5-11 anni, ultimi dati mostrano


A quanto pare, il vaccino Pfizer è quasi del tutto inefficace nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, secondo l’ultimo lotto di dati di prova rilasciati dal gigante dei vaccini.

Ecco di più da il NYT:

Il vaccino contro il coronavirus prodotto da Pfizer-BioNTech è molto meno efficace nel prevenire l’infezione nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni rispetto agli adolescenti più grandi o agli adulti, secondo una nuova ampia serie di dati raccolti dai funzionari sanitari nello Stato di New York, una scoperta che ha profonde ramificazioni per questi bambini e i loro genitori.

Il vaccino Pfizer è l’unico vaccino contro il Covid autorizzato per quella fascia di età negli Stati Uniti.

Previene ancora malattie gravi nei bambini, ma non offre praticamente alcuna protezione contro le infezioni, anche entro un mese dalla completa immunizzazione, suggeriscono i dati raccolti durante il picco di Omicron.

Gli scienziati che hanno condotto lo studio hanno notato che il jab era molto meno efficace e che i dati indeboliscono l’argomento per imporre i jab nei bambini.

“Sicuramente indebolisce l’argomento per imporre che le persone ottengano quella dose più bassa”, ha detto il dottor Philip Krause, che ha recentemente lasciato la FDA.

Mentre gli stati degli Stati Uniti – tra cui California, Oregon e Washington, che hanno annunciato oggi che avrebbero revocato le linee guida sul mascheramento a partire dall’11 marzo – e il CDC hanno revocato i requisiti per mascherare le persone (vale la pena notare che più di una dozzina di stati di tendenza conservatrice hanno escluso requisiti di mascheramento). Ma i requisiti di vaccinazione probabilmente rimarranno una parte della nostra società in qualche modo d’ora in poi. Mentre un giudice federale ha respinto i tentativi dell’amministrazione Biden di approvare un mandato federale sui vaccini, il licenziamento dei lavoratori perché non vaccinati rimane un luogo comune. Molti altri sono costretti a sottoporsi al test per il COVID almeno una volta alla settimana, a proprie spese.

Ma poiché le scuole in tutto il paese si stanno spostando per richiedere la vaccinazione di tutti gli studenti, con rare eccezioni, anche l’MSM sta riconoscendo che i colpi nei bambini in età scolare sono inefficaci.

Mentre i jab presumibilmente prevengono le “malattie gravi” nei bambini, vale la pena notare che i bambini privi di comorbilità raramente mostrano sintomi anche moderatie i casi gravi sono quasi sconosciuti.

Anche il dottor Fauci ha riconosciuto che “molti” bambini ricoverati in ospedale con COVID sono lì per qualche altro motivo. Tuttavia, ogni paziente portato in ospedale viene testato per COVID e coloro che risultano positivi vengono automaticamente conteggiati come ricoverati in ospedale con COVID.

In modo divertente, il NYT ha suggerito che una delle ragioni del calo delle prestazioni potrebbe essere il fatto che i bambini ricevono “un terzo della dose” degli adulti.

Il forte calo delle prestazioni del vaccino nei bambini piccoli potrebbe derivare dal fatto che ricevono un terzo della dose somministrata a bambini più grandi e adulti, hanno affermato ricercatori e funzionari federali che hanno esaminato i dati.

Il vaccino ha avuto scarsi risultati anche sui bambini di età compresa tra 2 e 4 anni, il gruppo di età successivo più giovane.

I grafici dello studio mostrano il sottile divario tra i bambini non vaccinati e quelli vaccinati in termini di ricoveri.

Mostra anche come l’efficacia diminuisce al diminuire dell’età del destinatario.

I lettori possono trovare lo studio completo di seguito:


Pistola fumante: Covid-19 ingegnerizzata in laboratorio con brevetti Moderna



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dati ambigui e conflitti di interesse


Il Joint Committee on Vaccination and Immunization (JCVI), un gruppo indipendente di esperti che fornisce consulenza ai dipartimenti sanitari del governo del Regno Unito sulle vaccinazioni, ha pubblicato un rapporto il 16 febbraio affermando, “JCVI consiglia un’offerta non urgente di due dosi da 10 mcg del vaccino Pfizer-BioNTech Covid-19 a bambini di età compresa tra 5 e 11 anni che non rientrano in un gruppo a rischio clinico”.

Di recente ho intervistato il dottor Tony Hinton, un chirurgo del SSN in pensione da 35 anni, in merito alla recente dichiarazione del JCVI, che ho pubblicato sul mio sottomagazzino. Il dottor Hinton ha ritenuto che fosse pieno di contraddizioni e che i dati CDC su cui si basava il JCVI fossero distorti, rispetto ai dati registrati in uno studio di Hong Kong, producendo tassi di miocardite correlata al vaccino significativamente diversi nei bambini.

Il giorno seguente, una notizia dell’ultima ora di Il New York Times, è venuto alla mia attenzione, ciò che ha rivelato aiuta a spiegare perché i dati CDC sembrano essere così irregolari. L’articolo ha esposto il fatto che il CDC (Centro per il controllo delle malattie negli Stati Uniti) aveva nascosto al pubblico grandi quantità di dati Covid. Ha affermato: “Due anni interi dopo la pandemia, l’agenzia che guida la risposta del Paese all’emergenza sanitaria pubblica ha pubblicato solo una piccola parte dei dati che ha raccolto”.

L’articolo continuava citando Samuel Scarpino, amministratore delegato della sorveglianza dei patogeni presso il Pandemic Prevention Institute della Rockefeller Foundation, che ha affermato: “Il CDC è un’organizzazione politica tanto quanto un’organizzazione di salute pubblica”.

La sua dichiarazione bomba aiuta a dimostrare che la politica Covid degli Stati Uniti (incluso il programma sui vaccini) è stata sempre governata dalla politica, piuttosto che dalla scienza.

Inoltre, il JCVI e l’MHRA si sono affidati indiscutibilmente ai dati degli studi clinici di Pfizer per autorizzare e raccomandare il vaccino sperimentale Pfizer-BioNTech comprendente la nuova formulazione di nanoparticelle lipidiche contenente mRNA modificato con nucleoside.

Gli stessi dati degli studi clinici che sono stati messi in serio dubbio da recenti informatori, come Brook Jackson, il direttore regionale di molti dei siti di studi clinici utilizzati nello studio cardine di Fase III di Pfizer, che il Bmj coperto, lo scorso novembre.

Il rapporto di valutazione finanziato da Pfizer e BioNTech

Ciò che è molto preoccupante è che lo studio pubblicato nel NEJM (The New England Journal of Medicine) che il JCVI ha incluso nel loro recente rapporto, durante la valutazione della sicurezza vaccinale del vaccino Pfizer-BioNTech (BNT162b2) nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni- è stato interamente finanziato da Pfizer e BioNtech, con gli autori del studio lavorando direttamente per entrambe le aziende. È anche inquietante il modo in cui nessuno al JCVI avrebbe suonato il campanello d’allarme del “conflitto di interessi”, ma invece ha scelto di rimanere in silenzio e fare affidamento su uno studio tutt’altro che indipendente.

Lo afferma il rapporto finanziato da Pfizer e BioNTech “Servono urgentemente vaccini contro il Covid-19 nei bambini di età inferiore ai 12 anni”e ovviamente conclude che il vaccino Pfizer-BioNTech (BNT162b2) lo è ‘sicuro, immunogenico ed efficace nei bambini dai 5 agli 11 anni di età.’ Il rapporto afferma in modo allarmante, “Senza vaccini Covid-19 efficaci per questa fascia di età, i bambini potrebbero potenzialmente diventare serbatoi di infezione in corso e fonti di nuove varianti emergenti”.

A mio parere, per i bambini che Pfizer e BioNTech descrivono come ‘serbatoi di infezione in corso’ è offensivo ed incarna il modo in cui sono stati trattati negli ultimi due anni, incluso l’essere etichettati come “super-diffusori”. Ci sono stati diversi rapporti altamente credibili che citano prove, che affermano il contrario.

Le maggiori contraddizioni del rapporto JCVI

C’erano molte irregolarità di JCVI ‘offerta non urgente’ che si è distinto per il dottor Hinton. In primo luogo, in tutti i suoi anni in medicina, il dottor Hinton non si è mai imbattuto nel JCVI usare quel tipo di linguaggio quando raccomandava un’immunizzazione. Dall’inizio dell’intervista, ha affermato che il JCVI non sta raccomandando il vaccino per questa fascia di età – dice che sarà un “aperta offerta non urgente ai genitori.” Il termine stesso espone il fatto che non c’è bisogno urgente di offrire la vaccinazione per questa fascia di età, quindi perché offrirla comunque?

Uno dei motivi che adducono per la loro “offerta non urgente” è prevenire una futura ondata di infezione‘ pur prendendo atto del fatto che la vaccinazione di questo gruppo ‘non dovrebbe avere un impatto sull’attuale ondata di Omicron.’

Da oltre un anno, le prove dimostrano che i vaccini COVID-19 e i loro booster non impediscono alle persone di contrarre il virus o impediscono la trasmissione. In effetti, Israele ha lanciato la quarta dose del vaccino Pfizer all’inizio di gennaio e da allora ha registrato casi di Covid-19 alle stelle. Quindi, in che modo vaccinare bambini piccoli e sani preverrebbe una futura ondata di infezione? Non può ed è insolito che la JCVI faccia questa affermazione.

Il rapporto afferma in modo importante che i bambini piccoli hanno “a seguito di malattia asintomatica o lieve infezione da SARS-CoV-2 e cio’i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni sono a più basso rischio di COVID-19′ il che rende completamente vuota la loro offerta non urgente.

Il caso dell’immunità naturale

Un’altra anomalia che spiccava nella relazione evidenziata dal dottor Hinton era l’ammissione del JCVI che “oltre l’85% di tutti i bambini avrebbe già contratto SARS-CoV-2, portando all’acquisizione dell’immunità naturale. Prima facie, questa sembra una buona notizia, data l’implacabile rigetto di uno dei principi fondamentali dell’immunologia da parte degli organismi sanitari del governo globale e dei funzionari della sanità pubblica: l’immunità naturale. Il rapporto prosegue supponendo giustamente che ‘L’immunità naturale derivante da una precedente infezione contribuirà alla protezione contro future infezioni.Il JCVI sembra contraddirsi direttamente poiché la loro “offerta non urgente” del vaccino Pfizer-BioNTech per bambini piccoli e sani, sembra essere basata sulla minaccia di una futura infezione.

I dati

Nell’intervista, ho menzionato che il JCVI si era basato sui dati CDC (di cui ora sappiamo solo una piccola parte è stata rilasciata al pubblico). Ho letto un estratto del loro rapporto, ‘Nel stati Uniti (collegato al rapporto della CDC Covid-19 Vaccine Task Force) meno di 2 casi di miocardite correlata al vaccino sono state riportate per milione di dosi.’

Il dottor Hinton credeva che quel tasso fosse molto più alto. Ha detto “anche se fosse basato su 2 casi di miocardite per milione, dato che ci sono 5,6 milioni di bambini tra i 5 e gli 11 anni nel Regno Unito che darebbero origine a 11 casi di miocardite, con una possibilità di mortalità del 50% su 5 anni. Inoltre, stai esaminando 3 casi di possibilmente non andare in terapia intensiva rispetto a 11 casi di miocardite correlata al vaccino”.

Il dottor Hinton ha parlato di uno studio condotto a Hong Kong che fornisce un quadro molto più accurato dei casi di miocardite correlata al vaccino nei bambini.

“Dalla prima dose ci sono stati 55 casi registrati per milione, dalla seconda dose è balzato a 370 casi per milione, quindi in totale hanno avuto 425 casi per milione di iniezioni. Quindi, per noi vaccinare 5,6 milioni di bambini nel Regno Unito, ciò porterebbe a 2380 casi, molto più alti di quanto afferma il JCVI”.

Nell’intervista ho citato un recente studio pubblicato il 25 gennaio 2022 in GIAMA(Journal of the American Medical Association) che ha mostrato il rischio di miocardite in seguito alla vaccinazione con mRNA COVID-19 (vaccini Pfizer e Moderna) ‘è stato aumentato in più strati di età e sesso ed era più alto dopo la seconda dose di vaccinazione nei maschi adolescenti e nei giovani uomini. Questo rischio dovrebbe essere considerato nel contesto dei benefici della vaccinazione contro il Covid-19.’

Poiché lo studio in JAMA è stato pubblicato ben prima che il JCVI rilasciasse la loro dichiarazione, gli esperti del gruppo avrebbero dovuto essere a conoscenza di questo studio sottoposto a revisione paritaria e includerlo quando si considerava la sicurezza del vaccino piuttosto che basarsi semplicemente su un Pfizer non sottoposto a revisione paritaria. -rapporto di valutazione del vaccino contro il Covid-19 finanziato.

Sulla base delle recentissime prove schiaccianti contro il CDC e la conclusione allarmante del nuovo studio in JAMA, il JCVI deve ritirare immediatamente la sua dichiarazione.

L’11 febbraio, 90 professionisti medici che formano il gruppo, Children’s Covid Advisory Group (CCVAG) hanno scritto una lettera al governo “per sospendere l’introduzione del vaccino Covid per bambini in attesa dei risultati di un’indagine su gravi segnali di sicurezza”.

La loro lettera è stata ignorata dal governo e dal JCVI. In risposta, 500 professionisti medici britannici hanno co-firmato la lettera originale e un piccolo gruppo di rappresentanti l’ha consegnata a mano al JCVI e al Chief Medical Officer, il 24 febbraio.

Ottieni fino al 50% di sconto sui nostri prodotti più venduti oggi all’Infowars Store!


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dati sulla posizione di Google Maps dei donatori del convoglio della libertà pubblicati online



Le posizioni precise di Google Maps delle persone in Ontario, Canada, che hanno donato al Freedom Convoy sono state pubblicate online a seguito dell’hacking di GiveSendGo che è stato incitato dai media.

A seguito della demonizzazione dei camionisti canadesi e dei loro sostenitori guidata dai media, sono trapelati i nomi di 90.000 persone che hanno donato alla causa.

Ora è stato pubblicato un collegamento a Google Maps, “che indica le posizioni dei donatori in tutta la provincia canadese, con ogni pin che elenca i loro nomi, ID donatore, indirizzo e-mail e l’importo che hanno donato, compresi quelli a partire da $ 10”, riporta Breitbart.

Dopo essere stato pubblico per ore, Google ha finalmente interrotto il collegamento, che ora è stato sostituito con un messaggio che afferma: “Questa mappa non è più disponibile a causa di una violazione dei nostri Termini di servizio e/o delle nostre norme”.

In seguito all’hacking di GiveSendGo, numerosi giornalisti hanno tentato di molestare le persone i cui nomi erano presenti nell’elenco, inclusi i giornalisti della CBC e del Washington Post.

Come noi evidenziato ieri, il deputato canadese Mark Strahl ha raccontato di come una madre single nel suo distretto abbia avuto il suo conto in banca totalmente congelato dal regime di Trudeau dopo aver donato legalmente $ 50 al camionista Freedom Convoy.

Le autorità hanno ora mosso rendere permanente una parte della famigerata “Legge sulle emergenze”, inclusa la componente del congelamento dei beni.

La legge è stata usata come giustificazione per la violenta brutalizzazione dei manifestanti, compresi i cavalli della polizia usati per calpestare i manifestanti disabili.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

CDC ha nascosto i dati COVID agli americani per “prevenire l’esitazione del vaccino”



Il New York Times segnalato lo scorso fine settimana il CDC ha scelto di non pubblicare enormi quantità di dati COVID, mantenendoli invece segreti, perché teme che l’informazione possa causare “esitazione vaccinale” tra il pubblico americano.

Il rapporto rileva che i dati nascosti includono informazioni su richiami, ricoveri, analisi delle acque reflue, nonché informazioni critiche sulle infezioni da COVID e sui decessi suddivisi per età, razza e stato di vaccinazione.

La giustificazione per trattenere le informazioni? Teme che i dati vengano “interpretati male” e portino a “esitazioni sui vaccini”, secondo il rapporto.

In altre parole, non rientrava nella narrativa che tutti devono essere vaccinati e potenziati, indipendentemente da chi siano e dalla loro situazione.

Il rapporto rileva:

“Kristen Nordlund, portavoce del CDC, ha affermato che l’agenzia è stata lenta nel rilasciare i diversi flussi di dati “perché sostanzialmente, alla fine della giornata, non è ancora pronto per la prima serata”. Ha affermato che “la priorità dell’agenzia nella raccolta di dati è garantire che siano accurati e perseguibili”.

Ahhh, la plebe non è pronta a conoscere la verità.

Un altro motivo è il timore che le informazioni possano essere interpretate erroneamente, ha detto la signora Nordlund”.

I dati sono stati nascosti per più di un anno, osserva il rapporto:

… il CDC ha raccolto regolarmente informazioni da quando i vaccini Covid sono stati lanciati per la prima volta l’anno scorso, secondo un funzionario federale che ha familiarità con lo sforzo. L’agenzia è stata riluttante a rendere pubbliche queste cifre, ha detto il funzionario, perché potrebbero essere interpretate erroneamente come i vaccini inefficaci.

Come abbiamo precedentemente segnalatoil direttore del CDC Rochelle Walensky ammette che la guida dell’agenzia su COVID si è basata su ciò che il governo pensava che le persone avrebbero accettato.

“Ha davvero molto a che fare con ciò che pensavamo che le persone sarebbero state in grado di tollerare”, ha ammesso Walensky durante un’intervista a dicembre.

Walensky anche riconosciuto solo per la prima volta il mese scorso, oltre il 75% dei decessi per COVID erano persone “che avevano almeno quattro comorbidità” e “non stavano bene per cominciare”.

I commenti erano successivamente modificato dai media per far sembrare che ci siano stati meno decessi legati a comorbidità.

Il CDC anche per più di due anni ha basato la sua guida sui test PCR, che esso recentemente ammesso stanno producendo enormi quantità di falsi positivi.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

LinkedIn ha bloccato i collegamenti ai dati sull’immunità naturale


Un professore di chirurgia presso la John Hopkins, il dottor Marty Makary, ha affermato che una lettera di ricerca che ha aiutato l’autore è stata censurata da LinkedIn per aver violato le “Politiche della comunità professionale” della piattaforma. Il posto è stato reintegrato in seguito “dopo che un amico si è lamentato con il CEO”.

Il post censurato conteneva un collegamento a lettera di ricerca pubblicato sul Journal of American Medical Association (JAMA). La lettera è uno studio condotto da Makary sulla “prevalenza e durata degli anticorpi SARS-CoV-2 tra gli adulti statunitensi non vaccinati”.

Secondo gli screenshot condivisi da Makary su Twitter, LinkedIn ha rimosso la lettera “perché va contro le politiche della comunità professionale”.

Le politiche vietano agli utenti di condividere “contenuti falsi o fuorvianti”.

Vietano inoltre agli utenti, inclusi ricercatori e scienziati, di pubblicare “contenuti che contraddicono direttamente le indicazioni delle principali organizzazioni sanitarie globali e delle autorità sanitarie pubbliche”.

Non è chiaro come lo studio pubblicato da Makary abbia violato le politiche di LinkedIn.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Pfizer aggiunge silenziosamente un avviso linguistico che “dati preclinici, clinici o di sicurezza sfavorevoli” possono avere un impatto sul business


Due settimane fa, la FDA ha pregato un giudice del Texas di farlo ritardare la produzione sul primo lotto mensile di 55.000 pagine di dati sul vaccino Covid-19 presentato all’agenzia da Pfizer. Inizialmente, l’agenzia doveva produrre solo 500 pagine al mese.

Ora, Pfizer – che prevede appena 54 miliardi di dollari di vendite legate al Covid nel 2022, sembra anticipare alcuni cattive notizie, come evidenziato da diverse modifiche alla linea rossa nelle loro versioni degli utili del quarto trimestre.

Come nota Kelly Brown di Rubicon Capital su Twitter, i cambiamenti sono incentrati divulgazione di dati di sicurezza sfavorevoli.

Ad esempio, nel quarto trimestre hanno aggiunto: “o ulteriori informazioni sulla qualità dei dati preclinici, clinici o di sicurezza, anche mediante audit o ispezione.”

Owen Shroyer presenta un video che racconta la storia devastante di una ragazza di 18 anni in buona salute che è diventata costretta su una sedia a rotelle dopo aver assunto il vaccino COVID Johnson & Johnson.

Altro da Brown, il quale osserva che Pfizer sta ora evidenziando “preoccupazioni sull’integrità dei dati clinici…”

La società osserva inoltre che il Covid-19 potrebbe “diminuire in gravità o prevalenza o scomparire del tutto”.

Cosa c’è dietro le quinte, Pfizer?



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati finanziari di Fauci trapelati rivelano come il dottore milionario abbia tratto profitto dalla pandemia


Infine, dopo una manciata di organizzazioni ha cercato di citare in giudizio il dottor Anthony Fauci per farli rilasciare, i dati finanziari del buon dottore – insieme a quelli di sua moglie, che è la principale bioetica del NIH – sono stati divulgati in dettaglio. E sono trapelate dallo stesso senatore che Fauci definì un “ritardato mentale” la scorsa settimana durante un momento hot-mic.

Sapevamo già che il dottor Fauci è l’impiegato del governo federale più pagato, guadagnando uno stipendio annuo di oltre $ 400.000. Sua moglie, Christine Grady, guadagna $ 176.000 come capo del dipartimento di bioetica del NIH.

I documenti, pubblicati dal repubblicano Roger Marshall, lui stesso medico e anche giovane senatore degli Stati Uniti del Kansas, lo hanno dimostrato i Fauci hanno un patrimonio netto combinato di oltre $ 10 milioni.

Come spiega il Daily Mail, Fauci, 80 anni, guida l’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive dal 1984 e, se continuerà fino alla fine del mandato di Biden nel 2024, avrà guadagnato circa 2,5 milioni di dollari come consulente medico capo del presidente. Quando andrà in pensione, la pensione di Fauci sarà la più grande nella storia degli Stati Uniti, superando i 350.000 dollari all’anno.

Come promemoria, il dottor Fauci ha mentito ancora una volta al Congresso insistendo sul fatto che i suoi dati finanziari erano pubblici, quando molto non lo erano (prima di essere trapelati dal senatore del Kansas, cioè).

Mentre il dottore ha insistito sul fatto che non ha tratto profitto dalla pandemia, i suoi documenti lo hanno dimostrato lui e sua moglie sono stati pagati $ 14.000 per partecipare “virtualmente” a una serie di galà direttamente correlati alla sua posizione di zar de facto del COVID della nazione.

Forse la rivelazione più divertente dai dati finanziari del dottor Fauci è la rivelazione che la coppia possiede un ristorante a Tony San Francisco. Si chiama Jackson Fillmore Trattoria. Sfortunatamente per loro, l’anno scorso il ristorante non ha fatto soldi.

Il senatore Marshall si è scontrato con il medico di 80 anni martedì quando Marshall ha voluto vedere le informazioni finanziarie di Fauci. Fauci ha risposto che i documenti erano pubblici e sembrava offendersi anche solo per essere stato chiesto. “Sì o no, saresti disposto a presentare al Congresso e al pubblico una divulgazione finanziaria che includa i tuoi investimenti passati e attuali?” chiese Marshall. “Il nostro ufficio non riesce a trovarli.” Fauci ha risposto: “Non capisco perché mi stai facendo questa domanda… la mia divulgazione finanziaria è di dominio pubblico e lo è stata negli ultimi 37 anni o giù di lì.”

Secondo il Center for Public Integrity, i bilanci di Fauci erano effettivamente disponibili al pubblico, tuttavia ottenerli è stata una procedura lunga: hanno richiesto che il documento a maggio 2020 lo ricevesse solo tre mesi dopo.

Tutto sommato, il dottor Fauci ha tre conti con Charles Schwab che hanno un totale di $ 8.337.940,90. Ha un IRA contributivo con $ 638.519,70 e un conto fiduciario di intermediazione con $ 2.403.522,28. Infine, il più prezioso dei tre divulgati era uno Schwab One Trust contenente $ 5.295.898,92.

La maggior parte della ricchezza del dottor Fauci deriva dal suo stipendio governativo, ma ha anche ricavato una parte sostanziale dai libri e dalle apparenze. Il senatore Marshall sta spingendo per una nuova legge chiamata “FAUCI Act” che richiederebbe a burocrati non eletti come il dottor Fauci di produrre informazioni finanziarie più approfondite in modo che possano essere adeguatamente esaminate dal pubblico americano.

I lettori possono trovare ulteriori rivelazioni sul sito web del senatore Marshall, che presenta una ripartizione più completa dei dati finanziari del medico, insieme a copie di tutti i documenti associati.


La fine di Anthony Fauci è vicina?



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Quasi il 75% dei decessi per Covid nel Regno Unito è stato vaccinato, secondo i dati del governo


La popolazione vaccinata nel Regno Unito rappresenta quasi il 75% dei presunti decessi per Covid-19, secondo l’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito.

Degli oltre 3700 morti segnalato dal 6 dicembre al 2 gennaio, oltre 2600 di loro sono stati vaccinati completamente – oltre il 70%, secondo i dati, e altri 130 decessi attribuiti ai “parzialmente vaccinati” portano il totale a quasi il 75%.

Inoltre, i completamente vaccinati rappresentano, di gran lunga, la stragrande maggioranza dei casi di Covid-19 durante quel periodo di tempo.

L’HSA ha affermato che “si prevede che un’ampia percentuale di casi, ricoveri e decessi si verifichi in individui vaccinati, semplicemente perché una percentuale maggiore della popolazione è vaccinata rispetto a quella non vaccinata e nessun vaccino è efficace al 100%”, sebbene i numeri sembrino piuttosto sbilenco dato che il rapporto affermava anche che il 63,1% della popolazione aveva assunto due dosi di vaccino e il 45,6% della popolazione ne aveva assunto almeno tre.

“C’è davvero una giustificazione per trasformare il SSN nel National Booster Service e l’introduzione di passaporti vaccinali in cui una persona non vaccinata deve fare un test per poter entrare ma una persona vaccinata no?” Scherzato l’Esposizione Quotidiana. “Le iniezioni di Covid-19 non prevengono il contagio”.

“Le iniezioni di Covid-19 non impediscono la trasmissione”.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati dello studio Pfizer mostrano che il Jab ha causato una grave febbre in 1 bambino su 5


Il vaccino sperimentale di mRNA di Pfizer ha causato a un bambino su cinque di età compresa tra 2 e 5 anni arruolati negli studi clinici di sviluppare febbri gravi, come mostrano i dati dello studio della società.

Riferire sul suo Sottostack “Verità non dichiarate” Il ricercatore Alex Berenson ha evidenziato che i dati allarmanti rilasciati dalla società stessa agli investitori il mese scorso mostrano che Pfizer sta lottando per capire i dosaggi per il giovane gruppo di età.

“La febbre nei bambini 2-5 che hanno ricevuto 10 microgrammi di mRNA era sia più comune che più grave di quella di altri bambini testati con il vaccino”, ha riferito Berenson, aggiungendo che l’evento avverso si è verificato indipendentemente dalla prima o dalla seconda dose. test.

I dati appaiono nella diapositiva #23 di a presentazione presentazione preparato per analisti e investitori il 17 dicembre e mostra che la fascia di età da 2 a 5 anni è stata maggiormente colpita rispetto a qualsiasi altro gruppo.

Mentre le febbri sono state osservate nel dosaggio più alto, una dose di 10 microgrammi è stata ancora approvata dalla FDA e dal CDC per i bambini di età compresa tra 5 e 12 anni.

La sovrapposizione dell’età di 5 anni dovrebbe essere problematica anche per i ricercatori sperimentali, scrive Berenson:

“Il dosaggio del vaccino non è aggiustato in base al peso. Tutti i bambini di cinque anni ricevono la dose completa di 10 microgrammi, anche se non sono più grandi di un tipico bambino di tre o quattro anni”.

Inoltre, “Pfizer non ha pubblicato alcun dato di sicurezza o efficacia per il suo vaccino nei bambini sotto i 5 anni in una rivista peer-reviewed”, riporta il primo New York Times giornalista.

Nel loro aggiornamento, Pfizer ha affermato che modificherà lo studio per valutare una dose di 3 microgrammi per i bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni.

di Pfizer comunicato stampa ha anche ammesso che l’azienda sta per testare una terza dose della dose da 3 microgrammi nei bambini di età compresa tra 2 e 5 anni dopo aver fallito gli studi di non inferiorità, illustrando ulteriormente le difficoltà di dosaggio.

“Pfizer non ha pubblicato alcun dato di sicurezza o efficacia per il suo vaccino nei bambini sotto i 5 anni in una rivista peer-reviewed”, osserva Berenson, il che significa che i genitori sfortunatamente devono fidarsi dei dati della stessa azienda che produce il vaccino.

IMPARENTATO: Whistleblower sostiene Pfizer “dati falsificati” durante gli studi clinici

Tutto questo nonostante i bambini abbiano un estremamente basso rischio di morire per complicazioni da Covid.

Mentre Pfizer tenta di convincere i genitori a iniettare ai bambini la loro miscela sperimentale di mRNA, l’inventore della tecnologia mRNA, il dott. Robert Malone, ha pubblicato il mese scorso un messaggio ai genitori che avverte che il jab non deve essere somministrato ai bambini a causa del potenziale potrebbe causare danni permanenti agli organi critici.

“Prima di iniettare a tuo figlio – una decisione irreversibile – volevo farti conoscere i fatti scientifici su questo vaccino genetico, che si basa sulla tecnologia del vaccino mRNA che ho creato”, ha esordito il dott. Malone.

Malone ha continuato spiegando che le proteine ​​spike indotte dal vaccino potrebbero causare danni permanenti al cervello di un bambino, al sistema nervoso, al cuore e ai vasi sanguigni, al loro sistema riproduttivo e al loro sistema immunitario.


Segui l’autore su Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Cinguettio: https://twitter.com/AdanSalazarWins
Parlare: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Twitter ha bandito il dottor Malone per “peccato di aver incoraggiato l’esitazione vaccinale”



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Tutte le nuove auto vendute in UE saranno dotate di “scatola nera” per la registrazione dei dati


A partire da quest’estate, tutte le nuove auto vendute nell’UE conterranno per legge una “scatola nera” accessibile alle autorità che registra i dati di guida.

Dal 6 luglio 2022 tutte le case automobilistiche saranno costrette a dotare i nuovi modelli di un sistema che tiene traccia dei dati tecnici.

I dati registrati includeranno “la velocità del veicolo, la frenata, l’angolo del volante, la sua inclinazione sulla strada e se i vari sistemi di sicurezza del veicolo erano in funzione, a partire dalle cinture di sicurezza”.

“Il nuovo sistema coinciderà con l’introduzione dei sistemi Intelligent Speed ​​Assistance (ISA), che avviseranno i conducenti in caso di violazione del limite di velocità”, riporta Recuperare la Rete. “Tuttavia, i sistemi ISA non dovrebbero impedire al conducente di infrangere effettivamente il limite di velocità”.

Il sistema, che sarà accessibile alle forze dell’ordine ma non alle compagnie assicurative, sarà anche in grado di catalogare il tipo esatto di veicolo e inviare le informazioni ai produttori dopo un incidente.

Le autorità affermano che i dati saranno “anonimizzati”, il che significa che le informazioni non possono essere utilizzate per identificare il proprietario del veicolo, anche se solo gli incredibilmente ingenui lo crederebbero plausibilmente.

Per decenni, il governo ha spinto affinché tutte le auto fossero dotate di scatole nere che tracciassero i dati sulla posizione.

L’ultimo scenario distopico consiste nel dare alla polizia il potere di utilizzare una tecnologia simile per disabilitare completamente il funzionamento di un veicolo se si ritiene che il conducente abbia commesso un’infrazione.

Questo non deve essere un reato penale, se il perseguimento di schemi di punteggio del credito sociale continua a diventare più invasivo, alla fine sarebbe usato come una forma di punizione per qualsiasi cosa, dalle bollette non pagate ai commenti offensivi pubblicati sui social media.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi gente del posto.

———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La FDA rilascia più dati sulle “reazioni avverse” al vaccino Pfizer


Mentre la FDA si prepara ad approvare la nuova pillola di Pfizer per il trattamento di pazienti ad alto rischio infetti da COVID, stanno venendo alla luce ulteriori informazioni sugli effetti collaterali pericolosi legati al suo vaccino.

Proprio ieri, abbiamo segnalato un’altra morte legata al vaccino in Nuova Zelanda. Ora, i documenti rilasciati dalla FDA rivelano che il produttore di farmaci Pfizer ha registrato quasi 160.000 reazioni avverse al suo vaccino COVID nei primi mesi del suo lancio.

I dati sono stati ottenuti da un gruppo di medici, professori e giornalisti che si definiscono Public Health e Medical Professionals for Transparency. Hanno presentato una richiesta per il Freedom of Information Act alla FDA chiedendo il loro rilascio. E la prima tranche di documenti ha rivelato che, a partire dal febbraio 2021, quando l’iniezione di Pfizer è stata lanciata in tutto il mondo su base di emergenza, il produttore di farmaci aveva compilato più di 42mila case report che dettagliavano quasi 160mila reazioni avverse individuali al vaccino.

I dati mostrano che la maggior parte dei casi di eventi avversi, sia gravi che non gravi, sono stati classificati come “disturbi generali”.

Tra le condizioni più comuni riportate c’erano febbri (piressia), affaticamento e diarrea, tra le altre.

Il dottor Fauci incoraggia la segregazione tra i membri della famiglia a Natale.

Ma forse il numero più sorprendente nell’intero rapporto è che più di 1K di questi casi sono stati fatali negli Stati Uniti. Tutto sommato, più di 3K decessi sono stati collegati al vaccino, qualcosa che è in linea con i dati dell’azienda. I critici hanno sostenuto che alcuni dei decessi non possono essere collegati in modo definitivo al vaccino, ma altri hanno invece insistito sul fatto che il numero di decessi potrebbe essere ancora sottostimato.

Tieni presente che questi dati sono stati utilizzati dalla FDA per dichiarare sicuro il vaccino Pfizer, cosa che ha fatto per gli americani di età pari o superiore a 16 anni ad agosto. Da allora è stato approvato per i bambini di cinque anni, insieme a dosi di richiamo per le persone dai 16 anni in su a partire dalla scorsa settimana.

I lettori possono trovare la suddivisione completa dei dati di sanità pubblica e professionisti medici per la trasparenza di seguito:

5.3.6 Esperienza post-marketing su Scribd

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dati CDC – Le overdose di fentanyl ora uccidono più americani di età compresa tra 18 e 45 anni rispetto a Covid, cancro, incidenti stradali e suicidi


Poiché i media e molti americani vivono nella costante paura del Covid-19, un’emergenza più mortale viene relativamente ignorata rispetto alla pandemia di Covid.

Secondo gli ultimi dati dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, quasi 79.000 americani di età compresa tra 18 e 45 anni sono morti per overdose di fentanil tra il 2020 e il 2021.

In confronto, circa 53.000 americani sono morti con Covid tra il 1 gennaio 2020 e il 15 dicembre 2021.

James Rauh, fondatore di Famiglie contro il Fentanyl, detto in una dichiarazione, “Questa è un’emergenza nazionale. I giovani adulti americani – migliaia di americani ignari – vengono avvelenati. È ampiamente noto che il fentanil illecito sta guidando il massiccio aumento dei decessi correlati alla droga. È necessario un nuovo approccio a questa catastrofe”.

I dati mostrano che le morti per fentanil sono raddoppiate negli Stati Uniti durante la pandemia di Covid.

Invece di proteggere i confini meridionali dell’America dalle orde di trafficanti di droga che portano il narcotico letale nel paese, l’amministrazione Biden ha annunciato mercoledì che adotterà sanzioni contro i clandestini catturati con la droga.

Un nuovo ordine esecutivo di Biden afferma: “Trovo che il traffico internazionale di droga, compresa la produzione illecita, la vendita globale e la distribuzione diffusa di droghe illegali, l’aumento di droghe estremamente potenti come il fentanil e altri oppioidi sintetici, nonché il ruolo crescente di la vendita di droga su Internet – costituisce una minaccia insolita e straordinaria per la sicurezza nazionale, la politica estera e l’economia degli Stati Uniti”.

Quest’anno la polizia di frontiera degli Stati Uniti ha sequestrato oltre 11.000 libbre di fentanyl, più del doppio della quantità trovata l’anno scorso.

In il grafico CBP qui sotto, si può vedere la quantità della droga mortale sequestrata più che raddoppiare ogni anno dal 2019 ad oggi.

Le persone che muoiono per overdose di fentanil sono principalmente maschi, arrivando al 73%, e 1 decesso su 5 riguarda uomini di età inferiore ai 25 anni.

Gli stati che hanno visto il più grande aumento delle morti da fentanyl sono stati gli stati occidentali Alaska, Arizona, Colorado, Montana, Nevada, New Mexico, Oregon, Utah e Washington.

Secondo Il guardiano, “Un rapporto del 2020 della US Drug Enforcement Agency ha affermato che mentre i trafficanti di droga messicani producevano sempre più compresse che vengono contrabbandate negli Stati Uniti, la fonte primaria di materiale di fentanyl – alcuni inviati in Messico – era in Cina”.

Quindi, l’America può ringraziare la Cina sia per la pandemia di Covid-19 che per il micidiale fentanyl che ha inondato le nostre strade.


Il personaggio di Alex Jones, Fentanyl The Chicom Dragon, espone Lebron James, la Cina e l’NBA.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La FDA ora afferma che i dati clinici di Pfizer impiegheranno 75 anni per essere rilasciati


La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha allungato il lasso di tempo necessario per rendere pubblici i dati clinici sul vaccino COVID-19 di Pfizer.

La FDA ora dice che ci vorranno 75 anni per rilasciare le informazioni.

Dopo aver elaborato 12.000 pagine sul processo di approvazione del vaccino nell’arco di due mesi, l’agenzia ora afferma che sarà in grado di rilasciare solo 500 pagine al mese in futuro.

Avendo già affermato che ci vorranno 55 anni per rilasciare i dati completi, tale stima è stata ora estesa di due decenni.

Gli avvocati che rappresentano un gruppo di medici che si definiscono Public Health e Medical Professionals hanno chiesto di sapere perché la FDA ha impiegato solo 108 giorni per studiare i documenti di Pfizer, ma ci vorranno 20.000 giorni per rendere pubblici gli stessi documenti.

La FDA afferma di non avere risorse sufficienti per accelerare il processo e che dedicare più tempo al problema porterebbe via altre richieste FOIA.

L’avvocato Aaron Siri ha descritto il comportamento dell’agenzia come “distopico”, chiedendosi come il governo potrebbe finanziare Pfizer per un importo di miliardi, proteggerli da azioni legali e quindi negare al pubblico americano 451.000 documenti su uno scatto che l’amministrazione Biden sta cercando di rendere obbligatorio.

Dato che Pfizer sta già lavorando a nuovi vaccini e infiniti colpi di richiamo per combattere la prossima variante e poi la prossima pandemia, la totalità dei dati probabilmente non sarà disponibile prima che il Sole esploda e spazzi via il pianeta Terra, che dovrebbe accadere in circa 10 miliardi di anni.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi gente del posto.

———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il giudice di New York riapre la sentenza sul divorzio per ordinare alla ragazza di 11 anni di fare il vaccino contro il COVID contro i desideri del suo papà professore universitario che crede che non ci siano abbastanza dati sugli effetti collaterali del jab sui bambini


Un giudice dello stato di New York ha ordinato a una ragazzina di 11 anni di farsi vaccinare contro il Covid-19, schierandosi con la madre avvocato della ragazza in una controversia legale con il padre scienziato.

La sentenza arriva nella riapertura di un divorzio del 2012 tra Jeannie Figer e il suo ex, Donald Figer, per chiedere al giudice di farle vaccinare la bambina.

Donald, che è stato vaccinato lui stesso, non voleva che si affrettassero a sparare per sua figlia poiché non c’erano studi condotti sugli effetti collaterali a lungo termine del vaccino sui bambini, dicono i documenti del tribunale.

Il padre è uno scienziato e professore universitario “presso una delle principali istituzioni della zona”. Il suo Facebook pagina elenca il suo posto di lavoro come Rochester Institute of Technology.

Ma il giudice della Corte Suprema della contea di Monroe, Richard Dollinger, ha stabilito che il tempo è essenziale per far vaccinare l’undicenne contro il virus e si è schierato con Jeannie, che lavora come avvocato.

Il dottor Bryan Ardis si unisce a Owen per smantellare i protocolli ospedalieri che stanno uccidendo i pazienti e rendendo gli ospedali più ricchi.

“Aspettare – per essere ‘sicuro’, come chiede il padre – è semplicemente insostenibile, quando lo spettro di una malattia che uccide o rende invalidante sta vorticando nell’ambiente che circonda questa ragazza”, ha detto Dollinger nella sua sentenza.

“Gli scienziati potrebbero non essere mai all’altezza di questo virus e delle sue varianti in continua evoluzione e inafferrabili”.

Il giudice ha ordinato alla madre di far fare alla figlia un appuntamento per la vaccinazione il prima possibile. Non è chiaro se la ragazza abbia subito l’iniezione.

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Lo sceriffo della contea di Los Angeles avvia una società di test Covid collegata alla Cina dopo che l’FBI mette in guardia sui dati del DNA



Lo sceriffo della contea di Los Angeles Alex Villanueva ha informato il consiglio dei supervisori della contea di Los Angeles che LASD non funzionerà con un’azienda genetica collegata alla Cina assunto dalla contea per condurre test e registrazione Covid-19, dopo che l’FBI ha condiviso “informazioni molto preoccupanti” su Fulgent Genetics Corporation – che è stato premiato con un contratto senza offerta per il lavoro.

“Questa lettera è per informarti che il dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles (dipartimento) non parteciperà alla registrazione o ai test COVID-19 con Fulgent Genetics Corporation (Fulgent), a causa del fatto i dati del DNA ottenuti non sono garantiti per essere sicuri e protetti da governi stranieri e “saranno probabilmente condivisi con la Repubblica di Cina,“” ha scritto lo sceriffo Alex Villanueva in una lettera del lunedì.

Di nota, Le ambizioni della Cina di costruire il mondo il più grande database di DNA non sono un segreto a chiunque ascolti Kyle Bass o il giornale di Wall Street.

Villanueva lo scrive il 24 novembre è stato contattato dal coordinatore delle armi di distruzione di massa dell’FBI, che ha condiviso “informazioni molto preoccupanti” su Fulgent.

“Sono rimasto scioccato nell’apprendere che Fulgent aveva forti legami con BGl2, WuXi3 e Huawei Technology 4 , che sono tutti collegati all’Accademia cinese delle scienze mediche, al Consiglio di Stato della Repubblica popolare cinese (RPC) e sono sotto il controllo del PRC.” la lettera continua. “Sono rimasto ancora più scioccato nell’apprendere che Fulgent non ha tentato di nascondere il fatto che utilizzeranno le informazioni genetiche ottenute in studi futuri.

Villanueva allora funzionari maledetti su come Fulgent è stato assunto in primo luogo, scrivendo “Sono profondamente preoccupato per il processo di controllo che non è riuscito a scoprirlo, oppure
l’ha scoperto, ma ha scelto di ignorarlo. Una semplice ricerca su internet avrebbe scoperto tutto
dei fatti di cui sopra.

Stipulare un contratto senza gara con Fulgent Genetics e consentire loro di avere i dati del DNA ottenuti dai test obbligatori COVID-19, per scopi sconosciuti, ha infranto tutta la fiducia che il mio personale ha in questo intero processo sotto il mandato della contea. Molti membri del personale hanno a lungo sospettato che queste informazioni venissero utilizzate in modo non necessario a causa di un mandato affrettato che ora sappiamo avrà conseguenze indesiderate a lungo termine che non saranno completamente note per qualche tempo.

L’FBI si sentiva abbastanza forte riguardo all’uso di Fulgent per testare il personale della contea da tenere un briefing di emergenza per rivelare le loro preoccupazioni”. -Lo sceriffo della contea di Los Angeles Alex Villanueva

Secondo FoxLAdi Bill Melugin, “più dipendenti della contea di Los Angeles” lo hanno contattato nelle ultime settimane “furioso” per la condivisione di informazioni mediche da parte di Fulgent.

Di più:



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I dati ufficiali mostrano che le maschere per il viso “non hanno fatto alcuna differenza significativa” per i tassi di infezione


Il professor Jim Naismith dell’Università di Oxford afferma che, nonostante l’Inghilterra abbia rinunciato al mandato della maschera a luglio e la Scozia abbia mantenuto le sue regole in vigore, i dati ufficiali mostrano che questo “non ha fatto alcuna differenza significativa” per i tassi di infezione.

Naismith prosegue sostenendo che i nuovi mandati di maschere per il viso imposti oggi in Inghilterra “è improbabile che abbiano un grande impatto” nel combattere la diffusione della variante Omicron.

Nonostante il calo del numero dei casi e il calo dei decessi, in parte ottenuto perché l’Inghilterra ha scelto di revocare le restrizioni di blocco in estate a differenza di molti paesi europei, i mandati delle maschere sono tornati in vigore.

Le coperture per il viso sono obbligatorie nei negozi, sui trasporti pubblici e in numerosi altri luoghi scelti arbitrariamente dal governo.

Evidenziando l’assurdità delle regole, le mascherine sono obbligatorie nei ristoranti da asporto ma non nei ristoranti, il che significa che devi indossarne una se ritiri un asporto ma non se rimani all’interno del ristorante per un pasto seduto.

Secondo Naismith, direttore del Rosalind Franklin Institute e professore di biologia strutturale all’Università di Oxford, le maschere sono in gran parte inutili.

“I risultati dell’indagine ONS sulla prevalenza mostrano che l’approccio scozzese e inglese al mascheramento, sebbene formalmente diverso da luglio, non ha fatto alcuna differenza significativa per Delta”, scrive Naismith.

“In entrambi i paesi sono continuati per mesi livelli molto alti di prevalenza. Pertanto, è improbabile che i nuovi cambiamenti annunciati abbiano un grande impatto se Omicron si diffonde davvero rapidamente”, ha aggiunto.

Come illustra il grafico sopra, nonostante l’Inghilterra abbia abbandonato i mandati di mascherine e la Scozia li abbia mantenuti in vigore dopo luglio, i tassi di infezione erano simili o addirittura più alti in Scozia.

Anche i grafici ONS convalidano tali asserzioni.

“Puoi vedere i grafici ONS qui sotto per te stesso, e ha ragione”, Appunti Will Jones. “Eppure il governo ha reintrodotto le mascherine nelle scuole, nei negozi e sui trasporti pubblici, nonostante non ci siano prove che abbiano un impatto significativo sulla diffusione della malattia”.

Anche un confronto tra i tassi di casi in Svezia (che non ha mai imposto legalmente mascherine) e il resto d’Europa è molto rivelatore.

Il verdetto di Naismith sulle maschere per il viso è supportato dal consigliere del governo britannico SAGE, il dottor Colin Axon, che ha liquidato le maschere come “coperte confortevoli” che non fanno praticamente nulla, osservando che la particella del virus COVID-19 è fino a 5.000 volte più piccola dei fori nella maschera .

“Le piccole dimensioni non sono facilmente comprensibili, ma un’analogia imperfetta sarebbe immaginare marmi sparati contro le impalcature dei costruttori, alcuni potrebbero colpire un palo e rimbalzare, ma ovviamente la maggior parte volerà attraverso”, ha detto Axon.

Come illustra il video qui sotto, i funzionari della sanità pubblica come il dottor Hillary Jones (e persino lo stesso dottor Fauci) in origine avevano ragione nel dire che le maschere per il viso erano inutili.

Tuttavia, non appena hanno “ricevuto il promemoria” che le maschere per il viso erano uno strumento di controllo della popolazione per mantenere le persone spaventate e compiacenti, la loro retorica sui rivestimenti per il viso ha fatto un 180 completo.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi su gente del posto.

———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link