Archivi tag: Cruz

Ted Cruz avverte di imminenti rivolte democratiche – SCOTUS sentenza sull’aborto per far esplodere la polveriera


Il senatore repubblicano del Texas Ted Cruz è apparso Fox News Mercoledì sera per discutere la prevista decisione della Corte Suprema di ribaltare la sentenza Roe v Wade sull’aborto.

Parlando con Volpe conduttore Sean Hannity, Cruz ha predetto che qualcosa che tutti gli americani sanno sta arrivando… rivolte di sinistra.

“La sinistra organizzata, si impegnerà in rivolte, si impegnerà nella violenza”, ha detto Cruz ad Hannity. “Vedremo una ripresa, temo, dei Black Lives Matter e delle rivolte di Antifa in cui cercheranno di usare la violenza politica per portare avanti i loro fini, e il Dipartimento di Giustizia deve intervenire e fermarli .”

Per chi non lo sapesse, usare la violenza per cercare di influenzare le opinioni o le decisioni politiche lo è per definizione terrorismo.

Cruz ha scherzato sul fatto che si aspetta a metà strada che il procuratore generale di Biden “si ribelli a fianco” dei democratici radicali poiché il DOJ è stato così politicizzato.

La scorsa settimana, Owen Shroyer ha coperto i volantini di un gruppo democratico intorno a Washington DC esortando a una “notte di rabbia” se il tribunale ribaltasse Roe v Wade.




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ted Cruz ha criticato il finanziamento dell’Ucraina mentre il confine meridionale degli Stati Uniti crolla



Il senatore Ted Cruz (R-Texas) è stato chiamato come globalista dall’attivista comico Alex Stein domenica alla Convenzione del GOP del Texas per il suo sostegno al finanziamento dell’Ucraina con 40 miliardi di dollari per dichiarare guerra alla Russia.

Stein ha iniziato a stuzzicare Cruz per aver cercato di entrare in sintonia con l’ex presidente Donald Trump dopo di lui deriso l’aspetto della moglie del senatore del Texas nel 2016 con un meme feroce.

“Ricordi quando Trump ha preso in giro tua moglie? Perché diventi migliore amico di Trump dopo che lui si prende gioco di te e tua moglie?” ha detto Stein.

Stein si è quindi rivolto a Cruz sostenendo con tutto il cuore il finanziamento dell’Ucraina con miliardi di dollari mentre l’America soffre a causa dell’inflazione record, dei prezzi del gas e del crollo del confine meridionale.

“Io amo l’America, vedi, tu no”, ha continuato Stein. “Ti interessa più il confine tra Ucraina e Russia che il confine tra Texas e Messico. Perché?”

A quel punto, Stein ha definito Cruz un “codardo” per essere fuggito a Cancun, in Messico, durante il Texas Freeze del 2021, quando i membri dello staff di Cruz hanno iniziato ad allontanarlo dal senatore.

“Sei un globalista! Ehi Teddy, sei un globalista! Stein ha detto mentre i membri dello staff lo hanno portato via. “Sei un globalista Ted, lo sai, ed è per questo che sei un codardo e un bugiardo e lo sai e io so che… Quando le persone morivano e si congelavano, eri a Cancun, in Messico, te lo ricordi? Ricordi quando eri al buffet all-inclusive mentre la gente gelava? Te lo ricordi, Ted?

Cruz aveva ha sostenuto è volato a Cancun durante il Texas Freeze per “essere un buon papà”, ma in seguito ha definito la decisione di fare il viaggio “un errore”.

Questo arriva il giorno dopo Stein ha disturbato il rappresentante di RINO Dan Crenshaw (Texas) alla Convenzione GOP del Texas, chiamandolo “Eyepatch McCain” per il suo sostegno alle leggi sulle armi da bandiera rossa, ai finanziamenti per l’Ucraina e ai suoi legami con il World Economic Forum.

Finora, la convenzione ha dimostrato che la base del GOP si sta inasprendo contro i repubblicani deboli, come quando il senatore John Cornyn (Texas) è stato duramente fischiato venerdì alla convenzione per la sua cooperazione con i Democratici per elaborare leggi sulle armi con bandiera rossa.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Verità sociale: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il funzionario dell’FBI si rifiuta di rispondere alle domande di Ted Cruz sul coinvolgimento dell’FBI negli eventi del 6 gennaio


Il senatore Ted Cruz (R-Texas) ha incaricato un funzionario dell’FBI non collaborativo di incaricare martedì durante l’interrogatorio sui processi farsa dei Democratici del 6 gennaio, chiedendo informazioni sul coinvolgimento dell’FBI nell’incitamento ad attività illegali al Campidoglio il 6 gennaio 2021.

Cruz ha criticato l’assistente del direttore esecutivo dell’FBI Jill Sanborn sul ruolo dell’ufficio nel far precipitare l’evento come Campidoglio, ma Sanborn ha rifiutato di fornire risposte sostanziali.

“Voglio rivolgermi all’FBI”, ha detto Cruz. “Quanti agenti dell’FBI o informatori riservati hanno partecipato attivamente agli eventi del 6 gennaio?”

“Signore? Sono sicuro che capirai che non posso entrare nei dettagli di fonti e metodi”, rispose senza mezzi termini Sanborn.

Cruz ha proseguito: “Qualche agente dell’FBI o informatore confidenziale ha partecipato attivamente agli eventi del 6 gennaio? Sì o no? 6 gennaio?”

“No, signore”, rispose Sanborn. “Non posso, non posso rispondere”.

“Qualche agente dell’FBI o informatore riservato ha commesso crimini di violenza il 6 gennaio?” Cruz continuò.

“Non posso rispondere, signore”, rispose.

“Qualche agente dell’FBI o informatore dell’FBI ha incoraggiato e incitato attivamente a crimini di violenza il 6 gennaio?” ha premuto.

“Signore, non posso rispondere,” rispose di nuovo Sanborn.

Cruz è poi passato alla risorsa dell’FBI Ray Epps: “Ms. Sanborn. Chi è Ray Epps?”

“Sì, sono a conoscenza dell’individuo, signore”, rispose Sanborn. “Non ho il background specifico per lui.”

“Beh, ci sono molte persone che sono comprensibilmente, molto preoccupate per il signor Epps”, ha detto Cruz. “La notte del 5 gennaio 2021, Epps ha vagato tra la folla che si era radunata e c’è un video là fuori di lui che cantava: ‘Domani, dobbiamo entrare nella capitale, nella capitale.’ Questo era un comportamento strano. Così strano che la folla iniziò a cantare ‘Fed, Fed, Fed, Fed, Fed. Alimentato.’ Signora Sandburn, Ray Epps era un Fed?”

“Signore”, rispose lei. “Non posso rispondere a questa domanda”.

Cruz ha proseguito: “Il giorno dopo, il giorno successivo, il 6 gennaio, il signor Epps viene visto sussurrare a una persona. E cinque secondi dopo, cinque secondi dopo aver sussurrato a una persona, quella stessa persona inizia ad abbattere con la forza le barricate. Il signor Epps li ha esortati ad abbattere le barricate?

“Signore”, rispose il funzionario dell’FBI. “Simile alle altre risposte, non posso rispondere a questo.”

Numerosi videoclip mostrano chiaramente Ray Epps che incoraggia i manifestanti a violare l’edificio del Campidoglio e ad assumere comportamenti violenti durante la manifestazione Stop The Steal.

Una feroce relazione di Notizie sui revolver anche mostra come l’FBI ha fatto di tutto per proteggere Epps e molte altre risorse dell’FBI coinvolti negli eventi del 6 gennaio da scrutinio.

In modo allarmante, un anno dopo gli eventi del 6 gennaio, l’FBI non ha ancora identificato il individuo che avrebbe piazzato due pipe bomb fuori dagli edifici del Comitato Nazionale Democratico e del Comitato Nazionale Repubblicano la notte prima della fatidica protesta.

L’FBI è probabilmente preoccupata di perseguitare i manifestanti non violenti che sono entrati nell’edificio del Campidoglio e genitori intimidatori parlare contro la teoria critica della razza e l’indottrinamento LGBT nelle scuole.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Verità sociale: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Il dottor Darrin J Beattie spiega la frode e l’inganno delle audizioni J6



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Cruz afferma “Non stiamo rispondendo alla tragedia rinunciando ai diritti”


Il senatore del Texas Ted Cruz ha segnalato con aria di sfida agli attivisti anti-Secondo Emendamento che intende combattere gli sforzi per interferire con i diritti sulla scia della sparatoria alla scuola di Uvalde la scorsa settimana.

Parlando alla conferenza dell’NRA a Houston lo scorso fine settimana, Cruz ha dichiarato: “È molto più facile calunniare i propri avversari politici e chiedere che i cittadini responsabili perdano i loro diritti costituzionali piuttosto che esaminare la malattia culturale che dà vita a indicibili atti malvagi”.

“È molto meno comodo chiedersi perché la disperazione, l’isolamento e l’odio violento siano così diffusi in America”, ha ulteriormente esortato, aggiungendo che “le élite che dominano la nostra cultura” sono intente a spingere l’idea che “le armi da fuoco sono alla radice del problema.”

Cruz ha continuato: “Tragedie come gli eventi di questa settimana sono uno specchio che ci costringe a porre domande difficili, chiedendo di vedere dove sta fallendo la nostra cultura, guardando alle famiglie distrutte, ai padri assenti, alla diminuzione della frequenza in chiesa, al bullismo sui social media, ai contenuti online violenti , desensibilizzare l’atto di omicidio nei videogiochi, l’isolamento cronico, l’abuso di farmaci da prescrizione e di oppioidi e i loro effetti collettivi sulla psiche dei giovani americani è sia complicato che sfaccettato”.

“È molto più facile moralizzare sulle armi e strillare contro coloro con cui non si è d’accordo politicamente, ma non si è mai trattato di armi”, ha ulteriormente dichiarato il senatore.

“Togliere le armi a questi americani responsabili non li renderà più sicuri, né renderà la nostra nazione più sicura”, ha detto Cruz, aggiungendo che “In un’epoca in cui le élite abbracciano il definanziamento della polizia, quando i senzatetto dilagano, quando le bande dominano intere comunità , e quando i procuratori distrettuali radicali si rifiutano di perseguire i crimini violenti nelle città di tutta l’America, raramente il Secondo Emendamento è stato più necessario per garantire i diritti dei nostri concittadini”.

Guadare:

Negli ultimi giorni Cruz è stato costretto a respingere gli scontri giornalisti, agitatori di sinistra e Democratici sostenendo, in alcuni casi, letteralmente abrogazione del Secondo Emendamento.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il liberale sfrenato accusa Ted Cruz al ristorante per aver partecipato alla conferenza dell’NRA



Il senatore del Texas Ted Cruz (R) è stato affrontato da un liberale pazzo in un ristorante che lo ha incolpato per la sparatoria a Uvalde che ha causato la morte di 19 bambini e 2 insegnanti all’inizio di questa settimana.

Il liberale anti-armi stava urlando a Cruz per aver partecipato alla conferenza della National Rifle Association a Houston e ha dovuto essere trattenuto fisicamente dagli astanti.

Il video dell’incidente è stato caricato su TikTok da un utente con la didascalia: “Quindi stavo cenando e ho potuto vedere uno spettacolo. Ted Cruz viene avvicinato letteralmente per tutto il tempo, lmao. #fyp.”

@ohhhopey Quindi stavo cenando e sono andato a vedere uno spettacolo. Ted Cruz viene avvicinato letteralmente per tutto il tempo, lmao. #fyp ♬ suono originale – Hopey

“Perché sei venuto qui alla convention?” gridò l’uomo a Cruz, che non reagì. “Sono morti 19 bambini! 19 bambini sono morti! Questo è nelle tue mani! Ted Cruz, questo è nelle tue mani!

Alla fine l’uomo è stato trascinato fuori dal ristorante mentre Cruz salutava educatamente.

Naturalmente, la sinistra sui social media ha esultato per il bizzarro confronto.

Questo arriva pochi giorni dopo Cruz ha avuto uno scambio irritabile con un giornalista britannico che ha accusato le sparatorie di massa di “eccezionalismo americano”.

Guarda il discorso di Cruz alla convention dell’NRA:


Stanno arrivando per le tue pistole: preparati



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ted Cruz cancella lo studente Lefty Yale che lo accusava di essere razzista


Il senatore Ted Cruz ha portato il suo podcast in quella che ha definito “il ventre della bestia di sinistra” questa settimana visitando Yale, dove ha istruito uno studente particolarmente sveglio che lo ha apertamente accusato di essere razzista per aver interrogato il giudice della Corte Suprema Ketanji Brown Jackson.

Il filmato mostra la studentessa, di nome Maia Cook, che tenta di formulare le sue accuse in finta cortesia, dicendo a Cruz “grazie mille per essere venuta a Yale questa sera”, aggiungendo “mi sembra che tu abbia già riconosciuto l’importanza di nuove prospettive. “

Ha poi abbandonato l’atto e ha detto a Cruz “mi ha sconcertato che avresti posto domande così flagranti razziste a questo candidato estremamente qualificato”, riferendosi a Brown Jackson, prima che fosse confermata alla Corte Suprema.

Lo studente ha continuato: “I tuoi colleghi del GOP hanno promesso un’udienza rispettosa e dignitosa per il giudice Jackson e, per me, non l’hai sostenuto. Quindi oggi ho voluto creare uno spazio in cui potresti essere in grado di sfidare il tuo stesso pensiero, come spesso fanno gli studiosi prudenti. Quindi, sono qui per chiederti: quali sono due bei commenti che puoi fare sull’esperienza giudiziaria del recente candidato Justice Jackson, oltre a “ha un sorriso facile”?”

La risposta di Cruz non ha prezzo poiché ha notato come la sinistra loda solo le figure nere e ispaniche con cui sono d’accordo mentre è decisamente al vetriolo, cattive e razziste per coloro che non lo fanno.

Cruz ha citato sia il giudice Clarence Thomas che Janice Rogers Brown, un giudice della Corte Suprema della California, entrambi neri, entrambi disprezzati e continuamente attaccati dalla sinistra a causa dei loro precedenti conservatori.

“Pensi che i Democratici fossero tutti sessisti quando hanno votato la linea del partito contro Amy Coney Barrett?” Cruz ha anche affermato, aggiungendo “Sono disposto a scommettere che non lo fai perché non è una donna liberale”.

“Quindi, non puoi avere entrambe le cose, cioè che quando un candidato democratico ha una certa caratteristica, chiunque si opponga a loro è razzista o sessista o quello che hai. Ma quando un candidato repubblicano ha quelle caratteristiche, è stagione aperta e puoi inseguirli con tutta la forza e la sinistra è giusta nel farlo”, ha affermato Cruz.

“Hai detto che il mio interrogatorio sul giudice Jackson era – hai usato il termine ‘razzista’”, ha risposto Cruz allo studente, aggiungendo “Ascolta, il razzismo è un male orribile in questo paese. È anche un insulto che la sinistra lancia casualmente».

Riferendosi all’interrogatorio del giudice Brown Jackson, Cruz ha detto “Non potrei essere più in disaccordo quando dici che è razzista esaminare un giudice in base alla loro fedina penale”, sottolineando che è “il compito del Senato nel processo di consulenza e consenso”. ”

Video completo:

Come abbiamo visto in precedenza, Cruz ha incaricato Ketanji Brown Jackson sia del suo record di condanne indulgenti per pedofili che per rifiutando di definire cosa sia una donna.

I media dell’establishment ha tentato di far girare l’interrogatorio repubblicano del record di Brown Jackson in una sorta di “messaggio cospirativo razzista a QAnon”.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il senatore Cruz fa esplodere il candidato della FEC di Biden che ha promesso che le macchine per il voto della Georgia hanno cambiato i voti


Giovedì, durante un’audizione della commissione per le regole del Senato, il senatore Ted Cruz (R-Texas) è stato in grado di convincere la candidata alla Biden FEC Dara Lindenbaum ad ammettere di aver firmato un documento legale in cui si affermava che le macchine elettorali della Georgia avevano cambiato illegalmente i voti nelle elezioni del 2018.

Cruz ha interrogato Lindenbaum su una causa che ha intentato a nome del candidato governatore fallito Stacey Abrams, mettendo in dubbio i risultati delle elezioni del 2018 in Georgia.

Nella causaAbrams e Lindenbaum affermano che le macchine per il voto elettronico “insicure e inaffidabili” dello stato “hanno cambiato i voti”, “mancano di una traccia cartacea” e “non possono essere verificate”.

Quando Cruz ha chiesto a Lindenbaum di confermare di aver messo il suo nome in una memoria legale in qualità di funzionario del tribunale che ha affermato che le macchine utilizzate nelle elezioni in Georgia del 2018 hanno spostato illegalmente i voti da un candidato all’altro, la candidata Biden FEC ha semplicemente risposto: “Sì .”

Cruz ha anche chiesto a Lindenbaum se l’affermazione che le elezioni sono state rubate “mina la fede nel processo democratico”, a cui ha risposto: “Penso che possa. Penso che dipenda dal contesto coinvolto”.

Apparentemente, è accettabile solo quando i Democratici fanno accuse di manomissione dei voti tramite macchine per il voto elettroniche difettose.




Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ted Cruz chiede di sapere perché Ketanji Brown Jackson non riesce a definire cosa sia una “donna”.



Dopo che il candidato di Joe Biden per la Corte Suprema ha dichiarato martedì di non poter definire cosa sia una donna perché non è una biologa, il senatore Ted Cruz ha tentato di approfondire ulteriormente, chiedendo al giudice Ketanji Brown Jackson se sarebbe giuridicamente valido secondo lei per lui decidere improvvisamente che era una donna o addirittura che era asiatico.

Cruz ha osservato che Jackson sembra “essere l’unico candidato alla Corte Suprema nella storia che non è stato in grado di rispondere alla domanda ‘che cos’è una donna?’

Ha quindi chiesto di sapere “In qualità di giudice, come determineresti se un querelante avesse l’articolo III in grado di contestare una regola, un regolamento, una politica basati sul genere senza essere in grado di determinare cosa fosse una donna?”

Jackson ha risposto affermando che lei sa di essere una donna e ha tentato di deviare parlando di quanto ammira sua madre, che è anche una donna.

Cruz ha sondato ulteriormente, chiedendo “Sotto la moderna sensibilità di sinistra, se decido in questo momento che sono una donna, allora a quanto pare, sono una donna. Ciò significa che avrei l’Articolo III in piedi per contestare una restrizione basata sul genere?”

Jackson ha risposto “questo tipo di problemi si stanno facendo strada attraverso i tribunali e non sono in grado di commentarli”.

Cruz ha di nuovo approfondito, affermando “Ok, se posso cambiare il mio sesso, se posso essere una donna e un’ora dopo se decido che non sono più una donna, immagino che perderei l’articolo III in piedi”.

Cruz ha continuato la linea di domande, chiedendo “Dimmi, lo stesso principio si applica ad altre caratteristiche protette? Ad esempio, sono un ispanico. Potevo decidere di essere un uomo asiatico? Avrei la capacità di essere un uomo asiatico e sfidare la discriminazione di Harvard perché ho preso quella decisione?”

Jackson ancora una volta non ha risposto alla domanda, dicendo “Senatore, non sono in grado di rispondere alla sua domanda. Mi stai chiedendo delle ipotesi.

“Ti sto chiedendo come valuteresti la posizione in piedi se entrassi e dicessi se ho deciso di identificarmi come un uomo asiatico”, ribatté Cruz.

Jackson ha risposto che avrebbe dovuto “prendere una decisione” basandosi sull’ascolto “delle argomentazioni avanzate dalle parti”.

Guadare:

È inquietante vedere qualcuno che probabilmente presiederà la più alta corte del paese parlare incrollabilmente come un portavoce del Partito a cui è stato fatto il lavaggio del cervello da Orwell 1984rifiutando di riconoscere i fatti noti di base e trasformando il linguaggio in un significato completamente diverso.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I senatori del GOP Ted Cruz e Ron Johnson si incontrano oggi con 1.000 forti convogli di persone


Due senatori repubblicani hanno annunciato lunedì che incontreranno gli organizzatori del People’s Convoy dopo che i camionisti hanno interrotto il traffico intorno a Washington DC per protestare contro i mandati COVID.

I senatori Ron Johnson, del Wisconsin, e Ted Cruz, del Texas, hanno detto che hanno in programma di incontrare martedì i camionisti, che vogliono “discutere gli effetti dannosi dei mandati vaccinali del presidente Biden”, ha riferito il Washington Times. Il convoglio ha definito il mandato di vaccino e maschera “superamento del governo”.

Altri hanno precedentemente espresso il loro sostegno alla cavalcata di semirimorchi, veicoli ricreazionali e automobili, con il senatore Rand Paul che ha annunciato a febbraio di essere “tutto per” il convoglio, che è stato ispirato dai camionisti in Canada che protestavano contro i mandati di vaccinazione del loro paese.

“La disobbedienza civile è una tradizione secolare nel nostro paese, dalla schiavitù ai diritti civili, lo chiami”, disse all’epoca. ‘Protesta pacifica, intasare le cose, far pensare alla gente ai mandati.’

Lunedì, la roulotte ha lasciato tutte le corsie ferme più volte mentre girava intorno alla tangenziale, dopo che alcuni camion avevano praticamente parcheggiato sull’autostrada, provocando l’arresto di tutte le auto dietro di loro, ha riferito un giornalista di DailyMail.com che seguiva il gruppo.

L’organizzatore del People’s Convoy Brian Brase, 37 anni, dell’Ohio, aveva precedentemente accennato al fatto che il gruppo sarebbe stato in grado di incontrare alcuni membri del Congresso per discutere le loro richieste, tra cui la richiesta della fine dello “stato di emergenza che ha portato al superamento dei mandati. ‘

“Spero che avremo un dialogo di successo con membri del Congresso, donne e senatori che aiutino a ottenere ciò che stiamo cercando in modo tempestivo”, aveva detto Brase domenica.

“Se non vengono al tavolo per incontrarci o ci ignorano, ogni giorno si intensificherà”.

Molti stati hanno già posto fine ai mandati di maschere e vaccini poiché i casi di coronavirus diminuiscono in tutto il paese.

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ted Cruz critica Graham per aver chiesto l’assassinio di Putin



A seguito dell’esplicito appello del senatore Lindsey Graham a qualcuno in Russia per “rendere al mondo un ottimo servizio” e uccidere Vladimir Putin, il senatore Ted Cruz ha risposto definendola “un’idea eccezionalmente cattiva”.

“Non dovremmo chiedere l’assassinio di capi di stato”, ha osservato Cruz, aggiungendo che “sanzioni economiche massicce” e un allontanamento dalla dipendenza dal petrolio e dal gas russi sarebbero un approccio più sano:

Graham non solo ha twittato i commenti, ma li ha anche ripetuti Anniechiedendo se c’è “un Bruto in Russia?”

I commenti di Graham arrivano dopo il bizzarro “vai a prenderlo!” di Joe Biden! chiamata alle truppe statunitensi alla fine del suo discorso SoTU.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ted Cruz esorta le autorità statunitensi a indagare su GoFundMe per il sequestro dei fondi del convoglio di camionisti canadesi


GoFundMe è diventata la principale piattaforma di crowdfunding per coloro che vogliono supportare i camionisti canadesi che protestano contro le politiche di vaccinazione del paese.

In circa due settimane, i manifestanti hanno raccolto circa 7,9 milioni di dollari, ma la piattaforma ha congelato il denaro raccolto e da allora ha rimosso il profilo della raccolta fondi dei manifestanti. Il senatore Ted Cruz (R-TX) ha inviato una lettera alla Federal Trade Commission con una richiesta di sondare GoFundMe per determinare “se hanno commesso pratiche commerciali ingannevoli”, Fox News segnalato di domenica.

Il senatore ha detto all’emittente che “quando le persone davano soldi, davano soldi con la promessa che sarebbero andati al Freedom Convoy, non a qualsiasi ideologia politica di sinistra supportata da GoFundMe e altre società della Silicon Valley”.

“Stanno ingannando i consumatori ed è sbagliato”, ha detto. “I camionisti canadesi sono eroi, sono patrioti e stanno marciando per la tua e per la mia libertà”.

Cruz ha affermato che i manifestanti stavano difendendo non solo il Canada, ma “anche l’America”. “Questo è il coraggio in mostra che il governo non ha il diritto di costringerti a rispettare i loro mandati arbitrari. E stanno difendendo la libertà e, naturalmente, il grande governo lo odia e sta cercando di schiacciarli”, ha concluso. La decisione è stata anche criticata in precedenza dal governatore della Florida Ron DeSantis, il quale ha affermato che il procuratore generale dello stato si sta preparando a indagare sulla piattaforma di raccolta fondi.

Alex Jones spiega come i fuochi della libertà si stanno accendendo in tutto il pianeta mentre i Freedom Convoys spuntano in Europa, Australia e Stati Uniti mentre alcuni governi raddoppiano la loro tirannia COVID non scientifica.

Il mese scorso è stato organizzato il cosiddetto “Freedom Convoy” per opporsi alle vaccinazioni e alle quarantene obbligatorie al confine terrestre tra Canada e Stati Uniti. Un totale di circa 50.000 camionisti provenienti da diverse parti del paese si sono uniti al convoglio che è arrivato a Ottawa per protestare contro le regole.

Le donazioni sono state raccolte da oltre 120.000 persone e circa un terzo di loro è rimasto anonimo, con altri fondi provenienti non solo dal Canada ma anche da Stati Uniti, Regno Unito, Polonia e Australia, secondo CBS.

GoFundMe, tuttavia, ha ricevuto conferma dalle autorità canadesi che le manifestazioni pacifiche erano diventate violente in alcuni luoghi poiché si diceva che i partecipanti avrebbero bloccato aree pubbliche e si sarebbero impegnati in “altre attività illegali”. Sulla base di ciò, GoFundMe ha deciso che gli organizzatori del ” Freedom Convoy” ha violato i termini di servizio della piattaforma “promuovendo la violenza” e ha interrotto la raccolta fondi di venerdì.

ha detto GoFundMe sbloccherebbe gradualmente i fondi raccolti e li distribuirebbe dopo un incontro con i rappresentanti del “Freedom Convoy”.

Il primo milione di dollari sarà assegnato ai partecipanti di una protesta pacifica a Ottawa e il resto sarà trasferito a rispettabili organizzazioni di beneficenza. I fondi saranno selezionati dal “Freedom Convoy” e verificati da GoFundMe.

Dopo la dichiarazione di GoFundMe, uno degli organizzatori della protesta ha pubblicato diversi videomessaggi in cui suggeriva ai sostenitori di boicottare GoFundMe e di trasferirsi su un’altra piattaforma di raccolta fondi, GiveSendGo.

La società ha annunciato di essere pronta ad accettare donazioni per il movimento e lo ha già fatto raccolto più di $ 2,1 milioni.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il vicedirettore esecutivo dell’FBI RIFIUTA di dire a Ted Cruz se agenti o informatori riservati “hanno partecipato attivamente” il 6 gennaio


Martedì un agente dell’FBI ha rifiutato di fornire risposte su chi sia Ray Epps e se agenti o informatori abbiano partecipato a qualsiasi titolo alla rivolta del Campidoglio del 6 gennaio.

Il senatore Ted Cruz ha chiesto di conoscere il livello di coinvolgimento, se del caso, che l’agenzia ha avuto nell’attacco mortale dell’anno scorso e ha voluto saperne di più su un ex marine accusato di essere un impianto dell’FBI inviato per aiutare a incitare gli eventi l’anno scorso.

“Quanti agenti dell’FBI o informatori riservati hanno partecipato attivamente agli eventi del 6 gennaio?” Cruz ha chiesto martedì a Jill Sanborn, vicedirettore esecutivo dell’FBI, durante un’audizione sulle minacce di violenza domestica.

‘Signore, sono sicuro che lei capirà che non posso entrare nello specifico di fonti e metodi -‘ iniziò Sanborn, ma fu interrotto ma Cruz fece di nuovo la stessa domanda.

«Non posso rispondere», disse Sanborn, che si unì virtualmente all’udienza.

“Qualche agente dell’FBI o informatore confidenziale ha commesso crimini di violenza il 6 gennaio?” Cruz ha spinto.

Owen Shroyer è co-conduttore con Alex Jones per analizzare le clip di Ted Cruz che critica l’FBI per il coinvolgimento dei federali nelle violenze del 6 gennaio a Capitol Hill prima della spinta globalista per una nuova guerra civile per far crollare gli Stati Uniti.

‘Non posso rispondere.’

“Qualche agente dell’FBI o informatore dell’FBI ha incoraggiato e incitato attivamente a crimini di violenza il 6 gennaio?” chiese il senatore repubblicano del Texas.

Sanborn ripeté la stessa risposta per la terza volta.

Martedì, su Twitter, Cruz ha definito la risposta di Sanborn “completamente inaccettabile”.

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il senatore Ted Cruz Grills FBI all’udienza del 6 gennaio: “Chi è Ray Epps?”



Durante l’udienza giudiziaria del Senato di martedì in merito ai potenziali informatori dell’FBI che avrebbero preso parte all’evento del 6 gennaio al Campidoglio, il senatore Ted Cruz (R-TX) ha fatto pressioni sull’agenzia sul suo probabile coinvolgimento.

Interrogando Jill Sanborn, il vicedirettore esecutivo del ramo di sicurezza nazionale dell’FBI, Cruz ha chiesto ripetutamente se qualche agente o informatore avesse partecipato agli eventi del 6 gennaio.

Sanborn ha rifiutato di rispondere alla domanda in più occasioni.

Il dipendente di alto livello dell’FBI ha anche omesso di dire se qualche agente ha incoraggiato o incitato a crimini di violenza quel giorno.

Alla domanda “Chi è Ray Epps?” Sanborn ha ammesso: “Sono consapevole dell’individuo. Non ho il suo background specifico”.

Epps è un individuo che lo era catturato dalla telecamera mentre ordinava a più persone di avanzare sul Campidoglio il 6 gennaio, ma rimane intatto dalla rete a strascico che tenta di rinchiudere tutte le persone coinvolte in quel giorno.

“Ray Epps era un fed?” Cruz ha chiesto a Sanborn, che ha risposto: “Non posso rispondere a questa domanda”.

Il senatore del Texas ha aggiunto: “Molti americani sono preoccupati che il governo federale abbia deliberatamente incoraggiato una condotta illegale e violenta il 6 gennaio”.

Scopri di più sui misteriosi Ray Epps leggendo la ricerca condotta da Darren Beattie di Revolver nel seguente link.

Il link in diretta per l’udienza completa può essere visto di seguito:



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ted Cruz si scusa per aver definito il 6 gennaio un “attacco terroristico”; Era “sciatto” e “stupido”


Dopo aver incontrato un enorme contraccolpo da parte dei conservatori per aver descritto gli eventi del 6 gennaio 2021 come un “violento attacco terroristico”, il senatore Ted Cruz si è scusato e ha ammesso che il suo linguaggio era “stupido” e “sciatto”.

Cruz è apparso nello spettacolo serale di Tucker Carlson giovedì, apparentemente su sua richiesta, e ha tentato di risalire a ciò che ha detto, sostenendo che si riferiva ad attacchi alla polizia.

Carlson disse a Cruz: “Ci sono un sacco di stupidi al Congresso. Non sei uno di loro. Penso che tu sia più intelligente di me. E non usi mai le parole con noncuranza. Eppure l’hai chiamato un attacco terroristico quando non era per definizione un attacco terroristico. È una bugia. Hai detto quella bugia apposta, e mi chiedo perché l’hai fatto”.

Cruz ha risposto: “Quando hai mandato in onda il tuo episodio la scorsa notte, ti ho inviato un messaggio poco dopo e ho detto ascolta, vorrei continuare perché il modo in cui ho espresso le cose ieri, era sciatto ed era francamente stupido”.

Carlson intervenne, esortando “Senti, ti conosco da molto tempo. Da prima che andassi al Senato, sei un contendente alla Corte Suprema. Prendi le parole sul serio come qualsiasi uomo che sia mai stato al Senato. E ogni parola che hai ripetuto quella frase. Non credo che tu lo usi accidentalmente. Semplicemente non lo faccio.”

Cruz ha nuovamente descritto il suo linguaggio come “una cattiva scelta di parole”, affermando che “a causa del mio fraseggio sciatto, molte persone hanno frainteso ciò che intendevo”.

“Lascia che ti dica cosa intendevo”, ha continuato il senatore, spiegando “Quello a cui mi riferivo sono il numero limitato di persone che hanno commesso attacchi violenti contro gli agenti di polizia. Penso che tu ed io siamo entrambi d’accordo sul fatto che se aggredisci un agente di polizia, dovresti andare in prigione”.

“Ecco di chi stavo parlando. E il motivo per cui il fraseggio era sciatto è che ho parlato dozzine se non centinaia di volte, ho fatto una distinzione. Non stavo dicendo che le migliaia di manifestanti pacifici che sostengono Donald Trump siano in qualche modo terroristi. Non stavo dicendo che i milioni di patrioti in tutto il paese, che sostengono il presidente Trump, sono terroristi”, ha dichiarato Cruz, aggiungendo “Ed è quello che molte persone hanno frainteso”.

Carlson ha continuato a dire che non crede a Cruz. “Aspetta un secondo”, ribatté l’ospite, notando “Quello che hai appena detto non ha senso. Quindi, se qualcuno aggredisce un poliziotto, dovrebbe essere accusato e andare in prigione. Non potrei essere più d’accordo. Lo diciamo da anni, ma quella persona non è ancora un terrorista. Quante persone sono state accusate di terrorismo il 6 gennaio?”

Carlson ha continuato, “Ad esempio, perché hai usato quella parola? Stai giocando con la caratterizzazione dell’altra parte, che… permette loro di definire un’intera popolazione come combattenti stranieri. E lo sai, quindi perché l’hai fatto?”

Cruz ha risposto: “Il motivo per cui ho usato quella parola per un decennio è che ho definito terroristi le persone che aggrediscono violentemente gli agenti di polizia. L’ho fatto più e più e più volte. Se guardi a tutti gli assalti che abbiamo visto in tutto il paese, l’ho chiamato terrorismo più e più volte”.

Il senatore ha continuato: “Detto questo, Tucker, sono d’accordo con te. È stato un errore dirlo ieri. E il motivo è quello che hai appena detto, che è che ora abbiamo avuto un anno di Democratici nei media, parole distorte e tentativi di dire che tutti noi siamo terroristi cercando di dire che sei un terrorista, io sono un terrorista”.

“E quindi guarda, non mi piacciono le persone che aggrediscono i poliziotti e, e, e io mi alzo e difendo i poliziotti”, ha continuato Cruz, aggiungendo “Il motivo per cui uso quella parola è che è la parola che ho sempre usato per le persone che attaccano violentemente i poliziotti. Ma in questo contesto, capisco perché la gente fosse arrabbiata perché abbiamo avuto un anno in cui i media corrotti e i Democratici hanno rivendicato chiunque si fosse opposto alla frode elettorale”.

“Credo di non crederti”, ha detto Carlson. “E lo dico con rispetto perché ho un tale rispetto per la tua acutezza e la tua precisione.”

Cruz ha anche twittato l’intervista, dicendo che le sue parole erano stupide:

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Rivelata la verità dietro i commenti “terroristi” di Ted Cruz del 6 gennaio


Il conduttore di Infowars Alex Jones ha portato il senatore Ted Cruz nella legnaia giovedì dopo che il repubblicano del Texas ha descritto la protesta del 6 gennaio come un “violento attacco terroristico”.

Di giovedì Spettacolo di Alex Jones, Jones ha messo i commenti di Cruz questa settimana durante un’audizione della commissione per le regole del Senato alla pari con le bugie pronunciate da Joe Biden durante un memoriale del 6 gennaio.

“Biden è uscito allo scoperto e ha accusato Trump di citare ‘la rete di bugie’ mentre prometteva di difendere la democrazia”, ​​ha detto Jones, riferendosi a un titolo da Zero Hedge. “Oh sì… e [he] ha detto che è stato un attacco “armato” da parte di terroristi alla capitale e ha un piccolo amico che aiuta a fare eco che si chiama Theodore Cruz.

Secondo l’analisi di Jones, Cruz ha deciso di seguire la narrativa dei Democratici del 6 gennaio per posizionarsi in modo da sopravvivere all’imminente epurazione dei conservatori pro-Trump.

“E Ted Cruz sa che l’epurazione sta arrivando e vuole posizionarsi in modo che quando si verificano gli attacchi terroristici inscenati, può puntare il dito contro i patrioti e dire: ‘Non sto con i patrioti terroristi’. invece di dire, ‘Le prove mostrano che si tratta di una falsa bandiera, e i globalisti hanno il movente, e dobbiamo impedire loro di mettere in scena una falsa bandiera nei prossimi 300 giorni.’”

Cruz, dice Jones, “sa cosa sta per succedere all’America, e beh, ha deciso che si unirà a loro e segnalerà che vuole far parte del residuo conservatore residuo che è rimasto dopo che distruggono completamente il paese e iniziano a mettere tutti nei campi della FEMA, quindi… ecco perché sta succedendo”.

Guarda una clip completa qui sotto:


Assicurati di unirti ad Alex Jones su GETTR & Telegramma! Salva il futuro e unisciti al prossimo Rinascimento seguendo questi NUOVI siti di social media indipendenti oggi stesso!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Tucker Carlson accusa Ted Cruz di aver bollato la rivolta del Campidoglio come un “violento attacco terroristico”



Il conduttore di Fox News Channel, Tucker Carlson, mercoledì ha colpito il senatore Ted Cruz per aver bollato la rivolta al Campidoglio come “un violento attacco terroristico”.

Il monologo di apertura di Carlson ha deriso l’idea, come Carlson ha ripetutamente fatto, che l’assalto all’edificio fosse un'”insurrezione”.

Poi è andato dopo i repubblicani, tra cui Cruz, che secondo lui ha preso i punti di discussione democratici che sostiene siano stati fatti per la prima volta dal procuratore generale Merrick Garland per discutere della rivolta.

“Ora siamo onesti”, ha detto Carlson. ‘Tutti quelli che sono conservatori apprezzano Ted Cruz. Potrebbe non piacerti. Ma devi apprezzarlo. È legittimamente intelligente. È una delle persone più articolate al servizio del Congresso, forse la più articolata.’

“Non usa una sola parola per caso”, ha aggiunto Carlson. «Ogni parola che usa Ted Cruz è usata intenzionalmente. Lui è un avvocato.’

Carlson ha continuato chiedendosi perché stesse usando le sue parole scelte con cura per descrivere gli eventi del 6 come un attacco terroristico.

“Ha descritto il 6 gennaio come un violento attacco terroristico”, ha detto il famoso conduttore di notizie via cavo. ‘Di tutte le cose che il 6 gennaio è stato, non è stato sicuramente un violento attacco terroristico. Non era un’insurrezione. È stata una rivolta? Sicuro. Non è stato un violento attacco terroristico. Scusa! Allora perché ci stai dicendo che lo era, Ted Cruz?’

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Cruz critica l’amministratore di Biden per aver “finanziato i campi di concentramento cinesi”



Il senatore Ted Cruz ha accusato l’amministrazione Biden di finanziare i campi di concentramento cinesi, inchinandosi all’uso da parte della Cina del lavoro forzato e ha descritto lo zar del clima di Biden, John Kerry, come il “cliente dell’anno” dello stato comunista.

In un’apparizione su Fox News, Cruz ha osservato che “Joe Biden ha mostrato debolezza nei confronti della Cina”, aggiungendo “Ho presentato un emendamento al Senato per vietare all’amministrazione Biden di importare qualsiasi merce, e in particolare veicoli elettrici o pannelli solari, fatto con il lavoro degli schiavi nei campi di concentramento in Cina. Tutti i democratici, tranne Joe Manchin, hanno votato contro”.

Orologio:

Cruz ha inoltre esortato Kerry e Biden “dovrebbero vergognarsi”, osservando “Stiamo letteralmente spendendo centinaia di milioni di dollari dei soldi dei contribuenti statunitensi per finanziare i campi di concentramento dove sono in prigione oltre un milione di uiguri”.

Cruz ha continuato: “Penso che abbiamo bisogno di forza e chiarezza per resistere alla Cina, per chiamarla fuori per il loro omicidio, per la loro tortura, per i campi di concentramento, per le loro menzogne, per il loro furto di proprietà intellettuale, per il loro spionaggio, per la loro aggressione militare e… per la loro responsabilità, la loro colpevolezza per il COVID-19”.

“Ho introdotto più di una dozzina di atti legislativi diversi che riguardano la Cina. Dove sono i Democratici? I Democratici sono in debito con i grandi interessi finanziari del loro partito che hanno bisogno dei mercati cinesi per rimanere in attività”, ha ulteriormente proclamato il senatore.

Questa settimana, il Anche l’amministrazione Biden ha annunciato che gli Stati Uniti non boicotteranno le Olimpiadi invernali di Pechino 2022 per le atrocità del Paese contro la popolazione uigura.

Invece, Jen Psaki ha osservato che l’amministrazione Biden si rifiuta di inviare una delegazione ufficiale ai giochi “per inviare un messaggio” che “egregie violazioni dei diritti umani e atrocità” non saranno tollerate.

Mentre alcuni hanno contestato la decisione, il mese scorso il senatore Cruz ha affermato che sarebbe meglio inviare atleti statunitensi ai giochi per “prendersi a calci nel culo i comunisti”.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Cruz espone “l’odio diretto ai conservatori” del candidato alla corte distrettuale di Biden proprio in faccia


Mercoledì, durante un’udienza al Senato, il senatore del Texas Ted Cruz ha interrogato il candidato giudiziario di Biden Dale Ho, osservando che di recente ha sferrato diversi attacchi verbali feroci ai repubblicani e in passato ha ammesso che il suo “odio” verso i conservatori fornisce una fonte di “chiarezza morale” .

Cruz ha sottolineato “Osservo che, solo seduto qui, questo potrebbe essere il primo in quanto hai twittato attacchi a più membri di questo comitato tra cui il senatore Lee, il senatore Cotton, il senatore Blackburn, il senatore Cornyn, e tutt’altro che dichiarazioni intemperanti quando tu era un adolescente, la maggior parte di questi tweet è avvenuta l’anno scorso”.

“Quindi negli ultimi 12 mesi, ti sei impegnato – o negli ultimi circa 18 mesi – ti sei impegnato in attacchi partigiani contro più membri di questo comitato”, ha affermato Cruz.

Al momento non puoi guardare i tweet di Ho, perché il suo account Twitter è stato impostato in modo che “Solo i follower approvati possano vedere” ciò che pubblica ora.

Cruz ha anche citato Ho del novembre 2017, quando ha scritto: “In questi tempi bui, sono stato fortunato a trovare un enorme senso di scopo nel mio lavoro di avvocato per i diritti civili. Ma come un mio collega mi ha chiesto di recente a pranzo, Dale, lo fai perché vuoi aiutare le persone o perché odi i conservatori? Quello a cui voleva arrivare è che la rabbia può, in effetti, essere una tremenda fonte di potere”.

Oh, chi è stato? nominato da Biden per servire il Distretto Meridionale di New York, scrisse inoltre all’epoca “Per me, la giusta indignazione può fornire un senso di chiarezza morale e motivare le lunghe ore necessarie per portare a termine il lavoro. Ma è solo un’esplosione a breve termine. Non regge a lungo termine.’”

Cruz ha chiesto direttamente a Ho “Se ti svegli e sei giudice Ho, e riconosco che New York è uno stato blu, ma immagina che ci sia qualcuno che si considera un conservatore nello stato di New York, che, Dio non voglia, trova stessi in un’aula di tribunale dove indossi una vestaglia. Quale conforto pensi che avrebbe quella parte in causa se descrivessi l’odio per i conservatori, la giusta indignazione, la rabbia contro i conservatori, come una straordinaria fonte di potere per te personalmente?

“Come può confortare qualcuno che tu sia un giudice equo e imparziale?” ha aggiunto Cruz.

Dopo che Ho ha affermato che quello che ha detto era uno “scherzo”, Cruz ha risposto di scatto “Beh, non è quello che hai detto. Quello che hai detto è che descrivi l’odio e la giusta indignazione diretti ai conservatori, e vorrei notare che questo è un modello che continua”.

Ho ha anche affermato di voler seguire le orme dei giudici che non portano la propria politica “in panchina”.

“Beh, il tuo record suggerisce esattamente il contrario”, ha risposto Cruz.

Orologio:

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Sens. Cruz, Paul fa esplodere l'”incredibile autoritaria” Fauci per l’affermazione “Io sono la scienza”



Rispondendo a Anthony Fauci che dichiara di nuovo di rappresentare la scienza, i senatori Ted Cruz e Rand Paul hanno fatto esplodere la “hybris” di “un tecnocrate non eletto”, avvertendo che ha “distorto la scienza” per esercitare “controllo autoritario”.

Fauci è apparso su CBS News’ Affronta la nazione, e ha dichiarato che “Chiunque racconta bugie e minaccia e tutto quel teatro che va avanti con alcune delle indagini e le commissioni del Congresso e i Rand Paul e tutte quelle altre sciocchezze, quello è rumore”.

Ha inoltre affermato “se stai attaccando me, stai davvero attaccando la scienza”, aggiungendo “Voglio dire, lo sanno tutti”.

Non è la prima volta che Fauci ha essenzialmente ha dichiarato che è scienza.

Rispondendo direttamente a Cruz suggerendo che Fauci deve essere perseguito, quest’ultimo ha proclamato “Devo ridere di questo. dovrei essere processato? Cos’è successo il 6 gennaio, senatore?»

Sia Cruz che Paul hanno risposto rapidamente:

Altri hanno anche pesato sulle vibrazioni dell’imperatore di Fauci, con il giornalista Jeryl Bier che ha notato “Questo non è utile in alcun modo. Questo è quasi parola per parola qualcosa che direbbe un leader di una setta. Questo non convince nessuno che non sia già dalla sua parte”.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Cruz griglia la testa del DHS sui bambini illegali nelle “gabbie di Biden”


Uno scambio teso si è svolto durante un’audizione al Senato tra il senatore Ted Cruz e il segretario alla sicurezza interna Alejandro Mayorkas, poiché Cruz ha chiesto di sapere quanti bambini sono stati tenuti in “Gabbie Biden” al confine, mentre Mayorkas ha evitato di rispondere rifiutando di accettare la terminologia.

“Quanti bambini sono stati nelle gabbie di Biden nell’anno solare 2021?” Cruz ha chiesto, spingendo Mayorkas a rispondere “Uh rispettosamente non ho familiarità con il termine gabbie e a cosa ti riferisci”.

Cruz ha proseguito “Recinti in cui sono rinchiusi, in cui io ha scattato fotografie e le ha tirate fuori perché hai bloccato la stampa e non volevi che la gente vedesse le gabbie di Biden, le strutture sicure in cui sono rinchiusi a Donna, quelle strutture. Quanti bambini ci sono stati dentro?”

Mayorkas ha risposto: “Senatore, sono rispettosamente in disaccordo con il suo uso del termine ‘gabbie'”.

Tuttavia, Cruz ha insistito, affermando “Bene, puoi non essere d’accordo con esso” e chiedendo nuovamente “Quanti bambini sono stati nelle gabbie di Biden? Sono stato alle gabbie di Biden. Ho visto le gabbie di Biden. Quanti bambini hai trattenuto nella struttura della tenda di Donna nelle gabbie che hai costruito per tenere i bambini? Quanti bambini ci sono stati in quelle gabbie?”

Mayorkas balbettava e balbettava e non forniva alcuna risposta, prima che Cruz chiedesse se Joe Biden o Kamala Harris si fossero presi la briga di visitare la struttura in Texas, costringendolo ad ammettere di no.

Orologio:

Altrove durante lo scambio, Cruz ha chiesto a Mayorkas quante donne sono state aggredite sessualmente o trafficate negli Stati Uniti quest’anno e quanti bambini sono stati aggrediti sessualmente mentre venivano trafficati illegalmente attraverso il confine.

Cruz ha anche chiesto dati sulla quantità di clandestini che sono risultati positivi al COVID-19 e poi sono stati rilasciati e quanti con precedenti penali sono stati rilasciati.

“Quanti assassini hai liberato?” Cruz ha chiesto, aggiungendo “Quanti stupratori hai rilasciato? Quanti molestatori di bambini hai rilasciato?”

Mayorkas non ha avuto risposte per nessuna delle domande:

Cruz si è anche rivolto ai Democratici al Senato, chiedendo “Qualsiasi membro democratico di questo comitato si è fregato abbastanza da vedere i bambini rinchiusi da Joe Biden e Kamala Harris a causa delle vostre politiche di immigrazione fallite?”

Pur valutandosi con una A, Mayorkas non è riuscito a fornire alcuna risposta significativa altrove durante l’udienza, compreso il motivo per cui… non ha difeso gli agenti della polizia di frontiera falsamente accusati di aver frustato i migranti haitiani varcare il confine illegalmente a settembre.

Pur ammettendo che il sistema di immigrazione è “fondamentalmente rotto”, Mayorkas ha affermato che l’amministrazione Biden ha “più controllo” sul confine rispetto all’amministrazione Trump, un suggerimento ridicolo.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link