Archivi tag: carte

Gli americani si riversano sulle carte di credito mentre i prezzi aumentano


I prezzi si mantengono cresce più velocemente dei salari. I controlli di stimolo sono ormai lontani. I risparmi si stanno esaurendo. Come fa l’americano medio a sbarcare il lunario?

L’unica opzione è caricarlo.

Ed è esattamente quello che stanno facendo gli americani.

Il debito dei consumatori è aumentato al ritmo più veloce degli ultimi 20 anni a febbraio.

Il debito totale dei consumatori è aumentato di $ 41,8 miliardi dell’11,3% a febbraio, secondo gli ultimi dati della Federal Reserve. È stato un aumento dell’11,3% su base annua e il tasso di crescita più alto dal novembre 2001. Gli analisti avevano previsto un modesto guadagno di 15 miliardi di dollari.

Gli americani ora devono un totale di $ 4,48 trilioni di credito al consumo.

I dati sul debito dei consumatori della Federal Reserve includono il debito della carta di credito, i prestiti agli studenti e i prestiti automobilistici, ma non tengono conto del debito ipotecario. Quando includi i mutui, i consumatori statunitensi sono sepolti sotto oltre $ 15 trilioni di debiti.

Gli americani hanno caricato le loro carte di credito a un ritmo vertiginoso a febbraio. Il credito revolving, principalmente il debito delle carte di credito, è aumentato di un enorme 20,7%. I consumatori americani hanno aggiunto 18 miliardi di dollari alle fatture delle loro carte di credito solo nel mese di febbraio. Il debito delle carte di credito statunitensi ora supera i 1,06 trilioni di dollari.

Con l’aumento dei tassi di interesse, gli americani pagheranno presto di più in tasse di interesse ogni mese e molti vedranno aumentare i pagamenti minimi. Il pagamento annuale degli interessi sul debito statunitense è già avvenuto è aumentato di $ 16,4 miliardi in soli sei mesi.

Come Axios ha detto, “I pagamenti degli incentivi dell’era COVID alle famiglie americane sono un lontano ricordo, così come il cuscino di risparmio che hanno creato brevemente. E ricorda, questi dati sono arrivati prima il peggio dell’attuale aumento dei prezzi della benzina”.

Il credito non revolving, compresi i prestiti agli studenti e i prestiti automobilistici, è aumentato di $ 23,8 miliardi, con un aumento dell’8,4% su base annua. Gli americani ora hanno 3,4 trilioni di dollari di debito non rotativo. Un aumento dei prestiti agli studenti ha spinto il totale verso l’alto.

Gli americani, in generale, tenevano le carte di credito nei portafogli e pagavano i saldi al culmine della pandemia nel 2020. Questo è il comportamento tipico dei consumatori durante una recessione economica. I saldi delle carte di credito erano oltre $ 1 trilione quando è iniziata la pandemia. Sono scesi al di sotto di tale livello nel 2020. Abbiamo assistito a piccoli rialzi nei saldi delle carte di credito a febbraio e marzo dello scorso anno quando è iniziata la ripresa, con un forte calo ad aprile quando è stata lanciata un’altra tornata di controlli di stimolo. Ma gli americani hanno ricominciato a prendere in prestito sul serio a maggio. Da allora, abbiamo assistito a un costante aumento del debito dei consumatori culminato nell’impennata decennali di febbraio.

I funzionari della Federal Reserve affermano che saranno in grado di aumentare i tassi di interesse e inasprire la politica monetaria perché l’economia è forte. Ma i livelli crescenti del debito sembrano indicare che l’apparente forza economica è una cortina fumogena. L’esaurimento delle carte di credito non è un modello economico sostenibile. Gli americani possono sbarcare il lunario prendendo in prestito plastica per un po’, ma le carte di credito hanno dei limiti. E l’aumento del tasso di interesse spingerà i saldi verso quei limiti ancora più velocemente.

In poche parole, la Federal Reserve e il governo degli Stati Uniti hanno costruito una “ripresa economica” post-pandemia su stimoli e debito. Si basa sui consumatori che spendono denaro di stimolo preso in prestito e distribuito dal governo federale o gestiscono le proprie carte di credito.

E lo stimolo è sparito.

Come Peter Schiff ha sottolineato in un recente podcastl’economia non è più forte di quanto non fosse dopo la crisi del 2008 e la banca centrale è pronta a portare via proprio ciò che sostiene l’economia.

È solo una bolla più grande. Appare più forte solo alla Fed che non capisce che questa forza artificiale è puramente una funzione di tutta questa eroina monetaria che la Fed ha iniettato nell’economia. Ora stanno minacciando di rimuoverlo e pensano che in qualche modo l’economia rimarrà alta come un aquilone se toglieranno le droghe che sono la ragione per cui è alta. Non accadrà”.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli esseri umani danneggiano l’intestino consumando carte di credito vale la pena di microplastiche ogni settimana?


È probabile che gli esseri umani stiano devastando i loro biomi intestinali mangiando una media settimanale di 5 grammi di microplastica, più o meno l’equivalente del peso di una carta di credito, avvertono gli scienziati austriaci.

Secondo i ricercatori del Università di Medicina di Viennale micro e nanoplastiche (MNP) assorbite attraverso le fonti alimentari, l’acqua e l’aria che respiriamo potrebbero fungere da vettori per trasportare sostanze tossiche in tutto il corpo, che potrebbero danneggiare il tratto digerente, avere conseguenze cancerogene (che causano il cancro) e portare a un serie di potenziali effetti negativi sulla salute.

“Studi sperimentali indicano che gli MNP ingeriti che passano attraverso il tratto gastrointestinale portano a cambiamenti nella composizione del microbioma intestinale”, ricercatori dell’università riassuntoaggiungendo di aver notato “che tali cambiamenti sono associati allo sviluppo di malattie metaboliche come diabete, obesità o malattie epatiche croniche”.

“Oltre agli effetti sul microbioma intestinale, gli scienziati hanno anche descritto specifici meccanismi molecolari che facilitano l’assorbimento di MNP nel tessuto intestinale. Utilizzando analisi specifiche, è stato dimostrato che gli MNP nel tratto gastrointestinale potrebbero essere assorbiti sempre più dai tessuti in determinate condizioni fisico-chimiche e attivare meccanismi coinvolti nelle risposte infiammatorie e immunitarie locali”, hanno scritto, aggiungendo: “Le nanoplastiche in particolare sono associate a processi biochimici che sono coinvolti in modo cruciale nella cancerogenesi”.

Nel loro documento di ricercagli scienziati hanno notato numerosi modi in cui le microplastiche entrano nel corpo “direttamente attraverso la catena alimentare o indirettamente attraverso l’ingestione di particelle inalate e rigurgitate”.

Le fibre dei vestiti come il poliestere, ad esempio, finiscono nelle acque reflue dopo essere state lavate in lavatrice; quelle particelle possono quindi rientrare nella catena alimentare dopo essere state ingerite dalla vita marina, o attraverso il sale marino o l’acqua potabile.

“Studi recenti hanno anche indicato la presenza di parlamentari in alcuni prodotti alimentari terrestri, come frutta e verdura commestibili e riso acquistato in negozio”, avvertono i ricercatori, aggiungendo che sono ancora necessarie ulteriori ricerche in quel campo.

Anche la lisciviazione della plastica dalle bottiglie d’acqua di plastica contribuisce in modo determinante all’ingestione accidentale di MNP, con la plastica nelle bottiglie di PET (polietilentereftalato) nota per avere effetti cancerogeni ed estrogenici, affermano gli scienziati.

I ricercatori hanno anche preso atto dell’elevata incidenza di microplastiche nei biberon usati per nutrire i bambini.

Di recente, è stato pubblicato un set di dati sul rilascio di particelle di plastica dai biberon, che mostra valori che vanno da 14.600 a 4.500.000 MP (> 1 µm) ingeriti pro capite al giorno. Sfortunatamente, la sterilizzazione del latte per bambini aggrava il problema per cui il processo di miscelazione del latte in polvere con acqua calda a un minimo di 70 °C, agitando e raffreddando fino alla temperatura di alimentazione, induce stress termico e meccanico al materiale del biberon che potrebbe aggravare ulteriormente il rilascio di MNP (OMS/FAO 2007).

Nel complesso, le microplastiche potrebbero essere un fattore che contribuisce a malattie e malattie croniche, afferma Lukas Kenner, scienziato del Center for Biomarker Research.

“Un intestino sano ha maggiori probabilità di scongiurare il rischio per la salute. Ma i cambiamenti locali nel tratto gastrointestinale, come quelli presenti nelle malattie croniche o persino nello stress negativo, potrebbero renderli suscettibili agli effetti dannosi dei MNP”, ha affermato Kenner.

Lo studio arriva come scienziati annunciato hanno identificato microscopiche particelle di plastica nel flusso sanguigno dei soggetti del test, avvertendo che le sostanze tossiche possono viaggiare in tutto il corpo e danneggiare le cellule umane, o bioaccumularsi negli organi e portare alla morte.

Gli scienziati avevano in precedenza fondare sostanze chimiche che alterano il sistema endocrino legate alla plastica come il bisfenolo A (BPA) nel sangue dell’86% degli adolescenti.

La sostanza chimica che piega il genere BPA “imita l’ormone sessuale femminile estrogeno ed è stata collegata a un basso numero di spermatozoi e all’infertilità negli uomini, nonché al cancro al seno e alla prostata”, riporta il Mail giornaliera.

Gli scienziati hanno anche avvertito BPA e altre sostanze chimiche presenti tutti i giorni prodotti per la casa e gli imballaggi alimentari, inclusi ftalati e parabeni, potrebbero anche essere responsabili di problemi di infertilità maschile, causando il restringimento dei peni in tutto il mondo, oltre a una serie di difetti genitali.


Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Twitter: https://twitter.com/AdanSalazarWins
Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Lo studio BPA rivela che è molto peggio di quanto riportato dalla FDA



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

WAYNE ROOT: Mio padre è quasi morto per i combattimenti del suo paese a Okinawa. Oggi suo figlio non può più camminare per le strade di Washington DC senza “carte”




Non possiamo permetterci di riposare a causa di vittorie di breve durata. Abbiamo molto lavoro da fare per salvare l’America da una presa di potere comunista/fascista.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il legislatore russo afferma che avrebbe “giustiziato” le persone fucilando per l’acquisto o la vendita di carte Vax false


L’aumento dei certificati di vaccino contraffatti ha infuriato un legislatore russo che ha proposto che chiunque compri o venda certificati venga fucilato.

Ha anche detto che avrebbe premuto lui stesso il grilletto.

Vladimir Sidorov, un legislatore russo del partito al governo Russia Unita che serve nella regione della Duma a Ryazan, ha detto martedì ai colleghi legislatori la necessità di punizioni più dure per le persone che acquistano e vendono i documenti illegalmente.

“È necessario sparargli”, gridò.

Sidorov ha detto che “avrebbe partecipato alle sparatorie”.

“Assicurati di farlo! Io e te non abbiamo altra scelta”, ha esortato i colleghi legislatori.

Il legislatore emotivamente carico ha immediatamente ritirato il suo discorso dopo che è diventato virale sui social media e ha suscitato critiche tra i netizen. Ha detto di essere stato emotivamente sopraffatto durante il suo sfogo dopo la perdita della moglie a causa del COVID. Ha sottolineato che chiunque compri o venda certificati di vaccinazione falsi dovrebbe affrontare “una dura punizione”.

Ha aggiunto che “a nessuno piacciono le restrizioni, ma la vaccinazione è la chiave per sopravvivere a una pandemia”.

La richiesta di Shindorov per punizioni più dure ha coinciso con la proposta del Ministero della Salute russo di schiaffeggiare chiunque venda tessere di vaccinazione false con multe fino a $ 67.150. La gravità della pena dipende dal fatto che la persona abbia agito da sola o come parte di una banda criminale organizzata.

Il vice primo ministro russo Tatyana Golikova ha annunciato all’inizio di questo mese l’intenzione di rendere i codici QR sugli smartphone una forma di passaporto sanitario per l’ingresso nei ristoranti e nei negozi al dettaglio in tutto il paese per combattere i certificati di vaccini contraffatti.

La Russia sta combattendo la quarta ondata della pandemia di virus mentre il bilancio delle vittime continua a salire quasi ai massimi storici, ma il numero di nuove infezioni è diminuito. L’aumento dei decessi arriva a causa dei bassi tassi di vaccinazione.

I governi di tutto il mondo sono reprimendo i falsi certificati COVID. Nessun politico (a parte uno in Russia) ha osato dire che avrebbe giustiziato qualcuno per aver venduto carte vaxx false, ma piuttosto schiaffeggiarlo con multe salate.

Cosa si sta facendo ad Alex Jones? non è mai stato fatto prima, avverte il massimo avvocato.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link