Archivi tag: americani

Il Senato approva un pacchetto di armi da $ 40 miliardi per l’Ucraina, rifiuta $ 48 miliardi per gli americani



Non puoi inventare questa roba.

A partire dal Roll Call, “Il Senato approva una fattura di aiuti da 40 miliardi di dollari all’Ucraina per la firma di Biden”:

Un pacchetto di aiuti da 40,1 miliardi di dollari per aiutare ad armare l’esercito ucraino e fornire aiuti economici e umanitari è in arrivo alla scrivania del presidente Joe Biden circa tre settimane dopo aver chiesto al Congresso un’altra infusione di contanti di emergenza.

Giovedì il Senato ha votato 86-11 per cancellare il disegno di legge sul finanziamento supplementare, con tutti i voti “no” provenienti dai repubblicani. Biden dovrebbe firmare rapidamente il provvedimento […]

“È oltremodo preoccupante vedere una cerchia crescente di repubblicani del Senato opporsi con orgoglio ai finanziamenti ucraini”, ha detto Schumer giovedì in aula. “Sembra che sempre più repubblicani MAGA siano sullo stesso playbook soft-on-Putin che abbiamo visto usato dall’ex presidente Trump”.

A partire dal The Philadelphia Inquirer, “Il Senato vota contro il Fondo per la rivitalizzazione dei ristoranti da 40 miliardi di dollari, deludendo le speranze dei proprietari”:

Giovedì il Senato degli Stati Uniti ha bocciato un disegno di legge per ricostituire il Restaurant Revitalization Fund, un programma di sovvenzioni federali che ha sostenuto 101.000 stabilimenti l’anno scorso, ma ha snobbato più di 177.000 candidati ammissibili quando ha esaurito i fondi in sole tre settimane. Nonostante avessero sponsor su entrambi i lati della navata, gli avvocati al Senato non sono riusciti a ottenere i 60 voti necessari per approvare la legislazione. Il voto finale è stato 52-43.

“I ristoranti di quartiere a livello nazionale hanno sperato in questo programma, vendendo le loro case, incassando fondi pensione o prendendo prestiti personali nel tentativo di far lavorare i loro dipendenti”, ha affermato in una nota Erika Polmar, direttrice esecutiva dell’Independent Restaurant Coalition . “Stimiamo che più della metà dei 177.300 ristoranti in attesa di una sovvenzione RRF chiuderanno nei prossimi mesi a causa dell’inazione del Congresso”.

Il disegno di legge avrebbe fornito 40 miliardi di dollari in più in aiuti per ristoranti e bar, oltre a ulteriori 8 miliardi di dollari in fondi di soccorso per varie piccole imprese, tra cui palestre, sedi di eventi e squadre sportive di leghe minori.

A partire dal Zero Hedge, “Biden svela 100 milioni di dollari in più in armi all’Ucraina letteralmente pochi istanti dopo l’approvazione di $ 40 miliardi”:

Poiché apparentemente i 40 miliardi di dollari senza precedenti e oltraggiosi che il Senato ha appena approvato per gli aiuti all’Ucraina non erano sufficienti, giovedì pomeriggio la Casa Bianca di Biden ha annunciato altri 100 milioni di dollari in assistenza militare al governo ucraino.

Come sottolinea The Hill, ciò è avvenuto letteralmente “istanti dopo che il Senato ha inviato un pacchetto di aiuti supplementari da 40 miliardi di dollari alla scrivania del presidente”. Più, più, più ora sarà l’ordine del giorno, al diavolo il contribuente americano e il debito riposto sui figli dei loro figli.

[…] Ha spiegato in dettaglio cosa dovrebbero fornire i nuovi 100 milioni di dollari: “…Sto annunciando un altro pacchetto di assistenza alla sicurezza che fornirà artiglieria, radar e altre attrezzature aggiuntive all’Ucraina, che stanno già utilizzando in modo così efficace sul campo di battaglia”.

Ha inoltre descritto: “Queste armi e attrezzature andranno direttamente in prima linea per la libertà in Ucraina e ribadiranno il nostro forte sostegno al coraggioso popolo ucraino mentre difende il suo paese dall’aggressione in corso della Russia”.

Nel frattempo, il regime di Zelensky accusa gli Stati Uniti di non fare abbastanza per l’Ucraina.

A partire dal Politico, “Biden resiste alle richieste ucraine di lanciarazzi a lungo raggio”:

I funzionari ucraini sono sempre più frustrati dalla resistenza dell’amministrazione Biden nel fornire sistemi missilistici a lungo raggio di fabbricazione statunitense, un’arma che secondo Kiev è fondamentale per battere la Russia nei duelli di artiglieria pesante che imperversano nel Donbas.

Funzionari di tutto il governo ucraino hanno implorato per mesi gli Stati Uniti di inviare il Multiple Launch Rocket System, o MLRS. Ma tre persone che hanno familiarità con la questione affermano che gli ucraini sono preoccupati per il fatto che la Casa Bianca stia trattenendo le preoccupazioni che l’arma possa essere utilizzata per lanciare attacchi all’interno della Russia, espandendo e prolungando così il conflitto.

“C’è stato slancio a Ramstein, ma sembra essersi raffreddato”, ha detto un membro dello staff del Congresso a conoscenza delle discussioni il mese scorso in Germania, dove 40 nazioni si sono riunite per discutere i prossimi passi nell’armare l’Ucraina. “C’è sicuramente un aumento di frustrazione” a Kiev per questi nuovi avvertimenti posti sugli aiuti militari, ha detto questa persona.

Zelensky è molto frustrato con te, America.

Circa 60 miliardi di dollari in tre mesi non sono sufficienti. Zelensky ha bisogno che tu sacrifichi il tuo primogenito.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Biden esorta gli americani a rifiutare la stessa “teoria della sostituzione” che una volta ha avanzato



Il presidente Joe Biden ha esortato gli americani a rifiutare la stessa “teoria della sostituzione” demografica che una volta ha citato come “fonte della nostra forza” e qualcosa di cui essere “orgoglioso”.

Sì davvero.

Biden ha fatto i commenti mentre si preparava a lasciare la DC per visitare la scena della sparatoria di massa di Buffalo, compiuta da un suprematista bianco che ha citato la teoria, secondo la quale i bianchi vengono sostituiti demograficamente da non bianchi nei paesi occidentali, come motivazione per l’attacco.

“Credo che chiunque faccia eco alla teoria della sostituzione sia da biasimare – non per questo particolare crimine – ma non ha alcuno scopo, nessuno scopo tranne il profitto e/o il beneficio politico. Ed è sbagliato, è semplicemente sbagliato”, ha detto Biden ai giornalisti.

Ha poi ripetuto il discorso dopo essere arrivato a Buffalo, chiedendo agli americani di “rifiutare la menzogna” della teoria della sostituzione.

“Condanno coloro che diffondono la menzogna per il potere, il guadagno politico e per il profitto”, ha detto Biden. “Ora abbiamo visto troppe volte la violenza mortale e distruttiva che questa ideologia scatena”.

Ha anche menzionato “la gente nelle stazioni televisive” che spingeva la stessa retorica, un ovvio tentativo di diffamare il conduttore di Fox News Tucker Carlson.

Nonostante abbia invitato gli americani a rifiutare la “teoria della sostituzione”, lo stesso Biden l’ha promossa in più di un’occasione.

Durante un vertice della Casa Bianca all’inizio del 2015, Biden ha affermato che l’America è stata “inondata” da un'”ondata” di immigrati “implacabile” è stata una buona cosa di cui gli americani dovrebbero essere “orgogliosi”.

“Non si fermerà”, ha detto Biden. “Né dovremmo volere che si fermi. In effetti, una delle cose di cui penso possiamo essere più orgogliosi”.

“Un flusso incessante di immigrazione. Senza sosta, senza sosta. Persone come me che sono caucasiche, di origine europea, per la prima volta nel 2017 [sic] saremo una minoranza assoluta negli Stati Uniti d’America. Minoranza assoluta”, ha continuato Biden. “Meno del 50% delle persone in America da allora in poi saranno di razza bianca europea. Non è una brutta cosa. Questa è una fonte della nostra forza”.

Come Chris Menahan documentiBiden ha anche promosso la teoria della sostituzione durante una chiamata Zoom con i leader dei diritti civili neri nel dicembre 2020.

“Se non possiamo fare progressi significativi sull’equità razziale, questo paese è condannato”, ha detto Biden. “È condannato”.

“Non solo a causa degli afroamericani, ma perché entro il 2040 questo paese sarà una minoranza bianca europea”, ha continuato Biden. “Mi senti? Minoranza bianca europea. E voi ragazzi dovrete iniziare a lavorare di più con gli ispanici, che costituiscono una parte della popolazione più ampia di voi”.

Apparentemente, quando si sostiene che la sostituzione demografica dei bianchi è una cosa negativa, è pericoloso e rappresenta la promozione estremista di una teoria del complotto che non sta accadendo.

Tuttavia, quando si promuove la stessa teoria ma si sostiene che è una buona cosa, questo è un punto di discussione legittimo, virtuoso e progressista.

Come Michele Anton riassume“A seconda di chi parla, la trasformazione demografica degli Stati Uniti è o una gloriosa tendenza che fa presagire una maggioranza democratica permanente e un futuro più ‘vibrante’, oppure una ‘teoria del complotto’ che non sta accadendo in alcun modo a tutto, no come.

Tom Elliott ha pubblicato una raccolta di esponenti della sinistra, personalità dei giornali e politici che promuovono tutti la “teoria della sostituzione”.

“Va bene quando lo facciamo!”

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Le sanzioni petrolifere saranno il “suicidio economico” dell’Europa su ordini di “overlords americani”



Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che i paesi dell’UE stanno commettendo un “suicidio economico” rifiutando le risorse energetiche russe nel mezzo di una spinta per imporre un embargo petrolifero, ma che è stato finora bloccato dall’Ungheria, dipendente dall’energia russa, e da una manciata di altri.

Come citato in RIA Novosti, Putin ha descritto che il settore petrolifero è impegnato in una fase di a “spostamento tettonico” che solo essere aggravato da sanzioni “mal ponderate”. dall’Occidente. Il discorso è stato tenuto virtualmente a una conferenza sull’energia dei responsabili dell’industria del paese.

“I cambiamenti nel mercato petrolifero sono di natura tettonica e fare affari come al solito, secondo il vecchio modello, sembra improbabile”, ha disse. “Nelle nuove condizioni, è importante non solo estrarre petrolio, ma anche costruire l’intera catena verticale che porta al consumatore finale”.

Ha richiamato l’attuale traiettoria UE-USA di cercare di infliggere la massima punizione a Mosca come strategia per garantire prezzi dell’energia più elevati e una maggiore inflazione. Ecco quando ha osservato:

“Ovviamente, un simile suicidio economico è un affare interno dei paesi europei”, in base alla traduzione AFP.

Allo stesso tempo, ha inoltre sottolineato Putin, le “azioni caotiche” dell’Europa alla fine servirebbero ad aumentare le entrate di petrolio e gas per Mosca, anche se la Russia devia le forniture di energia verso paesi “amici”. Ha esortato le autorità dell’industria russa a essere più proattive nello sfruttare la situazione a beneficio della nazione.

Putin ha descritto uno scenario in cui l’Europa subisce il peso maggiore della crisi, secondo media statali:

“Il rifiuto delle risorse energetiche russe significa questo L’Europa diventerà sistematicamente la regione con i costi energetici più elevati al mondo. Sì, certo, i prezzi aumenteranno e le risorse andranno a questa regione, ma non sarà possibile modificare radicalmente la situazione. Ciò pregiudicherà gravemente – e secondo alcuni esperti in maniera irrevocabile – la competitività di una parte significativa dell’industria europea, che sta già perdendo la concorrenza ad aziende di altre regioni del mondo”, ha affermato Putin, parlando in un incontro con funzionari dedicati all’energia problemi di martedì.

Ha aggiunto che i funzionari e le popolazioni occidentali erano da tempo eccessivamente preoccupati per le “questioni climatiche” – scommettendo troppo sull’efficacia delle energie alternative, in un tema che il presidente russo ha sottolineato per anni.

“Si ha l’impressione che i nostri colleghi occidentali, politici ed economisti abbiano semplicemente dimenticato i fondamenti delle leggi elementari dell’economia o, a loro danno, preferiscano deliberatamente ignorarli”, ha affermato.

E nella parte forse più pungente del discorso in cui ha colpito Washington e i suoi alleati europei, Putin ha deriso le capitali dell’UE che sembrano prendere ordini dai loro “Signori americani”.

Oggi vediamo che per ragioni assolutamente politiche, a causa delle proprie ambizioni e sotto la pressione dei loro padroni americani, i paesi europei stanno imponendo sempre più sanzioni al mercato del petrolio e del gas. Tutto ciò provoca inflazione e, invece di ammettere i propri errori, cercano il colpevole in un altro posto”, ha detto Putin.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La maggior parte degli americani non vuole quei colpi


Il New York Times fornisce aggiornamenti quotidiani dal CDC sui numeri dei vaccinati. Mentre niente che esca dalla bocca di CDC è necessariamente affidabile, presento i numeri ufficiali di seguito. Ma è certamente possibile che i numeri dei non vaccinati o parzialmente vaccinati siano addirittura superiori a quanto qui presentato. Presta molta attenzione ai numeri.

257,6 milioni (su un totale di 334 milioni di americani) hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. Questo è il 77% del paese. Se rimuovi i bambini di età compresa tra 0 e 4 anni, è l’82% di quelli idonei per età al vaccino. Sembra che la stragrande maggioranza degli americani abbia seguito il programma di vaccinazione.

Ma non per molto

Un sorprendente 15% dei vaccinati inizialmente (e l’11% di tutti gli americani) non è mai tornato per il secondo colpo. È enorme. Non esiste un altro vaccino in cui una percentuale così alta non riesca a completare una serie di 2 dosi. Quindi, se aggiungi il 18% che ha rifiutato qualsiasi vaccinazione e l’11% (di tutti gli americani) che ha rifiutato di completare la serie iniziale, sei fino al 29% di rifiutatori di vaccini ed ex vaxxer che non sono stati “completamente vaccinati”, utilizzando la terminologia di CDC.

“Il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie detto venerdì di 257,6 milioni di persone avevano ricevuto almeno una dose di un vaccino Covid-19, incluso di 219,6 milioni di persone che erano state completamente vaccinate con il vaccino monodose Johnson & Johnson o la serie a due dosi prodotta da Pfizer-BioNTech e Moderna”.

[Why does CDC use the word “about” when it has a record of every single vaccinated American? — Nass]

Lo ha riferito anche il CDC circa 100,5 milioni di persone completamente vaccinate hanno ricevuto una dose di vaccino aggiuntiva o una dose di richiamo, il più alto livello di protezione contro il virus. Ora diamo un’occhiata a quanti americani hanno accettato la dose di richiamo. Solo 100,5 milioni di americani hanno preso quel primo richiamo, o il 30% degli americani, secondo il NYT.

Ma se guardi il grafico NYT della % incrementata per contea, in molte contee meno del 15% della popolazione ha preso il booster n. 1. Perché il NYT non ha utilizzato colori aggiuntivi per le contee in cui sono stati potenziati oltre il 35% o oltre il 40%? Non ce ne sono? In tal caso, il totale potenziato negli Stati Uniti potrebbe essere inferiore al 30%.

Ma andiamo d’accordo con CDC e NYT e usiamo il 30% o 100,5 milioni di persone come numero potenziato.

Quante persone hanno preso i primi due colpi (o uno se hanno ottenuto il colpo J e J) e hanno rifiutato il booster? 36% degli americani (219,6 M-100,5 M / 334 M persone) ha preso la serie iniziale e ha rifiutato il booster. Aggiungi il 36% al 18% di chi ha rifiutato tutto e aggiungi l’11% di chi ha rifiutato il secondo colpo e ora hai Il 65% del paese che ha detto “Non più!”

Aggiungi il 5,6% degli americani di età inferiore ai 5 anni che non sono idonei per il vaccino (non è autorizzato l’uso di emergenza per loro) e scopri che il 70% di noi non è “aggiornato” secondo il CDC.

Sembra che gli americani non siano così stupidi, dopotutto. Nonostante due anni di propaganda continua e minacce senza precedenti di occupazione e perdita di istruzione se non vaccinati, gli americani stanno dicendo: “Basta”. Hanno smesso di fare la fila alle cliniche dei vaccini, molte delle quali ora sono chiuse.

Perché dovrebbero farlo?

Sembra che abbiano accesso ai media alternativi. Hanno visto persone ferite o morire dopo aver ricevuto i colpi. Hanno abbastanza buon senso per sapere che non è giusto farsi un’iniezione ogni pochi mesi.

Informazioni provenienti dal Regno Unito e da altri luoghi che vaccinano non ha impedito decessi o ricoveri, per non parlare dei casi e della diffusione, è uscito tramite il telegrafo della boscaglia. Le persone sono state in grado di distinguere la verità dalle notizie false.

L’informazione che la vaccinazione con i vaccini COVID sembra compromettere la capacità di creare un’ampia risposta immunitaria al COVID potrebbe essere soppressa solo per così tanto tempo.

I dati originali della sperimentazione clinica di Moderna, che avrebbero dovuto essere disponibili per le agenzie di regolamentazione almeno da quando il pacchetto Moderna è stato presentato per la licenza, rivela quel tempo 93% dei controlli non vaccinati prodotto l’anticorpo anti-nucleocapside SARS-CoV-2 solo dopo l’infezione 40% dei vaccinati prodotto questo anticorpo a livelli rilevabili dopo l’infezione.

Non sono riusciti a montare la risposta immunitaria prevista. È possibile o probabile che più dosi di questi vaccini si ricevono, meno ampia immunità si svilupperà, anche dopo l’infezione.

In ogni caso, gli americani si sono svegliati dal loro sonno. Secondo il Accademia americana di pediatria, solo il 35% dei bambini tra i 5 e gli 11 anni ha ricevuto un vaccino contro il COVID e solo il 28% ha ricevuto entrambe le dosi. Il 20% dei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni inizialmente vaccinati non sono mai stati riportati per il secondo colpo. Non ti dice qualcosa?

Secondo CDC, il 75% dei bambini americani ha già avuto il COVID. Ed è solo molto raramente una malattia grave per i bambini, nonostante La rotazione disperata di CDC. Quindi l’idea di vaccinare in massa i bambini piccoli è indicibilmente crudele.

Ora il 65% di noi che è sveglio deve salvare i bambini in età prescolare da questi colpi diabolici. La FDA ha riservato diversi giorni a giugno per riunioni del comitato consultivo su iniezioni per bambini piccoli e neonati e una dose di richiamo per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni. Noi dovere fermare la carneficina prima che i vaccini siano autorizzati per i più piccoli americani.

Dobbiamo anche salvare da se stessi i genitori non risvegliati, nel caso in cui i vaccini venissero autorizzati. Questi genitori hanno un disperato bisogno della nostra guida. Non aiuterai?

Questo articolo è apparso per la prima volta a Mercola.com.


CDC rimuove i vaccini Covid dagli scaffali per il rischio di coagulazione del sangue

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli americani stanno usando la plastica per sbarcare il lunario mentre i prezzi continuano a salire


Gli americani sentono il pizzico di inflazione. I salari sono aumentati ma i consumatori stanno peggio.

La retribuzione oraria media è aumentata del 5,5% nell’ultimo anno. Ma tenendo conto dell’aumento dei costi, i guadagni reali sono diminuiti del 2,6%. Allora, come fanno gli americani a sbarcare il lunario?

Lo stanno caricando.

Il debito dei consumatori continua a salire a un ritmo impressionante.

Il debito totale dei consumatori è aumentato di 52,4 miliardi di dollari a marzo, un aumento del 14% secondo gli ultimi dati diffusi dal Riserva federale. L’eccezionale debito dei consumatori è ora di $ 4,54 trilioni.

I dati sul debito dei consumatori della Federal Reserve includono il debito della carta di credito, i prestiti agli studenti e i prestiti automobilistici, ma non tengono conto del debito ipotecario. Quando includi i mutui, i consumatori statunitensi sono sepolti sotto oltre 15,8 trilioni di dollari di debiti.

Con i soldi dello stimolo scomparsi da tempo e i risparmi esauriti, gli americani si sono chiaramente rivolti alle carte di credito per stare al passo prezzi in rapido aumento. Il credito revolving, che riflette principalmente il debito delle carte di credito, è aumentato del 35,3% a marzo. I consumatori americani hanno aggiunto 31,4 miliardi di dollari alle fatture della loro carta di credito in un solo mese. Il debito delle carte di credito statunitensi ora si attesta a poco meno di 1,1 trilioni di dollari e si sta avvicinando rapidamente ai massimi storici.

Non solo crescono i saldi delle carte di credito; i consumatori stanno cercando di trovare modi per prendere in prestito ancora di più. Secondo i dati della Fed, gli americani hanno aperto 229 milioni di nuovi conti con carta di credito nel primo trimestre. Era superiore ai livelli prepandemici.

Con l’aumento dei tassi di interesse, gli americani pagheranno presto di più in tasse di interesse ogni mese e molti vedranno aumentare i pagamenti minimi. Tassi percentuali annui medi (APR) attualmente si attestano a poco più del 16%. Gli analisti affermano che potrebbero superare il 18% entro la fine dell’anno, battendo il record del 17,87% fissato ad aprile 2019.

Anche il credito non revolving, inclusi i prestiti agli studenti e i prestiti auto, continua a crescere costantemente. È balzato di $ 21 miliardi, un aumento del 7,4% su base annua. Gli americani ora hanno 3,44 trilioni di dollari di debito non rotativo.

Gli americani, nel complesso, tenevano le carte di credito nei portafogli e pagavano i saldi al culmine della pandemia nel 2020. Questo è il comportamento tipico dei consumatori durante una recessione economica. I saldi delle carte di credito erano oltre $ 1 trilione quando è iniziata la pandemia. Sono scesi al di sotto di tale livello nel 2020. Abbiamo assistito a piccoli rialzi nei saldi delle carte di credito a febbraio e marzo dello scorso anno quando è iniziata la ripresa, con un forte calo ad aprile quando è stata lanciata un’altra tornata di controlli sugli stimoli. Ma gli americani hanno ricominciato a prendere in prestito sul serio a maggio. Da allora, abbiamo assistito a un costante aumento del debito dei consumatori culminato nell’impennata decennali di marzo.

I funzionari della Federal Reserve insistono sul fatto che saranno in grado di aumentare i tassi di interesse e inasprire la politica monetaria perché l’economia è forte (nonostante una forte contrazione del PIL nel primo trimestre). Ma i livelli crescenti del debito sembrano indicare che l’apparente forza economica è una cortina fumogena. L’esaurimento delle carte di credito non è un modello economico sostenibile. Gli americani possono sbarcare il lunario prendendo in prestito plastica per un po’, ma le carte di credito hanno dei limiti. E l’aumento del tasso di interesse spingerà i saldi verso quei limiti ancora più velocemente.

In poche parole, la Federal Reserve e il governo degli Stati Uniti hanno costruito una “ripresa economica” post-pandemia su stimoli e debito. Si basa sui consumatori che spendono denaro di stimolo preso in prestito e distribuito dal governo federale o gestiscono le proprie carte di credito.

Lo stimolo è andato. I risparmi stanno finendo.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La maggior parte degli americani non è d’accordo con le proteste nelle case private dei giudici della Corte suprema



La maggior parte degli americani non è d’accordo con gli appelli degli attivisti a protestare nelle case private dei giudici della Corte Suprema alla luce del rovesciamento della bozza di parere SCOTUS trapelata Roe contro Wadeha rilevato un sondaggio del Gruppo di Azione/Trafalgar della Convenzione degli Stati pubblicato martedì.

Il sondaggio domandò intervistati se ritengono che “pubblicare gli indirizzi di casa dei cinque giudici della Corte suprema degli Stati Uniti e chiedere proteste nelle loro case private sia un modo accettabile per protestare” contro l’imminente decisione sul futuro Roe contro Wade.

La stragrande maggioranza, il 75,8%, ha affermato di non essere d’accordo, rispetto al 15,9% che lo fa e all’8,3% che rimane incerto.

C’è un consenso tra le linee di partito, poiché il 66,6% dei democratici, l’86,5% dei repubblicani e il 75,1% degli indipendenti non crede che questo sia un modo accettabile di protestare. Tuttavia, un democratico su cinque crede di sì.

Il sondaggio ha anche chiesto agli intervistati come si sentivano riguardo al “rifiuto dell’amministrazione Biden di condannare pubblicamente gli attivisti per l’aborto che pubblicano indirizzi a casa dei giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti e chiedono proteste nelle loro case private”. La maggior parte, il 52,3 per cento, ha affermato che la mancanza di condanna “incoraggia le proteste a diventare illegali o violente”. La maggior parte dei repubblicani e degli indipendenti, rispettivamente il 75,6% e il 54,7%, sono d’accordo con questo sentimento. Una pluralità di democratici, il 39,2 per cento, pensa che il rifiuto di Biden di condannare “non abbia alcun impatto” sulle proteste.

Il sondaggio, presa Il 6-8 maggio 2022, tra i 1.082 probabili elettori delle elezioni generali, ha un margine di errore del +/- 2,99%.

I manifestanti radicali pro-aborto lo hanno fatto mirati le case dei giudici a seguito della fuga di notizie del progetto di parere su uovasecondo quanto riferito dal giudice Samuel Alito:

Leggi di più.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Steven Crowder educa gli americani su cosa significa davvero rovesciare Roe v. Wade



Un video pubblicato mercoledì dal comico e commentatore politico Steven Crowder offre uno sguardo alla mentalità politica delle persone a Ft. Vale la pena, Texas.

In quello che è generalmente visto come uno stato conservatore, Crowder ha chiesto ai cittadini la loro opinione sul recente rapporto secondo cui la Corte Suprema potrebbe presto ribaltare la sentenza Roe v. Wade che rende legale l’aborto a livello federale.

Durante le sue discussioni, Crowder è stato in grado di educare alcune persone su fatti meno noti riguardanti l’argomento controverso.

Se più americani prendessero parte a un discorso politico pacifico, avremmo una società molto più tollerante.


Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La maggioranza degli americani si oppone alla cancellazione della politica sui migranti del titolo 42 – Sondaggio


Alla maggioranza dei cittadini americani non piace l’idea di revocare il titolo 42, secondo un recente sondaggio della CNN-SSRS.

Il titolo 42, una legge dell’era Trump che autorizza le autorità a estradare gli immigrati illegali per problemi di pandemia, rimane l’unica base legale per limitare i migranti in cerca di asilo negli Stati Uniti. Il mese scorso, l’amministrazione Biden ha annunciato i suoi piani per porre fine alla politica il 23 maggio, una decisione che ha incontrato una forte resistenza da parte dei repubblicani.

Il 57% degli intervistati si oppone all’abolizione di questa norma, mentre il 43% degli intervistati è pronto a tornare alle regole sull’immigrazione in vigore prima della pandemia di coronavirus.

Gli intervistati che hanno affermato che ora non è il momento di abrogare il titolo 42 sono stati divisi tra quelli che affermano che dovrebbe diventare permanente (29%) e quelli che ritengono che il governo abbia solo bisogno di più tempo per chiudere il programma (27%).

Solo il 26% degli intervistati si è detto fiducioso che il presidente Biden gestirà un afflusso di nuovi migranti illegali che potrebbero arrivare se il Titolo 42 dovesse finire.

Le politiche in materia di immigrazione hanno causato contraccolpi da parte dei repubblicani e disaccordo tra alcuni democratici. Si ritiene che la decisione di Joe Biden di abrogare il titolo 42, che consente ai funzionari di frontiera di rimuovere gli immigrati illegali in cerca di asilo negli Stati Uniti, provochi il caos al confine tra Stati Uniti e Messico.

Un totale di 21 stati degli Stati Uniti, inclusi alcuni gestiti dai Democratici, hanno intentato causa contro l’amministrazione Biden per i suoi piani per porre fine al Titolo 42. I Democratici al Senato si sono uniti ai repubblicani nel presentare una bozza, chiedendo una proroga di 60 giorni della legge ciò richiede al Dipartimento per la sicurezza interna (DHS) di sviluppare un piano per affrontare l’afflusso di immigrazione.

Bill Gates e il World Economic Forum lo sono stai pianificando di sostituire il tuo cibo con prodotti geneticamente modificati e carne allevata in laboratorio.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

CDC ha spiato gli americani per vedere se stavano rispettando i blocchi



Un rapporto di Vice Notizie descrive in dettaglio come il CDC ha acquistato i dati di tracciamento per milioni di telefoni cellulari americani con l’intenzione di monitorare i loro movimenti per vedere se stavano rispettando i blocchi, il coprifuoco e le restrizioni di viaggio durante la pandemia di COVID.

I rapporti affermano che il CDC ha pagato $ 420.000 per un anno di dati da una società chiamata SafeGraph, che si collega con gli sviluppatori di app per raccogliere dati sulla posizione dai telefoni delle persone. Quando le persone scaricano le app sui propri dispositivi, viene loro chiesto di accettare termini che includono la condivisione dei dati sulla posizione.

La società, che è collegata a un ex capo dell’intelligence saudita, da allora è stata bandita dal Google Play Store per aver violato i suoi T&C sulla raccolta dei dati.

I documenti ottenuti da Vice affermano che la richiesta di appalto per i dati da parte del CDC è stata etichettata come una richiesta “URGENTE COVID-19” e dovrebbe avere la priorità.

I documenti delineano diversi “potenziali casi di utilizzo dei dati da parte dei CDC”, elencando in particolare “l’effetto delle politiche anti-contagio su larga scala sulla pandemia COVID-19”, “Esame dei tassi di vaccinazione COVID-19, mobilità, … presso la contea o livello di sub-contea (questo potrebbe valere anche per l’influenza e l’uso di mascherine)” e “esame della correlazione dei dati sui modelli di mobilità e dell’aumento dei casi di COVID-19”.

Un documento CDC ottenuto da Vice ammette che i dati “sono stati fondamentali per gli sforzi di risposta in corso, come il monitoraggio orario dell’attività nelle zone di coprifuoco o il conteggio dettagliato delle visite alle farmacie partecipanti per il monitoraggio dei vaccini”.

Un’altra sezione osserva che “CDC ha interesse a continuare ad accedere a questi dati sulla mobilità mentre il paese si riapre. Questi dati sono utilizzati da diversi team/gruppi nella risposta e hanno portato a informazioni più approfondite sulla pandemia per quanto riguarda il comportamento umano”.

Si ritiene che almeno 20 milioni di utenti attivi di cellulari al giorno negli Stati Uniti abbiano avuto dati raccolti dal processo.

SafeGraph è stato anche accusato di aver venduto i dati sulla posizione dei visitatori delle cliniche per aborti, che l’azienda questa settimana ha annunciato che si fermerà.

Come noi precedentemente notatoi rapporti hanno rivelato che le spie del governo nel Regno Unito stavano monitorando minuto per minuto il movimento del popolo britannico per verificare se stessero rispettando le restrizioni del governo.

Il Telegrafo di Londra (Paywall) ha riferito alla fine del 2020 che le spie dell’organizzazione di intelligence e sicurezza più segreta della Gran Bretagna, il quartier generale delle comunicazioni del governo, avevano incorporato una “cella” all’interno del numero 10 di Downing Street per fornire al primo ministro Boris Johnson informazioni in tempo reale relative ai movimenti del pubblico .

La posta quotidiana ha anche riferito dello sviluppo, osservando che GCHQ, normalmente incaricato di spiare terroristi e potenze straniere, si è rivolto al pubblico britannico per valutare se le persone stessero seguendo o meno le “regole” del COVID.

Il rapporto rilevava che, oltre a monitorare il movimento delle persone, le spie stavano raccogliendo informazioni su “ricerche su Internet per vacanze e lavoro”.

L’agenzia di spionaggio è stata anche impiegata per combattere le “teorie del complotto anti-vaccinazione” diffuse sui social media, in relazione alla pandemia.

A proposito di anonimamente al London Times, una fonte ha osservato che “a GCHQ è stato detto di eliminare gli anti-tivax online e sui social media. Ci sono modi che hanno usato per monitorare e interrompere la propaganda terroristica”.

GCHQ è stato precedentemente coinvolto in polemiche per quanto riguarda lo spionaggio del pubblico, come è stato rivelato nel 2013 dall’ex appaltatore della NSA Edward Snowden, che l’agenzia era perlustrare tutti i dati online e telefonici nel Regno Unito tramite un codice di programma chiamato “Tempora”.

Inoltre, nel gennaio 2021, il deputato conservatore britannico Jeremy Hunt ha chiesto al governo di utilizzare la tecnologia di localizzazione GPS per garantire che gli inglesi rispettassero le misure di quarantena COVID.

Come anche noi precedentemente evidenziatoun sondaggio YouGov ha chiesto agli inglesi se sostenevano: “Il governo in [country name] utilizzando i dati dei telefoni cellulari delle persone per assicurarsi che rispettino le restrizioni sui movimenti fuori casa durante un blocco”.

Il 45% ha sostenuto l’idea rispetto al 42% che si è opposto.

Un’altra idea era costringere gli inglesi a farlo fare selfie quotidiani che sono stati incrociati con dati GPS e software di riconoscimento facciale per assicurarsi che non uscissero di casa.

Le politiche sono state confrontate con quelle del governo cinese, che secondo quanto riferito ha costretto alcuni cittadini a scansionare un’app di monitoraggio del governo prima di poter rientrare nelle proprie case.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Psaki afferma che Biden continuerà a chiamare “estremisti” gli americani che non lo supportano



Dopo che Joe Biden ha dichiarato mercoledì che “il MAGA è l’organizzazione politica più estrema” nella storia degli Stati Uniti, i giornalisti hanno chiesto al segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki se gli americani dovrebbero aspettarsi che questo tipo di retorica continui, e lei ha detto di sì.

La giornalista della CNN Kaitlan Collins ha osservato che Biden “era aspramente critico nei confronti della folla del MAGA”, chiedendo a Psaki “è questo che dovremmo aspettarci di pronunciare il suo messaggio a metà mandato?”

Psaki ha risposto: “Mi aspetto che ascolti” più di questa retorica di Biden “nei prossimi mesi”.

Orologio:

Quando un altro giornalista ha posto una domanda simile, notando quanto sia divisivo il linguaggio, Psaki ha risposto “Penso che il presidente sarà giudicato dagli americani in base alle sue azioni”.

Il corrispondente della Casa Bianca di Fox News Peter Doocy ha osservato che Biden ha anche affermato che i repubblicani potrebbero usare il ribaltamento di Roe vs Wade per separare i bambini LGBTQ dagli altri bambini nelle classi.

Doocy ha osservato: “Il presidente ha detto oggi: ‘Cosa succede se gli stati cambiano la legge dicendo che i bambini LGBTQ non possono stare in classe con altri bambini?'” chiedendo a Psaki “Di cosa sta parlando?”

Psaki ha risposto usando di nuovo la parola “estremo”, affermando che “non sappiamo di cosa sono capaci dato quello che hanno già fatto fino ad oggi”.

“Quale stato sta cercando di isolare i bambini LGBTQ in classe?” Doocy ha ulteriormente indagato.

Psaki è andato di nuovo all ‘”estremo”.

“Beh, penso che abbiamo visto leggi incredibilmente discriminatorie. Questo è ciò a cui si riferisce il presidente e il fatto che non sa quali ulteriori passi potrebbero essere presi da ali estreme del partito che preferirebbero dividere piuttosto che lavorare su questioni su cui il popolo americano è effettivamente concentrato su cui hanno effettivamente un impatto “, ha ha risposto.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dems e media compari si riuniscono per deridere le disgrazie degli americani regolari – Sunday Night Live




L’establishment della DC si è riunito per il gala dell’Associazione dei corrispondenti della Casa Bianca per gongolare per l’aumento dell’inflazione, l’aumento dei costi del carburante e il disastro della catena di approvvigionamento.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il consiglio di disinformazione non controllerà la libertà di parola o monitorerà gli americani


Domenica, il segretario del Dipartimento per la sicurezza interna Alejandro Mayorkas ha difeso il consiglio per la governance della disinformazione in stile orwelliano durante un’intervista alla CNN, insistendo sul fatto che non violerebbe la libertà di parola.

“I repubblicani lo chiamano ‘orwelliano’ e lo paragonano al Ministero della Verità nel romanzo 1984”, ha sottolineato l’ancora Dana Bash. “Puoi chiarire di cosa si tratta esattamente? Cosa farà esattamente questo consiglio di amministrazione della disinformazione? Monitorerà i cittadini americani?”

Mayorkas ha ammesso che il DHS avrebbe potuto fare un “lavoro migliore” comunicando lo scopo del Disinformation Board, sostenendo che le critiche dei repubblicani sono “l’opposto” di ciò che farà il consiglio.

“È chiaro, voglio dire, quelle critiche sono esattamente l’opposto di ciò che farà questo piccolo gruppo di lavoro all’interno del Dipartimento per la sicurezza interna”, ha detto Mayorkas. “E penso che probabilmente avremmo potuto fare un lavoro migliore nel comunicare ciò che fa e non fa. Il fatto è che la disinformazione che crea una minaccia per la sicurezza della patria è nostra responsabilità affrontare. E questo dipartimento se ne occupa da anni”.

“Quindi, quello che fa, funziona per garantire che il modo in cui affrontiamo le minacce, la connettività tra minacce e atti di violenza siano affrontati senza violare la libertà di parola, proteggendo i diritti civili e le libertà civili, il diritto alla privacy”.

“E il consiglio, questo gruppo di lavoro, gruppo di lavoro interno, attingerà dalle migliori pratiche e comunicherà tali migliori pratiche agli operatori perché il consiglio non ha autorità operativa”, ha aggiunto.

Bash ha chiesto di nuovo: “I cittadini americani saranno monitorati?”

Mayorkas ha affermato che il consiglio ha lo scopo di monitorare “cartelli” e “avversari stranieri”, non cittadini americani.

“No. No, il consiglio non ha alcuna capacità operativa”, ha detto Mayorkas. “Quello che farà è raccogliere le migliori pratiche per affrontare la minaccia della disinformazione da parte di avversari di stati stranieri, dai cartelli e diffondere tali migliori pratiche agli operatori che da anni eseguono e affrontano questa minaccia”.

Mayorkas ha anche difeso il leader del consiglio di disinformazione, Nina Jankowicz, radicale di estrema sinistrasostenendo di essere “eminentemente qualificata” per la posizione.

Bash ha chiesto se sarebbe stato a suo agio se Donald Trump fosse di nuovo presidente e dirigesse un simile consiglio.

“Saresti d’accordo se Donald Trump fosse presidente, se creasse questo consiglio di amministrazione della disinformazione? Oppure, se è a posto e vince di nuovo nel 2024, che è lui a capo di una cosa del genere? lei chiese.

Mayorkas ha evitato la domanda e ha insistito ancora una volta che il DHS sta “salvaguardando il diritto alla libertà di parola”.

“Credo che questo gruppo di lavoro, che raccoglie le migliori pratiche, si assicuri che il nostro lavoro sia coordinato, coerente con tali migliori pratiche, che stiamo salvaguardando il diritto alla libertà di parola, che stiamo salvaguardando le libertà civili, penso, è un’impresa straordinariamente importante”, ha detto Mayorkas.

La stessa Jankowicz ce l’ha diffuso molta disinformazione e notizie false nonostante affermi che la maggior parte della disinformazione proviene dalla destra politica.

Ha spinto la bufala della collusione con la Russia e ha definito la storia del laptop di Hunter Biden come “disinformazione russa” nonostante fosse autenticata da numerosi organi di informazione.

Ha anche chiesto a Facebook di farlo censurare Notizie Breitbart e altri media conservatori.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Regina di CRINGE Heads Biden Ministero della Verità



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Trump Jr. lancia un gruppo sui diritti delle armi per garantire che la sinistra “non disarma mai gli americani”



Ha detto Donald Trump Jr Fox News sta lanciando un nuovo gruppo per i diritti delle armi per combattere l’amministrazione Biden e i gruppi democratici di controllo delle armi.

Chiamato il “Task Force per il secondo emendamento”, Trump Jr. servirà come presidente del gruppo. La missione è chiara: proteggere il diritto degli americani a portare armi.

“Il Secondo Emendamento è l’intero gioco; è la libertà che protegge tutte le nostre altre libertà. Sfortunatamente, l’amministrazione Biden e i Democratici al Congresso sono decisi a erodere il nostro diritto costituzionale di detenere e portare armi, sia che si tratti di nominare rapinatori radicali di armi a posizioni di rilievo nel ramo esecutivo o di spingere una legislazione contro le armi”, ha affermato Trump Jr..

Ha spiegato di più sul suo nuovo gruppo per i diritti delle armi: “La Task Force del Secondo Emendamento è interamente dedicata a garantire che la sinistra non abbia mai successo nel disarmare i cittadini americani”.

Il gruppo combatterà anche contro i candidati dell’amministrazione Biden per le iniziative legislative ATF e Democratiche che potrebbero mettere a repentaglio i diritti del Secondo Emendamento degli americani.

Trump Jr. ha twittato una tempesta nell’estate del 2021 contro il candidato dell’ATF dell’amministrazione Biden, David Chipman. La nomina alla fine è stata ritirato a causa delle opinioni radicali di Chipman. Il tentativo di Biden di afferrare Chipman mentre il capo dell’ATF lo ha ispirato a lanciare il gruppo.

“L’idea per il gruppo è nata dal nostro sforzo di successo per impedire a un lobbista radicale anti-armi da diventare il capo del Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms and Explosives (ATF).

“Dovevamo assicurarci che il popolo americano sapesse cosa stava succedendo, specialmente con i Red State Democrats. Se stanno pensando di votare contro il Secondo Emendamento, ci assicureremo che sentano il dolore. Questo nuovo gruppo ci aiuterà a mettere più struttura e risorse attorno a questi sforzi per assicurarci di avere il maggior successo possibile”, ha affermato Trump Jr..

Ciò che rimane una domanda è perché Trump Jr. sta avviando il suo gruppo per i diritti delle armi quando c’è l’NRA, Gun Owners of America, Firearm Policy Coalition e la Second Amendment Foundation.

Una nuova organizzazione per i diritti delle armi con Trump Jr. al timone potrebbe senza dubbio aumentare la popolarità tra i cittadini rispettosi della legge e amanti delle armi e diventare una voce potente che temono i democratici che si impossessano delle armi.

Orologio Tucker Carlson e Mike Tyson appoggiare Alex Jones.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Dilaniati dall’inflazione, gli americani pagano troppo per la droga


Mentre i tassi di inflazione salgono verso l’8% negli Stati Uniti, molti si sentono schiacciati e cercheranno di risparmiare denaro, ma un posto in cui l’inflazione dei prezzi non è una novità in America è la droga.

I prodotti farmaceutici prodotti negli Stati Uniti sono aumentati di prezzo sei volte tanto quanto tutto il resto in un decennio, ha riferito il Giornale dell’Associazione medica americana nel 2017.

Questo è il più tragico perché l’aumento dei costi dei farmaci è determinato da politiche governative specifiche. Se una cosa positiva è uscire dalla crescente ondata di scetticismo nei confronti di Big Pharma fomentata dalla terribile risposta al covid, per favore lascia che gli americani diano una seconda occhiata alle politiche sanitarie e richiedano alcuni cambiamenti.

Mylan notoriamente ha causato uno scandalo quando ha aumentato il prezzo di EpiPen del 450 percento tra il 2004 e il 2016 (aggiustato per l’inflazione) mentre l’epinefrina in un EpiPen costava solo circa un dollaro a colpo. In qualità di unico fornitore legale di EpiPen, Mylan poteva addebitare al pubblico qualunque cosa volesse.

L’eccessiva autorizzazione dei brevetti governativi è uno dei principali fattori di costo dei farmaci negli Stati Uniti. Una carta dentro GIAMA (2016) hanno affermato che l’esclusività di mercato è stata la ragione più importante per cui gli americani spendono in droghe più del doppio di altre diciannove nazioni industrializzate. Pfizer, Biogen, Gilead Sciences, Amgem, AbbieVie, Turing Pharmaceutical, Envizo, Valeant Pharmaceuticals e Jazz Pharmaceuticals (solo per citarne alcuni) hanno tutti beneficiato dell’abbattimento dei prezzi dei prodotti sanitari di monopolio. Silver e Hyman raccontano innumerevoli esempi in Sovraccarico: perché gli americani pagano troppo per l’assistenza sanitaria (2018), a un certo punto scrivendo:

Martin Shkreli, l’ormai famigerato “fratello farmaceutico” … ha strappato i malati di AIDS aumentando il prezzo di un farmaco chiamato Daraprim da $ 13,50 a $ 750 per pillola … Shkreli … si è divertito per l’attenzione e si è divertito a trollare i suoi critici. Quando ha organizzato una lotteria di beneficenza in cui il titolare del biglietto vincente è riuscito a prenderlo a pugni in faccia, si è vantato di aver ricevuto un’offerta di oltre $ 78.000.

Si pensa che i brevetti sui farmaci stimolino l’innovazione, ma la realtà è che creano incentivi all’industria che in realtà minore la qualità dell’assistenza sanitaria disponibile spingendo il prezzo dei farmaci alle stelle. È stato affermato che se non ci fossero leggi sui brevetti e libera concorrenza nell’industria farmaceutica, molti farmaci vitali rientrerebbero nella fascia di prezzo di un semplice ibuprofene. La ragione di ciò è che una volta che i farmaci sono stati inventati, sono relativamente poco costosi da produrre.

Nel frattempo, il popolo americano non viene depilato solo per la droga da banco, ma anche attraverso il sistema fiscale da parte delle compagnie farmaceutiche che fanno pagare i prezzi di monopolio al governo. Le aziende farmaceutiche sanno che ci sono milioni di persone su Medicare e Medicaid che chiederanno farmaci a tariffe di monopolio perché non vedono mai il prezzo.

Questo è un grande schema corporativo che spala miliardi di dollari di denaro pubblico in mani private. Ad esempio, nel 2014 Gilead Sciences ha introdotto una cura per l’epatite C chiamata Solvadi e l’ha commercializzata al prezzo astronomico di $ 1.000 per pillola. Il costo del trattamento di ogni americano infetto dalla malattia sarebbe stato di 268 miliardi di dollari, circa simile all’importo per cui gli americani stavano già spendendo Tutto farmaci da prescrizione quell’anno. Medicaid ha stanziato 1,3 miliardi di dollari per pagare Solvadi, ma di fronte al razionamento, i malati di epatite C hanno intentato un’azione legale collettiva in cui hanno accusato Medicaid e fornitori privati ​​di aver violato la legge rifiutandosi di coprire i farmaci approvati dalla Food and Drug Administration ( FDA). In altre parole, si aspettavano che il governo pagasse 1.000 dollari per pillola!

Anche le persone che acquistano i propri farmaci finiscono per dover pagare prezzi gonfiati perché competono come acquirenti contro il governo e le compagnie assicurative private che sono disposte a sborsare per loro. Per aggiungere la beffa al danno, le persone sono persino sovraccaricate di farmaci brevettati su cui loro stessi hanno pagato per la ricerca! Uno studio ha rivelato che oltre la metà delle droghe più trasformative inventate tra il 1984 e il 2009 ha avuto origine da ricerche sostenute dallo stato. Le università e le organizzazioni governative finanziate con fondi pubblici, come il National Institutes of Health, spesso prestano personale di ricerca o fondi a sviluppatori privati.

Lungi dall’incentivare l’innovazione, i brevetti stanno incoraggiando le aziende a giocherellare con trattamenti già esistenti invece di svilupparne di migliori. Le corporazioni sono spesso autorizzate a “sempreverdi” (o “ripassare”) le loro droghe semplicemente modificandole leggermente. Ad esempio, il produttore di Prilosec, un rimedio per il bruciore di stomaco, ha esteso il proprio monopolio ottenendo un secondo brevetto sul rivestimento della pillola, consentendo loro di rimanere il fornitore esclusivo del principio attivo.

Non c’è da stupirsi che sia stato riferito che l’85% dei nuovi farmaci non è migliore dei farmaci già disponibili! Le aziende semplicemente ritirano dal mercato il farmaco originale, costringendo i medici a rilasciare quello nuovo, più costoso. Il nuovo farmaco non è qualitativamente diverso dal precedente; ha solo un nuovo brevetto. I ricercatori Robin Feldman e Connie Wang hanno pubblicato uno studio che riporta che tra il 2005 e il 2015 almeno il 74% dei farmaci associati ai nuovi brevetti nei registri della FDA non erano farmaci nuovi ma esistenti.

Quando si presenta una nuova malattia, è probabilmente molto meglio trattarla con un farmaco già esistente inventato per curare altre malattie piuttosto che svilupparne uno nuovo di zecca. Questo perché sappiamo molto di più sul profilo di sicurezza e sugli effetti collaterali delle pillole che sono da tempo sul mercato. I brevetti scoraggiano la ricerca di nuovi modi per utilizzare i farmaci più vecchi perché gli investitori preferirebbero di gran lunga l’esclusiva di mercato concessa da un brevetto piuttosto che utilizzare un farmaco più sicuro che è già disponibile in una forma generica. Ciò è emerso durante la pandemia di coronavirus, quando i trattamenti già esistenti sono stati ignorati mentre l’industria medica si è affrettata a mettere a punto un vaccino che avrebbe portato miliardi di dollari, con il contribuente a pagare il conto.

Quando il dottor Jonas Salk scoprì e sviluppò uno dei primi vaccini contro la poliomielite di successo, gli fu chiesto chi fosse il proprietario del brevetto e notoriamente rispose: “Beh, la gente, direi. Potresti brevettare il sole?”

A quel tempo, tuttavia, ci volle un tempo relativamente breve, e una frazione di quello che costa ora, per portare nuove cure ai pazienti. In passato, la concorrenza avrebbe dovuto decodificare un farmaco per fornirlo in una forma generica, e ciò avrebbe richiesto del tempo. Ora è obbligatorio per le aziende rivelare i loro composti farmaceutici e rendere pubblici i loro processi di produzione durante il processo di revisione della FDA. Non sono autorizzati a utilizzare segreti commerciali. Ciò significa che al termine del processo di revisione, altre aziende sanno già come produrre i loro farmaci. Come conseguenza di questa politica obbligatoria, a libro aperto, l’industria farmaceutica dipende da prezzi di monopolio e brevetti estremi per recuperare i costi di ricerca che sono artificialmente accresciuti dalla complessità del sistema normativo della FDA.

Mary Ruwart, ex ricercatrice medica e autrice del libro sorprendente Morte per regolamento, spiega che i brevetti non sarebbero necessari per garantire che le aziende farmaceutiche possano realizzare un profitto se il sistema normativo fosse più ragionevole. Scrive che tra il 1962 e il 1980, le normative governative eccessive hanno esteso il tempo necessario per un nuovo farmaco per arrivare dal banco di laboratorio al mercato da quattro a quattordici anni. Questo non solo aumenterebbe il costo di immissione dei farmaci sul mercato e aumenterebbe il prezzo per il consumatore, ma darebbe anche ai concorrenti delle compagnie farmaceutiche tutto il tempo per copiare il loro lavoro.

Il governo, in sostanza, ostacola l’industria farmaceutica con la mano sinistra e la protegge con la destra. Le aziende si lamentano (comprensibilmente) che i loro costi sono aumentati artificialmente da un’eccessiva regolamentazione e che non hanno spazio per realizzare un profitto senza brevetti. Soprattutto in un ambiente in cui (presumibilmente) solo due farmaci su dieci immessi sul mercato realizzano un profitto. Quindi, il governo deve proteggere i profitti del settore nell’interesse del bene pubblico. Alla fine, è il pubblico che paga tutto. Gli studi di ricerca, i regolatori, le tutele brevettuali, i profitti; tutto è integrato nel costo gonfiato di una pillola.

Ci sono almeno altre quattro ragioni per dubitare che i brevetti conferiscano qualunque beneficio netto in termini di innovazione sanitaria affatto. Il primo è che i brevetti impediscono agli aspiranti inventori di mischiare i recenti sviluppi di altri con le proprie ingegnosità “aggiuntive” e di immetterli prontamente sul mercato.

Il secondo è che i brevetti dissuadono le aziende dal ricercare prodotti simili a quelli che stanno ricercando i loro concorrenti che potrebbero attrarre gli stessi dati demografici o leggermente diversi, perché se vengono battuti per assicurarsi i diritti di brevetto con un ristretto margine di tempo, tutto il denaro speso per la ricerca viene sprecato .

Il terzo è che l’incentivo a garantire i diritti di monopolio può fungere da deterrente alla condivisione della ricerca e alla collaborazione al fine di contenere i costi e preservare i margini di profitto su un prodotto finale, perché le aziende partecipano a un sistema in cui il vincitore prende tutto.

Il quarto motivo è che quando un’azienda ha il monopolio sul prodotto che serve la maggior parte delle persone che hanno una condizione particolare, potrebbero esserci poche ragioni per sviluppare farmaci per persone a cui il prodotto non si adatta. I costi di ricerca spesso superano il rischio di non realizzare un profitto. Prendiamo il caso del Viagra, che è un farmaco molto imperfetto per il trattamento dell’impotenza per diversi motivi. In alcune persone, provoca effetti collaterali negativi che vanno dal mal di testa al mal di stomaco e ci vuole più di un’ora per iniziare, il che significa che il rapporto sessuale deve essere pianificato e non può avvenire spontaneamente. Per la maggior parte dei pazienti che soffrono dei problemi più gravi, derivanti da danni ai nervi dovuti a diabete o chirurgia del cancro alla prostata, non funziona affatto. E per le persone che hanno bisogno di prenderlo a tempo indeterminato, nel tempo diventa meno efficace e alla fine smette di funzionare.

Chiaramente ci sono buone ragioni per lo sviluppo di altri trattamenti per l’impotenza, ma nonostante le carenze del Viagra, è solo ora che il brevetto su di esso si sta rapidamente esaurendo che l’interesse è stato rinnovato nello sviluppo di alternative. Se il farmaco non fosse stato brevettato in primo luogo, altre aziende avrebbero cercato di trovare altri trattamenti in grado di competere con il Viagra, e senza dubbio alcuni di loro sarebbero stati migliori almeno per alcuni aspetti.

Un’alternativa alla limitazione della fornitura di prodotti sanitari dando alle aziende il monopolio esclusivo sulla fornitura è quella di offrire premi ai creatori originali di nuovi farmaci. Nel 2007, il governo federale degli Stati Uniti ha offerto il premio di un “voucher di revisione prioritaria” (PRV) che un produttore di farmaci di successo potrebbe utilizzare per ridurre i tempi di approvazione della FDA su un farmaco per alcune malattie trascurate. I vincitori potrebbero anche vendere i loro buoni ad altre compagnie farmaceutiche, se lo desiderassero. Secondo quanto riferito, United Therapeutics ha ricevuto $ 350 milioni da un altro produttore di farmaci per il PRV che ha vinto per lo sviluppo di un trattamento contro il cancro per i bambini piccoli.

Questo tipo di approccio potrebbe fungere da soluzione temporanea, ma in realtà ciò che è necessario è un enorme allentamento delle restrizioni normative sui farmaci e l’allentamento o l’abolizione delle leggi sui brevetti. I farmaci possono essere certificati come sicuri ed efficaci da terze parti piuttosto che dalle autorità di regolamentazione del governo, nello spirito di Underwriters Laboratories, che è ampiamente ritenuto affidabile per dare il suo sigillo di approvazione agli apparecchi elettrici. Ciò rimuoverà l’inevitabile tentazione per il governo e le compagnie assicurative di unirsi a Big Pharma per trarre profitto a nostre spese.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I neri americani assassinati salgono del 32% grazie a Black Lives Matter


Il numero di neri americani assassinati è aumentato del 32%, con gli esperti che incolpano l’aumento dei poliziotti che non pattugliano le aree ad alto tasso di criminalità grazie all’attivismo “defund the police” sostenuto da Black Lives Matter.

“Il numero di neri americani assassinati nel 2020 è aumentato del 32%, con un esperto che ha incolpato le proteste di BLM per l’enorme picco di spaventare i poliziotti”, riporta il Mail giornaliera.

“Le uccisioni tra (ogni) gruppo demografico razziale sono aumentate del 30 percento tra il 2019 e il 2020, l’aumento più grande dal 1905, ma i neri hanno sopportato l’impatto maggiore di quella tendenza mortale, secondo il rapporto Uniform Crime dell’FBI”.

Il fenomeno è diventato una tendenza comune ed è emerso per la prima volta all’indomani delle rivolte Ferguson del 2014, motivo per cui è noto come “l’effetto Ferguson”.

Hannah Meyer, del gruppo di esperti del Manhattan Institute, afferma che i movimenti di “defunding the police” supportati da BLM hanno peggiorato il tasso di omicidi.

“Certamente, le proteste e le rivolte a metà del 2020 hanno seguito uno schema di accresciuta violenza che abbiamo visto in seguito a passati incidenti virali della polizia, come la morte di Michael Brown e Freddie Gray”, ha detto Meyer a Fox News. “Questo schema è stato definito ‘Effetto Ferguson’: la polizia si tira indietro mentre la criminalità violenta aumenta precipitosamente”.

Secondo le statistiche dell’FBI, nel 2019 gli afroamericani rappresentavano il 55,9% di tutti i trasgressori di omicidio, nonostante rappresentassero solo il 13% della popolazione. La stragrande maggioranza dei neri assassinati viene uccisa da altri neri.

“Il sangue è nelle mani non solo di Black Lives Matter, ma anche dell’establishment liberale per aver promosso la sua agenda sociopatica”, scrive Dave Blount.

“Avendo in gran parte causato questa crisi, i liberali vogliono affrontarla disarmando i cittadini rispettosi della legge, lasciandoli indifesi di fronte a criminali incoraggiati che ovviamente rimarranno armati”.

Mentre Black Lives Matter potrebbe aver servito lo scopo opposto alla sua missione dichiarata di proteggere le vite dei neri, i suoi fondatori non hanno fatto male a se stessi.

Come abbiamo precedentemente evidenziatoPatrisse Khan-Cullors, co-fondatrice di BLM, ha scelto di vivere in una delle zone più bianche della California dopo aver acquistato una casa da 1,4 milioni di dollari in un’area che ha una popolazione nera di appena l’1,6%.

Alleati e critici si sono chiesti dove siano finiti i soldi, domande che si sono intensificate dopo che è stato rivelato che i leader del BLM hanno acquistato segretamente una villa da 6 milioni di dollari in un modo inteso a offuscare i confini “tra l’ente di beneficenza e le società private di proprietà di alcuni dei suoi leader. “

Tutto ciò sottolinea ancora una volta come il BLM sia solo un’enorme truffa, mentre l’impatto del suo attivismo serve solo a mettere in pericolo più persone di colore mentre approfondisce la divisione nella società.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Biden estende il mandato della maschera per gli americani, mentre elimina TUTTE le restrizioni per i migranti illegali di frontiera



Pur ponendo fine contemporaneamente a tutte le restrizioni COVID per i migranti che attraversano illegalmente gli Stati Uniti, il CDC di Joe Biden ha esteso i mandati di maschere per gli americani su aerei e trasporti pubblici.

Una dichiarazione del CDC dichiara: “Dall’inizio di aprile, ci sono stati aumenti nella media mobile di sette giorni dei casi negli Stati Uniti. L’ordine delle maschere del CDC rimane in vigore mentre il CDC valuta il potenziale impatto dell’aumento dei casi su malattie gravi, inclusi ricoveri e decessi, e capacità del sistema sanitario”.

L’agenzia ha annunciato che “TSA estenderà la direttiva sulla sicurezza e l’emendamento di emergenza per 15 giorni, fino al 3 maggio 2022”.

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki non era disposto a commentare la possibilità che il mandato venga ulteriormente esteso il mese prossimo:

Ovviamente continueranno a spingerlo più indietro:

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha descritto la mossa come “l’equivalente di Biden di continuare a picchiare fino a quando il morale non migliora”.

Il senatore Rand Paul ha definito la mossa “tirannica”:

Nel frattempo, allo stesso tempo, Biden lo è che pone fine al titolo 42 dell’autorità sanitaria pubblica il 23 maggio. Consentendo ai migranti illegali di essere rapidamente rimpatriati nei loro paesi d’origine, l’ordine è stato emesso dal presidente Trump per proteggere gli americani dall’esposizione al COVID e ad altre malattie.

Ora si prevede che da qualche parte nella regione di 18.000-30.000 migranti si riverseranno oltre confine ogni giorno.

Almeno risolverà la crisi dell’inflazione.

Ogni nuvola.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli americani sono “responsabili” della guerra, afferma un giornalista francese tornato dall’Ucraina


Un giornalista francese tornato dall’Ucraina dopo essere arrivato con combattenti volontari ha detto all’emittente televisiva CNews che gli americani sono direttamente “responsabili” della guerra sul campo.

Lo ha affermato Georges Malbrunot, corrispondente internazionale senior di Le Figaro.

Malbrunot ha detto di aver accompagnato combattenti volontari francesi, due dei quali avevano precedentemente combattuto contro l’Isis.

“Ho avuto la sorpresa, e anche loro, di scoprire che per poter entrare nell’esercito ucraino, beh, sono gli americani a comandare”, ha detto Malbrunot.

Aggiungendo che lui e i volontari “sono stati quasi arrestati” dagli americani, che affermavano di essere i responsabili, il giornalista ha poi rivelato di essere stati costretti a firmare un contratto “fino alla fine della guerra”.

“E chi comanda? Sono gli americani, l’ho visto con i miei occhi”, ha detto Malbrunot, aggiungendo: “Pensavo di essere con le brigate internazionali e mi sono ritrovato di fronte al Pentagono”.

Malbrunot ha anche menzionato che l’America ha fornito all’Ucraina droni suicidi a serramanico, qualcosa evidenziato dal segretario alla Difesa Lloyd Austin in un tweet che ha rivelato che i soldati ucraini venivano addestrati per utilizzare i dispositivi a Biloxi, nel Mississippi.

Citando una fonte dell’intelligence francese, Malbrunot ha anche twittato che le unità SAS britanniche “sono state presenti in Ucraina dall’inizio della guerra, così come i Delta americani”.

Apparentemente la Russia è ben consapevole della “guerra segreta” condotta in Ucraina dai commando stranieri che si trovano nella regione da febbraio.

Sia gli Stati Uniti che il Regno Unito hanno affermato pubblicamente che non ci saranno “stivali a terra” in Ucraina, ma a quanto pare c’è stata una presenza militare USA-Regno Unito dall’inizio della guerra.

“I sondaggi hanno mostrato che nella corsa alla guerra la stragrande maggioranza degli americani voleva che il nostro governo ne rimanesse fuori, ma i nostri leader ne sanno di più e sono più che felici di rischiare la terza guerra mondiale in difesa del regime fantoccio dell’Ucraina”, scrive Chris Menahan.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli americani si riversano sulle carte di credito mentre i prezzi aumentano


I prezzi si mantengono cresce più velocemente dei salari. I controlli di stimolo sono ormai lontani. I risparmi si stanno esaurendo. Come fa l’americano medio a sbarcare il lunario?

L’unica opzione è caricarlo.

Ed è esattamente quello che stanno facendo gli americani.

Il debito dei consumatori è aumentato al ritmo più veloce degli ultimi 20 anni a febbraio.

Il debito totale dei consumatori è aumentato di $ 41,8 miliardi dell’11,3% a febbraio, secondo gli ultimi dati della Federal Reserve. È stato un aumento dell’11,3% su base annua e il tasso di crescita più alto dal novembre 2001. Gli analisti avevano previsto un modesto guadagno di 15 miliardi di dollari.

Gli americani ora devono un totale di $ 4,48 trilioni di credito al consumo.

I dati sul debito dei consumatori della Federal Reserve includono il debito della carta di credito, i prestiti agli studenti e i prestiti automobilistici, ma non tengono conto del debito ipotecario. Quando includi i mutui, i consumatori statunitensi sono sepolti sotto oltre $ 15 trilioni di debiti.

Gli americani hanno caricato le loro carte di credito a un ritmo vertiginoso a febbraio. Il credito revolving, principalmente il debito delle carte di credito, è aumentato di un enorme 20,7%. I consumatori americani hanno aggiunto 18 miliardi di dollari alle fatture delle loro carte di credito solo nel mese di febbraio. Il debito delle carte di credito statunitensi ora supera i 1,06 trilioni di dollari.

Con l’aumento dei tassi di interesse, gli americani pagheranno presto di più in tasse di interesse ogni mese e molti vedranno aumentare i pagamenti minimi. Il pagamento annuale degli interessi sul debito statunitense è già avvenuto è aumentato di $ 16,4 miliardi in soli sei mesi.

Come Axios ha detto, “I pagamenti degli incentivi dell’era COVID alle famiglie americane sono un lontano ricordo, così come il cuscino di risparmio che hanno creato brevemente. E ricorda, questi dati sono arrivati prima il peggio dell’attuale aumento dei prezzi della benzina”.

Il credito non revolving, compresi i prestiti agli studenti e i prestiti automobilistici, è aumentato di $ 23,8 miliardi, con un aumento dell’8,4% su base annua. Gli americani ora hanno 3,4 trilioni di dollari di debito non rotativo. Un aumento dei prestiti agli studenti ha spinto il totale verso l’alto.

Gli americani, in generale, tenevano le carte di credito nei portafogli e pagavano i saldi al culmine della pandemia nel 2020. Questo è il comportamento tipico dei consumatori durante una recessione economica. I saldi delle carte di credito erano oltre $ 1 trilione quando è iniziata la pandemia. Sono scesi al di sotto di tale livello nel 2020. Abbiamo assistito a piccoli rialzi nei saldi delle carte di credito a febbraio e marzo dello scorso anno quando è iniziata la ripresa, con un forte calo ad aprile quando è stata lanciata un’altra tornata di controlli di stimolo. Ma gli americani hanno ricominciato a prendere in prestito sul serio a maggio. Da allora, abbiamo assistito a un costante aumento del debito dei consumatori culminato nell’impennata decennali di febbraio.

I funzionari della Federal Reserve affermano che saranno in grado di aumentare i tassi di interesse e inasprire la politica monetaria perché l’economia è forte. Ma i livelli crescenti del debito sembrano indicare che l’apparente forza economica è una cortina fumogena. L’esaurimento delle carte di credito non è un modello economico sostenibile. Gli americani possono sbarcare il lunario prendendo in prestito plastica per un po’, ma le carte di credito hanno dei limiti. E l’aumento del tasso di interesse spingerà i saldi verso quei limiti ancora più velocemente.

In poche parole, la Federal Reserve e il governo degli Stati Uniti hanno costruito una “ripresa economica” post-pandemia su stimoli e debito. Si basa sui consumatori che spendono denaro di stimolo preso in prestito e distribuito dal governo federale o gestiscono le proprie carte di credito.

E lo stimolo è sparito.

Come Peter Schiff ha sottolineato in un recente podcastl’economia non è più forte di quanto non fosse dopo la crisi del 2008 e la banca centrale è pronta a portare via proprio ciò che sostiene l’economia.

È solo una bolla più grande. Appare più forte solo alla Fed che non capisce che questa forza artificiale è puramente una funzione di tutta questa eroina monetaria che la Fed ha iniettato nell’economia. Ora stanno minacciando di rimuoverlo e pensano che in qualche modo l’economia rimarrà alta come un aquilone se toglieranno le droghe che sono la ragione per cui è alta. Non accadrà”.


TUTTE LE T-SHIRT INFOWARS SONO IN EDIZIONE LIMITATA!

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La CIA ammette di aver dato da mangiare agli americani false informazioni sull’Ucraina


Alla fine dell’anno scorso, un sondaggio Gallup ha mostrato che la fiducia degli americani nei media mainstream è scesa al secondo livello più basso mai registrato. Solo il sette percento degli americani ha risposto di avere una “grande” fiducia nei media.

Quella perdita di fiducia è stata ben guadagnata dai media mainstream e spiega la massiccia crescita dei media indipendenti e delle voci alternative sui social media. La risposta all’ascesa delle voci dei media indipendenti è stata una corsa a “cancellare” qualsiasi voce al di fuori della narrativa mainstream accettata.

I cittadini dell’Unione Sovietica avrebbero letto i media manipolati come la Pravda non perché il regime riferisse fatti, ma perché la verità era nascosta tra le righe di ciò che è stato riferito e ciò che non è stato riportato. Questo sembra essere il punto in cui siamo negli Stati Uniti oggi.

La scorsa settimana è apparso uno straordinario articolo su NBC News, in cui si riportava che la comunità dell’intelligence statunitense sta fornendo consapevolmente informazioni che non ritiene accurate ai media mainstream statunitensi affinché il pubblico americano possa consumarle.

In altre parole, l’articolo riporta che lo “stato profondo” statunitense ammette di essere attivamente impegnato nel mentire al popolo americano nella speranza che possa manipolare l’opinione pubblica

Secondo l’articolo di NBC News, “più funzionari statunitensi hanno riconosciuto che gli Stati Uniti hanno utilizzato le informazioni come un’arma anche quando la fiducia nell’accuratezza delle informazioni non era elevata. A volte ha usato l’intelligenza a bassa confidenza per effetto deterrente…”

I lettori ricorderanno i titoli scioccanti secondo cui la Russia era pronta a usare armi chimiche in Ucraina, che la Cina avrebbe fornito equipaggiamento militare alla Russia, che il presidente russo Putin riceveva disinformazione dai suoi consiglieri e altro ancora.

Tutti questi sono stati sfornati dalla CIA per essere ripetuti nei media americani anche se erano noti per essere falsi. Si trattava, come ha detto un ufficiale dell’intelligence nell’articolo, di “cercare di entrare nella testa di Putin”.

Questo potrebbe essere stato l’obiettivo, ma ciò che la CIA ha effettivamente fatto è stato entrare nella testa dell’America con false informazioni intese a plasmare la percezione pubblica del conflitto. Hanno mentito per propagandarci a favore della narrativa dell’amministrazione Biden.

Coloro che hanno spinto la bufala del “Russiagate” negli anni di Trump hanno affermato che l’obiettivo della “disinformazione russa” era quello di minare la fiducia degli americani nel nostro governo, nei media e in altre istituzioni. Non è ironico che la stessa CIA abbia fatto più dei russi per minare la fiducia degli americani nei media alimentando storie false per stabilire una narrativa particolare tra il popolo americano?

Dopo il disastro della Baia dei Porci, si dice che il presidente Kennedy volesse “frantumare la CIA in mille pezzi e disperderla al vento”. Non ha funzionato molto bene per lui. Come ha detto la maggioranza al Senato Chuck Schumer a Rachel Maddow nel 2020, rispondendo alle critiche dell’allora presidente Trump alla CIA, “lascia che te lo dica: affronti la comunità dell’intelligence – hanno sei modi da domenica per vendicarti”.

Man mano che emergono ulteriori informazioni sulle attività della comunità di intelligence degli Stati Uniti nel tentativo di far cadere Trump, sembra che, per una volta, Schumer avesse ragione.

È tempo di rivisitare il desiderio post-Baia dei Porci del presidente Kennedy. L’utilizzo di bugie da parte della CIA per propagandare il popolo americano verso la guerra con la Russia è solo uno dei mille motivi per disperdere un milione di pezzi di quell’agenzia.

Questo articolo è apparso per la prima volta su RonPaul Institute.org.


Ucraina in fiamme | Ukraine On Fire Parte 2: Rivelazione del documentario Ucraina 2019

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I democratici votano contro l’arresto delle agenzie di intelligence dal “monitoraggio, indagine e perseguimento” degli americani non vaccinati




“Il fatto che le mamme saranno prese di mira come terroristi domestici perché pensano che il loro bambino di 5 anni non abbia bisogno del dannato vaccino perché hanno esaminato i dati … è ridicolo”, afferma il rappresentante repubblicano Thomas Massie.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Gli americani dovranno spendere $ 5.200 in più quest’anno per “vivere esattamente la stessa vita”


Secondo uno studio di Bloomberg, la famiglia americana media dovrà spendere altri $ 5.200 quest’anno per vivere la stessa identica vita a causa dell’inflazione record.

A partire dal Padre, “Avrai bisogno di $ 5200 in più quest’anno per vivere esattamente la stessa vita”:

L’attuale tasso di inflazione, in cui i prezzi stanno aumentando al ritmo più veloce che hanno avuto in oltre 40 anni, sta sconvolgendo i portafogli dei genitori. Le famiglie che lavorano ora stanno lottando con l’aumento dei prezzi della benzina, le bollette della spesa più alte e un mercato immobiliare che sembra fuori controllo: basta guardare i costi degli affitti che sono saliti alle stelle fino al 40 percento in alcune città. E i nuovi dati degli economisti di Bloomberg hanno scoperto quanto l’inflazione avrà un impatto sul bilancio familiare in un importo in dollari quest’anno.

A febbraio 2022, l’indice dei prezzi al consumo è aumentato del 7,9% rispetto allo scorso anno. Quella massiccia crescita del costo degli articoli di uso quotidiano, dalle uova alle verdure, ha il potenziale per rovinare completamente i nostri budget e continuerà ad avere un impatto sui nostri budget nei prossimi mesi, per un importo di molte centinaia di dollari al mese.

“L’inflazione significherà che la famiglia media degli Stati Uniti dovrà spendere $ 5.200 in più quest’anno ($ 433 al mese) rispetto all’anno scorso per lo stesso paniere di consumo”, riferisce Bloomberg Economics.

Un gallone di latte biologico Horizon viene venduto per quasi $ 8 ora sulla costa orientale (il prezzo sotto è per online/ritiro).

Il prezzo non farà che aumentare.

Secondo i media, per punirci deve andare più in alto.

Secondo i nostri occupanti, dobbiamo far crollare l’economia globale solo per attaccalo alla Russia.

Questo è il costo della “libertà”.



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Chi sono gli americani che coordinano la ricerca sulle armi biologiche nei laboratori ucraini?


Nel mezzo della sua operazione speciale in corso in Ucraina, le forze russe hanno scoperto biolab operati dagli Stati Uniti nel paese che effettuano ricerche sui patogeni pericolosi. Mentre Washington inizialmente ha cercato di negare la loro esistenza, in seguito lo hanno confermato, ma hanno affermato che le attività dei laboratori erano insignificanti.

Il Ministero della Difesa russo (MoD) ha rivelato nuovi documenti giovedì che era stato sequestrato dalle forze russe nell’Ucraina orientale, comprese le corrispondenze tra Il finanziere americano Hunter Biden – il figlio del presidente degli Stati Uniti Joe Biden – e figure coinvolte nella ricerca biologica in Ucraina, che an sua impresa di investimento aiutato a finanziare.

I documenti hanno rivelato l’intenzione di creare un “deposito centrale di microrganismi particolarmente pericolosi a Kiev”, secondo il portavoce del Ministero della Difesa russo, il Magg. Gen. Igor Konashenkov, nonché modi per distribuire agenti biologici tramite droni.

Le e-mail hanno rivelato i nomi di diverse figure americane centrali nei progetti di ricerca biologica delle aziende Metabiota e Black & Veatch, nonché funzionari della Defense Threat Reduction Agency (DTRA) degli Stati Uniti. Quelli nominati includono:

Roberto Papa

Pope è stato vicedirettore delle operazioni, della preparazione e delle esercitazioni presso la DTRA dal 2017 al 2020. In precedenza ha ricoperto vari incarichi presso l’US Air Force European Command (USAFE), il US Central Command (USCC) e il Pentagono. Il Papa ha partecipato allo sviluppo di procedure radiochimiche per il monitoraggio dei trattati internazionali nel campo delle armi nucleari (Centro di Applicazione Tecnica dell’Aeronautica Militare).

Le e-mail pubblicate hanno rivelato una corrispondenza tra il Papa e il ministro della salute ad interim dell’Ucraina tra il 2016 e il 2019, Ulana Suprun, nata in America, che si è recata in Ucraina per partecipare al colpo di stato sostenuto dagli Stati Unitinel 2014.

Rhys M. Williams

Williams ha assunto Pope come direttore ad interim di DTRA nel 2020, essendo stato in precedenza direttore dello sviluppo, test e valutazione dell’agenzia. Ha guidato il programma del Dipartimento della Difesa per sviluppare capacità per rilevare, localizzare e neutralizzare armi di distruzione di massa straniere e ordigni esplosivi improvvisati. Williams ha anche lavorato come assistente vice amministratore per la non proliferazione presso la National Nuclear Security Administration (NNSA) del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, l’organizzazione responsabile dell’arsenale di armi nucleari del paese.

Giovanna Wintrol

Wintrol ha diretto i progetti DTRA in Ucraina fino al 2021 presso l’Ambasciata degli Stati Uniti presso l’Ufficio per la riduzione delle minacce alla difesa di Kiev.

Le e-mail pubblicate dal Ministero della Difesa hanno rivelato che ha supervisionato direttamente esperimenti con agenti patogeni mortali, tra cui il progetto UP-2 per “mappatura di malattie altamente infettive in Ucraina”, compreso l’antrace; il progetto UP-4, descritto come una “valutazione del rischio di agenti patogeni particolarmente pericolosi trasmessi dagli uccelli in Ucraina durante la migrazione”; il progetto UP-8 studiando la “diffusione del virus della febbre emorragica Crimea-Congo e degli hantavirus in Ucraina e la potenziale necessità di una diagnosi differenziale di pazienti con sospetta leptospirosi. Documenti rilasciati in precedenzaha mostrato che ha anche supervisionato Progetto P-782conducendo ricerche sulla trasmissione di malattie attraverso i pipistrelli.

Wintrol è passato a Chemical Security and Elimination (CSE) all’inizio del 2021. Secondo una pubblicazione DTRA, CSE era precedentemente noto come programma di eliminazione delle armi chimiche (CWE) e programma di distruzione di armi chimiche (CWD). Lo sforzo “è iniziato nel 1992 per costruire la capacità degli stati dell’ex Unione Sovietica (FSU) di ridurre la minaccia delle armi chimiche (CW) proteggendo ed eliminando le scorte di CW, le capacità di ricerca chimica e gli impianti di produzione, reindirizzando anche gli scienziati per scopi pacifici”, ha affermato l’agenzia.

Steven L. Edwards

Dal 2013, Edwards è da tempo CEO della società di ingegneria americana Black & Veatch appaltatore del Pentagono utilizzato per una varietà di compiti di costruzione. È stato con l’azienda dal 1978 ed era in precedenza il suo direttore operativo. Black & Veatch era noto da tempo per lavorare su progetti del Pentagono in Ucraina, ma i documenti sequestrati dalle forze russe all’inizio di questo mese ha rivelato il lavoro dell’azienda nella supervisione dei programmi biologici lì, compreso il progetto UP-8 precedentemente menzionatostudiando la febbre emorragica della Crimea-Congo, la leptospirosi e gli hantavirus.

Lance Lippencott

È project manager in Ucraina per Black & Veatch dal 2011 e coordinatore del progetto biologico. Nell’agosto 2021, ha detto al Giornale commerciale di Kansas City che il suo lavoro sugli agenti biologici presenti nell’aria in Ucraina ha aiutato Black & Veatch a sviluppare un dispositivo per purificare l’aria dalle particelle del virus SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19. Lippencott si è laureato all’Accademia militare dell’esercito americano a West Point.

In uno dei documenti pubblicati dal Ministero della Difesa, un rapporto del Servizio di sicurezza della regione ucraina di Kherson ha fatto riferimento a “una potenziale minaccia alla situazione epidemiologica ed epizootica nel nostro Paese che è recentemente emersa a seguito delle intenzioni di DTRA attraverso Black & Guarda a stabilire il controllo sul funzionamento dei laboratori microbiologici ucraini che conducono ricerche su agenti patogeni particolarmente pericolosi che possono essere utilizzati per creare o potenziare nuovi tipi di armi biologiche”. Un altro documento di Lippencott al Ministero della Difesa ucraino riguarda l’estensione di il progetto UP-8 menzionato sopra.

David Mustra

“I problemi di biomonitoraggio e trasferimento di informazioni sono stati supervisionati da David Mustra, che è strettamente associato a un altro appaltatore del Pentagono, Metabiota”, ha affermato Konashenkov. “In precedenza, ha guidato bio-progetti militari in Ucraina e nell’Europa orientale nell’ambito del programma di riduzione delle minacce cooperative”.

Maria Guttieri

Con un dottorato in microbiologia presso UMass Amherst, Guttieri è stato Executive Vice President di Metabiota dal 2014 al 2019 e in precedenza è stato vicepresidente della Science & Technology Administration. Attualmente è la scienziata capo presso Labyrinth Global Health. In Ucraina, Guttieri è stata l’integratore di progetti di ricerca per il programma di biologia statunitense e ha supervisionato l’esecuzione di progetti biologici relativi alla ricerca sugli animali come vettori di malattie.

Nita Madhav

Madhav è l’amministratore delegato di Metabiota dal 2019. È specializzata in epidemiologia e pandemie e ha un dottorato di ricerca in sanità pubblica. Tuttavia, secondo il Ministero della Difesa russo, nei documenti non c’erano informazioni sulla sua supervisione di programmi biologici specifici in Ucraina.

Scott Thornton

Thorton è stato microbiologo senior di Metabiota e coordinatore di start-up di laboratorio tra il 2006 e il 2016. In precedenza ha trascorso 20 anni nella Marina degli Stati Uniti, dove ha lavorato come microbiologo ricercatore e capo del dipartimento di valutazione delle minacce della Marina. Secondo il suo CVThornton ha svolto il suo lavoro in strutture segrete, inclusa una al Cairo, in Egitto, e “ha condotto ricerche su agenti patogeni di rilevanza militare, in particolare patogeni enterici”.

In Ucraina, Thornton ha fornito consulenza al personale locale su agenti patogeni altamente pericolosi e su altre questioni relative a malattie epidemiche nei progetti DTRA e ha coordinato l’aggiornamento dei laboratori di riferimento in Ucraina per livello di biosicurezza 3 (BSL-3)che vengono utilizzati per studiare agenti infettivi o tossine che possono essere trasmesse attraverso l’aria e causare infezioni potenzialmente letali.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Corvette Revving Biden dice agli americani in difficoltà che dovrebbero acquistare veicoli elettrici da $ 55.000


Joe Biden ha detto agli americani giovedì che se sono preoccupati per i prezzi dell’energia alle stelle dovrebbero semplicemente comprare un’auto elettrica e avere pannelli solari installati a casa loro.

Sbirciando nel teleprompter, Biden ha dichiarato che guidare un veicolo elettrico farà risparmiare agli americani circa $ 80 al mese sul gas.

Nessuna menzione del prezzo di $ 55.000 sui veicoli elettrici più economici.

Guadare:

Altrove durante il discorso sull’energia Biden ha affermato falsamente che gli americani potrebbero risparmiare $ 500 ogni mese se usassero energia verde come quella solare.

La Casa Bianca è stata costretta a correggere la dichiarazione, dicendo che Biden avrebbe dovuto dire $ 500 all’anno.

Biden ha incolpato sia Vladimir Putin che COVID per i prezzi elevati del gas e ha ammesso di non avere idea di quando scenderanno.

Ricordiamo che lo stesso Biden piace correre in una corvettafacendo girare il motore nel triste tentativo di impressionare i suoi falsi amici, come Jay Leno:

Quando non guida molto da solo, Biden viene portato in giro in un enorme corteo di automobili composto da SUV a benzina da 244 cavalli, inclusa la sua auto personale che lui chiama “la Bestia”.

Ma devi smetterla di lamentarti del prezzo del gas, prendi una Tesla e dei pannelli solari.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Più del 20% degli americani dopo il lockdown è “non troppo felice” per la prima volta in assoluto


L’indagine sociale generale di lunga data ha rilevato che oltre il 20% degli americani post-lockdown si descrive come “non troppo felice” per la prima volta dall’inizio del sondaggio nel 1972.

Agli intervistati è stato chiesto: “Presi tutti insieme, come diresti che stanno le cose in questi giorni, diresti che sei molto felice, abbastanza felice o non troppo felice?”

“La percentuale di americani che dice “non troppo felice” è stata costantemente inferiore al 20% da quando la domanda è stata posta per la prima volta nel 1972″, scrive Noè Carlo. “Ma nell’ultimo sondaggio è successo qualcosa di piuttosto preoccupante: c’è stato un drammatico aumento della percentuale che diceva “non troppo felice” – da meno del 15% nel 2018 a oltre il 22% nel 2021″.

Inoltre, nel 2018, la percentuale di americani che si definivano “molto felici” era del 30%. Quattro anni dopo, dopo il lockdown, è inferiore al 20%.

“Cambiamenti di questa portata nei sondaggi sociali sono estremamente rari, soprattutto quando si tratta di domande come quella sulla felicità”, sottolinea Carl, suggerendo che il drammatico calo della felicità potrebbe essere stato causato da misure di blocco.

Indica un sondaggio Gallup del 2021 che ha rilevato che il 12% degli americani ha affermato di essere “molto insoddisfatto” della qualità della propria vita, rispetto al solo 4% dell’anno prima.

Carl spiega come è improbabile che la perdita di vite umane dovuta al COVID spieghi l’aumento della depressione.

“Beh, sappiamo che il calo dell’aspettativa di vita negli Stati Uniti nel 2020 è stato ‘solo’ di circa 1,8 anni e parte di quel calo è stato dovuto al massiccio aumento degli omicidi. Ora, 1,8 anni sembra grande, ed è un grande cambiamento anno dopo anno. Ma ci vogliono solo 18 anni indietro al Paese in termini di aspettativa di vita in aumento”.

“In altre parole, l’aspettativa di vita negli Stati Uniti era più bassa nel 2001, 2000, 1999 e ogni anno prima. Tuttavia, come possiamo vedere nel grafico sopra, la felicità era sostanzialmente più alta all’epoca. In effetti, era sostanzialmente più alto negli anni ’70, quando l’aspettativa di vita era fino a sei anni inferiore rispetto al 2020″.

“Ciò suggerisce che la risposta alla pandemia – compresi i blocchi, i mandati e la diffusione della paura da parte dei media – è una spiegazione più plausibile per il calo della felicità rispetto alla pandemia stessa”, conclude.

Come abbiamo precedentemente evidenziatosi è scoperto che i blocchi di COVID-19 sono stati un importante fattore che ha contribuito al raddoppio dei tentativi di suicidio di persone di età compresa tra i 5 e i 25 anni in Australia.

Uno studio rilasciato il mese scorso la rinomata Johns Hopkins University ha concluso che i blocchi globali hanno avuto un impatto molto più dannoso sulla società di quanto non abbiano prodotto alcun beneficio, con i ricercatori che hanno esortato che “sono infondati e dovrebbero essere respinti come strumento politico pandemico”.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link