Archivi tag: acquistare

I funzionari di Biden dicono ANCORA agli americani di acquistare auto elettriche



Basta comprare un’auto elettrica. Questa sembra essere l’unica soluzione che l’amministrazione Biden ha per i prezzi record del gas, oltre a fingere che l’inflazione elevata da quarant’anni non sia poi così male.

Il suggerimento dell’auto elettrica è stato ancora una volta sollevato dal segretario all’energia di Biden Jennifer Granholm che lo ha definito un “caso molto convincente”, sottolineando che gli americani potrebbero risparmiare $ 60, ma senza menzionare che i veicoli elettrici costano almeno cinquantamila dollari.

La scorsa settimana, la senatrice Debbie Stabenow del Michigan, tra tutti i posti, ha dichiarato al Senato che non le importa quanto siano alti i prezzi della benzina perché guida un veicolo elettrico.

Joe Biden ha esortato gli americani due mesi fa che guidare un veicolo elettrico li farà risparmiare circa $ 80 al mese sul gas. Ancora una volta, nessuna menzione del prezzo di $ 55.000 sui veicoli elettrici più economici.

Il segretario ai trasporti di Biden, Pete Buttigieg, che la scorsa settimana ha detto che non è giusto dire che le azioni di Biden non hanno avuto alcun impatto sull’abbassamento dei prezzi del gas, ha anche detto agli americani l’anno scorso di acquistare solo auto elettriche.

Nel frattempo, il responsabile del clima di Biden, John Kerry, ha dichiarato martedì che abbastanza presto (2035) ci saranno solo auto elettriche e non c’è assolutamente alcun motivo per aumentare le perforazioni di gas e petrolio negli Stati Uniti

Fa tutto parte del doloroso ma necessario ‘transizione’.

Se non ti piace quell’idea e esprimi preoccupazione al riguardo, Gina McCarthy, consulente nazionale per il clima di Biden, vuole che tu sia messo a tacere e cacciato dai social media:

E comunque di cosa si tratta? Come ha detto martedì a Bloomberg il consulente economico di Biden, gli americani stanno effettivamente andando “molto bene” economicamente:

Facciamo finta che l’inflazione sia peggiore ovunque. Smetti di lamentarti.

Facciamo anche finta che i salari stiano aumentando:

Facciamo finta che gli americani abbiano più risparmi:

E guarda, la crisi della filiera non è mai avvenuta:

Le persone che fanno la fila per mangiare sono un ricordo del passato:

L’America ha fatto davvero “progressi straordinari” economicamente:

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Ora le donne non possono acquistare prodotti sanitari nell’America di Biden


Già di fronte a dover aspettare che il latte artificiale venga spedito dal Regno Unito e dall’Europa, le donne americane stanno ora lottando per ottenere prodotti sanitari nell’ultima imbarazzante rottura della catena di approvvigionamento sotto Joe Biden.

Guadare:

Insider riferisce che “Anche la guerra in Ucraina ha colpito forniture di plastica e materiali assorbenti utilizzati per fabbricare prodotti e fertilizzanti necessari per coltivare il cotone.

Ok, è di nuovo l’Ucraina, vero? Destra.

Secondo Nielsen IQ, il costo medio di una scatola di tamponi è aumentato del 10% e ora i rivenditori stanno aumentando i prezzi a causa della carenza.

La senatrice del New Hampshire Maggie Hassan ha affrontato la questione lunedì, scrivendo al CEO di Procter & Gamble, definendo la situazione “molto preoccupante”. e sollecitando il produttore ad affrontare la situazione.

Nel frattempo, NPR è stata inesorabilmente derisa per aver descritto la carenza di assorbenti interni come un problema per le “persone che hanno le mestruazioni”.

Nel frattempo, diamo un’occhiata a come la Casa Bianca sta affrontando la crisi del latte artificiale:

Imbarazzante e vergognoso.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Persone ricche in Spagna, incluso il presidente di un’azienda farmaceutica, beccate ad acquistare certificati di vaccino contro il COVID falsi


La polizia spagnola ha scoperto una truffa che coinvolge più di 2.000 personaggi famosi, tra cui il personale medico di alto livello e il capo di un’importante azienda farmaceutica, che hanno acquistato illegalmente certificati di vaccinazione COVID-19 falsi da un’infermiera senza sparare.

Le scioccanti rivelazioni sono contenute in un articolo pubblicato da Notizie Eurosettimanali.

“Tra coloro che sono stati indagati ci sono cantanti di spicco, musicisti, stelle del calcio, uomini d’affari, politici e personale medico di alto livello”, secondo il rapporto.

Individui facoltosi pagavano per essere inseriti nel registro nazionale delle vaccinazioni senza dover effettivamente prendere il vaccino.

Il nome più importante dell’elenco è il presidente di PharmaMar José María Fernández Sousa-Faro, una delle più grandi aziende farmaceutiche spagnole e un’azienda che ha studiato trattamenti farmacologici per il COVID-19.

“L’uomo d’affari di 76 anni, che non è stato ancora chiamato a testimoniare, è stato incluso nelle liste per riflettere di aver ricevuto la terza dose”, afferma il rapporto.

Un assistente infermieristico all’ospedale universitario di La Paz è stato arrestato dalla polizia per il suo ruolo nella frode. Ha guadagnato più di 200.000 euro in cambio dell’aggiunta illegale di 2.200 persone al database nazionale dei vaccini. Più la persona è famosa, più soldi ha addebitato.

È interessante notare che in lista sono presenti numerosi personaggi sportivi e atleti, tra cui calciatori, pugili e lottatori, viste le segnalazioni di un picco significativo nelle reazioni avverse e nei decessi subiti da star dello sport nell’ultimo anno.

“I personaggi famosi finora indagati includono: José María Fernández Sousa-Faro, Presidente di PharmaMar; Trinitario Casanova, uno degli uomini più ricchi di Spagna; Kidd Keo, cantante; Anier, cantante rap; Jarfaiter, cantante rap; Veronica Echegui, attrice; Bruno Gonzalez Cabrera, calciatore; Fabio Díez Steinaker, ex olimpionico di beach volley; José Luis Zapater, alias Titín, ex pugile; Camilo Esquivel, medico riconosciuto e prestigioso”, si legge nella relazione.

“Non dimentichiamo qui lo scandalo più grande: che il presidente di un’azienda farmaceutica sarebbe così diffidente nell’assumere un farmaco che tutti gli studi e le autorità mediche sostengono sia sicuro ed efficace. Cosa sa che non sta lasciando intendere?” chiede Will Jones.

Come abbiamo precedentemente evidenziato nel marzo dello scorso anno, per le strade americane venivano venduti passaporti per i vaccini falsi, secondo il personaggio televisivo Andrew Gruel, che ha detto di averlo visto accadere.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I legislatori della California vogliono acquistare i diritti sull’acqua e tagliare l’agricoltura per scongiurare la siccità


In posti come la California, l’acqua è un bene caldo in questi giorni.

Con una siccità in gioco, tutti cercano qualcun altro da incolpare, varie città stanno ordinando tagli all’uso quotidiano per famiglie e individui e l’obiettivo principale per ora sono gli agricoltori della California e i loro diritti sull’acqua legalmente protetti.

Sono questi stessi diritti che i legislatori ora voglio comprare” al fine di fermare o ridurre notevolmente la produzione agricola.

La California, come la maggior parte del mondo, ha una lunga storia di siccità intermittenti. Tali siccità sono semplicemente un fatto della vita e non c’è nulla di anormale o estremo nelle condizioni odierne quando si tiene conto degli eventi meteorologici passati. Se chiedi ai media mainstream, però, ti diranno che questa è la “peggiore siccità tra 1200 anni” e il cambiamento climatico ne è la causa.

Questo, ovviamente, semplicemente non è vero. La California siccità nel 1976-1977 e il 1987-1992 furono altrettanto pessimi se non peggiori nel complesso delle condizioni odierne. Questo non vuol dire che la situazione attuale sia stabile, tutt’altro, ma il panico di Chicken Little mostrato dai media è guidato molto più dall’agenda che dalla realtà. È diventata una tattica standard in questi giorni collegare ogni singolo scenario meteorologico inopportuno al “riscaldamento globale” nonostante non ci siano prove a sostegno dell’affermazione. C’è stata una serie infinita di siccità in California molto prima che esistesse il carbonio artificiale.

Il cultismo climatico ha forse oscurato il problema molto più grande delle risorse idriche in uno dei più grandi stati produttori di produzione degli Stati Uniti, il tutto nel mezzo di una crisi inflazionistica che si sta dirigendo verso una carenza alimentare di massa secondo ogni singola base economica internazionale nel mondo e l’amministrazione Biden. Naturalmente, queste basi hanno contribuito a creare i problemi inflazionistici che stiamo affrontando, e per loro è piuttosto vantaggioso distogliere l’attenzione del pubblico sugli eventi meteorologici e sui cosiddetti cambiamenti climatici.

Nel mezzo di questo circo infuria una battaglia di lunga data tra gli agricoltori della California con “diritti sull’acqua senior” e il governo statale. La maggior parte dei terreni agricoli della California si trova nella Central Valley con accesso al fiume Sacramento e ad altri affluenti, ei diritti sull’acqua proteggono legalmente quelle fattorie e il loro accesso a queste risorse. I legislatori statali, gli ambientalisti e le persone che non sanno niente di meglio sostengono che queste fattorie utilizzano troppa acqua e dovrebbero essere limitate mentre lo stato è in condizioni di siccità.

Alcune delle statistiche più esagerate suggeriscono che le fattorie utilizzano fino all’80% della fornitura d’acqua statale, ma stime più fondate collocano la loro utilizzo più vicino al 40%. Oltre il 50% dell’acqua della California è già protetta e riservata finalità ambientali. Già, centinaia di migliaia di acri di terreni agricoli sono inattivi e improduttivi a causa di tagli federali.

La California cresce intorno 30% delle verdure americane e il 60% della frutta e delle noci degli Stati Uniti, quindi non sorprende che queste fattorie necessitino di grandi quantità di acqua per funzionare. Questa è anche l’unica grande industria all’interno dello stato (oltre ai porti marittimi) che produce i beni necessari per la nazione. L’industria tecnologica e i social media, il turismo e Hollywood non sono necessari quando si tratta di una crisi inflazionistica e stanno attualmente avvizzindo sulla vite economica. Ciò che conta sono le merci che mantengono le persone in vita e prodotte in grandi quantità per mantenere bassi i prezzi.

L’ostilità nei confronti degli agricoltori CA sottolinea un malinteso sull’importanza del settore e in qualche modo distoglie dalla cattiva gestione delle risorse idriche sotterranee all’interno delle principali città. Los Angeles è una famigerata città che monopolizza l’acqua, che aspira H2O dal fiume Sacramento, dalle Sierras e dal fiume Colorado e non produce abbastanza vicino a livello locale attraverso pozzi e falde acquifere. Secondo il Sierra Club, Los Angeles strappa l’85% della sua acqua da fonti esterne.

In sostanza, la città non dovrebbe esistere nella sua forma attuale se si tiene conto della logistica. E, siamo onesti, la California è a corto di Los Angeles e San Francisco, non Sacramento. Il resto dello stato è trattato come secondario o non importante da questi due centri abitati.

Ciò ha suscitato un po’ di animosità da parte di molti nelle aree rurali e in altri stati occidentali verso la California. LA e la sua incapacità di provvedere a se stessa potrebbero aver contribuito a ispirare un accordo recente riducendo il consumo di acqua dal fiume Colorado nel dicembre dello scorso anno. Questi tagli colpiscono maggiormente Los Angeles e questo è probabilmente il motivo per cui la città e lo stato sembrano essere in preda al panico ancora più del solito per le forniture.

La gestione dell’acqua e l’aumento delle fonti locali di solito sono in fondo all’elenco delle soluzioni tra i legislatori statali. Può darsi che gli agricoltori dello stato possano fare dei tagli; dobbiamo ancora vedere un’analisi su come ciò influenzerebbe negativamente le colture. Ma perché dovrebbero? In fondo, gli agricoltori CA sono molto più importanti perché producono effettivamente qualcosa di utile in un momento in cui il paese ha un disperato bisogno di soddisfare la domanda di cibo e prevenire un’ulteriore inflazione dei prezzi. Cosa producono Los Angeles e San Francisco, oltre alle denunce?

Infine, dobbiamo chiederci, e se i legislatori tentassero di acquistare i diritti sull’acqua per anziani ma gli agricoltori si rifiutassero di vendere? Cosa succede allora?

Il satanismo ha spiegato, chiaro e semplice . . .

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Justin Trudeau annuncia un “blocco nazionale” della proprietà delle pistole per impedire alle persone di acquistare e vendere pistole ovunque in Canada


Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha annunciato lunedì che il suo governo introdurrà una nuova legislazione per attuare un “blocco nazionale” della proprietà delle armi e impedire alle persone di acquistare e vendere pistole in qualsiasi parte del paese.

“Il giorno in cui questa legislazione entrerà in vigore, non sarà più possibile acquistare, vendere, trasferire o importare pistole in Canada”, ha detto Trudeau ai giornalisti.

Se approvato, il congelamento delle armi dovrebbe entrare in vigore in autunno. Il ministro della pubblica sicurezza canadese ha presentato in parlamento emendamenti normativi per garantire che possa essere implementato rapidamente, secondo una dichiarazione del ministero.

L’uccisione la scorsa settimana di 19 bambini e due insegnanti in una scuola elementare in Texas ha alimentato la preoccupazione per la violenza armata in tutto il mondo. Il Canada ha già restrizioni alla proprietà delle armi significativamente più forti rispetto al suo vicino a sud.

Il Canada ha vietato la vendita e l’uso di circa 1.500 modelli di armi d’assalto, come il fucile AR-15, due anni fa. Poco dopo, i sostenitori delle armi hanno marciato a Parliament Hill durante la Canadian Coalition for Firearm Rights per protestare contro il divieto.

Leggi di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

L’Egitto accetta di acquistare grano indiano poiché il conflitto ucraino minaccia la sicurezza alimentare


L’Egitto, il più grande importatore di grano al mondo, ha approvato il grano indiano per l’uso domestico dopo anni di smentite su varie questioni.

Piyush Goyal, ministro indiano del Commercio e dell’Industria, ha affermato che il governo del primo ministro Narendra Modi sta intervenendo mentre il mondo cerca fonti affidabili di approvvigionamento alimentare.

“L’Egitto approva l’India come fornitore di grano… I nostri agricoltori si sono assicurati che i nostri granai trabocchino e siamo pronti a servire il mondo”, ha detto venerdì Goyal.

Il ministero dell’Agricoltura egiziano ha annunciato la decisione dopo il consenso di una delegazione tecnica che ha visitato gli stati indiani del Madhya Pradesh e del Punjab.

Il governo egiziano ha deciso di diversificare “le importazioni di beni strategici per ridurre” ogni impatto negativo su fornitura di grano da Russia e Ucraina, cambiamenti climatici e siccità.

L’Egitto ha accelerato gli sforzi per garantire le forniture di grano necessarie per sfamare i suoi 60 milioni di cittadini a tassi altamente sovvenzionati.

Attualmente, Russia e Ucraina dominano il mercato egiziano con forniture di grano a basso costo. Nel 2020, entrambi i paesi hanno fornito grano all’Egitto per un valore di 2,4 miliardi di dollari. Tuttavia, da allora L’operazione militare speciale di Mosca iniziata in Ucraina, le scorte di grano sono crollate e, secondo le stime del governo, sono arrivate a soli due mesi e mezzo.

Il governo indiano, che al 1 aprile aveva 18,99 milioni di tonnellate di grano, sta cercando clienti per fornire cereali poiché il divario tra domanda e offerta causato dalla crisi ucraina ha alimentato i prezzi del grano nel mercato globale.

Lo stock di grano indiano nei beni di proprietà del governo è 2,5 volte il fabbisogno di riserva strategica della nazione.

“È emersa una nuova crisi in cui la sicurezza alimentare è stata minacciata. Ho discusso con il presidente degli Stati Uniti e ho suggerito che se l’OMC darà il permesso, l’India potrà fornire cereali al mondo già domani”, aveva detto Narendra Modi il 13 aprile.

Il direttore esecutivo del Programma alimentare mondiale (WFP) David Beasley ha anche riconosciuto che “i proiettili e le bombe in Ucraina potrebbero portare la crisi della fame globale a livelli superiori a qualsiasi cosa abbiamo visto prima”.

Si teme che l’interruzione dell’approvvigionamento colpisca gravemente il Medio Oriente, l’Africa settentrionale, compresa la regione del Corno d’Africa, e paesi come l’Afghanistan.

Il tentativo dell’India di esportare cereali nel mondo è stato testimone di massicce proteste da parte dell’Occidente. Gli Stati Uniti hanno affermato che il sussidio del governo indiano rende i cereali più economici, provocando un’interruzione del mercato globale con i produttori occidentali in svantaggio.

Nel gennaio di quest’anno, 28 legislatori del Congresso degli Stati Uniti avevano obbligato l’amministrazione Joe Biden a presentare una petizione contro l’India presso l’OMC.

La lunga storia criminale della Disney pedofili predatori di bambini

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Elon Musk spiega perché vuole acquistare Twitter; “Per aiutare la libertà nel mondo”


Intervenendo alla conferenza TED di Vancouver, Elon Musk ha spiegato perché ritiene imperativo acquistare Twitter, dichiarando che è “estremamente importante per il futuro della civiltà” che la piattaforma si trasformi dall’essere una camera d’eco che censura determinate opinioni .

Musk ha detto: “È importante per la funzione della democrazia. È importante per la funzione degli Stati Uniti come paese libero tra molti altri paesi. E per aiutare, in realtà per aiutare la libertà nel mondo in modo più importante degli Stati Uniti”.

Ha continuato: “Penso che il rischio situazionale sia diminuito più possiamo aumentare la fiducia di Twitter come piattaforma pubblica”.

Riferendosi al suo sforzo per fermare l’ambiente culturale dell’annullamento che ha preso il sopravvento su Twitter, Musk ha detto “Penso che sarà qualcosa di alquanto doloroso”.

“Non sono sicuro che sarò effettivamente in grado di acquisirlo. L’intento è quello di trattenere tutti gli azionisti consentiti dalla legge… Questo non è un modo per fare soldi”, ha ulteriormente sottolineato Musk.

Il CEO di Telsa ha inoltre affermato che il suo “forte senso intuitivo è quello di avere una piattaforma pubblica che sia massimamente affidabile e ampiamente inclusiva” e che “è estremamente importante per il futuro della civiltà”.

Orologio:

quando notizia delle intenzioni di Musk è scoppiato giovedì mattina, è scoppiato l’inferno tra la brigata sveglia che all’improvviso non pensa che sia una buona idea per i ricchi miliardari della tecnologia avere il controllo su Internet.

Gli scrittori del Washington Post, di proprietà di Jeff Bezos, erano particolarmente sconvolti dalla prospettiva che Musk (non il loro marchio di miliardario tecnologico) ottenesse il controllo di Twitter.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La sinistra si scioglie per l’offerta di Elon Musk di acquistare Twitter


La miniera di sale delle lacrime di pipì creata da Elon Musk che cerca di acquistare Twitter è semplicemente stupenda.

Osserva quanto velocemente si trasformano in attacchi di isteria.

Per favore condividi questo video! https://youtu.be/xNm-WT7Kdbw

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

I liberali si sono sciolti dopo che Musk si è offerto di acquistare Twitter


La sinistra, i liberali progressisti e gli utenti del segno di spunta blu hanno subito un tracollo collettivo su Twitter giovedì dopo che il CEO di Tesla Elon Musk ha fatto un’offerta per l’acquisto della società di social media.

Musk, che aveva già acquistato quasi il 10% di Twitter all’inizio di questo mese, offerto di acquistare il resto della società a $ 54,20 per azione per un totale di $ 43 miliardi – o riconsiderare la sua posizione di azionista.

Nonostante l’offerta non sia stata ancora accettata, la prospettiva dell’intervento di Musk che minaccia di interrompere la camera dell’eco liberale altamente censurata ha mandato gli utenti di Twitter di sinistra in attacchi di conniption.

L’analista della CNN Max Boot si è lamentato della possibilità che Musk possa consentire alla libertà di parola di prosperare sulla piattaforma, affermando: “Affinché la democrazia sopravviva, abbiamo bisogno di più moderazione dei contenuti, non di meno”.

Il sostenitore del controllo delle armi Fred Guttenberg ha detto confusamente che l’offerta di Musk di acquistare Twitter, che secondo lui avrebbe portato al ritorno di Donald Trump sulla piattaforma, lo ha fatto ritenere in dubbio l’acquisto di una Tesla.

Il professore di giornalismo della CUNY Jeff Jarvis ha fatto confronti drammatici tra l’acquisizione ostile di Twitter da parte di Musk e il Reich tedesco, affermando che “sembra l’ultima sera in una discoteca di Berlino al crepuscolo della Germania di Weimar”.

L’ex candidata al Congresso dei Democratici 2020 Pam Keith ha risposto con parolacce all’offerta di Musk, dicendogli di “Vaffanculo!” e dicendo che gestisce un’azienda razzista.

Luke Zaleski, editore di affari legali di Condé Nast ed ex autore di GQ, ha rifiutato di riconoscere la possibilità che Musk potesse apportare cambiamenti decenti all’azienda.

L’ex segretario al lavoro di Bill Clinton, Robert Reich, si è lamentato del fatto che un oligarca abbia rilevato una fonte di notizie, evidentemente imperturbabile dalla proprietà di Jeff Bezos del Washington Post.

“Trump non deve mai essere autorizzato a tornare su Twitter”, ha sbuffato Reich.

Elie Mystal, editore di sinistra La nazione rivista, ha osservato che l’offerta di Musk rappresentava un “uomo bianco razzista… [making] è più facile per i suoi amici essere razzisti”.

L’autore britannico ed ex direttore generale dell’Opera Holland Park Michael Volpe ha affermato drasticamente che la mossa significava “fondamentalmente la fine del mondo”.

Poi c’erano le orde di utenti che hanno minacciato di lasciare la piattaforma se l’affare fosse andato a buon fine.

Se tutte queste persone stanno impazzendo per la semplice prospettiva della vendita di Twitter, immagina l’indignazione quando l’affare si verifica effettivamente.


Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Twitter: https://twitter.com/AdanSalazarWins
Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735

Elon Musk sceglie di non unirsi al consiglio di Twitter, ma potrebbe invece organizzare un’acquisizione ostile



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Elon Musk si offre di acquistare il 100% di Twitter per salvarlo come piattaforma di comunicazione gratuita



Elon Musk ha fatto una “offerta migliore e finale” per acquistare il 100% di Twitter al fine di salvare il gigante dei social media come “piattaforma per la libertà di parola in tutto il mondo”.

In un deposito aggiornato, Musk si è offerto di acquistare Twitter per $ 54,20 per azione in contanti, un importo che pone il valore della società a circa $ 43 miliardi.

Musk ha affermato nel deposito che se l’offerta fosse stata rifiutata avrebbe “riconsiderato la mia posizione di azionista”, il che significa che avrebbe ceduto la sua partecipazione.

In una lettera inviata al presidente del consiglio Bret Taylor, Musk ha chiarito che la sua intenzione era quella di salvare Twitter e riportarlo al suo ruolo originale di piattaforma di libertà di parola senza censure per il mondo.

Ecco la lettera per intero;

Breta Taylor

Presidente del consiglio di amministrazione,

Ho investito in Twitter perché credo nel suo potenziale per essere la piattaforma per la libertà di parola in tutto il mondo e credo che la libertà di parola sia un imperativo sociale per una democrazia funzionante.

Tuttavia, da quando ho effettuato il mio investimento, ora mi rendo conto che l’azienda non prospererà né servirà questo imperativo sociale nella sua forma attuale. Twitter ha bisogno di essere trasformato in un’azienda privata.

Di conseguenza, mi offro di acquistare il 100% di Twitter per $ 54,20 per azione in contanti, un premio del 54% il giorno prima che iniziassi a investire in Twitter e un premio del 38% il giorno prima che il mio investimento fosse annunciato pubblicamente. La mia offerta è la mia offerta migliore e finale e se non viene accettata, dovrei riconsiderare la mia posizione di azionista.

Twitter ha un potenziale straordinario. Lo sbloccherò.

-Elon Musk

Secondo Adam Crisafulli di Vital Knowledge, l’offerta di Musk è “troppo bassa” per essere accettata dagli azionisti o dal consiglio di amministrazione.

Tuttavia, è probabile che l’offerta mandi isterici i giornalisti con il segno di spunta blu e gli attivisti di estrema sinistra, dato che hanno in gran parte trasformato Twitter in una piattaforma che seppellisce e delimita la libertà di parola piuttosto che facilitarla.

Le azioni su Twitter sono aumentate di circa il 18% dopo che è emersa la notizia dell’offerta.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Corvette Revving Biden dice agli americani in difficoltà che dovrebbero acquistare veicoli elettrici da $ 55.000


Joe Biden ha detto agli americani giovedì che se sono preoccupati per i prezzi dell’energia alle stelle dovrebbero semplicemente comprare un’auto elettrica e avere pannelli solari installati a casa loro.

Sbirciando nel teleprompter, Biden ha dichiarato che guidare un veicolo elettrico farà risparmiare agli americani circa $ 80 al mese sul gas.

Nessuna menzione del prezzo di $ 55.000 sui veicoli elettrici più economici.

Guadare:

Altrove durante il discorso sull’energia Biden ha affermato falsamente che gli americani potrebbero risparmiare $ 500 ogni mese se usassero energia verde come quella solare.

La Casa Bianca è stata costretta a correggere la dichiarazione, dicendo che Biden avrebbe dovuto dire $ 500 all’anno.

Biden ha incolpato sia Vladimir Putin che COVID per i prezzi elevati del gas e ha ammesso di non avere idea di quando scenderanno.

Ricordiamo che lo stesso Biden piace correre in una corvettafacendo girare il motore nel triste tentativo di impressionare i suoi falsi amici, come Jay Leno:

Quando non guida molto da solo, Biden viene portato in giro in un enorme corteo di automobili composto da SUV a benzina da 244 cavalli, inclusa la sua auto personale che lui chiama “la Bestia”.

Ma devi smetterla di lamentarti del prezzo del gas, prendi una Tesla e dei pannelli solari.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che tu ti iscriva alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Inoltre, abbiamo urgentemente bisogno del tuo sostegno finanziario qui. —————————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Black Lives Matter “ha trasferito milioni a un’organizzazione benefica canadese gestita dalla moglie del co-fondatore Patrisse Cullors per acquistare la villa di Toronto precedentemente di proprietà del Partito Comunista”


Black Lives Matter ha trasferito milioni di dollari a un ente di beneficenza canadese gestito dalla moglie del co-fondatore Patrisse Cullors, secondo un rapporto, che è stato utilizzato per acquistare una villa da 6,3 milioni di dollari a Toronto per ospitare un centro artistico.

La notizia del trasferimento di denaro al gruppo canadese ha sollevato ulteriori domande sulla trasparenza e la responsabilità all’interno di Black Lives Matter, in arrivo pochi giorni dopo che i revisori dei conti hanno affermato che era necessaria un’indagine sulla gestione del forziere da guerra da $ 60 milioni di BLM e meno di un anno dopo che Cullors era costretta a dimettersi tra le domande sul suo stesso impero immobiliare.

BLM Canada ha annunciato nel luglio 2021 di aver recentemente acquistato una villa vittoriana a tre piani nella zona di Baldwin Village a Toronto, vicino al centro. L’imponente casa in mattoni rossi era in precedenza la sede del Partito Comunista.

Di sabato, Il New York Post ha riferito che i fondi per l’acquisto della proprietà provenivano da Black Lives Matter e sono stati trasferiti dalla rete globale a M4BJ, un’organizzazione no-profit con sede a Toronto fondata da Janaya Khan e altri attivisti canadesi.

Khan è la moglie del co-fondatore di BLM Patrisse Cullors.

Per saperne di più

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

La Federal Reserve continua ad acquistare mutui


L’inflazione incontrollata dei prezzi delle abitazioni continua a caratterizzare il mercato statunitense. I prezzi delle case in tutto il paese sono aumentati in media del 15,8% nell’ottobre 2021 rispetto all’anno precedente.

I prezzi delle case negli Stati Uniti sono molto al di sopra del picco della bolla del 2006 e rimangono al di sopra del picco della bolla anche dopo l’adeguamento per l’inflazione dei prezzi al consumo. Continueranno ad aumentare al tasso annuo del 14-16% per il resto del 2021, secondo l’AEI Housing Center.

Incredibilmente, in questa situazione la Federal Reserve continua ad acquistare mutui. Ne acquista molti e continua a essere l’acquirente marginale che fissa il prezzo o Big Bid nel mercato dei mutui, espandendo il suo portafoglio di mutui con una mano e stampando denaro con l’altra. Avrebbe dovuto fermarsi prima d’ora, ma gli acquisti, finanziati dalla moneta fiat appena creata, o monetizzazione, continuano. Procedono al ritmo di decine di miliardi di dollari al mese, alimentando l’inflazione dei prezzi delle case, rendendo sempre più difficile per le nuove famiglie permettersi una casa. Un recente articolo di opinione del Wall Street Journal si intitolava “Come la Fed trucca il mercato obbligazionario”: trucca anche il mercato dei mutui.

Il bilancio della Federal Reserve è cresciuto fino a raggiungere dimensioni tali da stupire le generazioni precedenti di governatori ed economisti della Federal Reserve. Anche se ci siamo in qualche modo abituati, così velocemente le percezioni si adattano, avrebbe anche sorpreso i lettori di Housing Finance International di cinque anni fa, e i lettori di 15 anni fa avrebbero probabilmente giudicato la realtà attuale semplicemente impossibile. Nel tempo, continuiamo a scoprire quanto siano deboli i nostri giudizi su ciò che è possibile o impossibile.

Le attività totali della Federal Reserve hanno raggiunto gli 8,7 trilioni di dollari nel novembre 2021. Questo è quasi il doppio dei 4,5 trilioni di dollari di novembre 2016, cinque anni prima, e pensavamo che fosse davvero grande allora. Gli attivi della Federal Reserve di oggi sono dieci volte quelli di novembre 2006, 15 anni fa, quando erano 861 miliardi di dollari, e nessuno era ipotecario.

La Federal Reserve ora possiede sul suo bilancio $ 2,6 trilioni di mutui. Ciò significa che circa il 24% di tutti i mutui residenziali in essere in tutto questo grande paese risiede nella banca centrale, che si è così guadagnata lo status straordinario di diventare di gran lunga il più grande istituto di risparmio e prestito al mondo. Come le storiche associazioni di risparmio e prestiti statunitensi, la Federal Reserve possiede mutui a lunghissimo termine, con tassi di interesse fissati da 15 a 30 anni, e non contrassegna i propri investimenti sul mercato nei suoi bilanci né copre il suo sostanziale rischio di tasso di interesse. Rappresenta i suoi mutui al valore nominale, non quello che li ha pagati, e segnala separatamente $ 338 miliardi di premi non ammortizzati (al netto degli sconti) sui titoli, presumibilmente una parte significativa di questi sono premi pagati sui mutui e quindi investimenti aggiuntivi in ​​essi.

Questi $ 2,6 trilioni di mutui sono il 48% in più rispetto ai $ 1,76 trilioni della Federal Reserve di cinque anni fa e, naturalmente, infinitamente maggiore dello zero del 2006. Ricorda che dalla fondazione della Federal Reserve fino ad allora, il numero di mutui che possedeva era sempre stato zero. Era quello che era normale. Che il passaggio alla sovvenzione diretta dei mutui e all’inflazione dei prezzi delle case sia considerato progresso o deterioramento, o forse prima il primo e poi il secondo, è stato sicuramente un grande cambiamento. È stata un’azione di emergenza sia nella crisi finanziaria del 2007-2009 che nel panico finanziario del 2020. Un gigantesco portafoglio di mutui della Federal Reserve dovrebbe essere permanente o temporaneo? Se temporaneo, quanto tempo dovrebbe durare?

Il problema di Cincinnati

Un problema costante è come invertire gli interventi di crisi della banca centrale e del governo, inizialmente pensati e destinati ad essere temporanei, una volta passata la crisi. L’idea che l’intervento del governo, richiesto in tempi di crisi, debba essere ritirato nei rinnovati tempi di normalità che seguono, io chiamo la Dottrina Cincinnatiana. Prende il nome dall’antico eroe romano Cincinnato, che fu chiamato dal suo aratro a salvare lo Stato, divenne dittatore temporaneo, salvò lo Stato e poi, missione compiuta, tornò alla sua fattoria. (Ho introdotto questo termine al Congresso mondiale IUHF nel 2006, poco prima che la bolla immobiliare dell’epoca implodesse.)

Per quanto sincera sia l’intenzione che siano temporanei, gli interventi di emergenza inevitabilmente creano circoscrizioni economiche e politiche che ne traggono profitto e vogliono che continuino a tempo indeterminato. La difficoltà di farli tornare indietro, una volta che si sono stabilizzati, chiamo il problema di Cincinnati. Non esiste una risposta facile al problema. Come, per così dire, convincere la Federal Reserve a tornare alla sua fattoria, una volta che si è divertita a diventare l’investitore ipotecario dominante nel mondo?

Negli anni ’60, il Congresso spinse la Federal Reserve a sostenere il mercato immobiliare acquistando le emissioni di debito (non i mutui) di Fannie Mae e di altre agenzie federali coinvolte nell’edilizia abitativa. La Federal Reserve dell’epoca resistette. Il presidente della Fed William McChesney Martin ha testimoniato che un’idea del genere “violerebbe un principio fondamentale di una sana politica monetaria in quanto tenterebbe di utilizzare i poteri di creazione di credito della banca centrale per sovvenzionare programmi a beneficio di settori speciali dell’economia”.

Questo mi sembra esattamente il principio giusto per tempi normali. Nelle ultime due crisi, la Federal Reserve ha deciso di fare esattamente il contrario, ovvero “usare i poteri di creazione di credito della banca centrale per sovvenzionare” un settore particolarmente politico dell’economia, ovvero il finanziamento dell’edilizia abitativa. Quando le crisi saranno finite e gli interventi sono diventati enormi distorsioni, cosa succederà dopo? Possiamo ora anche solo immaginare una Federal Reserve che possiede zero mutui? A questo punto, la stessa Federal Reserve può immaginarlo?

“Affusolato”

Nel novembre 2021, la Federal Reserve ha annunciato tardivamente che avrebbe iniziato a “ridurre” i suoi acquisti di mutui (così come del debito del Tesoro) e a dicembre ha annunciato ulteriormente che avrebbe “ridotto” più rapidamente. Ciò significa ancora, con l’inflazione in corso e senza sosta dei prezzi delle case, la Federal Reserve continuerà ad acquistare mutui, solo che comprerà meno di prima. Ridurrà il tasso al quale aumenta il proprio portafoglio di mutui.

In particolare, la Federal Reserve aveva acquistato abbastanza mutui per aumentare il suo portafoglio di $ 40 miliardi al mese, dopo aver sostituito tutti i rimborsi principali e i pagamenti anticipati. Ora l’aumento netto sarà ridotto di 10 miliardi di dollari al mese. Se procede a questo ritmo, la Federal Reserve aggiungerà $ 60 miliardi al suo portafoglio di mutui in tre mesi prima di arrivare a un’aggiunta netta pari a zero. Cosa succede allora? Continuerà ad acquistare per mantenere le dimensioni del suo enorme portafoglio? Lascerà che il portafoglio si esaurisca? – il che richiederebbe molto tempo, forse fino alla prossima crisi finanziaria. Venderà mai un solo titolo ipotecario? Credo che nessuno lo sappia, inclusa la Federal Reserve.

Le nostre domande conclusive sulle prospettive sono: se la Federal Reserve smetterà di essere la Big Bid per i mutui, di quanto aumenteranno i tassi di interesse sui mutui rispetto al loro attuale livello anormalmente basso? Quando i tassi ipotecari salgono, quanto velocemente finirà l’inflazione dei prezzi delle case? Si invertirà? In che modo la Federal Reserve e il paese affronteranno il loro problema di Cincinnato?

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Il Quebec vieterà ai non vaccinati di acquistare marijuana e superalcolici


In quello che sarà sicuramente un enorme passo avanti nella riduzione della diffusione del COVID-19, le autorità del Quebec vieteranno ai non vaccinati di acquistare marijuana o superalcolici.

Sì davvero.

Il Journal de Montreal rapporti sui piani preparati dall’amministrazione del primo ministro del Quebec Francois Legault che molto probabilmente vedrà la prova della vaccinazione richiesta al registratore di cassa.

“La prova della vaccinazione è già richiesta in Quebec in luoghi non essenziali come ristoranti, teatri, bar e casinò”, riporta RT. “Sotto la nuova regola, i residenti non vaccinati saranno ancora in grado di accedere ai negozi di alimentari, che vendono birra e vino, ma saranno essenzialmente esclusi dall’acquisto legale di superalcolici”.

Legalult ha fatto riferimento a “una certa rabbia” nei confronti delle persone non vaccinate nel giustificare le nuove regole, che si applicheranno solo agli acquirenti ma non ai dipendenti, che non devono essere vaccinati.

Le misure vengono introdotte nonostante l’alto tasso di vaccinazione del Quebec, che si attesta intorno all’85%, ma non ha impedito alla provincia di segnalare una media di circa 15.000 nuove infezioni da COVID al giorno nell’ultima settimana.

Le misure sono chiaramente solo un altro modo draconiano di punire i non vaccinati per il loro rifiuto di conformarsi e non hanno assolutamente nulla a che fare con la lotta alla pandemia.

Come noi evidenziato Il mese scorso, ai negozi di alimentari del New Brunswick, in Canada, è stato dato il potere di vietare l’ingresso alle persone non vaccinate, il che significa che alle persone non vaccinate potrebbe essere impedito di svolgere l’attività essenziale dell’acquisto di cibo.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau in precedenza aveva indicato che la semplice esistenza di persone non vaccinate era qualcosa che non doveva più essere tollerata.

“Non credono nella scienza/progresso e molto spesso sono misogini e razzisti… Questo ci porta, come leader e come paese, a fare una scelta: tolleriamo queste persone?” Egli ha detto.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi gente del posto.

———————————————————————————————————————

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Rupert Murdoch diventa l’ultimo ricco elitario ad acquistare enormi proprietà in un’area remota



Il magnate dei media Rupert Murdoch è diventato l’ultimo ricco elitario ad acquistare un’enorme proprietà in un’area remota anche se alla plebe continuano a sentirsi dire “non possiedi nulla e sarai felice”.

Murdoch e sua moglie hanno acquistato un ranch di 340.000 acri di bestiame e una villa annessa nel Montana che in precedenza era di proprietà della famiglia Koch per ben 200 milioni di dollari.

La vendita della proprietà, nota come Beaverhead, è il più grande affare di ranch nella storia del Montana.

“Il ranch si trova nel sud-ovest del Montana, vicino al Parco Nazionale di Yellowstone, e ospita alci, antilopi e cervi muli. C’è anche un fiume lungo 28 miglia per la pesca alla trota e 25 case”, riferisce Bloomberg.

Presumibilmente, dato che Murdoch ha 90 anni, la ridotta servirà anche da rifugio per i suoi familiari sopravvissuti.

Mentre i gruppi globalisti come il World Economic Forum continuano a insistere sul fatto che il pubblico in generale “non possiederà nulla” in futuro e “sarà felice” di tale accordo, gli stessi ricchi tecnocrati continuano ad acquistare vasti appezzamenti di terreno.

Come abbiamo precedentemente evidenziato, il miliardario co-fondatore di Google Larry Page si è nascosto e ha acquistato isole private isolate nelle Fiji per evitare i turisti a cui non è permesso entrare.

Bill Gates è diventato anche il più grande proprietario di terreni agricoli in America all’inizio di quest’anno dopo aver “rubato silenziosamente 242.000 acri”.

Jeff Bezos di Amazon sta anche “investendo in terreni su larga scala”, secondo Forbes.

Nel frattempo, ti divertirai ad essere rinchiuso nel tuo micro-pod per Dio solo sa quanti anni a venire.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi gente del posto.

———————————————————————————————————————



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link