0 5 minuti 2 settimane



Immagine: Pfizer sembra aver commesso una frode e, se può essere provata in tribunale, la società sarà responsabile di TUTTI i feriti e i decessi causati dai suoi vaccini contro il covid

(Natural News) Le cosiddette “prove cliniche” che Pfizer ha condotto sul suo “vaccino” RNA messaggero (mRNA) Wuhan coronavirus (Covid-19) sembrano essere state completamente fraudolente, il che significa che un giorno la società potrebbe essere ritenuta responsabile per tutte le lesioni e i decessi associati.

I documenti pubblicati nel novembre 2021 dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense nell’ambito di un dump di informazioni imposto dal tribunale rivelano che l’iscrizione a un particolare sito di prova è avvenuta a velocità di curvatura, giusto in tempo per rispettare la scadenza di sicurezza per la riunione VRBPAC della FDA il 10 dicembre 2020.

In questo incontro la FDA ha discusso la concessione dell’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) per l’iniezione di Pfizer-BioNTech nelle persone di età pari o superiore a 16 anni. (Correlato: è stato recentemente mostrato che il contenuto del jab Pfizer si “attacca” agli organi corporei.)

“I dati degli studi clinici presumibilmente dall’aspetto sospetto circondano ‘il più grande reclutatore di gran lunga’, il sito 1231 (al sito 4444 è stato assegnato l’ID del sito 1231) in Argentina”, ha riferito DC sotto copertura.

“Aggiungendo alla confusione, in cinque brevi giorni prima della scadenza per la sicurezza (compresa una domenica, 27/9/20), lo studio ha reclutato 1.275 delle 4.501 persone utilizzando il sito numero 4444. In sole tre settimane, il sito ha reclutato 4.501 pazienti – Il 10% dell’intero periodo di prova in un unico sito”.

“Complessivamente, Pfizer ha reclutato rapidamente circa 44.000 persone per il loro processo, che si è svolto in 152 località in tutto il mondo ed è stato supervisionato da numerosi investigatori, tra cui il dottor Fernando Polack, che ha guidato lo studio argentino presso l’Hospital Militar Central”.

Brighteon.TV

Pfizer fa QUALCOSA in modo onesto e onesto?

Polack, come spiega il giornalista investigativo Steve Kirsch, ricopre la carica di Direttore Scientifico presso la Fondazione INFANT di Buenos Aires. Questa fondazione affiliata a Vanderbilt facilita la ricerca traslazionale biomedica e le rotazioni pediatriche negli ospedali e nei centri medici di tutta la città.

Polack coordina personalmente 26 ospedali in Argentina coinvolgendo 467 medici che sono stati tutti immediatamente reclutati nel processo Pfizer. Kirsch dice che sulla carta, i dati che ne sono derivati ​​”sembrano troppo belli per essere veri”, anche se dice “è del tutto possibile che ci siano riusciti” coordinando il processo a tempo di record.

“Quindi, se tutti i 26 ospedali hanno partecipato pienamente, allora sono 57 pazienti a settimana per ospedale, il che è possibile se i siti lo hanno già fatto in precedenza e hanno una struttura di coordinamento per far funzionare tutti i 26 siti contemporaneamente”, scrive Kirsch. “Ciò significa che tutti coloro che stavano facendo qualcos’altro hanno abbandonato quello che stavano facendo per passare al processo tutto allo stesso tempo.”

Prof. Norman Fenton da Queen Mary University di Londra ha aggiunto nella sua serie in due parti Substack che ciò che è stato presumibilmente realizzato in Argentina per conto di Pfizer è “fondamentalmente impossibile”.

“[I]Se ciò accadesse davvero”, scrisse, “sarebbe una meraviglia del mondo, e dovrebbero pubblicare il processo con orgoglio e vincere 27 premi diversi per questo”.

“Affermano di essersi iscritti sette giorni su sette per tre settimane con zero lacune. Ogni paziente richiede un modulo di case report di 250 pagine”, ha aggiunto Fenton. “L’investigatore capo sembra essere stato Fernando Polack.”

“Se davvero, il modo migliore per portare a termine le cose è darle a persone impegnate, allora questa è stata un’ottima scelta perché, dall’aspetto delle cose, Fernando è un tipo impegnato e ha collegato il wazoo per l’avvio. Lavora anche con Vanderbilt, la FDA e la Infant Foundation, finanziata dalla Gates Foundation e dal NIH”.

Nei moduli di informativa associati ad a Giornale di medicina del New England (NEJM) sull’iniezione di Pfizer, vengono rivelati i conflitti di interesse di Polack. Mostrano i compensi personali che ha accettato non solo da Pfizer ma anche da Janssen (Johnson & Johnson), Regeneron (anticorpi monoclonali), Merck & Co. e Novavax.

Se qualcosa di tutto ciò dovesse arrivare in tribunale, la Pfizer si troverà in un sacco di guai, e giustamente. Forse alla fine la giustizia prevarrà.

Altre notizie relative a Pfizer possono essere trovate su PharmaceuticalFraud.com.

Le fonti per questo articolo includono:

UndercoverDC.com

NaturalNews.com

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

Let's go Brandon Anti Biden Trump T-shirt

VISITA ORA



Source link

Lascia un commento

Leggi anche