0 3 minuti 1 settimana


Bill Clinton ha ripetutamente negato qualsiasi illecito sulla sua relazione con il defunto pedofilo Jeffrey Epstein, tra le notizie secondo cui il 42esimo presidente degli Stati Uniti ha volato sull’aereo privato del finanziere caduto in disgrazia “Lolita Express” almeno 26 volte dopo aver lasciato l’incarico.

Jeffrey Epstein portava spesso con sé giovani donne durante i viaggi del defunto trafficante sessuale alla Casa Bianca di Bill Clinton tra il 1993 e il 1995, secondo i registri dei visitatori ottenuti dal Mail giornaliera.

I registri rivelano i nomi di un totale di otto donne che hanno accompagnato Epstein in quel periodo, comprese quattro che erano note per essere le fidanzate di Epstein, tra cui Celina Midelfart, Eva Andersson-Dubin, Francis Jardine e la fidanzata trasformata in signora. Ghislaine Maxwell.

Il mese scorso, Maxwell è stata dichiarata colpevole di reclutamento e traffico di ragazze minorenni per conto del finanziere caduto in disgrazia tra il 1994 e il 1997, ed è attualmente in prigione in attesa della condanna.

Le altre quattro donne che compaiono anche nei registri sono Jennifer Garrison, Shelley Gafni, Jennifer Driver e Lyubov Orlova. Tuttavia, il rapporto di Epstein con loro rimane poco chiaro.

Sebbene i registri non rivelino lo scopo dei compagni di Epstein alla Casa Bianca di Clinton, registrano il defunto trafficante sessuale condannato che appare dentro e fuori la casa del 42esimo presidente due volte in un giorno in tre diverse occasioni.

I registri rivelano anche che Epstein ha decorato la sua villa di Palm Beach con le foto di se stesso in piedi sul podio della Briefing Room della Casa Bianca.

Questo arriva sulla scia dei registri dei visitatori resi pubblici dal Mail giornaliera a dicembre, mostrando che Epstein ha visitato la Casa Bianca almeno 17 volte tra il 1993 e il 1995.

Secondo i registri, Epstein è stato ammesso come ospite per la prima volta il 25 febbraio 1993, appena un mese dopo l’inaugurazione di Bill Clinton.

Epstein è morto nell’agosto 2019 in attesa del processo per traffico sessuale in una cella di New York City. Il miliardario finanziario, che in precedenza era stato condannato per molteplici conteggi di abusi sessuali contro minori, si è impiccato, sebbene la causa della sua morte fosse ritenuta sospetta all’epoca.

Le teorie del complotto ipotizzano se Epstein sia stato assassinato per impedirgli di testimoniare contro i suoi amici di alto profilo, tra cui il principe Andréj, così come gli ex presidenti degli Stati Uniti Bill Clinton e Donald Trump.

Il 42° presidente, da parte sua, ha affermato dopo il presunto suicidio di Epstein di non sapere “niente dei terribili crimini” commessi dal finanziere.

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche