0 3 minuti 2 mesi

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Il CEO di Tesla Elon Musk è preoccupato per un recente tweet che sta incoraggiando l’incendio doloso presso i concessionari Tesla in tutti gli Stati Uniti.

Il rapporto derivava dal giornalista Andy Ong che ha condiviso uno screenshot sul suo account Twitter di un utente ora sospeso che chiedeva ai membri di Antifa di “protestare” al di fuori dei concessionari Tesla.

Il tweet dell’account affiliato ad Antifa, ora cancellato, recitava “Stanotte a Portland! Ogni città, ogni città! Presentati ai tuoi concessionari Tesla locali per protestare contro Elon Musk!”.

Nello stesso tweet c’era una foto di una Tesla on Fire, che ha i concessionari Tesla in tutto il paese in allerta.

DI TENDENZA: ESCLUSIVA DI ROTTURA: TGP beccato a corrompere l’FBI a inserire documenti durante il raid di Mar-a-Lago per far sembrare Trump cattivo – ma ora non ci sono più!

Ecco il volantino originale dell’utente ora sospeso su Twitter:

Dopo aver guardato il volantino è chiaro che Antifa non vuole affatto “protestare”, ma piuttosto iniziare una rivolta e attacchi terroristici.

Il giornalista Andy Ngo, che ha coperto Antifa esclusivamente negli ultimi anni, ha riferito poco dopo che il volantino ha fatto il giro di Internet, un uomo con un piede di porco a Lynnwood, Washington, ha acceso un fuoco vicino a serbatoi di propano fuori da un edificio Tesla.

Il lato positivo è che molti degli utenti che incitavano alla violenza nei concessionari Tesla lo sono stati sospeso da Twitter che mostra che Twitter si è finalmente allontanato dalle loro vecchie politiche che consentivano agli agenti di BLM e ANTIFA di avere l’immunità dalla sospensione.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche