0 5 minuti 6 giorni


Immagine: Samsung annuncia l'intenzione di costruire una nuova fabbrica di chip da 17 miliardi di dollari in Texas

(Natural News) Samsung ha annunciato l’intenzione di costruire una fabbrica di semiconduttori da 17 miliardi di dollari vicino ad Austin, in Texas, nei prossimi tre anni in quello che si dice sia il più significativo investimento diretto estero nella storia dello stato. La nuova fabbrica fa parte di uno sforzo del colosso tecnologico sudcoreano per aumentare la sua capacità produttiva e aiutare ad arginare una carenza mondiale di chip.

La struttura di 5 milioni di metri quadrati sarà costruita a Taylor e sarà utilizzata per produrre semiconduttori logici avanzati per telefoni, computer, 5G e intelligenza artificiale.

La costruzione della fabbrica dovrebbe iniziare nella prima metà del 2022, con l’obiettivo di renderlo operativo entro la fine del 2024. Si prevede che creerà 1.800 posti di lavoro. L’investimento previsto di 17 miliardi di dollari sarà il più grande investimento che l’azienda abbia mai fatto negli Stati Uniti e comprende edifici, macchinari, attrezzature e miglioramenti delle proprietà.

All’inizio di quest’anno, il presidente Joe Biden ha annunciato che la produzione interna di semiconduttori sarebbe stata una priorità per la sua amministrazione poiché mirano a risolvere la carenza di chip in corso e ad affrontare le preoccupazioni sollevate da alcuni legislatori secondo cui l’esternalizzazione della produzione di chip potrebbe rendere l’America più vulnerabile alle interruzioni nella catena di approvvigionamento. Secondo il gruppo commerciale Semiconductor Industry Association, la quota statunitense del mercato globale della produzione di chip è scesa dal 37% nel 1990 al 12% di oggi.

C’è anche un rischio geopolitico poiché molte aziende americane dipendono dai chip prodotti a Taiwan, che la Cina sostiene essere il proprio territorio.

In una dichiarazione che elogia l’annuncio di Samsung, il segretario al commercio degli Stati Uniti Gina Raimondo ha dichiarato: “L’aumento della produzione nazionale di chip semiconduttori è fondamentale per la nostra sicurezza nazionale ed economica”.

In questo momento, la maggior parte dei chip del mondo viene prodotta in Asia, in particolare in Corea del Sud e Taiwan. Di recente, gli Stati Uniti e l’Europa hanno espresso il desiderio di iniziare a produrre di più dai propri chip. Le scarse forniture di semiconduttori a causa degli arresti COVID hanno avuto un impatto sulla produzione di dispositivi elettronici e nuovi veicoli per più di un anno. Anche dopo che le attuali carenze si sono attenuate, si prevede che la domanda di chip aumenterà man mano che un numero crescente di prodotti di uso quotidiano li utilizza.

Grandi notizie per il Texas

Il governatore del Texas Greg Abbott ha affermato che la fabbrica offrirà molte opportunità alle persone che vivono nel Texas centrale. Ha detto: “Il nuovo stabilimento di produzione di semiconduttori di Samsung a Taylor offrirà innumerevoli opportunità ai laboriosi texani centrali e alle loro famiglie e svolgerà un ruolo importante nel continuo eccezionalismo del nostro stato nell’industria dei semiconduttori. Non vedo l’ora di espandere la nostra partnership per mantenere il Lone Star State un leader nella tecnologia avanzata e una potenza economica dinamica”.

Si ritiene che l’azienda abbia scelto Taylor perché ha già un ecosistema di fornitori e partner in Texas grazie alla loro fabbrica esistente ad Austin. Inoltre, il clima e la stabilità geologica del Texas lo rendono adatto a questo tipo di struttura.

Il sindaco di Taylor, Brandt Rydell, era entusiasta della decisione di Samsung, definendola “il singolo sviluppo più significativo e consequenziale per l’economia locale da quando l’International & Great Northern Railroad ha tracciato qui i binari negli anni ’70 dell’Ottocento”.

Secondo il giornale di Wall Street, i funzionari di Taylor hanno incentivato Samsung offrendo loro sgravi fiscali di oltre il 90% durante i primi dieci anni, con ammortamenti in graduale diminuzione nei prossimi decenni.

Questa primavera, uno dei principali rivali di Samsung nel settore della produzione di semiconduttori, Intel, ha annunciato che investirà 20 miliardi di dollari nella costruzione di due nuovi impianti di chip in Arizona, mentre un altro concorrente, TSMC, sta costruendo una nuova fabbrica in Arizona.

Le fonti di questo articolo includono:

ZeroHedge.com

MBTMag.com

CNBC.com

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche