0 3 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



I manifestanti di estrema sinistra si sono ribellati nel centro di Atlanta sabato sera, dando fuoco a un’auto della polizia e rompendo le vetrine degli affari.

Secondo quanto riferito, la protesta è iniziata come una manifestazione “per lo più pacifica” in risposta alla morte dell’attivista 26enne Manuel Teran, ucciso durante una retata della polizia mercoledì “in quello che il Georgia Bureau of Investigation ha definito uno scambio di colpi di arma da fuoco con polizia che ha ferito un agente di stato”, secondo il Atlanta Journal-Costituzione (AJC). Il soldato rimane non identificato e, secondo quanto riferito, è in condizioni stabili dopo essere stato portato in ospedale per un intervento chirurgico.

Prima della rivolta, i manifestanti hanno cantato “No Justice, No Peace, No Killer Police” e “Stop Cop City”, che si riferisce al nome del sito di addestramento della polizia di Atlanta.

“Hanno anche cantato ‘fermare il terrore della polizia’, ‘liberare gli attivisti’ e ‘far cadere le accuse’, riferendosi a come almeno altre sette persone sono state arrestate e accusate di terrorismo interno in relazione all’operazione delle forze dell’ordine di mercoledì nel DeKalb meridionale boschi”, ha osservato l’AJC.

Una persona ha anche tentato di cantare: “Se lo costruiscono, lo bruceremo”, in riferimento ai piani della città di “costruire un centro di addestramento per polizia e vigili del fuoco all’interno di diversi acri di terreno boschivo nella contea di DeKalb”.

La protesta alla fine è diventata violenta, con un’auto della polizia che è stata data alle fiamme mentre le attività commerciali sono state violate. La polizia ha risposto a più casi di danni alla proprietà lungo Peachtree Street. Anche la Atlanta Police Foundation ha sfondato le sue porte di vetro.

Leggi di più





Source link

Lascia un commento

Leggi anche