0 5 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Bellezze addormentate

Di: Stephen King e Owen King

Editore: Scribner

Data di pubblicazione: settembre 2017

ISBN: 978-1501163401

Un mondo in cui tutte le donne si sono addormentate, avvolte al sicuro nei bozzoli, mentre gli uomini combattono in modo un po’ barbaro, è al centro della scena in un romanzo co-scritto dal team padre e figlio di Stephen e Owen King.

Sleeping Beauties si apre nella piccola città di Dooling, da qualche parte negli Appalachi (sorpresa, non nel Maine!), dove lo sceriffo locale, Lila Norcross, tiene d’occhio i piccoli crimini comuni nell’America rurale. Suo marito, Clint Norcross, è l’ufficiale psichiatrico senior presso il Dooling Correctional Facility for Women. Hanno un figlio, Jared, e sono relativamente felicemente sposati. Dopo diversi capitoli in cui gli autori introducono i vari attori di questo romanzo (e ce ne sono molti!), inizia l’azione. Sembra che ci sia stato un incidente in un punto locale di metanfetamine, che viene rapidamente ribattezzato un sito di omicidio multiplo. Mentre Lila sta correndo sulla scena, quasi colpisce una donna su una strada laterale. Fermandosi per aiutare la donna, Lila presto ammanetta la strana donna quando diventa evidente che questa persona insolita ha un qualche tipo di PCP… o qualcosa del genere e ha bisogno di aiuto.

Evie, come viene soprannominata la strana donna, viene portata al carcere femminile per una valutazione. Allo stesso tempo, una strana malattia ha preso il sopravvento sulle donne dall’altra parte del mondo… e si sta rapidamente facendo strada negli Stati Uniti. Quando le donne, e solo le donne, si addormentano, sono avvolte da uno strano bozzolo bianco di una strana sostanza appiccicosa. Continuano a respirare e sembrano illese, ma se disturbate e il bozzolo viene squarciato, queste donne diventano estremamente violente e uccidono chiunque si trovi vicino a loro. Mentre il virus, la peste o qualunque cosa sia, avanza verso Dooling, Lila e le altre donne lottano per rimanere sveglie.

Una dopo l’altra le donne di Dooling si addormentano, mentre la città scoppia nel caos. Come gli altri, Lila alla fine soccombe, e con ciò, la prima parte di questo romanzo volge al termine. La seconda parte tratta degli uomini mentre si dividono in due campi: uno nella prigione che è disposto a rischiare tutto per proteggere Evie, che sono convinti sia al centro dell’epidemia, ora chiamata “L’Aurora”. L’altro gruppo di uomini, guidato da un uomo un po’ violento determinato a salvare la sua bambina ea liberarla dal suo bozzolo, è convinto che Evie debba essere catturata, e mandata al CDC, o forse uccisa o… ? Mentre la battaglia nella prigione si infiamma, il lettore apprende che le donne che sono state “avvolte nel bozzolo” non sono morte, ma sono state invece trasportate in un universo parallelo o forse in un tempo futuro (non è molto chiaro e lasciato a il lettore a capire). Stabiliscono una civiltà e sembrano vivere in un luogo quasi perfetto. Ma come spesso accade, le cose vanno male.

La premessa di Sleeping Beauties è decisamente unica e rende la lettura divertente. Ora in fase di sviluppo per una serie televisiva limitata, non è una sorpresa poiché è presente il tipico “fattore inquietante” così comune ai romanzi di King. Ad alcuni lettori potrebbe non piacere il fatto che non impariamo mai cosa o chi sia Evie, ma piuttosto sono lasciati a speculare su alcune possibilità suggerite dagli autori. I lettori che hanno familiarità con la scrittura di Stephen King probabilmente noteranno una leggera differenza tra la narrazione qui mentre suo figlio Owen assume gran parte del racconto (è stato Owen a inventare l’idea originale). Il romanzo è lungo, poco più di 700 pagine, e ci sono sezioni che sembrano trascinare un po’, come la battaglia al carcere. Questo è comune in molti dei romanzi di King e qualcosa che la maggior parte dei suoi fan è disposta a trascurare. Come accennato in precedenza, ci sono molti personaggi in questo libro e forse a causa di ciò, lo sviluppo del personaggio è un po’ carente. Ma nel complesso, è un romanzo divertente e unico che segue il formato per cui King è così famoso e che soddisferà i suoi lettori.

Quill dice: Pur non essendo il “meglio del meglio” dei romanzi di Stephen King, Sleeping Beauties è sicuramente una lettura soddisfacente per i fan del “King” e del genere.


new world order
#Recensione #del #libro #belle #addormentate #Stephen #King

Lascia un commento

Leggi anche