0 7 minuti 4 giorni


1. Sovrappopolazione e cambiamento climatico

La grande notizia sulla popolazione annunciata alla fine del mese scorso è che abbiamo appena superato gli 8 miliardi (il fatto che la popolazione sia ancora in costante crescita nei media nonostante la massiccia mega-malattia mortale è un linguaggio doppio da analizzare un’altra volta).

Questa settimana, in concomitanza con gli incontri della COP27 e del G20, quella notizia è stata trasformata in una narrativa sul cambiamento climatico.

DW chiede: “Come possono 8 miliardi di persone condividere un pianeta in modo sostenibile?”mentre Reuters riferisce che una popolazione di 8 miliardi di persone “La giustizia climatica rende più difficile”.

Come al solito, le sciocchezze misantropiche più sfacciate vengono dal Guardian, il suo editore ambientale un lungo articolo con il titolo “Non dovrebbe essere controverso affermare che una popolazione di 8 miliardi di persone avrà gravi impatti climatici” ha scritto.

Include questo paragrafo:

Quindi, ovviamente, i ricchi devono cambiare il loro comportamento. Ma il fatto che il crollo climatico riguardi solo i consumi è diventato una scusa per i paesi che non stanno facendo abbastanza per ridurre la loro popolazione.

Il modo esatto in cui i paesi dovrebbero “ridurre la loro popolazione” rimane estremamente vago.

Il genio dell’intera faccenda è l’assoluta mancanza di realtà dietro ogni singolo aspetto della storia.

  • Il mondo non è sovrappopolato, questo è un mito.
  • La “scienza” del cambiamento climatico è una truffa.
  • Non sai nemmeno quante persone ci sono davvero. La popolazione mondiale è una stima basata su modelli e dati di vecchi censimenti.

Tuttavia, l’articolo più divertente su questa storia viene da Reuters, che in tutta serietà ha recensito un post virale sui social mediache afferma che la sovrappopolazione è un mito e che tutte le persone sulla Terra potrebbero stare in un quadrato di 50 miglia di diametro.

Non controllano i calcoli dell’uomo, anzi ammettono che ha assolutamente ragione, ma poi dicono che i numeri “mancano di contesto” e chiedono il parere di un “esperto” che afferma che “da nessuna parte al… una densità di popolazione è possibile”.

Non scherzo gente.

2. Eutanasia per i senzatetto

Amir Fasoud, un senzatetto canadese, ha chiesto l’eutanasia perché preferiva morire con dignità in un momento a sua scelta piuttosto che vivere per strada e morire di fame o di freddo.

Dopo che questa storia ha colpito i titoli dei giornali, “sconosciuti” avrebbero creato una pagina GoFundMe per il signor Fasoud, raccolto $ 60.000 e salvato la vita.

Ora, che sia vera o no, questa storia ha creato un precedente e improvvisamente “l’eutanasia per i senzatetto” è nei titoli dei giornali. Anche i rapporti che deplorano questa idea parlano di qualcosa di cui non avremmo nemmeno discusso dieci anni fa.

Ecco come funziona: nel giro di pochi mesi, si passa dall’impensabilità generale a “non dovremmo farlo” a “non dovremmo farlo se non in circostanze molto particolari” a “dovremmo farlo sempre”.

Hanno fatto la stessa cosa con la tortura – scusate, “interrogatorio potenziato” – nei primi anni 2000.

3. Le elezioni di medio termine negli Stati Uniti sono ancora in corso

Era prevista una grande vittoria repubblicana, con evidenti vantaggi nei sondaggi e candidati democratici che sembravano letteralmente fisicamente incapaci di entrare in carica.

I primi sondaggi hanno mostrato che i repubblicani avevano un vantaggio che veniva lentamente riconquistato nel corso di una settimana di “conteggio dei voti” grazie al voto per corrispondenza, in particolare in Arizona e Georgia. I democratici hanno vinto gare chiave con meno dell’1% dei voti.

Fermami se ti suona familiare.

Ovviamente non stiamo parlando delle elezioni presidenziali del 2020, stiamo parlando delle elezioni di medio termine negli Stati Uniti, dove il conteggio dei voti è quasi fermo da quasi una settimana.

E questo è il punto. La macchina per il voto non riguarda la democrazia, riguarda la narrazione e il mantenimento di uno stato di inutilità accuratamente costruito.

I principali candidati repubblicani – per lo più quelli che sono fedeli “rinunce” – sono stati chiaramente derubati dei loro posti per inviare il messaggio che il 2020 non può essere messo in discussione pubblicamente. Ad altri è stato permesso o aiutato a vincere perché l’intero scopo della casa è quello di rimanere bloccati.

Un'”onda rossa” non serve più di un trionfo democratico. 51-49 è la strada da percorrere, sia nei voti che nei risultati.

Per ora, è probabile che finiranno con una maggioranza democratica di una persona al Senato e una maggioranza repubblicana di 5-10 persone alla Camera dei rappresentanti.

Non abbastanza potere per nessuna delle due parti per cambiare effettivamente qualcosa, ma un sacco di foraggio per violenti disaccordi all’interno della ristretta finestra di opinione consentita di Overton.

Questo è il falso binario originale, e va ancora forte.

Bonus: sciocchezze PR della settimana

Il nuovo primo ministro britannico ha seguito le orme di BoJo e questa settimana Kiev ha fatto una “visita a sorpresa”.per incontrare il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky:

Come Boris, Sunak non vede alcun problema a camminare in una potenziale zona di guerra senza guardie del corpo e solo in tuta.

Non è tutto male…

Altre buone notizie per quanto riguarda i requisiti di vaccinazione. Il mese scorso, un giudice di New York ha annullato il requisito e ha ordinato ai dipendenti licenziati di essere reintegrati con lo stipendio arretrato. Questa settimana ci sono stati ordini simili a Toronto e Windsor, Ontario.

Ed ecco l’opinione di Bob Moran sulla riunione del G20:

Tutto sommato, una settimana piuttosto frenetica per la nuova normalità, e non ci siamo ancora arrivati recente “focolaio di Covid” in Cinala donna sul “Tutta la dieta degli insetti” o menzionato l’economista di Yale dell’affitto anziché della proprietà della casa.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche