0 10 minuti 5 giorni


Il pittore olandese del tardo gotico Hieronymus Bosch dipinse la terra in un dipinto ad olio intorno al 1500 come un disco che galleggia in una sfera trasparente nell’universo.

Bosch non era l’unico a credere che la terra fosse piatta. Anche i primi filosofi greci Anassimandro ed Ecateo erano convinti della teoria.

Fino ai tempi moderni, molte persone avevano paura dei lunghi viaggi perché credevano che sarebbero cadute dal bordo della finestra.

Ancora oggi un sesto degli americani è convinto che la terra sia una fetta di torta. Da Frank Schwede

La teoria della terra piatta non è affatto nuova. Soprattutto in Mesopotamia e tra i primi filosofi greci Anassimandro ed Ecatione si possono trovare diversi modelli di dischi.

Anche nell’Antico Testamento si possono trovare frammenti dell’immagine del disco mesopotamico tra le varianti dei miti più antichi.

Nella mitologia norrena, Midgard, il nome germanico della terra, è descritto come un disco in un mare enorme in cui vive il serpente Midgard.

La terra come sfera è stata attribuita principalmente a Pitagora e al mitico re Atlante di Mauritania nell’antichità.

Anche l’antico filosofo greco Platone partì dalla forma di un globo. Il suo allievo Aristotele lo richiese nel suo IV secolo aC. Il carattere ha origine in BC Attraverso il cielo tre buoni motivi:

“Tutti i corpi pesanti si sforzano di raggiungere il centro dell’universo. Poiché lo fanno allo stesso modo da tutti i lati e la terra è al centro dell’universo, deve avere una forma sferica.

Nei paesi meridionali, le costellazioni meridionali appaiono più in alto sopra l’orizzonte.

L’ombra della terra durante un’eclissi lunare è sempre rotonda. “(La terra era piatta nel Medioevo?)

Anche nella tarda antichità, la forma del globo terrestre è stata messa in discussione principalmente dagli autori cristiani. L’insegnante di retorica latina e apologeta cristiano Lucio Lattanzio trovava inquietante l’idea che la terra fosse una sfera perché, a suo avviso, le persone erano capovolte e la pioggia cadeva dal basso.

Ma Lattanzio con la sua teoria della terra piatta trovò attenzione e attenzione solo nell’età dell’umanesimo.

Tuttavia, chiunque osi mettere in discussione la teoria del globo oggi non solo è generalmente considerato un teorico della cospirazione, ma allo stesso tempo nega anche la scienza.

La discussione sulla teoria della terra piatta è stata ripresa al più tardi dal 2015. Secondo un sondaggio condotto negli Stati Uniti nel 2018, un sesto della popolazione non è convinto al cento per cento della forma del globo.

Un sondaggio in Brasile è giunto a una conclusione simile. Qui il 7% della popolazione rifiuta la forma sferica.

Il ghiaccio al Polo Sud impedisce alle navi di cadere dalla terra

Numerosi sostenitori della teoria della terra piatta affermano che i tentativi di orbitare intorno all’Antartide sono falliti solo a causa della massiccia barriera di ghiaccio che circonda la superficie piatta della terra.

Ne era convinto anche l’autore britannico Samuel Rowbotham, fondatore della Zetetic Society, precursore della Flat Earth Society.

Scrive nella sua opera pubblicata nel 1865 Zetetics Astronomia Terra non un globoche la terra non è affatto una sfera.

Rowbotham è partito dalla teoria che il Polo Nord è il centro del mondo e l’Antartide i bordi, che sotto forma di enormi pareti di ghiaccio impediscono alle navi e alle persone di cadere dalla terra alla fine dell’orizzonte, e l’autore britannico sostiene che il sole è a meno di quattromila miglia da Londra. (Rimorchio Flat Earth in TV: le immagini spaziali sono false (video))

Fino ad oggi, i sostenitori della teoria della terra piatta credono che l’agenzia spaziale statunitense NASA sia un’agenzia fraudolenta che utilizza immagini false per indurre il pubblico a credere che la terra sia rotonda.

Uno che fa anche questa ipotesi è il 31enne Nathan Thompson dello stato americano della California.

Thompson crede anche che il ghiaccio antartico sia stato strettamente sorvegliato dal 1961 e che la protezione del ghiaccio sia la vera ragione del Trattato Antartico.

Il suo “Flat Earth and Globe Discussion Group” su Facebook ora ha quasi 40.000 membri – e la tendenza è in aumento.

Il 31enne, di professione esperto di marketing online, ha creduto per tutta la vita che la terra fosse rotonda, poi su Internet si è convinto del contrario.

Ora si vede come un conoscitore e viaggia attraverso il paese per diffondere la sua conoscenza.

Il numero di sostenitori della teoria della terra piatta è salito alle stelle per anni sui social media. Flat Earth Stationary è il gruppo più numeroso su Facebook con 220.000 follower.

Numerose celebrità si sono già unite alla Flat Earth Society, che conta 193.000 fan. Non è stato fino al 2017 che Elon Musk si è unito alla discussione e ha posto la domanda perché non esiste anche una comunità piatta su Marte.

Madre Terra è davvero sotto un gigantesco globo di neve e il cielo stellato non è altro che una simulazione lanciata sul muro?

Il problema è che ci sono più di una mezza dozzina di teorie che non sono altro che sciocchezze ma a cui crede una percentuale incredibilmente alta della popolazione.

E questo nonostante molte prove davvero convincenti che la terra, come tutti gli altri pianeti dell’universo, è una sfera. Come potrebbe essere altrimenti? (Diffusione della teoria della terra piatta come strategia per screditare l’espressione critica (Video)

Per Flat Earther, la luna e l’alba sono solo un’illusione ottica. Secondo questo, il sole e la luna si muovono avanti e indietro in una cupola, con il sole con un diametro di soli 60 chilometri ad un’altezza di 5000 chilometri, simile a un faro, illuminando solo una piccola parte della superficie terrestre.

In effetti, questa teoria rozza non rende facile per le persone che pensano in modo critico esporre vere cospirazioni contro l’umanità. Penso che forse è anche quello che si vuole.

Il fatto è che il sole, 1.392.700 chilometri di diametro, si trova a circa 149,6 milioni di chilometri dalla Terra e la luna a 384.400 chilometri dalla Terra.

Flach-Erdler sostiene inoltre che non ci sono satelliti, ma senza di essi nessun GPS per la navigazione funzionerebbe e nemmeno le comunicazioni cellulari.

Inoltre, i rappresentanti della teoria della terra piatta non hanno alcuna spiegazione pronta per la domanda sul perché si possano vedere diverse costellazioni di stelle negli emisferi nord e sud.

Un altro argomento molto popolare per la teoria della terra piatta è che la curvatura della terra non può essere vista. Anche questa affermazione è errata.

Se sei abbastanza lontano dalla superficie della terra puoi vederlo chiaramente.

Quando l’austriaco Felix Baumgartner è saltato da una capsula a palloncino nella stratosfera da un’altezza di circa 39 chilometri nel 2012, la curvatura della terra poteva essere vista molto chiaramente.

Nel 2017, il tassista Mike Hughes dello stato americano della California voleva dimostrare che la terra è piatta.

Soprattutto per questo ha assemblato un razzo da pezzi di scarto, in cui voleva catapultarsi a 550 metri nello spazio per scattare le foto necessarie delle prove. Poco prima del suo lancio, Hughes ha promesso: “Confuterò una volta per tutte la teoria della terra rotonda!”

Il californiano ha finanziato con donazioni il progetto da 20.000 dollari. Hughes voleva scattare le foto sul deserto del Mojave prima di tornare sulla terra con due paracadute, ma è arrivato così lontano. Hughes si è schiantato ed è morto sulla scena dell’incidente. (Conoscenza proibita: perché il Grande Impero di Tartaria è scomparso dai libri e dalle mappe circa 200 anni fa?)

La linea di fondo è che esistono almeno tante cospirazioni quante sono le teorie cospirative senza senso che sono facili da sfatare con una manciata di fatti.

Ognuno deve decidere da solo se la teoria della terra piatta è una di queste.

Stai attento!

Il 28 aprile 2020, “Il codice di Hollywood: culto, satanismo e simbolismo: come i film e le star manipolano l’umanità“(Anche con Amazon disponibile), con un emozionante capitolo: “La vendetta delle 12 scimmie, il contagio e il coronavirus, ovvero come la finzione diventa realtà“.

Il 15 dicembre 2020, “Il codice della musica: frequenze, agende e servizi segreti: tra coscienza e sesso, droga e controllo mentale“(Anche con Amazon disponibile), con un emozionante capitolo: “Pop star come burattini d’élite al servizio del New Corona World Order“.

Il 10 maggio 2021, “DUMB: bunker segreti, città sotterranee ed esperimenti: cosa nascondono le élite“(Anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante La storia delle strutture sotterranee, dei tunnel e delle città: dall’America all’Egitto passando per l’Austria all’Asia“.

Puoi ottenere un libro autografato per 30 euro (tutti e tre i libri per 90 euro) inclusa la spedizione quando invii un ordine a: info@pravda-tv.com.

Letteratura:

La conoscenza nella pietra – Il segreto delle piramidi d’Egitto e dell’America centrale [2 DVDs]

Antichi alieni Stagioni 1-6

Il segreto delle piramidi [2 DVDs]

Video:

Fonti: PublicDomain / Frank Schwede per PRAVDA TV il 24 novembre 2021

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche