0 10 minuti 10 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Si parla molto oggi di free energy e, in questo contesto, anche di Nikola Tesla. Presumibilmente nel 1930 aveva convertito un’auto americana (Pierce Arrow) in modo che funzionasse senza motore a combustione, ma fosse mossa da un motore elettrico.

Tuttavia, non era alimentato da una batteria, come i veicoli elettrici di oggi, ma dalla cosiddetta energia gratuita. Ciò significa un’energia che viene scaricata dall’etere spaziale, un’energia che non richiede cavi o connessioni ed è disponibile indefinitamente in qualsiasi parte del mondo.

In molte discussioni su questo argomento, vengono ripetutamente espressi dubbi sul fatto che ciò sia possibile. La fisica classica esclude categoricamente questo tipo di energia. Si può infatti dubitare perché dai tempi di Tesla nessuno è stato in grado di rendere fruibile questa tecnologia in maniera credibile, chiaramente verificabile e, soprattutto, riproducibile.

Devo ammettere che anch’io ho dei dubbi sul fatto che la storia di Tesla e Pierce Arrow sia stata solo una favola, dopotutto. Per me questi dubbi ora sono stati dissipati, perché su Internet è disponibile una nota del 1930, che proviene da un testimone contemporaneo rispettabile e credibile.

Questo testimone contemporaneo era Heinrich Jebens. Nel 1926 fondò ad Amburgo la “Casa dell’inventore tedesco”. In tal modo, ha creato un’infrastruttura per il marketing e l’ulteriore sviluppo delle invenzioni. Fino al 1933 si occupò di oltre 10.000 inventori. Successivamente, la sua istituzione fu subordinata all’Ufficio per le invenzioni del Reich.

Questo Heinrich Jebens andò in America nel 1930 e lì incontrò Nikola Tesla. Ha guidato con lui nella favolosa Pierce Arrow con propulsione a energia libera. Ha scritto una nota a riguardo, che stamperemo qui.

La nota contiene due punti importanti:

1. L’auto aveva un’antenna e una messa a terra sotto forma di platorello. In mezzo c’era un convertitore in una valigia che convertiva l’energia eterica libera in corrente di trazione, che poi azionava un motore a corrente alternata. Il flusso di energia è andato dall’etere attraverso l’antenna al convertitore e ulteriormente attraverso il platorello nella terra.Etere occulto e fisica del plasma: da Tesla alle armi scalari alle astronavi)

Sembra tutto molto semplice, come se si potesse fare con poco sforzo. Forse pensiamo troppo complicato quando si tratta di ricostruire.

2. Tesla riconosce il funzionamento dell’industria petrolifera, che non ha assolutamente alcun interesse che l’energia libera faccia un passo avanti perché rovinerebbe i loro lucrosi affari per loro. Anche oggi, quasi cento anni dopo la conversazione Tesla/Jebens, le cose non sono ancora cambiate. O cosa ne pensi, perché la nostra industria automobilistica e la nostra politica stanno rallentando ogni tentativo di abolire il motore a petrolio?

9 dicembre 1930 Je/Sa Promemoria strettamente confidenziale sulla visita a Nikola Tesla a New York ea Buffalo.

L’8 novembre 1930 ho viaggiato con il vaporetto espresso “New York” da Cuxhaven verso l’America. In una tempesta molto forte da nord-ovest, ho incontrato solo tre passeggeri di 1a classe a cena il 12 novembre 1930. Come ex ufficiale di marina, per me non è stato un problema, mentre quasi tutti gli altri passeggeri avevano il mal di mare nelle cuccette.

A cena si presentò Petar Savo, che in precedenza era un ufficiale aereo dell’esercito austro-serbo. Dopo che gli ho parlato della mia imminente visita al grande inventore Thomas Alva Edison, ha teso le orecchie e ha insistito per avere una conversazione con suo zio Nikola Tesla. Insieme a Edison, è uno dei più grandi inventori d’America.

Abbiamo quindi scambiato i nostri indirizzi negli Stati Uniti. Dopo aver visitato il laboratorio di Edison a Orange, ho ricevuto un messaggio da Nikola Tesla. Ci siamo incontrati al Waldorf Astoria Hotel. Lì il signor Tesla ha suggerito di andare a Buffalo il giorno successivo, dove lui, come direttore della German Inventor House, vorrebbe mostrarmi, in stretta segretezza, il suo lavoro in corso, che è alimentato da energia eterica secondo uno dei suoi brevetti precedenti.

La mattina dopo, il signor Tesla ha portato con sé una valigia allungata. Ha detto che questa è la “chiave del successo” che vuole mostrarmi oggi. L’auto era in un atrio alla periferia di Buffalo, dove ci aspettava un montatore, era un’autovettura “Pierce Arrow” dalla quale erano stati rimossi il motore a benzina e il serbatoio.

Un motore brushless a bobina in corrente alternata è stato montato sull’alloggiamento del giunto tramite una traversa; una piccola batteria è stata utilizzata per alimentare l’illuminazione, i fari e il clacson. L’installatore ha rimosso un convertitore dal case, che è stato installato in modo permanente sul lato passeggero. Un cavo correva a questo ed era collegato a un palo simile ad un’antenna nella parte posteriore dell’auto.

Un altro cavo è passato attraverso il pavimento fino a un platorello e un cavo spesso 1/4 di pollice è stato instradato dal convertitore tramite un interruttore a pedale davanti al sedile del conducente e da lì al motore elettrico.

Un altro cavo tornava dal motore al convertitore. Mentre il signor Tesla mi mostrava l’auto e mi spiegava, il meccanico ha preparato l’auto per un giro di prova. Ciò è diventato possibile in mezz’ora, mi sono seduto sul sedile posteriore, il signor Tesla si è seduto sul sedile del passeggero anteriore, dove ha azionato due leve che sporgevano dal convertitore, quindi si sentiva chiaramente il motore in funzione.

“Ora abbiamo energia”, ha detto il signor Tesla. Ha assunto l’installatore per fare un viaggio alle cascate del Niagara. Ho notato che il motore non rispondeva correttamente all’acceleratore. L’auto andava sempre a velocità molto elevata. In risposta alla mia domanda, il signor Tesla ha detto che non era ancora del tutto finito. Ci vorrebbe un po’ di tempo.

Arrivato alle cascate del Niagara, l’installatore ha dovuto aspettare circa un’ora perché il signor Tesla voleva mostrarmi la nuova centrale turbo, che è stata costruita secondo le sue idee. Questo è stato molto impressionante. Quindi siamo tornati alla sala con la “Pierce-Arrow”. Le caratteristiche di guida erano di nuovo le stesse. L’auto guidava come se avesse una forza invisibile.

L’installatore ha dovuto rimuovere di nuovo il convertitore e rimetterlo nella custodia, per cui il signor Tesla ha affermato che i tempi per questa tecnologia non erano ancora maturi. La benzina era abbondante e costava meno dell’equivalente di 15 pfennig al litro.

Personalmente, ho avuto l’impressione che con questo sviluppo, il signor Tesla stia entrando in un’area senza la quale non sarà più in grado di far fronte nel prossimo futuro, poiché le riserve mondiali di petrolio appaiono limitate e si esauriranno nel tempo.

In una vivace conversazione con il sig. Tesla ho appreso più dettagli che l’idea di base per questa macchina deriva da uno dei suoi precedenti brevetti, in cui ha convertito l’energia eterica correttamente riconosciuta delle onde elettromagnetiche in tensione elettrica, che è presente ovunque sulla terra e nel mondo è. Tutte le stelle sono controllate da esso.

Secondo la sua spiegazione, non è così difficile attingere a questa potenza e utilizzarla dopo averla cambiata tramite un convertitore, dal quale si hanno indicibili quantità di energia. Deve solo essere scelta la strada giusta di cui non vuole ancora parlare. Ha solo detto che questo convertitore emette così tanta energia che potrebbe anche fornire elettricità a un’intera casa.

La gente della nostra terra non potrà mai consumare questa energia. È molto economico perché non costa praticamente nulla. Ma al momento sono dietro le compagnie petrolifere, che non utilizzano ancora questa nuova energia per poter sfruttare per il momento il business petrolifero. Il signor Tesla non pensava che i tempi fossero maturi per portare sul mercato questo nuovo motore.

Tuttavia, tra qualche anno questo diventerà inevitabile. Dopo il nostro ritorno a New York abbiamo parlato di numerose questioni e sviluppi sui brevetti fino a mezzanotte, con il signor Tesla che ha affermato che Edison, come nuovo membro onorario della German Inventor House, ha una posizione molto speciale. Tuttavia, con la sua invenzione a corrente alternata, il signor Tesla ha superato di gran lunga i notevoli successi di Edison.

Ma non sempre prendeva le decisioni giuste sui suoi brevetti prima di fare molto lavoro. La lunga conversazione con Mr. Tesla, più lunga di quella con Edison, mi aveva ispirato molto nelle mie ulteriori considerazioni.

Ci salutammo con la certezza che avremmo continuato la nostra conversazione nel suo prossimo viaggio in America.

Il signor Tesla sembrava pulito e molto elegante. Quello che sembrava un po’ strano per un europeo, tuttavia, non ha stretto la mano in segno di saluto. firmato Jebens

Letteratura:

Mondo al limite: undici episodi per tenerti sveglio

Energia Libera – La Rivoluzione del 21° Secolo

The Free Energy Handbook: A Collection of Patents and Information (New Energies Edition)

Fonti: PublicDomain /efodon.de/ il 1 ottobre 2021



Source link

Lascia un commento

Leggi anche