0 4 minuti 4 mesi



Un cane è stato infettato dal vaiolo delle scimmie per la prima volta in assoluto dopo aver condiviso il letto con una coppia gay a Parigi e successivamente è stato trovato affetto da una “ulcerazione anale”.

Bene, questo è imbarazzante.

“Due uomini gay che vivono a Parigi hanno sviluppato sintomi di vaiolo delle scimmie all’inizio di giugno e sono andati in ospedale, dove le loro lesioni sono state identificate come causate dalla malattia”, riporta il Telegraph.

“La coppia non esclusiva, di 44 e 27 anni, ha sviluppato lesioni doloranti nella regione anale e nel resto del corpo una settimana dopo aver fatto sesso con altri uomini”.

12 giorni dopo che la coppia aveva riferito in ospedale di soffrire di sintomi di vaiolo delle scimmie, il loro levriero italiano maschio di quattro anni aveva sviluppato anche lesioni e pustole sullo stomaco.

I resoconti dei media sul problema suggerivano che l’infezione fosse avvenuta semplicemente come risultato del fatto che il cane si trovava nelle immediate vicinanze della coppia infetta e non si soffermavano sul fatto che anche il cane soffriva di “ulcerazioni anali”.

In altre parole, con ogni probabilità, sapendo di essere stata infettata dal vaiolo delle scimmie, la coppia gay aveva fatto sesso anale con il proprio cane.

Roba adorabile.

“Un test PCR ha rivelato che il cane aveva il vaiolo delle scimmie e il sequenziamento genetico ha rilevato che corrispondeva al 100% al ceppo che ha infettato i suoi proprietari, indicando che il cane ha contratto il virus dai suoi proprietari”.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, la diffusione del vaiolo delle scimmie è quasi interamente dovuta agli uomini gay che fanno sesso tra loro, con i primi focolai riconducibili a una sauna gay in Spagna e a un festival fetish in Belgio.

All’inizio di questo mese, esperti di malattie infettive in Svezia criticato gli organizzatori della parata del gay pride del paese per non aver fornito alcuna informazione sul vaiolo delle scimmie prima di una marcia che avvertono potrebbe essere un evento “super spargitore”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha recentemente affermato che i casi continuano a diffondersi tra “uomini che fanno sesso con uomini”, anche se dopo aver affermato che i festival estivi dovrebbero essere limitati, in seguito chiarito che gli eventi del gay pride dovrebbero andare avanti normalmente.

Dopo che le autorità sanitarie di San Francisco hanno emesso un’emergenza sanitaria pubblica per il vaiolo delle scimmie, gli uomini gay sono stati ancora incoraggiati a partecipare alla parata dell’orgoglio annuale e alle orge sessuali.

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni accesso anticipato, contenuti esclusivi e contenuti dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————





Source link

Lascia un commento

Leggi anche