0 3 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Lo scatto “gratuito” più costoso di sempre.

Gli utili del secondo trimestre di Pfizer sono in linea con quelli di una delle prime 5 società energetiche al mondo. La leggera differenza, ovviamente, è che le compagnie energetiche forniscono effettivamente servizi essenziali per la prosperità umana, mentre Pfizer offre, beh, olio di serpente sponsorizzato dal governo.

Nel trimestre, la casa farmaceutica ha registrato un fatturato totale di 27,7 miliardi di dollari, in aumento del 46,5% rispetto ai 18,9 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso.

L’utile netto è aumentato in questo trimestre del 78% a 9,9 miliardi di dollaririspetto a 5,5 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2021.

Mentre molti americani lottano per portare il loro cibo in tavola, i profitti finanziati dai contribuenti di Pfizer sono quasi raddoppiati rispetto a un anno fa.

Vale la pena notare che nessuno dei profitti di Pfizer proviene dal mercato aperto.

Più della metà di tutte le vendite di Pfizer e tutti i profitti provengono dalle iniezioni di terapia genica di mRNA scadute e da Paxlovid. L’azienda si è completamente trasformata in un’azienda COVID-19. Se non fosse per la mania del COVID, il gigante farmaceutico non genererebbe alcun reddito dal resto della sua linea di prodotti di Pfizer quest’anno.

L’attività del produttore di farmaci esente da responsabilità finanziata dai contribuenti è fiorente. Proprio il mese scorso, l’amministrazione Biden ha firmato un accordo con Pfizer che aumenterà il prezzo del prossimo lotto di siringhe di mRNA di oltre il 50% per dose.

Questo è un risultato davvero sorprendente per un’azienda che una volta affermava di aver creato la cura per il coronavirus, ma che in realtà stava fornendo una terapia genica inefficace con un profilo di effetti collaterali enorme.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche