0 3 minuti 7 giorni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un altro candidato democratico prende le distanze da Joe Biden.

Il candidato al Congresso dei Democratici dell’Ohio David Esrati ha fatto esplodere Joe e Hunter Biden durante un recente municipio virtuale.

Esrati ha definito Hunter Biden un “diavolo della droga” – e ha detto che Hunter “non è abbastanza intelligente da fare affari per fare quel tipo di soldi”.

Segnalato da Free Beacon:

TENDENZA: GIDDY: Il governatore DeSantis invia un carico aereo di migranti illegali a Georgetown attraverso Biden’s Beach Town – Libs in a Tizzy … AGGIORNAMENTO: Potrebbe essere diretto a Rehoboth Beach, Delaware

“So di essere un democratico e tutto, ma vuoi dirmi cosa ha fatto Joe Biden da quando è stato eletto quando aveva 27 anni?” ha detto Esrati, il candidato democratico per il 10° distretto congressuale dell’Ohio. “Come fa a possedere tutte quelle case? Come vale quello che vale? Voglio dire, sì, un affare di libri qua o là, ma no, c’è qualcosa che non va nell’entrare e servire il proprio paese e diventare un multimilionario”.

“Dobbiamo risolvere questo problema”, ha detto Esrati, “e almeno dire: ‘No, non puoi fare trading. Non puoi dare consigli a nessuno sugli scambi. E se vieni catturato, andrai in prigione’”.

“Hunter non è abbastanza intelligente da fare affari per fare quel tipo di soldi”, ha detto Esrati. “Aveva le case prima, quando Hunter era ancora solo un normale vecchio drogato.”

Non è scioccante che un candidato democratico voglia scappare da Biden.

Un recente sondaggio ha rilevato che solo il 39% degli americani approva il lavoro di Biden come presidente.

Reuters ha riferito:

L’indice di gradimento pubblico del presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è mantenuto vicino al livello più basso della sua presidenza, secondo un sondaggio d’opinione Reuters/Ipsos completato martedì.

Secondo il sondaggio di opinione pubblica di due giorni, il 39% degli americani ha approvato la gestione del suo lavoro da parte di Biden. Questo è invariato rispetto a una settimana prima e non lontano dal suo punteggio più basso – 36% – che ha avuto durante diverse settimane tra maggio e luglio.

Il tasso di approvazione del presidente è rimasto al di sotto del 50% dall’agosto 2021, un segnale di avvertimento che il suo Partito Democratico potrebbe perdere il controllo di almeno una camera del Congresso degli Stati Uniti nelle elezioni di medio termine dell’8 novembre.

Anche i Democratici ora dicono che la famiglia Biden è corrotta!

Per i nuovi titoli, dai un’occhiata a ProTrumpNews.com!





Source link

Lascia un commento

Leggi anche