0 6 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Trascrizione: È luglio 2022 e questo è il video numero 315.

Voglio dirti come viene testato un nuovo vaccino antinfluenzale nuovo di zecca perché penso che dovresti saperlo. E perché penso che brilli una luce brillante su come vengono testati nuovi farmaci e vaccini. E perché penso che potrebbe succedere qualcosa di molto, molto pericoloso.

Il National Institutes negli Stati Uniti ha appena pubblicato informazioni su uno studio che esamina la sicurezza e l’efficacia di un nuovo vaccino antinfluenzale universale a virus intero inattivato. Si chiama BPL 1357 e BPL si riferisce al betaproprolattone che viene utilizzato come disinfettante per distruggere il nucleo di acido nucleico dei virus.

La prima cosa che dovresti sapere è che lo studio iniziale coinvolgerà 45 partecipanti.

Oh.

Ora questo mi urla subito contro perché un processo che coinvolge 45 persone non è abbastanza per voler dire uno squat stravagante.

E in realtà solo 30 dei pazienti avranno il vaccino. Quindici avranno il vaccino per via intramuscolare e 15 lo avranno per via intranasale. E 15 avranno placebo.

Ecco il primo problema.

Se 1 persona su 100 cade morta entro un giorno dall’avere questo nuovo vaccino, è probabile che nessuno cadrà morto in questo studio perché ci sono solo 45 persone coinvolte e solo 30 di loro saranno vicino al farmaco e solo 15 – cioè 15 come il numero di persone in una squadra di rugby – avranno la droga conficcata in loro.

E se 1 persona su 1000 ha un infarto e muore entro un giorno da questo jab, è molto improbabile che qualcuno muoia durante questo processo.

Ma quello che mi preoccupa è che i governi e le compagnie farmaceutiche in questi giorni stanno lanciando nuovi prodotti molto rapidamente. E la maggior parte dei medici può essere acquistata con alti compensi e non importa.

Quindi, ecco la mia preoccupazione.

Se questo nuovo vaccino contro l’influenza viene distribuito a un miliardo di persone – e in questi giorni sembra essere la tendenza – e 1 su 1000 ha un infarto e muore, allora un milione di persone morirà.

E se 1 su 1000 sviluppa miocardite e 1 su 1000 ha una paralisi del nervo facciale e – beh, puoi vedere dove sta andando, vero?

E se le persone sviluppassero seri problemi di salute solo dopo cinque anni?

Il fatto è che hai davvero bisogno di testare nuovi farmaci su molte, molte persone e introdurli lentamente prima di fornirli a milioni o miliardi di pazienti. Ai vecchi tempi un nuovo vaccino poteva richiedere 15 anni per essere testato correttamente – e anche allora non lo considererei adeguatamente testato.

Ma non è quello che fanno adesso.

E c’è un altro problema.

Le persone nello studio devono avere un’età compresa tra 18 e 55 anni. E devono soddisfare i seguenti criteri. Devono essere non fumatori, non consumatori di vaporizzatori o sigarette elettroniche e non consumatori di cannabis. Non devono aver avuto un vaccino antinfluenzale nelle 8 settimane precedenti. Non devono aver avuto un colpo covid nelle 4 settimane precedenti. Non devono essere in stato di gravidanza o allattamento e devono essere sterili o utilizzare una forma accettabile di contraccezione o praticare l’astinenza. Devono essere in grado di parlare inglese. Non devono avere l’asma o qualsiasi tipo di malattia polmonare cronica, non devono avere malattie cardiache croniche, non devono avere alcuna immunodeficienza, non devono avere alcuna condizione medica cronica che richieda un follow-up medico o il ricovero in ospedale negli ultimi 5 anni, non devono essere alcolisti o tossicodipendenti, non devono avere alcuna condizione psichiatrica o psicologica considerata una controindicazione, non devono avere allergie note e non devono avere valori di laboratorio significativi al di fuori dei limiti normali… e così via e così via.

Ora, tutto ciò significa che il nuovo vaccino non viene testato su persone che hanno le condizioni di cui sopra o che sono al di fuori della fascia di età. Questa è una sperimentazione di fase 1 e le persone coinvolte devono soddisfare criteri molto specifici.

Quello che mi preoccupa è questo: ci sarà una sperimentazione di fase 2 o c’è il pericolo che i risultati di questa sperimentazione possano essere utilizzati per lanciare il vaccino per un uso di massa?

La tendenza in questi giorni – come abbiamo visto con il jab covid-19 – è quella di lanciare nuovi prodotti molto rapidamente anche se i test potrebbero non essere considerati del tutto adeguati e anche se potrebbero non essere eseguiti test a lungo termine.

Questo nuovo vaccino è descritto come “molto diverso da quasi tutti gli altri vaccini”. Ma il processo iniziale coinvolgerà solo una manciata di persone molto accuratamente selezionate. È diverso. Oh bene. È come un’auto con una ruota o un politico che dice la verità o un maiale che vola.

Se, come risultato di questo studio, il vaccino viene somministrato a fumatori di 60 anni con malattie cardiache, nessuno saprà cosa accadrà perché i fumatori di 60 anni con malattie cardiache non sono nello studio. Le donne incinte non sono nel processo. I nervosi diciassettenni non sono nel processo. E i 75enni con malattie polmonari non sono nel processo.

E dovremmo ricordare tutto questo se governi e medici improvvisamente si alzano e ci dicono che questo nuovissimo tipo di vaccino ha superato la sua sperimentazione e può essere somministrato a sette miliardi di persone.

Vuoi scommettere che non accadrebbe?

non lo farei

Si parla già di somministrare un nuovo vaccino contro il covid senza alcun test. Le regole sono cambiate. O meglio, non ci sono regole. Siamo in una lotta al coltello con aziende farmaceutiche e medici. Attenzione. Stai attento. Non credere a quello che dicono i governi. Avvertire tutti.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche