0 2 minuti 1 mese

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


India – Una donna dell’Uttar Pradesh ha tagliato il pene del suo ragazzo dopo aver tentato di violentare sua figlia di 14 anni.

Secondo il Tempi dell’Indiala donna di 36 anni è tornata a casa dal lavoro quando ha visto il suo fidanzato convivente aggredire la figlia adolescente.

La madre ha afferrato un coltello e ha tagliato i genitali del suo ragazzo.

La donna ha detto al Times of India che “non ha rimpianti”.

TENDENZA: CRIMSON RHINO e The Raid on Mar-a-Lago

I tempi dell’India segnalato:

Una donna di 36 anni avrebbe tagliato i genitali al suo partner convivente dopo aver tentato di violentare sua figlia di 14 anni nell’area di Mahewaganj, nel distretto di Lakhimpur Kheri di UP, mercoledì.

La coppia ha vissuto insieme negli ultimi due anni dopo che si è separata dal marito alcolizzato. Rivelando la sequenza degli eventi, la donna ha detto: “Stavo lavorando nella fattoria quando è avvenuto l’incidente. Fortunatamente, sono tornato a casa appena in tempo e l’ho colto in flagrante. Mi ha persino aggredito mentre cercavo di salvare mia figlia, quindi ho portato un coltello dalla cucina e gli ho tagliato le parti intime per dargli una lezione. Non ho rimpianti per quello che ho fatto”.

La stazione di polizia SHO Lakhimpur Chandrashekhar Singh ha dichiarato: “L’accusato di 32 anni è stato ammonito ai sensi della sezione 376 (stupro) dell’IPC e della legge Pocso. Poiché le sue condizioni erano critiche, è stato indirizzato a Lucknow per un trattamento più elevato.

Non è chiaro se la madre debba affrontare qualche accusa.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche