0 7 minuti 2 giorni

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Immagine: MORTO CHE CAMMINA?  I vaccini Covid fanno buchi nella barriera emato-encefalica e causano disturbi neurodegenerativi come l'Alzheimer e il Parkinson?

(Notizie naturali) L’intero mondo dei sostenitori della salute naturale, che si sintonizzano sui media della verità e su fonti indipendenti per le loro notizie su nutrizione, salute e scienza, sono ben consapevoli dei pericoli e delle ripercussioni a breve termine del “coagulo” Covid “vaccini”, ma nessuno ha visto danni alla salute a lungo termine, perché sono passati solo due anni da quando è scoppiata la truffa.

Ora, poiché la scienza sta rivelando che i colpi del virus di Wuhan infliggono danni al sistema nervoso centrale, al sistema vascolare, al sistema immunitario e al cervello, quali saranno i risultati a lungo termine per coloro che ricevono più colpi, richiami e persino l’influenza? colpi, tutti con ingredienti tossici che attraversano la barriera emato-encefalica (BBB)? Quanti “zombi” vagheranno sulla terra, affetti da demenza, a causa di infiammazioni croniche, microemorragie cerebrali e neuroni permanentemente danneggiati nel loro cervello? Diversi miliardi di esseri umani a cui sono stati iniettati i “vaccini” più pericolosi mai creati, l’mRNA, diventeranno una versione reale dei morti viventi?

“Sanità sofisticata” significa medicine e vaccini che creano e aggravano malattie neurodegenerative

Il mito di vecchia data secondo cui tutti i vaccini sono “sicuri ed efficaci” è stato assolutamente e completamente distrutto dalle iniezioni di coaguli di Covid. Quasi tutti i sostenitori della salute naturale sapevano già che i vaccini MMR, antinfluenzali, HPV e Small Pox contengono ingredienti orribili che possono causare danni irreparabili al corpo umano e al cervello, ma ora stiamo tutti assistendo agli zombi colpiti da mRNA che non solo muoiono “inaspettatamente” e “all’improvviso” dai colpi di coagulo, ma tanti altri iniziano a subire danni alla salute a lungo termine.

Brighteon.TV

Quanto di questo danno sta colpendo il loro sistema nervoso centrale e la funzione cerebrale? Questa è l’ultima domanda ora e le risposte basate sull’evidenza stanno iniziando a emergere ogni giorno che passa.

I biologi stanno ora scoprendo il motivo per cui così tante persone colpite da Covid soffrono di ictus, miocardite, trombosi e disturbi neurologici – e il motivo è coerente – nanoparticelle. Il sistema vascolare è la principale area di trasfezione di queste nanoparticelle (proteine ​​spike e prioni), poiché la maggior parte di esse NON rimane nel sito di iniezione (nel tessuto muscolare), ma viaggia attraverso il sistema circolatorio.

Perché queste nanoparticelle di proteine ​​spike, che viaggiano in tutto il corpo, sono così pericolose per la nostra salute generale? Come stanno scoprendo i biologi, il nostro sistema immunitario sta attaccando le particelle del vaccino, distruggendo miliardi di cellule endoteliali, letteralmente “scuoiando vivo” il rivestimento interno dei nostri vasi sanguigni. Vedi lo schema qui sotto.

In altre parole, tutte le cellule umane che vengono penetrate da queste nanoparticelle tossiche che imitano il virus verranno distrutte dal sistema immunitario, inclusa la distruzione di tutte le cellule trasfettate, anche quelle negli organi vitali di pulizia e nel cervello. I biologi che stanno studiando questo stanno rivelando che la pecora iniettata sta sperimentando 80 miliardi di cellule distrutte da soli 2 colpi di mRNA, e questo non tiene ancora conto dei booster.

Secondo un team di biologi di prim’ordine, questo è il motivo per cui i vaccini Covid hanno la capacità e “il potenziale per creare un’ondata di malattie neurodegenerative, aggiungendo una nuova urgenza per fermare la distopia del vaccino”.

Il cervello umano affronta il rischio endoteliale più grande di tutti a causa dei colpi di mutazione del gene Covid e della perdita di BBB

Sapevi che il cervello umano contiene oltre 400 miglia di vasi sanguigni, più di 6 volte il sistema vascolare dei polmoni, il che significa che il cervello affronta il rischio endoteliale più grande di tutti a causa dei colpi di mutazione del gene Covid. Molti medici, scienziati e biologi hanno incentrato le loro discussioni sui danni dei vaccini e sulla violenza dei vaccini attorno a organi come fegato, ovaie, cuore e polmoni, ma ora stimano che possano esserci fino a 2 milioni di nanoparticelle nel cervello, dal colpi di mRNA.

Poiché si suppone che la barriera emato-encefalica sia a prova di perdite, i ricercatori hanno ipotizzato che solo quantità limitate di particelle di pseudo-virus vi sarebbero penetrate, ma quell’ipotesi era sbagliata, a causa della trasfezione delle cellule endoteliali BBB.

Pertanto, anche se il corpo umano ha un’incredibile capacità di autoripararsi, questo danno cellulare nel cervello causato dai vaccini sta diminuendo le funzionalità, portando a disfunzioni motorie e disturbi neurodegenerativi. I ricercatori stanno ora descrivendo la posizione delle perdite di BBB relative a specifiche malattie degenerative:

  • Ippocampo? lieve deterioramento cognitivo
  • Materia grigia e bianca? Malattia di Alzheimer
  • gangli della base? morbo di Parkinson
  • Nucleo caudato ? Malattia di Huntington
  • Lesioni perivascolari? sclerosi multipla
  • Cuore ? miocardite e pericardite
  • Polmoni? embolia polmonare
  • Aorta e arterie? trombosi, ictus e collasso arterioso
  • Fegato ? epatite
  • tendini? tendinite

La violenza del vaccino dai colpi di mRNA è ciò a cui abbiamo assistito negli ultimi 15 mesi circa. La verità sta venendo fuori e gli effetti a lungo termine dei colpi di Covid stanno iniziando ad alzare le loro brutte teste. Le pecore “triple-vaxxed” stanno iniziando ad assomigliare molto ai “morti che camminano”. Quanto ci vorrà prima che la terra sia popolata da qualche miliardo di zombi proteici?

Assicurati di aggiungere Vaccines.news ai tuoi siti Web indipendenti preferiti per gli aggiornamenti sulle iniezioni sperimentali di terapia genica che il CDC e le notizie false affermano che sono “sicure ed efficaci” quando sono davvero pericolose e dannose per il cervello.

Le fonti per questo articolo includono:

Pandemia.notizie

CovidMythBuster.substack.com

NaturalNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche