0 6 minuti 5 giorni

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici


Immagine: migliaia di immigrati illegali arrestati ai confini austriaci

(Natural News) Quasi 600 migranti sono stati fermati sabato 30 luglio nel Burgenland, uno stato austriaco al confine tra Ungheria, Slovenia e Slovacchia. Questo è solo l’ultimo lotto di migliaia di migranti che si sono riversati in Austria nelle ultime settimane, spingendo le autorità a dare l’allarme mentre un’altra ondata migratoria si abbatte sull’Europa.

Oltre 2.400 migranti sono già stati presi in custodia nel Burgenland la scorsa settimana e 2.029 la settimana prima, quasi tutti sono entrati nella nazione attraverso l’Ungheria.

Al contrario, solo 549 migranti sono stati catturati nella stessa area negli ultimi sette giorni di aprile.

“Questo è un nuovo valore di punta, non abbiamo mai avuto così tanti arresti in un solo giorno quest’anno e non dal 2015, l’anno della grande ondata di rifugiati”, ha detto un portavoce delle operazioni di frontiera.

Finora nel Burgenland sono già state registrate oltre 27.800 arresti quest’anno, rispetto ai 19.938 del 2021. L’ondata è ora ai livelli più alti dalla “crisi dei rifugiati” e, secondo quanto riferito, la polizia e l’esercito al confine sono sopraffatti.

“Le capacità di elaborazione nel Burgenland non sono attualmente più sufficienti, più di 200 domande di asilo hanno dovuto essere elaborate in altri stati federali durante il fine settimana”, hanno avvertito i funzionari.

Le autorità si aspettano anche che i numeri continuino a crescere man mano che più migranti arrivano nell’Unione Europea (UE) da est e sud. Un investigatore locale ha detto che “milioni” di migranti stanno aspettando centinaia di chilometri a est in campi e nascondigli per scappare. I preparativi, tuttavia, sono già in pieno svolgimento.

Brighteon.TV

“La corsa arriverà”, ha detto l’investigatore.

Nel frattempo, anche la Svizzera sta assistendo a un’escalation dei valichi di frontiera illegali, principalmente lungo il confine austriaco. Le autorità svizzere hanno dichiarato di aver arrestato a giugno 3.468 migranti presenti illegalmente nel Paese, quasi il triplo del numero di arresti nello stesso periodo dell’anno scorso. (Correlato: orde di immigrati ora fanno causa alla Germania per non aver dato loro elemosine governative gratuite abbastanza rapidamente.)

La maggior parte dei migranti che attraversano la Svizzera proveniva dal suo confine orientale, che si trova relativamente vicino alla penisola balcanica, dove nel 2022 è avvenuta circa la metà di tutte le migrazioni illegali nell’UE.

A metà del 2020, Europol ha previsto un’ondata di migrazione dai paesi del terzo mondo, che sono stati pesantemente colpiti dal blocco globale e dalla decelerazione economica.

L’Ungheria vuole una stretta collaborazione con l’Austria contro i migranti illegali

Il ministro degli Affari esteri e del commercio ungherese Peter Szijjarto ha affermato in una conferenza stampa congiunta con il governatore del Burgenland Hans Peter Doskozil che il valore di una buona ed equilibrata cooperazione è ancora più alto in periodi fuori dall’ordinario come quello attuale.

Szijjarto ha osservato che ci sono alcune sfide che i confini statali sono in grado di fermare, e quindi è importante sviluppare una cooperazione transfrontaliera basata sul rispetto reciproco, come le relazioni tra l’Ungheria e il Burgenland. “Quando parliamo delle relazioni di vicinato tra Ungheria e Austria, potremmo anche parlare delle relazioni di vicinato tra Ungheria e Burgenland”, ha affermato.

L’Ungheria e il Burgenland condividono molte esportazioni di prodotti, con 181 società ungheresi che operano su entrambi i lati del confine tra Ungheria e Burgenland.

“È quindi tanto più importante che il confine sia facilmente attraversabile da chi lo fa in linea con la legge e nel pieno rispetto delle norme di legge, e allo stesso tempo bisogna fermare chi vuole varcare l’altro paese in violazione dei regolamenti”, ha spiegato Szijjarto. (Correlato: gli ucraini in fuga dall’invasione russa ora si presentano al confine degli Stati Uniti come Biden che termina il titolo 42.)

Tra le sue principali preoccupazioni c’è lo sviluppo dell’area del Lago di Ferto, che è un obiettivo comune e responsabilità di entrambi i confini. La crescente pressione migratoria è anche una sfida comune, poiché quest’anno le autorità hanno già fermato 130.000 migranti illegali al confine meridionale dell’Ungheria.

“Non permetteremo l’ingresso di migranti illegali nonostante abbia ottenuto finora solo il 2% di sostegno finanziario dall’Unione Europea per questo compito europeo”, ha affermato Szijjarto.

Visitare Migrants.news per maggiori informazioni sui migranti in fuga verso i paesi dell’UE.

Guarda il video qui sotto per saperne di più sugli immigrati clandestini che entrano in Europa.

Questo video è del Canale Puretrauma357 attivo Brighteon.com.

Altre storie correlate:

La “grande sostituzione” è davvero solo una “teoria?” No, gli americani vengono davvero rimpiazzati dai migranti.

Il primo ministro svedese ammette il fallimento dell’integrazione dei migranti, lamenta che la società sta diventando “troppo debole”.

La scarsità alimentare globale farà fuggire in Europa oltre 20 milioni di rifugiati dall’Africa: migrazione di massa.

L’Europa occidentale sta commettendo un suicidio culturale aderendo ciecamente alla correttezza politica mentre le loro nazioni sono invase.

Più di 200 migranti illegali vaccinati prima dei più vulnerabili britannici.

Le fonti includono:

Europe.InfoWars.com

DailyNewsUngheria.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche