0 4 minuti 1 settimana

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Facebook ha annunciato che stava rimuovendo il battaglione nazista Azov dalla lista delle organizzazioni pericolose.

Apparentemente, essere un nazista violento è una buona cosa adesso?

Come fanno a squadrare questo piolo?

attraverso Engadget.

DI TENDENZA: Era tutto pianificato: Leftists pubblica un film anti-Kavanaugh – organizza proteste minacciose a casa sua a Washington lo stesso fine settimana

La società madre di Facebook Meta ha rimosso il reggimento Azov, una controversa unità all’interno della Guardia nazionale ucraina con presunte tendenze politiche di estrema destra, dalla sua lista di individui e organizzazioni pericolose. La mossa, segnalata per la prima volta da L’indipendente di Kiev, significa che i membri dell’unità possono ora creare account Facebook e Instagram e pubblicare senza che Meta contrassegni e rimuova automaticamente il loro contenuto. Inoltre, gli utenti non affiliati possono elogiare il reggimento Azov, a condizione che rispettino quello dell’azienda Norme comunitarie.

“La guerra in Ucraina ha comportato il cambiamento delle circostanze in molte aree ed è diventato chiaro che il reggimento Azov non soddisfa i nostri severi criteri per la designazione come organizzazione pericolosa”, ha detto un portavoce della compagnia. L’indipendente di Kiev. Meta non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento di Engadget.

Condividendo maggiori informazioni sulla modifica della politica, Meta detto Il WashingtonPost recentemente ha iniziato a vedere il reggimento Azov come un’entità separata da altri gruppi associati al movimento nazionalista di estrema destra Azov. In particolare, la società ha indicato il partito politico e fondatore del Corpo nazionale ucraino Andriy Biletsky, sottolineando che sono ancora nella sua lista di individui e organizzazioni pericolose. “L’incitamento all’odio, i simboli di odio, gli inviti alla violenza e qualsiasi altro contenuto che violi i nostri standard della community sono ancora vietati e rimuoveremo questo contenuto se lo troviamo”, ha affermato Meta.

Funzionario ucraino Mykhailo Fedorov ha rallegrato la notizia.

Come riportato in precedenza in febbraio 2022.

Il Battaglione Azov, è un gruppo neonazista associato a violente atrocità contro immigrati, zingari e travestiti in Ucraina.

L’amministrazione Obama/Biden è amica del gruppo neonazista della Brigata Azov. Li hanno riconosciuti nell’ambasciata degli Stati Uniti in Ucraina nel 2014.

Questo gruppo neonazista è collegato a un ex leader dell’Ucraina, Petro Poroshenko. Si sono radunati per le strade di Kiev e hanno alzato le loro bandiere naziste. Un membro spaventoso e violento è Maxim Yarosh.

Yarosh era sullo stesso volo di Poroshenko dal Sud America all’Europa. Yarosh si diverte ad aggredire immigrati, zingari e travestiti in Ucraina. Si è filmato durante i suoi assalti ed è orgoglioso di picchiare questi innocenti. Questo è chi sostiene Biden in Ucraina.

Ecco un video che mostra Maxim Yarosh che aggredisce una donna in Ucraina a partire dalle 2:40 (ATTENZIONE VIOLENTA).

Anche i neonazisti ucraini sono stati identificati al Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio. Queste persone non sono mai state discusse o citate in giudizio dall’indagine corrotta del 6 gennaio. Dovrebbero essere in cima alla lista.

Ucraini neonazisti e antenati dell’Antifa, hanno istigato e partecipato alla rivolta di Capitol Hill insieme all’Antifa

I soci di Biden in Ucraina includono neonazisti violenti. Qual è il vero motivo delle azioni di Biden in Ucraina?





Source link

Lascia un commento

Leggi anche