0 2 minuti 7 giorni


Violenza contro le donne, Mattarella: “Rappresenta il fallimento della nostra società”. Casellati: “Mattanza del mondo contemporaneo”

Il Capo dello Stato in occasione della Giornata internazionale: “Bisogna educare al rispetto e alla parità”. La presidente del Senato: “No al ricatto psicologico degli uomini tiranni”. Fico: “Problema strutturale, non emergenziale”

Parla di “numeri intollerabili” che testimoniano una continua, diffusa e ancora inestirpabile violenza contro le donne”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha iniziato il suo discorso per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. “La nostra società – ha sottolineato il Capo dello Stato – è ancora pervasa, in differenti territori e in svariati contesti, da episodi di violenza, verbale, economica, fisica, frutto dell’idea, inaccettabile, che l’uomo possa prevaricare sulla donna utilizzando la forza”.

Mattarella: “Violenza contro le donne è fallimento società”

Una violenza che, dice Mattarella, rappresenta “un fallimento della nostra società nel suo insieme” e che spesso “supera il rapporto di coppia e si riversa anzitutto sui bambini, ma anche su altri familiari, amici e persone che tentano di intervenire per arginare questa folle spirale”. Il fallimento della società sta dunque nel non essere riuscita “nel percorso di liberazione compiuto dalle donne in quest’ultimo secolo, ad accettare una concezione pienamente paritaria dei rapporti di coppia”. 

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche