0 5 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Richard “Bigo” Barnett, 62 anni, rischia una potenziale condanna all’ergastolo per essere entrato pacificamente in Campidoglio il 6 gennaio e aver messo i piedi sulla scrivania di Nancy Pelosi.

Barnett è stato selvaggiamente sovraccaricato da pubblici ministeri vendicativi e gli è stato negato un cambio di sede fuori Washington, DC.

I pubblici ministeri hanno colto il fatto che il suo bastone fungeva anche da pistola stordente e avrebbe potuto essere usato come arma anche se non lo era.

A partire dal The Washington Post, “Uomo fotografato nell’ufficio di Pelosi il 6 gennaio condannato per 8 conteggi”:

Un uomo dell’Arkansas che è entrato nel Campidoglio degli Stati Uniti con i rivoltosi il 6 gennaio 2021 ed è stato fotografato sdraiato su una scrivania nella suite dell’ufficio dell’allora presidente della Camera Nancy Pelosi è stato condannato lunedì per otto crimini federali legati all’incursione.

Richard “Bigo” Barnett, ora 62enne, che ha lasciato un rozzo messaggio scritto per Pelosi prima di lasciare la suite dell’ufficio con una busta trafugata recante la firma digitale del democratico della California, sedeva impassibile mentre una giuria del tribunale distrettuale degli Stati Uniti a Washington pronunciava le sue decisioni.

Dopo nove giorni di testimonianze e argomentazioni legali nel processo, il collegio ha iniziato a deliberare lunedì mattina e ha raggiunto verdetti di colpevolezza su tutti e otto i capi d’accusa contro Barnett, inclusi quattro reati, in meno di due ore.

L’accusa più grave che ha dovuto affrontare, ostacolare un procedimento ufficiale del governo, comporta una pena massima di 20 anni di carcere. Ma è probabile che le linee guida consultive sulla condanna utilizzate dal tribunale raccomandino un termine molto più breve nel suo caso.

[…] Barnett, un ardente sostenitore dell’ex presidente Donald Trump, portava un bastone da passeggio dotato di un dispositivo stordente ad alta tensione quando è entrato in Campidoglio. […]

Oltre a ostacolare un procedimento ufficiale, Barnett è stato condannato per due reati legati al porto di un’arma pericolosa in Campidoglio e per l’accusa di disordini civili. I quattro reati per cui è stato condannato includevano il furto di proprietà del governo, ovvero la busta.

DC lo è attualmente al lavoro per ridurre le pene per ladri d’auto, rapinatori e criminali armati in nome della lotta al “razzismo sistemico” ma Bigo e altri manifestanti J6 si stanno facendo lanciare il libro contro.

I teppisti del furto d’auto hanno bisogno di “giustizia riparatrice”, ma i manifestanti di J6 devono affrontare una punizione.

IMPARENTATO: Mentre i Capitol Stormers marciscono nelle carceri DC privati ​​di tutti i diritti, i rivoltosi antifa accusati dell’inaugurazione del 2017 ottengono un pagamento di 1,6 milioni di dollari dal governo DC





Source link

Lascia un commento

Leggi anche